8. Il vostro blog: come farlo e come farlo bene
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Like this? Share it with your network

Share

8. Il vostro blog: come farlo e come farlo bene

  • 795 views
Uploaded on

Slides dalle lezioni del corso di Strumenti e applicazioni del Web per il corso di laurea magistrale in Teoria e tecnologia della comunicazione - Università di Milano Bicocca (Prof.R.Polillo) -......

Slides dalle lezioni del corso di Strumenti e applicazioni del Web per il corso di laurea magistrale in Teoria e tecnologia della comunicazione - Università di Milano Bicocca (Prof.R.Polillo) - Lezione del 25 marzo 2014

More in: Education
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
795
On Slideshare
397
From Embeds
398
Number of Embeds
4

Actions

Shares
Downloads
32
Comments
0
Likes
0

Embeds 398

http://corsow.wordpress.com 395
http://webcache.googleusercontent.com 1
https://m.facebook.com&_=1404300324067 HTTP 1
https://m.facebook.com&_=1404300335065 HTTP 1

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Edizione 2013-14 Università degli Studi di Milano Bicocca Dipartimento di Informatica, Sistemistica e Comunicazione Corso di Strumenti e applicazioni del Web 8. Il vostro blog: che cosa fare e come farlo bene Roberto Polillo
  • 2. L’obiettivo del progetto  Realizzare un blog che contenga informazioni utili e aggiornate sull’argomento scelto  Non dovete fare i redattori (o i giornalisti…), ma i “curatori di contenuti” R.Polillo - Marzo 2014 3
  • 3. Content curation  “L’atto di identificare, selezionare e condividere con continuità i contenuti online migliori e più rilevanti e le altre risorse online su uno specifico soggetto, per soddisfare le necessità di una specifica audience” (Ann Handley) R.Polillo - Marzo 2014 4
  • 4. Il processo della content curation R.Polillo - Marzo 2014 5 Da Beth Kanter Esistono degli strumenti per farlo in modo efficiente Es.: scoop.it Esistono degli strumenti per farlo in modo efficiente Es.: scoop.it
  • 5. In sostanza  Cercate le fonti più valide sul vostro tema, e monitorale con una certa continuità  Selezionate gli articoli più rilevanti (con juicio!)  Segnalateli con poche, efficienti righe di testo:  titolo chiaro  Brevissimo sommario (che cosa e perché)  Link  Sperimentate scoop.it ! R.Polillo - Marzo 2014 6
  • 6. Esempi da discutere (non tutti ok) Dai blog dello scorso anno: http://quantocipiace.altervista.org http://dipendenzadainternet.altervista.org http://gruppolpp.altervista.org Esempi di content curation: http://www.thinkinnovation.org http://humanfoundation.it R.Polillo - Marzo 2014 7
  • 7. La valutazione del progetto  Verrà valutata la qualità complessiva del risultato, e il contributo individuale R.Polillo - Marzo 2014 8
  • 8. Come si valuta la qualità di un sito  In generale, serve un modello di qualità (quality model), cioè un elenco delle caratteristiche che riteniamo importanti  Un modello di qualità può essere utilizzato: - per valutare il sito - per confrontarlo con altri siti simili - per tenerne sotto controllo la qualità durante la sua progettazione / realizzazione  Ne sono stati proposti vari… R.Polillo - Marzo 2014 9
  • 9. Un esempio R.Polillo - Marzo 2014 10 R.Polillo, A core quality model for Web applications, 2012 11 macro-caratteristiche
  • 10. Un esempio R.Polillo - Marzo 2014 11 Questo è quello che interessa il vostro blog Questo è quello che interessa il vostro blog 11 macro-caratteristiche
