Come non arrivare ad una pensione
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Come non arrivare ad una pensione

on

  • 315 views

 

Statistics

Views

Total Views
315
Views on SlideShare
315
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Come non arrivare ad una pensione Come non arrivare ad una pensione Document Transcript

  • SCENARI FINANZIARIJOHN MAULDINSTHOUGHTS FROM THE FRONTLINENewsletter settimanale - Versione Italiana a cura di Horo CapitalCome non arrivare ad una pensionedi John Mauldin | 12 febbraio 2013 - Anno 4 - Numero 4In questo numero:Come non arrivare ad una pensioneStupidi inganni del governoLIllionis si sta scavando un buco MOLTO profondoUn successo catastroficoE il momento giusto per acquistare una casa?Palm Springs, Argentina e Singapore"Il governo è prigioniero della burocrazia. Ci sono 4.021 associazioni e 6.200 codici.Semplicemente non è possibile cambiare le cose. Ci sono 600.000 variabili fiscali.Nessuno sa veramente chi paga e per cosa. "Un giornalista in GreciaTutti pongono lattenzione sulle passività non finanziate della Social Security e delMedicare, si sta generando unaltra crisi e questa si trova nel giardino di casa vostra.Arriverà anche da voi anche se si vivete al di fuori degli Stati Uniti, ci impiegherà solo unpo più di tempo ad arrivarci. Ho scritto più di dieci anni fa che ai fondi pensione statali elocali potrebbero mancare ben $2 trilioni di dollari. Ora scopriamo che sono statoeccessivamente ottimista. Una ricerca del nuovo governo ci dice che la cifra potrebbeessere ben più elevata circa $3 trilioni. Ma cosa succede se si tiene anche conto del fattoche i pensionati ora vivono ancora più a lungo? Uno studio del FMI che vedremo tra pochiminuti esamina proprio questa ipotesi. E se vivremo ancora più a lungo? I problemi perònon sono universali - alcune città e regioni degli Stati Uniti saranno in grado di gestire lacosa, mentre altri si trovano già ora in profonda crisi - e questo è un grosso problema e lecose stanno pure peggiorando.Alla fine della lettera aggiungerò una nota personale sul mercato delledilizia abitativa. Imiei lettori di lunga data sanno che io ero molto ribassista per quanto riguarda lediliziaabitativa ben prima dello scoppio della bolla. Ho venduto la mia casa (per motivi personali)e ho deciso di affittarne una fino a quando la situazione non sarebbe tornata ad essere piùstabile. Ho detto più volte che vi avrei detto se e quando avrei deciso di acquistare una. Inquesto momento ho fatto unofferta per un appartamento ed è stata accettata. Ma la cosaè molto più complicata di quanto potevo immaginare. (Non è sempre così?)Prima però di passare alla lettera di questa settimana voglio nuovamente ricordarvi iprincipali relatori della mia 10° Strategic Investment Conference, che si terrà a Maggio dal1 al 3. Eccoli in ordine alfabetico: Kyle Bass, Ian Bremmer, Mohamed El-Erian, NiallFerguson e sua moglie, Ayaan Hirsi Ali, Hunt Lacy, Charles e Louis Gave, Jeff Gundlach,Anatole Kaletsky, David Rosenberg, Nouriel Roubini, e Gary Shilling. E stato aggiunto allalista anche il noto analista geopolitico Ian Bremmer (professore alla Columbia e fondatoredel gruppo Eurasia). Ho sentito Ian parlare lo scorso anno del suo tema di un Mondo G-Zero è stato eccezionale. Lho dovete ascoltare. Successivamente lho incontrato a NewYork e potuto confrontarmi nuovamente con lui. Sono davvero felice che abbia accettato dipartecipare.
