Social tv update

380
-1

Published on

Published in: Entertainment & Humor
0 Comments
3 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
380
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
3
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Social tv update

  1. 1. CROSSMEDIALITA’CROSSMEDIALITA’ SOCIAL TV SOCIAL TV
  2. 2. La Televisione
  3. 3. Cambia la metafora che racconta il sistema dei media no - eliocentrismo (stampa – radio – televisione) sì - relatività (internet)La televisione non è più un centro del sistema della comunicazione Non è più il centro intorno al quale ruotano gli altri media
  4. 4. IL PROGRAMMA TV SI TRASFORMA
  5. 5. I programmi sono punti di partenza per ramificazioni che dilatano il marchio del prodotto in molteplici direzioni coinvolgendo diversi media: diventa esteso e contornato da una serie di produzioni satellitari
  6. 6. AccessoL’evoluzione tecnologica apre diverse porte per l’accesso ai contenuti, in termini spaziali: luoghi attraverso i quali è possibile fruire il contenuto televisivo (digitale terrestre, sky, le web tv, il mobile)In un’ottica temporale esce dal binario prestabilito del flusso televisivo: esiste in anteprima e sopravvive dopo
  7. 7. BrandIl programma tv si dimostra capace di seguire il pubblico che cambia inbase alle diverse abitudini di accesso ai media: mantenendo la suaidentità si declina in prodotti culturali diversi televisione, computer e social network, smarphone sottoforma di app, prodotti di merchandising, eventi
  8. 8. Social TV
  9. 9. Da dove nasce la social tv ? Non dalle nuove tecnologie e i nuovi gadget Non dalla velocità di trasmissione dati
  10. 10. Ma dalle persone che vogliono essere ascoltate• 1990 - contributi dei telespettatori della BBC 1 milione/anno (lettere ai giornali, fax, vhs)• 2000 - contributi dei telespettatori 1 milione/giorno (email, commenti siti web, radio, contenuti video, upload)• 2010 - 10 milioni/giorno (come prima+ discussioni aperte su tutto il parco social media della BBC)
  11. 11. Le nuove generazione alla guida della social tv• 80% usa la televisione on demand su internet• Hanno risposto positivamente alla domanda «Avete utilizzato Facebook nel weekend prima di questo sondaggio» - 39% 5-9 anni - 71% 10-12 anni - 95% 12-16 anni• Il 97% dall’età di 11 anni hanno un cellulare e 2/3 di loro lo usano per navigare in internet*Indagine Child Wise 2011 su un campione di 7535 bambini dai 5 ai 16 anni (USA)
  12. 12. Screen• Il 77% degli intervistati mentre guarda la televisione naviga in internet (tablet, smartphone, pc)• Il 65% di questi dice che internet cattura l’attenzione più che la tv*Indagine Nielsen Online Consumer su un campione di 5800 giovani dai 16 ai 24 anni
  13. 13. Cos’è la SOCIAL TV? SOCIAL TV = CONVERSATION + GAMIFICATION/PERSONALIZATION
  14. 14. • Back-Channel (sito/blog)• Community (forum, blog, Facebook)*fase perfettamente assorbita dagli users italiani CONVERSATION
  15. 15. Fase 1: partecipazione online livetwitting/community sharing (GetGlue,Miso) Fase2: partecipazione e inclusione nei programmi (ospiti - skype)GAMIFICATION/PERSONALIZATION
  16. 16. Fase3: connessione degli utenti in tempo realeEs: Mod My Life (il conduttore interagisce con persone sconosciute e faesattamente quello che gli viene detto dagli utenti a casa tramite comandivocali dati via chat)Es. Destination Truth (scambio di tweet con il conduttore)Es. Grey’s Anatomy (i personaggi della serie interagiscono con i loro accounttwitter durante le puntate, in una con una sapiente scrittura leggono i tweetfingendo che ci sia una corrispondenza temporale) Fase4: gli Users diventano protagonisti degli show Es. italiano: Clio Make UpGAMIFICATION/PERSONALIZATION
  17. 17. In Italia torneremo a guardare il Festival di San Remo perpoterlo criticare collettivamente su TwitterCONCLUSIONI (assolutamente)PERSONALI
  18. 18. Sabina MontevergineNov2010-Nov2011 Produttore Esecutivo e Digital Strategist - InteractiveGroup per La3 (143 Sky)

×