12 2012 determinazioni_biomasse

377 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
377
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
43
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

12 2012 determinazioni_biomasse

  1. 1. COMUNE DI SANTERAMO IN COLLE Provincia di Bari Piazza Dott. Simone, 8 – Tel. 080.3028311 – Fax 080.3023710 – Cod. Fisc. 82001050721 – P. IVA 00862890720 E-Mail: info@comune.santeramo.ba.it – Indirizzo Internet: www.comune.santeramo.ba.itNr. 12data 24/07/2012 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE (Copia)OGGETTO:DETERMINAZIONI IN ORDINE AL PROCEDIMENTO PER IL RILASCIO DELL AUTORIZZAZIONE UNICA RELATIVA ALLA COSTRUZIONE ED ALLESERCIZIO DELLIMPIANTO DI PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA DA FONTE RINNOVABILE ALIMENTATA DA BIOMASSE DELA POTENZA ELETTRICA DI 10.00 MW E DELLE OPERE CONNESSE ED INFRASTRUTTURE SITO NEL COMUNE DI SANTERAMO IN COLLE. ====================================PARERE espresso ai sensi dell’art. 49 D. Lgs. 18.8.2000, n.267:- parere di regolarità tecnica Favorevole F.to L. LanzollaIl responsabile del Servizio attesta che sulla presente deliberazione non viene richiesto il parere diregolarità contabile, ai sensi dell’art. 49, 1° comma del D. Lgs. n. 267/2000, non comportandoimpegno di spesa o diminuzione di entrata. F.to L. Lanzolla L’anno duemiladodici il giorno ventiquattro del mese di luglio, con inizio alle ore 10.00,con prosecuzione, nella Residenza Municipale, si è riunita la Giunta Comunale con l’intervento deiSigg. N. Cognome e Nome Carica Presente Assente 1 DAMBROSIO Michele Sindaco Sì 2 CASONE Vincenzo L. V. Sindaco Sì 3 DIMARTINO Vita Assessore Sì 4 SPORTELLI Giovanni L. “ Sì 5 CARDASCIA Michele V. “ Sì 6 NATUZZI Francesco “ SìPartecipa il Segretario Generale Teresa DE LEO.Presiede il Prof. DAMBROSIO Michele in qualità di Sindaco LA GIUNTA COMUNALEPREMESSO:- che sulla proposta relativa alla presente deliberazione distinta con n. 12 del 24.07.2012, ai sensidell’art. 49 D. Lgs. 18.8.2000, n.267, ha espresso parere il responsabile del Servizio interessato, perquanto riguarda la regolarità tecnica, come precedentemente riportato.- che il responsabile del Servizio, Dott. Lorenzo Lanzolla, ha attestato in data 24.07.2012, che sulla presente deliberazione non viene richiesto il parere di regolarità contabile, ai sensi dell’art. 49 comma 1 del D.Lgs. n. 267/2000, non comportando la stessa impegno di spesa o diminuzione di entrata.- che il responsabile del procedimento relativo al presente atto è il Dott. Lorenzo Lanzolla, Dirigente del Settore Affari Generali, (Capo II della legge 7/8/1990, n° 241 e successive modificazioni).
  2. 2. PREMESSO che la Società O.R.P. s.r.l., a mezzo dell’Avv. Domenico Emanuele Petronella, con attoacquisito al prot. di questo Ente al n. 3615 del 07.03.2012, ha proposto ricorso ex art. 117 cpa c/o il TARPUGLIA di Bari contro la Regione Puglia nonché contro il Comune di Santeramo in Colle in qualità dicontrointeressato, per: - l’accertamento e la declaratoria della illegittimità del silenzio serbato dalla Regione Puglia (e, oveoccorra del Comune di Santeramo in Colle), in ordine alla sottoscrizione della Convenzione e dell’Atto diImpegno, prodromici al rilascio dell’Autorizzazione unica ex art. 12, D. Lgs. n. 387/03, connessa a istanzapresentata dalla ricorrente per la costruzione e l’esercizio di un impianto di produzione di energia elettricada biomasse, sito nel Comune di Santeramo in Colle, C.da Montefungale;– l’accertamento e la declaratoria della illegittimità del silenzio serbato dalla Regione Puglia ed ilconseguente diritto della ricorrente (anche ai sensi dell’art. 31, comma 3, cpa) al rilascio di richiestaAutorizzazione Unica;VISTA la sentenza n. 1322 del 28.06.2012 con la quale il TAR PUGLIA di Bari (Sez. Prima): - ha ordinato alla Regione Puglia e al Comune di Santeramo in Colle di provvedere, nel termine di trenta giorni decorrenti dalla comunicazione o notifica della stessa, alla sottoscrizione con la O.R.P. s.r.l. della convenzione e dell’atto di impegno propedeutici al rilascio, in favore della ricorrente, dell’autorizzazione unica ex art. 12 del D. Lgs. n. 387/2003 per la realizzazione di un impianto di produzione di energia elettrica alimentato da biomasse; - ha ordinato altresì alla Regione Puglia di provvedere, nel