Cibi e colori: l'influenza del colore sull'appetito

4,533
-1

Published on

0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
4,533
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
58
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cibi e colori: l'influenza del colore sull'appetito

  1. 1. Cibi e colori: linfluenza del colore sullappetito Sara Minoli, Davide Saronni Università degli studi di Milano-Bicocca Corso di Teoria e Tecnologia della Comunicazione Anno Accademico 2011-2012 Abstract: Lesperimento di seguito presentato nasce dalla volontà di indagare in che misura il colore del contesto influenza la percezione di un cibo, e quindi la sua appetibilità. A questo scopo è stato somministrato un test in cui si richiedeva di scegliere la preferita tra coppie di immagini raffiguranti gli stessi cibi, ma presentati con sfondo di colore diverso. Si è ricorso al metodo del “Confronto a coppie” di Thurstone per ottenere le scale di preferenza degli individui e poter comparare le differenze di genere. I risultati ottenuti hanno evidenziato una preferenza notevole dei soggetti per il colore nero, in particolare da parte degli uomini, e per il colore rosso e bianco da parte delle donne. Keywords: Cibo, Colore, Percezione, Appetito 1. IntroduzioneLesperimento di seguito presentato nasce dalla volontà di indagare in che misura il colore del contestoinfluenza la percezione di un cibo, e quindi la sua appetibilità. La questione può risultare interessante sianellambito della ristorazione, aiutando a individuare le associazioni di cibi e colori più adatti a renderepiù desiderabile una pietanza, sia a chiunque voglia imparare a mangiare e a vivere meglio. Tra le varie discipline che si sono interessate a questo argomento, la psicologia cromatica affermache lappetibilità di un cibo è inevitabilmente influenzata dai colori; in primis dal colore del cibo stesso,ma anche dal colore del contesto in cui viene presentato. Di questidea sono anche la cromoterapia e icultori dello yoga, per i quali ogni colore possiede vibrazioni energetiche peculiari che agiscono sulnostro inconscio, influenzando non solo le opposte sensazioni di fame e sazietà ma anche lumore.Partendo da questo concetto è stata stilata unapposita lista che illustra le proprietà dei diversi colori [3]. Il rosso è considerato il colore dellenergia, della passione, e della sensualità. Alcuni studi hanno dimostrato che questo colore stimola lappetito e che la tavola apparecchiata in rosso consente di digerire ed assimilare meglio il cibo. Ricercatori svizzeri dellUniversità di Basilea hanno
  2. 2. inoltre recentemente scoperto che il colore rosso può agire sulla nostra fame inducendoci a mangiare con misura[1]. È probabile infatti che il rosso, tradizionalmente associato a segnali di pericolo o divieto, agisca sulla nostra mente come una sorta di freno, portandoci quindi e fermarci prima di esagerare con bevande o alimenti. Larancione è associato allenergia del sole, allentusiasmo, al fascino, alla felicità, alla creatività. Essendo un colore caldo dovrebbe stimolare lappetito ed essere trai colori preferiti. Il verde è il colore della tranquillità e della natura. È un sedativo del sistema nervoso, aiuta a combattere lirritabilità e a rallentare la velocità di assunzione dei pasti. Il nero ha una forte valenza erotica, ed è associato alleleganza, alla formalità ed al mistero. Solitamente ha una connotazione negativa (lista nera, umore nero), e nonostante simbolicamente assorba ed annulli lenergia, è considerato come un colore molto raffinato. Il blu ed il viola sono le tinte dellequilibrio: gli alimenti che li contengono sono considerati i migliori antidoti alla fame nervosa. Una spiegazione può essere dovuta al fatto che queste tinte sono considerate meno appetitose. È raro trovare in natura alimenti di questo colore. Ricercatori