Your SlideShare is downloading. ×
Presentazione monitoraggio nazionale e regionale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Presentazione monitoraggio nazionale e regionale

2,090
views

Published on

Il servizio permette di costituire un osservatorio permanente sui provvedimenti e le attività in corso a livello nazionale e locale. …

Il servizio permette di costituire un osservatorio permanente sui provvedimenti e le attività in corso a livello nazionale e locale.

Le slides sono a cura di Caterina Nigo

Se siete interessati a ricevere maggior info s.ragugini@retionline.it


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
2,090
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
16
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. 2012Monitoraggio nazionale e regionale RETI
  • 2. MONITORAGGIO NAZIONALE
  • 3. Il servizio fornisce monitoraggio, analisi e mappatura a livello nazionale, costantemente centrato su temi di interesse specifico.In che modo?
  • 4. • Un flusso di comunicazione continua sull’attività politico- istituzionale relativo ai temi individuati• Una lettura politica delle azioni intraprese dai decision makers Un osservatorio permanente
  • 5. Organi Parlamento MinisteriAula Aula Con portafoglio: Senza portafoglio:I Affari 1^ Affari Costituzionali Economia E Finanze Coesione TerritorialeCostituzionali 2^Giustizia Sviluppo economico Dipartimento per gli affariII Giustizia 5^ Bilancio Politiche Agricole europeiV Bilancio 6^ Finanze AmbienteVI Finanze 8^ Lavori Pubblici Infrastrutture e TrasportiVIII Ambiente 9^ Agricoltura SaluteIX Trasporti 10^ IndustriaX Attività Produttive 11^ LavoroXI Lavoro 13^ AmbienteXIII Ambiente 14^ Politiche UEXIV Politiche UE Presidenza del Consiglio AuthoritiesComitato interministeriale per la Autorità per l’energia elettrica e il gasprogrammazione economica Autorità per la concorrenza e il mercato Autorità per la vigilanza sui contratti pubbliciConferenza stato- regioni GSEConferenza delle regioni GMEConferenza unificata RSE
  • 6. OutputINFORMAZIONE : osservatorio aggiornato in tempo reale sullatime-line di ciascun provvedimento di interesse presso le istituzioninazionaliANALISI: analisi politica e regolatoria degli atti e dei provvedimentiall’ordine del giorno delle istituzioni di riferimentoPROFILO individuazione dei soggetti rilevanti non solo per posizioneistituzionale, ma anche per il loro interesse e vicinanza alle questionitrattate.
  • 7. INFORMAZIONEAgenda settimanale – Lunedì• Verrà inviato un quadro sintetico dei lavori istituzionali, eventi e provvedimenti di interesse segnalando: gli atti più rilevanti in discussione in Parlamento e/o nel Consiglio dei Ministri, con brevi note di commento e link diretti ai testi dei provvedimenti; calendari e ordini del giorno più rilevanti delle Commissioni di Camera e Senato; eventi e convegni di rilievo sempre nelle materie di interesseReport istituzionale – Venerdì• Sarà inviato un documento che riporterà il resoconto dell’iter dei provvedimenti segnalati il lunedì, nonché gli atti rilevanti pubblicati in Gazzetta Ufficiale; ed eventuali atti di indirizzo e controllo parlamentare su argomenti di interesseMail di monitoraggio – Quotidiano• Si invierà via mail il resoconto dei lavori di interesse della giornata precedente; e su richiesta del cliente, Reti elaborerà inoltre specifiche analisi che illustrano il disposto di provvedimenti di interesse; le conseguenze nella legislazione di riferimento; il profilo dell’estensore; lo stato dell’iter legislativo; gli orientamenti dei decision makers e l’evoluzione degli interessi in gioco