  • Scherzi a parte dove potete trovare un elenco di relatori di questo tipo? E anche lelencodei partecipanti è particolarmente interessante. Coloro che vengono regolarmente losanno che il valore reale è nellincontrare gli altri partecipanti. Lo scorso anno DavidRosenberg ha detto che è la migliore conferenza sugli investimenti alla quale abbia maipartecipato.La conferenza è co-sponsorizzato dai partner di Altegris Investment. Tutto il merito per lagestione dellevento va al personale di Altegris che svolge un incredibile quantità di lavoroper far si che si realizzi un evento di queste dimensioni. Tutto ciò che faccio io è quello dichiedere ad un paio di amici di venire a parlare. Oh, e questanno Bloomberg riprenderà laconferenza dal vivo.La conferenza raggiunge sempre il tutto esaurito quindi vi suggerisco di registrarvi quantoprima. Gli inviti sono già stati inviati ai precedenti partecipanti e a coloro che sono registratiin Mauldin Circle. Le iscrizioni sono aperte. A causa della regolamentazione si develimitare la partecipazione solo agli investitori accreditati e agli operatori istituzionali. Èpossibile registrarsi andando su http://www.altegris.com/sic. Cè un significativo sconto perchi si iscrive in questo periodo. Absolute Return Partners di Niels C. Jensen - www.arpinvestments.com - è la società partner di John Mauldin per il mercato Europeo. Horo Capital - www.horocapital.it - è il partner di Absolute Return Partners per il mercato Italiano.Come non arrivare ad una pensioneE quasi fin troppo facile prendersela con la California e l’Illinois, ma ho comunqueintenzione di farlo in ogni caso al fine di creare un momento di riflessione. Inoltre questatriste storia ci farà riflettere sulla natura del contratto sociale e sul tessuto della società. Lastoria potrebbe quasi essere divertente se la cosa non fosse così grave.Cominciamo con un paio di paragrafi che sono apparsi sul Wall Street Journal. CarlDemaio ha scritto questa settimana:Si consideri che in California nel corso dei prossimi 25 anni solo 10 singoli pensionatiincasseranno $50 milioni di dollari di assegni di pensione da parte dei governi statali elocali. E già tuttora circa 30.000 pensionati che sono stati dipendenti pubblici dellaCalifornia incassano delle pensioni che sono superiori ai $100.000 dollari lanno. Unabibliotecaria di San Diego che oggi è già in pensione riceve una pensione annuale di $234mila dollari. I bagnini di Orange County vanno in pensione alletà di 51 anni con circa $108mila dollari di rendita annua e a questo poi si devono aggiungere le prestazioni perl’assistenza sanitaria.Si noti che tali prestazioni vengono adeguate in base al costo della vita. Ma il problemanon è solo limitato alla California ma purtroppo è a livello nazionale.Nel 2011 uno studio del Congressional Research Service ha stimato che le passività deifondi pensione statali e locali erano di oltre $3 trilioni di dollari. Questo dato è superiore a
  • tutto il debito obbligazionario iscritto ufficialmente nei bilanci statali e locali. Seproviamo a mettere la questione in visione prospettica tutti gli aumenti fiscali federaliapprovati dal Congresso il 1 gennaio potrebbero pagare meno del 20% delle pensioniAmericane a livello statale e locale nel corso dei prossimi 10 anni. (Wall Street Journal)Un altro studio del Congressional Budget Office arriva alla medesima conclusione. Lo sipuò leggere qui.Steven Malanga ha scritto un importante saggio per la City Journal esponendo gli enormiproblemi di un solo fondo pensione della California il CalPERS (Sistema Pensionistico deidipendenti pubblici della California"). Si tratta di un testo che ben descrive di come unfondo della California si è incanalato in una spirale del debito che minaccia la solvibilitàstessa dello Stato: "Il fondo pensione che si è divorato la California"E quasi impossibile leggere il rapporto di Malanga senza poi confrontarlo con il saggio diMichael Lewis sulla Grecia. Nelle ultime due settimane ho scritto sulle limitazioni chenascono dal regolatore in Grecia e di come i Greci devono rompere il controllo degliinteressi delle lobby che viene esercitato sul governo. La cronaca della corruzione cheMalanga descrive è simile: linteresse dei sindacati dei dipendenti pubblici che cercano diottenere le "migliori condizioni" per i loro membri non è diverso da quello che ho descrittosulle varie industrie greche. Che si tratti di Greci o dei contribuenti della Californiaqualcuno deve comunque sempre pagare per tutti i benefici che sono stati promessi.Lo Stato della California ha recentemente approvato un "bilancio