Portfolio Michele Salmaso

1,433 views
1,272 views

Published on

my portfolio with recent projects

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
1,433
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Portfolio Michele Salmaso

  1. 1. Personal Information fiirst name / Surname Michele Salmaso address 5, via Malterreno, 35038, Torreglia, Padova, Italy. telephone 0039 3471280070 e-mail salmaso.michele@gmail.com nationality Italian date of birth 19/05/19832
  2. 2. Curriculum Vitae Artistic skills and competences Photography: www.flickr.com/photos/michele- Education and Training salmaso. Music: bass guitar. Other skills and mountain climbing, competences2011 State Examination passed. Driving licence A3 (motorbike), B (car)2011 Class of second level degree in architecture and construction engineering (4/S) at Univer- lenguages Italian (native proficiency), English (professional sity of Padua, final degree mark 110/110. Thesis known working proficiency), Brazilian Portuguese (pro- title: “Urban renovation in Brazilian informal city. fessional working proficiency) Connective tissue redevelopment of the Fave- la ‘Vila Fátima’ in Porto Alegre (RS)”, thesis work Self-assessment carried out abroad.2010 Excange Student Program at Pontifícia Universi- Undestanding Speaking Writing dade Católica do Rio Grande do Sul / PUCRS, listening reading spoken interaction spoken production Faculty of Architecture, in Porto Alegre, Brazil. English B2 B2 B1 B1 B12007 Class of first level degree in architecture and Portuguese C1 B2 C1 B1 B1 construction engineering. Common European Framework of Reference for Languages2002 secondary school diploma, scientific certificate. Personal skills and competences Work experienceTechnical skills and Architectural planning, architectonical mod- 2012 architectural engineer @ OneWorkscompetences eling and 3d visualization. Cooperation pro- (Venice, Italy) cess in housing for developing countries. 2011 graphic designer @ CdM, interior design com-Computer skills and Graphic: Photoshop, Illustrator, Indesign, pany.competences Lightroom. 3D Modelling: Cinema 4D, 3D (Padua, Italy) Studio Max, Rhinoceros, Sketchup. CAD and 2008-2010 architectural engineer collaborator @ PlanIng BIM: Autocad, Archicad, VectorWorks. Render- (Padua, Italy). ing: VRay, Advance Render 3, Artlantis, Mental Ray. Office: iWork, Microsoft Office. 3
  3. 3. 4
  4. 4. Thesis Work 5
  5. 5. title MOD 360 date 2011 project type Thesis project, connective tissue redevel- opment, participatory planning and social housing. team Michele Salmaso description Thesis title: “Urban renovation in Brazilian infor- mal city. Connective tissue redevelopment of the Favela ‘Vila Fátima’ in Porto Alegre (RS)”. “Growing” social house unit.6
  6. 6. Espansione orizzontale e verti-cale. La struttura portante deveadattarsi a s uccessivi amplia -menti della cellula abitativa La S truttura a telaio p ermet- te u n ambiente Flessibile e Modulare c he p uò m utare nel tempo indipendentemente dal sistema portante Colore e Forma in sintonia con la tipologia architettonica preesistente.La cellula si inse- risce nel contesto personaliz- zandolo La Cellula Tecnica contiene il vano scala, il bagno con la parete tecnica e lo spazio di circolazione. Nell’evoluzione il vano scala può lasciar spazio Le aperture sono situate sui lati Nord e ad una stanza singola e vice Sud della cellula per favorire la Venti- versa lazione naturale e munite di opportu- no Oscuramento. I lati Est e Ovest sono Utilizzo di tecnologie low-tech chiusi per evitare il surriscaldamento e che permettano u n maggior fornire la possibilità di comfort ambientale e u n ri- delle unità abitative sparmio nella gestione d ell’a- bitazione spazio di circolazione bagno camera vano scala 7
