Cake designmagazine n6-05.2012

2,861 views

Published on

0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,861
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
11
Actions
Shares
0
Downloads
101
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cake designmagazine n6-05.2012

  1. 1. IMPARA PASSO PASSO 8908908908989’cakes minicakes cupcakes cookies toppers Cucina Chic Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Muffin MANIA La scenografica ispirazione di Fiorella Balzamo Ron Ben Israel Il guru dell’eleganza Wedding raffinato di Alessandra Frisoni Piccole sfiziosità e torte sorprendenti 121212 121212 IMPARA PASSO PASSO Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti AnnoII-n.6-Mensilemaggio2012-€5,90(inItalia) AZZURRA PRESS La vita che germoglia secondo Molly Progetti trucchi e segreti per appassionati ed esperti lacasadi SHOP ONLINE visita il nostro tante novità ti aspettano! pastadizucchero, coloranti,stampini,etuttociò cheservepercrearedelle vereopered’arte! VUOI UN GUADAGNO EXTRA? DIVENTA SUBITO UNA MASSY GIRL! scopri un nuovo lavoro... per informazioni tel. 0332.624108 www.lacasadimassy.it massy@lacasadimassy.it basta un click su www.lacasadimassy.it l dilacasadi t d atsitnaroloc daattsap tivonetnat atisiv POHS i u òicottuteinipma ,orehccuzzid !onattepsaità ortsonlia ENILNO VUOII UN GUADA RAGNO EXTR p poerev pee t vresehc ats,itnaroloc RA? d taa !etrr e a’ded a ee aa rep ep llederaeeeerrrcccrrrep òicottute,inipma scopr DIVE b atsab ri un nuovo la NTA SUBIT li k wuskcilcnua avoro... MAO UNA www lacaacal.www a SSY GI a ASSY GIR sadimaassssamidas RL!RL! sy itti.ys w.w t wwww 30.let nirep sca saammiiadassaacaall. 801426.233 inoizamrof y ti.ysss CucinaChicCAKEDESIGNn.6
  2. 2. Ogninumerountema:Wedding Fiabe Compleanni Fashion Cerimonie...enonsolo Colleziona le proposte più belle per i tuoi eventi da favola! CAKEDESIGN jxww|Çzjxww|Çzjxww|Çzjxww|Çzjxww|Çzjxww|Çz Nonperdereiltuonuovomensile AZZURRA PRESS S.R.L. www.azzurrapress.com Direttore Responsabile Elisa Blanc e.blanc@azzurrapress.com Ha realizzato questo numero: Editoria-Distribuzione-Editing-Servizi Srl Sede Legale: Via V. G. Galati n. 70/C -00155 Roma Direzione Amministrativa/Operativa: Via degli Olmetti, 18 00060 Formello (RM) Tel. 06-9040701 – Fax 06-90407027 amministrazione@azzurrapress.com Per l'Italia e estero: Distribuzione SO.DI.P. “Angelo Patuzzi” S.p.a. Via Bettola n. 18 – 20092 Cinisello Balsamo (MI) tel. 02.660.301 – fax 02.66030320 Stampa Punto Web s.r.l. Via Variante di Cancelliera snc - 00040 Ariccia (RM) Iscrizione n. 437 del 03/08/2011 al Registro della Stampa del Tribunale di Milano ISSN 2240-3426 CONTATTI Sede Legale Via V. G. Galati n. 70/C - 00155 Roma Sede Operativa Via degli Olmetti, 18 - 00060 Formello (RM) Tel. 06- 9040701 - Fax 06-90407030 amministrazione@azzurrapress.com diffusione@azzurrapress.com segreteria@azzurrapress.com redazione@azzurrapress.co pubblicita@azzurrapress.com abbonamenti@azzurrapress.com Per la richiesta di copie arretrate sono necessari euro 7.50 (spese di spedizione incluse) da inviare a mezzo vaglia postale o in francobolli a: Azzurra Press s.r.l. - Via degli Olmetti n. 18 – 00060 Formello (RM). Questi sono i periodici pubblicati da AZZURRA PRESS SRL: La Mia Casa Romantic Country Per la corrispondenza su questa pubblicazione scrivere a: cakedesign@azzurrapress.com Cucina Chic CAKE DESIGN N. 6 cakedesign@azzurrapress.com MENSILE
  3. 3. iao a voi, dolcissime lettrici e lettori, confesso che non resisto nel dirvi pubblicamente che siete davvero eccezionali. Il vostro entusiasmo sta contagiando tutti qui in redazione, scatenando letteralmente la voglia di sbalordirvi sempre di più. Proprio per questo, in esclusiva, vi offriamo in questo numero una divertente intervista con Ron Ben Israel, vero e proprio guru del Cake Design interna- zionale. Tutto ciò per alimentare un filo diretto incredibilmente intenso che con- ferma la voglia di diventare sempre di più la vostra rivista del cuore. È stato bellissimo organizzare eventi in fiera per voi ed è stato solo l'inizio del reality show di Cucina Chic Cake Design. Il programma è proprio quello di animare dal vivo il mondo della Sugar Art portandola a voi anche tramite eventi speciali. Le fiere e le ma- nifestazioni di settore sono e saranno solo l'inizio di un movimento incredibile che vi vo- gliamo offrire con tutto l'amore e l'entusiasmo di chi come voi sente forte questa passione. Tanto per lanciare un primo spunto, abbiamo organizzato per voi una settimana speciale con Paul Bradford, nostro attivissimo collaboratore nonché designer della Casa Reale di Inghilterra, che verrà per una settimana a Roma per insegnare le sue tecniche alle nostre lettrici. Su Facebook nei prossimi giorni troverete tutte le informazioni per saperne di più, oltre alle iniziative che vi proporremo da adesso in poi. E in edicola? Ebbene anche lì, in aprile, finalmente arriva la nostra nuova rivista men- sile Decor Chic CAKE DESIGN Wedding, con la speciale ed esclusiva partecipazione di Renato Ardovino che ci svelerà il segreto del suo successo in pagine ricche di sorprese. Inoltre patrocinerà una serie di numeri in edicola dedicati ad altri fantastici temi di Cake Design: I dolci Eventi, Il Mondo Delle Fiabe, Fashion, Compleanni Speciali e tanti altri assolutamente da non perdere. Insieme a lui i personaggi di spicco del settore, come Fio- rella Balzamo, tra i nostri più affezionati, e la fantastica Lindy Smith, tra le nuove col- laborazioni di grande fama. Mi raccomando chiedetelo in anticipo al vostro edicolante perché i numeri speciali poi di- ventano introvabili! A presto Elisa Blanc C 3212321232 12 2321232 @ 12321232121232123212 Una dolcissima stagione di novità E SORPRESE 1
  4. 4. 20 10 30 50 12 14 4 8 12 46 12 42 6 2824
  5. 5. 56 66 100 86 1232123212 5 Basta un poco di zucchero e... CAKE DESIGN Magazine è anche su Facebook. Seguici per scoprire le ultime novità 6. STAMPI? Siiiii! Stampiiii! 8. A PORTATA DI MANO 10. Farina DEL TUO SACCO 12. VIETATO mangiarli 14. LIBRI 16. I CONSIGLI di Fiorella Balzamo 18. CHIEDILO a Fiorella 20. Il guru DELL'ELEGANZA 24. LA REGINA delle torte 28. Una copertura perfetta 30. MUFFIN MANIA 42. Un regalo originale 46. COLAZIONE da Tiffany 50. PICCOLE GIOIE 56. Tutti con le MANI IN PASTA 66. Una golosa beauty-bag 70. Un sensuale CORSETTO 78. UNA CENTRIFUGA di bontà e simpatia 86. Il vincente gusto italiano 94. IL FASCINO dello stile 100. Una dolce TAZZA DI THE 106. ELEGANZA provenzale 112. FarcitureRicette ZuccheroUovaFarina 114. INDIRIZZI Dal 22 al 26 maggio Cucina Chic Cake Design presenta in esclusiva a Roma i corsi di PAUL BRADFORD, noto designer scozzese pluripremiato ed autore di prestigiose torte per la Casa Reale e per numerosi personaggi celebri. Programma di full immersion con 5 giorni di corsi. Orario: 9:30 - 17 PER INFO E PRENOTAZIONI: cakedesigncorsi@azzurrapress.com Tel 0690407050 - Cell 3939810640 NOVITÀ SPECIALE PER VOI
  6. 6. 1. Si sente nell'aria, la primavera è finalmente arrivata. Queste calle permettono di trasformare le vostre tavole in distese di prati fioriti portando sulle labbra dei vostri ospiti un sorriso caldo come il sole della bella stagione (Pavonidea, euro 23,10). 2. Per festeggiare compleanni, battesimi e feste per bambini ecco il set di quattro tagliapasta a forma di carrozzina, cavallo a dondolo, orsetto e body (Wilton distribuito da Peroni, euro 7,20). 3. Ideale per realizzare torte che mandino tutti al settimo cielo! Con lo stampo Sole-Luna potete sbizzarrirvi creando dolci nutrienti e divertenti al tempo stesso, anche di due gusti diversi. Disponibile in giallo e blu (Pavonidea, euro 20,10). 4. Lo stampo floreale platinico al 100% a forma di rosa è perfetto per offrire agli invitati un bouquet di dolcezza (Pavonidea, euro 22,10). 5. A forma di petalo peonia, questo stampo permette di creare deliziose torte, con un tocco di raffinatezza ed eleganza. Misura 40x40 mm (Martellato, euro 6.61 Iva esclusa). 6. Con lo stampo Choco-Ice Spring si sente il profumo di primavera. Tulipani, cuoricini, coniglietti e coccinelle fanno sentire l'aria calda di primavera ed il sorriso dei nostri bimbi vedenod i soggetti simpatici riscalderà i nostri cuori. By Eriadesign (Pavonidea, euro 8,40). 7. Questi stampini ad espulsione potete realizzare stelline di differenti dimensioni (Modecor). 8. Perfetto per i vostri bambini (e anche per gli adulti golosi), lo stampo ad incisione vi permette di creare biscotti o decorazioni in pasta di zucchero a forma di orsetto (Modecor). Stampi? siiiiiii! stam piiii! 1 3 6 2 5 4 6 7 8
  7. 7. A portata di mano 8 1 2 3 1. Informa permette di realizzare torte perfette, arriva dal forno direttamente in tavola con uno stupendo piatto da portata in ceramica bianca. Il bordo in silicone platinico, adattandosi al piatto, inpedisce la fuoriuscita di impasti e creme (Pavonidea, euro 33,20). 2. Pistola per pasta di zucchero che comprende anche 16 dischetti per tante fantastiche creazioni (Caramellandia, euro 29,49). 3. La tradizione abbraccia l'innovazione più ardita: preparare una torta con porzioni e gusti individuali. Ogni petalo può avere un gusto a sè. Realizzato in silicone platinico, si può usare in forno, microonde, frigo e freezer. Si deve imburrare solo al primo utilizzo. È lavabile a mano e in lavastovoglie, by Francesco Rienzi (Pavonidea, euro 21,30). 4. Pirottini per i muffin con merletto, in carta da forno (5 cm), nella confezione da 16 pezzi. Sono disponibili in sette colori: rosa antico, rosa, pesca, giallo, azzurro, lavanda, bianco (Decora). 5. Il tappetino in spugna è uno strumento indispensabile nella lavorazione e per l'asciugatura dei fiori (Dekoris, euro 8 Iva esclusa). 6. Il silpat è l’ideale sia per infornare che per lavorare, ad esempio lo zucchero e il cioccolato a caldo. Dimensioni 40x30 cm (Lequè distribuito da Peroni, euro 20). 7. Non ci sono limiti nelle misure e nelle forme dei polistiroli proposti nel campo della pasticceria. Un esempio tra i più richiesti: tre alzate di altezza di 10 cm e diametri rispettivamente di 30, 20 e 10 cm, in più ha un disco sulla base di diametro 40 cm per un’ altezza di 3 cm (Polyfantasy, euro 16,50 + spese d’imballo e spedizione). 4 6 5 7
  8. 8. 1 1. Tutte le glasse fondenti colorate sono a base di burro di cacao. Pronto all'uso, il prodotto al cacao è disponibile nella confezione da 250 gr (Decora). 2. Raffinate decorazioni a forma triangolare spennellata con burro di cacao colorato (Modecor). 3. Ideali per decorare torte e minicakes, le rose alimentari sono disponibili in varie grandezze: grande (diametro cm 5), media (cm 3,5) e piccola (cm 2). Confezioni rispettivamente da 24, 30 e 56 pezzi (Decora). 4. Indispensabili coloranti idrosolubili e liposolubili liquidi, concentrati in gel, coloranti in polvere, anche perlescenti (Ipergel, da euro 1,30 a 3). 5. Il burro di cacao è un prodotto molto ricercato, utilizzato per temperare il cioccolato fatto in casa. Inoltre, sostituisce la colla di pesce come addensante in mousse e bavaresi (Graziano, euro 4,99). 6. Bottiglia per bagne da 1 litro, graduata in plastica, con comodo tappo forato. Indispensabile per versare e dosare le bagne, misura cm 7 x h 23 cm (Graziano, euro 8,90). 7. Mimosa in zucchero viola: deliziosi e colorati corn flakes di forma sferica, ideali per decorare torte e anche coppe di gelato (Modecor). 10 2 4 tuo sacco Farina del 5 3 6 7
  9. 9. Allestimento & vendita articoli per feste e torte Allestimento & vendita articoli per feste e torte Allestimento & vendita articoli per feste e torte Allestimento & vendita articoli per feste e torte Allestimento & vendita articoli per feste e torte FantasiediPalloni Mongolfiere, Archi, Scenografie www.dreamsparty.it Via G.B. Passari, 6 - 70037 Ruvo Di Puglia (BA) Cell. 348.8061823 - Email: info@dreamsparty.it Ostie personalizzate Decori e Kit per torte Biglietti augurali Venditaarticoliperfeste: Tovaglie, Piatti, Bicchieri, Festoni, Palloni ecc…