in pareggio." Ma questoè in equilibrio solo se si ignorano le corrette pratiche contabili che sono descritte nellarelazione del Congression Research Service che è stato prima citato. E anche la relazioneipotizza dei ritorni sugli investimenti che CalPERS non ha nemmeno raggiunto negli ultimicinque anni.Il CalPERS gestisce $230 miliardi dollari. Il fondo ora ha calcolato che gli mancano circa$80 miliardi. La gestione arriva a questo dato ipotizzando un rendimento del 7,5% (chesolo di recente è sceso da quello che prima era il 7,75%). Nel 2009 hanno stimato che ilfondo ha sotto performato per circa $49 miliardi di dollari. Ciò significa che non hannocentrato i loro obiettivi di circa $30 miliardi in un forte mercato toro.In uno studio di Dicembre 2011 un ex democratico Joe Nation, un esperto di finanzapubblica presso la Stanford University, ha stimato che nel lungo termine il debitopensionistico del CalPERS raggiungerà la considerevole cifra di $170 miliardi se ilCalPERS otterrà un rendimento medio annuo solo del 6,2 per cento negli anni a venire. Seil ritorno invece sarà solo del 4,5 per cento ogni anno - un tasso che è molto più vicino aquello che è il dato che la maggior parte delle pensioni private particolarmenteconservatrici spesso ipotizzano – a quel punto le passività del fondo nel lungo terminesaliranno alla cifra proibitiva di $290 miliardi. (Malanga)Poco tempo fa ero in Norvegia. Loro hanno un fondo sovrano che è più grande delCalPERS ma che beneficia di alcuni dei migliori gestori del mondo. Dai colloqui conpersone che sono coinvolte nel fondo e da coloro che hanno familiarità con la gestione miè stato detto che sarebbero molto felici di poter raggiungere un ritorno del 4% nel corsodei prossimi 5-10 anni. Infine il CalPERS si trova tra l’1% dei peggiori fondi pensione intermini di gestione. Tenuto conto di tutte le risorse che hanno a disposizione sonospettacolarmente pessimi nel gestire il denaro. E quando dico "loro" mi riferisco al
  • consiglio di amministrazione.Malanga sottolinea che il CalPERS è una consociata interamente di proprietà del governodove i sindacati dipendenti controllano il board. Egli racconta in modo molto accurato ilmodo in cui i sindacati dettano la politica e le decisioni di investimento bloccandointeramente la gestione del management.Vi ricordate che cosa ci ha detto il giornalista greco,Il governo è prigioniero della burocrazia. Ci sono 4.021 associazioni e 6.200 codici.Semplicemente non è possibile cambiare le cose. Ci sono 600.000 variabili fiscali.Nessuno sa veramente chi paga e per cosa.Il numero di regolamenti tra la Grecia e la California è completamente diverso ma però ilprincipio è il medesimo: il regolatore è bloccato dalla burocrazia in questo caso fatta daisindacati dei lavoratori della pubblica amministrazione "questi hanno bloccatocompletamente il governo e non solo quello della California ma anche quello degli StatiUniti.Pensiamo a cosa significa per un fondo pensione essere sotto finanziato per un importopari a $290 miliardi dollari in uno stato che ha (più o meno) $100 miliardi di bilancioannuale. E tenete a mente che il fondo CalPERS avrà bisogno molto di più di $3 miliardi didollari lanno come supporto da parte dei contribuenti e a questo proposito si pensa che ildato possa essere di 4-5 volte superiore. Provate andare ad esaminare il bilancio delvostro stato e provate a capire come potrebbe ritagliarsi un 10-15%. Dato che unapercentuale enorme va alla sanità, listruzione e alla sicurezza non cè molto spazio perrecuperare delle "risorse" nei bilanci statali. E gli stati con problemi pensionistici tendonoad essere quelli che hanno già maggiori imposte.CalPERS in questo momento utilizza (o saranno a breve) più di 23 campus della CaliforniaState University che riceve circa $2 miliardi allanno. E questo non rappresenta l’interodeficit della California ma è quello di un solo fondo anche se però è il più grande. Anchealtri fondi hanno dei problemi simili. I costi per i contribuenti si prevede che raggiunganopiù di $7 miliardi entro il 2014-15 – questo se credete alle aspettative di ritorno sugliinvestimenti che hanno ipotizzato i fondi. Ma non dovreste.Qui sopra possiamo vedere una tabella con la proiezione dei rendimenti di CalPERS,
