VOLONTARIATO DI  PROTEZIONE    CIVILE
Protezione Civile: una          definizioneTutte le strutture e le attività messe incampo dallo Stato per tutelarelintegri...
Tipologia di eventiGli eventi sono distinti in:• A - eventi naturali o connessi allattività delluomo  che possono essere f...
Cos’è la Protezione Civile    La Protezione Civile è una struttura    organizzata a cui vengono affidati 4    obiettivi:• ...
PrevisioneConsiste in:• studio e determinazione delle cause dei  fenomeni calamitosi;• identificazione dei rischi;• indivi...
Prevenzione• Consiste nelle attività volte ad evitare o  ridurre al minimo la possibilità che si  verifichino danni conseg...
SoccorsoConsiste nellattuazione degli interventidiretti ad assicurare alle popolazionicolpite dagli eventi citati ogni for...
Superamento dell’emergenzaAttuazione delle iniziative necessarievolte a rimuovere gli ostacoli allaripresa delle normali c...
Chi fa Protezione Civile• lo Stato,• le Regioni,• le Province,• i Comuni,• le Comunità Montane,• gli enti pubblici,• gli i...
Le strutture operative della PC•   Corpo Naz. VVF (Componente fondamentale)•   Forze armate•   Forze di Polizia•   Corpo F...
Compiti del Dipartimento di      Protezione CivilePredisporre:• i programmi nazionali di previsione e  prevenzione (per le...
Compiti del Dipartimento in caso         di emergenza•   delibera lo stato di emergenza,•   emana ordinanze finalizzate ad...
Compiti delle Regioni• partecipano allorganizzazione e  allattuazione delle attività di protezione  civile assicurandone l...
Compiti delle Province• assicurano la rilevazione, la raccolta e  l’elaborazione dei dati che interessano  la protezione c...
Compiti del Prefetto• Predispone il piano d’emergenza  provinciale;• ne cura l’attuazione.
Compiti del Prefetto… in         emergenza• informa il Dipartimento della protezione  civile;• informa il Presidente della...
Compiti del comune (e del            Sindaco)• ogni comune deve dotarsi di una  struttura di Protezione Civile;• è compito...
IL SINDACO E’ AUTORITA’ DI         PROTEZIONE CIVILE•   Assume la direzione e il coordinamento dei servizi    di soccorso ...
… uno sguardo d’insieme…• L’emergenza rappresenta sicuramente  l’attività di Protezione Civile per la  quale è più importa...
Primo schema               Dipartimento               Protezione Civile                                          CEsercito...
Secondo schemaMODALITA’ DICHIAMATA   Codice Bianco                                     "Può darsi che..."                 ...
La lezione è finita
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

M6.1 - Volontariato e strutture organizzative

386 views
308 views

Published on

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
386
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
8
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

