<ul><li>La Cooperazione Decentrata </li></ul>Cos’è la Cooperazione Decentrata ? Definizione del Ministero degli Affari Est...
<ul><li>Enti locali e soggetti italiani interessati alla cooperazione aiutano, da soli o insieme, enti locali e altri sogg...
<ul><li>L’attività del Veneto nel campo della cooperazione è iniziata nel 1992 (L.R. n. 18). Con la L.R. n. 55 del 1999 so...
<ul><li>Cooperazione decentrata </li></ul><ul><li>Solidarietà internazionale </li></ul>Legge Regionale n. 55/1999 <ul><li>...
<ul><li>Finalità: </li></ul><ul><li>mantenimento identità culturali </li></ul><ul><li>soddisfacimento bisogni primari </li...
<ul><li>Attività: </li></ul><ul><li>progettazione fornitura impianti e infrastrutture </li></ul><ul><li>attuazione iniziat...
<ul><li>Programma triennale </li></ul><ul><li>(approvato dal Consiglio Regionale) </li></ul><ul><li>Obiettivi e priorità <...
<ul><li>Piani annuali   </li></ul><ul><li>(approvati dalla Giunta Regionale) </li></ul><ul><li>Obiettivi e priorità approv...
<ul><li>Obiettivi: </li></ul><ul><li>Promozione sviluppo endogeno </li></ul><ul><li>Creazione sviluppo integrato </li></ul...
<ul><li>Attività formativa </li></ul><ul><li>Sviluppo piccola e media impresa </li></ul><ul><li>Assistenza istituzionale n...
<ul><li>Paesi </li></ul><ul><li>Europa dell’Est  con iniziative di Solidarietà Internazionale destinate a: Serbia, Romania...
PIANO ANNUALE 2001 –  COOPERAZIONE DECENTRATA Nel 2001 sono stati finanziati 37 progetti per € 721.681,22
PIANO ANNUALE 2001 –  SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE Nel 2001 sono stati finanziati 11 progetti per € 160.113,36
PIANO ANNUALE 2002 –  COOPERAZIONE DECENTRATA Nel 2002 sono stati finanziati 66 progetti per € 897.684,69
PIANO ANNUALE 2002 –  SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE Nel 2002 sono stati finanziati 6 progetti per € 211.450,00
PIANO ANNUALE 2003 –  COOPERAZIONE DECENTRATA Nel 2003 sono stati finanziati 67 progetti per € 1.657.273,13
PIANO ANNUALE 2003 –  SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE Nel 2003 sono stati finanziati 5 progetti per € 428.000,00
TOTALE GENERALE 2001-2003 –  TUTTI I PROGETTI Nel triennio 2001-2003 sono stati finanziati 192 progetti per una spesa di €...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Cooperazione Sviluppo

478 views
410 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
478
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Cooperazione Sviluppo

