Il Potere Dei Networks Store Ngo Bis 1213429173038267 9
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Il Potere Dei Networks Store Ngo Bis 1213429173038267 9

on

  • 722 views

Slides di Massimo Micucci

Slides di Massimo Micucci

Statistics

Views

Total Views
722
Views on SlideShare
722
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
14
Comments
1

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel

11 of 1

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Il Potere Dei Networks Store Ngo Bis 1213429173038267 9 Il Potere Dei Networks Store Ngo Bis 1213429173038267 9 Presentation Transcript

  • L’importanza di social networks e dei social media nella società a rete IL POTERE DEI NETWORKS
  • LA RETE DALL’ALBA DEI TEMPI
  • LE RETI PRIMA DI INTERNET
  • NETWORKED SOCIETY
    • Castells : la società informazionale è organizzata a rete; la tecnologia (computer, connessione , internet) ne abilita la crescita.
    • La tecnologia è la società, non la determina ma viene usata
    • Il potere dei flussi vince sui flussi di potere ;
  • TEORIE DELLE RETI
    • Barabasi - Link la scienza delle reti : spiega numerosi fenomeni in termini di forma e intensità delle relazioni e ne misura il funzionamento
    • Fitjof Capra - La Rete della Vita : biologia molecolare , cervello , materia funzionano a rete)
    • Mark Buchnan- Nexus e L’atomo Sociale : ricette per leggere la complessità anche sociale; persino nel caos si ritrovano regole essenziali : relazioni e interazioni
  • LA SOCIETA’ LIQUIDA
    • Globalizzazione, finanziarizzazione ,interconnessione collaborativa : il mondo piatto
    • Fine degli stati nazionali, delle narrazioni tradizionali,delle istituzioni e delle relazioni umane tradizionali (minor ruolo dei governi) : società liquida Bauman
    • Incertezza,insicurezza, paura liquida
    • Risposta pessimista : la rete giustifica il cambiamento spossessa di rappresentanza e forza e “imprigiona” gli individui trasformati in moltitudine (Musso,Negri,Formenti)
    • Risposta ottimistica : la rete nuovo mod produzione crea movimenti (Castells) libera la gli individui (Yochai Benkler) Lessig e crea una cultura libera (Lessig)
  • COSA E’ IL POTERE NELLA SOCIETA’ LIQUIDA ?
    • Pochissimo governo centrale
    • Moltissime responsabilità decentrate
  • Potere : forza e consenso (Machiavelli : volpi e leoni) Fino all’avvento di internet l’importanza della comunicazione : Nel marketing : one to many Nella politica : leadership mediatica personalizzata Nelle organizzazioni aziendali : strutture verticali e motivazionali Nella produzione immateriale : copyright
  • Nell’epoca di internet si formano le code lunghe
    • La coda lunga : il mercato
    • La coda lunga : i media
    • La coda lunga del potere
  • La lunga coda : new marektplace
    • Un dipendente di Amazon ha
    • descritto la coda lunga nei
    • seguenti termini: "Oggi
    • abbiamo venduto più libri tra
    • quelli che ieri non sono affatto
    • andati di quanti ne abbiamo
    • venduti tra quelli che ieri sono
    • andati".
    • Analogamente, Wikipedia ,
    • pubblicata dagli utenti della
    • rete, conta un grande numero
    • di voci di bassa popolarità,
    • che collettivamente generano
    • più traffico rispetto al numero
    • limitato di voci molto popolari
    • presenti in una enciclopedia
    • convenzionale come la
    • Encyclopædia Britannica .
  •  
