Manager eventi

  • 797 views
Uploaded on

IL MASTER IN EVENTI PIU' PRESTIGIOSO DI ITALIA GIUNGE ALLA SUA 19ESIMA EDIZIONE. L'UNICO ORGANIZZATO DAL GIFFONI fILM FESTIVAL. …

IL MASTER IN EVENTI PIU' PRESTIGIOSO DI ITALIA GIUNGE ALLA SUA 19ESIMA EDIZIONE. L'UNICO ORGANIZZATO DAL GIFFONI fILM FESTIVAL.
GUARDA QUI, PROGRAMMA, DOCENTI, PARTNER STAGE.

More in: Career
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
No Downloads

Views

Total Views
797
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
4
Comments
0
Likes
1

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Com2 - Giffoni Academy Ente di formazione accreditato per la formazione base continua e superiore in Emilia Romagna e Campania, riconosciuto per l’Alta formazione a livello nazionale, qualificato Formatemp, Fondi Professioni. In possesso di certificazione di qualità iso 9001 cat. EA 37 (ambito formazione). Partner unico ed esclusivo del Giffoni Film festival, partner formativo di Italia Camp, partner didattico della Nuct (scuola internazionale cinema e tv di Roma), Raimbow academy, Fondazione Marco Biagi, Stai (società turismo aria imolese), Med (circuito arte teatro musica Campania), AISM (associazione italiana studi Marketing). CHI SIAMO I nostri corsi di Alta formazione sono sempre partiti! Ogni anno, solo grazie ai voucher di alta formazione, partono minimo 4 edizioni dei nostri percorsi formativi. Nel 2008/2010, siamo stati i primi per numero di assegnazione voucher in Emilia Romagna. Nel 2011 abbiamo raggiunto il migliore risultato di interregionalità tramite voucher. Nel 2012 siamo stati primi in Campania (ed era il primo anno che presentavamo corsi a catalogo in questa regione). >>Da 7 anni otteniamo sempre un numero molto alto di voucher, e questo ci permette di far partire sempre i nostri corsi. GARANZIA COM2 Fate attenzione al corso che scegliete! Analizzate bene l’ente organizzatore, chiedete quante edizioni hanno già attivato, tramite voucher, negli anni precedenti, dello stesso corso. Leggete le testimonianze dei corsisti. Guardate i partner garantiti e già pubblicati sul loro sito o sulle loro brochure. Chiedete quali saranno i docenti, e dubitate di chi non sa ancora dirvi l’esatta composizione della squadra didattica. Cercate su internet info e commenti sull’ente in questione. Fate una scelta oculata. Eviterete così di ottenere un voucher che non potrete spendere, a causa di un corso che non potrà partire, per esempio, per scarso numero di partecipanti. PRECAUZIONI PER NON SPRECARE UN VOUCHER
  • 2. DICONO DI NOI I NOSTRI EX CORSISTI Trovo che il corso sia molto interessante e stimolante. L’alternarsi dei docenti è arricchente, in quanto ognuno di essi portando la propria esperienza personale permette di affrontare l’argomento degli eventi da punti di vista diversi e sempre nuovi. Ritengo che siano molto utili i momenti più applicativi perché lavorando in gruppo riusciamo a confrontarci con diverse realtà e metterci in gioco. Linda Matassoni Il corso è necessario per chi vuole imparare. Un mix di esperienza ed innovazione al nostro servizio. Curiosare dal buco della serratuta e conoscere i segreti del piu' grande festival per ragazzi...grande esperienza! Giuliano D’Amore Ho frequentato il corso e vi posso assicurare, a prescindere se farete o fate già questo mestiere, che vi arricchirà mentalmente e vedrete le cose sotto profili che prima forse potevate solo immaginare. Una vera full immersion di nozioni artistiche e di marketing con Insegnanti preparati e con un backgroung molto importante. Quindi per chi fosse indeciso a spendere i soldini vi assicuro che non vi pentirete. Michele Cozzi Le mie impressioni sul corso sono molto positive. I docenti ascoltati fino ad adesso (Manlio Castagna, Marco Fronza, Eugenio Ottieri, Peppe Iannicelli, Roberto Marino) hanno