  • 8. PROVVEDIMENTI DI PARTICOLARE INTERESSEA.C. 3194 - DL 5/2012 DL Semplificazioni A.S. 3129 – Legge Comunitaria 2011Iter: Le diverse commissioni del Senato sono impegnate nell’esame del provvedimento inCdM: doppio passaggio con approvazione definitiva il 03.02.2012; GU:09.02.2012 sede consultiva. La 14^Politiche UE proseguirà l’esame del provvedimento.A.C. 4940Sede Referente: I e X riunite; relatori: per la I: Giovanelli (Pd); per la X: Saglia(PdL) Iter:Termine emendamenti per il 24.02.2012 alle ore 12.00 CdM 03.08.2012Il provvedimento è stato approvato il 13.03.2012. A.C. 4623 Sede Referente: XIV Politiche UEA.C. 3194 Relatori: in Commissione; Maggioni (LNP) - in Assemblea; Pescante(PdL).Assegnato in sede referente in 1^Affari Costituzionali relatore: Pastore Termini emendamenti: 24.01.2012 ore 14.00 e 30.01.2012 ore 14.00.L’iter inizierà questa settimana. Approvato il 02.02.2012 trasmesso al Senato A.S. 3129Focus articoli di interesse Trasmesso: 08.02.2012 Art 9 – Dichiarazione unica di conformità degli impianti termici Sede Referente: 14^Politiche UE La sezione IV dedicata alla semplificazione in materia ambientale Art 53 - Efficientamento patrimonio immobiliare scolastico Focus direttive di interesse 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 19 maggio 2010, La sezione VI dedicata alle disposizioni per le infrastrutture energetiche e la sulla prestazione energetica nell’edilizia (scadenza 9 luglio 2012); metanizzazione 2010/75/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 24 novembre 2010, relativa alle emissioni industriali (prevenzione e riduzione integrateCOM (2011) 658 definitivo - Infrastrutture energetiche transeuropee dell’inquinamento) – (scadenza 7 gennaio 2013);Iter: 2011/70/Euratom del Consiglio, del 19 luglio 2011, che istituisce un quadroIl Senato proseguirà l’esame del provvedimento. In particolare questa settimana sono comunitario per la gestione responsabile e sicura del combustibile nuclearepreviste le audizioni di rappresentanti di Sorgenia, Edison, R.E TE. Imprese Italia e esaurito e dei rifiuti radioattivi (scadenza 23 agosto 2013);Terna.Relatore: Fioroni A.C. 3111/B Decreto-legge Misure AmbientaliFocus Iter: Accorda la priorità a 12 corridoi e aree per le infrastrutture energetiche A.S. 3111 strategiche a livello transeuropeo; Sede referente: 13^Ambiente; Relatore D’Alì (PdL) Fornisce una metodologia e un processo per lelaborazione di unanalisi del Termine emendamenti: 13 febbraio 2012 alle ore 10:00 rapporto costi-benefici armonizzata a livello di sistema energetico per i PIC in La commissione13^ Ambiente ha terminato l’esame del provvedimento il 21.02.2012 materia di elettricità e di gas; Termine emendamenti Aula: 16.02.2012 ore 19.00 Determina le condizioni per lammissibilità dei PIC allassistenza finanziaria Termine Subemendamenti: 22.02.2012 ore 10.00 L’aula ha approvato con modifiche il provvedimento 23.02.2012 dellUnione nellambito del meccanismo di collegamento dellEuropa, sia per A.S.4999 gli studi sia per i lavori. L’Aula della Camera ha approvato con modificazioni il provvedimento il 15.03.2012.