alimentari affermano che luomo fin dalla preistoria ha imparato ad evitare gli alimenti blu, neri o viola, in quanto venivamo facilmente associati alla tossicità. Servire i cibi in un contesto blu dovrebbe quindi far diminuire o persino perdere lappetito [2]. Infine il bianco, emblema del candore e delleleganza, viene associato spesso alla leggerezza, agli alimenti light, ed è quindi preferito dalle persone che si alimentano in modo sano e dai fanatici della linea. Ci si attenderebbe quindi che sia preferito dalle donne.Secondo Vito Teti, la percezione e la valutazione positiva o negativa di determinati colori possonocondizionare la preferenza o il rifiuto degli alimenti [4]. I colori eserciterebbero infatti una funzioneimportante nelle nostre scelte gastronomiche, influenzandole in quanto essi sono associati a sensazionigradevoli o spiacevoli. Widmann, tuttavia, afferma in merito che la reazione al colore è sempre unmezzo di espressione estremamente soggettivo [5]: i colori ricevono il loro contenuto emotivo dalleesperienze e dalle associazioni soggettive, le quali possono risultare estremamente individuali. In questo esperimento ci siamo proposti di indagare in che modo i colori con cui vengonopresentati i cibi, ne influenzano la appetibilità, prestando attenzione alle differenze di genere. A partiredalle conoscenze sopracitate ci attendiamo che i colori caldi (rosso, arancione) e il bianco siano preferitia quelli freddi (verde, blu, nero) nella scelta dei cibi, ma data la scarsità di studi a riguardo e lasoggettività delle risposte, ci attendiamo che esse possano variare notevolmente.2. MetodiAl fine di raccogliere le preferenze degli individui abbiamo creato un test al computer, disponibile a tuttie diffuso sul web tramite i principali social network. Hanno partecipato 50 soggetti in totale, 5 dei qualihanno interrotto la procedura anticipatamente. Esclusi questi ultimi dal computo finale, i dati utiliprovengono da un totale di 45 soggetti (23 maschi e 22 femmine), appartenenti ad una fascia di etàcompresa fra i 21 e i 30 anni, nessuno dei quali era a conoscenza delle ipotesi sperimentali. Lesperimento consisteva nel somministrare a random 62 quesiti, ogni quesito costituito da unacoppia di immagini raffiguranti lo stesso alimento (un piatto di pasta, uno di riso, uno di carne e undolce), ma presentato in unambientazione caratterizzata da un colore dominante differente. Il piatto ela tovaglia variavano nei colori arancione, bianco, blu, nero, rosso e verde. Per ognuna delle 4 immaginivenivano dunque presentate, a coppie e in ordine casuale, 6 possibili ambientazioni cromatiche , intutte le combinazioni possibili.
  3. 3. Immagini utilizzate nel test (carne, pasta, riso, dolce), ed esempi di ambientazioni cromatiche.Ai soggetti veniva chiesto inizialmente di dichiarare il proprio genere (maschio o femmina), dopodichédi scegliere, per ogni coppia, quale delle due immagini preferivano. Lo scopo ultimo era quello diformulare delle scale di gradimento a partire dalle preferenze dei soggetti, utilizzando il caso V delmetodo del confronto a coppie di Thurstone.Le operazioni eseguite sono state le seguenti: • Confronto di ogni stimolo di riferimento con i rimanenti n-1 stimoli • Realizzazione delle matrici di frequenze n x n • Realizzazione delle matrici delle proporzioni • Realizzazione delle matrici dei punti z • Calcolo della media di ogni colonna delle matrici dei punti z • Riordino e rappresentazione della scala psicologica ottenutaAbbiamo ripetuto queste operazioni considerando separatamente prima i dati appartenenti ai soggetti disesso maschile e poi i dati appartenenti a quelli di sesso femminile. Successivamente i due gruppi di scalecosì ottenuti sono stati analizzati e confrontati tra loro.3. RisultatiPer n=6 stimoli sono state composte n(n-1)/2 coppie, ovvero 15 coppie.