  10. 10. 5. Bello da vedere e utile da usare: nel cupcake rosso fuoco tanta crema ammorbidente per le mani al profumo di cioccolato (Prezzybox.com, euro 6). 6. Perfetto per mantenere sempre fresche le vostre conserve e marmellate il barattolo in vetro con coperchio a forma di torta e un'utile etichetta (Angelica Home & Country, euro 13,20). 7. In raso la scatolina a forma di piccolo cupcake, raffinato scrigno per i vostri bijoux. Anche nel colore bianco panna (Angelica Home & Country, euro 11,04). 8. Scenografica la torta alla panna e fragole in poliresina per i vostri allestimenti in casa.. ma attenzione a dividerla da quelle vere per non rischiare (Angelica Home & Country, euro 40,56). 9. Targhetta in cartoncino rivestita di colorato tessuto con un bellissimo e dolcissimo cupcake, formato quadrato 12x12 cm (Maisons du Monde, euro 3,90). Vietato mangiarli! 3 1 2 9 1. Dolce fuori ma anche dentro: è la zuccheriera a forma di muffin dal diametro di 10 cm e dall'altezza di 12 cm (Angelica Home & Country, euro 10,80). 2. Il quaderno pasticcino vi aiuterà a prendere nota di tutte le vostre ricette preferite e di non dimenticare nessun passaggio fondamentale... per successi garantiti! (Angelica Home & Country, euro 14,40). 3. Un gustoso gruppo di scatole: un'originale idea regalo o un ricordo speciale per gli invitati ad una festa. Realizzate interamente a mano, sono inserite in coppe in plexiglass, con finta panna e decorazioni in fimo (Fancy Cakes di Simona Girelli, prezzo su richiesta). 4. In cotone puro il piccolo dolcetto realizzato da abili artigiani del Bangladesh, un gioco per invogliare le bimbe all'arte pasticcera ma anche un elemento decorativo per una casa... gustosissima (Best Years, euro 6). 4 5 7 8 12 6
  11. 11. T ra collezione Primavera/Estate e Autunno/Inverno il libro “Cake à porter” (Reed Gour- met, 66 euro) propone 50 torte di de- sign, con una geniale trovata: alette che diventano pratici manici. “Nelle mie pasticcerie propongo ogni sei mesi otto-dieci dolci nuovi tra torte, monoporzioni e mignon, il titolo del libro - dice Rinaldini - è stata una conseguenza naturale”. Ci vogliono 3-4 giorni per realizzare ogni torta, per terminare il libro ho impiegato 3 mesi. Per l'ispirazione non ho mai avuto problemi, cerco di realizzare dolci per tutti i gusti. Ho creato torte decorate dall'inizio della mia carriera, ho la fortuna di vedere sem- pre le cose prima degli altri e ora sto sfruttando il mo- mento del boom del Cake De- sign. Nel mio lavoro l'impor- tante è rag- giungere il giusto equilibrio tra il bello e il buono, ci tengo molto alla qualità, che non si può mai improvvisare. Il libro è ricco di passaggi di lavora- zione e nozioni tecniche, è adatto ai pasticceri e alle casalinghe, che metto sullo stesso piano”. Il futuro di Rinaldini si prospetta ricco di pro- getti. “Per il Sigep, la grande fiera che si svolge ogni anno a Rimini, quest'anno ho creato The Pastry Queen, l'unico Campionato del mondo di Pasticceria Femminile, l'anno prossimo organizzerò il secondo Campionato mon- diale Juniores di Pasticceria, di cui sono ideatore, e sto progettando un nuovo con- corso internazionale 'La stella dello zucchero' con sculture in zucchero”. Un consiglio per chi vuole ini- ziare il mestiere di pa- sticcere? “Tanto studio e continua esperienza. Faccio questo lavoro da 18-19 anni e non ho mai smesso di studiare”. Roberto Rinaldini è oggi una conferma per il mondo della pasticceria, vincitore di molti premi a livello nazionale e internazionale, proprietario di quattro negozi sul mercato italiano. l i bri Qualetitolopiùindovinatoperillibrodi Roberto Rinaldini, chiamatolo“stilistadellapasticceriaitaliana”? di Ilaria Dioguardi 14
  12. 12. ® ikka’s Cakesikka’s Cakesikka’s Cakes www.kikkascakes.it K Kikka’s Cakes di Giulia Cristiani Via Montepertuso 24 Murlo - Siena Tel 0577 891759 info@kikkascakes.it www.kikkascakes.it Pasta di Zucchero, coloranti alimentari, stampi in silicone, cutter, scatole per cupcakes, glitter e tutto quello che occorre per colorare e decorare le vostre torte! Cuocere una torta www.kikkascakes.it ordinare il necessario per decorarla su www.kikkascakes.it 24-48 ore Sbizzarrirsi
  13. 13. I consigli di Fiorella Questo mese affrontiamo un argomento importantissimo e che invece molto spesso viene trascurato: che si tratti di una torta, solo di cupcake o ancor più semplicemente di biscotti, occorre sempre sapere come presentarli! di Fiorella Balzamo l nostro è un lavoro che richie- de tantissimo tempo per la pre- parazione dei decori. A volte non si parla solo di ore ma ad- dirittura di giornate intere pas- sate a decorare. Non bisogna pensare che il lavoro sia terminato appena si è aggiunto l’ultimo elemento decorativo alla torta… l’ultimo grande sforzo sarà pensare a come “incorniciare” la nostra creazione! Non parlo di alle- stimenti particolarmente elaborati! A volte basta davvero poco, anche pochis- simo. Il consiglio che vi do è di inqua- drare bene l’evento per il quale confe- zionate la vostra creazione. Le prime domande che dovete porvi sono: “Qual è il colore predominante? Il tema scelto? La location?”. Cercate di avere le idee ben chiare e solo dopo mettetevi al- l’opera! Vi consiglio di girare tanto per merca- tini e mercerie che, come dico sempre, sono una grande fonte di ispirazione! Nastri di raso, bottoncini particolari, un fiore o un centrino di carta a volte pos- sono davvero fare la differenza. La spesa sarà irrisoria e il risultato davve- ro stupefacente! Per cerimonie come il battesimo o la comunione raso, tulle, petali di fiori e candele sono un must a mio parere! Per le feste dei bambini invece non ba- sta solo acquistare il “corredo” di piatti e bicchieri in tema con il personaggio preferito del vostro pargolo! Stampate qualche immagine ricavata dalla Rete, un po’ di colla e… magari riuscirete a creare delle cannucce da bibita perso- nalizzate! Per un the con le amiche a volte basta anche un centrino di carta colorata posizionato su un comune piat- tino per servire i biscottini che avrete preparato. Insomma, ricordate che per ogni occasione ci sono una miriade di idee da sfruttare. Valorizzate sem- pre il vostro lavoro con piccoli tocchi di originalità! 123212321232121232123 16 I 1212321232121232321232
  14. 14. Piazza dell’Unità 16/17 00192 - Roma Tel. 063230488 info@peronisnc.it Piazza dell'Unità, 29 00192 - Roma Tel. 063210852/3 info@peronisnc.it
  15. 15. Cara Ida, grazie infinite per i complimenti e per l’affetto che mi dimostri. Lo am- metto anche io! Le torte per i ma- schietti sono tra le più complicate da progettare! Hai mai provato con una “food cake”? Credo sia un’idea simpatica e diversa dal solito! Di si- curo anche tuo figlio ama gli hot dog, le pizze, i popcorn… se pro- porrai uno dei suoi piatti preferiti in versione “dolce” credo sarà ancora più gradito! Leggo tanta passione nelle tue parole e sono certa che ne metterai ancora di più in questa dolce avventura! Il risultato non po- trà essere che strabiliante! Ti auguro buoni pasticci!! Cara Fiorella, a costo di sembrare banale devo farti i complimenti, sia per la tua creatività che per le spiegazioni chiare ed esaustive. Mi presento, sono Ida ed ho cominciato da poco a dilettarmi nel cake design. Per il compleanno di mio figlio mi piace fare tutto da sola ed allestire il buffet. Quest'anno mio figlio compie 11 anni, e vorrei un tuo consiglio. Dopo avergli fatto varie torte non riesco a trovare un'idea giusta, ho realizzato negli anni: il cavallo a dondolo, il riccio, la moto, la Ferrari, la spiaggia, lo zaino, la bici, i dinosauri, la pista da bowling, un'altra bici quest'anno. Ho difficoltà a trovare un soggetto maschile un po’ da grande, le torte che vedo nelle riviste sono prevalentemente femminili, fiori e colori che ovviamente non vanno bene, ti pre- metto che lui non ama il calcio e come sport pratica la bici- cletta. Aspetto un tuo consiglio e ti rifaccio i complimenti. Grazie mille per i complimenti! Sei gentilissima! I pro- blemi che hai elencato sono tipici delle paste di zuc- chero realizzate in casa. Il consiglio migliore che pos- so darti è di acquistare la pasta di zucchero già con- fezionata. L’elasticità, il sapore e il colore bianchissi- mo saranno incomparabili! Io utilizzo solo pasta di zucchero confezionata. Esistono tantissime marche, alcune sono molto morbide e quindi più indicate al rivestimento delle torte mentre altre decisamente più dure e più adatte al modelling 3D. A tutti coloro che mi pongono la stessa domanda dico di acquistare marche differenti e trovare la pasta più adatta alla propria manualità. Spero di esserti stata di aiuto! Buoni pasticci! Ciao Fiorella, intanto complimenti, sei bravissima! Volevo chiederti una cosa: dato che in giro ci sono tante ricette sulla pasta di zucchero, vorrei un consiglio sulla ricetta giusta! Anche perché provando a farla, quando la lavoro mi si crepa, come mai? Qual è la consistenza giusta? Aspetto la tua risposta, grazie mille! 18 Volete avere suggerimenti direttamente da Fiorella e trovarli nel vostro magazine preferito? Scrivete a cakedesignlapostadifiorella@azzurrapress.com Chiedilo a Fiorella § § § § § § § § § § § § § Posta di Fiorella Balzamo
  16. 16. Segui“LeTortediFiorella”su: Perinfoscriviadvd@tortedifiorella.com LeTortediFiorella inDVD
  17. 17. 20 Ron Ben Israel è considerato un maestro ed un mentore dai più accreditati cake designers internazionali; le sue wedding cakes hanno fatto sognare milioni di coppie, oltre ad aver ‘interpretato’ film di fama mondiale, come la celebre torta per Sex and the city 2 Ron Ben Israel on, quando è nata la tua passione per il Cake De- sign? Chi o cosa ti ha dato l'ispirazione per ini- ziare questa splendida carriera? Ho cominciato a disegnare dolci dopo una lunga carriera come ballerino moderno. Prima di iniziare questo lavoro, entrando a far parte delle più importanti compagnie di danza e facendo tour in giro per il mondo, ho frequentato una scuola d'arte e ho studiato Belle Arti. Le decorazioni che crei per le tue torte sono raffinate ed eleganti, ma oltre all'aspetto meraviglioso quanto è importante il gusto? Che tipo di torta preferisci? Usi dei pro- dotti o dei coloranti particolari? Abbiamo un assortimento infinito di torte e ripieni tra cui scegliere. Sono solito pre- sentare ai miei clienti una grande varietà di sapori, tra i più classici e popolari, in- sieme a loro cerco di combinare i compo- nenti fino ad arrivare a creare il loro dolce unico e personalizzato. Nella prepara- Di Belinda Malfetti Foto per gentile concessione di Ron Ben Israel R IL GURU dell’eleganza Il Mentore E L'allieva
  18. 18. 21 zione preferisco usare i colori alimentari solo nelle decorazioni, e non all'interno della torta. È sicuramente meglio, per ot- tenere i colori naturali, utilizzare frutti di bosco, cioccolato, noci... Quali sono i temi più “gettonati” per la realizzazione dei tuoi progetti? A cosa ti ispiri? Vengo spesso ispirato dalle persone che mi richiedono la torta! Per la progettazione di una torta nuziale, guardo il vestito, la po- sizione della location, la stagione del- l'anno, i colori scelti, i fiori, gli inviti, anche il menu, infine cerco di integrare nell'idea anche la personalità degli sposi. Ti capita spesso di utilizzare stampi o stencil? E in tal caso, quali sono quelli che usi di più per i tuoi dolci? Direi di si, non mi piace modellare a mano la glassa reale sulle mie torte, preferisco usare stampi in silicone, la maggior parte dei quali sono abituato a creare da solo! A New York, Ron viene considerato il “Manolo Blahnik” delle torte, che rappresentano l'incarnazione perfetta dei desideri di ogni donna...