  1. 1. <ul><li>La Cooperazione Decentrata </li></ul>Cos’è la Cooperazione Decentrata ? Definizione del Ministero degli Affari Esteri. L'azione di cooperazione allo sviluppo svolta dalle autonomie locali italiane, singolarmente o in consorzio fra loro, anche con il concorso delle espressioni della società civile organizzata del territorio di relativa competenza amministrativa, attuata in rapporto di partenariato prioritariamente con omologhe istituzioni dei Pvs favorendo la partecipazione attiva delle diverse componenti rappresentative della società civile dei paesi partner nel processo decisionale finalizzato allo sviluppo sostenibile del loro territorio (Legge 49/87).
  2. 2. <ul><li>Enti locali e soggetti italiani interessati alla cooperazione aiutano, da soli o insieme, enti locali e altri soggetti dei Paesi in via di sviluppo con azioni mirate, concrete e sostenibili. </li></ul>In sintesi ,
  3. 3. <ul><li>L’attività del Veneto nel campo della cooperazione è iniziata nel 1992 (L.R. n. 18). Con la L.R. n. 55 del 1999 sono stati introdotti nuovi strumenti (programmazione e pianificazione) nelle attività regionali relative alla cooperazione decentrata e alla solidarietà internazionale. </li></ul>e il Veneto?
  4. 4. <ul><li>Cooperazione decentrata </li></ul><ul><li>Solidarietà internazionale </li></ul>Legge Regionale n. 55/1999 <ul><li>Sono i due ambiti nei quali si sviluppa l’azione regionale. </li></ul><ul><li>La Cooperazione decentrata mira ad azioni di sviluppo </li></ul><ul><li>La Solidarietà internazionale mira al soddisfacimento di bisogni di base e/o ad aiuti immediati in situazioni d’emergenza </li></ul>
  5. 5. <ul><li>Finalità: </li></ul><ul><li>mantenimento identità culturali </li></ul><ul><li>soddisfacimento bisogni primari </li></ul><ul><li>conservazione patrimonio ambientale </li></ul><ul><li>innalzamento condizioni igienico-sanitarie </li></ul><ul><li>miglioramento condizione familiare ed infanzia </li></ul><ul><li>avanzamento livello istruzione </li></ul><ul><li>promozioni pari opportunità tra uomo e donna </li></ul>
  6. 6. <ul><li>Attività: </li></ul><ul><li>progettazione fornitura impianti e infrastrutture </li></ul><ul><li>attuazione iniziative di carattere finanziario </li></ul><ul><li>promozione programmi di formazione professionale </li></ul><ul><li>promozione programmi di educazione allo sviluppo </li></ul><ul><li>predisposizione progetti di fattibilità </li></ul>
  7. 7. <ul><li>Programma triennale </li></ul><ul><li>(approvato dal Consiglio Regionale) </li></ul><ul><li>Obiettivi e priorità </li></ul><ul><li>Aree geografiche </li></ul><ul><li>Settori d’intervento </li></ul><ul><li>Criteri selezione iniziative cooperazione decentrata </li></ul>
  8. 8. <ul><li>Piani annuali </li></ul><ul><li>(approvati dalla Giunta Regionale) </li></ul><ul><li>Obiettivi e priorità approvati dalla Giunta Regionale </li></ul><ul><li>Paesi o aree geografiche </li></ul><ul><li>Iniziative progettuali </li></ul>
  9. 9. <ul><li>Obiettivi: </li></ul><ul><li>Promozione sviluppo endogeno </li></ul><ul><li>Creazione sviluppo integrato </li></ul><ul><li>Centralità risorse umane </li></ul><ul><li>Aree geografiche: </li></ul><ul><li>Europa dell’Est (Europa centro orientale e CSI) </li></ul><ul><li>America Latina </li></ul><ul><li>Corno d’Africa ed altri Paesi africani </li></ul><ul><li>Settori: </li></ul><ul><li>Formazione </li></ul><ul><li>Strategie: </li></ul><ul><li>Coinvolgimento soggetti territorio veneto </li></ul><ul><li>Rapporti diretti e operativi con realtà locali </li></ul>IL PROGRAMMA TRIENNALE
  10. 10. <ul><li>Attività formativa </li></ul><ul><li>Sviluppo piccola e media impresa </li></ul><ul><li>Assistenza istituzionale nei processi di riassetto amministrativo locale </li></ul><ul><li>Assistenza nel settore sanitario </li></ul>I PIANI ANNUALI 2001-2003
  11. 11. <ul><li>Paesi </li></ul><ul><li>Europa dell’Est con iniziative di Solidarietà Internazionale destinate a: Serbia, Romania, Kosovo, Bielorussia, Repubblica Ceca </li></ul><ul><li>America Latina : con iniziative di Solidarietà Internazionale destinate al Venezuela </li></ul><ul><li>Africa : con iniziative di Solidarietà Internazionale destinate a: Angola, Burundi, Sierra Leone, Uganda, Zimbabwe, Costa d’Avorio </li></ul><ul><li>Altre Aree: con iniziative di Solidarietà Internazionale destinate a: Afghanistan, Iran, Iraq, Territori Palestinesi </li></ul>I PIANI ANNUALI 2001-2003
  12. 12. PIANO ANNUALE 2001 – COOPERAZIONE DECENTRATA Nel 2001 sono stati finanziati 37 progetti per € 721.681,22
  13. 13. PIANO ANNUALE 2001 – SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE Nel 2001 sono stati finanziati 11 progetti per € 160.113,36
  14. 14. PIANO ANNUALE 2002 – COOPERAZIONE DECENTRATA Nel 2002 sono stati finanziati 66 progetti per € 897.684,69
  15. 15. PIANO ANNUALE 2002 – SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE Nel 2002 sono stati finanziati 6 progetti per € 211.450,00
  16. 16. PIANO ANNUALE 2003 – COOPERAZIONE DECENTRATA Nel 2003 sono stati finanziati 67 progetti per € 1.657.273,13
  17. 17. PIANO ANNUALE 2003 – SOLIDARIETA’ INTERNAZIONALE Nel 2003 sono stati finanziati 5 progetti per € 428.000,00
  18. 18. TOTALE GENERALE 2001-2003 – TUTTI I PROGETTI Nel triennio 2001-2003 sono stati finanziati 192 progetti per una spesa di € 4.076.202,40 (Lit. 7.892.628.421)

×