Your SlideShare is downloading. ×
Determinazione A03111 del 13/04/2011
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Determinazione A03111 del 13/04/2011

308
views

Published on

Published in: News & Politics

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
308
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. REGIONE LAZIO Dipartimento: DIPARTIMENTO ISTITUZIONALE E TERRITORIO Direzione Regionale: AMBIENTE Area: VAL. IMPATTO AMBIENT. E VAL. AMBIENT. STRATEGICA DETERMINAZIONE N. A03111 del 13/04/2012 Proposta n. 6703 del 12/04/2012 Oggetto: PRONUNCIA DI VALUTAZIONE DIMPATTO AMBIENTALE, RESA AI SENSI DELLART. 23, PARTE II DEL D.LGS. N. 152/2006 E SS.MM.II. SUL PROGETTO DI "PATTO TERRITORIALE DEGLI ETRUSCHI - COMPLESSO COMMERCIALE IN LOCALITÀ ZAMBRA, COMUNE DI CERVETERI (RM)" A SEGUITO DELLA RICHIESTA INOLTRATA DALLA SOC. C.C.R. S.R.L. - REGISTRO ELENCO PROGETTI N. 123/2010 Proponente: Estensore CAPPELLA ROBERTO _____________________________ Responsabile del procedimento PAOLA PELONE _____________________________ Responsabile dell Area P. MENNA _____________________________ Direttore Regionale G. TANZI _____________________________ Direttore Dipartimento L. FEGATELLI _____________________________ Protocollo Invio _____________________________ Firma di Concerto _____________________________Pagina 1 / 3 Richiesta di pubblicazione sul BUR: SI
  • 2. OGGETTO: PRONUNCIA DI VALUTAZIONE D’IMPATTO AMBIENTALE, RESA AI SENSI DELL’ART. 23, PARTE II DEL D.LGS. N. 152/2006 E SS.MM.II. SUL PROGETTO DI “PATTO TERRITORIALE DEGLI ETRUSCHI – COMPLESSO COMMERCIALE IN LOCALITÀ ZAMBRA, COMUNE DI CERVETERI (RM)” A SEGUITO DELLA RICHIESTA INOLTRATA DALLA SOC. C.C.R. S.R.L. – REGISTRO ELENCO PROGETTI N. 123/2010. IL DIRETTORE DELLA DIREZIONE REGIONALE AMBIENTE Vista la Legge regionale n.6 del 18 febbraio 2002, concernente la disciplina del sistema organizzativo della Giunta e del Consiglio della Regione Lazio, nonché le disposizioni riguardanti la dirigenza ed il personale regionale; Visto il Regolamento di Organizzazione degli Uffici e dei Servizi della Giunta Regionale n. 1/2002 e s.m. e i; Visto la Delibera di Giunta Regionale n.336 del 24/07/2011 con la quale è stata attribuita all’Ing. Giuseppe Tanzi la titolarità della Direzione Regionale Ambiente; Visto l’Atto di Organizzazione A302 del 08/04/2011 con il quale è stato conferito l’incarico di dirigente dell’Area Valutazione d’Impatto Ambientale e Valutazione Ambientale Strategica al Dott. Paolo Menna; Visto il Decreto Dirigenziale n. A12114 del 30/12/2011 concernente “Delega ex art 166 del r.r. 1/2002 al Direttore della Direzione regionale Ambiente del potere di adottare determinazioni dirigenziali, nonché, di stipulare contratti di competenza del direttore del Dipartimento Istituzionale e Territorio. Visto il Decreto Legislativo 3 aprile 2006, n. 152 “Norme in materia ambientali e s.m.e i.”; Vista la Legge regionale 16 dicembre 2011, n. 16, “Norme in materia ambientale e di fonti rinnovabili” Vista la Legge 7 agosto 1990, n. 241 e s.m. e i. “ Norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi”; Vista l’ istanza del 06/08/2010, con la quale iI Soggetto Proponente ha trasmesso alla Regione Lazio – Area Valutazione Impatto Ambientale e Valutazione Ambientale Strategica – il progetto di “Patto Territoriale degli Etruschi – Complesso commerciale in località Zambra, Comune di Cerveteri (RM)” ai fini degli adempimenti previsti per l’espressione delle valutazioni