  19. 19. 22 nuoce: ci puoi rivelare il nome di qualche Vip per il quale hai lavorato? Noipreferiamomantenerel'identitàdeino- striclientiriservata.Nonsonosolitoutiliz- zareilnomedeimieiclientiperpromuovere il mio business, preferisco che la mia repu- tazione si crei solo sulla base dei lavori che faccio. Inoltre, mi piace far sentire ogni sposa come se lei fosse la più grande star! Posso comunque dirti che i miei dolci hanno volato su aerei privati per destina- zioni internazionali, e abbiamo anche un cliente che manda il suo elicottero per pren- dere le sue torte di compleanno! Quale consiglio ti senti di dare ai nostri let- tori, che si stanno avvicinando al favoloso mondo del cake design per la prima volta? Bella domanda! Fate come ho fatto io, tro- vate un mentore che può insegnarvi e gui- darvi su come si sviluppano le tecniche di cottura e decorazione; a quel punto potrete definire il vostro stile personale. Ron Ben Israel Il Mentore E L'allieva Qual è il tempo medio necessario per rea- lizzare una torta? Questa è una domanda alla quale non so rispondere: a volte mi vengono idee im- provvise sull'impulso del momento, altre volte vengo “tormentato” da innumerevoli progetti e versioni diverse, prima di arri- vare al progetto finale definitivo. Hai una copertura preferita? Usi la pasta di zucchero o la ghiaccia reale? Non userei mai la ghiaccia reale per co- prire una torta! È il vecchio stile inglese quello di coprire le torte alla frutta con glassa reale, una tradizione che però non è in linea con il mio, di stile! Copro tutti i dolci con una base di crema di burro (ita- liano o svizzero), poi metto la torta in fri- gorifero per renderla dura, infine la ricopro con uno strato sottile di pasta di zucchero. A questo punto la torta va nuovamente po- sizionata nel frigorifero e la pasta di zuc- chero rimane morbida e delicata. La domanda chiave: hai un ingrediente "segreto"? Certochecel'ho,maèdavvero"segreto"!Io stesso creo la pasta di zucchero per le deco- razionieifioridizucchero,macondividola formula esclusivamente con i miei studenti. È possibile fare torte speciali, per esempio senza glutine o senza zucchero? Sono sempre interessato a servire i clienti al meglio delle mie capacità. Quindi ho iniziato una linea di dolci senza latte e senza glutine. Purtroppo, invece, non posso fare una torta davvero stabile ed elaborata senza zucchero! Immagino che ti chiedano spesso di creare qualche torta particolarmente "strana" o bizzarra... Oh, ho assecondato davvero molte richieste strane: una volta mi è stata chiesta una torta nuziale fashion con... lumache di marzapane come decorazioni. Un'altra volta ho dovuto modellare parti del corpo tagliate a pezzi per una torta per la festa di Halloween! Un'altra domanda alla quale so che diffi- cilmente avrò una risposta... ma tentar non
  20. 20. Baby Ice I ghiaccioli per i più piccini. Un’ottimale intreccio tra la simpatia della forma e la genuinità degli in- gredienti che solo la vera produzio- ne artigianale può offrire. Martellato propone un kit di 8 stam- pi Baby Ice in plastica per produrre anche in casa dei coloratissimi e fre- schissimi ghiaccioli di frutta. Ghiaccioli alla purea di frutta Ingredienti: 100gr di purea di frutta 60gr di zucchero 120ml di acqua succo di un limone Preparazione: Preparare uno sciroppo con l’acqua e lo zucche- ro e farlo scaldare sul fuoco per 5 minuti. Raccoglierlo in una ciotola e farlo raffreddare. Nel frattempo pulire la frutta e preparare una purea densa e spruzzarla con il succo del limone per evitare che annerisca. Aggiunere lo zucchero alla purea di frutta. Versare il composto negli stampi Baby Ice e ri- porli in freezer per circa 4 ore. per l’acquisto e-commerce on line www.italiancakeart.com codice articolo SBISET prezzo eur 3,00 + iva (conf. 8 stampi + 8 bastoncini colorati) www.italiancakeart.com Tel. +39 049 7800155 Fax +39 049 8087744 1 - Posizionare il bastoncino nell’apposito spazio. Prestare attenzione al senso della linguetta. 2 - Versare il preparato nello stampo Baby-Ice. 3 - Chiudere lo stampo con il coperchio e posizionare nel freezer. PatentedPatented 1 2 3
  21. 21. 24 Elizabeth Solaru Il Mentore E L'allieva LA REGINA delle TORTE Creare dolci golosi e di grande impatto visivo è sempre stata una passio- ne innata per Elizabeth Solaru, allieva talentuosa del grande Ron Ben Israel.Gliamicieicolleghi di lavoro l'hanno sopran- nominata ‘la regina delle torte’, e i suoi clienti sono, appunto, le fami- glie reali, le celebrità, la televisione e gli alberghi a cinque stelle... Di Belinda Malfetti
  22. 22. 25 ome è cominciata la tua car- riera nel mondo professionale delle torte? Ho iniziato la mia carriera come micro- biologo, in seguito sono passato alla sele- zione del personale, quindi nulla a che vedere con questo mondo. Ho sempre visto la cucina come un hobby; però alcuni anni fa la foto della torta più stupefacente che avessi mai visto mi ha ispirato, per scoprire un po' di più sulla decorazione delle torte. Da quel momento ho preso lezioni con al- cuni dei migliori decoratori del mondo e ne ho fatto il mio mestiere! Quali sono i temi più utilizzati per rea- lizzare i tuoi progetti? Sono per lo più ispirati dai clienti. Alcuni vengonodamecon leloroidee,festeatema, biglietti d'invito, abiti ecc. Altre volte, mi lascio ispirare dalla moda, il cinema, la natura e modelli, anche insoliti. Penso sempre a come le cose che vedo possano es- sere tradotte in una torta. Le tue torte decorate sono davvero deli- ziose, ogni donna sogna una torta come queste per il suo matrimonio, ma che cosa c'è dentro? Fino ad oggi abbiamo realizzato per i no- stri clienti torte con oltre 30 gusti, che vanno dal cioccolato più tradizionale, va- niglia, caramello, limone e carota al Wa- sabi più insolito, dal cioccolato bianco, o crema irlandese, fino alla nostra più recente Spice Chai. La mia preferenza personale cambiadistagioneinstagionee quest'anno mi piace il nostro gusto Chocolate Orange. Quanto tempo impieghi per creare una torta di design? Io e il mio staff abbiamo bisogno di 3-6 mesi di preavviso e ancora di più se la torta è particolarmente “intricata”. Poiché la qualità dei nostri fiori di zucchero e altri ornamenti è molto alta, facendo ogni petalo a mano, più tempo abbiamo e meglio è. Detto questo, abbiamo dovuto a volte fare torte in tempi molto brevi per le spose che erano state deluse da altri designer! Una domanda classica: ti capita spesso di utilizzare stampi per decorare? Quali sono quelli che preferisci? Faccio uso di stampi e la maggior parte di essi sono realizzati su misura. I clienti spesso ci portano oggetti che amano e li trasformiamo in opere d'arte commestibili e tutto ciò rende la torta molto personalizzata. Il pizzo tende ad essere molto popolare con le spose, men- tre i nostri stampi “gioiello” sono dav- vero popolari nei cupcakes. C
  23. 23. 26 Elizabeth Solaru Il Mentore E L'allieva Pastigliaggio o ghiaccia reale? La maggior parte delle nostre torte sono ri- coperte con la tecnica del pastigliaggio, dal momento che questo è ciò che i nostri clienti preferiscono. È una tecnica che da mag- giori possibilità di decorazione. Latuatorta"chandelier"èveramentespet- tacolare. Qual è stata l'ispirazione? La torta originale è stata ideata e realiz- zata dal mio mentore, Ron Ben Israel, per il film Sex and the City 2. Un cliente l'ha voluta ricreare per il suo matrimonio ed è statounprogettodavveroentusiasmanteper noi! Per realizzare il lampadario ci ab- biamo messo più di 2 settimane di lavora- zioneeabbiamousatocirca6.000cristalli. Chissà se almeno tu mi risponderai: hai un ingrediente "segreto"? Non proprio e anche se lo avessi... certa- mentenontelodirei!Tuttoquellocheposso dire è che noi usiamo i migliori ingredienti, ed i nostri clienti amano il gusto dei nostri dolci tanto quanto amano i nostri design. Qual è la più grande celebrità per la quale hai lavorato, se ti è possibile rivelarlo? Purtroppo non posso. La ragione per cui i Vip vengono da noi per i loro eventi è proprio per la nostra discrezione. Inoltre, come clienti paganti, hanno tutto il diritto alla loro pri- vacy e non è giusto trovare la loro vita rac- contata su tutta la stampa! Hai qualche suggerimento particolare per chi si avvicina al cake design? Certamente: pratica, pratica, esperienza, e... non abbiate paura di fare errori! Ci sono così tante risorse per imparare, dai libri, ai video e internet. È anche importante poi avere uno stile personalizzato, per imparare a mostrare tutta la vostra creatività. Quale attrezzatura è davvero necessaria? Equalistrumentioattrezzaturechesononor- malmentenellenostrecucinepotrebberoutiliz- zare i nostri lettori? Le attrezzature essenziali comprendono un buon forno, teglie e ingredienti di alta qualità. Gli strumenti standard di tutti i giorni pos- sonoessereutilizzatinelladecorazionediuna torta, senza la necessità di acquistare at- trezzature specialistiche. Per esempio, unoschiacciapatatepuòessereutilizzato percrearel'erba,perdecorareunatorta a tema calcio! I tuoi cupcakes sono veramente preziosi! Cupcakes e biscotti sono facili da fare, specialmente per i principianti? I cupcakes possono sembrare più facili da fare, ma hanno bisogno di attenzione. La cottura al forno deve seguire alla per- fezione i suoi tempi, per evitare che la tortina “crolli”! Anche in questo caso, il consiglio è: sperimentate con tante ricette e quando trovate quella che funziona, continuate con essa!