M6.1 - Volontariato e strutture organizzative

  1. 1. VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE
  2. 2. Protezione Civile: una definizioneTutte le strutture e le attività messe incampo dallo Stato per tutelarelintegrità della vita, i beni, gliinsediamenti e lambiente dai danniderivanti da calamità naturali, catastrofie altri eventi calamitosi.
  3. 3. Tipologia di eventiGli eventi sono distinti in:• A - eventi naturali o connessi allattività delluomo che possono essere fronteggiati in via ordinaria;• B - eventi naturali o connessi con lattività delluomo che per natura ed estensione comportano lintervento coordinato(in via ordinaria) di più enti o amministrazioni;• C - calamità naturali, catastrofi o altri eventi che, per intensità ed estensione, debbono essere fronteggiati con mezzi e poteri straordinari. (torna a Prevenzione)
  4. 4. Cos’è la Protezione Civile La Protezione Civile è una struttura organizzata a cui vengono affidati 4 obiettivi:• Previsione• Prevenzione• Soccorso (in caso di emergenza)• Superamento dell’emergenza
  5. 5. PrevisioneConsiste in:• studio e determinazione delle cause dei fenomeni calamitosi;• identificazione dei rischi;• individuazione delle zone del territorio soggette ai rischi stessi.
  6. 6. Prevenzione• Consiste nelle attività volte ad evitare o ridurre al minimo la possibilità che si verifichino danni conseguenti agli eventi visti in precedenza.• Tali attività vengono svolte anche sulla base delle conoscenze acquisite per effetto delle attività di previsione. previsione
  7. 7. SoccorsoConsiste nellattuazione degli interventidiretti ad assicurare alle popolazionicolpite dagli eventi citati ogni forma diprima assistenza.
  8. 8. Superamento dell’emergenzaAttuazione delle iniziative necessarievolte a rimuovere gli ostacoli allaripresa delle normali condizioni di vita.
  9. 9. Chi fa Protezione Civile• lo Stato,• le Regioni,• le Province,• i Comuni,• le Comunità Montane,• gli enti pubblici,• gli istituti ed i gruppi di ricerca scientifica• ogni altra istituzione ed organizzazione anche privata.• i cittadini• i gruppi associati di volontariato civile,• gli ordini ed i collegi professionali.
  10. 10. Le strutture operative della PC• Corpo Naz. VVF (Componente fondamentale)• Forze armate• Forze di Polizia• Corpo Forestale dello Stato• Servizi tecnici nazionali• Gruppi nazionali di ricerca scientifica• Croce Rossa Italiana• Strutture SSN• Volontariato di PC• Corpo Nazionale Soccorso Alpino
  11. 11. Compiti del Dipartimento di Protezione CivilePredisporre:• i programmi nazionali di previsione e prevenzione (per le varie ipotesi di rischio),• i programmi nazionali di soccorso,• i piani per lattuazione delle misure di emergenza.
  12. 12. Compiti del Dipartimento in caso di emergenza• delibera lo stato di emergenza,• emana ordinanze finalizzate ad evitare situazioni di pericolo o maggiori danni a persone o a cose.
  13. 13. Compiti delle Regioni• partecipano allorganizzazione e allattuazione delle attività di protezione civile assicurandone lo svolgimento;• predispongono e attuano i programmi regionali di previsione e prevenzione. prevenzione
  14. 14. Compiti delle Province• assicurano la rilevazione, la raccolta e l’elaborazione dei dati che interessano la protezione civile;• predispongono e realizzano i programmi provinciali di previsione e prevenzione.
  15. 15. Compiti del Prefetto• Predispone il piano d’emergenza provinciale;• ne cura l’attuazione.
  16. 16. Compiti del Prefetto… in emergenza• informa il Dipartimento della protezione civile;• informa il Presidente della Giunta Regionale;• informa il Ministero dell’Interno (VVF);• assume la direzione unitaria dei servizi di emergenza a livello provinciale, e• li coordina con l’intervento dei sindaci• assicura i primi soccorsi;• vigila sullattuazione dei servizi urgenti.
  17. 17. Compiti del comune (e del Sindaco)• ogni comune deve dotarsi di una struttura di Protezione Civile;• è compito della regione favorire l’organizzazione di strutture di PC.
  18. 18. IL SINDACO E’ AUTORITA’ DI PROTEZIONE CIVILE• Assume la direzione e il coordinamento dei servizi di soccorso e di assistenza alle popolazioni colpite;• provvede agli interventi necessari dandone comunicazione al Prefetto e al Pres. della Giunta Regionale;• se la calamità non può essere fronteggiata con i mezzi a disposizione del comune, chiede l’intervento di altre forze e strutture al Prefetto.
  19. 19. … uno sguardo d’insieme…• L’emergenza rappresenta sicuramente l’attività di Protezione Civile per la quale è più importante avere un’organizzazione e delle procedure ben definite.• Abbiamo già visto le tipologie di evento e i compiti delle istituzioni.• Vediamole in parallelo…
  20. 20. Primo schema Dipartimento Protezione Civile CEsercito Regione Prefetto B Sindaco Forze A Strutture dell’ordine Comunali Volontariato
  21. 21. Secondo schemaMODALITA’ DICHIAMATA Codice Bianco "Può darsi che..." Semplice comunicazione informativa degli eventi attesi, I NFORMATI VA con indicazioni sui possibili sviluppi. "È molto probabile che..." Codice Ver de Informazioni più dettagliate sullevolversi degli ATTENZI ONE eventi in corso; potrebbe essere richiesta la disponibilità di volontari e mezzi. "Tenetevi pronti" Codice Giallo La C.O.R. fornisce indicazioni operative e richiede volontari e mezzi, che rimangono a disposizione in PREALLARME attesa di eventuale ordine di partenza. "Si parte!" Codice Rosso La C.O.R. impartisce le istruzioni operative necessarie: i volontari ed i mezzi richiesti partono ALLARME immediatamente per le destinazioni indicate.
  22. 22. La lezione è finita

×