  • 11. Le sottocaratteristiche (I) Architecture Information architecture Navigation Communication Home page Brand identity Visual design Typography Struttura dei menu •Tassonomia •Labelling •Profondità vs ampiezza •Percorsi di navigazione R.Polillo - Marzo 2014 12
  • 12. Le sottocaratteristiche (I) Architecture Information architecture Navigation Communication Home page Brand identity Visual design Typography Legibility: •Font senza grazie •No corsivo, meglio print font •Almeno 10-12 punti •Contrasto di colore carattere/sfondo •Caratteri scuri su fondo chiaro •Uso attento dello spazio bianco •Parole chiave in evidenza R.Polillo - Marzo 2014 13
  • 13. Le sottocaratteristiche (II) Content Information quality Data quality Content currentness [Localization] Style guide compliance Linee guida redazionali •Stile adatto al Web •Formati •Testo vs multimedia R.Polillo - Marzo 2014 14
  • 14. Stile adatto al Web • Conciso • Scansionabile • Oggettivo Come leggiamo sul Web: Video: eye tracking nella lettura di una pagina Web: http://www.youtube.com/watch?v=O6DRl6tTjCU R.Polillo - Marzo 2014 15 “Wall of text” (Jakob Nielsen)
  • 15. Questo testo non è stato pensato per il web! 16R.Polill o - Marzo 2014
  • 16. R.Polillo - Marzo 201417 Principi della scrittura per il Web FORMA CONTENUTO Frasi brevi Un'idea per frase Poche frasi subordinate Mettere in ordine le idee Frasi di forma positiva Piramide capovolta Frasi di forma attiva Utilizzare il capoverso come unità di base del testo Ordine preferito: frase principale + frase subordinata Curare il collegamento fra capoversi Evitare impersonale Elenchi puntati o numerati Capoversi di 20 righe Parole chiave in evidenza Lessico Oggettività Evitare metafore e linguaggio poetico, evocativo Sintesi Stile oggettivo Tenere d'occhio la trovabilità dei contenuti Da: G.Fiorentino, Frontiere della scrittura – Lineamenti di web writing (Carocci Ed.)
  • 17. R.Polillo - Marzo 201418 Principi della scrittura per il Web FORMA CONTENUTO Frasi brevi Un'idea per frase Poche frasi subordinate Mettere in ordine le idee Frasi di forma positiva Piramide capovolta Frasi di forma attiva Utilizzare il capoverso come unità di base del testo Ordine preferito: frase principale + frase subordinata Curare il collegamento fra capoversi Evitare impersonale Elenchi puntati o numerati Capoversi di 20 righe Parole chiave in evidenza Lessico Oggettività Evitare metafore e linguaggio poetico, evocativo Sintesi Stile oggettivo Tenere d'occhio la trovabilità dei contenuti Da: G.Fiorentino, Frontiere della scrittura – Lineamenti di web writing (Carocci Ed.)
  • 18. Stile a piramide capovolta SINTESI DETTAGLIO MATERIALE AGGIUNTIVO link link 19 R.Polillo - Marzo 2014
  • 19. 1 2 3 Stile a piramide capovolta: esempio 20 R.Polillo - Marzo 2014
  • 20. Esempi da discutere  Il sito del Gruppo Assicurazioni Generali http://www.generali.com  Il sito della Presidenza del Consiglio http://www.governo.it/index.asp  Il sito della Casa Bianca http://www.whitehouse.gov  Alcuni magazine: http://www.techcrunch.com http://www.theverge.com R.Polillo - Marzo 2014 21
  • 21. Post: esempi da discutere  http://vincos.it/2013/05/02/foursquare-visualizza-i-tuoi- check-in/  http://vincos.it/2013/04/14/le-trasmissioni-tv-di-magg  http://vincos.it/2013/04/14/le-trasmissioni-tv-di-maggior- successo-in-rete-primo-trimestre-2013/  http://blog.debiase.com/2013/05/forli-con-linnovazione- responsabile/ R.Polillo - Marzo 2014 22
  • 22. R.Polillo - Marzo 201423 Buon lavoro !