termine di trenta giorni decorrenti dalla comunicazione o notifica della sentenza, al rilascio, in favore della ricorrente dell’autorizzazione unica ex art. 12 del D. Lgs. n. 387/2003 per la realizzazione di un impianto di produzione di energia elettrica alimentato da biomasse;PRESO ATTO che la Società ORP non ha confutato i rilievi mossi dall’Ufficio Tecnico comunale alprogetto definitivo da quest’ultima trasmesso il 12.12.2011;CONSIDERATO che con deliberazione di Giunta Comunale n.8 del 16.7.2012, è stata autorizzata laproposizione del ricorso al Consiglio di Stato, avverso la sentenza del TAR Puglia-Sede di Bari- e chepertanto, nelle more della fase cautelare in Consiglio di Stato, come da parere dei nostri difensori, avv. LuigiPaccione e avv. Simone Mario, si ritiene non opportuno dar corso all’immediata esecuzione della sentenzadel TAR di Bari, di cui si è invocato l’annullamento;RITENUTO, che, una eventuale immediata esecuzione della sentenza, pur in assenza di proceduragiurisdizionale di ottemperanza, potrebbe essere interpretata dal Consiglio di Stato come implicitaacquiescenza, giusta parere dei nostri difensori, che si allega in copia alla presente (All.1);ACQUISITO il parere favorevole di regolarità tecnica espresso dal responsabile del servizio interessato, aisensi dell’art.49 del D. Lgs. n. 267/2000;VISTI gli artt. 48 e 107 del D. Lgs. 18.08.2000 n. 267;VISTO lo Statuto comunale;Ad unanimità di voti, espressi per alzata di mano, nelle forme di legge; D E L I B E R ARITENERE opportuno, per le motivazioni espresse in narrativa, nelle more della fase cautelare del giudiziodi appello al Consiglio di Stato, proposto dal Comune avverso la sentenza del Tar Puglia di Bari, n.1322/2012, di non procedere alla sottoscrizione della Convenzione e dell’Atto di impegno tra il Comune, laRegione Puglia e la Società ORP s.r.l. propedeutici al rilascio, in favore della ricorrente, dell’autorizzazioneunica ex art. 12 del D. Lgs. n. 387/2003 per la realizzazione di un impianto di produzione di energia elettricaalimentato da biomasse, nonché della Convenzione integrativa tra il Comune di Santeramo in Colle e laSocietà ORP s.r.l.;
  3. 3. Inoltre, stante l’urgenza, con successiva, separata e unanime votazione, espressa per alzata di mano. D E L I B E R ADichiarare la presente deliberazione immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del D. Lgs.n. 267/2000.
  4. 4. Di quanto sopra si è redatto il presente verbale, che, letto e confermato, viene sottoscritto. IL PRESIDENTEL’ASSESSORE ANZIANO F.to Michele DAMBROSIO IL SEGRETARIO GENERALEF.to Vita DIMARTINO F.to Teresa DE LEO________________________________________________________________________________________________La presente deliberazione, in data odierna: viene pubblicata all’Albo Pretorio Comunale per quindici giorni consecutivi, ai sensi dell’art 124, del D. Lgs. n.X 267/.2000; viene trasmessa in elenco, con nota prot. n. 11523 , ai Capigruppo Consiliari ai sensi dell’art. 125 D.Lgs. n.X 267/2000; Dalla Residenza Comunale, lì 30/07/2012 IL MESSO COMUNALE IL SEGRETARIO GENERALE f.to Sergio Bianchi f.to Teresa DE LEO_______________________________________________________________________________________________È copia conforme all’originale da servire per uso amministrativo.Dalla Residenza Comunale, lì 30/07/2012 IL SEGRETARIO GENERALE Teresa DE LEO ESEGUIBILITÁIl Segretario Generale, visti gli atti d’ufficio DICHIARATA IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE ATTESTA- che la presente deliberazione: X E’ stata dichiarata IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del T.U. D.Lgs. 267/2000, dall’Organo deliberante; o NON è stata dichiarata immediatamente eseguibile, ai sensi dell’art. 134, comma 4, del T.U. D.Lgs. 267/2000; CERTIFICATO DI ESECUTIVITÁCertifico, io sottoscritto Segretario Generale, su conforme dichiarazione del Messo Comunale, che la suespostadeliberazione è stata pubblicata nelle forme di legge all’Albo Pretorio del Comune per 15 giorni consecutivi, senzariportare nei primi dieci giorni di pubblicazione, denunce di vizi di legittimità o competenze, per cui È DIVENUTAESECUTIVA ai sensi dell’art. 134, comma 3, T.U. D.Lgs. n. 267/2000.Dalla Residenza Comunale, lì __________________IL MESSO COMUNALE IL SEGRETARIO GENERALE F.to Sergio BIANCHI F.to Teresa DE LEO

×