  4. 4. Come previsto dalla teoria, di norma, lo stimolo di riga è giudicato maggiore rispetto allo stimolo dicolonna (Fig.1). S1 S2 S3 S4S1 S1>S2 S1>S3 S1>S4S2 S2>S1 S2>S3 S2>S4S3 S3>S1 S3>S2 S3>S4S4 S4>S1 S4>S2 S4>S3Fig.1Le matrici delle frequenze ottenute per i soggetti di sesso maschile sono le seguenti: Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione - 10 12 18 14 12 Bianco 13 - 15 19 13 12 Blu 11 8 - 19 15 10 Nero 5 4 4 - 9 6 Rosso 9 10 8 14 - 12 Verde 11 11 13 17 11 - Matrice 1 matrice delle frequenze immagine “pasta” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione - 11 14 12 12 9 Bianco 12 - 12 14 12 9 Blu 9 11 - 18 13 10 Nero 11 9 5 - 11 6 Rosso 11 11 10 12 - 9 Verde 14 14 13 17 14 - Matrice 2 matrice delle frequenze immagine “riso” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione - 10 9 16 16 8 Bianco 13 - 12 16 11 9 Blu 14 11 - 19 14 8 Nero 7 7 4 - 7 4 Rosso 7 12 9 16 - 9 Verde 15 14 15 19 14 - Matrice 3 matrice delle frequenze immagine “carne”
  5. 5. Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione - 11 12 13 10 11 Bianco 12 - 12 13 8 5 Blu 11 11 - 15 13 9 Nero 10 10 8 - 10 8 Rosso 13 15 10 13 - 9 Verde 12 18 14 15 14 - Matrice 4 matrice delle frequenze immagine “dolce”Queste matrici rappresentano il numero di volte in cui lo stimolo in colonna è preferito allo stimolo inriga, mentre la diagonale a valori nulli della matrice corrisponde al confronto dello stimolo con sé stesso:nella nostra configurazione non è stata considerata questa possibilità.Dalle precedenti abbiamo ricavato le seguenti matrici delle proporzioni: Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0,5 0,43478261 0,52173913 0,7826087 0,60869565 0,52173913 Bianco 0,56521739 0,5 0,65217391 0,82608696 0,56521739 0,52173913 Blu 0,47826087 0,34782609 0,5 0,82608696 0,65217391 0,43478261 Nero 0,2173913 0,17391304 0,17391304 0,5 0,39130435 0,26086957 Rosso 0,39130435 0,43478261 0,34782609 0,60869565 0,5 0,52173913 Verde 0,47826087 0,47826087 0,56521739 0,73913043 0,47826087 0,5 Matrice 1b matrice delle proporzioni immagine “pasta” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0,5 0,47826087 0,60869565 0,52173913 0,52173913 0,39130435 Bianco 0,52173913 0,5 0,52173913 0,60869565 0,52173913 0,39130435 Blu 0,39130435 0,47826087 0,5 0,7826087 0,56521739 0,43478261 Nero 0,47826087 0,39130435 0,2173913 0,5 0,47826087 0,26086957 Rosso 0,47826087 0,47826087 0,43478261 0,52173913 0,5 0,39130435 Verde 0,60869565 0,60869565 0,56521739 0,73913043 0,60869565 0,5 Matrice 2b matrice delle proporzioni immagine “riso” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0,5 0,43478261 0,39130435 0,69565217 0,69565217 0,34782609 Bianco 0,56521739 0,5 0,52173913 0,69565217 0,47826087 0,39130435 Blu 0,60869565 0,47826087 0,5 0,82608696 0,60869565 0,34782609 Nero 0,30434783 0,30434783 0,17391304 0,5 0,30434783 0,17391304 Rosso 0,30434783 0,52173913 0,39130435 0,69565217 0,5 0,39130435 Verde 0,65217391 0,60869565 0,65217391 0,82608696 0,60869565 0,5 Matrice 3b matrice delle proporzioni immagine “carne”
