IL PRIMO MAGGIO: FESTA DEILAVORATORI
Il 1 Maggio nasce come momento di lottainternazionale di tutti i lavoratori, per affermarei propri diritti, per raggiunger...
LEORIGINI
Dal congresso dellAssociazione internazionale dei lavoratori - laPrima Internazionale - riunito a Ginevra nel settembre 18...
Il 1° maggio nasce il 20 luglio1889, a Parigi. A lanciare lideaè il congresso della SecondaInternazionale, riunito in quei...
In numerosi centri, grandi e piccoli, si svolgono manifestazioni,che fanno registrare quasi ovunque una vastapartecipazion...
Inizia così la tradizione del 1 maggio.Lobiettivo originario delle otto ore viene messo da parte elascia il posto ad altre...
Mussolini arriva al potere e proibisce lacelebrazione del 1 maggio e questa assume unaconnotazione quanto mai "sovversiva"...
Allindomani della Liberazione, il 1maggio 1945, partigiani e lavoratori,anziani militanti e giovani che nonhanno memoria d...
Allindomani della Liberazione, il 1maggio 1945, partigiani e lavoratori,anziani militanti e giovani che nonhanno memoria d...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Il primo maggio.

170 views
114 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
170
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
5
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Il primo maggio.

  1. 1. IL PRIMO MAGGIO: FESTA DEILAVORATORI
  2. 2. Il 1 Maggio nasce come momento di lottainternazionale di tutti i lavoratori, per affermarei propri diritti, per raggiungere degli obiettivi eper migliorare la propria condizione."Otto ore di lavoro, otto di svago, otto per dormire"fu la parola dordine, coniata in Australia nel1855, e condivisa da gran parte del movimentosindacale organizzato.Inizia così il pecorso verso rivendicazioni generalie alla ricerca di un giorno,, in cui tutti ilavoratori potessero incontrarsi per esercitare unaforma di lotta e per affermare la propriaautonomia e indipendenza; tal giorno fu il primoMaggio.
  3. 3. LEORIGINI
  4. 4. Dal congresso dellAssociazione internazionale dei lavoratori - laPrima Internazionale - riunito a Ginevra nel settembre 1866,scaturì una proposta concreta: "otto ore come limite legaledellattività lavorativa".A sviluppare un grande movimento di lotta sulla questione delleotto ore furono soprattutto le organizzazioni dei lavoratoristatunitensi. Lo Stato dellIllinois, nel 1866, approvò una leggeche introduceva la giornata lavorativa di otto ore, ma conlimitazioni tali da impedirne lestesa ed effettiva applicazione.Lentrata in vigore della legge era stata fissata per il 1 Maggio1867 e per quel giorno venne organizzata a Chicago una grandemanifestazione. Diecimila lavoratori diedero vita al più grandecorteo mai visto per le strade della città americana.Nellottobre del 1884 la Federation of Organized Trades andLabour Unions indicò nel 1 Maggio 1886 la data limite, a partiredalla quale gli operai americani si sarebbero rifiutati di lavorarepiù di otto ore al giorno.
  5. 5. Il 1° maggio nasce il 20 luglio1889, a Parigi. A lanciare lideaè il congresso della SecondaInternazionale, riunito in queigiorni nella capitale francese :"Una grande manifestazione saràorganizzata per una data stabilita,in modo che simultaneamente intutti i paesi e in tutte le città, nellostesso giorno, i lavoratorichiederanno alle pubbliche autoritàdi ridurre per legge la giornatalavorativa a otto ore e di mandare adeffetto le altre risoluzioni delCongresso di Parigi".
  6. 6. In numerosi centri, grandi e piccoli, si svolgono manifestazioni,che fanno registrare quasi ovunque una vastapartecipazione di lavoratoriVisto il successo di quella che avrebbe dovuto essere unarappresentazione unica, viene deciso di replicarla per lannosuccessivo.Il 1 maggio 1891 conferma la straordinaria presa diquellappuntamento e induce la Seconda Internazionale a renderepermanente quella che, da lì in avanti, dovrà essere la "festa deilavoratori di tutti i paesi".
  7. 7. Inizia così la tradizione del 1 maggio.Lobiettivo originario delle otto ore viene messo da parte elascia il posto ad altre rivendicazioni politiche e socialiconsiderate più impellenti. La protesta per le condizioni di miseriadelle masse lavoratrici anima le manifestazioni di fine Ottocento.Il 1 maggio 1898 coincide con la fase più acuta dei "moti per ilpane", che investono tutta Italia e hanno il loro tragico epilogo aMilano. Nei primi anni del Novecento il 1 maggio si caratterizzaanche per la rivendicazione del suffraggio universale e poi per laprotesta contro limpresa libica e contro la partecipazionedellItalia alla guerra mondiale.
  8. 8. Mussolini arriva al potere e proibisce lacelebrazione del 1 maggio e questa assume unaconnotazione quanto mai "sovversiva", divenendooccasione per esprimere in forme diverse - dalgarofano rosso allocchiello alle scritte sui muri,dalla diffusione di volantini alle bevute inosteria - lopposizione al regime.
  9. 9. Allindomani della Liberazione, il 1maggio 1945, partigiani e lavoratori,anziani militanti e giovani che nonhanno memoria della festa del lavoro,si ritrovano insieme nelle piazzedItalia in un clima di entusiasmo.Appena due anni dopo il 1 maggio èsegnato dallastrage di Portella della Ginestra, dovesi apre fuoco contro i lavoratori cheassistono al comizio.Bisognerà attendere il 1970 per vederedi nuovo i lavoratori di ogni tendenzapolitica celebrare uniti la loro festa.Dal “La Repubblica, storia d’Italia dal’45 ad aoggi”
  10. 10. Allindomani della Liberazione, il 1maggio 1945, partigiani e lavoratori,anziani militanti e giovani che nonhanno memoria della festa del lavoro,si ritrovano insieme nelle piazzedItalia in un clima di entusiasmo.Appena due anni dopo il 1 maggio èsegnato dallastrage di Portella della Ginestra, dovesi apre fuoco contro i lavoratori cheassistono al comizio.Bisognerà attendere il 1970 per vederedi nuovo i lavoratori di ogni tendenzapolitica celebrare uniti la loro festa.Dal “La Repubblica, storia d’Italia dal’45 ad aoggi”

×