  7. 7. Fase 1: la residenza minima è costituita da cucin a- pranzo, stanza matrimoniale e bagno. Lo spazio di circolazione è minimo. La copertura è a falde con struttura in legno, questo per avere un tetto leggero, facilmente smontabile per l’ampliamento in altezza. La residenza è prevista per un nucleo base di due persone . Fase 2: LOTTO A nella seconda fase si prevede l’aggiunta di un corpo fronte strada costituito da due unità adibito a locale commerciale. Si presuppone un allargamento della famiglia a 3 componenti e si dispone quindi una camera singola adiacente al bagno. LOTTO B Fase 3: lo sviluppo avviene verticalmente, il corpo tecnico ospita il bagno e il vano scala. La camera matrimoniale viene convertita in soggiorno. Al piano superiore trovano spazio le due camere, una doppia e una matrimoniale, un secondo bagno ed una terrazza. Fase 4: si presuppone che la famiglia si sia allargata e che si renda necessario dividere l’abitazione in due unità abitative distinte. Questo è possibile aggiungendo due blocchi sopra l’unità comme r- ciale che saranno destinati a cucina e soggiorno dell’unità abitativa al secondo piano (è necessario predisporre un cavedio sulla parete laterale per gli impianti tecnici). Avremo così due unità abitative sui due piani con accessi indipendenti. Al primo piano gli ambienti si compongono di cellula tecnica cucina, camera matrimoniale e bagno piano abbiamo invece soggiorno-cucina, camera zona giorno doppia, camera matrimoniale, e bagno . zona notte spazio commerciale8
  8. 8. lotto A 1. 2. patio soggiorno 8,10 m2 60.00 m2 11,50 m2 3. cucina-pranzo 9,95 m2 4. spazio di circolazione 4,05m2 5. bagno 2,70 m2 6. ripostiglio 1,80 m2 7. spazio commerciale 22,80 m2 8. spazio di circolazione 4,05 m2 9. terrazza 25,60 m210. bagno 2,70 m211. camera doppia 11,40 m212. camera matrimoniale 11,00 m2 9
  9. 9. 10
  10. 10. 11
  11. 11. 12
  12. 12. University Projects 13
  13. 13. title Requalification in historic quarter in Padua. Housing and expansion of the “Museo Dioc- esano”. date 2009 project type Architectural design and planning. team Michele Salmaso description Requalification project in Padua, study of the historical contest and urban connections for a proper design intervention.14
  14. 14. Tav. 2 Importanza del verde: MATERIALIsi è cercato di riportare la presenza di uno spazio verde nell’area che in passato era ilgiardino del vescovado, tale spazio si propone come area di sosta e di relax del vian- Mattoni bianchi di rivestimento: Prof. Enrico Pietrogrande All. Ing. Michele Salmasodante. Il tetto verde, oltre che a diminuire la superficie impermeabile del lotto, si presenta come vista gradevole agli occhi degli osservatori dei piani superiori. utilizzo del lateriazio come mate- riale dellʼedilizia storica letto in chiave moderna. # 583857 “RIQUALIFICAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA DEL QUARTIERE DEL DUOMO” Intonaco: al  piano  terra,  associato  al  vetro  contribuisce allo “stacco” tra livello  terra e volumi superiori. Vetro: Edifici e spazi pubblici a misura d’uomo: al  piano  terra  genera  la nel rapporto tra impianto urbanistico medievale ed attuale si mantengono alcune conno- trasparenza  che  permette  allo tazioni del passato come il portico e la presenza di piazzette interne collegate da per- sguardo di bucare lʼedificio e di Composizione Architettonica e Urbana III A.A. 2008-2009 corsi pedonali. Gli edifici si mantengono coerenti nelle volumetrie con la cornice. percepire  i  volumi  superiori  isolati  dal terreno. Trachite Euganea: segna  i  percorsi  pedonali  privile- giati. Bus Stop li Enclosure e trasparenza: Porfido: delIl piano terra di ogni edificio è vetrato, la trasparenza permette di percepire la regolarità segna i percorsi carrabili nel centro  storico. Vandel solido che lo sovrasta. La sua permeabilità allo sguardo lascia in parte aperto il piazzacampo visivo dell’area pubblica che in questo modo esce dall’enclosure delle piazzette del Duomo interne e si espande verso la parte storica della città. via via dei Son cin PLANIMETRIA GENERALE via degli Obizzi SCALA 1:500 Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Università degli Studi di Padova curricula: Architettura Importanza viene data alla separazione dei percorsi: percorso area pedonaleIl percorso pubblico si sviluppa al piano terra, si insinua nelle piazze, accarezza la pianta (esclusi mezzi pubblici)degli edifici, protegge con il suo portico il passo del viandante. Il percorso privato esemi-privato (museale) si sviluppa al piano primo ed ai sucessivi, mantenendo l’ospite lontano dallo sguardo cittadino. Bus percorso pedonale coperto Stop via San Martino e Solferino percorsi carrabili zona a traffico limitato accessi principali 15