  • 9. ATTIVITÀ RILEVANTI NELL’AGENDA DELLE COMMISSIONI - CAMERA Commissione e Provvedimento Relatore Data NoteI e VIII riuniteSede Referente Rel. per la IA.C. 4063 - Modifiche allarticolo 17 del Commissione: 21.03.2012 __codice dei contratti pubblici relativi a lavori, Mantini, Rel per laservizi e forniture, di cui al decreto VIII Commissione:legislativo 12 aprile 2006, n. 163, in materia Dussindi contratti segretati o che esigonoparticolari misure di sicurezzaVIII e XIII riuniteSede ReferenteA.C. 4706 Introduzione dellarticolo 217-bis Rel. per la VIII 22.03.2012 __del testo unico delle disposizioni di legge Commissione:sulle acque e impianti elettrici, di cui al Pizzolante; rel. per laregio decreto 11 dicembre 1933, n. 1775, in XIII Commissione:materia di obblighi volti alla tutela del Trappolinopatrimonio ittico autoctono nelleconcessioni di derivazione di acquapubblicaVIII AmbienteComitato ristretto __ 20.03.2012 Nell’ambito dell’esame delle proposte di legge C. 55 Realacci e C. 3271 Bratti in materia di “Istituzione del Sistema nazionale delle agenzie ambientali e disciplina dell’Agenzia per la protezione dell’ambiente e per i servizi tecnici”: audizioni informali di rappresentanti dell’ARPA Emilia Romagna, dell’ARPA Lazio, dell’ARPA Lombardia, dell’ARPA Veneto e dell’ARPA PugliaIndagine conoscitiva _ 22.03.2012 Sulle politiche ambientali in relazione alla produzione di energia da fonti rinnovabili: audizione di rappresentanti della Federazione nazionale commercio macchine (ASCOMAC) audizione del Prof. Salvatore Pietro Cicconardi, docente di Sistemi per l’energia e per l’ambiente presso l’Università di CassinoInterrogazioni a risposta immediata in __ 23.03.2012 Su questioni di competenza del Ministero dell’ambienteCommissioneAtti UE Margiotta 23.03.2012 Proposta di direttiva del Parlamento e del Consiglio sulle procedere d’appalto degli enti erogatori nei settori dell’acqua, dell’energia e d ei trasporti e di servizi postali
  • 10. ATTIVITÀ RILEVANTI NELL’AGENDA DELLE COMMISSIONI - SENATO Commissione e Provvedimento Relatore Data Note2^ e 3^ riuniteSede Referente Cardiello (2a) e Livi 22.03.2012 __A.S. 2942 - Ratifica Emendamenti Bacci (3a)Convenzione protezione fisica materialinucleari5^ e 6^ riuniteSede Referente Azzolini (5a) e 20-22.03.2012 Il termine per la presentazione degli emendamenti è scaduto il 16.03.2012 alleA.S. 3184 Dl Semplificazioni Tributarie Baldassarre (6a) ore 13.001^Affari CostituzionaliSede Referente Pastore 20 -23.03.2012 Inizio esame.ddl 3194 - d-l 5/2012 - Semplificazione esviluppo5^ BilancioSede Consultiva Tancredi 21.03.2012 Esame congiunto ddl 238, 1458, 1512, 1525 e 2302 - Gestione integrata rifiuti Latronico 21.03.2012 Esame ddl 3111-B - Decreto ambiente Azzolini 21.03.2012 Esame ddl 3184 - Decreto semplificazioni tributarie8^ Lavori PubbliciAtti UE Grillo 20.03.2012 Esame congiunto atti n. 895- 896- 897 def. Direttive appalti pubbliciSede Consultiva Gallo 20.03.2012 DL SemplificazioniA.S. 319410^ IndustriaAtti UE Fioroni 20-21.03.2012 Seguito esame atti comunitari sottoposti al parere di sussidiarietà: n. COM (2011) 658 definitivo – Infrastrutture energetiche transeuropee. In data 21.03.2012 sono previste le audizioni di rappresentanti di Sorgenia, Edison, R.E TE. Imprese Italia e Terna Germontani 20.03.2012 n. COM (2011) 707 definitivo - Tutela dei consumatoriSede Referente Vicari 20.03.2012 Seguito esame congiunto ddl 1507, 1920, 1998 e 2267 ed esame ddl