tenuto lezioni condotte con dinamismo, linguaggio semplice e diretto, interattive e piene di esempi e spunti sia per chi proviene da corsi universitari sia per chi come me già si è cimentato nell'organizzazione di eventi. Un punto di forza del corso è l'esperienza nel settore dei docenti qualificati che apportano un grande contributo, riguardo ad esempi di eventi e all'organizzazione, e confronto tra gli stessi e, agli innumerevoli consigli per gestirli al meglio. Note di merito per il dinamismo e la creatività di Manlio, la manegerialità e la sintesi di Marco, la professionalità e l'esperienza di Eugenio e Peppe, e l'affascinante ricerca degli archetipi nell'ascolto di brani strumentali da associare alle immagini proposta con alcuni esempi da Roberto. Da rimarcare la disponibilità di tutti i docenti a creare un interscambio di informazioni e proposte tra gli allievi e loro stessi. Davvero un corso stimolante e da non perdere. Nikola Tsesmelis Corso stimolante e interessante, particolarmente utile per la presenza di docenti provenienti da importanti realtà lavorative e per la possibilità di alternare lezioni teoriche ed esperienze pratiche, come le esercitazioni di gruppo che svolgiamo in classe. Laura Piatti
  • 3. 19° edizione i nostri corsi accolgono voucheristi provenienti da 14 diverse regioni italiane 89 aziende partner per gli stage a fine corso//5000 ore di formazione erogata// 3200 ore di stage gestite//235 incarichi professionali retributi (con diverse forme contrattuali) entro i primi 90 giorni dalla fine del percorso formativo 430 event manager formati dal 2008 ad oggi 14 regioni 430 2008 2012 62 docenti 300 h in aula 160 h di stage 89 partner 5000 h form azione 235 incarichi retributi 3200 h stage
  • 4. • Primo modulo: Tipologie e macroprogettazione di eventi (20 h) - I vari tipi di eventi: congressuali (convegni, congressi, fiere, ecc.), culturali, sportivi; - Differenze principali e aspetti distintivi; - L'orientamento al cliente; analisi delle esigenze del committente - cliente e individuazione e definizione del focus dell'evento; - Dilatare l'indagine: pre-fruizione, fruizione post-fruizione; - Individuazione della dotazione di risorse necessarie per realizzare l'evento: risorse umane, spazi, attrezzature; - Eventuali vincoli esistenti e standard minimi di accessibilità e funzionalità; - Piano delle burocracies contestualizzato al tipo di evento. • Secondo modulo: Elaborazione piano di attività (32 h) - Metodi e tecniche di organizzazione e programmazione; - Analisi e scelta dei fornitori: il make or buy; - Programmazione di dettaglio del servizio predisposto (fiera-esposizione, congresso, open house, ecc..) completa di: contenuti, calendario e tempistica, addetti e collaboratori, fornitori, spazi, attrezzature e impianti da utilizzare; - Utilizzo diagramma di Gantt per la pianificazione temporale; preventivo di spesa; - Strumenti di controllo stato avanzamento attività; - Strumenti per collegare creatività e fattibilità dell'evento (case hitsory con il creatore del GFF Claudio Gubitosi). • Terzo modulo: L'organizzazione delle risorse umane (24 h) - Costituzione staff organizzativo; produzione organigramma e funzionigramma delle risorse per il raggiungimento degli obiettivi; pianificazione di tabelle lavoro e la distribuzione degli incarichi; - Utilizzo di metodologie e strumenti per la pianificazione dei lavori (mappe mentali); matrice delle responsabilità; metodi e procedure standard per il monitoraggio del personale. • Quarto modulo: Gestione contabile dell'evento (20 h) - Come si finanzia un evento; il progetto/preventivo: i servizi e relativi dati economici da presentare al committente; - Tecniche di budgeting; analisi della distribuzione delle risorse; la stipula di contratti di fornitura di servizio; responsabilità e assicurazioni; analisi di costi e ricavi; uscite e controllo budgetario: la corretta allocazione delle risorse economiche; il resoconto amministrativo; il bilancio consuntivo dell’evento; metodi di valutazione dei risultati e validazione dell’evento. IL PROGRAMMA
