SCENARI FINANZIARIJOHN MAULDINSTHOUGHTS FROM THE FRONTLINENewsletter settimanale - Versione Italiana a cura di Horo Capita...
conosciamo il rischio, tanto più possiamo in qualche modo controllare la nostraesposizione ad esso. Più creiamo modelli el...
conosce, possiamo intraprendere invece un viaggio nel mondo dellincertezza.Un tuffo nella piscina del suicidioMio figlio m...
investiti.) Dopo un altra settimana si è verificata la seconda ondata di sconvolgimenti,cerano solo 21 persone ancora in p...
che si è coinvolti in comportamenti che sono rischiosi! In genere gli investitori sonoconfortati dal prendere un tale risc...
Lincertezza della SpagnaIl governo spagnolo ha annunciato questa settimana un piano di austerità piuttostodoloroso per rie...
concordare lora del giorno con i miei vicini.Oltre ai Paesi Baschi e alla Catalogna ci sono altre due regioni settentriona...
Viviamo in tempi sempre più incerti.Orlando, Portland, Atlanta e South AmericaQuesta sera sono a New York, sto scrivendo m...
insegnante. Il mattino successivo avrò 63 anni.E il momento di premere il pulsante di invio di quella che sarà lultima new...
caso vietato ogni utilizzo commerciale. Si intende per Contenuto tutte le analisi, grafici,immagini, articoli i quali sono...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Incertezza e Rischio

294 views
239 views

Published on

Negli ultimi 80 anni nel mondo economico e in quello degli investimenti abbiamo creato modelli di rischio sempre più sofisticati. Per ogni nuovo strumento che abbiamo creato per misurare il rischio, ci è sembrato di pensare che in qualche modo avevamo acquisito un maggiore controllo sul nostro futuro. Paradossalmente ci sembra di credere che più conosciamo il rischio, tanto più possiamo in qualche modo controllare la nostra esposizione ad esso. Più creiamo modelli elaborati e vediamo correlazioni tra gli eventi e le performance dei nostri investimenti e l\'economia, più diventiamo sicuri di noi stessi.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
294
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Incertezza e Rischio

  1. 1. SCENARI FINANZIARIJOHN MAULDINSTHOUGHTS FROM THE FRONTLINENewsletter settimanale - Versione Italiana a cura di Horo CapitalIncertezza e Rischiodi John Mauldin | 29 settembre 2012 - Anno 3 - Numero 39In questo numero:Nuovo calendario di pubblicazione per Thoughts from the FrontlineUn tuffo nella piscina del suicidioProbabilità, Teoria e un portafoglio per la pensioneOssessionati dal Rischio, Ignorando lincertezzaLincertezza della SpagnaOrlando, Portland, Atlanta e South AfricaLasciate che vi spieghi "con la conoscenza dell incertezza, non intendo semplicementedistinguere ciò che si sa per certo da ciò che è solo probabile. Il gioco della roulette non èsoggetto da questo punto di vista allincertezza, né ad una possibile vittoria. O ancoralaspettativa di vita è solo leggermente incerta. Anche il tempo è solo moderatamenteincerto. Il senso con il quale sto usando questo termine è quello nel quale la prospettiva diuna guerra europea è incerta, o il prezzo del rame e il tasso di interesse a 20 anni, olobsolescenza di una nuova invenzione o il livello di ricchezza privata dei proprietari delsistema sociale nel 1970. A proposito di tali questioni non vi è alcuna base scientifica sucui costruire una qualsiasi probabilità calcolabile".- John Maynard Keynes, The General Theory of Employment, 1937"... Ci sono incognite conosciute, ci sono cose che sappiamo di sapere. Ci sono incogniteconosciute come sconosciute, vale a dire che ci sono cose che oggi sappiamo che nonsappiamo. Ma ci sono anche incognite sconosciute, ci sono cose che non sappiamo di nonsapere".- Donald Rumsfeld, Secretary of Defense, 2002"Ci sono quattro tipi di uomini:1. Colui che sa e sa anche di sapere ... Il suo cavallo di saggezza raggiungerà i cieli.2. Colui che sa, ma non sa che lui sa ... Egli è profondamente addormentato così voidovreste svegliarlo!3. Uno che non conosce, ma sa che non sa ... Il suo mulo zoppo alla fine arriverà a casa.4. Uno che non conosce e non sa che lui non lo sa ... Sarà eternamente perso nel suooblio senza speranza!"- Ibn Yami, 13th-century Persian-Tajik poetNegli ultimi 80 anni nel mondo economico e in quello degli investimenti abbiamo creatomodelli di rischio sempre più sofisticati. Per ogni nuovo strumento che abbiamo creato permisurare il rischio, ci è sembrato di pensare che in qualche modo avevamo acquisito unmaggiore controllo sul nostro futuro. Paradossalmente ci sembra di credere che più