  24. 24. LL ttttFF t i di d iiddLaLa attatta Fa F ereMM toria doria d rlettirletti eieidd ii ...G...Golosiolosi cheche utto queutto que cercavicercavi tue doltue dol ellollo per leper le cici CC tue doltue dol CREAZIOCREAZI cici ONIO
  25. 25. Una copertura perfetta un’anima in polistirolo, e quindi è assai difficile arrivare a tale finta perfezione co- prendo una torta edibile. Ma è altrettanto vero che si possono ottenere risultati im- peccabili anche su torte italian-style, come la classica cassata (foto 1) che, anche se ripiena di morbida crema di ricotta e con tanto di bagna, può sostenere sculture im- portanti (foto 2). La crema di burro Chi ha già acquistato un libro di torte anglosassoni vedrà coprire le torte con un sottile strato di confettura per fare aderire la glassa fondente, ma capite che con le nostre “morbidose” torte italiane avremmo una copertura nodosa e assai im- perfetta! L'alternativa sarà lisciare con panna montata vegetale o con gana- che al cioccolato. Il rischio però, soprattutto nei periodi estivi, è che con il contenuto di acqua della panna la glassa di zucchero si sciolga, rovinando inesorabilmente la vostra torta. Il mio consiglio è dunque un compro- messo, quello di unire i due diversi stili, cioè coprire una tipica torta italiana con della crema di burro american-style. Un sottilissimo strato che vi permetterà di ottenere una base perfetta sulla quale costruire le vostre opere d'arte di zucchero. Vi sembrerà anche molto calorica nell'insieme, ma ta- gliandone una fetta vi assicuro che vi preoccuperà molto meno. 12 28 e domande che mi pongono più frequentemente riguar- dano la copertura delle torte. Chi non vorrebbe che la propria torta fosse perfetta come quelle fo- tografate sulle patinate riviste di cake de- sign? Però spesso il risultato è deludente. È molto comune, infatti, che le torte da co- pertina siano finte, rifinite cioè con L PRIMA DI SBAGLIARE Chef e pasticcera, Giovanna Geremicca insegna e scrive libri sulle tecniche del cake design. In questa rubrica dal nome esaustivo vi spiegherà dettaglia- tamente alcuni comuni errori da evitare nella creazione di torte in stile anglosassone. 1
  26. 26. La ricetta Per coprire una torta di 30 cm circa dovrete montare 200 gr di burro già morbido con 400 gr di zucchero a velo sino a renderlo una spuma bianca e soffice (foto 3). A vostro piacimento aggiungerete gli aromi, come scorze di agrumi, creme al pistacchio, cacao amaro in polvere, nocciole tritate nella quantità che desiderate. Tutto per na- scondere il forte sapore del burro, an- che se a me non dispiace affatto es- sendo della generazione del pane, burro e zucchero o marmellata! Ora è pronta per l'utilizzo... Sistematela in una sac à poche con bocchetta grande e piatta e coprite la torta aiutandovi con un piatto girevole (foto 4). In inverno, mentre farcite la torta, conservate la crema in un angolo caldo della cucina; la crema di burro, infatti, tende a indurirsi e farà fatica sia a uscire dalla sac à poche (foto 5) sia a essere spalmata. Facendo ruotare il piatto giratorta, lisciate con una spatola in polietilene (foto 6) ed eliminate la crema in eccesso che non butterete via ma utilizzerete, per esempio, per fare una frolla da biscotti. Ora la vostra torta è pronta per riposare in frigo per alme- no 30 minuti (foto 7). Iniziate a stende- re la glassa fondente da copertura, la vostra torta non è mai stata così liscia e priva di imperfezioni (foto 8). Buon divertimento! 12 12 29 2 3 4 5 6 7 8
  27. 27. 30 Aria di FestaFiorella Balzamo INTERMEDIO di FIORELLA BALZAMO testi di FRANCESCO MARIA PINELLI; foto di UGO PONS SALABELLE si ringrazia il Centro Ippico Montenuovo per aver gentilmente ospitato il set
  28. 28. Muffin Mania Una tavola allegra e festosa per un compleanno davvero speciale, ricco di colori e sapori golosi 31 inalmente siamo in piena Prima- vera! L’aria è fresca e le giornate di sole tiepido invogliano a orga- nizzare le nostre feste all’aperto. Niente di meglio quindi che assecondare l’esplosione dei colori e la gioia di questa splendida stagione attraverso una tavola allestita con gran divertimento. Una ta- vola imbandita tutta da scoprire che farà la felicità della piccola festeggiata… e dei suoi ospiti! Nell’eterno dilemma fra muffin e cupcakes questo mese Fiorella ci delizia con una serie di decorazioni alle- gre e colorate che prediligono i primi, i suoi favoriti! Fra queste pagine troverete quindi alcune fantasiose idee per deco- rarli ma anche per presentarli. Non si tratterebbe di una vera mania se non fosse tutto, ma proprio tutto, declinato at- traverso gli amati muffin, dalla tovaglia ai palloncini. Buon divertimento dunque e ricordate che qualunque ricetta vogliate usare, preparando muffin al cioccolato o bianchi, farcendoli con crema o con pez- zettini di frutta, la raccomandazione più importante è quella dettata dallo scrittore Oscar Wilde nella sua celebre commedia ‘The Importance of Being Earnest’: “I muffins vanno mangiati con calma. È l’unico modo di gustarli”. E Fiorella ag- giungerebbe, parafrasando lo scrittore per addolcirne il lato malinconico: “se man- gio muffins è perché sono molto felice. A parte il fatto che ne vado matta”. F
  29. 29. 32 Aria di FestaFiorella Balzamo Cosa serve Per 28 muffin 1Kg di pasta di zucchero bianca, ghiaccia, polvere edibile rosa, polvere edibile argentata, polvere edibile bianca perlata, gelatina alimentare az- zurra, pennarello alimentare nero, pennarello alimentare marrone, pen- narello alimentare verde, coloranti in gel (verde, giallo, arancione, viola, nero, marrone, bianco, rosa), bisturi, attrezzo con punta a taglio, stuzzica- denti, stampo ad impressione effetto legno, spiedini di legno, cannuccia da bibita, sugar gun, coppapasta circolare stesso diametro dei muffin, stampo a espulsione fiori di diversa dimensione, celtic stick, ball tool, flower & leaf sha- ping tool, scallop & comb tool, punta in metallo per sac à poche n°2, sac à poche, punta a stella grande per sac à poche, pennello punta media, pennel- lo punta sottile, pirottini per muffin. 08989’ 089890898898889 1 2 5 4 3 6 7 Questa faccina irriverente farà la gioia di ogni bambino! 1. Stendi una sfoglia di pasta di zuc- chero giallo ocra dello spessore di 3 mm e con lo stampo a impressione dal de- coro ad “effetto cesto” pratica una leg- gera pressione. 2. Ritaglia con il bisturi un rettangolo dell’altezza del muffin. 3. Spennella il muffin con un po’ di ge- latina a freddo (anche la marmellata va benissimo). 4. Incolla la striscia di pasta di zuc- chero sul bordo del muffin. 5. Con la sugar gun e la trafila a forma di fiorellino ricava un lungo cordoncino. 6. Torci il cordoncino con le mani in modo da ottenere un effetto intrecciato. 7. Incolla il cordoncino sul bordo per ri- finire il cestino. Con la pasta di zucchero rimanente prepara il manico del cesto curvandolo a “U”. Lascialo seccare per almeno 24 ore. 8. Utilizza gli stampi a espulsione a forma di fiore di diverse dimensioni e ri- cava tanti fiorellini di diverso colore. Al centro di essi, schiaccia alcune piccole palline di pasta di zucchero gialla a se- conda delle dimensioni dei fiori. Muffin Cestino
  30. 30. 33 9. Incolla due palline di pasta di zucchero fresca alle due estremità del bordo del cestino. 10. Sporca di gelatina a freddo entrambe le palline. 11. Incolla il manico del cestino sulle due palline di pasta fresca e mantienilo per pochi istanti, fino a che non riesce a reggersi autonomamente. 12. Con la pasta di zucchero verde prepara di- verse forme a goccia e schiacciale con il dito sul piano di lavoro. 13. Fai un’incisione al centro di ogni fogliolina con la lama del bisturi. 14. Disponi i fiorellini all’interno del cestino e le foglioline per riempire i vuoti. Il cestino è così completo! 11 12 8 9 10 13 14 Un gruppetto di “dolcissime” fatine: sarà difficile resistere alla tentazione!
  31. 31. 34 Aria di FestaFiorella Balzamo Un omaggio alla primavera. Tanti cestini saporiti che nascondono un dolce segreto. Lascerete i vostri ospiti a bocca aperta! 1. Stendi una sfoglia di pasta di zuc- chero verde e ritagliala con un coppapa- sta dello stesso diametro del muffin. 2. Spennella il muffin con un po’ di ge- latina a freddo e ricoprilo con la forma ottenuta. Utilizza il palmo della mano per farla aderire bene e liscia la superficie con delicatezza. 3. Per le gambe prendi una quantità di pasta di zucchero color carne, ricava un cilindro e pratica una leggera pressione al centro di esso con l’indice muovendo avanti e indietro il cilindretto. Ripeti la stessa operazione a un’estremità del ci- lindro. 4. Con indice e pollice di una mano pizzica l’estremità del cilindro assotti- gliata e con l’indice dell’altra mano al- lungala verso il piano di lavoro in modo da ottenere il piede. Muffin Fatine 1 2 3 4
  32. 32. 35 5. Una volta che hai dato forma alla gambina, ripiega la punta del piede verso l’alto. 6. Sistema le gambine come in foto per realizzare la fatina in posizione seduta. Incollale al muffin e tra loro con una goc- cia di gelatina. 7. Ricava la forma di un cono dalla punta arrotondata da una quantità di pasta di zucchero rosa. Allarga delicata- mente la base con le dita. 8. Seziona una comune cannuccia da bibita utilizzando delle forbicine e utiliz- zala come se fosse uno stampo per otte- nere il decoro tondeggiante al bordo del vestitino. 9. Con la punta piccola del ball tool pratica una pressione su ogni elemento del bordo. 10. Utilizza la punta in metallo n. 2 del sac à poche per bucherellare ciascun elemento ed ottenere il merletto della gonna. 11. Posiziona il vestito sulle gambine e infila uno stuzzicadenti al suo interno per poter reggere la testina. 12. Per la testa modella una pallina di pasta di zucchero color carne. Con il pollice pratica una leggera pressione roteando la pasta di zuc- chero sul palmo della mano. 13. Con la punta arro- tondata del celtic stick pratica due forellini per le cavità oculari. 5 6 7 8 9 10 11 12 13 Il decoro più classico per i muffin è sicuramente un ciuffo di ghiaccia colorata. Il modo più originale per presentarli sono i nuovissimi e irresistibili wrapper a forma di tazzina! 2
  33. 33. 36 Aria di FestaFiorella Balzamo 14. Con lo scallop & comb tool (puoi anche utilizzare la stessa cannuccia usata per il bordo del vestitino) pratica una leggera pressione per dare forma alla bocca. 15. Utilizza la punta piatta del flower & leaf shaping tool per aprire con delica- tezza la bocca. 16. Con la punta del celtic stick rifini- sci i lati della bocca praticando una pres- sione molto leggera. Lascia seccare la testa per 24 ore. 17. Una volta indurita la testa riempi le cavità oculari con la pasta di zucchero bianca. 18. Prepara una “pizzetta” di pasta di zucchero marrone e prima di incollarla sulla testa misura la dimensione appog- giandola semplicemente per verificare che ricopra bene anche i lati del visino. Incollala con la gelatina a freddo. 19. Con la punta del flower & leaf shaping tool segna la riga centrale dei capelli e la raggiera per i codini. 20. Prepara una serie di ricciolini di di- versa lunghezza e lasciali seccare per pochi minuti. 21. Per i codini basta ricavare due coni da un po’ di pasta di zucchero marrone e ripie- garne le punte. 22. Incolla i codini e i ricciolini per la fran- getta con la gelatina a freddo. Copri l’attacca- tura dei codini utilizzando uno stampino a forma di margherita. 23. Sfuma le guance con un pennellino dalla punta morbida e la polvere alimentare rosa. Se desideri, con un pennarello ali- mentare marrone puoi punteggiare le guance per le lentiggini come per la bimba nella tinozza. 24. Attacca la testa sul corpicino infilandovi la punta dello stuzzicadenti che sporge da quest’ultimo. Con i pennarelli alimentari co- lora le iridi di verde e le pupille di nero. Basta disegnare dei cerchietti uno dentro l’altro. Per la luce degli occhi incolla due piccolissime palline di pasta di zucchero bianca. Rifinisci le ciglia e le sopracciglia con un pennellino dalla punta molto sottile e il colorante in gel nero. 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24
  34. 34. 37 25. Da una pallina di pasta di zucchero color carne ricava una forma a goccia. Schiaccia l’estre- mità bombata e ritaglia con la lama del bisturi un triangolino. Pratica un’in- cisione con la lama per definire le dita della mano. 26. Per il braccio mo- della un cilindretto. Rita- glia in diagonale una delle estremità per realizzare l’attaccatura della spalla. 27. Con la punta del cel- tic stick fora l’altra estre- mità del braccio. 28. Dopo aver cosparso il buchetto con la gelatina a freddo infila la manina. 29. Incolla le braccia al corpo della fatina con un goccio di gelatina. 30. Per la posizione sdra- iata basta sistemare il corpi- cino e le gambe come in foto. Le braccia dovranno essere ripiegate ad angolo retto e le mani con il palmo rivolto verso l’alto. 31. Una volta posizionata la testa incolla le mani sul visino. 32. Fai una stampa ali- mentare su ostia di ali di farfalle della dimensione giusta per le fatine. Ritaglia ogni singola ala con le for- bicine e incollale sulle schiene delle fatine con una goccia di gelatina a freddo. Occhio! La stampa su ostia alimentare viene eseguita in molti negozi che vendono prodotti per pasticceria, tramite una stampante vera e propria che utilizza colori alimentari. Basta portare il disegno che si intende ottenere e la stampante lo riprodurrà su ostia alimentare. 27 25 26 28 29 30 31 32
  35. 35. 38 Aria di Festa Bimba nella tinozza 1. Prepara una pallina di pasta di zuc- chero color carne e, utilizzando uno stampo a forma ovale, fai una leggera pressione per ricavare una bocca sorridente. 2. Rifinisci i lati della bocca utilizzando una cannuccia da bibita sezionata. 3. Prepara due piccoli ovali e incollali ai lati della testina. Utilizza il ball tool per dare forma alle orecchie. 4. Per gli occhi basta schiacciare due piccoli ovali di pasta di zucchero bianca. Incollali sul visino e lasciali seccare per pochi minuti. Una volta secchi, disegna le pupille con il pennarello alimentare nero. 5. Con lo stesso pennarello disegna tre ciglia ai lati degli occhi e le sopracciglia. 6. Sfuma le guanciotte con la polvere alimentare rosa e un pennellino. 7. Con il pennarello alimentare marrone realizza le lentiggini punteggiando le guanciotte. 8. Incolla un ricciolino di pasta di zuc- chero marrone al centro della testa con un goccio di gelatina. 9. Realizza due piccolissime palline di pasta di zucchero bianca all’interno delle pupille per ottenere le luci negli occhi. La Rete è sempre fonte inesauribile di idee! Queste deliziose scatole portatutto fanno parte di questo mondo! Stampate le immagini su cartoncino rigido e con pochi colpi di forbice e un po’ di colla … il gioco è fatto! 1 2 3 4 5 6 9 7 8
  36. 36. 39 Fiorella Balzamo Una nuvola rosa e dolcissima: tante tazzine da… mordicchiare! Un altro simpatico modo per presentare i vostri muffin: semplici supporti in plastica! 10 11 12 1413 16 17 18 15 10. Ricava due piccole gocce di pasta di zucchero rosa. Schiacciale sul piano di lavoro e con la lama del bisturi pratica un taglietto sul lato opposto alla punta. 11. Incolla al capello il fioc- chetto ottenuto e rifinisci la giunzione con una piccola pal- lina dello stesso colore. 12. Con un coltello da cucina ritaglia la calotta superiore del muffin. 13. Dopo avere incollato un cerchio di pasta di zucchero bianca sul muffin, ricoprilo con il gel alimentare color blu. 14. Spalma il gel azzurro su tutta la superficie del muffin. 15. Stendi una sfoglia di pasta di zucchero marrone scuro spessa circa 4-5-mm e imprimi su di essa il disegno ad effetto legno con l’apposito stampo. 16. Ritaglia tanti rettangolini larghi un paio di cm e alti mezzo cm in più rispetto all’al- tezza del muffin. Rivesti il bordo del muffin con gelatina a freddo e incolla le “assi di legno” tutto intorno. 17. Disponi la testina al centro del muffin e le mani sul bordo della tinozza (per realizzare le mani vedi step n. 25 del Muffin Fatine). Prepara una serie di pal- line di pasta di zucchero bianca di diversa dimensione per le bolle di sapone. Passale una per una nella polvere alimentare per- lata bianca per dargli lucentezza. 18. Cingi la tinozza con una striscia di pasta di zucchero gri- gia e dipingila con la polvere argentata diluita con alcol ali- mentare.