  6. 6. Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0,5 0,47826087 0,52173913 0,56521739 0,43478261 0,47826087 Bianco 0,52173913 0,5 0,52173913 0,56521739 0,34782609 0,2173913 Blu 0,47826087 0,47826087 0,5 0,65217391 0,56521739 0,39130435 Nero 0,43478261 0,43478261 0,34782609 0,5 0,43478261 0,34782609 Rosso 0,56521739 0,65217391 0,43478261 0,56521739 0,5 0,39130435 Verde 0,52173913 0,7826087 0,60869565 0,65217391 0,60869565 0,5 Matrice 4b matrice delle proporzioni immagine “carne”Queste matrici sono ottenute dividendo ogni valore di frequenza per il numero di soggetti che hannopartecipato all’esperimento. La diagonale delle matrici assume il valore convenzionale 0,5.Riportiamo di seguito le matrici dei punteggi standard: Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0 -0,1642 0,0545 0,781 0,2759 0,0545 Bianco 0,16421078 0 0,3911 0,9388 0,1642 0,0545 Blu -0,05451891 -0,39119626 0 0,9388 0,3911 -0,1642 Nero -0,78103381 -0,93881432 -0,93881432 0 -0,2759 -0,6406 Rosso -0,27592106 -0,16421078 -0,39119626 0,27592106 0 0,0545 Verde -0,05451891 -0,05451891 0,16421078 0,64066689 -0,05451891 0 Media -0,167 -0,285 -0,120 0,596 0,083 -0,107 Matrice 1c matrice z immagine “pasta” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0 -0,05451891 0,27592106 0,05451891 0,05451891 -0,27592106 Bianco 0,05451891 0 0,05451891 0,27592106 0,05451891 -0,27592106 Blu -0,27592106 -0,05451891 0 0,78103381 0,16421078 -0,16421078 Nero -0,05451891 -0,27592106 -0,78103381 0 -0,05451891 -0,64066689 Rosso -0,05451891 -0,05451891 -0,16421078 0,05451891 0 -0,27592106 Verde 0,27592106 0,27592106 0,16421078 0,64066689 0,27592106 0 Media -0,009 -0,027 -0,075 0,301 0,082 -0,272 Matrice 2c matrice z immagine “riso”
  7. 7. Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0 -0,16421078 -0,27592106 0,51193621 0,51193621 -0,39119626 Bianco 0,16421078 0 0,05451891 0,51193621 -0,05451891 -0,27592106 Blu 0,27592106 -0,05451891 0 0,93881432 0,27592106 -0,39119626 Nero -0,51193621 -0,51193621 -0,93881432 0 -0,51193621 -0,93881432 Rosso -0,51193621 0,05451891 -0,27592106 0,51193621 0 -0,27592106 Verde 0,39119626 0,27592106 0,39119626 0,93881432 0,27592106 0 Media -0,032 -0,066 -0,174 0,568 0,082 -0,378 Matrice 3c matrice z immagine “carne” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0 -0,05451891 0,05451891 0,16421078 -0,16421078 -0,05451891 Bianco 0,05451891 0 0,05451891 0,16421078 -0,39119626 -0,78103381 Blu -0,05451891 -0,05451891 0 0,39119626 0,16421078 -0,27592106 Nero -0,16421078 -0,16421078 -0,39119626 0 -0,16421078 -0,39119626 Rosso 0,16421078 0,39119626 -0,16421078 0,16421078 0 -0,27592106 Verde 0,05451891 0,78103381 0,27592106 0,39119626 0,27592106 0 Media 0,009 0,149 -0,028 0,212 -0,046 -0,296 Matrice 4c matrice z immagine “dolce”I valori dell’ultima riga delle precedenti matrici rappresentano i valori delle scale ricercate, cherappresentiamo ordinate di seguito: Scala metrica foto “pasta” Da sinistra: bianco, arancione, blu, verde, rosso, nero Scala metrica foto “riso” Da sinistra: verde, blu, bianco, arancione, rosso, nero