  2. 2. conosciamo il rischio, tanto più possiamo in qualche modo controllare la nostraesposizione ad esso. Più creiamo modelli elaborati e vediamo correlazioni tra gli eventi ele performance dei nostri investimenti e leconomia, più diventiamo sicuri di noi stessi.E se per un po di sfortuna ci imbattiamo in un lungo periodo di stabilità nei nostri modelli ele performance del portafoglio languono, in realtà pensiamo di capire alcune cose solo inmodo quantificabile. Si ha quindi la propensione ad assumersi maggiori rischi proprio nelmomento in cui il rischio aggiuntivo è ancora più disastroso. Questa settimanaesploreremo la differenza tra rischio e incertezza. Forse riusciremo anche a legare tuttoquesto alla nostra comprensione dei mercati toro e orso secolari.Nuovo calendario di pubblicazione per Thougths of the FrontlineInnanzi tutto per chi si fosse perso gli annunci di questa settimana sulle nuove attività diMauldin Economics vorrei brevemente riassumerle. Dalla prossima settimana Thoughtsfrom the Frontline sarà scritta alla Domenica pomeriggio / sera e si spera che nella tuacasella di posta arrivi il Lunedì mattina (Scenari Finanziari, uscirà il mercoledì). Outsidethe Box verrà inviata di Venerdì per allietare il vostro week-end di lettura.La ragione di questo cambiamento è che francamente scrivere TFTF mi richiede semprepiù tempo. Io dico scherzosamente agli amici che il fatto di aver smesso di bere vino escotch mi ha fatto perdere lispirazione. Ma per la maggior parte è lenorme quantità dimateriale che consulto durante la scrittura, il tutto unito con la complessità del nostromondo. Di conseguenza mi ritrovo a dover dedicare sempre più tempo a camminare e apensare a ciò che poi desidero scrivere.Inoltre lalcol potrebbe essere un modo per aiutare il mio ADD. O forse sto soloinvecchiando e i poliziotti che mi fermano nelle mie passeggiate in giro per il quartiere dinotte hanno ragione a pensare che sono un po confuso.Qualunque sia la ragione il venerdì pomeriggio dei primi anni è diventato il venerdì sera epoi si è trasformato nel sabato mattina. Il che significa che il mio fine settimana è diventatofaticoso, togliendo un po del piacere che ricevo dallo scrivere. Indipendentemente da ciòcredo che la nuova pianificazione migliorerà la lettera, oltre a darmi più tempo per pensareagli eventi della settimana appena trascorsa e a ciò che potrebbe accadere nellasettimana successiva.Infine gli abituali lettori di Outside the Box che conoscono bene Grant Williams, che scrivedelle cose incredibilmente brillanti che ti fanno fare Hmmm .... Grant ha molto gentilmenteaccettato di consentire che Mauldin Economics diventi leditore della sua lettera e quindiquesta farà ora parte della nostra offerta. Grant è uno autore molto coinvolgente e credoche quanto prima sarete daccordo con me sul fatto che lui è uno dei miglior scrittori"contemporanei" e lo sarà ancora per molto tempo.Abbiamo anche annunciato una nuova pubblicazione che si chiama Bull’s Eye Investoruna newsletter mensile che Grant scriverà assieme a me. Grant gestisce $250 milioni inun hedge fund a Singapore, con un mandato di gestione globale. Siamo filosoficamentemolto vicini nel modo in cui approcciamo gli investimenti e i mercati; sono entusiasta delfatto che scriverà per noi e che questa diventerà la nostra principale pubblicazione,portando la sua prospettiva globale e le sue precise raccomandazioni. E possibile cliccarequi per saperne di più. Ora dal momento che quanto sopra è di conoscenza di chi
