Orientamento per il successo scolastico e formativo DAL PERCORSO DI ORIENTAMENTO AL PROCESSO DECISIONALE 1° incontro – sec...
ORIENTAMENTO   <ul><li>Elemento caratterizzante  e valorizzante della  scuola secondaria di I grado è la sua  DIMENSIONE O...
ORIENTAMENTO <ul><li>La scuola pone attenzione a: </li></ul><ul><li>PERCORSO DI ORIENTAMENTO </li></ul><ul><li>attraverso ...
<ul><li>è considerato  valido solo quando la scuola dimostra un’elevata conoscenza del mondo dell’istruzione secondaria e ...
<ul><li>Complessità  delle variabili concorrenti nella scelta </li></ul><ul><li>Impossibilità  di disporre di elementi inf...
CO-COSTRUZIONE <ul><li>Ragazzi, famiglie e scuola  devono  costruire insieme  un progetto formativo che può diventare un v...
APPROCCIO COSTRUTTIVISTA <ul><li>Il  ragazzo costruisce la propria scelta , insieme alla  scuola e alla famiglia  che lo  ...
VERIFICA <ul><li>VERIFICA   del percorso scolastico degli ex alunni </li></ul><ul><li>È uno  strumento essenziale  di lavo...
FUNZIONE RIFLESSIVA E AUTORIFLESSIVA   <ul><li>RAGAZZO-RAGAZZA </li></ul><ul><li>Adolescenza : momento di sviluppo fisico,...
PIANO DI AUTOAFFERMAZIONE <ul><li>AUTOAFFERMAZIONE : diventare ed esprimere se stessi </li></ul><ul><li>Inizia nella scuol...
PIANO DI AUTOAFFERMAZIONE <ul><li>Realizzazione di sé anche nel  contesto relazionale  e sociale </li></ul><ul><li>Apertur...
CONSIGLIO DI ORIENTAMENTO <ul><li>Il Consiglio di orientamento </li></ul><ul><li>assume un nuovo valore: </li></ul><ul><li...
RAGAZZO <ul><li>Attitudini </li></ul><ul><li>Potenzialità </li></ul><ul><li>Interessi </li></ul><ul><li>Abilità di studio ...
FAMIGLIA <ul><li>Rappresentazione sociale del sistema familiare  </li></ul><ul><li>Aspirazioni </li></ul><ul><li>Rappresen...
SCUOLA <ul><li>Orienta attraverso l’attività  (Didattica orientativa e sperimentativa) </li></ul><ul><li>Coordina ed organ...
TERRITORIO <ul><li>Sostiene la propria opportunità formativa e i propri studenti (EELL) </li></ul><ul><li>Promuove una sin...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Primo incontro Parte 2

301

Published on

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
301
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Primo incontro Parte 2