  • 184 milioni di bloggers 73% di utilizzatori online attivi hanno letto un blog 45 % ha aperto un blog proprio 57% si sono unito ad un social network 55% ha caricato foto 83% ha guardato dei video 39 % ha sottoscritto un RSS
  • Spazio definito dal Proprietario del Mezzo Il Brand comanda One way / mandare il messaggio Ripetizione del messaggio Focalizzazto sul brand Intrattenere Contenuti creati dall’impresa Lo spazio é definito dal consumatore Comanda il consumatore Two way essere parte di una conversazione Adattare il messaggio / beta Consumatore al centro/ piú valore Influenzare, coinvolgere Contenuto creato da utente/Co-creazione MEDIA TRADIZIONALI SOCIAL MEDIA
  • Grandi decisioni Istituzionali Piccole decisioni individuali o comunitarie La coda lunga del potere
  • Cosa sono I Networks ?
  • Rappresentabili e misurabili
    • Which would you prefer as your social network? Why?
    Network A Network B
  • Principi dei Social Networks
  • La capacità di networking è cresciuta esponenzialmente grazie a Internet. Poi.. … .C’E’ STATO UN SALTO
  • Un web rafforzato basato su contenuti prodotti dagli individui con tecnologie che rendono facile lettura pubblicazione, raccolta e mescolanza, promozione WEB 2.0
  • Weblogs = blogs : diari interattivi sul web Social bookmarking : indicizzazione sociale (con persone con analoghi interessi) Filtering Wiki : sistemi di condivisione della conoscenza elaborati da utenti e molto rapidi Podcast : sistemi di registrazione e emissione in differita di trasmissioni (broadcast, narrowcast) RSS feed : aggregazione contenuti Social software : software elaborato collettivamente API : interfacce che aiutano realizzare applicazioni sul web Ebay aste on line , garanzie Gmail rafforzamento rispetto alla pura lettura
  • Web applications Social network Condivisione contenuti Recommendations /filtering Etichettare,classificare Filtro collaborativo Aggregazione e ricombinazione Web 2.0 Pubblicazione e collaborazione
  • I mercati sono conversazioni : Aggregazione e distribuzione di contenuti Il Brand al centro non sopra
  • Blog Her/Compass Partners 2008 Social Media Study TUTTE QUESTE ATTIVITA’ DI SOCIAL NETOWORKING HANNO DIVERSE MOTIVAZIONI
  • COME POSSO CREARE UN NETWORK?
  • DOMANDA SBAGLIATA
  • Le comunità già esistono pensiamo a come farne parte e a come far sì che condividano le nostre idee o contenuti
  • AVETE GIA’ I VOSTRI NETWORK LA RUBRICA DEL CELLULARE
  • LA RUBRICA CARTACEA
  • OLD BOYS NETWORK : I compagni di scuola
  • I TUOI COLLEGHI
  • I CONTATTI OUTLOOK
  • GLI UOMINI OMBRA
  • MOVIMENTI NETWORK
  •  
  • Goldman Sachs : La Merchant che parla inglese
    • Robert Rubin , segretario al Tesoro presidenza Clinton
    • Henry M. Paulson , Segretario al Tesoro sotto presidenza G.W. Bush
    • Robert Zoellich , vicesegretario U.S.A.
    • William Dudley , capo della Federal Reserve Bank di New York, il distretto principale azionista della Federal Reserve
    • Joshua Bolten, capo del gabinetto dell Casa Bianca
    • Jon Corzine, Governatore del New Jersey
    • Philip D. Murphy, a Responsabile per la raccolta fondi per il Partito Democratico U.S.A.
    • Mario Draghi , Da Vicepresidente Goldman Sachs a Governatore della Banca d'Italia
    • Romano Prodi, Mario Monti Il sottosegretario Tononi
    • Costamagna , etc
  • IL NETWORK TERRITORIALE ?
  • No networks no Party
    • Né i vecchi , né i nuovi partiti hanno saputo adeguarsi alla logica di rete (pur avendone inventate di interessantissime, il cosiddetto collateralismo)