  8. 8. Scala metrica foto “carne” Da sinistra: verde, blu, bianco, arancione, rosso, nero Scala metrica foto “dolce” Da sinistra: verde, rosso, blu, arancione, bianco, neroSimilmente, rappresentiamo di seguito le matrici rappresentative dei dati per i soggetti di sessofemminile.femminile Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione - 15 14 19 16 15 Bianco 7 - 10 14 16 13 Blu 8 12 - 17 19 13 Nero 3 8 5 - 12 10 Rosso 6 6 3 10 - 9 Verde 7 9 9 12 13 - Matrice 5 matrice delle frequenze immagine “pasta” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione - 14 7 14 10 12 Bianco 8 - 6 13 4 5 Blu 15 16 - 17 18 10 Nero 8 9 5 - 8 9 Rosso 12 18 4 14 - 13 Verde 10 17 12 13 9 - Matrice 6 matrice delle frequenze immagine “riso”
  9. 9. Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione - 14 7 13 14 9 Bianco 8 - 4 10 10 4 Blu 15 18 - 18 17 14 Nero 9 12 4 - 8 6 Rosso 8 12 5 14 - 6 Verde 13 18 8 16 16 - Matrice 7 matrice delle frequenze immagine “carne” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione - 12 7 10 12 7 Bianco 10 - 7 7 12 6 Blu 15 15 - 12 18 13 Nero 12 15 10 - 15 7 Rosso 10 10 4 7 - 7 Verde 15 16 9 15 15 - Matrice 8 matrice delle frequenze immagine “dolce” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0,5 0,68181818 0,63636364 0,86363636 0,72727273 0,68181818 Bianco 0,31818182 0,5 0,45454545 0,63636364 0,72727273 0,59090909 Blu 0,36363636 0,54545455 0,5 0,77272727 0,86363636 0,59090909 Nero 0,13636364 0,36363636 0,22727273 0,5 0,54545455 0,45454545 Rosso 0,27272727 0,27272727 0,13636364 0,45454545 0,5 0,40909091 Verde 0,31818182 0,40909091 0,40909091 0,54545455 0,59090909 0,5 Matrice 5b matrice delle proporzioni immagine “pasta” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0,5 0,63636364 0,31818182 0,63636364 0,45454545 0,54545455 Bianco 0,36363636 0,5 0,27272727 0,59090909 0,18181818 0,22727273 Blu 0,68181818 0,72727273 0,5 0,77272727 0,81818182 0,45454545 Nero 0,36363636 0,40909091 0,22727273 0,5 0,36363636 0,40909091 Rosso 0,54545455 0,81818182 0,18181818 0,63636364 0,5 0,59090909 Verde 0,45454545 0,77272727 0,54545455 0,59090909 0,40909091 0,5 Matrice 6b matrice delle proporzioni immagine “riso”
  10. 10. Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0,5 0,63636364 0,31818182 0,59090909 0,63636364 0,40909091 Bianco 0,36363636 0,5 0,18181818 0,45454545 0,45454545 0,18181818 Blu 0,68181818 0,81818182 0,5 0,81818182 0,77272727 0,63636364 Nero 0,40909091 0,54545455 0,18181818 0,5 0,36363636 0,27272727 Rosso 0,36363636 0,54545455 0,22727273 0,63636364 0,5 0,27272727 Verde 0,59090909 0,81818182 0,36363636 0,72727273 0,72727273 0,5 Matrice 7b matrice delle proporzioni immagine “carne” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0,5 0,54545455 0,31818182 0,45454545 0,54545455 0,31818182 Bianco 