  3. 3. conosce, possiamo intraprendere invece un viaggio nel mondo dellincertezza.Un tuffo nella piscina del suicidioMio figlio maggiore Henry e mio genero Allen Porter hanno entrambi 20 anni e sono deigiovani perfetti gentiluomini, sufficientemente umili, coinvolgenti e riflessivi. A meno chenon si stia parlando di sport momento in cui diventano supponenti ed eccessivamentesicuri di sé, sono ben disposti a condividere in generale la loro profonda conoscenza dellesottigliezze e delle sfumature dello sport, ma anche del football in particolare. Nelle ultimestagioni il mio amico Barry Habib ha portato tre di noi a partecipare a quella che èconosciuta come la piscina del suicidio.La piscina del suicidio è una piscina sportiva con scivolo. A partire dalla seconda partitadella stagione i partecipanti devono semplicemente scegliere un vincitore tra tutti coloroche hanno giocato durante tutta quella settimana. Non ci sono punteggi e handicap. Tuttoquello che si deve fare è prevedere quale sarà la squadra che vincerà quella settimana.Ogni settimana se lo si desidera si può scegliere la squadra che è maggiormente favorita.Non ci sono restrizioni sulle possibili scelte.Allinizio della stagione si "investono" $100 nella piscina. E si rimane in piscina fino aquando la squadra che si è scelta vince. Se più di una persona sopravvive fino alla finedella stagione il vincitore viene scelto in funzione dei punti accumulati. Se si esce subito laprima settimana si può rientrare con $50 e con un punto di penalità.Si noti la parola se. Dopo aver fatto questo per alcuni anni ho notato che il tasso disopravvivenza è in realtà abbastanza contenuto. Il trucco non è quello di scegliere sempreil vincitore ma solo di sopravvivere. Ma anche se si sta cercando di scegliere la cosa menorischiosa, ogni tanto cè un mercato orso secolare anche tra i top team.Così ho fatto un acquisto spot per Henry, Allen e il sottoscritto. E poiché non soassolutamente nulla di come poter scegliere le squadre Henry e Allen le hanno scelte perme. Le mie istruzioni erano di scegliere solo le più sicure e di non scegliere mai iCowboys. E già sufficiente avere la squadra di casa che perde e non è il caso di perdereanche i propri soldi. Dopo 50 anni ho avuto troppe delusioni con i Cowboys e quindi nonvoglio scommettere su di loro.Ho pensato che la piscina del suicidio ci avrebbe permesso di parlare di qualcosa e di farcifare sopra qualche risata, almeno per un paio di mesi. Ma come tutti gli appassionati difootball degli Stati Uniti sanno nelle ultime settimane cè stato un crollo del mercatoparagonabile solo a quello del NASDAQ del 2000-2001.Questanno è stato un disastro per noi della piscina del suicidio. Abbiamo iniziato in 148 inpiscina. Abbiamo perso 78 "esperti" di football (!) subito nella prima settimana, ma 57 diquelli (compreso il vostro umile analista) hanno avuto larroganza di rientrare nella piscina.(Il vincitore si porterà a casa $17,600 dollari - abbastanza per continuare a rimanere
  4. 4. investiti.) Dopo un altra settimana si è verificata la seconda ondata di sconvolgimenti,cerano solo 21 persone ancora in piedi circa il 14% dei 148 iniziali. E ancora peggio solootto (circa il 5%) sono stati in grado di scegliere due squadre vincenti.Si noti che avevo scelto le due favorite le meno rischiose tra quelle disponibili. Loro eranod’accordo con il mio piano di evitare i rischi scegliendo le squadre che tutti avrebberovoluto scegliere, piuttosto che invece diversificare il nostro rischio. Sono andato da degliesperti. Abbiamo scelto il New England Patriots la prima settimana e quella dopo iPittsburgh Steelers. E queste non facevano parte dellélite del 5%. Non abbiamo persotempo in discussioni e dibattiti ci siamo solo commiserati e leccati le nostre ferite. Speravoche almeno le nostre possibilità ci avrebbero portato un po più in la nella stagione,rendendo il gioco un po più interessante e fino a quel momento il tutto sembrava un buoninvestimento.