• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Template Documento dei requisiti
 

Template Documento dei requisiti

on

  • 8,504 views

Corso di Laboratorio Internet / Laboratorio di progettazione del Prof.R.Polillo - Università di Milano Bicocca - DISCO - AA. 2009-2010 -

Corso di Laboratorio Internet / Laboratorio di progettazione del Prof.R.Polillo - Università di Milano Bicocca - DISCO - AA. 2009-2010 -
(vedi anche www.rpolillo.it)

Statistics

Views

Total Views
8,504
Views on SlideShare
8,504
Embed Views
0

Actions

Likes
4
Downloads
658
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Upload Details

Uploaded via as Microsoft Word

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Template Documento dei requisiti Template Documento dei requisiti Document Transcript

    • Università degli Studi di Milano Bicocca Corso di laurea magistrale in _________________ Corso di Laboratorio Internet / Laboratorio di progettazione Prof. R.Polillo SPECIFICHE DEI REQUISITI SITO: ___________ Autori: ________________________________ ________________________________ ________________________________ Versione del documento: _____________________ Data di emissione del documento: _________ 1
    • Sommario Indicare l’oggetto del documento. Indicare l’origine delle informazioni: quali interviste sono state fatte, quali siti e quale materiale informativo sono stati esaminati. Specificare se il documento descrive solo i requisiti della prima versione del nuovo sito, o se descrive anche i requisiti di versioni successive. Specificare quali aggiornamenti del documento sono previsti. Parte prima: Generalità 2
    • Parte prima: Generalità 1. Il committente Indicare sinteticamente alcune caratteristiche generali della organizzazione committente, con particolare riguardo al suo organigramma e ai dati quantitativi la cui conoscenza si ritiene utile per il progetto. L’organigramma deve permettere di individuare la collocazione dei vari stakeholder del sito nella organizzazione. Indicare eventuali evoluzioni organizzative previste, che dovrebbero essere considerate nel progetto. 2. Situazione attuale Descrivere sinteticamente il contesto attuale del progetto. In particolare, specificare se il progetto riguarda la creazione di un sito ex novo, o se si tratta di un rifacimento. Nel secondo caso, riassumere storia, caratteristiche rilevanti e i principali motivi di successo e di insuccesso del sito attuale, i dati di accesso se disponibili. Indicare quali caratteristiche del sito attuale sono da mantenere e quali sono da correggere e perché. Allegare la immagine della home page e, ove utile, delle pagine principali. 3. Obiettivi generali del nuovo sito Specificare sinteticamente, per punti, gli obiettivi del sito (sia quelli generali che quelli più specifici), separando quelli principali da quelli secondari. Indicare anche le priorità dei vari obiettivi. Specificare, se possibile, come si potrà verificare, a progetto concluso, il raggiungimento di questi obiettivi. 4. Utenti Categorie di utenti Specificare a quali categorie di utenti è destinato il sito, dando un nome a ciascuna categoria. Se le categorie sono numerose, usare un diagramma del tipo di quello di pag.NUM. Fra gli utenti del sito vanno anche considerati gli utenti amministratori e redattori del sito. Obiettivi per ciascuna categoria di utenti Descrivere i bisogni di ciascuna categoria di utenti in relazione al sito e gli obiettivi della organizzazione committente per ciascuna categoria. Si può utilizzare una tabella come la seguente. Categoria Bisogni principali Obiettivi di utenti degli utenti in Priorità del Priorità relazione al sito committente Profilo degli utenti Descrivere il profilo di ciascuna categoria, per esempio: ruolo, sesso, fasce di età, fasce di reddito, livello culturale, lingua, esperienza di uso del Web, esperienze specifiche nel dominio applicativo del sito, interessi, obiettivi in rapporto al sito, localizzazione geografica. Indicare anche, se possibile, dati sugli accessi (frequenza, ore del giorno, giorni della settimana, periodi dell’anno), e sulle tecnologie usate (tipo di computer, sistema operativo, browser, risoluzione video). 3
    • 5. Scenari d’uso Descrivere sinteticamente alcuni scenari d’uso tipici e significativi, che mettano in luce gli aspetti più importanti del sito, collocati in specifici contesti d’uso.Gli scenari devono essere scelti in modo da rappresentare situazioni di uso tipiche del sito. 6. Posizionamento competitivo Indicare i principali siti concorrenti del sito. Descrivere il posizionamento competitivo del sito in rapporto a tali siti e, in particolare, quali saranno i suoi punti di forza e gli eventuali punti di debolezza. Questo paragrafo deve essere breve, e fare eventualmente riferimento a un’analisi più dettagliata della concorrenza in Appendice 2. 4
