Reti informatiche

5,484 views
5,181 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
5,484
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
740
Actions
Shares
0
Downloads
128
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Reti informatiche

  1. 1. Reti Informatiche<br />
  2. 2. SOMMARIO<br /><ul><li>Concetto di Rete
  3. 3. Tipi di Reti
  4. 4. Client vs. Server
  5. 5. Topologia delle Reti
  6. 6. Internet
  7. 7. Protocollo TCP/IP</li></li></ul><li>RETI INFORMATICHE<br />Concetto di rete:<br />Un insieme di sistemi per l’elaborazione delle informazioni (nodi) connessi fra loro al fine di consentirne la comunicazione e la condivisione di risorse.<br />
  8. 8. RETI INFORMATICHE<br />Condivisione di risorse:<br />Con risorse si intendono dispositivi, informazioni e servizi, quindi risorse sia hardware che software<br />programmi <br />archivi di dati (file)<br />stampanti <br />hard-disk di grandi dimensioni<br />
  9. 9. RETI INFORMATICHE<br />Classificazione delle reti per estensione:<br /><ul><li>LAN: Local Area Network</li></ul> (WLAN: Wireless Local Area Network)<br /><ul><li>MAN: Metropolitan Area Network
  10. 10. WAN: Wide Area Network</li></li></ul><li>RETI INFORMATICHE<br />Tipi di collegamento:<br />collegamento direttofra due postazionile quali possono trasmettersi informazioni reciprocamente. <br />• point to point <br /> (pear to pear)<br /> • client/server<br />Tipico esempio è la condivisione di file musicali, di software, di film tramite programmi che attraverso Internet connettono due o più PC: uno dei due utenti può esplorare le cartelle condivise dell'altro prelevandone i file desiderati e viceversa.<br />collegamento in cui uno o più elaboratori (client) sfruttano le risorse di un server: il client invia una richiesta al server il quale provvede a inviarne la risposta.<br />
  11. 11. RETI INFORMATICHE<br />Altre tipologie di collegamento:<br />collegamentofra un elaboratore e una serie di postazioni in rete attraverso un canale condivisosu cui è possibile trasmettere in contemporaneala medesima informazione<br />•broadcast<br />collegamentomolto veloce, di elevata capacità, in grado di realizzare interconnessioni di reti che si trovano a grande distanzatra di loro<br />•backbone <br /> (dorsale)<br />
  12. 12. RETI INFORMATICHE<br />I computer connessi in rete si distinguono in:<br />• serverelaboratori potentichemettono a disposizionedi altri computer (client) le loro risorsehardware e software o servizi di vario genere.<br />• clientcomputer dotatidisoftware che consente loro di connettersi al serverper utilizzarne le risorse.<br />In un’architettura client/server <br />uno o più server offrono risorse a più client. <br />
  13. 13. RETI INFORMATICHE<br />Struttura fisica della rete:<br />tutti i nodi sono collegati a un cavo lineare (bus) mediante diramazioni cui sono connessi tutti i computer. I dati si trasmettono in tutte le direzioni <br /><ul><li>A BUS </li></ul>i nodi sono connessi in modo da formare un anello chiuso in cui i dati viaggiano sempre nella stessa direzione da un nodo all'altro finché non giungono al nodo di destinazione <br /><ul><li>AD ANELLO </li></ul>basate su un nodo centrale (hub) al quale sono connessi tutti gli altri nodi periferici. La comunicazione tra due nodi passa sempre dal nodo centrale <br /><ul><li>A STELLA</li></ul>ogni nodo è collegato con molti altri nodi. Le informazioni viaggiano da un nodo all'altro scegliendo uno dei molti percorsi disponibili in base al traffico della rete. <br /><ul><li>A MAGLIA</li></li></ul><li>RETI INFORMATICHE<br />Topologia delle reti: <br />Larete a magliarappresenta la rete Internet: un sistema di comunicazione aperto, in quanto ogni utente può collegarsi a qualsiasi altro.<br />È una rete mondiale, più affidabilerispetto alle altre in quanto, in caso di malfunzionamento di un nodo, i dati possono seguire percorsi diversi per arrivare comunque a destinazione. <br />
  14. 14. INTERNET<br />II termine Internet deriva dall'unione di "interconnession" e "network" (rete) e significa "reti interconnesse", ovvero una "Rete delle reti", costituita dall'integrazione di numerosissime sottoreti pubbliche, commerciali e private.<br />In grado di collegare un numero enorme di computer in modo che possano scambiarsi informazioni.<br />Ha una struttura a magliacomposta da tante reti locali che si collegano alle dorsali (backbone) ad alta velocità. <br />Utilizza un protocollodi trasmissione dati comune, denominato TCP/IP<br />
  15. 15. INTERNET – protocollo TCP/IP<br />I computer possono scambiarsi informazioni attraverso la rete solo se seguono le stesse regole per la trasmissione e la ricezione dei dati; l'insieme di queste regole prende il nome di protocollo.<br />Il protocollo di comunicazione TCP/IP (Transmission Control Protocol / Internet Protocol) che regola la trasmissione di dati tra computer, connessi a Internet è a commutazione di pacchetto:<br />• la componente IPsuddividei dati da inviare in piccoli pacchetti, a ognuno dei quali assegna gliindirizzi(100.254.51.13) del mittentee del destinatarioe un numero d’ordine; ogni pacchetto viaggerà nella rete per conto proprio individuando dinamicamente il percorso da seguire <br />• lacomponente TCP, alla ricezionedi ogni pacchetto ne controlla la correttezza(chiedendo in caso al mittente la ritrasmissione dei soli pacchetti errati), quindi ricompone il messaggio inviatousando il numero d’ordine dei pacchetti in cui è stato suddiviso<br />
  16. 16. INTERNET – protocollo TCP/IP<br />Come vengono trasferiti i dati in commutazione di pacchetto:<br />Invio dei file<br />Ogni vagone dispone di<br />1. Un numero d’ordine<br />2. Un indirizzo di partenza<br />3. Un indirizzo di arrivo<br />Un clic per vedere il cammino dei pacchetti<br />Arrivo del file<br />
  17. 17. INTERNET – protocollo TCP/IP<br />Commutazione di pacchetto:<br />Questa modalità di trasmissione offre un duplice vantaggio:<br />• consente altissime velocità nella trasmissione delle<br /> informazioni in quanto ogni pacchetto viaggia in modo<br /> autonomo nella rete individuando la via più breve per<br /> giungere a destinazione<br />• rende possibile l'attivazione di molteplici connessioni<br /> contemporaneamente.<br />
  18. 18. INTERNET – protocollo TCP/IP<br />Tutti i nodi della rete sono identificati univocamente da un indirizzo IP(IP number) composto da 4 byte<br />indirizzo IP della <br />Telecom Italia Net <br />(TIN)<br />4 numeri da 0 a 255 separati da un punto<br /><ul><li> Indirizzo IP è di tipo statico: assegnato a possessori di Domini
  19. 19. Indirizzo IP dinamico: assegnato, di volta in volta, ed in modo</li></ul> variabile ai vari PC che si collegano alla rete<br />Questi numeri (difficilmente memorizzabili) vengono collegati ad un indirizzo simbolico composti da sigle (www.aicanet.it) detto URL (Uniform Resource Locator) La corrispondenza tra l’ indirizzo numerico e quello simbolico è stabilita dal DNS (Domain Name System). <br />

×