  1. 1. Orientamento per il successo scolastico e formativo DAL PERCORSO DI ORIENTAMENTO AL PROCESSO DECISIONALE 1° incontro – seconda parte USR Lombardia
  2. 2. ORIENTAMENTO <ul><li>Elemento caratterizzante e valorizzante della scuola secondaria di I grado è la sua DIMENSIONE ORIENTATIVA </li></ul><ul><li>L’ orientamento mira a: </li></ul><ul><li>portare tutti gli alunni verso il successo e la riuscita scolastica nel percorso di studi intrapreso </li></ul><ul><li>ridurre il fenomeno della dispersione scolastica </li></ul>1
  3. 3. ORIENTAMENTO <ul><li>La scuola pone attenzione a: </li></ul><ul><li>PERCORSO DI ORIENTAMENTO </li></ul><ul><li>attraverso la didattica orientativa e laboratoriale, porta allo sviluppo e alla scoperta di attitudini, abilità e interessi, … </li></ul><ul><li>PROCESSO DECISIONALE </li></ul><ul><li>snodo fondamentale che consente di riflettere, fare sintesi e valorizzare l’intero percorso </li></ul><ul><li>momento di particolare importanza per il futuro e per il percorso pregresso </li></ul><ul><li>momento di sintesi finale è il Consiglio di Orientamento </li></ul>2
  4. 4. <ul><li>è considerato valido solo quando la scuola dimostra un’elevata conoscenza del mondo dell’istruzione secondaria e quando la scuola dimostra un forte coinvolgimento nelle scelte dei singoli alunni. </li></ul><ul><li>è rifiutato quando è percepito come affrettato, superficiale o pre-costituito </li></ul><ul><li>non può limitarsi ai livelli scolastici (liceo, istituto tecnico, istituto professionale o percorso di formazione) </li></ul><ul><li>deve approfondire anche i singoli indirizzi , </li></ul><ul><li>deve fare sintesi tra attitudini, interessi, potenzialità e bisogni reali, al fine di valorizzare l’intelligenza di ciascuno </li></ul>CONSIGLIO DI ORIENTAMENTO quindi 3
  5. 5. <ul><li>Complessità delle variabili concorrenti nella scelta </li></ul><ul><li>Impossibilità di disporre di elementi infallibili di “orientamento scientifico” </li></ul><ul><li>CO-COSTRUZIONE consapevole e condivisa di un progetto </li></ul><ul><li>VERIFICA continua dei risultati </li></ul>CONSIGLIO DI ORIENTAMENTO quindi 4
  6. 6. CO-COSTRUZIONE <ul><li>Ragazzi, famiglie e scuola devono costruire insieme un progetto formativo che può diventare un vero e proprio progetto di vita </li></ul><ul><li>APPROCCIO COSTRUTTIVISTA </li></ul><ul><li>Importante è la relazione con i ragazzi e con le famiglie e la costruzione condivisa di un progetto rispetto alla valutazione attitudinale e oggettiva con restituzione di un consiglio di orientamento </li></ul>5
  7. 7. APPROCCIO COSTRUTTIVISTA <ul><li>Il ragazzo costruisce la propria scelta , insieme alla scuola e alla famiglia che lo accompagnano e lo sostengono in questo percorso </li></ul><ul><li>Relazione aperta e valorizzante tra docenti, studente e famiglia </li></ul><ul><li>Non solo consiglio di orientamento ma “ migliore scelta per quel ragazzo/ragazza” </li></ul>6
  8. 8. VERIFICA <ul><li>VERIFICA del percorso scolastico degli ex alunni </li></ul><ul><li>È uno strumento essenziale di lavoro per misurare l’adeguatezza di un percorso così complesso </li></ul><ul><li>Verifiche sui processi </li></ul><ul><li>Verifiche sui risultati </li></ul><ul><li>Restituisce un feed-back sulla qualità del percorso di orientamento e responsabilizza la scuola e le famiglie </li></ul><ul><li>Restituisce un feed-back sulla qualità dell’offerta formativa della scuola sec. di I grado </li></ul><ul><li>Porta a conoscere sempre meglio la scuola superiore, migliorando la continuità tra i due ordini di scuola. </li></ul>7
  9. 9. FUNZIONE RIFLESSIVA E AUTORIFLESSIVA <ul><li>RAGAZZO-RAGAZZA </li></ul><ul><li>Adolescenza : momento di sviluppo fisico, emotivo e cognitivo intenso e rapido, a volte conflittuale </li></ul><ul><li>Maturazione psichica : funzione riflessiva e autoriflessiva </li></ul><ul><li>Bisogno di autoaffermazione personale e sociale </li></ul><ul><li>ADULTI (scuola e famiglia) </li></ul><ul><li>Accompagnare i ragazzi alla scelta </li></ul><ul><li>Riconoscere il bisogno di autoaffermazione di ciascuno </li></ul><ul><li>Condividere e sostenere tale bisogno </li></ul>quindi 8
  10. 10. PIANO DI AUTOAFFERMAZIONE <ul><li>AUTOAFFERMAZIONE : diventare ed esprimere se stessi </li></ul><ul><li>Inizia nella scuola e continua nella vita </li></ul><ul><li>Insegnanti, genitori e orientatori sono gli adulti che affiancano i ragazzi nel cammino di auto-orientamento mettendo a disposizione le proprie informazioni, le proprie conoscenze e la propria esperienza. </li></ul><ul><li>Accompagnamento lungo, discreto, misurato, costruttivo, lungimirante, che guarda a un progetto più esteso (piano di autoaffermazione) </li></ul>9
  11. 11. PIANO DI AUTOAFFERMAZIONE <ul><li>Realizzazione di sé anche nel contesto relazionale e sociale </li></ul><ul><li>Apertura al nuovo </li></ul><ul><li>Apertura al mondo - Dimensione esplorativa </li></ul><ul><li>Scelta del contesto in cui crescere e diventare adulti </li></ul>10
  12. 12. CONSIGLIO DI ORIENTAMENTO <ul><li>Il Consiglio di orientamento </li></ul><ul><li>assume un nuovo valore: </li></ul><ul><li>diventa l’atto finale di un percorso </li></ul><ul><li>di orientamento e </li></ul><ul><li>di un processo decisionale condivisi </li></ul><ul><li>che dà l’avvio </li></ul><ul><li>ad un vero e proprio </li></ul><ul><li>progetto di vita </li></ul>11
  13. 13. RAGAZZO <ul><li>Attitudini </li></ul><ul><li>Potenzialità </li></ul><ul><li>Interessi </li></ul><ul><li>Abilità di studio </li></ul><ul><li>Motivazione/Aspirazioni </li></ul><ul><li>Emotività </li></ul><ul><li>Dinamiche relazionali di imitazione/differenziazione, ascolto/rifiuto, ecc </li></ul><ul><li>Rappresentazione di sé </li></ul><ul><li>Rappresentazione sociale </li></ul><ul><li>Identità (anche di genere) cultura e tradizioni </li></ul>12
  14. 14. FAMIGLIA <ul><li>Rappresentazione sociale del sistema familiare </li></ul><ul><li>Aspirazioni </li></ul><ul><li>Rappresentazione sociale della scuola secondaria </li></ul><ul><li>Emotività </li></ul><ul><li>Posizione e distanza </li></ul><ul><li>Condivisione e corresponsabilità </li></ul><ul><li>Fiducia-Alleanza </li></ul><ul><li>Sostegno al ragazzo </li></ul>13
  15. 15. SCUOLA <ul><li>Orienta attraverso l’attività (Didattica orientativa e sperimentativa) </li></ul><ul><li>Coordina ed organizza il processo di orientamento (Referente di istituto e di classe) </li></ul><ul><li>Mira alla riuscita scolastica di tutti gli studenti </li></ul><ul><li>Favorisce e “stabilizza” l’esplorazione di sé </li></ul><ul><li>Legge i bisogni dei singoli e della classe </li></ul><ul><li>Guida all’esplorazione dell’offerta formativa del territorio </li></ul><ul><li>Accompagna nella costruzione della scelta </li></ul><ul><li>Costruisce la continuità </li></ul><ul><li>Verifica i risultati </li></ul>14
  16. 16. TERRITORIO <ul><li>Sostiene la propria opportunità formativa e i propri studenti (EELL) </li></ul><ul><li>Promuove una sintesi tra offerta formativa e connotazione del territorio (EELL) </li></ul><ul><li>Informa (Istituti di II grado) </li></ul><ul><li>Accoglie, prepara ed orienta (Istituti di II grado) </li></ul><ul><li>Offre risorse di studio, ricerca, innovazione, formazione, ecc. (Università) </li></ul>15
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×