  37. 37. 40 Aria di FestaFiorella Balzamo Muffin e minimuffin con fiorellini 1. Stendi due sfoglie di pasta di zuc- chero bianca e blu e utilizza stampi a fio- rellino della stessa forma ma di diversa dimensione. 2. Sovrapponi i fiorellini ottenuti alter- nando il colore bianco con il colore blu. Incollali tra loro con poca gelatina a freddo e termina il fiorellino con una perlina di zucchero rosa. 3. Prepara il sac à poche con una punta a stella e colora delicatamente la ghiac- cia con il colorante rosa. 4. Riempi il sac à poche con la ghiaccia rosa. 5. Riempi il sac à poche con la restante ghiaccia bianca. Questa operazione ti permetterà di realizzare ciuffetti di ghiaccia bicolore per i minimuffin. 6. Poggia la punta del sac à poche sul minimuffin e, contemporaneamente, pre- milo per far fuoriuscire la ghiaccia. 7. Premendo costantemente il sac à poche, allontana la punta dal muffin per ottenere un ciuffetto perfettamente ese- guito. Su di esso posiziona il fiorellino precedentemente realizzato. 8. Con la stessa punta e la ghiaccia rosa, mantenendo una pressione co- stante, fai una spirale dall’esterno verso l’interno per rivestire i muffin normali. 9. Continua la spirale sovrapponendo la ghiaccia a quella sottostante cercando di ridurre gradatamente il diametro. 10. Chiudi la spirale in cima allonta- nando il sac à poche e ottenendo una punta. 11. Posiziona il fiorellino precedente- mente realizzato sul ciuffo di ghiaccia. 12. Decora il ciuffo di ghiaccia con le perline rosa utilizzate per il fiorellino. 1 2 3 4 5 6 7 8
  38. 38. 41 9 10 11 12 Minimuffin con ciuffetti di ghiaccia rosa e bianca. Un’idea carina e semplice da realizzare per rendere ancora più gioiosa la vostra composizione
  39. 39. Un regalo originale 42 Festa della Mamma Ogni fiore è segno d'amore, si dice, ancora di più se il mazzolino di rose è in realtà una torta golosa “Per la festa della mamma, ho pensato di realizzare un dolcissimo bouquet di rose, dai toni delicati e primaverili, prendendo ispirazione da una composizione floreale sferica. Posizionata su una lunga alza- tina di vetro, potrà anche essere utilizzata come un originale centrotavola da consumare… a fine pasto!” Francesca Manciati INTERMEDIO Dopo una laurea in Scienze Naturali, Francesca decide di “abbandonarsi” alle seduzioni dello zucchero, frequentando un corso professionale in pasticceria classica. L'incontro con la pasta di zucchero, avvenuto un paio di anni fa, cambia definitivamente il modo di concepire i dolci, permettendole di dare ampio sfogo alla fantasia. Recentemente, Francesca si è aggiudicata il secondo posto al Concorso Nazionale “La più Glamour”, tenutosi nel mese di gennaio scorso a Rimini in occasione del SIGEP 2012. Cosa serve Per circa 8/10 persone Pasta di zucchero: per la torta 250 gr, per i fiori 300 gr, CMC, coloranti alimentari in pasta (rosa, verde) cutter per petali di rosa, tagliapasta fogliolina, cutter ad espulsione fiorellino, ball tool, mattarello, coltellino, fili di metallo, perline di zucchero, colla alimentare, pennello, pinze, nastro colorato. 0898989’ 1 2 1. Stendi la pasta di zucchero verde, con uno spessore di circa 5 mm 2. Spalma la ganache al cioccolato su una mezza sfera di pan di Spagna ed uniscila all’altra metà. Distribuisci la ganache su tutta la superficie della torta, livellandola per bene con una spatolina. Rivesti la sfera, cercando di ottenere una superficie liscia e senza imperfezioni. 3. Togli tutta la pasta in eccesso con un coltellino. 4. Metti da parte la base rivestita.43
  40. 40. 43 “La difficoltà è nella realizzazione delle rose, nel riuscire a disporre i fiori in modo sferico cercando di coprire tutti i vuoti!” Il Segreto
  41. 41. 44 Festa della Mamma Francesca Manciati 5 6 9 7 8 9 15 16 17 12 13 14 9 10 11 5. Prendi la pasta di zucchero bianca ad- dizionata con il CMC e colorala di rosa, cer- cando di ottenere tre intensità, dal più scu- ro al più chiaro. Con una piccola quantità di pasta di zucchero rosa scuro, realizza una goc- cia che rappresenterà il bocciolo della rosa; lasciala seccare per qualche minuto. 6. Stendi la pasta di zucchero rosa scuro e ricava quattro petali. 7. Con l’aiuto del ball tool, assottiglia i pe- tali, in special modo ad un’estremità. 8. Stendi un velo di colla alimentare sulla superficie di un petalo. 9. Avvolgilo intorno al bocciolo, in modo tale da coprire per bene la punta. 10. Attacca gli altri tre petali intorno al boc- ciolo, sovrapponendo le estremità una sull’altra. 11. Dalla pasta di zucchero rosa più chia- ro, ricava cinque petali. 12. Come nel precedente passaggio, as- sottigliali con il ball tool. 13. Attacca i petali, sovrapponendoli leg- germente uno sull’altro. 14. Modella le estremità dei petali per dare un effetto più naturale. 15. Dalla pasta di zucchero rosa chiaro, ri- cava sette petali. 16. Dopo averli assottigliati alle estremità comeneipassaggiprecedenti,attaccaliallarosa. 17. Quando i petali si saranno seccati, at- tacca il calice alla base, ricavato con l’appo- sito cutter dalla pasta di zucchero verde. Le rose Consigli e suggerimenti Il CMC è un sostituto sintetico della gomma adragante; aggiunto alla pasta di zucchero le conferisce elasticità. In questo modo la pasta risulterà più resistente e potrà essere assottigliata senza rischio di rottura. Dosi consigliate: 200 gr di pasta di zucchero e un cucchiaino di CMC. 123212321232123 123212321232123
  42. 42. 18. Taglia i fili di metallo in piccole parti di circa 7-10 cm di lunghezza. Con le pin- zette arrotonda un’estremità in modo tale da formare un occhiello. 19. Attacca una pallina di pasta di zuc- chero bianca all’occhiello. 20. Con il cutter ad espulsione, attacca all’occhiello un fiorellino ricavato dalla pasta di zucchero bianca. Rifinisci il centro con una perlina di zucchero. 21. Una volta seccati, unisci i fiorellini in mazzettini di 3 o 4. 22. Con l’aiuto degli stecchini, comincia a posizionare le rose sulla torta, lasciando tra l’una e l’altra un po’ di spazio; 23. Terminate le rose, riempi gli spazi vuoti con i fiorellini bianchi e le foglioline verdi. Adagia la torta sull’alzatina e deco- rala con il nastro in tessuto. 45 La ricetta S etaccia la farina con il cacao. Monta il burro e lo zucchero, fino ad otte- nere un composto soffice; aggiungi un uovo alla volta insieme ad un cucchiaio di farina/cacao. Ter- minate le uova, aggiungi la fa- rina/cacao restante tutta in una volta ed incorpora al composto. Dividi l’impasto nelle due teglie a mezza sfera e cuoci a 170°C, in forno ventilato, per circa 40 minuti. Lascia raffreddare pri- ma di passare alla decorazione. Per la base 2 teglie a forma di mezza sfera di 10 cm di diametro, 100 gr di farina autolievitante; 150 gr di burro morbido; 150 gr di zuc- chero, 3 uova, 50 gr di cacao 18 19 20 21 22 23 L’ideale sarebbe preparare le rose un paio di giorni prima per dare tempo alla pasta di zucchero di asciugare in modo adeguato.
  43. 43. Gardenie Glamour Leda intorta INTERMEDIO Leda intorta (27 anni, nome d’arte di Leda Verderio) dal 2010 tiene corsi di sugar art in tutta Italia, con un occhio di riguardo per la sua città, Milano. "Se in commercio non trovate il colore Tiffany, potete facilmente riprodurlo utilizzando 1 goccia di giallo e 2 di azzurro”. Colazione da Tiffany46
  44. 44. 47 123212321232121232 Cosa serve Per 60 persone 1 colorante azzurro in gel, 1 colo- rante giallo in gel, 450 gr gum pa- ste, 1 colorante in polvere bianco perlato, 1 pennellino, albume q.b., 3 Kg di pasta di zucchero, alcol ali- mentare, 1 portauovo, tappetino da decorazione, 3 coppapasta rotondi di diverse dimensioni, 1 ball tool (attrezzo da decorazione con palli- na all’estremità), carta assorbente da cucina, filo di cotone giallo. 08989’"Una fragile bellezza che affascina": questo è il significato attribuito alle gardenie per il profumo intenso, la grazia della corolla e la fragilità dei petali, mentre il colore della torta richiama quello di una celebre gioielleria di New York: il non plus ultra dell'eleganza 1. Forma una pallina con la gum paste. 2. Con l’indice friziona una parte della pallina... 3. ...in modo da ottenere una goccia. 4. Prendi il coppapasta più piccolo e controlla che la goccia sia legger- mente più piccola di questo. 5. Stendi la pasta di gomma molto sottile (circa 1-2 mm) e taglia un disco con il coppapasta più piccolo. 6. Con il ball tool, assottiglia il bordo esterno del dischetto. 7. Con l’aiuto di un pennellino, inumidisci con l’albume 1/3 circa del disco. 8. Attacca i dischi alla goccia solo per la parte che hai inumidito. Non importa se la parte grossa della goc- cia rimane scoperta, l’importante è sigillare i petali sulla sua punta. 9. Come vedi i petali sono per metà sovrapposti al petalo succes- sivo, in modo da creare un effetto a spirale. 10. Ora devi creare 6 petali con il coppapasta medio e 6 con il coppapasta grande. Lavorali con il ball tool, in modo da assottigliare il bordo esterno e lasciali riposare un’ora in un portauovo ben lavato e disinfettato. { 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10
  45. 45. 11. Crea le 2 corolle della gardenia sovrapponendo i petali della stessa misura. Per aiutare a mantenere la forma durante l’essicatura, puoi aiutarti con dei fogli di carta assorbente da cucina. 12. Il giorno dopo le corolle saranno pronte per essere assem- blate. Metti la corolla di dimensioni medie su quella grande e per finire incolla anche il bocciolo centrale con l’albume. Ecco la tua gardenia non ancora sbocciata! 13. Prendi un po' di filo di cotone giallo e arrotolalo su due dita. 14. Taglia il filo e chiudi a metà con un nodo la piccola matassa che hai creato usando le dita. 15. Taglia le due estremità con una forbice. 16. Avrai così creato i pistilli. 17. Incolla il centro con una punta di ghiaccia reale in una gardenia che avrà, questa volta, 3 corolle e il bocciolo aperti, e non solo due. 48 Gardenie Glamour 18. Dopo aver coperto la torta con la pasta di zucchero azzurra, decorala con i colori e i motivi che preferisci. Puoi usare la ghiaccia reale oppure realizzare delle palline con la pasta di zucchero e incollarle con un velo di albume. 19. Per ottenere l’effetto perlato, inumidisci il pen- nello nell’alcool alimentare, prendi del colorante in polvere con la punta del pennello e colora le perle. 20. Ecco la torta Tiffany senza i fiori. Non rimane che applicarli con l’aiuto di un po’ di ghiaccia reale! 899890898’ La gardenia aperta Leda intorta 9890898’La torta 11 12 13 16 18 19 20 17 1514
  46. 46. 50 INTERMEDIO Una collezione di minicakes dai colori accesi e solari, un piacevole e goloso anticipo per la bella stagione per 4 minicakes Pasta di zucchero: 1 Kg circa; cmc o polvere adragante; coloranti nelle tonalita di: giallo uovo, ros- so, viola, rosa, arancio, verde oli- va; dischetto poggia-torta in car- toncino da 8 cm e quadrato pog- gia-torta da 10 cm; sugargun; matita e pennellino; mattarello; bisturi o coltellino affilato; coltelli- no da pompelmo; teglie in silico- ne a forma di 1/2 sfera (da 8 cm ognuna); cutter tondo e quadrato da circa 3 cm; colla edibile; blos- som cutter ad espulsione a 5 pe- tali da 2,5 cm; centimetro da sar- ta; blossom veiner in silicone. 08989’ Monica Noli Monica Noli è una grafica di origini inglesi; 8 anni fa ha letto un libro sul cake decorating che le ha cambiato la vita e dopo un corso di modelling con Beatrice Petroni, ha trasformato la sua passione in un lavoro, con il nome di La Pasticciona! Gusto Evergreen Piccole gioie Cosa serve {
  47. 47. 51 FotodiCarlottaBonanni