  • 5. • Quinto modulo: Le relazioni istituzionali e le sponsorizzazioni (24 h) - Le relazioni istituzionali; il concetto di lobby e l’attività di lobbying: pianificazione e continuità nel tempo; - Gli strumenti: convegnistica, bilancio sociale, programmi di responsabilità sociale, ecc..; modalità ed etica; - Le sponsorizzazioni finanziarie, tecnologiche, in natura; le sponsorizzazioni pubbliche e private: la selezione degli sponsor e dei partners; i criteri della scelta delle sponsorizzazioni; i tempi e l'efficacia dell'azione; il media planning e la visibilità degli sponsor; il ruolo dell’agenzia di comunicazione nell’attività di lobbying e nell’attività di ricerca degli sponsor. • Sesto modulo: Fund Raising e finanziamenti pubblici (16 h) - Il mercato della raccolta pubblicitaria, degli sponsor privati e dei finanziamenti pubblici, nazionali ed europei; - Normativa vigente e strumenti di base; i programmi comunitari e le nuove opportunità del crowd fundraising; - L'evoluzione nel web del Fund Raising : il Click Raising Finanziamenti privati per le start up Capital Venture. • Settimo modulo: Le relazioni pubbliche (32 h) - Ruoli, funzioni e strumenti della comunicazione d’impresa; gestire la relazione con il sistema media in Italia; velocità dell’informazione e necessità conseguenti per gli operatori del settore; - L’Ufficio Stampa: organizzazione e funzioni; gli interventi rivolti agli organi di informazione: comunicati stampa, interviste, briefing, conferenze stampa; il rapporto organizzativo, contrattuale ed economico con l'agenzia di spettacolo; modelli differenziati e specifici di ufficio stampa per: grandi eventi, eventi istituzionali, eventi internazionali, eventi professionali, eventi brevi, eventi medio/lunghi. • Ottavo modulo: Le nuove tendenze in campo di eventi: nuove applicazioni e nuovi strumenti (32 h) - Creare eventi multimediali e social: fondamenti di social media marketing, come aprire e gestire un blog, un canale video e un profilo; - Come organizzare video-confernce, training tour, road show, ecc..; - Eventi Ecocompatibili: progettare un evento finalizzato a ridurre gli impatti ambientali, ispirato ai principi di sostenibilità; gli strumenti e gli accorgimenti per evitare gli sprechi, ridurre il consumo di risorse e l'emissioni dannose; buone prassi progettare Vip Event/ Fashon Event: progettare eventi in location esclusive che hanno il loro core business intorno alla moda o alla figura di un personaggio famoso. • Nono modulo: Comunicazione promozione evento: strategie consolidate e nuovi strumenti (60 h) - Le nuove strategie di comunicazione dell'evento attraverso l'applicazione delle
  • 6. neuroscienze per potenziare la promozione e l'offerta del servizio; - Marketing neurosensoriale; utilizzo dei canali e degli strumenti adeguati per la promozione dell'evento (inviti, locandine, presentazioni, spot); utilizzo delle nuove tecnologie multimediali per la promozione degli eventi; - Branding Reputation; principi base di copywriting: scrivere per il web e la comunicazione pubblicitaria; principi di social marketing e di SEO; utilizzo dei social media per la comunicazione dell'evento; Forsquare e la promozione del territorio; Vkontake per i mercati emergenti russi; - Real time social event: diffusione in tempo reale dell'evento tramite i social: Instagram, Twitter e i blog tematici nella promozione; Linkedin per l'evento professionale/aziendale; Facebook: strategie di comunicazione e gestione ottimale pagine; Hootsuite per la gestione multipla dei social. • Decimo