  • 11. EVENTI SETTIMANALI Argomento Organizza Data Luogo Evento Roma - Facoltà di Ingegneria Università di Roma Tor 19.03.2012 – dell’Università degli Studi di Roma “Tor Convegno sul tema: “Corso per Energy Energia Vergata con Energia-Da s.r.l. 25.05.2012 Vergata” Professional 2012” (9.00 – 13.00) Milano - Ceced Italia Viale Lancetti, 43 Corso di formazione sul tema: “Incentivi,Mercato Elettrico EnergyLab 19.03.2012 Sala Conferenze controlli e tariffe: il ruolo della regolazione (15.00 – 17.30) nel mercato elettrico domestico” Confindustria Servizi Innovativi Tecnologici - Roma – Via Veneto 89 Convegno sul tema: ‘Servizi più efficienti __ 19.03.2012 Unindustria - Commissione (10.00) per far crescere l’Italia’ europea Corso di formazione sul tema: Cuneo - Corso Dante, 51 Energia Confindustria Cuneo 19.03.2012 Limprenditore - Energia per le imprese. (16.00) Risparmi, efficienza, sostenibilità Bruxelles - 14b Rue de la Science Corso di formazione sul tema: “European PMI Confindustria Brindisi 19.03.2012 Bruxelles Union’s opportunities for the support to (15.00) the internationalization of SMEs” Rimini - P.zza Cavour 4 Convegno sul tema: “Approfondimento Stato - Regioni Confindustria Rimini 19.03.2012 (14.30) sugli accordi stato regioni” Roma - European Public Space – Convegno sul tema: "Cooperazione tra lUe Conference room - Via Quattro e il Nord Africa sullenergia e la Energia Istituto Affari Internazionali 19 – 20.03.2012 Novembre, 149 - Piano terra migrazione: quali prospettive dopo la (15.00 – 18.00 & 9.30 - 14.00) Primavera araba?" Unione degli Industriali Pavia - Via Bernardino da Feltre, 6 Convegno sul tema: Legge "ComunitariaComunitaria/IVA 20.03.2012 della Provincia di Pavia (14.30) 2010" IVA: nuovi adempimenti. Associazione Industriale Brescia - Via Cefalonia, 60 Convegno sul tema: Dogana e impresa, Impresa 21.03.2012 Bresciana (14.30) una partnership per la competitività Angeli di Rosora (AN) - Gruppo Loccioni Convegno sul tema: “Smart Grid: dove si Kyoto Club e GruppoEnergia/Ambiente 22.03.2012 - via Fiume 16 incontrano le energie delluomo e Loccioni (10.30 – 16.00) dellambiente” Roma - Hotel Quirinale, Sala Verdi, via Convegno sul Tema: "La green economy Fondazione per lo Sviluppo Green Economy 22.03.2012 Nazionale 7 come chiave per affrontare la crisi Sostenibile (10.00) italiana"
  • 12. RIEPILOGO ITER DEI PROVVEDIMENTI RILEVANTI Data assegnazione Provvedimento Iniziativa legislativa Relatori Termine per l’esame CAMERA SENATOAC 4513 – Disposizioni Proposta di legge presentata alla Camera il 02.08.2011 – __ __ Testoper ladozione della 14.07.2011 dall’On. Di Pietro ed altri (Italia dei VIII e XStrategia energetica Valori).nazionale, lo sviluppodelle fonti energeticherinnovabili, dellefficienzae del risparmioenergetico, nonchéinterventi per lariduzione delle emissionidi gas produttivi dieffetto serraAC 4553 - Disposizioni Proposta di legge presentata alla Camera il __ __ __ __concernenti lo sviluppo 28.07.2011 dall’On. Franceschini e altri (Partitodellefficienza energetica Democratico). Non ancora assegnata.e delle fonti rinnovabiliper la salvaguardia delclimaAS 1820 - Nuove Proposta di legge presentata al Senato il __ 04.11.2009 – Orsi (PdL) È ripreso l’esame deldisposizioni in materia di 13.10.2009 dal Sen. D’Alì (PdL). 13^ provvedimento. Il relatore haaree protette presentato l’emendamento 1.0.1 Testo