  48. 48. 1. Unisci pochissima polvere adragante alla pasta di zucchero, che avrai preceden- temente colorato nelle tinte che desideri. Spiana la pasta di zucchero nei colori che preferisci per i tuoi fiori, con uno spessore di circa 2 mm. Con uno dei due colori fai delle specie di "macchie" che sovrapporrai all'altro colore. Taglia i fiori con il blossom cutter grande. 2.Poggiali sul blossom veiner avendo cura di spennellarlo prima con lo zucchero a velo su entrambe le parti. Unisci le due parti ad incastro e premi con decisione al centro e sui petali. 3.Aprilo e stacca il fiore che metterai da parte a far asciugare. 4.Adesso prendi la sugargun e montaci la trafila a trifoglio. 5.Lavora con le mani, in modo da riscal- dare ed ammorbidire la pasta di zucchero ed inseriscila nella sugargun. Con forza, "spara" fuori la cordina di una lunghezza maggiore di quella definitiva (in questo caso è di circa 21 cm). 6.Appena espulsa, non ha ancora l'aspetto di una corda; per darle la sua ti- pica forma, metti la striscia di pasta di zuc- chero ben tesa di fronte a te. 7. Tieni le mani ai due estremi della stri- scia di pasta di zucchero e con la mano de- stra fai il movimento inverso a quello che fa la mano sinistra, rotolando la pasta di zuc- chero. In pratica una mano va in avanti e l'altra va indietro. Ricordati di fare questo movimento con delicatezza altrimenti schiaccerai letteralmente la sagoma della corda. 8.Forma un anello con la cordina ottenuta e mettilo sopra al dischetto poggia-torta dal lato non argentato. Una volta asciutto ed indurito, ritaglia dal lato color cartone, un cerchio dello stesso diametro dell'anello di pasta di zucchero. Giralo e posizionaci sopra con la colla edibile l'anello stesso. Monica Noli 1 2 3 4 5 6 7 8 Gusto Evergreen 0898’ I fiori e l'anello per le tortine a sfera 52 “Sono eclettica nella decorazione”
  49. 49. 53 9.Dopo aver cotto la base in una tortiera qua- drata, tagliala in quattro parti uguali sulle me- diane. Togli tutta la parte di crosta. Farcisci e copri a piacere con ganache o crema di burro. 10.Per quanto riguarda la minicake a sfera, prendi il coltellino da pompelmo che è utilis- simo per questo tipo di lavoro dato che ha la lama ricurva. Appoggia sul piatto la torta che al momento è quadrata. Comincia col tagliare via gli spigoli. Ruota il piatto e con il coltellino sagoma la tortina a forma di cupola. A questo punto taglia via in orizzontale lo spessore in eccesso che non ti permette di formare una sfera perfetta. Procedi nello stesso modo per l'altra metà. Ora avrai la tua sfera che potrai farcire e coprire come la minicake quadrata. 11. A questo punto stendi un po’ di pasta di zucchero bianca e copri entrambe le tortine. In questa fase non importa assolutamente se si è imprecisi perché verrà coperta nel prossimo passaggio. 12. Colora la pasta di zucchero con il verde ed il giallo e stendila. Forma delle strisce di 2 cm di larghezza e lunghe q.b. per arrivare dalla base alla cima della sfera o al centro della tortina quadrata. Intorno ad ogni mini- cake passa la colla edibile o l'acqua curandoti di non arrivare alla parte dove le varie strisce si incrociano altrimenti non sarà possibile ta- gliarle via in seguito. Prendi la prima striscia e disponila verticalmente. La parte verticale è parallela ai fianchi mentre quella orizzontale gira verso il centro. Procedi con la seconda striscia nello stesso modo e via dicendo fino alla fine del primo lato. A questo punto prendi il cutter quadrato e taglia via l'eccesso della pasta, facendo attenzione a centrarlo bene e a non pigiare troppo per non portare via anche la base bianca. Continua a coprire la minicake ed alla fine di ogni fianco taglia via il centro per far sì che la striscia finale segua lo stesso tipo di sovrapposizione delle precedenti. Con il coltellino, solleva leggermente la prima stri- scia, poi con estrema delicatezza manda sotto a questa il fianco dell'ultima fascetta verde. Con le dita premi giù la striscia di partenza ed il gioco è fatto! Ti troverai così con la torta fi- nita con un buco quadrato in alto (o tondo per la sfera). 9 10 11 0898’ Si passa alle minicakes Occhio! Se non dovessi trovare in commercio le tortiere in silicone della grandezza desiderata, puoi seguire questi semplici passaggi per fare da te le due metà delle sfere. 12
  50. 50. 54 ^ Monica Noli Gusto Evergreen 13. Stendi un po’ di pasta di zucchero verde e con i due cutter, tondo e qua- drato, vai a tagliare le "toppe" che met- terai a copertura dei buchi. 14. Prendi la pasta di zucchero verde e forma una pallina che taglierai a metà per formare due piccole cupole che ap- poggerai sulla "toppa" che hai appena messo sulla cima delle minicake, poi con la pasta di zucchero arancione forma 2 nastri con la forma che preferisci. 15. Sempre con l'acqua o la colla edi- bile, spennella il contorno della semi- sfera e attacca i nastri. 16. Ora puoi attaccare anche i fiori che avevi preparato in precedenza. Ancora un passo... Con lo stesso procedimento realizza la tortina quadrata. Posiziona la minicake a sfera sulla corda che ormai sarà indurita sul suo cartoncino. Alla tortina quadrata invece, il cordino lo dovrai attaccare intorno alla base della torta finita. Il lavoro è terminato! La ricetta Per le basi è stata preparata una mudcake al cioccolato bianco. M etti in una pentola il latte, lo zucchero, il cioccolato a pezzetti ed il burro. Fai sciogliere gli ingre- dienti (ma non farli bollire) e lascia raffreddare per circa 15 minuti. Versa il composto nella planetaria ed aggiungi a pioggia le farine se- tacciate. Infine aggiungi le uova, una per volta e versa nella tortiera che avrai precedentemente preparato. Inforna a 160°C circa (forno sta- tico) per almeno un'ora e, 5 minuti prima dello scadere del tempo, con- trolla la cottura. Per la base Tortiera di 22 cm, 250 gr di burro, 150 gr di cioccolato bianco, 440 gr di zucchero semolato, 200 ml latte, 225 gr di farina 00, 75 gr di farina con lie- vito (SR flour), 2 uova grandi, crema di burro o ganache q.b. per farcire la torta, unire le due metà e coprirla. 13 14 15 16
  51. 51. La nostra giornalista con la sua creazione riceve l’attestato di merito da Molly I Pasticci di Molly Tutti con le mani in pasta 56 Impressioni di una principiante “Ho indossato per la prima volta gli abiti da cake designer. Ho passato una giornata intera a provare ad armeggiare con pasta di zucchero e coloranti, in- sieme ad altri 15 corsisti, da Rusti- chelli&Mangione a Roma. Guidati da Molly, abbiamo realizzato una torta con una bambolina provocante e deliziosa. Pensavo fosse più difficile: con tanto im- pegno e pazienza si riesce a realizza- re qualcosa di bello. La soddisfazione nel creare con le proprie mani fa tornare bambini, è un'esperienza liberatoria e il tempo vola quando si mettono le mani in pasta. L'importante è non scoraggiarsi e cercare di acquisire una buona ma- nualità. Durante il corso ci sono venuti a trovare Alberico Nunziata, chef che ha partecipato quest'anno al program- ma MasterChef Italia su Cielo, e Giampaolo Trombetti, presentatore di “Attenti al cuoco” su Alice”. 123212 Dopo 12 anni di carriera come grafica, Molly ha iniziato la sua avventura nel cake design. Autodidatta, tiene corsi in tutta Italia, è seguita da molti fan. Dopo aver scritto tanti articoli su Molly, noi di “Cucina Chic Cake Design” siamo andati al suo corso, per provare a “pasticciare” insieme di Ilaria Dioguardi Foto:AngeloMarinelli
  52. 52. Chef tra dolce e salato “Con Molly ci siamo conosciuti per caso all'inaugurazione di uno dei punti vendita di Rustichelli&Mangione. Parecchi progetti prevedono una collaborazione congiunta tra me e lei - dice Alberico - sia con il Gruppo Airest sia con la scuola di Officine in Cucina di Officine Farneto. Stiamo lavorando per rendere piccoli capolavori ancora più gustosi al palato. Bellissimo e Buonissimo sono sempre stati una bella coppia: Molly ovviamente si dedicherà al Bellissimo ed io mi occuperò del Buonissimo. Il cake design è una ventata di novità nella nostra cultura - afferma Alberico - penso che possa sposarsi benissimo all'arte della pasticceria facendo un lavoro importante sulla salvaguardia dei sapori a cui siamo abituati, regalando anche qualcosa in più. Rendere ciò che è bello ancora più buono sarebbe un grande successo. Dopo la mia partecipazione a MasterChef Italia ho capito che non si può pensare di essere un cuoco senza amare anche la pasticceria e da un anno la sto studiando in maniera intensa. Come nelle belle favole è sbocciata una grande passione per quest'arte anche in me. Il salato rimane il mio grande amore ma nel cuore di un uomo c'è spazio per tanti affetti nuovi”. “Con Molly il lavoro è divertimento” Durante il corso ci ha scattato tante fotografie Angelo Marinelli, che ha lavorato con Molly per realizzare il primo libro “i pasticci di Molly”, a breve collaboreranno insieme per una parte del secondo “Molly&Charuca kawaii, love and cake”, che verrà pubblicato a maggio. “Lavorare con Molly - dice Angelo - è divertimento. La parte creativa importante su cui ci troviamo d'accordo sono i colori: Molly adora l'armonia cromatica, io sono fissato con i pantoni e i colori complementari. Credo che il cake design - dice Angelo - sia un ottimo antistress, è un mondo di passaggio tra la cucina e l'arte, bisogna trovare il linguaggio giusto per arrivare a tutti, Molly ha trovato la sua strada, quella dei manga e dell'unione professionale con Charuca: lei ha un forte passato da grafica ed è la dimostrazione che si può arrivare dal nulla”. 57 Foto di gruppo dopo una divertente e intensa giornata di lavoro A sinistra, Giampaolo Trombetti e Alberico Nunziata. A destra, Molly e Alberico All’opera
  53. 53. La Stagione che GermogliaINTERMEDIO Foto:LauraMarinaccio “Per realizzare i germogli della torta dedicata alla maternità non occorrono sostegni, si tengono in equilibrio da soli” I Pasticci di Molly 58
  54. 54. 59 “Bastano i colori primari (rosso, giallo e blu) ed il nero, mescolati tra loro, per realizzare tutte le tonalità” Cosa serve Per 10 persone 1 kg di pasta di zucchero, coloranti (rosso, giallo, blu, nero), polvere perle- scente rosa, pennello con acqua, pen- nello tagliapasta multiplo, tagliapasta goccia, tagliapasta circolare, tagliapa- sta fiore, tagliapasta frisato, bisturi, coni varie misure, punteruolo, vassoio alimentare (22 cm x h 1,2cm), piattino alimentare 12 cm. Misure Piatto 22 cm. Base 18 cm. 08989’ 0898989 1. Rivesti un piatto circolare da 22 cm con la pasta grigia. 2. Con la pasta di zucchero rosa copri la base della torta da 18 cm. 3. Posa la torta sul piatto. 4. Con un tagliapasta multiplo realizza alcune strisce grigie. 5. Rifinisci la base della torta. 6. Crea due sfere di pasta di zucchero bianca e grigia. 7. Modella due cilindri. 8. Impasta e piegali su se stessi... 9. ... per ottenere un panetto sfumato. 10. Realizza sassi di diverse dimensioni. 11. Dopo aver sistemato un piattino alimentare per sostenere il peso della decorazione sopra la torta, realizza una composizione. 12. Con un tagliapasta a forma di goccia realizza 7 petali. 1 2 3 5 6 7 8 9 10 11 12 4
  55. 55. 60 La Stagione che Germoglia I Pasticci di Molly 13. Componi il fiore. 14. Unisci e completa con un cerchio giallo. 15. Posiziona il fiore sui sassi. 16. Con lo stesso procedimento crea un fiore più piccolo. 17. Realizza un cono con la pasta di zucchero gialla. 18. Modella la punta per ottenere un germoglio. 19. Posizionalo sulla torta. 20. Realizza alcune foglioline... 21. ... e completa decorando. 22. Con la stessa pasta modella un cono più grande. 23. Taglia l’eccesso. 24. Modella la punta per un germoglio più grande. 25. Posa sulla torta e se necessario sostienilo con uno stecchino. 13 14 15 23 24 25 16 17 18 19 20 21 22
  56. 56. 61 26. Taglia alcune foglie più grandi. 27. Decora il germoglio. 28. Arricchisci la composizione... 29. ... con foglie e germogli. 30. Realizza una piccola sfera color carne. 31. Facendo pressione modella un pic- colo naso. 32. Con un punteruolo forma le narici. 33. Crea con la pasta rosa una minu- scola bocca partendo dal labbro superiore. 34. Unisci un triangolino per il labbro inferiore. 35. Bagna il viso... 36. ... e attacca la bocca. 37. Modella la sfera per realizzare gli occhi. 38. Con un piccolo cilindro... 39. ... definisci gli occhi. 40. Partendo da un cilindro realizza le gambe. 41. Posizionale sul fiore. 42. Con un taglia- pasta a forma di fiore realizza la gonna lilla... 43. ... e la sotto- gonna con un frisato. 26 27 28 29 30 31 32 33 34 3635 37 38 4039 42 4341