modulo: L'evento enogastronomico tradizionale e innovativo (20 h) - Le caratteristiche necessarie ad organizzare un buon evento enogastronomico tradizionale; l'enologia come strumento di marketing territoriale con il presidente del Movimento turismo Vino; il modello Slow Food a km 0. • Undicesimo modulo: Modelli vincenti e cause history famosi (20 h) - L'evento Televisivo; l'evento rassegna musicale; gli eventi e la radio; l'evento fumetto Comicon; l'evento sportivo. • Dodicesimo modulo: Stage/Project work (140 h) Nella fase finale del percorso abbiamo previsto differenti attività a seconda della condizione del partecipante e delle richieste delle aziendi ospitanti lo stage . Gli allievi occupati realizzeranno in autonomia un lavoro su alcune commesse aziendali acquisite dal nostro ente. Al fine di rendere applicative e concrete le conoscenze e competenze acquisite durante le fasi d'aula i partecipanti saranno seguiti e coordinati da un docente del staff. La scelta del docente varierà a seconda dell'obiettivo del lavoro effettuato. Attraverso un famoso social network verrà istituito un gruppo per lo scambio di dati e proposte al gruppo potranno partecipare anche le aziende committenti dei lavori. Per i corsisti disoccupati si prevede invece l'erogazione di uno stage. A seconda delle competenze acquisite durante il percorso (previsto monitoraggio continuo con verifiche di apprendimento) verrà fornita una scheda valutativa alle aziende che già in fase di progettazione hanno richiesto di ospitare in stage, aziende che hanno già definito a livello di macro progettazione il lavoro da assegnare e gli obiettivi da raggiungere. Grazie a questo merge sarà quindi possibile alzare il tasso di efficacia in ottica di opportunità di occupabilità. Il dettaglio dello stage è riportato all'interno delle schede di partnership dei soggetti ospitanti.
  • 7. Claudio Gubitosi Ideatore e direttore artistico del Giffoni Film Festival. È solo un filmmaker di diciotto anni quando, nel 1971, fonda il Giffoni Film Festival a Giffoni Valle Piana, piccola cittadina vicino a Salerno. A questo festival Gubitosi, da più di 40 anni ne è il carismatico direttore artistico. Marco Fronza Responsabile marketing e ricerca sponsor del Giffoni Film Festival, esperto in materia di eventi ecosostenibili. Nell’ambito della struttura creativa del Giffoni Film Festival ha il compito di razionalizzare le idee geniali ed ottimizzarle per trasformarle in occasioni di “crescita monetaria”. Lisa Marie Gelhause Project manager, laureatasi alla University of Wisconsin-Madison, direttrice culturale dell'Associazione Italo-Americana 'Luciano Finelli', e grande esperta del marketing communications specialist e account executive. Anna Bisogno nsegna Storia e linguaggi della radio e della televisione presso l’Università degli Studi di Roma Tre, è autrice di numerosi saggi e monografie sulla televisione, e anche giornalista pubblicista dal 1997 per alcuni uffici stampa regionali. Giuseppe Iannicelli Giornalista professionista con la passione per la comunicazione integrata. È presente in tv, nella carta stampata, sul web, in radio, nell’editoria, nella presentazione di eventi e manifestazioni. Ha una competenza multimediale a 360 gradi che si sostanzia in numerosi incarichi professionali. Manlio Castagna Vicedirettore del Giffoni Film Festival, co-ideatore del metodo denominato marketing neurosensoriale, regista e formatore di calibro internazionale. Ha diretto cortometraggi per la Kraft – Progetto Scuola; Ministero degli interni – Progetto Legalità; Ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture. I DOCENTI