  • 13. CONSIGLIO DEI MINISTRI n. 20 del 16.03.2012 Provvedimenti rilevanti adottatiLe misure adottate dal Consiglio dei Ministri riguardano: • Integrazioni e modifiche alle norme relative all’esercizio di alcuni diritti degli azionisti di società quotate. ATTI RILEVANTI IN GAZZETTA UFFICIALE Ente Provvedimento (con link al testo) Riferimenti G.U. decreto-legge 15 marzo 2012, n. 21, Norme in materia di poteri speciali sugli assetti societari nei settori della Leggi e altri atti difesa e della sicurezza nazionale, nonche per le attivita di rilevanza strategica nei settori dellenergia, dei G.U. 63 del 15.03.2012 normativi trasporti e delle comunicazioni, c.d. “Dl Golden Share”
  • 14. Buongiorno,in merito ai lavori parlamentari di interesse della giornata di ieri si segnala:CAMERAAula Interrogazioni È stata presentata un’interrogazione a risposta scritta dall’On. Scilipoti (Pt) in merito alla necessità di adottare opportune misure volte allo sviluppo di ricerche su questioni relative alla produzione di energia elettrica; A.C. 4999 – Dl misure straordinarie e urgenti in materia ambientale L’ Aula con 458 voti a favore e 80 contrari ha votato la fiducia posta dal Governo sullapprovazione, senza emendamenti ed articoli aggiuntivi, del provvedimento. Il dibattito è stato rinviato alla seduta odierna.VI e X riunite Sede Referente A.C. 5025 – Dl Liberalizzazioni Cosimo VENTUCCI (PdL), relatore per la VI Commissione, ha dichiarato che, in considerazione della ristrettezza dei tempi a disposizione della Camera per lesame del provvedimento, non può che esprimere parere contrario su tutte le proposte emendative presentate. Il sottosegretario Claudio DE VINCENTI ha espresso parere conforme a quello del relatore, ribadendo che, ad avviso del Governo, non ci sia più il tempo per apportare modifiche al decreto, fermo restando che il Governo intende tenere conto delle proposte migliorative contenute negli emendamenti presentati alla Camera ed del dibattito in vista degli ulteriori provvedimenti che adotterà in materia di liberalizzazioni. La commissione ha respinto le proposte emendative dall’art 1 all’art.9.SENATOAula Interrogazione È stata presentata un’interrogazione a risposta scritta dal sen. Ferrante (Pd) in merito alla necessità di emanare i decreti di aggiornamento sullincremento dellefficienza energetica. Disegni di legge, annunzio di presentazione "Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani" (2472-B)5^ e 6^ riunite Sede Referente A.S. 3184 – Dl Semplificazioni Fiscali La commissione ha avviato la discussione generale sul provvedimento.
  • 15. ANALISINote di approfondimentoScheda di analisiNota Politica settimanale
  • 16. ITER Approvato dal CdM il 04.12.2011 Pubblicato in G.U il 07.12.2011 La Commissione V e 5 riunite hanno deliberato una serie di audizioni in merito al dl manovra dal 07.12 – 09.12. Nel calendario: mercoledì 07.12.2011 Ore 12.30 - Audizione di rappresentanti di R.ETE Imprese Italia Ore 15.30: Audizione di rappresentanti di CGIL, CISL, UIL e UGL Ore 17: Audizione di rappresentanti dell’ISTAT Ore 18.30: Audizione di rappresentanti di Confindustria Venerdì 09.12.2011 Ore 9.30: Audizione di rappresentanti della Banca d’Italia Ore 11: Audizione di rappresentanti della Corte dei contiPRINCIPALI CONTENUTI Titolo I Sviluppo ed equitaArt.1 Aiuto alla crescita economica (ace)Art.2 Agevolazioni fiscali riferite al costo del lavoro nonche per donne e giovaniArt.3 Programmi regionali cofinanziati dai fondi strutturali e rifinanziamento fondo di garanziaArt.4 Detrazioni per interventi di ristrutturazione di efficientamento energetico e per speseconseguenti a calamita naturali • Si prevede la proroga a tutto il 2012 del bonus del 55%. • Articolo inoltre dedicato alla stabilizzazione della detrazione fiscale del 36% per le ristrutturazioni edilizie e alla sua estensione alle zone colpite da calamità naturali.