(Chiaramente la scelta di quest’anno dei consulenti per gli investimenti non è stataottimale. Aspetterò fino al prossimo anno. Solo che a partire dal prossimo anno mi affideròa chi è la vera autorità in termini di sport all’interno della mia famiglia, mia figlia Abbi.)Probabilità, Teoria e un portafoglio per la pensioneAnche se questa è una storia carina, ci sono delle significative implicazioni verso ilmercato degli investimenti. Anche se nessuno avrebbe chiamato le scommesse sulfootball un investimento (ad eccezione di un allibratore e lui davvero investe nella fragilitàumana e non nella probabilità, nel senso stretto del football), troppo spesso gli investitoriaffrontano i mercati in maniera dolorosamente simile al mio approccio con le scommessesul football. O si pensa di essere un vero esperto del mercato azionario o si assumequalcuno che lo sia veramente. E mentre noi siamo molto più seri sui nostri investimenti, inquesto caso cerchiamo di scegliere investimenti maggiormente sicuri che ci possiamotenere per un lungo periodo. Usiamo i modelli per delineare la probabilità di successo o difallimento, anche se troppo spesso ignoriamo gli eventi che hanno bassa probabilità cheviceversa nel caso si verificassero potrebbero portarci allassoluto disastro.Nella maggior parte delle volte e dei casi un rendimento del 5% all’anno di un portafogliodi una persona in pensione è un ipotesi ragionevole. Ma non in tutti i casi e di certo non inogni momento. Ovviamente il vostro piano pensionistico non dovrebbe esserelequivalente di un investimento nella piscina del suicidio.Molti investitori hanno dichiarato che quando saranno in pensione sono sicuri di poterprendere ogni anno un 5% dai loro risparmi. E la storia degli ultimi 110 anni ci suggerisceche in media questo è stato vero. Ma molti sono andati e altri andranno in pensioneallinizio di un mercato orso secolare. Spendendo il 5% in quei momenti si ha la stessasicurezza che si può raggiungere con le scommesse sul football.Il mio amico Ed Esterling di Crestmont Research ha fatto qualche semplice analisi con laquale ha dimostrato che se quando uno va in pensione decide di mantenere i propririsparmi al 100% in azioni, ma poi inizia ad investire i propri risparmi ad un tasso del 5% inun periodo in cui le azioni sono cresciute del 25% in più rispetto alla valutazione mediastorica (P/E), nel 53% dei casi avrà completamente eroso tutto linvestimento in 22 anni.E questo risultato ha una probabilità che può essere tradotta in un modello. Naturalmentenon possiamo dire quale sarà la vostra esperienza reale, ma siamo in grado di dimostrare
  5. 5. che si è coinvolti in comportamenti che sono rischiosi! In genere gli investitori sonoconfortati dal prendere un tale rischio perché alla fine di un mercato toro secolare le azionihanno performato bene per un periodo di tempo molto lungo. Tutti i modellidimostrerebbero che il toro continuerà, o almeno quelli che desiderate prendere in esame.(Potete leggere il report completo di Ed su http://www.crestmontresearch.com/docs/Stock-Retirement-SWR.pdf.)Ossessionati dal rischio, ignorando lincertezzaGli investitori nel mercato azionario ed in particolare quelli professionali sono ossessionatidal gestire il rischio, incluso il tuo umile analista. Cerchiamo di misurare il rischio in moltimodi, cercando di effettuare delle coperture per migliorare i nostri ritorni. Non solo si cercadi determinare le possibili evoluzioni ma cerchiamo di considerare anche i cosiddetti eventi"fat tail", ossia quelle cose che potrebbero accadere ed hanno una probabilità moltobassa, ma che possono avere un grande impatto sul nostro rendimento.Ho scoperto che sono stati gli eventi inaspettati che non erano considerati nel miomodello, che sono stati i veri elementi guida che hanno determinato le performance delportafoglio. Ci piace quando queste sorprese producono un risultato positivo e spessotroviamo un modo per congratularci con noi stessi per le nostre sagge scelte. Nessuno nel1982 pensava che il rapporto prezzo-utili, rapporto sarebbe aumentato di cinque volte nei18 anni successivi. Eppure quel semplice driver ha rappresentato il 60% dei rendimentidellultimo mercato toro (il 20% è stato rappresentato dallinflazione e solo il 20% è statoeffettivamente dato dallaumento degli utili). E mentre alcune persone hanno incominciatoad investire nella tecnologia