  57. 57. 62 La Stagione che Germoglia I Pasticci di Molly 44. Applica sopra le gambe. 45. Forma un cono per il busto. 46. Applica sulla gonna. 47. Sostieni il tutto con uno stecchino. 48. Con un tagliapasta frisato... 49. ... realizza la camicia e posizionala intorno al busto. 50. Fai lo stesso per un colletto bianco, bucandolo al centro. 51. Modella le braccia... 52. ... e con un bisturi crea le dita. 53. Applica le braccia. 54. Rifinisci con un girocollo. 55. Completa con il viso. 56. Taglia un cerchio arancione. 57. Posalo sulla testa facendolo aderire ai bordi. 58. Modella dei boccoli... 59. ... che incorniceranno il viso. 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59
  58. 58. 63 60. Con tre coni di pasta arancione... 61. ... realizza una treccia. 62. Rifinisci con un nastrino. 63. Applica sulla testa. 64. Realizza due fiori di diverso colore e grandezza. 65. Sovrapponili. 66. Completa con una piccola sfera gialla. 67. Applica per completare la mamma. 68. Sagoma un piccolo pezzo di pasta bianca per il corpo del baby. 69. Con l’aiuto di un conetto realizza il viso del baby. 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69
  59. 59. 64 La Stagione che Germoglia 70. Applica al corpo. 71. Appoggia tra le braccia della mamma. 72. Realizza due piccoli occhi neri... 73. ... e due punti luce. 74. Modella dei ricciolini. 75. Applicali alla fronte. 76. Con un pennello asciutto e il colo- rante in polvere sfuma le guance della mamma 77. ... e del baby. 78. Con un cilindro fai un nasino. 79. Applica un piccolo cerchio viola sotto al nasino per creare il ciuccio. 80. Completa il ciuccio con un cordino viola e un bottoncino bianco. I Pasticci di Molly70 71 72 73 74 76 77 78 79 75 80
  60. 60. UNA GOLOSA BEAUTY-BAG 66 Trousse D'autore Carol Deacon SEMPLICE Il consiglio prezioso Se non hai dei cutter circolari, fai delle palle di pasta di zucchero e schiacciale per formare dischi piatti. Realizza i cosmetici prima di coprire la base, altrimenti la pasta di zucchero inizierà a seccarsi e potrebbe rompersi quando li poggi sopra. 1. Crea i piccoli contenitori facendo due palline di pasta di zucchero (30 gr) bian- che. Stendi grossolanamente 5 gr di pasta di zucchero viola e rosa e, usando il cutter circolare, taglia due dischi per i coperchi. Incolla i coperchi sopra le basi bianche. 2. Per lo smalto per unghie, arrotola 15 gr di pasta di zucchero rosa fino ad otte- nere una forma a carota. Taglia entrambe le estremità e poggia verticalmente. Fai una seconda forma a carota grigia per il coperchio e ritaglia entrambe le estremità. Incolla il coperchio sulla base con un po’ Cosa serve Per 10 persone Pan di Spagna da 20 cm, crema di bur- ro, zucchero a velo per stendere la pa- sta di zucchero, acqua bollita e lasciata freddare per incollare, 1,2 kg di pasta di zucchero bianca, 250 gr di pasta di zucchero rosa, 60 gr di pasta di zuc- chero viola, 45 gr di pasta di zucchero nera, 200 gr di pasta di zucchero gri- gia. Utensili: base da 30 cm, coltello per scolpire, spatola, mattarello, smoo- ther, piccolo coltello non seghettato, cutter circolari di 2,5 cm, beccuccio di qualsiasi tipo, piccolo pennello morbi- do, pennello per pasticcieri. 089899’ 1232123212321232 d’acqua. Stendi sottilmente poca pasta di zucchero bianca e ritaglia un disco piatto per l’etichetta, usando un beccuccio per tagliare la forma. Incolla sulla bottiglia. Ripeti realizzando una seconda bottiglia, questa volta usando 15 gr di pasta di zuc- chero viola per fare la base. 3. Per realizzare il fondotinta compatto crea due palle di pasta di zucchero grigia e schiacciale per ottenere due dischi. Stendi sottilmente 5 gr di pasta di zucchero viola e rosa e taglia due dischi con il cutter cir- colare, infine incollale sopra i dischi grigi. I cosmetici ed i pennelli sono graziosi e semplici, ma si può aggiungere un fantastico tocco personale facendo copie in pasta di zucchero dei trucchi preferiti dalla persona che riceverà la torta Come fare la trousse
  61. 61. 67 Il dolce cupcake con i trucchi Crea i trucchi desiderati come indicato nella pagina precedente. Spalma un po’ di confettura d’albicocca su ogni cupcake e stendi sottilmente la pasta di zucchero bianca. Taglia un disco e poggia sopra il cupcake formando piccole pieghe. Altrimenti, usa la crema di burro e la sac à poche per coprire il cupcake. Decora con i trucchi fatti in precedenza. 3
  62. 62. 32123 21232 12321232 68 Trousse D'autore 4. Per creare l’applicatore, realizza due piccolissime palline bianche e un ba- stoncino piccolo con la pasta di zucchero bianca. Appiattisci le palline ed incollane una su ogni estremità del bastoncino. 5. Per il rossetto, fai tre rotolini di 10 gr circa di pasta di zucchero, uno rosa, uno viola ed uno grigio. Taglia le parti arro- tondate di ogni estremità, poi taglia quello grigio a metà. Fai due rotolini rosa e taglia una delle estremità. Taglia poi l’altra estremità ad un angolo. Assembla ed incolla il rossetto. 4. Impasta 350 gr di pasta di zucchero bianca con il resto del rosa (dovrebbero essere rimasti circa 150 gr di rosa) per creare una tonalità di rosa più chiara. Continua ad impastare finché il colore sia ben amalgamato. 5. Bagna leggermente il resto della base con un pennello per pasticcieri e un po’ d’acqua. Stendi la pasta di zucchero rosa chiaro fino ad ottenere uno spessore di 5 mm. Sistema la pasta di zucchero sulla base, imitando le piccole onde e pieghe di un tessuto. Premi delicata- mente lungo i bordi della base (in questo caso può essere utile uno smoother), ri- muovi l’eccesso e sistema i bordi. 6. Passa velocemente al prossimo passo, dato che la chiusura della trousse deve poggiare sulla copertura della base rosa. Se lasci che il rosa si asciughi, la chiusura non rimarrà orizzontale. 7. Fai due rotoli con 45 gr di pasta di zucchero grigia lunghi circa 20 cm per l’apertura della trousse. Posizionali ed incollali uno sopra l’altro sulla parte an- teriore della borsa, premendo delicata- mente la pasta di zucchero affinché rimangano in posizione. 8. Crea due palline grigie e appiatti- scile per formare dei dischi. Incollane uno a ogni estremità della chiusura e usando un beccuccio premi per formare un cerchio al centro, poi ripeti con la parte finale del pennello. Per il fermaglio crea due forme a carota grigie e incollale una sopra l’altra in direzioni opposte al centro della chiusura. 6. Per realizzare il pennello crea un ro- tolino con circa 10 gr di pasta di zuc- chero rosa lungo 5 cm per il manico. Taglia le estremità tondeggianti. 7. Arrotola 5 gr di pasta di zucchero grigia fino ad ottenere una forma ovale e taglia le estremità. Premi con la parte posteriore del coltello per fare delle linee. Arrotola 10 gr di pasta di zucchero nera fino ad ottenere una forma a carota. Fai le linee lungo l’intera forma e taglia le estremità. Incolla il pennello, il centro ed il manico. Carol Deacon Come ricoprire la torta 1. Taglia la torta, togliendo 2,5 cm dalla parte finale della torta. Taglia anche la parte sopra con un po’ di pendenza verso la parte anteriore, infine ritagliala lungo la metà e farcisci con marmellata o con crema di burro. 2. Poggia la torta un po' indietro sulla base. Copri la torta con la crema di burro. Spolvera il piano da lavoro con lo zuc- chero a velo ed impasta, poi stendi 750 gr di pasta di zucchero bianca. Copri la torta e liscia la parte superiore ed i lati. Togli l’eccesso e sistema la base. 3. Stendi uno strato sottile di circa 30 gr di pasta di zucchero rosa. Taglia quat- tro dischi piatti usando il cutter circolare. Incolla sulla trousse usando un po d’ac- qua. Ripeti usando 30 gr di pasta di zuc- chero nera, viola e grigia. Le immagini di queste tre pagine sono tratte dal libro “Fabulous party cakes and cupcakes”, edito da Tuttle Publishing e scritto da Carol Deacon.
  63. 63. Alessandra Frisoni L'estrounitoalla bellezza,laricercadi formeineditedai saporiclassiciporta allarealizzazionedi unatortaesclusivaper uneventospeciale Alessandra Frisoni ha frequentato dei corsi di sugar art, appassionan- dosi a tal punto da voler approfon- dire tale arte da maestri inglesi e americani. Ora collabora con im- portanti pasticcerie e wedding plan- ner ed insegna alla Boscolo Etoile di Tuscania. ELABORATO 70
  64. 64. atorta,perfettacomewedding cake, è adatta anche per un 18°compleanno,anchesein tal caso la vedrei in altri co- lori, sicuramente per una festa primaverile per una ragazza... potrebbe essere una bella idea! Suggerisco di preparare pertempoilmadeiracake,dalmomentocheper l'intaglio deve essere ben freddo, lasciatelo ri- posare almeno 24 ore. Inoltre, preparatevi tan- ti fiori, tante foglie, di diverse grandezze e co- lori, quando andrete a montare la vostra composizione, sarà come fare un belmazzodifiori.Infine, se non avete uno stampo in re- sina per il pizzo, usate un pizzo di cotone da mer- ceria, passate sopra la gumpaste pres- sandola con il mattarello, e il risultato sarà lo stesso”. “L 71 Un sensuale CORSETTO Cosa serve per 70-100 persone 4 kg di pasta di zucchero bianca per la copertura di tutta la torta, 2 kg di gum paste per la realizzazione di tutte le decorazioni ed i fiori, colori alimen- tari in polvere per sfumare i fiori, 2 pan di Spagna per le torte (una di 20 cm di diametro ed una di 33 cm), far- citure a scelta, crema al burro per la copertura della torta, maizena, madei- ra cake rettangolare di 30 x 30 cm e spessore 15 cm. Utensili: mattarello, colla edibile, pinzette, fili per fiori, for- bicine, strumentini vari, pistilli, pen- nello morbido, cutter a cerchio varie misure, coltello, spatola, smoother, ro- tellina tagliapasta liscia, rotellina ta- gliapasta dentata, beccuccio sac à po- che n. 6 e 7, stampo resina per realiz- zare il pizzo, bastoncini per spiedini, bastoncino legno diametro 8-10 mm. Per le lettere: cartoncino, venatore bassorilievo, pennello, colore madre- perlato, bastoncini per spiedini. 08989’
  65. 65. Alessandra Frisoni 1. Disegna o ricalca delle let- tere in corsivo, devono essere alte almeno 15 cm, poi ritagliale. 2. Posizionale sulla pasta di zucchero precedentemente stesa non troppo sottile (almeno 0,5 cm) e ritagliale con la rotellina. 3. Con un venatore imprimi sulle lettere un motivo in basso- rilievo. 4. Infine una volta asciutte, co- lorale con una tinta madreper- lata e fai seccare perfettamente. 5. Ora incolla, dietro alle let- tere, dei bastoncini che ti per- metteranno di infilarle nella torta. 1 2 3 4 6 1 2 3 4 7 5 1. Prepara dei ferretti ad uncino con delle pinzette ed infilaci una pallina in pasta di zucchero a forma di pera. 2.Stendi la pasta di zucchero bianca molto sottile e con il tagliapasta a cerchio taglia i primi due petali. 3.Ora monta i due petali sulla pallina, uno di fronte all'altro a chiudersi. 4.Prepara altri petali ed incollali con la colla edi- bile intorno al bocciolo. 5. Fai tanti giri quanto grande desideri la rosa. 6. Una volta terminata e fatta accuratamente asciu- gare la rosa, puoi procedere con la sfumatura con colori in polvere. 7. Prepara allo stesso modo alcuni boccioli verdi e bianchi, che sfumerai allo stesso modo. Le rose Le iniziali Essenza Creativa 72 5
  66. 66. 73 1. Per i tuoi fiorellini prepara dei ferretti ri- curvati ad uncino con delle pinzette. 2. Inserisci una pallina di pasta di zucchero nell'uncino e fallo aderire bene al ferretto. 3. Pizzica con le forbicine la pallina, for- mando quattro parti. 4. Appiattisci le parti con le dita andando a formare dei petali. 5. Vai ora ad assottigliare i petali con l'ap- posito attrezzino. 6. Rifinisci il fiore con un pistillo colorato, in questo caso lilla. 7. Una volta asciugato perfettamente, sfuma con i colori in polvere. 8. Prepara con lo stesso procedimento anche alcuni piccoli boccioli, che sfumerai allo stesso modo. 1. Prepara una madeira cake per il bustino, perché è un impasto perfetto per l'intaglio, quindi modellalo per dargli una forma di corsetto. 2. Una volta modellato, ricoprilo di crema al burro e mettilo in frigo per almeno tre ore. 3. Quando la crema al burro è indurita, comincia a ri- vestire il bustino con la pasta di zucchero. 4. Realizza anche dei tagli verticali che agevoleranno il rivestimento e nello stesso tempo creeeranno movi- mento nel corsetto. 5. Fai delle striscioline lunghe quanto l'altezza del bu- stino e larghe un paio di cm, saranno le impunture del corsetto, ricordati di creare delle finte cuciture con la rotellina apposita. 6. Ora incollale al bustino. I piccoli fiori bianchi BUSTINO 1 1 2 3 4 5 6 2 3 4 5 6 7 8 9