  • 17. ITER: CdM: doppio passaggio con approvazione definitiva il 03.02.2012; Pubblicazione in GU:09.02.2012 Sede Referente: I e X riunite; relatori: per la I: Giovanelli (Pd); per la X: Saglia(PdL) Termine emendamenti per il 28.02.2012 alle ore 12.00 In data 12.02.2012 posta questione di Fiducia In data 14.03.2012 terminato l’esame in Aula alla Camera, il testo passa ora al Senato Di seguito una breve nota sul provvedimento approvato alla Camera: Art. 10 Art. 10 (Dichiarazione unica di conformità degli impianti termici) (Dichiarazione unica di conformità degli impianti)1. Con decreto del Ministro dell’ambiente e della tutela La disposizione introduce un modello di dichiarazione unica di 1. Con decreto del Ministro dellambiente e della tutela deldel territorio e del mare e del Ministro dello sviluppo conformità modificando il decreto del MSE recante il riordino delle territorio e del mare, del Ministro dello sviluppo economico e deleconomico, delle infrastrutture e dei trasporti è approvato disposizioni in materia di attività di installazione degli impianti Ministro delle infrastrutture e dei trasporti è approvato il modelloil modello di dichiarazione unica di conformità che allinterno degli edifici e il d.lgs recante "Norme in materia di dichiarazione unica di conformità che sostituisce i modelli di cuisostituisce i modelli di cui all’allegato I e II del decreto ambientale" del 2006. agli allegati I e II del decreto del Ministro dello sviluppo economicoministeriale 22 gennaio 2008, n. 37 e la dichiarazione di 22 gennaio 2008, n. 37, e, con riferimento agli impianti termicicui all’articolo 284, del decreto legislativo 3 aprile 2006, n. Resta l’obbligo di comunicazione ai fini del rilascio del certificato di rientranti nellambito di applicazione dellarticolo 1 del predetto152. agibilità da parte del comune o in caso di allacciamento di una decreto del Ministro dello sviluppo economico n. 37 del 2008, la2. La dichiarazione unica di conformità e la nuova fornitura di gas, energia elettrica o acqua. dichiarazione di cui allarticolo 284, del decreto legislativo 3 apriledocumentazione allegata sono conservate presso la sede 2006, n. 152.dell’interessato ed esibite, a richiesta 2. La dichiarazione unica di conformità e la documentazionedell’amministrazione, per i relativi controlli. Resta fermo allegata sono conservate presso la sede dellinteressato ed esibite,l’obbligo di comunicazione ai fini del rilascio del certificato a richiesta dellamministrazione, per i relativi controlli. Restadi agibilità da parte del comune o in caso di allacciamento fermo lobbligo di comunicazione ai fini del rilascio del certificatodi una nuova fornitura di gas, energia elettrica o acqua. di agibilità da parte del comune o in caso di allacciamento di una nuova fornitura di gas, energia elettrica o acqua.
  • 18. Nota politica 16 marzo 2012Quadro internoLa settimana parlamentare è stata caratterizzata dall’approvazione alla Camera del decreto legge recantemisure in materia ambientale, il quale presenta interventi riguardanti la gestione dei rifiuti nella regioneCampania, la commercializzazione dei sacchi per asporto merci e disposizioni sui materiali di riporto, chepasserà ora all’esame del Senato. I deputati hanno dato il via libera anche al Dl Semplificazioni, sul quale sisegnala l’approvazione dell’ordine del giorno su Alcoa con il parere contrario del Governo per renderecompetitivo il costo dell’ energia. E’ scaduto oggi, inoltre, il termine per la presentazione di emendamenti alDl Semplificazioni Fiscali, mentre si segnala la volontà delle commissioni riunite VI Finanze e X AttivitàProduttive di approvare senza ulteriori modifiche il Dl Liberalizzazioni, lasciando cadere tutte le proposteemendative.Quadro finanziarioLa Bce ha lodato l’Italia per esser riuscita a conseguire il più rapido e drastico calo dello spread tra tutti ipaesi in crisi della zona Euro, a dispetto del taglio al rating. La situazione comunque rimane preoccupanteper via della recessione, causata dal progressivo rallentamento della produzione industriale e dall’aumentodel debito, e della prospettiva futura di un ulteriore aggravio dell’economia nazionale, dovuto all’effettodelle nuove tasse introdotte dal governo Monti, tra le quali l’Imu.Quadro europeoSul fronte estero, il Presidente del Consiglio Mario Monti ha incontrato a Bruxelles l’AltoRappresentante della UE per la politica estera e di sicurezza, Catherine Ashton, alla quale inoccasione dell’ultimo Consiglio Europeo aveva chiesto di seguire attivamente la vicenda dei duemarò trattenuti in India. L’Alto Rappresentante ha riferito al Presidente del Consiglio sui più recenticontatti avuti con le autorità indiane e si è impegnata a intraprendere ogni possibile ulteriore passoper arrivare ad una soluzione positiva.
