La i guerra mondiale

1,166 views
817 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
1,166
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
10
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • 31luglio: ultimatum tedesco alla Russia
    I agosto: la Germania dichiara guerra alla Russia
    l’Italia proclama la neutralità
    2 agosto: ultimatum tedesco al Belgio per ottenere il libero passaggio delle truppe
    3 agosto: il Belgio respinge l’ultimatum tedesco.
    la Germania dichiara guerra alla Francia
    la Germania invade il Belgio
    4 agosto la Gran Bretagna dichiara guerra alla Germania
    5 agosto: l’Austria dichiara guerra alla Russia
    9 agosto: la Francia dichiara guerra all’Austria
    13 agosto la Gran Bretagna dichiara guerra all’Austria
  • La i guerra mondiale

    1. 1. La Grande guerra • • • L’Europa verso la guerra I principali fatti militari La rivoluzione in Russia e la nascita dell’URSS
    2. 2. Le cause del conflitto • Politiche (fattori di politica estera e di politica interna) • Sociali (conflitti di classe) • Culturali (irrazionalismo, decadentismo, futurismo)
    3. 3. Le cause della guerra Fattori internazionali: • Conflitto economico e coloniale tra Germania e Gran Bretagna • Tensione tra Germania e Francia per l’Alsazia e la Lorena • Tensione nei Balcani tra Austria e Russia Stato di guerra potenziale Fattori legati alla politica interna: • • • • • Corsa agli armamenti Peso politico delle gerarchie militari Militarizzazione delle coscienze Crisi del pacifismo socialista Nazionalismo aggressivo Benessere e illusioni della Belle époque
    4. 4. Il sistema delle alleanze Triplice INTESA Triplice ALLEANZA
    5. 5. Crisi balcaniche Attentato di Sarajevo Europa in guerra • 28 luglio 1914: Austria – Serbia • 29 luglio - 4 agosto: Germania, Russia, Francia, Inghilterra  Fallimento della guerra lampo  Guerra di posizione e logoramento Il problema in Italia Interventisti • irredentisti, nazionalisti, socialisti rivoluzionari Neutralisti • socialisti, cattolici, liberali giolittiani
    6. 6. Le responsabilità della guerra o Economiche (Polanyi il fattore anonimo) o Pretesto dell’Austria-Ungheria e della Germania (Fromkin) o Esclusiva responsabilità della Germania (Fischer) o Precise responsabilità individuali (Joll)
    7. 7. • Unilaterale la colpa alla Germania, la guerra fu il risultato di fattori accumulatisi: intellettuali, economici, sociali, psicologici, tutti insieme produssero la guerra (Joll). • Conclusione di un processo lungo in cui gli stessi protagonisti in parte ne ignoravano l’origine (G.Mann). • La guerra fu causata dall’imperialismo così come aveva sostenuto Lenin, fase suprema del capitalismo (Lehner)
    8. 8. Gli intellettuali di fronte alla guerra • Rolland: gli intellettuali “al di sopra della mischia” • T.Mann:la guerra come necessario sviluppo della civiltà • Socialdemocrazia tedesca: la guerra per la difesa e le ragioni della patria
    9. 9. • J.Juarés: la pace unica ragione per la difesa della civiltà • Lenin: la guerra come momento per il proletariato per fare la rivoluzione ed impadronirsi del potere • Turati: la pace contro la guerra dei capitalisti che manda a morire i proletari.
    10. 10. L’Italia e l’intervento in guerra • Interventisti: Battisti, Marinetti, Serra, D’Annunzio e Mussolini • Neutralisti: Papa, Turati, Giolitti. • Il Parlamento era in gran maggioranza neutralista.
    11. 11. • Battisti: irredentista, trentino, socialista • Marinetti: futurista • D’Annunzio: nazionalista
    12. 12. La rete delle dichiarazioni di guerra 4 agosto 1 agosto 12 agosto 23 agosto: GIAPPONE 3 agosto 6 agosto 11 agosto 28 luglio 6 agosto 24 mag 1915 5 novembre
    13. 13. I principali fatti militari fronte italiano Patto di Londra Strafexpedition Italia in guerra 1914 1915 Guerra di movimento 1917 1918 Guerra sottomarina guerra di posizione e di logoramento ... Battaglia della Marna fronti europei 1916 Vittorio Veneto Armistizio 4 nov. Disfatta di Caporetto Battaglia di Verdun guerra di movimento Ingresso USA Rivoluzione in Russia Pace di Brest-Litovsk Armistizio 11 nov.
    14. 14. Fronte interno Guerra di massa guerra totale guerra di posizione trincee reduci di guerra
    15. 15. Perché “grande” La Grande guerra, in quanto fu... “grande carneficina” guerra totale mobilitazione di massa ... determinò • crollo civile e morale dell’Europa • fine della centralità politica ed economica dell’Europa • • • • intervento dello stato nell’economia sviluppo capitalismo monopolistico innovazione tecnologica generalizzazione produzione di massa perciò le crisi economiche esasperarono i conflitti sociali • maturazione coscienza collettiva • disagio sociale
    16. 16. L’Italia e l’intervento in guerra • Interventisti: Battisti, Marinetti, Serra, D’Annunzio e Mussolini • Neutralisti: Papa, Turati, Giolitti. • Il Parlamento era in gran maggioranza neutralista.
    17. 17. Lili Marleen (a volte citata come Lili Marlene) è una famosissima canzone tedesca, tradotta in innumerevoli lingue e divenuta famosa in tutto il mondo, durante la seconda guerra mondiale. • Il testo originale proviene da un poemetto scritto da uno scrittore e poeta tedesco di Amburgo,H. Leip, soldato durante la Prima guerra mondiale, prima di partire per il fronte russo nel 1915 e intitolato La canzone di una giovane sentinella. Il poemetto era parte di un volume di poesie intitolato Die Harfenorgel. Il nome "Lili Marleen" fu coniato unendo quello della sua ragazza (figlia di un ortolano) con quello di una giovane infermiera, Marleen, che sembra invece essere stata la ragazza di un commilitone. • Nonostante il carattere decisamente antibellico del poemetto, la parte su Lili Marlene attirò l'attenzione del musicista Schultze, autore di marce e di canzoni militaresche e propagandistiche, che la musicò nel 1938.
    18. 18. La rivoluzione in Russia Sconfitta 1904 dal Giappone Arretratezza economica e sociale Andamento della guerra 1914-1918 Insurrezione 1905 Autocrazia politica • Soviet • Duma • P. operaio socialdemocratico • P. socialista rivoluzionario • Partito cadetto (liberale) Rivoluzione del febbraio 1917 bolscevichi menscevichi
    19. 19. La rivoluzione d’ottobre e la nascita dell’URSS Rivoluzione di febbraio Rivoluzione di ottobre “Comunismo di guerra” Dicembre 1922 nascita 1917 Governo provvisorio 1918 1919 1920 1921 Guerra civile guerra con la Polonia Pace di Brest-Litovsk Unione Repubbliche Socialiste Sovietiche

    ×