FENOMENO
<ul><li>E’ il fenomeno del momento. </li></ul><ul><li>Il progetto nasce nel 2004 da studenti dell’università di Harward. <...
<ul><li>Dopo un mese dal lancio metà degli studenti si era già iscritto. </li></ul><ul><li>Viene aperto presto ad altre un...
<ul><li>La campagna elettorale di Obama:  l’operazione sul web è denominata “Tripla O” Obama ‘s Online Operation.  </li></...
ITALIANI SI FACEBOOK <ul><li>www.vincos.it/osservatorio-facebook/ </li></ul>
<ul><li>Circa16.600.000 (luglio 2010) </li></ul>ITALIANI SU FACEBOOK
 
UN MONDO DI RELAZIONI
I PERCHE’ DI UN SUCCESSO: <ul><li>Facebook è certamente una moda, ma è una moda diversa dalle altre. </li></ul><ul><li>E’ ...
PERCHÉ SI <ul><li>perché si possono ritrovare amici perduti </li></ul><ul><li>nuovi contatti di lavoro </li></ul><ul><li>n...
PERCHE NO <ul><li>Amici e sconosciuti vedono le nostre foto </li></ul><ul><li>Difficile rifiutare amicizie da conoscenti (...
LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PER L'USO <ul><li>Quanti leggono le  condizioni per l'uso ?  </li></ul><ul><li>si trova...
PUBBLICO E PRIVATO <ul><li>Nel'esistenza umana da 0 a 1 anno è tutto pubblico. </li></ul><ul><li>Poi, attraverso il proces...
LA LINEA <ul><li>Esiste una dimensione privata e pubblica dell’esistenza, una linea che nella vita e nelle relazioni o neg...
RISCHI <ul><li>Copyright </li></ul><ul><li>Incontri molesti  </li></ul><ul><li>L’amicizia ambigua  </li></ul><ul><li>Incap...
LA SFIDA FORMATIVA:UN VIAGGIO
<ul><li>E' inutile e dannoso contrapporre l'on-line </li></ul><ul><li>all'off-line.  </li></ul><ul><li>Sono due esperienze...
<ul><li>CAMBIANO LE FORME DI COMUNICAZIONE, MA I BISOGNI RIMANGONI GLI STESSI </li></ul>LA SFIDA FORMATIVA <ul><li>relazio...
www.hagam.it  www.esserincomunicazione.it
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Fenomeno facebook

654

Published on

Appunti e slide per parlare del Fenomeno Facebook e giovani

Published in: Education
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
654
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Fenomeno facebook