nei primi anni 80, molti di questi primi titoli tecnologiciterminarono la loro esistenza in modo disastroso. (Ricordate Wang? Osborne. Scusatemilo so stavate cercando di dimenticarli.)"Nel 1910 il giornalista britannico Norman Angell ha pubblicato un libro dal titolo Lagrande illusione. La sua tesi era che lintegrazione delleconomia europea e diconseguenza anche quella data dalleconomia globale, sarebbero diventate cosìtotalizzanti e irreversibili che in futuro delle guerre sarebbero state quasi impossibili. Il librocatturò perfettamente lo spirito di quel periodo e divenne presto un best seller."In un certo senso linizio del 20esimo secolo è stato un periodo molto simile a quelloattuale – uno dei periodi senza precedenti nel commercio mondiale e nello scambio tra lenazioni. La maggior parte degli esseri umani sembrava aver superato la propensioneverso dei massacri di massa e tutti potevano guardare al futuro del mondo con sempremaggiore serenità. Angell in modo irresistibile sosteneva che la guerra eraeconomicamente dannosa per tutti, allo stesso modo sia per i vincitori che per i vinti. Ci sidoveva aspettare che gli interessi personali avrebbero evitato che questo accadesse dinuovo. "(ha scritto Jeremy Warner nel The London Telegraph)Alla vigilia della prima guerra mondiale i mercati obbligazionari Europei non stavanoassolutamente prezzando un possibile conflitto. Per tutti era "chiaro" che non ci sarebbestata una nuova guerra. Però era tutto un bluff e millanteria. E così il mondo fu colto disorpresa. Larciduca Ferdinando fu assassinato e gli eserciti incominciarono a marciare. Ementre nessuno oggi si aspetta una guerra in Europa ci sono sicuramente comunque unsacco di tensioni.
  6. 6. Lincertezza della SpagnaIl governo spagnolo ha annunciato questa settimana un piano di austerità piuttostodoloroso per riequilibrare il bilancio. Hanno promesso che terranno il loro deficit di bilancioal 6,3%, mentre la spesa sarà tagliata quasi per un 9% e le tasse saranno aumentate. Enaturalmente non ci saranno aumenti salariali per i dipendenti pubblici. Inoltre loroipotizzano che a fronte di questo piano di austerità la crescita si ridurrà solo dello 0,5%,anche se la maggior parte degli osservatori ritengono che siano eccessivamente ottimisti.Anche se la BCE si è impegnata ad acquistare titoli spagnoli, ha anche detto chiaramenteche lo farà solo se la Spagna si assumerà limpegno di mettere sotto controllo il propriodeficit."Joerg Asmussen membro del consiglio esecutivo della Banca centrale Europea venerdìha detto che continueranno a supportare lacquisto di obbligazioni dei paesi della zonaeuro, solo se la pressione interna ai paesi nel riformare le proprie economie rimarràelevata. Solo a determinate condizioni e solo se ci sarà una continua pressione nel fare leriforme, ha dichiarato Asmussen in relazione al piano di acquisto di obbligazioniannunciato dal presidente della Bce Mario Draghi allinizio di questo mese."(Reuters)E come se le cose non fossero già abbastanza complicate per il primo ministro spagnoloRajoy, una delle regioni Spagnole che io preferisco la Catalogna che include anche labellissima città di Barcellona sta seriamente ipotizzando la secessione dalla Spagna. E inmerito a questo la scorsa settimana un 20% della popolazione (circa 1,5 milioni) si èdichiarata favorevole nel sostenere un possibile percorso di indipendenza.Il primo ministro Rajoy ha incontrato il presidente della Catalogna e ha seccamenterespinto una possibile autonomia o maggiori finanziamenti. I Catalani non sono contentidel fatto che inviano una grande quantità di denaro a Madrid, che viene poi distribuita allealtre regioni che devono cercare di gestire la loro crisi interna. Questo tanto per ricordarci ilmotto "tutti per uno e uno per tutti".La situazione è ancora più complicata perché la regione Basca della Spagna ha sempreavuto una grande autonomia di bilancio. Se la Spagna dovesse arrivare ad uncompromesso e dare alla Catalogna i medesimi privilegi, questo costerebbe al governospagnolo una grande quantità di denaro e amplierebbe ancora di più il buco