  • 8. Eugenio Ottieri Organizzatore di eventi culturali e manifestazioni musicali di alto livello alla direzione di Enti Lirici, Teatri, Istituzioni comunali, Festival ed associazioni italiane. Dal 2010 Consulente scientifico del Salerno Arechi Festival. Ivan Zazzaroni Giornalista italiano che ha diretto i settimanali Guerin Sportivo e Autosprint, è stato anche redattore capo del quotidiano Corriere dello Sport - Stadio. E' stato opinionista nelle trasmissioni televisive Quelli che..., La Domenica sportiva e Dribbling. Antonio Somma Commercialista e consulente esterno. Ha lavorato sia nell’ambito delle istituzioni finanziarie sia in realtà industriali, seguendo incarichi di revisione e progetti di consulenza, riuscendo ad approfondire tematiche di natura contabile e bilancistica, e di business specifico. Angela Albarano Manager degli eventi e direttore di produzione per il comune di Salerno e per l'importante agenzia di spettacolo Massimo Gallotta International. Da oltre dieci anni si occupa di organizzazione di eventi legati alla moda. Cura il progetto di moda ed eco-sostenibilità Chich Zone. Maria Chieppa Responsabile marketing, vendite e key account. E' la direttrice dell'istituto di formazione Galdus di Milano, e senior advisor per la Valdani Vicari Associati, società di management consulting. Roberto Policasto E' il direttore artistico del Salerno Comicon e da anni si occupa di visual design e coordinamento immagine del Napoli Comicon. Inoltre, è art director di Doppiavù Design, laboratorio di comunicazione e progettazione visiva.
  • 9. Alessandro Manieri Laureato in Psicologia presso l'Università degli Studi di Padova, è stato docente in occasione di alcuni seminari interni alla didattica. Sceneggiatore e giornalista pubblicista, dal 2004 collabora ai testi di importanti programmi della Rai come Telethon, I David di Donatello, Domenica In. Francesco Lambertini Laureato in Economia e Commercio, dal 2000 al 2005 è stato Consigliere di Amministrazione dell’Enoteca Regionale Emilia Romagna di Dozza, e dal 2006 è Presidente Regionale del Movimento Turismo del Vino Emilia Romagna. Pierluigi Chiarito Laureato in Economia e Commercio e Master Universitario di II livello in Direzione delle aziende e delle organizzazioni sanitarie presso l'Università degli Studi di Salerno. Iscritto all'Ordine dei Dottori Commercialisti dal 2005, è consulente per Confartigianato Salerno. Gianluca Punzi Profondo conoscitore dei Social Media, di Seo e di tutto quello che riguarda la sfera del web e della comunicazione online, Gianluca Punzi è un professionista competente e preparato su tutte le tematiche inerenti. Dal 2013 è anche docente presso la scuola di formazione Com2 - Giffoni Academy. Mirco Marconi Laureato in Scienze Biologiche all’Università degli Studi di Parma, è stato consulente della Fondazione COOP 7 per la progettazione di una nuova destinazione d’uso per l’area agricola, e consulente gastronomico di Reggio Children s.r.l. Collabora con IFOA Emilia Romagna per la realizzazione di corsi sul cibo rivolti alle imprese. Luciano Massa Creativo prestato al marketing. È specializzato nella valorizzazione della cultura aziendale e della corporate identity, nell’integrazione di comunicazione interna ed esterna, nella gestione e ottimizzazione della sponsorship culturale e di progetti di social & culture responsability.
  • 10. Aldo Monti Dopo gli studi di scienze politiche, si è diplomato IFTS Fortis,come "Esperto di Marketing Turistico Alberghiero”, organizzato dalla Facolta' di Economia e Commercio dell’Universita’ degli Studi di Bologna. Dal 2002 ad aprile 2006 ho lavorato presso di Celtic Halls Ltd., azienda ubicata a Dublino e Cork, che si occupa di gestione immobiliare e servizi turistici. Giovanni Basile "Programmatore prestato alla piccola imprenditoria”. Laureatosi nel 2003 presso l’Università degli Studi di Salerno, in seguito dà vita all’azienda di IT Wide Solution, società di "idee innovative" da poco convertita in "social web agency".