    • Sono sopravvissute microgalassie dovute a contiguità di esperienze politiche e di governo ( anche di impresa pubblica) senza che si possa dire ….
    • Anzi appare più probabile che nei partiti sian via via prevalse autodifese e network in chiave di resistenza , che non aprire in network a forme nuove
    • Questo garantisce una sopravvivenza e anche una mutevole influenza ma in verità è una delle ragioni che rende più debole che nel passato la politica . Fuori dalla comunicazione tra mondi ed esperienze lontane . Senza un processo verticale irrevocabile di decision making restano senza voce e via via anche senza leadership
  • LA RETE OFFRE STRUMENTI DI SOCIAL NETWORKING
    • AGGREGATORI DI CONTENUTI
    • MASH UP
    • COMUNITA’ DI INTERESSI
  • Aggregatori: per trovare ,raccogliere e ricordare contenuti
    • Wikipedia
    • Stumbleupon
    • Digg.it
    • Technorati
    • De.li.ci.ous
  •  
  •  
  •  
  • DA DOVE SI COMINCIA ?
    • HO BISOGNO DI UN PROFILO PER DIRE AGLI ALTRI QUELLO CHE VOGLIO , CHE MI PIACE E CHE VOGLIO SAPERE
  • VI MOSTRO LA/E MIA/E IDENTITA’
  • ID : MM = MULTIPLE IDENTITIES
  •  
  •  
  •  
  •  
  • Può diventare quotidiano
  •  
  •  
  •  
  •  
  • Sono connesso !
  • CHE ME NE FACCIO ?
    • DEBBO SEGUIRE,POPOLARE, INTERAGIRE INFLUENZARE
    • PER RAGIONI DI STUDIO, DI LAVORO, DI DIVERTIMENTO….PER TUTTE QUELLE RAGIONI CHE SONO “ME” NEL CORSO DEL TEMPO
  • COME E’ AVVENUTO CON I MARCHI PER INCONTRARE ME ASSIEME A COLORO DI CUI MI FIDO , IO SONO I NEW MEDIA , MA I MEDIA TRADIZIONALI SONO VENUTI VERSO DI ME IL WEB 2.0 MI VIENE DIETRO
  • SOCIAL MEDIA EVOLUTION
    • Mainstream Media on Line
    • PERSONALIZZABILI
    • TRACCIABILI
    • MULTIMEDIALI
  •  
  •  
  •  
  • Posso farne uno strumento di dialogo interno esterno alla azienda
  • Ho bisogno di strumenti per leggere e pubblicare , coltivare la mia community di altre applicazioni web
    • Feed burner
    • Google reader
    • Widgets
  •  
  • DOMANDA SE DOVESTE FAR ARRIVARE UN MESSAGGIO A CLAUDIO VELARDI COSA SCEGLIERESTE ?
    • UNA E-MAIL
    • UNA TELEFONATA
    • UN POST SUL SUO BLOG
    • UNA LETTERA
    PERCHE’ ?
  • E SE DOVESTE SCRIVERE A OBAMA ?
  •  
  •  
  •  
  • Istituzioni Flussi di informazione Società a rete Decision making Media tradizionali New media bloggers,networks,web-press,etc . Networked individuals Global companies Politici locali Politici nazionali Social networks Aziende in rete tv Radio Aziende non in rete Stampa Manager e dipendenti pubblici E-governament Istituzioni internazionali
  • NETWORKS E SOCIAL MEDIA STANNO DIVENTANDO ENORMEMENTE PIU’ POTENTI E VASTI NELLA SOCIETA’ DELLA INFORMAZIONE The groundswell : l’ondata A social trend in which people use technologies to get the things they need from each other, rather than from traditional institutions like corporations. GROUNDSWELL : L’ONDATA
  • E’TUTTO VIRTUALE ?
    • E’ TUTTO REALE
  •  
  •  
  •  
  • Il BLOGGER E LA LENZUOLATA BERSANI
  • The net wants you….. to take the power
  • IL DECISION MAKER E IL LOBBISTA 2.0 QUELLO CHE POSTA SUL MIO BLOG UNA NOTIZIA TALMENTE INTERESSANTE DA SPINGERMI A RISPONDERE (PERCHE’ LO LEGGONO MIEI ELETTORI) … ..E MI POSTA UNA SOLUZIONE CON I DOCUMENTI E I DOSSIER GIA’ RIASSUNTI ( PUO’ POSTARLA ANCHE AI GIORNALI E AI SOCIAL MEDIA ) E SE TUTTI DIVENTASSERO LOBBISTI ? LOBBYING = COMUNICAZIONE