  15. 15. Tav. 3 PROSPETTO A OVEST Prospetti Attuali: Ovest, Sud, Est; Nord SCALA 1:200 Prof. Enrico Pietrogrande All. Ing. Michele Salmaso # 583857 “RIQUALIFICAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA DEL QUARTIERE DEL DUOMO” B 11 PROSPETTO C EST SCALA 1:200 A Composizione Architettonica e Urbana III A.A. 2008-2009 S4 D 9 PIANTA PIANO TERRA S1 SCALA 1:200 1 10 4 5 P1 4 9 P2 9 9 1 9 5 A 1 9 2 5 4 S2 S2 3 S1 P1 S4 P2 8 6 S3 S3 1 7 5 Laurea Specialistica in Ingegneria Edile 4 4 10 Università degli Studi di Padova C B C curricula: Architettura D 1 ingresso/reception 2 sala multimediale 3 spazio relax 4 wc PROSPETTO B 5 ascensore SUD SCALA 1:200 6 book shop 7 ufficio 8 mostra fotografica 9 esercizio commerciale PROSPETTO C 10 cucina EST SCALA 1:200 11 padiglione espositivo16
  16. 16. Tav. 4 PROSPETTO P1 RENDER CONCETTUALI SCALA 1:200 Prof. Enrico Pietrogrande All. Ing. Michele Salmaso # 583857 “RIQUALIFICAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA DEL QUARTIERE DEL DUOMO” B D A Composizione Architettonica e Urbana III A.A. 2008-2009 PIANTA PIANO PRIMO CORTILE INTERNO CENTRALE S4 SCALA 1:200 4 5 S1 4 3 P1 8 6 6 7 7 5 11 esposizione permanente P22 esposizione temporanea 7 6 6 73 ascensore 84 soggiorno/pranzo5 cucina 13 1 9 36 camera da letto A7 bagno 12 118 terrazza 1 S2 10 S2 19 reception10 uffici S111 spazio relax P112 wc S4 P2 CORTILE INTERNO NORD13 direzione 2 S3 S3 2 3 14 Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Università degli Studi di Padova C B C curricula: Architettura D CORTILE INTERNO NORD PROSPETTO P1 SCALA 1:200 17
  17. 17. Tav. 5 Prof. Enrico Pietrogrande All. Ing. Michele Salmaso # 583857 B D “RIQUALIFICAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA DEL QUARTIERE DEL DUOMO” A S4 8 5 6 5 S1 PIANTA PIANO SECONDO 6 3 SCALA 1:200 P1 9 Composizione Architettonica e Urbana III A.A. 2008-2009 9 8 7 7 P2 9 9 7 7 1 1 spazio relax 2 biblioteca 9 13 3 3 ascensore A 4 sala conferenze 12 11 5 cucina S2 10 S2 2 6 soggiorno/pranzo 7 camera da letto S1 8 bagno P1 9 reception S4 P2 10 uffici 4 11 spazio relax 12 wc S3 3 S3 13 sala riunioni C B C D Laurea Specialistica in Ingegneria Edile Università degli Studi di Padova curricula: Architettura SEZIONE S4 SCALA 1:200 SEZIONE S3 SCALA 1:20018
  18. 18. Tav. 6 SEZIONE S1 Prof. Enrico Pietrogrande SCALA 1:200 “RIQUALIFICAZIONE ARCHITETTONICA E URBANA DEL QUARTIERE DEL DUOMO” VISTA AEREA QUARTIEREPIANTA PIANO TERZO SCALA 1:2001 terrazza B2 biblioteca D3 ascensore4 soggiorno/pranzo5 cucina6 camera da letto A7 bagno8 terrazza 4 S4 5 4 8 3 7 S1 6 7 5 INCROCIO  VIA SAN MARTINO E SOLFERINO P1 6 7 1 7 6 6 E VIA VANDELLI P2 8 2 3 PIANTA PIANO QUARTO A SCALA 1:200 Università degli Studi di Padova S2 S2 S1 P1 SEZIONE S2 SCALA 1:200 S4 P2 S3 S3 C B C D 19
  19. 19. title Progetto area Intermodale - Padova - date 2008 project type urban planning and architectural project, Ur- ban Planning course. team Michele Salmaso, Marco Facchini, Matteo Marcon, Roberto Marsilio description intermodal terminal in Padua.20
  20. 20. 21
  21. 21. 22
  22. 22. 23
  23. 23. title Modelling and Rendering of Padua’s historic quarter Torresino. date 2007 project type design modelling and typology study team Michele Salmaso, Andy Marchiori description study and modelling of the historic quarter named Torresino in Padua, Italy.24
  24. 24. disposizione dei piani orizzontali modello tridimensionale vista aereaUniversità degli Studi di Padova corso di disegno dell’architettura Prof. Andrea Giordano TAV. modellazione e rendering del quartiere del torresino in padova: Andy MarchioriLaurea specialistica in Ingegneria Edile analisi degli orizzontamenti Michele Salmaso 225
  25. 25. via aleardo aleardi via della paglia via arrigo boito riviera tiso da camposampiero Università degli Studi di Padova corso di disegno dell’architettura Prof. Andrea Giordano TAV.26 modellazione e rendering del quartiere del torresino in padova: Andy Marchiori Laurea specialistica in Ingegneria Edile 4
  26. 26. portico di Riviera Tiso da Camposampieroportico di Via della Paglia Università degli Studi di Padova corso di disegno dell’architettura Prof. Andrea Giordano TAV. modellazione e rendering del quartiere del torresino in padova: Andy Marchiori Laurea specialistica in Ingegneria Edile studio dei portici Michele Salmaso 327
  27. 27. 28
  28. 28. Design Competitions 29
  29. 29. title InstantHouse date 2010 project type MadeExpo InstantHouse 2010 contest in Mi- lan, Italy,.Housing, urban planning, mudule team Michele Salmaso, Marco Facchini description Contest for essential wood house unit, de- veloped to cover the need of temporary accomodation during the madeExpo event in 201130
  30. 30. 31
  31. 31. 32
  32. 32. 33

×