"La mappa non è il territorio"

992 views

Published on

Partendo da Plutarco, attraverso i quadri di Magritte, ci soffermiamo su l' applicazione di questo aforisma di Alfred Korzybski, con l' intento di contrapporre al neo-riduzionismo il pensiero di Gregory Bateson.

Published in: Health & Medicine
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
992
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
6
Actions
Shares
0
Downloads
22
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

"La mappa non è il territorio"

  1. 1. La mappa non è il territorio... R.R. PEPE R.R. PEPE
  2. 2. SEMANTICA generale: “La mappa non è il territorio” 1941 Alfred Korzybski (1879-1950) matematico e filosofo polacco.
  3. 3. “La mappa non è il territorio” E’ alla base della P.N.L. Anni ‘70 Richard BANDLER (matematico) John GRINDER (linguista) supervisionati da Gregory BATESON
  4. 4. “La mappa non è il territorio” Alfred Korzybski GIOCO: Korzybski chiamava in aula uno studente e gli schiacciava il dito mignolo: “cosa senti?”….”male” rispondeva lo studente. “NON è vero, non è ciò che senti” e continuava a schiacciare il dito mignolo dello studente fin quando la vittima rispondeva “Ahi!!!”….Ecco ciò che senti diceva Korzybski. L'etichetta che noi applichiamo ai fenomeni, troppo spesso viene associata a ciò che significa, mentre in realtà essa lo definisce solamente.
  5. 5. “ma alcune mappe hanno maggiori probabilità di andare dalla A alla Z 5 rispetto ad altre...”
  6. 6. Dòxa: verità desunta dall’ uso dei sensi Alétheia: verità desunta dalla ragione Parmenide (maestro di Zenone)… 515 a.C. – 450 a.C. ”il movimento non è altro che illusione”. Paradosso della tartaruga*: nella dòxa Achille raggiunge la tartaruga nella alétheia Achille non raggiunge la tartaruga *Zenone
  7. 7. Paradosso della tartaruga: nella dòxa Achille raggiunge la tartaruga nella alétheia Achille non raggiunge la tartaruga verità desunta dalla ragione! verità desunta dall’ uso dei sensi! 7
  8. 8. 8
  9. 9. Effetto KULESOV* (dar senso all’ immagine) 1918 ”PAURA” “FAME” Reinterpretato: è il contesto che dà valore al testo!!! *pag. 31 “Davanti al dolore degli altri” Susan Sontag ed. Oscar Mondadori, 2006
  10. 10. R. Magritte (1933) “La Condition humaine”: problema della finestra. Noi vediamo il mondo esterno solo attraverso la rappresentazione mentale che ne abbiamo, la quale pertanto, puo’ non corrispondere al vero.
  11. 11. Ceci n’ est pas une pipe... (René Magritte) 1953 L’ inganno delle immagini. 11
  12. 12. 12
  13. 13. What is a MacGuffin? Frase coniata da Alfred Hitchcock. Termine che non ha nessun significato per chi osserva ma gioca un ruolo importante, per i protagonisti, nella trama filmica. 13
  14. 14. What is a MacGuffin? Conversazione di due uomini sul treno: -che cosa è quel pacco che ha messo sul portabagagli? L’ altro -Ah quello, è un MacGuffin. Allora il primo: -Che cosa è un MacGuffin? L’ altro: -E’ un marchingegno che serve per prendere i leoni sulle montagne Adirondack. Il primo: -Ma non ci sono leoni sulle montagne Adirondack! Quindi l’ altro conclude: -Bene, allora non è un MacGuffin! “Come vedete, un MacGuffin non è nulla” (François Truffaut) 14
  15. 15. Saul STEINBERG “The Labyrinth” 1954 15
  16. 16. 16
  17. 17. Film: “Hereafter” regia di Clint Eastwood, 2010 17
  18. 18. Film “The Librarian” 2004 18
  19. 19. Lux in Tenebris 19
  20. 20. Film: “Cuore di vetro” di W. Herzog 1976 20
  21. 21. Film: “L’ enigma di Kaspar Hauser” di W. Herzog, 1974 21
  22. 22. Film: “Cuore di vetro” di W. Herzog 1976 22
  23. 23. Lux in Tenebris 23
  24. 24. Film: “Cuore di vetro” di W. Herzog 1976 24
  25. 25. PLUTARCO (Grecia 46-127 d.C.) L’ UOMO non è un vaso da riempire, bensì un fuoco da accendere …
  26. 26. Lux in Tenebris 26

×