  • 19. PROFILIMappatura dei decision makersProfili personali
  • 20. PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI * INDIRIZZI : Piazza Colonna 370 00187 Roma (RM), Tel: 06-67791, Fax: 06-6796894 * URL :http://www.governo.it * MONTI Mario : Presidente del Consiglio dei Ministri UFFICI DI DIRETTA COLLABORAZIONE DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO * EMAIL : segreteria.presidente@governo.it * Anna Lucia ESPOSITO : Capo dellUfficio * MANLIO Strano: Segretaria Generale * Da assegnare : Consigliere SOTTOSEGRETARIO DI STATO SEGRETARIO CONSIGLIO DEI MINISTRI * INDIRIZZI : Piazza Colonna 370 00187 Roma (RM) * EMAIL : sscm@governo.it * CATRICALA Antonio : Sottosegretario di Stato * Da assegnare : Segretaria Particolare * Da assegnare : Capo della Segreteria Tecnica PELUFFO PAOLO: Sottosegretario di Stato (Informazione e Comunicazione ed Editoria) tel. 0667792377 e-mail: segreteriapeluffo@governo.it MINISTRI SENZA PORTAFOGLIO MINISTRO PER LA COESIONE TERRITORIALE * INDIRIZZI : Via della Stamperia 8 00187 Roma (RM), Tel: 06-67791 * URL : http://www.affariregionali.it * EMAIL : segreteria.regioni@governo.it * BARCA Fabrizio : Ministro * Capo Gabinetto: Afonso Celotto e-mail: f.barca@governo.it e-mail: a.celotto@governo.it *Capo Segreteria: Giovanni Vetritto *Portavoce: Silvia Zingaropoli e-mail: g.vetritto@governo.it e-mail: s.zingaropoli@governo.it *Capo Ufficio Legislativo: Hadrian Simonetti *Vice-capo di Gabinetto: Paolo Caputo e-mail: h.simonetti@governo.it e-mail: p.caputo@governo.it
  • 21. Servizio di monitoraggio regionale
  • 22. La riforma del titolo V ha modificato la distribuzione dei poteri tra centro e periferia È pertanto importante bilanciare l’attenzione ai provvedimenti dei tradizionali organi- Camera, Senato eGoverno - con quella rivolta alle istanzedel territorio locale – Consigli e Giunte locali
  • 23. Il servizio realizza monitoraggio, analisi emappatura a livello regionale, con focus costante sui temi di interesse specifico.In che modo?
  • 24. Un osservatorio permanente• Esame ed analisi delle attività dei singoli organi locali evidenziando di volta in volta i temi di maggiore interesse• Segnalazione dei possibili sviluppi sull’attività in corso
  • 25. Attività monitorate• Convocazione delle sedute di Consiglio, Commissioni e Giunte;• Convocazione conferenze regionali;• Eventuali altre attività in progress;• Comunicati stampa;• Notizie.
  • 26. Organi & Strumenti Gli organi e gli strumenti su cui viene posta l’attenzione:• Sito internet dell’ente considerato;• Bollettino Ufficiale;• Consiglio Regionale;• Commissioni consiliari competenti per materia;• Giunta;• Assessorati di interesse;• Contatti diretti con gli uffici.