0,45454545 0,5 0,31818182 0,31818182 0,54545455 0,27272727 Blu 0,68181818 0,68181818 0,5 0,54545455 0,81818182 0,59090909 Nero 0,54545455 0,68181818 0,45454545 0,5 0,68181818 0,31818182 Rosso 0,45454545 0,45454545 0,18181818 0,31818182 0,5 0,31818182 Verde 0,68181818 0,72727273 0,40909091 0,68181818 0,68181818 0,5 Matrice 8b matrice delle proporzioni immagine “dolce” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0 0,47278912 0,3487557 1,09680356 0,60458535 0,47278912 Bianco -0,47278912 0 -0,11418529 0,3487557 0,60458535 0,22988412 Blu -0,3487557 0,11418529 0 0,74785859 1,09680356 0,22988412 Nero -1,09680356 -0,3487557 -0,74785859 0 0,11418529 -0,11418529 Rosso -0,60458535 -0,60458535 -1,09680356 -0,11418529 0 -0,22988412 Verde -0,47278912 -0,22988412 -0,22988412 0,11418529 0,22988412 0 Media -0,499 -0,099 -0,306 0,365 0,441 0,098 Matrice 5c matrice z immagine “pasta”
  11. 11. Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0 0,3487557 -0,47278912 0,3487557 -0,11418529 0,11418529 Bianco -0,3487557 0 -0,60458535 0,22988412 -0,90845787 -0,74785859 Blu 0,47278912 0,60458535 0 0,74785859 0,90845787 -0,11418529 Nero -0,3487557 -0,22988412 -0,74785859 0 -0,3487557 -0,22988412 Rosso 0,11418529 0,90845787 -0,90845787 0,3487557 0 0,22988412 Verde -0,11418529 0,74785859 0,11418529 0,22988412 -0,22988412 0 Media -0,037 0,396 -0,436 0,317 -0,115 -0,124 Matrice 6c matrice z immagine “riso” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0 0,3487557 -0,47278912 0,22988412 0,3487557 -0,22988412 Bianco -0,3487557 0 -0,90845787 -0,11418529 -0,11418529 -0,90845787 Blu 0,47278912 0,90845787 0 0,90845787 0,74785859 0,3487557 Nero -0,22988412 0,11418529 -0,90845787 0 -0,3487557 -0,60458535 Rosso -0,3487557 0,11418529 -0,74785859 0,3487557 0 -0,60458535 Verde 0,22988412 0,90845787 -0,3487557 0,60458535 0,60458535 0 Media -0,037 0,399 -0,564 0,329 0,206 -0,333 Matrice 7c matrice z immagine “carne” Arancione Bianco Blu Nero Rosso VerdeArancione 0 0,11418529 -0,47278912 -0,11418529 0,11418529 -0,47278912 Bianco -0,11418529 0 -0,47278912 -0,47278912 0,11418529 -0,60458535 Blu 0,47278912 0,47278912 0 0,11418529 0,90845787 0,22988412 Nero 0,11418529 0,47278912 -0,11418529 0 0,47278912 -0,47278912 Rosso -0,11418529 -0,11418529 -0,90845787 -0,47278912 0 -0,47278912 Verde 0,47278912 0,60458535 -0,22988412 0,47278912 0,47278912 0 Media 0,138 0,258 -0,366 -0,078 0,347 -0,298 Matrice 8c matrice z immagine “dolce”
  12. 12. Di seguito rappresentiamo le scale ordinate: Scala metrica foto “pasta” Da sinistra: arancione, blu, bianco, verde, nero, rosso Scala metrica foto “riso” Da sinistra: blu, verde, rosso, arancione, nero, bianco Scala metrica foto “carne” Da sinistra: blu, verde, arancione, rosso, nero, bianco Scala metrica foto “dolce” Da sinistra: blu, verde, nero, arancione, bianco, rossoAbbiamo successivamente rappresentato le scale con ulteriori grafici, affinché risultino più evidenti lerispettive caratteristiche e differenze.