  • questa visualizza quali dimensioni raggiungeranno nei prossimi 30 anni se raggiungerannoun rendimento del 7,5% o del 5% o del 2,5% (fonte: Mike Shedlock). I numeri sulla sinistrasono in miliardi. Il fondo potrebbe andare molto bene in 30 anni se raggiungesse un ritornomedio annuo costante del 7,5%, ma con un 2,5% o addirittura anche al 5%? In questocaso la situazione non è così positiva.Il grafico seguente mostra che anche se si ipotizza un rendimento del 5% si arriva ad unaperdita di quasi $1 trilione in 30 anni.Pensate che il 5% o il 2,5% sia un dato pessimistico? CalPERS ha raggiunto un ritornodell1% nel corso dellultimo anno come hanno riferito nel giugno 2012. E questo in unmercato toro, grazie! Nel corso degli ultimi cinque anni? Un rendimento negativo dello0,1% ossia sostanzialmente stabile. (Dal loro rapporto annuale:http://38.106.5.85/Modules/ShowDocument.aspx?documentid=5034)Lasciatemi che prenda una piccola parola in difesa di CalPERS di fronte al mondo. Serappresentate un fondo di queste dimensioni non investite sul mercato, ma rappresentateil mercato. Il fondo ha prodotto degli ottimi risultati negli anni 90. Ora CalPERS ha fattomolto peggio dei suoi simili ma non conosco dei fondi pensioni pubblici così grandi ($ 50-100 miliardi +) che abbiano raggiunto un rendimento del 7,5% negli ultimi cinque anni.Probabilmente ci può essere ma io non sono riuscito a trovarlo. Dei fondi più piccolipossono probabilmente essere più agili nella scelta degli investimenti. CalPERS deveinvestire una media di $230 milioni nei 1000 e più fondi e strategie di investimento. Questoè un compito impossibile e che diventerà sempre e solo più difficile man mano checontinuerà a crescere in quanto devono essere in grado di poter soddisfare le esigenzedei loro 1,3 milioni (e sempre di più) attuali e futuri beneficiari.Devo ammettere che google è affascinante "problemi pensione California." Si possonotrascorrere ore ed essere sommersi di contenuti che parlano dello scandalo. Centinaia didipendenti statali che sono manager e che teoricamente non dovrebbero ricevere deglistraordinari ma che sono autorizzati nel fare un secondo lavoro nel loro dipartimento edovviamente vengono pagati per questo. I medici del sistema carcerario possono farecentinaia di migliaia di dollari in più allanno. Le guardie carcerarie vanno in pensione conpiù di $100.000 dollari lanno - e poi possono fare un altro lavoro e ricevere ulteriorivantaggi da un altro fondo pensione! Cool.
  • Stupidi inganni del governoFino al 1° gennaio di questanno i dipendenti dello stato della California pagando potevanoanticipare fino ad un massimo di cinque anni "il momento" nel quale poter andare inpensione e ricevere per intero lassegno. La logica per CalPERS era che fino a quando ilfondo era in grado di raggiungere un rendimento annuo del 7,5% non ci sarebbe statoalcun rischio per il fondo."In definitiva non sappiamo quanti sono coloro che hanno usufruito di questo beneficio finoa quando non moriranno" ha detto Amy Norris portavoce di CalPERS riferendosi alladimensione di queste vincite." I nostri attuari ci dicono che in questo momento è megliodire che a questo punto il costo è neutrale." Cinquanta mila dipendenti hanno scelto diaderire.I dipendenti pubblici della California guadagnano circa il 30% in più di stipendio per fare lostesso lavoro dei lavoratori del settore privato. Nello stato della California lo scorso hannonon sono state approvate alcune modeste riforme delle pensioni che per la maggior parteinfluivano sui futuri lavoratori e pensionati. Nei confronti degli attuali pensionati non eraprevista nessuna riduzione. Ma invece quello che è avvenuto è che nel giro di pochi mesiè stata introdotta una legge che esentava circa 20.000 lavoratori inoltre i sindacati stannovalutando altre tipologie di esenzioni. Con un processo legislativo molto democraticamentecontrollato, queste modifiche potrebbero molto probabilmente passare."Un doppio assegno" questa è la truffa tra le tante che preferisco. Perché non andare inpensione con un assegno da $100.000 dollari e poi farsi assumere per altro lavoro eguadagnare unaltro assegno da € 100.000? Un capo della polizia di San Jose adessopercepisce più di $ 400.000 ogni anno, ma dopo che era andato in pensione a San Jose eandato a lavorare a San Diego.Lattuale capo della polizia di San Jose andrà in pensione a 51 anni con una pensione di$150.000 dollari e anche lui poi potrà trovarsi un altro lavoro anche se in questo momentola cosa non è nei suoi "piani." Non è il solo.(http://www.mercurynews.com/pensions/ci_21608920/double-dippers-rake-public-money)LIllionis si sta scavando un buco MOLTO profondoLIllinois ha un buco di bilancio dello stato pari a $33 miliardi dollari - e cinque fondipensione ai quali ufficialmente mancano quasi $100 miliardi. Vi ricordate che proiezionedi rendimento sugli investimenti aveva il fondo CalPERS? I fondi pensione dellIllinoisstimano che saranno sempre in grado di guadagnare tra il 7,5% ed un massimo del 8,5%.Ma il fondo dei dipendenti statali lo scorso anno ha avuto un rendimento dello 0,1%battendo di poco il fondo CalPERS.