del bilancio."Inoltre in modo separato il parlamento della regione economicamente più importante dellaSpagna la Catalogna è in attesa di approvare un referendum a favore dellindipendenza.La Sig.ra Saenz de Santamaria ha lanciato la sfida nella regione economicamente piùimportante della Spagna, sostenendo che Madrid potrebbe usare una qualche misuracostituzionale al fine di bloccare qualsiasi tentativo di voto separatista. Infine ha detto cheNon solo con luso di strumenti già esistenti atti a bloccarlo [referendum], masottolineando che cè anche un governo che è disposto e pronto ad usarli,"(The FinancialTimes)Navigando nella ricerca di notizie sulla crisi catalana mi sono imbattuto in un articolo sulprecedente referendum sullindipendenza che era stato tenuto in ogni città dellaCatalogna. Lindipendenza era desiderata da quasi tutte le città con il favore di quasi il90% o anche di più della popolazione. Questo è stato per me abbastanza sorprendente, inquanto io non sono nemmeno certo del fatto che potrei raggiungere il 90% se volessi
  7. 7. concordare lora del giorno con i miei vicini.Oltre ai Paesi Baschi e alla Catalogna ci sono altre due regioni settentrionali spagnole chetrasferiscono maggiori ricavi nel sud del paese. Se si permette alla Catalogna di ottenerelautonomia di bilancio per non parlare poi anche dellautonomia politica, allora poi cosa sideciderà di fare per le altre due regioni?Il che porta nuovamente in primo piano la completa incertezza del progetto euro. Una cosaè creare un mercato comune in cui beni e servizi possono liberamente commerciare. E unaltra è invece quella di imporre una autorità monetaria e fiscale alla sovranità di unanazione. Se le tensioni economiche nelle regioni della Spagna cominciano a prenderesempre più piede e gli elettori spingono verso una completa indipendenza dal controllocentrale, quanto saranno ancora più inclini nel farlo anche gli altri elettori delle diversenazioni dellarea euro?La Germania sta entrando ora in una recessione che ha il reale potenziale di peggiorare.Se alla Germania viene chiesto di firmare degli assegni e inviarli agli altri paesi quando sitrovano nel bel mezzo di una propria crisi finanziaria, come potrà essere considerata lacosa in Baviera?Lunica cosa di cui sono certo per quanto riguarda lEuropa è che lEuropa è in unasituazione di grande incertezza. Ma i mercati continuano a considerare tutte questepressioni come se non fossero reali. Ed invece forse è la confusione quella dalla qualenon riusciamo ad uscire fuori.E una mia convinzione che ci concentriamo troppo sul rischio perché è un qualcosa chepossiamo modellare. La professione economica è invidiosa della fisica. Agli economistipiace pensare a se stessi come a degli scienziati, ma vi devo dire che questa cosa non miconvince. Leconomia ha molto da insegnarci ma non ha molto da dirci per quantoriguarda la certezza. Non può nemmeno aiutarci più di tanto nellevitare i rischi.Temo il fatto che non si presti sufficiente attenzione allincertezza perché non possiamoricondurla a livello di unequazione. Come veniva prezzato appena due mesi fa il rischioche la Catalogna chiedesse la secessione dalla Spagna? La risposta è che nessuno lhafatto.Il mercato statunitense sembra essere totalmente concentrato sul "fiscal cliff" cheinevitabilmente creerà una recessione a meno che il Congresso faccia qualcosa. Il fattoche il non fare niente genererà chiaramente una recessione mi dà una certa sicurezza cheanche il Congresso troverà un modo per evitare di non fare nulla. Ciò che non è statoancora prezzato è ciò che il Congresso farà per il deficit. A seconda di ciò che faranno, ciòche si otterrà sarà estremamente positivo o negativo. Ma rimaniamo completamentenellincertezza su ciò che effettivamente faranno. E così per anni abbiamo ignoratolincombente disastro finanziato con le passività.E il fatto che i risultati di un mancato intervento sul disavanzo siano incerti che fa si che ilCongresso rimandi linevitabile."A proposito di queste questioni non vi è alcuna base scientifica su cui formare unqualsiasi calcolo di probabilità".