    • Parte seconda: Requisiti del sito 7. Requisiti di architettura Architettura informativa Riportare la scaletta logica dei contenuti del sito, corredata dei commenti necessari. Definire i termini utilizzati ove necessario, o riferirsi al glossario riportato in Appendice 1. Navigazione Specificare i requisiti della struttura di navigazione e gli eventuali ausilii richiesti alla navigazione. Se necessario indicare alcuni siti a cui ispirarsi come esempi, o riportare una gabbia schematica della home page. Indicare se in home page dovranno essere inserite delle scorciatoie per raggiungere direttamente sezioni importanti del sito. 8. Requisiti di comunicazione Identità di marca, tono e stile della comunicazione Specificare i requisiti relativi al tono e alla strategia generale della comunicazione e alla identità di marca (marchi, slogan, tratti distintivi della marca, ecc.). Riportare eventuali marchi e slogan già utilizzati dal committente. Specificare, in particolare, i requisiti di comunicazione della home page, eventualmente allegando bozze esemplificative o citando siti a cui ispirarsi. Specificare lo stile comunicativo da utilizzarsi nella redazione dei contenuti. Grafica e multimedialità Specificare i requisiti relativi all’impostazione grafica del sito. In particolare, specificare i requisiti relativi al formato video (formato prioritario, formato fisso o liquido) e i requisiti di accessibilità. Indicare se esiste un manuale dell’immagine coordinata, o eventuali standard aziendali (colori, carta intestata, e così via). Specificare eventuali requisiti relativi all’inserimento di contenuti multimediali. Lingua e localizzazione Specificare se il sito sarà solo in lingua italiana, o se parti del sito dovranno essere redatte in altre lingue. Se sì, specificare quali lingue e quali parti, motivando queste scelte. 9. Requisiti funzionali Casi d’uso Inserire il diagramma di contesto del sistema, utilizzando la notazione per i diagrammi dei casi d’uso descritta in Appendice 4. Aggiungere commenti esplicativi se necessario. Quindi descrivere ogni singolo caso d’uso riportato nel diagramma, specificandone i passi dello scenario principale e degli scenari alternativi (estensioni). Si può usare il formato seguente: Caso d’uso: Attori: Descrizione generale: Scenario principale: Estensioni: Specificare se tutti i casi d’uso dovranno essere realizzati nella prima release del sito, o se alcuni potranno essere forniti in release successive. Se i casi d’uso sono numerosi, si suggerisce di raggrupparli opportunamente in aree funzionali. 5
    • Base di dati Inserire il modello concettuale dei dati, in forma abbozzata, utilizzando un diagramma entità-relazioni o, se si preferisce, un diagramma delle classi UML, utilizzando la notazione introdotta nell’Appendice 4. Se il modello dovesse risultare troppo complesso, suddividerlo in più diagrammi, in relazione alle aree funzionali utilizzate nella descrizione dei casi d’uso. Specificare se la base di dati esiste già, o se deve essere realizzata ex novo, ed aggiungere ogni spiegazione ritenuta utile, in forma narrativa. Sicurezza e privacy Specificare gli eventuali requisiti di sicurezza. In particolare, specificare gli eventuali requisiti relativi alla protezione da accessi e operazioni non autorizzati, alla protezione della base di dati e al recupero di codici d’accesso smarriti. Specificare quali eventuali transazioni devono utilizzare protocolli di comunicazione sicuri. Specificare, inoltre, quali dati personali dovranno essere conservati dal sistema e le modalità del loro trattamento, in ottemperanza al Testo unico sul trattamento dei dati personali (Dlgs 30.6.2003, n.196, e successivi aggiornamenti). 10.Requisiti di contenuto Facendo riferimento alla scaletta logica dei contenuti del sito riportata al punto 7, descrivere i requisiti relativi ai contenuti informativi di ciascuna componente logica: quali informazioni dovrà contenere e come dovranno essere espresse, dove potranno essere reperite. In particolare, indicare quali contenuti dovranno essere illusrati con immagini e la loro tipologia. Specificare gli eventuali requisiti di localizzazione. Queste informazioni potranno essere espresse in forma tabellare. 11.Requisiti di gestione Questa sezione è relativa alla gestione del sito in esercizio, dopo la sua pubblicazione in rete. Infrastruttura di esercizio del sito Specificare l’infrastruttura hardware, software e di rete che ospiterà il sito in esercizio: tipo e configurazione del/dei server, sistema operativo e middleware, architettura di rete, connettività Internet, problematiche di affidabilità e sicurezza. Se opportuno, suddividere la sezione nelle seguenti sottosezioni: • server (configurazione e sistema operativo) • rete (schema generale, descrizione degli apparati, connettività, provider) • middleware (Web server, application server, content management system, sistema di gestione di basi dati, ecc.) • altri componenti software (log analyzer, motori di ricerca, forum, chat, ecc.) • affidabilità e sicurezza Gestione dei sistemi Specificare come e da chi verrà gestita la infrastruttura tecnologica del sito. Specificare come e da chi verrà fornita l’assistenza tecnica alle apparecchiature e il supporto agli utenti (help desk). Specificare inoltre i requisiti di disponibilità e di qualità del servizio e come dovranno essere monitorati gli accessi al sito. Gestione del sito Specificare chi avrà la responsabilità del sito e dei suoi contenuti durante l’esercizio (webmaster) e a chi riporterà. Se il webmaster non ha competenze tecniche, specificare chi si occuperà della manutenzione del sito dal punto di vista tecnico (architettura dell’informazione, grafica, programmi). Gestione dei contenuti Specificare come verranno attribuite le responsabilità di redazione e di pubblicazione delle varie sezioni logiche del sito, per esempio usando la seguente tabella: 6