sulla compatibilità ambientale; Visti i seguenti pareri espressi sull’opera in argomento, che si allegano quali parti integranti della presente determinazione, in particolare: - Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici del Lazio, nota prot. n. 23852 del 12/12/2011; - Regione Lazio, Dipartimento Istituzionale e Territorio, Direzione Regionale Territorio – Urbanistica, Area Urbanistica e Copianificazione Comunale Roma Capitale e Provincia, nota prot. n. 74587/12 del 22/02/2012; - Regione Lazio, Dipartimento Istituzionale e Territorio, Direzione Regionale Ambiente, Area Difesa del Suolo e Concessioni Demaniali, nota prot. n. 276792 del 22/06/2011 e nota prot. n. 70796 del 30/04/2007; - ANAS SpA – Compartimento della Viabilità del Lazio – Area Tecnica Progettazioni e Nuove Costruzioni, nota prot. n. CRM-0003525-P del 08/02/2012; - Comune di Cerveteri, Area 3 – Assetto Uso e Sviluppo del Territorio, nota prot. n. 27550 del 21/07/2011; - Comune di Cerveteri, Area 3 – Assetto Uso e Sviluppo del Territorio, Servizio Urbanistica, nota prot. n. 13366 del 11/04/2012. Considerato che la competente Area V.I.A. e V.A.S. ha redatto la relazione istruttoria, da considerarsi parte integrante della presente determinazione; 1Pagina 2 / 3
  • 3. Ritenuto di dover procedere all’espressione del giudizio di compatibilità ambientale sulla base dell’istruttoria tecnica effettuata dagli uffici dell’Area V.I.A. e V.A.S.; DETERMINA di esprimere, ai sensi del D.lgs 152/2006, giudizio di compatibilità ambientale positivo, secondo le risultanze di cui alla relazione istruttoria da considerarsi parte integrante della presente determinazione. Le prescrizioni e le condizioni elencate nella relazione istruttoria dovranno essere espressamente recepite nei successivi provvedimenti di autorizzazione. L’Ente preposto al rilascio del provvedimento finale è tenuto a vigilare sul rispetto delle prescrizioni di cui sopra, così come recepite nel provvedimento di autorizzazione e a segnalare tempestivamente alla Area VIA VAS eventuali inadempimenti , ai sensi e per gli effetti dell’art. 29 del D.Lgs n. 152/2006. Ai sensi dell’art. 26, comma 6 del D.lgs 152/2006, il progetto esaminato dovrà essere realizzato entro cinque anni dalla data di pubblicazione del presente provvedimento sul BURL. Trascorso tale periodo, fatta salva la proroga concessa su istanza del Proponente, la procedura di impatto ambientale dovrà essere reiterata. La presente determinazione sarà inoltrata al Comune di Cerveteri e alla Provincia di Roma. Del presente provvedimento verrà dato sintetico avviso sul BURL della Regione Lazio con pubblicazione integrale, unitamente alla relazione istruttoria, sul sito web www.regione.lazio.it/ambiente. Il rilascio della presente determinazione non esime la Proponente dall’acquisire eventuali ulteriori pareri, nulla osta e autorizzazioni prescritti dalle norme vigenti per la realizzazione dell’opera. Avverso il presente provvedimento è esperibile ricorso giurisdizionale innanzi al Tribunale Amministrativo Regionale del Lazio nel termine di 60 giorni dal ricevimento secondo le modalità di cui al D.Lgs 2 luglio 2010, n.104, ovvero, ricorso straordinario al Capo dello Stato entro il termine di 120 giorni. Gli elaborati progettuali, che formano parte integrante della presente determinazione, saranno restituiti debitamente timbrati e firmati, una volta effettuata la Verifica di ottemperanza. Il Direttore Ing. Giuseppe TanziPagina 3 / 3

×