  13. 13. Scale di preferenza - Maschi 0,8 0,6 0,4 0,2 0 -0,2 -0,4 -0,6 Pasta Riso Carne DolceBlu -0,12 -0,075 -0,174 -0,028Rosso 0,083 0,082 0,082 -0,046Verde -0,107 -0,272 -0,378 -0,296Nero 0,596 0,301 0,568 0,212Bianco -0,285 -0,027 -0,066 0,149Arancio -0,167 -0,009 -0,032 0,009 Scale di preferenza - Femmine 0,6 0,4 0,2 0 -0,2 -0,4 -0,6 -0,8 Pasta Riso Carne DolceBlu -0,306 -0,436 -0,564 -0,366Rosso 0,441 -0,115 0,206 0,347Verde 0,098 -0,124 -0,333 -0,298Nero 0,365 0,317 0,329 -0,078Bianco -0,099 0,396 0,399 0,258Arancione -0,499 -0,037 -0,037 0,138
  14. 14. 4. Discussione e ConclusioniDallanalisi dei grafici ottenuti è evidente come i giudizi maschili siano sostanzialmente lineari e inaccordo fra loro. Innanzitutto è indiscussa la preferenza del nero come colore d’accompagnamento aicibi. Il rosso è il secondo colore preferito, ma con valori decisamente più bassi rispetto al nero. Perquanto riguarda il servizio del dolce oltre al nero è stato preferito il bianco, tinta che insiemeall’arancione si è collocata in una fascia intermedia di preferenza. Colori quali il verde e il blu sono statiinfine i meno apprezzati. Non altrettanto lineari si sono rivelati i giudizi femminili. I colori preferiti sono stati il bianco, ilnero e il rosso. Il bianco è stato prediletto in tutte le portate con un evidente calo però incorrispondenza della pasta. Il nero analogamente al caso dei soggetti maschi è stato oggetto di altapreferenza in tute le portate, con esclusione del dolce. Il colore rosso, invece, è stato apprezzatoassociato alla pasta, alla carne e al dolce, ma non al riso. Anche nei soggetti femminili i colori blu everde hanno riscontrato poco successo. I risultati hanno quindi confermato parzialmente le ipotesi di partenza, infatti le donne hannopreferito il bianco, facilmente associabile alla leggerezza, quindi agli alimenti light, e il rosso, colorecaldo che stimola lappetito, ma con misura [1].Anche per quanto riguarda il verde e il blu le ipotesi sono state confermate, infatti questi colori hannoregistrato i punteggi di scelta più bassi.I colori che hanno invece ottenuto risultati inattesi sono stati il nero e larancione.Il nero ha infatti registrato elevate preferenze soprattutto tra gli uomini, ma anche tra le donne, forseproprio grazie alla carica erotica e misteriosa che porta in sé. Relativamente allarancione, pur essendoun colore caldo, non è stato prescelto nella misura prevista. In conclusione, da questo studio è emerso che per rendere più appetibile una pietanza, èpreferibile presentarla accompagnata da un contesto caldo, come può essere il caso del rosso, ma ancheda un contesto neutro come il bianco (che infonde la sensazione di alimentarsi in modo sano), oppureda uno elegante come il nero (che stimola lerotismo).Questi risultati andrebbero tuttavia ulteriormente comprovati con ulteriori studi.References [1] Genschow, O., Reutner, L., Wanke, M., The color red reduces snack food and soft drink intake, Appetite, Volume 58, Issue 2, April 2012, Pages 699–702 [2] Johnson, D., Color Psychology. Do different colors affect your mood?, 2008 [3] Sicurelli, R., Cibo sesso e magia, Editing, 2003 [4] Teti, V., Il colore del cibo. Geografia, mito e realtà dellalimentazione mediterranea, Ed. Meltemi (Gli argonauti), Roma, 1999 [5] Widmann, C., Il simbolismo dei colori, Ed. Scientifiche Ma.Gi., Roma, 2000.

×