(A questo proposito è possibile vedere i rendimenti previsti dai diversi fondi statali suhttp://www.nasra.org/resources/issuebrief120626.pdf. Guardate i dati fino alla fine. Erosbalordito dal vedere che gran parte dei fondi del Texas avevano lobiettivo di avere une8% di rendimento! Lipotesi del fondo dei vigili del fuoco di Houston è un obiettivo del8,5%! Come ho già detto questo è uno scandalo a livello nazionale. La California e Illinoissono solo quelli con i quali è più facile prendersela.)Senza un rendimento del 8% il deficit del Texas Employees Retirement System (ERS)
  • potrà essere pari al doppio rispetto alle attuali proiezioni. Il sistema è pianificato perpagare $133 miliardi dollari tra oggi e il 2045. Dispone di $11 miliardi. Con questa attualedimensione di asset ERS avrebbe bisogno di avere dei rendimenti medi del 21,5% lannoper riuscire a coprire i futuri pagamenti futuri - Oppure ricevere dei finanziamenti chearrivino dal bilancio del governo. Pensate che siano in grado di poter trovare un extra paria $5 miliardi di dollari allanno per i prossimi 20 anni? Partendo da un fondo di $30 miliardidollari? E saranno in grado di ottenere un 8% di rendimento medio annuo?Ma torniamo a lIllinois che ha un problema giuridico. Si tratta di uno dei due stati (NewYork è laltro) dove nella sua costituzione è fatto divieto di mettere in discussione quanto èstato promesso ai pensionati. Questo lo mette in una posizione piuttosto difficile in unafase di negoziato.È possibile trovare le stesse storie particolarmente esotiche anche sui fondi pensione digrandi dimensione dellIllinois simili a quelle della California; ma in questo caso mi sembrache la pensione prevista per gli insegnanti non sia così troppo generosa, visto che versanoil 9,5% del loro stipendio al fondo pensione mentre lo Stato ci mette meno del 10% di taleimporto e poi non è nemmeno in grado di gestirlo. Trasferire gli insegnanti nel sistemadella social security costerebbe allo stato molto di più.Sì ci sono 28 stati come lIllinois dove i poliziotti sono andati in pensione a 51 anni eprendono più di $100.000 dollari lanno. Ed anche i politici ricevono degli assegnistrabilianti ma il loro fondo pensione ha un deficit del 74%. Vi va di fare una scommessasu quale fondo pensione riceverà comunque abbastanza soldi per sopravvivere, quellodegli insegnanti o quello dei politici?E mentre tutto questo suona deliziosamente in modo scandaloso in realtà il tutto è moltotriste. Prendete in esame questa storia:Lo scorso Giovedì notte, Dick Ingram di 57 anni un ragazzo calvo con un abito scuro èsalito sul palco in un angusto e afoso auditorium di una scuola media superiore diperiferia. Nel suo intervento ad una platea di insegnanti, Ingram ha ripetuto lo stessomessaggio che sta ripetendo da diversi mesi: Dovete avere paura. Dovete avere moltopaura.Ingram è responsabile del maggior fondo pensione dellIllinois che si chiama TeacherRetirement System. Con $52 miliardi dollari di passività non finanziate è probabilmente tratutti il peggiore fondo pensione nazionale dellIllinois - il che è tutto dire considerando chelIllinois ha le peggiori pensioni pubbliche del paese."Io non credo che sia un segreto che le finanze dello stato dellIllinois sono un completodisastro", ha detto alla folla di circa 350 lavoratori e insegnanti già in pensione. Ha dettoalla folla che "Non possiamo oggi dire con certezza di dire ai lavoratori di 45 anni o di 25anni che gli insegnanti dellIllinois saranno in grado di prendere la loro pensione". "Siamodi fronte alla possibilità e reale probabilità di essere insolventi".Diversi insegnanti sono usciti esausti dalla riunione della scorsa settimana per linterventodi Ingram, dicendo che sta solo fornendo elementi ai politici che vogliono tagliare leprestazioni pensionistiche degli insegnanti.Ma se ci si ferma un attimo e si prende in considerazione quello che sta succedendo qui la