    • Contenuti Chi li aggiorna Chi ne autorizza la pubblicazione Gestione degli utenti Specificare quali tipi di comunicazioni sono previste da parte degli utenti esterni attraverso il sito. Specificare come e da chi dovranno essere gestite queste comunicazioni, se previste. 12.Requisiti di accessibilità Prestazioni Specificare i requisiti relativi alle prestazioni del sito. In particolare, i vincoli posti al peso della home page e delle altre pagine del sito e alle eventuali immagini previste. Reperibilità Specificare attraverso quali URL il sito (o sue sezioni) dovrà essere accessibile e se i domini sono già disponibili. Specificare gli obiettivi di posizionamento in relazione ai principali motori di ricerca e indicare quali azioni dovranno essere attuate per raggiungerli. Compatibilità con i browser Specificare i requisiti di compatibilità con i diversi browser in circolazione, anche in relazione ai dati disponibili sul corredo tecnologico degli utenti del sito. Accessibilità da parte di utenti disabili Specificare se il sito deve essere accessibile da parte di utenti disabili. In tal caso, specificare a quali linee guida per l’accessibilità il sito dovrà risultare conforme. Specificare come dovrà essere verificato il raggiungimento di tali requisiti (quali verifiche tecniche, quali verifiche soggettive). Specificare se è richiesta una certificazione per l’accessibilità e di quale livello. 13.Requisiti di usabilità Specificare i requisiti di usabilità del sito. Evitare formulazioni generiche, specificando invece, se possibile, obiettivi misurabili. Specificare, in particolare, quali misure dovranno essere raccolte al termine del progetto, per verificare il raggiungimento degli obiettivi di usabilità (per esempio, per valutare l’efficacia e l’efficienza in rapporto ad altri siti). Specificare se e come dovranno essere raccolti feedback e commenti da parte degli utenti dopo la pubblicazione. 7
    • Parte terza: Requisiti di gestione progetto 14. Tempi e risorse Specificare i vincoli posti dal committente in relazione al piano di progetto. In particolare, la tempistica richiesta per il progetto e gli eventuali vincoli di budget. Specificare le eventuali dipendenze del progetto da eventi esterni (per esempio, la disponibilità di sistemi hardware e software) e i tempi previsti per tali eventi. 15. Gruppo di progetto Specificare sinteticamente gli eventuali requisiti relativi all’organizzazione del progetto. In particolare, specificare se il progetto dovrà essere realizzato all’interno o se dovrà essere commissionato a un fornitore esterno. Nel primo caso: indicare il nominativo del capo progetto e le sue responsabilità. Nel secondo caso: indicare il fornitore (o i criteri per la sua selezione, se non ancora noto) e le modalità della fornitura. 16. Responsabilità del committente Specificare chi sarà la persona del committente a cui il capo progetto riferirà, e con quale modalità e frequenza dovrà essergli presentato lo stato di avanzamento del progetto. 17. Documentazione prevista Specificare eventuali requisiti relativi alla documentazione che dovrà essere realizzata dal gruppo di progetto e da chi dovrà essere approvata . 18. Verifiche e convalide Specificare i requisiti posti dal committente relativi alle attività di verifica e convalida del progetto. In particolare, specificare quali utenti e stakeholder potranno venire contattati per i test di usabilità e di accessibilità e per gli altri tipi di convalida richiesti. Con riferimento alla road map, specificare chi dovrà effettuare le convalide dei vari prototipi intermedi. 19. Consegna finale e pubblicazione del sito Specificare le modalità richieste dal committente per la consegna, a fine progetto, del materiale prodotto durante il progetto e per la pubblicazione del sito in rete. In particolare, se il progetto verrà affidato a un fornitore esterno, specificare come e da chi verrà formalizzata la accettazione finale del sito e se è richiesto un periodo di garanzia durante il quale il fornitore sarà tenuto a correggere gratuitamente gli eventuali malfunzionamento di quanto prodotto. 20. Ambiente di sviluppo Specificare i requisiti e i vincoli relativi all’ambiente di sviluppo (hardware, software e rete) che verrà utilizzato per la realizzazione del sito. 21. Altri requisiti Specificare altri eventuali requisiti (tecnici o organizzativi) relativi alla gestione del progetto (per esempio, relativi alla gestione della configurazione e dei back-up). 8
    • Appendice 1: Glossario Riportare, in ordine alfabetico, le definizioni dei termini non usuali, utilizzati nello specifico dominio applicativo del sito. 9
    • Appendice 2: Analisi della concorrenza Elenco dei siti esaminati Indicare i siti esaminati, con una breve descrizione di ciascuno. Analisi dei siti Per ciascuno dei siti elencati, indicare sinteticamente gli aspetti caratterizzanti e i punti di forza e di debolezza. Allegare inoltre l’ immagine della home page e di eventuali altre pagine come opportuno. 10