  8. 8. Viviamo in tempi sempre più incerti.Orlando, Portland, Atlanta e South AmericaQuesta sera sono a New York, sto scrivendo mentre guardo giù su Times Square. Apartire da Domenica pomeriggio ho programmato un nutrito numero di incontri fino aquando non prenderò un aereo per Orlando nel pomeriggio di Martedì. Lunedi sera TomRomero e il sottoscritto avranno una cena riservata a pochi amici. Quella che era iniziatacome una piccola cena è diventata una piccola folla. Ci saranno circa 20 / 25 personesedute intorno a un tavolo in modo da poter vedere e parlare lun con laltro. Ho deciso didare a tutti una bandierina gialla per permettere in qualsiasi momento ad ognuno di alzarlae commentare le riflessioni di un altro partecipante. Solo una bandierina ad ogni personaper lintera serata, penso che questo dovrebbe rendere il tutto molto più interessante.Troppe persone per citarle tutte, quindi diciamo i soliti. Ok, vi dico due nomi. Ci sarà il Dr.Richard Roizen e assieme a lui arriverà una persona che si chiama Mehmet Oz.Sarò alla conferenza di UBS con i miei partner di Altegris e poi trascorrerò una serata conil mio amico Pat Cox, che scrive la newsletter Breakthrough Technology Alert. Sono sicuroche si parlerà delle ultime tecnologie e in particolare di quelle che possono aiutare acombattere per entrambi gli evidenti segni dellinvecchiamento.Andrò a Portland la settimana successiva a parlare al Common Sense Investment edinoltre mi hanno invitato a rimanere anche il giorno dopo per andare a caccia di fagiani.Non sono mai stato a caccia di fagiani e tanto meno a caccia assieme a tutti gli altri.Devono prendere atto che sono delle persone coraggiose che mi daranno in mano unfucile da caccia e cammineranno assieme a me nella riserva. Cercherò di non fare un DickCheney. E per tutti voi che siete amanti degli animali vorrei sottolineare che ogni uccello alquale tenterò di sparare avrà un alta probabilità di non essere colpito. E questo significache verrà anche allontanato da chiunque altro potrebbe effettivamente essere capace disparare.Ti va di venire con me a seguire la notte delle elezioni il 6 novembre ... in Argentina? Dal28 ottobre al 8 novembre sarò in Brasile, Uruguay e in Argentina a parlare agli incontriorganizzati dal CFA. Come parte del viaggio poi mi fermo per linizio della stagione diapertura dal 05 al 10 novembre con un amico e partner Doug Casey a La Estancia deCafayate, dove con un gruppo di amici guarderò i risultati delle elezioni in un caffè sullapittoresca piazza del posto. Se volete unirvi a me e ad un gruppo di persone interessantiche provengono da tutto il mondo in quella che si preannuncia essere unesperienza unicamanda una mail a LiveMore@LaEst.com. David Galland mi ha promesso delle birreanalcoliche per quella sera. I recenti sondaggi suggeriscono che forse potrebbe esserenecessario un qualcosa di più forte ma credo di poter resistere.Mio figlio maggiore Enrico aveva qualche problema quando lho lasciato e sono partito perquesto viaggio per andare ad Atlanta. Alla sera mentre ero in volo ho ricevuto unmessaggio che lo stavano operando di appendicite e quando sono atterrato mi hannodetto che loperazione era terminata. Ora sta bene. Ma un evento come questo riesce aportare il dibattito dellassistenza sanitaria molto vicino e ad un livello personale. Il 17ottobre sarò ancora una volta ad Atlanta per Hedge Funds Care.Ho il volo di ritorno a casa Mercoledì dove mi guarderò il primo dibattito presidenziale conmio figlio più piccolo, essendogli stato assegnato questo compito da parte del suo