  • 27. Esempi di outputAGGIORNAMENTO costante dell’attività legislativa eregolamentare delle istituzioni locali.SEGNALAZIONE di audizioni, indagini, nonché di ogni concretaopportunità che può permettere azioni proattive.PROFILI
  • 28. Agenda regionale - Lunedì Lombardia Ordine del giorno – Consiglio Regionale COMUNICATI STAMPA E NEWS BOLLETTINI UFFICIALI Ordine del giorno – Commissioni PROVVEDIMENTO DESCRIZIONEBollettino Ufficiale n. 4 del 10.01.2012 – Serie Avvisi e Concorsi 10.01.2012 10.02.2012Provincia di Sondrio Patitucci (IDV): "regione vigili sul Considerazioni nel Odg VI - Ambiente e In merito al progetto di variante alleSettore Pianificazione territoriale, energia e cave - Servizio Acque business dello smaltimento damianto e Protezione civile discariche di rifiuti nei territori deied energia - Autorizzazione provvisoria alla prosecuzione delle non trasformi brescia nella patria delle Comuni di Gorla Maggiore e Mozzateattuali condizioni di esercizio della derivazione d’acqua ad uso discariche" Testoidroelettrico dal torrente Lanterna in territorio del comune diLanzada (SO), assentita alla società Idroelettrica dell’Adda Srl - 13.01.2012 10.01.2012Avviso ai sensi dell’art. 19 comma 6 del r.r. 24 marzo 2006, n. 2. Dal 2015 nuove costruzioni tutte a Interpellanza n. 6009 nel Odg VIII - Concernete modifiche alla l.r. 12 impatto zero. Testo Agricoltura, Parchi e Risorse idriche dicembre 2003, n. 26 (disciplina deiProvincia di Varese servizi locali di interesse economicoSettore Ecologia ed energia - Domanda di Concessione per generale, norme in materia diderivazione d’acqua ad uso antincendio dal pozzo «Viale» ubicato gestione dei rifiuti, di energia diin comune di Olgiate Olona, presentata dalla Società Santoflex utilizzo del sottosuolo e di risorses.p.a. (pratica n. 2162) idriche) alla luce dell’esito referendario Testo EVENTI Argomento Organizza Data Luogo Evento Corso di formazione GIE sul tema: Milano - Crowne Plaza Milan City - Via “Odorizzazione, misura del tasso di Distribuzione Gas Gruppo Italia Energia 07.03.2012 Melchiorre Gioia 73 odorizzazione del gas e ispezione delle reti (9.00 – 18.00) di distribuzione gas” Milano - Università Cattolica del Sacro Convegno sul tema: I sistemi di accumulo Università Cattolica del Energia Elettrica 12.03.2012 Cuore Aula NI 110 - via Nirone, 15 dellenergia elettrica dal servizio pubblico al Sacro Cuore (14.30 – 18.30) mercato
  • 29. Agenda regionale - Venerdì Liguria LIGURIA LAVORI ISTITUZIONALI e ITER NORMATIVI Provvedimento e data Titolo DescrizioneSeduta del Consiglio Regionale del 28.04.2011, O.D.G. “Sulla realizzazione di una nuova unità a carbone per la centrale Non discusso.presentazione di un ordine del giorno in Aula. elettrica di Vado Ligure” presentato dai Consiglieri Melgrati, Garibaldi, Bagnasco, Rosso, Pellerano.Provvedimento del Dirigente Settore Bacino del torrente Arroscia (Giara di Rezzo). Concessione di derivazione Ditta: Giara Impianti s.r.l.. (06386390964). Pratica n.Urbanistica e Difesa del Territorio della acqua ad uso produzione energia elettrica. 210.Provincia di Imperia. 22.03.2011 N. H/132,Bollettino n. 16 del 20 aprile 2011 FOCUS Approfondimento28.02.2012Nella seduta n.348 in aula, è stato presentato un ordine del giorno sulla situazione occupazionale di "Fisia Italimpianti s.p.a.". Testo
  • 30. Mappatura dei Decision makers regionali di interesse;
  • 31. Profili dei soggetti sensibili
  • 32. www.retionline.it 06-675451 reti@retionline.its.ragugini@retionline.it