  67. 67. 74 Alessandra Frisoni Essenza Creativa 7. Incidi senza tagliare il centro del corsetto in senso verti- cale. 8. Ora con il beccuccio della sac à poche n. 7 crea dei fori. 9. Togli la parte centrale dei cerchietti. 10. Stendi un po' di pasta di zucchero grigia e sempre con lo stesso beccuccio taglia tanti cerchietti quanti sono gli occhielli del bustino. 11. Inseriscili nei fori precedentemente tagliati. 12. Ora sempre con un beccuccio, questa volta n. 6, incidi il cerchietto più piccolo e toglilo, lasciando così l'occhiello per la stringatura. 13. Con uno stampo in resina realizza il pizzo che ci servirà per rivestire il bustino. Ritaglia perfettamente con la rotellina tutto intorno. 14. Ora con la colla edibile attacca tutto intorno, in alto ed in basso, il pizzo. 15. Realizza ancora dei pizzi con lo stampo, però questa volta tagliali a metà in senso longitudinale. 16. Applicali ora vicino alle cuciture verticali. 17 e 18. Incolla anche qui l'ultima cucitura rimasta. 7 8 10 12 13 14 15 16 11 9 17 18
  68. 68. 19 20 21 22 23 25 26 24 19.Prepara ora del nastrino tagliato 4 o 5 cm di lunghezza, ti servirà per realizzare l'incrocio della stringatura. 20. Ora incolla con la colla edibile o una pun- tina di ghiaccia reale i nastrini, incrociandoli. 21.Aiutati con un bastoncino per farli entrare bene nell'occhiello. 22 e 23. Prepara un fiocco con il nastro dello stesso colore ed incollalo al centro del bu- stino. 24. Prepara e rivesti le due torte che an- dranno, la grande sotto e la piccola sopra, a completare il lavoro. Ricorda che per queste due torte non è necessario fare un impasto tipo madeira cake, ma si può realizzare anche una torta più tradizionale con pan di Spagna e farci- tura di creme. 25. Prepara ora due cunei di polistirolo e ri- vestili di pasta di zucchero. Ci serviranno per rendere storto il nostro bustino. 26.Attaccali alla torta con della ghiaccia ed infila dei bastoncini in verticale per una mag- giore stabilità. 27. Poggia ora il bustino sopra la torta. 27
  69. 69. Alessandra Frisoni Essenza Creativa 28 29 32 33 28. Metti ancora della ghiaccia, ma assicura il tutto con un bastoncino di legno che infilerai per tutta l'altezza della torta. 29. Come prima, posiziona il cuneo di polistirolo, questa volta infilato nel bastoncino. 30 e 31. Ora metti la tortina piccola sul bastoncino sopra il cuneo. Ricorda: la tortina dovrà avere un carton- cino alimentare sotto, precedentemente forato, per permet- tere questo passaggio in tranquillità. 32. Passa la colla edibile sul bordo inferiore di ogni torta. 33. Infine rifinisci le due torte con un nastro di raso. 30 31 76
  70. 70. LA CULTURA DOLCIARIA E GASTRONOMICA A 360 GRADI LA RIVISTA DI TUTTI PER TUTTI ABBONATI IN POCHI SECONDI • via internet (rapido e conveniente) www.pasticceriainternazionale.it • bonifico Intesa Sanpaolo IBAN: IT66U0306930757100000011983 • Contrassegno (richiedere al servizio abbonamenti 0121 378147) • C.C. postale utilizzare solo per la versione cartacea intestato a CHIRIOTTI EDITORI - Viale Rimembranza, 60 - 10064 Pinerolo (TO) Tel. +39 0121 378147 Fax 0121 794480 - abbonamenti@chiriottieditori.it - www.shop.chiriottieditori.it &$$" #"(" ")%'#!! " VENITE A TROVARCI SU www.pasticceriainternazionale.it www.pasticceriaextra.it www.tradizioneinevoluzione.it ABBONAMENTO 2012 9 numeri all'anno cartaceo italia E 55,00 cartaceo europa E 90,00 resto del mondo E 120,00 PDF per ebook E 30,00 in ogni numero, ricettttt e, reportage, interviste, curiosità e la speciale rubrica professione cake designer Dc r bnGbSg Nn/ I P/ _r 0k7nd7 EAn0 n: 0 CE 7E0ngAC7 A0zEoA0l7n/ I P/ nnP/ KI PKP/ nnPt s/ 6nn: 0 EA0nP
  71. 71. Una centrifuga di bontà E SIMPATIA 78 Originale e Spiritosa La scenetta di un cartone animato ambientata in un bagno, per una mini torta divertente e deliziosa, da leccarsi i baffi Paola Azzolina Lasciamo bianca 750 gr di pasta di zucchero, per la copertura del vassoio e le decorazioni coloriamo: 750 gr rosa scuro, 500 gr verde chiaro, 200 gr rosa chiaro, 80 gr giallo, 40 gr arancio, 90 gr nero. 089899’ ELABORATO La parete e il pavimento8980898’ Misure della torta-lavatrice: larghezza 9 cm; profondità 7 cm; altezza 12 cm Dal 2009 ha iniziato a coltivare la passione e lo studio per il cake de- sign, ha seguito numerosi corsi al- l’estero, ad esempio con Lindy Smith e Maisie Parrish. È titolare dell’impresa romana Torte d’Autore, organizza corsi a Roma e in altre città. 4. Ripeti la stessa operazione con la pasta di zucchero verde chiaro (colore della parete e di alcune decorazioni) solo dopo aver capovolto i vassoi al fine di agevolare la composizione. 1. Pianta 3 chiodi in calce al vassoio per fis- sare i due piani l’uno perpendicolare all'altro, così da creare una parete di fondo. 2. Stendi la pasta di zucchero rosa scuro (per il vassoio e le decorazioni) e tagliala da un lato. 3. Fai aderire la pasta di zucchero rosa su un piano dopo aver spalmato bene il vassoio con la colla alimentare e ritaglia l'eccesso. 1 2 3 4 Cosa serve Per 2-3 persone 2,4 kg di pasta di zucchero bianca, coloranti in pasta (rosa, nero, verde chiaro, giallo e rosso), colla alimen- tare, colorante nero in polvere, vodka, pennarello alimentare, 2 vassoi 30 x 30 cm, tre chiodi, martello, righello, bisturi, pennello, 2 smoother, tagliapasta (rotondi, quadrati ed a cuore), strumenti vari, mattarello metallico effetto rigato, dummy (polistirolo), wire (filo metallico per decorazioni) 18 gauge (corrisponde a 1,2 mm).
  72. 72. 79 Oh oh, mi è semblato di vedele un gatto! l tempo di realizzazione di questo progetto è di circa 10 ore, dipende ovviamente dal- l’esperienza e dalla manualità possedute. Per la base potete utilizzare Mud cake al cioccolato, per la farcitura e la copertura la ganache al cioccolato bianco. Consiglio di usare coloranti in pasta: sono gli unici che non cambiano la consistenza della pasta di zucchero colorandola in modo omogeneo e senza bisogno di aggiungerne tanti”. “I
  73. 73. 80 Originale e Spiritosa Paola Azzolina 1. Taglia la torta in due, farciscila con la ganache di cioccolato bianco lungo il senso verticale. 2. Ricopri di ganache al ciocco- lato bianco per fare aderire bene la pasta di zucchero. 3. Stendi la pasta di zucchero bianca (per la copertura della torta e per le de- corazioni), falla aderire alla torta e mo- dellala con 2 smoother dopo aver tagliato accuratamente gli eccessi. 4. Posiziona la torta con cura e rimuovi eventuali briciole con un pennello. Rea- lizza due strisce di pasta rosa e posizio- nale sulla lavatrice, come nella foto. 5. Con l'aiuto di tagliapasta quadrati, rettangolari, rotondi e di colla alimen- tare completa la decorazione della lava- trice, dando vita al cassettino dei detersivi, ai pulsanti, alle manopole. 6. Componi le parti dell'oblò con due cerchietti di pasta bianca e un cer- chietto nero. Aggiungi un quadrato di pasta verde in basso. 7. Incolla lo sportello della lavatrice ed inserisci sotto di esso un supporto, da tenere lì fino al completamento della decorazione. La lavatrice898989898’ 5. Taglia parte del colore di fondo e ripeti la stessa opera- zione con il rosa più chiaro, aiutandoti sempre con la riga, per creare l'effetto della dop- pia carta da parati. 6. Ricava dalla pasta rosa al- cuni pois con un tagliapasta tondo per decorare la carta da parati. 5 6 1 2 3 4 5 6 7
  74. 74. Questa piccola torta è un dolce sfizio d’arte, un regalo prezioso per stupire 81 1. Realizza le varie parti del muso di Silvestro, aiu- tandoti con un tagliapasta a cuore, ed assemblale tra di loro. 2. Modella la pasta di zucchero nera per creare le parti della testa e le orecchie, e componi il muso. 3. Crea le zampette anteriori con la pasta di zuc- chero nera, i piedi con quella bianca, poi unisci in- sieme aiutandoti con un bisturi. 4. Attacca con la colla le zampe alla lavatrice. 5. Incolla la testa del gatto che fuoriesce dall’oblò. Il gatto impaurito…89898989898’ { 1 2 3 4 5
  75. 75. 1. Realizza le zampe di Titti e monta su un dummy un wire al fine di costruirci sopra il personaggio, così che dopo essersi completamente asciugato possiate raccoglierlo e posizionarlo sulla torta. 2. Modella e inserisci il corpo e le zampette. 3. Realizza e applica la coda e il collo. 4. Modella la testa ed inseriscila: deve essere circa 2 volte la grandezza del corpo. 5. Realizza ed applica anche il becco, attaccandolo sempre con la colla alimentare. 6. Crea gli occhi realizzando 2 ovali bianchi, 2 pois azzurri e 2 palline nere. Assembla il tutto, togli gli eccessi con un bisturi. 7. Dopo aver diluito il colorante nero in polvere con la vodka, con un pennello definisci occhi, ciglia e sopracciglia. 8. Sfila il pupazzo dal wire e posizionalo sulla torta-lavatrice. 82 Originale e Spiritosa Paola Azzolina … e il canarino orgoglioso898989898898989’ “Il colorante rosso serve anche per creare, insieme al giallo, l'arancio dei piedi di Titti” Occhio! Il wire è un filo metallico specifico per decorazioni dolciarie, si misura in gauge (unità di misura di diametro). È molto utile nella realizzazione di fiori, foglie, bouquet e soggetti vari. Nel nostro caso, occorre per costruire Titti sul dummy. 1 3 4 5 6 8 7 2
  76. 76. 83 1. Per realizzare la cesta crea un cono mozzato nelle estremità, foderalo di pasta a righe. Il porta biancheria898989898899’ Occhio! Le righe della cesta della biancheria si possono creare con il mattarello apposito o con un righello imprimendo la pasta ad una distanza sempre uguale. 2. Modella calzini, magliette, pantaloncini e tessuti vari e po- sizionali come nella foto, sopra e ai lati della cesta. 3. Realizza il coperchio con il manico, creando le righe con lo stesso procedimento utilizzato per la cesta. 4. Crea sciarpe colorate, a tuo piacimento. 5. Incolla tutto e chiudi la cesta, adagiando il coperchio sopra di essa. 1 2 3 54 Che disordine con Titti e Silvestro in giro!
  77. 77. 84 Originale e Spiritosa Paola Azzolina 1. Realizza i fustini di detersivo, scrivendo sulla confe- zione con il pennarello alimentare nero. 2. Crea palline di diverse grandezze per creare la schiuma e posizionala, sempre dopo aver spennel- lato con colla alimentare. 3. Realizza il camice da cake designer con la pasta di zucchero bianca e i bottoni con quella rosa. Crea le mollette con due stri- sce di pasta verde. Dopo aver creato con un rotolino di pasta molto lungo il filo sulla parete della torta, appendilo. Gli ultimi dettagli8989898989’ 1 2 3 Occhio! Per facilitare il tuo lavoro, puoi creare i vestiti e il camice disegnandoli su un cartoncino e poi ricalcan- doli, così da assicurarti un buon risultato senza sprechi di pasta di zucchero.
  78. 78. Torte d'Autore propone in vendita tutte le attrezzature necessarie per il cake design! Più di 150 colori alimentari in gel/pasta, pol- vere, liquidi e pitture; pasta di zucchero in oltre 20 colori; cutters e moulds di ogni tipo; stampi, teglie ed altri migliaia di arti- coli. Si effettuano spedizioni in tutta Italia. Inoltre, per chi lo desidera, Torte d'Autore or- ganizza CORSI sia nella sede di Roma che in diverse città italiane. Sede centrale: (laboratorio, vendita articoli, corsi) - Via Cesena 28-30-32 Roma 00182 tel. 06 99926460 - roma@tortedautore.it Sede distaccata: (laboratorio, corsi) - Via Francesco Crispi 205 Catania 95100 resp. Sig.ra Maria Pia Patanè - catania@tortedautore.it www.tortedautore.it Paola Azzolina è su

×