  • cosa è piuttosto radicale: Ingram il ragazzo che è responsabile della pensione di vecchiaiadi circa 370.000 persone sta dicendo a chiunque lo voglia ascoltare che non ci saràdenaro disponibile per quando loro decideranno di smettere di lavorare - e che gliinsegnanti, dalle sue parole, sono "stati presi in giro per decenni." (Illinois Public Media)Questi insegnanti hanno lasciato il 9,5% dei loro stipendi al fondo pensione ed ora il loroassegno potrebbe essere in pericolo. Pensate a cosa significherebbe lavorare per 35 annipensando di fare la cosa giusta e risparmiando. Voi fate i vostri piani pensionistici e poi adun certo punto diciamo dopo 10 o 15 anni della vostra carriera vi rendete conto che lecose sono completamente cambiate.Questo è lattuale grande dilemma nel quale ci troviamo. Gran parte della nostra società sitrova gravemente appesantita a causa del fatto di dover soddisfare le promesse fatte daipolitici del passato. Tutto questo è abbastanza facile da fare quando si stanno spendendosoldi di qualcun altro, soprattutto quando quel qualcuno se ne renderà conto tra 30 anni.Solo che ora il futuro è arrivato. Il risultato di tutto questo è quello che è successo a SanJosé dove lo scorso anno i cittadini hanno votato (il 70% a favore) per tagliare le attualipensioni e benefit dei dipendenti comunali.Un successo catastroficoLe pensioni che sono senza fondi non sono un problema che si risolverà moltovelocemente. Supponiamo che il mercato orso secolare sia finalmente terminato e che larepressione finanziaria fatta dalla Fed e dalla BCE sia finita, ipotizziamo anche che i tassidi interesse tornino alla normalità in modo tale che i fondi pensione possano avere lapossibilità di raggiungere dei succosi rendimenti del 7%. Noi recupereremo il tempo persocon qualche dollaro in più di finanziamento quindi il problema allora è risolto, giusto?Questo è il punto di vista che ci si sente raccontare da parte dei consulenti previdenziali.Ma quello che quasi nessun fondo pensione ora fa è quello di pianificare il fatto che conlattuale tendenza le persone vivranno sempre più a lungo. Negli ultimi due decenniabbiamo aggiunto quasi due anni di aspettativa di vita in più per ogni decade, anche se ilnumero di anni in più che ci si può aspettare di vivere se uno ha già 65 anni non è cosìdrammatico. Tuttavia laumento è molto significativo.Lo scorso anno il Fondo monetario internazionale ha fatto uno studio dove ha chiesto:"Che cosa potrebbe succedere se si vivesse tre anni in più da qui al 2050?" Questo dato èdi gran lunga inferiore al trend del secolo scorso ma però anche con questo piccoloaumento si arriva ad alcune conclusioni molto interessanti:[S]e gli individui vivono tre anni in più del previsto - in linea con una sottostima rispetto alpassato - dei costi che sono già molto elevati per linvecchiamento potrebbero aumentaredi un altro 50 per cento, il che rappresenterebbe un costo aggiuntivo del 50 per cento delPIL del 2010 nelle economie avanzate e del 25 per cento del PIL del 2010 nelle economieemergenti .... [P]er quanto riguarda i piani pensionistici privati negli Stati Uniti un aumentodella longevità potrebbe aumentare del 9 per cento le loro passività pensionistiche.E così potremmo aver bisogno di aggiungere un ulteriore 50% per sostenere il sottofinanziamento dei fondi pensione che ho evidenziato in precedenza. Le cose si stannomettendo male. (È possibile accedere allo studio del FMI e si leggere qui il commento.)
  • Da lontano riesco a sentire alcuni di voi che obiettano su questo è dicono che questo unproblema che avremo in un futuro molto lontano. Perché preoccuparsi del 2043? Behsiccome i rendimenti dei fondi pensionistici crescono per gli interessi composti che sonol8a meraviglia del mondo. Un dollaro in un fondo pensione raddoppia ogni 10 anni al 7,5%e in 30 anni quel dollaro ora investito varrà $8. Se aspettiamo pero dieci anni ad investirequesto varrà solo $4 in 30 anni.Le pensioni richiedono un risparmio iniziale e degli interessi composti che possanolavorare. Se non si riesce a finanziare adeguatamente la pensione o se si hanno dei bassirendimenti la vostra pensione ne soffrirà in modo significativo. Sappiamo tutti che questo èil caso dei fondi privati ma è la stessa cosa anche per i fondi pubblici. Purtroppo ladifferenza la faranno i contribuenti se i rendimenti saranno inferiori o aumenteranno ibenefici a causa di un allungamento del periodo medio di vita. Oppure i pensionati nonriceveranno quello che gli era stato promesso. Chiedete ai pensionati irlandesi quelli chesembra abbiano subito un taglio del 15% della pensione. Chiedete alle persone che vivonoin qualsiasi paese che ha subito la devastazione generata dallinflazione.Quando vi sedete al tavolo con il vostro consulente finanziario provate a fare delle ipotesisu quanto a lungo vivrete. E poi siate prudenti si devono fare dei piani che prevedano divivere molto più a lungo di quello che si pensa. Questo se si vuole fare in modo di disporredi fondi sufficienti per soddisfare le proprie esigenze per tutta la vita. E questo significapianificare