  1. 1. FENOMENO
  2. 2. <ul><li>E’ il fenomeno del momento. </li></ul><ul><li>Il progetto nasce nel 2004 da studenti dell’università di Harward. </li></ul><ul><li>L’obiettivo era una piattaforma per registrare i profili degli iscritti all’università. </li></ul><ul><li>Fondatore il ventenne Mark Zuckerberg . </li></ul>LA STORIA
  3. 3. <ul><li>Dopo un mese dal lancio metà degli studenti si era già iscritto. </li></ul><ul><li>Viene aperto presto ad altre università. Cominciano presto i finanziamenti per lo sviluppo della piattaforma. </li></ul><ul><li>Zuckerberg lascia l’università per dedicarsi completamente al progetto. </li></ul><ul><li>A maggio 2005 “Thefacebook.com vanta un network di 800 college e raccoglie 12,7 milioni di dollari da finanziatori. </li></ul><ul><li>A novembre 2008 sono 120 milioni gli utenti nel mondo. </li></ul><ul><li>In Italia 100 mila iscritti a gennaio 2008, 8,5 milioni a febbraio 2009 </li></ul>
  4. 4. <ul><li>La campagna elettorale di Obama: l’operazione sul web è denominata “Tripla O” Obama ‘s Online Operation. </li></ul><ul><li>Cris Hughes 24, uno dei co-fondatori di Facebook, è arruolato come consulente nella task force on-line per occuparsi del social networking: con il solo Facebook la raccolta è di 5,4 milioni di dollari. </li></ul><ul><li>Da quelle parti erano fortemente convinti che l’unico medium capace di far riprendere il controllo del governo agli americani fosse internet. </li></ul><ul><li>Il vero successo di Obama non è stato parlare ai supporter ma farli comunicare tra loro e mobilitarli nel mondo reale. </li></ul>UNA CAMPAGNA SIMBOLO Le parole d’ordine sono: comunicare, coivolgere
  5. 5. ITALIANI SI FACEBOOK <ul><li>www.vincos.it/osservatorio-facebook/ </li></ul>
  6. 6. <ul><li>Circa16.600.000 (luglio 2010) </li></ul>ITALIANI SU FACEBOOK
  7. 8. UN MONDO DI RELAZIONI
  8. 9. I PERCHE’ DI UN SUCCESSO: <ul><li>Facebook è certamente una moda, ma è una moda diversa dalle altre. </li></ul><ul><li>E’ cresciuto grazie al passaparola. </li></ul><ul><li>Risponde ad un bisogno di socializzazione </li></ul><ul><li>La parola chiave è amicizia. </li></ul><ul><li>E’ orizzontale: è fatto dalle persone e dalle loro reti di relazione. </li></ul><ul><li>Immettere informazioni e contenuti è ancor più semplice di un blog (il cui successo è riconducibile proprio alle semplicità) e meno impegnativo perché i “nostri” lettori sono amici: posso scrivere che “sono in accappatoio davanti al monitor” </li></ul>
  9. 10. PERCHÉ SI <ul><li>perché si possono ritrovare amici perduti </li></ul><ul><li>nuovi contatti di lavoro </li></ul><ul><li>nuove relazioni </li></ul><ul><li>scoprire foto in cui si è ritratti </li></ul><ul><li>trovare affinità attraverso widget e gruppi </li></ul><ul><li>partecipare a dibattiti e campagne </li></ul>
  10. 11. PERCHE NO <ul><li>Amici e sconosciuti vedono le nostre foto </li></ul><ul><li>Difficile rifiutare amicizie da conoscenti (non desiderati) </li></ul><ul><li>La lista degli amici è pubblica </li></ul><ul><li>Chiuque può leggere i messaggi di chi scrive sul muro </li></ul><ul><li>Se sono on-line gli amici lo sanno </li></ul><ul><li>Si perde tempo </li></ul><ul><li>Stimola il narcisismo </li></ul><ul><li>Crea dipendenza </li></ul>
  11. 12. LEGGERE ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI PER L'USO <ul><li>Quanti leggono le condizioni per l'uso ? </li></ul><ul><li>si trovano cose interessanti tipo che in teoria possono iscriversi solo maggiori di anni 13… </li></ul>
  12. 13. PUBBLICO E PRIVATO <ul><li>Nel'esistenza umana da 0 a 1 anno è tutto pubblico. </li></ul><ul><li>Poi, attraverso il processo di separazione e individuazione si comincia a creare una dimensione privata. </li></ul><ul><li>E' dipendente chi non riesce a sviluppare processi sani di individuazione: si è dipendenti dalla cioccolata alla cocaina, dal sesso a internet. </li></ul>
  13. 14. LA LINEA <ul><li>Esiste una dimensione privata e pubblica dell’esistenza, una linea che nella vita e nelle relazioni o negli ambienti di tutti i giorni si tiene ben presente </li></ul>i pensieri nascosti o indicibili, il pudore, l’intimità…e aldilà della quale esiste tutto ciò che ci sembra opportuno rendere noto Cose da, condividere, urlare o sussurrare, mostrare
  14. 15. RISCHI <ul><li>Copyright </li></ul><ul><li>Incontri molesti </li></ul><ul><li>L’amicizia ambigua </li></ul><ul><li>Incapacità di stare soli  essere ok </li></ul><ul><li>Dipendenza e alienazione </li></ul>
  15. 16. LA SFIDA FORMATIVA:UN VIAGGIO
  16. 17. <ul><li>E' inutile e dannoso contrapporre l'on-line </li></ul><ul><li>all'off-line. </li></ul><ul><li>Sono due esperienze complementari, </li></ul><ul><li>l'una porta benefici e arricchimento all'altra. </li></ul>LA SFIDA FORMATIVA
  17. 18. <ul><li>CAMBIANO LE FORME DI COMUNICAZIONE, MA I BISOGNI RIMANGONI GLI STESSI </li></ul>LA SFIDA FORMATIVA <ul><li>relazione </li></ul><ul><li>ascolto, </li></ul><ul><li>protagonismo, </li></ul><ul><li>attenzione ai propri vissuti </li></ul><ul><li>attenzione alle proprie emozioni . </li></ul>
  18. 19. www.hagam.it www.esserincomunicazione.it
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×