  9. 9. insegnante. Il mattino successivo avrò 63 anni.E il momento di premere il pulsante di invio di quella che sarà lultima newsletter delVenerdì notte / Sabato mattina. Mi fermo qui sapendo che mi metterò a scrivere Domenicaprossima, piuttosto che tutti Venerdì sera e credo che davvero sarò molto più efficiente.Staremo a vedere! Buona settimana.Il tuo analista pronto per andare a dormire e alzarsi a mezzogiorno,John Mauldinsubscribers@mauldineconomics.comCopyright 2010-2012 John Mauldin. All Rights ReservedCopyright 2010-2012 Horo Capital. Tutti i Diritti RiservatiDisclaimer: La presente pubblicazione è distribuita da Horo Capital srl. Pur ponendo lamassima cura nella traduzione della presente pubblicazione e considerando affidabili isuoi contenuti, Horo Capital srl non si assume tuttavia alcuna responsabilità in meritoall’esattezza, completezza e attualità dei dati e delle informazioni nella stessa contenutiovvero presenti sulle pubblicazioni utilizzate ai fini della sua predisposizione. Diconseguenza Horo Capital srl declina ogni responsabilità per errori od omissioni. HoroCapital srl si riserva il diritto, senza assumersene lobbligo, di migliorare, modificare ocorreggere eventuali errori ed omissioni in qualsiasi momento e senza obbligo di avviso.La presente pubblicazione viene fornita per meri fini di informazione ed illustrazione, noncostituendo in nessun caso offerta al pubblico di prodotti finanziari ovvero promozione diservizi e/o attività di investimento né nei confronti di persone residenti in Italia né dipersone residenti in altre giurisdizioni, a maggior ragione quando tale offerta e/opromozione non sia autorizzata in tali giurisdizioni. Le informazioni fornite noncostituiscono unofferta o una raccomandazione per effettuare o liquidare un investimentoo porre in essere qualsiasi altra transazione. Esse non possono essere considerate comefondamento di una decisione dinvestimento o di altro tipo. Qualsiasi decisionedinvestimento deve essere basata su una consulenza pertinente, specifica eprofessionale. Tutte le informazioni pubblicate non devono essere considerate unasollecitazione al pubblico risparmio o la promozione di alcuna forma dinvestimento néraccomandazioni personalizzate ai sensi del Testo Unico della Finanza trattandosiunicamente di informazione standardizzata rivolta al pubblico indistinto. Né Horo Capitalsrl né John Mauldin potranno essere ritenuti responsabili, in tutto o in parte, per i danni(inclusi, a titolo meramente esemplificativo, il danno per perdita o mancato guadagno,interruzione dell’attività, perdita di informazioni o altre perdite economiche di qualunquenatura) derivanti dall’uso, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, dei dati e delleinformazioni presenti nella presente pubblicazione. Ogni decisione di investimento edisinvestimento è pertanto di esclusiva competenza del Cliente che può decidere di darvi omeno esecuzione con qualsivoglia intermediario autorizzato; qualsiasi eventuale decisioneoperativa presa dal Cliente in base alle informazioni pubblicate è, infatti, da considerarsiassunta in piena autonomia decisionale e a proprio esclusivo rischio. Il Contenutopresente nella pubblicazione può essere riprodotto unicamente nella sua interezza edesclusivamente citando il nome di Horo Capital srl e di John Mauldin, restandone in ogni
  10. 10. caso vietato ogni utilizzo commerciale. Si intende per Contenuto tutte le analisi, grafici,immagini, articoli i quali sono tutti protetti da copyright. Horo Capital srl ha la facoltà diagire in base a/ovvero di servirsi di qualsiasi elemento sopra esposto e/o di qualsiasiinformazione a cui tale materiale si ispira ovvero è tratto anche prima che lo stesso vengapubblicato e messo a disposizione della sua clientela. Horo Capital srl puòoccasionalmente, a proprio insindacabile giudizio, assumere posizioni lunghe o corte conriferimento ai prodotti finanziari eventualmente menzionati nella presente pubblicazione. Innessun caso e per nessuna ragione Horo Capital srl, sarà tenuta, ad agireconformemente, in tutto o in parte, alle opinioni riportate nella presente pubblicazione.Ogni violazione del copyright in qualsiasi modo si esprima ai danni di Horo Capital srl eJohn Mauldin, sarà perseguita legalmente.Per iscriversi alla newsletter GRATUITA settimanale SCENARI FINANZIARI cliccare qui:www.scenarifinanziari.it/Registrazione.aspxPer modificare il proprio indirizzo email di invio della newsletter, effettuare il login suwww.scenarifinanziari.it e andare sulla pagina di registrazione.Per cancellare liscrizione alla newsletter scrivere una mail a:info@scenarifinanziari.itThoughts from the Frontline3204 Beverly DriveDallas, Texas 75205Horo CapitalIndependent Financial Advisory FirmVia Silvio Pellico, 1220121 MilanoTel. 02 89096674

×