di vivere qualche anno più della media delle persone della vostra famiglia.Eppure noi oggi questo non lo facciamo con i nostri fondi pensione. Così come si ipotizzache i risultati passati dati da un 8% di rendimenti che sono arrivati dall’ultimo mercato toroin qualche modo si realizzeranno anche in futuro e dobbiamo anche ipotizzare che letabelle attuariali del passato continueranno ad essere applicate anche in futuro, anche seperò non sono state regolarmente aggiornate per quasi un secolo.La maggior parte di noi ritiene che sia un successo il fatto di vivere dieci anni di piùrispetto alla media attuale. Ma un tale successo a livello personale sarebbe catastroficoper i nostri fondi pensione se tutti noi vivessimo così a lungo. Così il vivere più a lungo puòrivelarsi un successo catastrofico!Mi capita di far parte di un gruppo che pensa la rivoluzione biotech è solo allinizio e che ciritroveremo a vivere molto più a lungo (in media) di chiunque ora si aspetta! Naturalmentequello che molti contestano è che molti di noi non ci arriveranno, perché ci rifiuteremo diprenderci cura di noi ossia di non mangiare in modo equilibrato, di non fare esercizio, dinon fumare e di prendere le medicine che ci vengono prescritte.Qualunque sia il vostro punto di vista sulla longevità 3 anni di aumento della crescitamedia nel corso dei prossimi 40 anni sembra una ipotesi fortemente ragionevole eprudente. Il che significa che ogni dollaro risparmiato nei nostri fondi pensione pubblici eprivati ora è ancora più importante per i futuri pensionati. A meno che non vogliamogravare sui nostri figli e nipoti il futuro si avvicina molto rapidamente e dobbiamo fare iconti e affrontare oggi i nostri problemi legati alla pensione, prima di trovarci a consumaretutte le risorse di cui abbiamo bisogno per i servizi di base o di forzare un aumento delletasse che farà profondamente male alla crescita complessiva e alla creazione di posti dilavoro. Le scelte che ora abbiamo davanti sono difficili ma lo saranno ancora di più seaspettiamo.
  • E il momento giusto per acquistare una casa?Passiamo brevemente ad un altro argomento. Il contratto di locazione che avevo qui acasa mia a Dallas sarebbe scaduto alla fine di questanno e avevo più o meno previsto dinon rinnovarlo e di iniziare a prestare attenzione a come si stava comportando il mercatoimmobiliare. Poi il mio padrone di casa mi ha scritto un biglietto qualche settimana fadicendomi che mi avrebbe dato la possibilità di concludere immediatamente il contratto dilocazione se mi fossi trasferito entro un mese. Evidentemente ritiene che il mercatoimmobiliare sia particolarmente positivo qui a Dallas, e questo è quello che anche io stosentendo da diversi miei amici che sono agenti immobiliari.Qualche mese fa sono andato a vedere un nuovo appartamento del mio buon amico DavidTice. (Alcuni di voi se lo ricorderanno come luomo che ha iniziato il Prudent Bear Fund.)Aveva acquistato due appartamenti in un grattacielo con vista mozzafiato sul centro diDallas e li aveva uniti assieme facendone un unico appartamento. Mi ero immediatamenteinnamorato per la magnifica vista e per la posizione.Le probabilità di trovare due appartamenti contigui che siano disponibili sul mercato nellostesso momento non è così alta, così ho deciso di proseguire e trattare sul prezzo. Cosìabbiamo deciso di fare unofferta e questa alla fine è stata accettata. Ora arriva la partepiù difficile: ricevere i finanziamenti e sviluppare un progetto per trasformare le due unità inuna sola, trovare un posto dove vivere nel frattempo e poi spostarci nel nuovoappartamento.Inoltre David (un altro amico) ha fatto una cosa che voglio fare anchio. Ha ottenuto unprestito in yen. Stiamo provando a capire come ottenerlo.Palm Springs, Argentina e SingaporeSarò a Palm Springs in occasione della California Resource Investment Conference 23-24FEBBRAIO. Ma sarà presente anche il mio buon amico di Grant Williams, che scrive lanewsletter Things That Make You Go Hmmm ... e in Mauldin Economics la Bulls EyeInvestor Letter, così come il miglior investitore sulle risorse naturali che io conosca RickRule, insieme con Greg Weldon. Venite a trovarci! Potete registrarvi suhttp://cambridgehouse.com/event/california-resource-investment-conference-2013.Sarò a Cafayate in Argentina a metà marzo, lavorerò sul libro che sto scrivendo e mirilasserò un po con i miei partner e amici nel loro resort. (Se siete interessati potetevenire. Basta cliccare su questo link.) Ad aprile farò un intervento a Singapore e spero diprendere anche qualche giorno di vacanza per visitare la Cambogia e Angkor Wat. Il miovecchio e buon amico Tony Sagami ha in programma di venire da Bangkok e portarmi ingiro per la Cambogia.Il vostro analista che sta contemplando la sua vita più del solito,John Mauldin
  • subscribers@mauldineconomics.comCopyright 2010-2013 John Mauldin. All Rights ReservedCopyright 2010-2013 Horo Capital. Tutti i Diritti RiservatiDisclaimer: La presente pubblicazione è distribuita da Horo Capital srl. Pur ponendo lamassima cura nella traduzione della presente pubblicazione e considerando affidabili isuoi contenuti, Horo Capital srl non si assume tuttavia alcuna responsabilità in meritoall’esattezza, completezza e attualità dei dati e delle informazioni nella stessa contenutiovvero presenti sulle pubblicazioni utilizzate ai fini della sua predisposizione. Diconseguenza Horo Capital srl declina ogni responsabilità per errori od omissioni. HoroCapital srl si riserva il diritto, senza assumersene lobbligo, di migliorare, modificare ocorreggere eventuali errori ed omissioni in qualsiasi momento e senza obbligo di avviso.La presente pubblicazione viene fornita per meri fini di informazione ed illustrazione, noncostituendo in nessun caso offerta al pubblico di prodotti finanziari ovvero promozione diservizi e/o attività di investimento né nei confronti di persone residenti in Italia né dipersone residenti in altre giurisdizioni, a maggior ragione quando tale offerta e/opromozione non sia autorizzata in tali giurisdizioni. Le informazioni fornite noncostituiscono unofferta o una raccomandazione per effettuare o liquidare un investimentoo porre in essere qualsiasi altra transazione. Esse non possono essere considerate comefondamento di una decisione dinvestimento o di altro tipo. Qualsiasi decisionedinvestimento deve essere basata su una consulenza pertinente, specifica eprofessionale. Tutte le informazioni pubblicate non devono essere considerate unasollecitazione al pubblico risparmio o la promozione di alcuna forma dinvestimento néraccomandazioni personalizzate ai sensi del Testo Unico della Finanza trattandosiunicamente di informazione standardizzata rivolta al pubblico indistinto. Né Horo Capitalsrl né John Mauldin potranno essere ritenuti responsabili, in tutto o in parte, per i danni(inclusi, a titolo meramente esemplificativo, il danno per perdita o mancato guadagno,interruzione dell’attività, perdita di informazioni o altre perdite economiche di qualunquenatura) derivanti dall’uso, in qualsiasi forma e per qualsiasi finalità, dei dati e delleinformazioni presenti nella presente pubblicazione. Ogni decisione di investimento edisinvestimento è pertanto di esclusiva competenza del Cliente che può decidere di darvi omeno esecuzione con qualsivoglia intermediario autorizzato; qualsiasi eventuale decisioneoperativa presa dal Cliente in base alle informazioni pubblicate è, infatti, da considerarsiassunta in piena autonomia decisionale e a proprio esclusivo rischio. Il Contenutopresente nella pubblicazione può essere riprodotto unicamente nella sua interezza edesclusivamente citando il nome di Horo Capital srl e di John Mauldin, restandone in ognicaso vietato ogni utilizzo commerciale. Si intende per Contenuto tutte le analisi, grafici,immagini, articoli i quali sono tutti protetti da copyright. Horo Capital srl ha la facoltà diagire in base a/ovvero di servirsi di qualsiasi elemento sopra esposto e/o di qualsiasiinformazione a cui tale materiale si ispira ovvero è tratto anche prima che lo stesso vengapubblicato e messo a disposizione della sua clientela. Horo Capital srl puòoccasionalmente, a proprio insindacabile giudizio, assumere posizioni lunghe o corte conriferimento ai prodotti finanziari eventualmente menzionati nella presente pubblicazione. Innessun caso e per nessuna ragione Horo Capital srl, sarà tenuta, ad agireconformemente, in tutto o in parte, alle opinioni riportate nella presente pubblicazione.Ogni violazione del copyright in qualsiasi modo si esprima ai danni di Horo Capital srl eJohn Mauldin, sarà perseguita legalmente.
  • Per iscriversi alla newsletter GRATUITA settimanale SCENARI FINANZIARI cliccare qui:www.scenarifinanziari.it/Registrazione.aspxPer modificare il proprio indirizzo email di invio della newsletter, effettuare il login suwww.scenarifinanziari.it e andare sulla pagina di registrazione.Per cancellare liscrizione alla newsletter scrivere una mail a:info@scenarifinanziari.itThoughts from the Frontline3204 Beverly DriveDallas, Texas 75205Horo CapitalIndependent Financial Advisory FirmVia Silvio Pellico, 1220121 MilanoTel. 02 89096674 - rcarraro@horocapital.it