• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Cantieri delle idee - 24 marzo 2012
 

Cantieri delle idee - 24 marzo 2012

on

  • 941 views

 

Statistics

Views

Total Views
941
Views on SlideShare
840
Embed Views
101

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

3 Embeds 101

http://www.cantieridelleidee.it 55
http://www.robertoscanagatti.it 42
http://cantieridelleidee.it 4

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Cantieri delle idee - 24 marzo 2012 Cantieri delle idee - 24 marzo 2012 Presentation Transcript

    • www.icantieridelleidee.it
    • DEGNA DELLA SUA STORIAParco e Villa Reale – Sviluppo e innovazione culturale5.Biblioteche. Realizzazione della Biblioteca S. Paolo. Il progetto biblioteconomico esiste già, il concorso siconclude a fine Aprile. I lavori possono concludersi nellarco della legislatura. Si verrebbe così incontro adunesigenza di servizi culturali di grande significato considerato che a Monza le Biblioteche sono state dasempre fulcro di vita e attività culturale di ottimo livello. Anche il progressivo adeguamento delleBiblioteche rionali fa parte del programma.6.Rete Musei. Casa degli umiliati da riprogrammare e aprire in una logica di rete integrata della culturaterritoriale che, a partire dal Museo del Duomo, proseguendo col Museo Etnologico, le ville, le Chiese, lecascine veda crescere progressivamente lofferta di opportunità per i cittadini e per i turisti.7.Scuola dArte, Liceo Artistico in Villa Reale. E lunica parte della Villa sulla quale il Comune di Monza hala possibilità di intervenire da subito: Non solo agendo per mantenere un presidio formativo storico maanche per collocarvi, in accordo con Università e centri di ricerca progetti di alta formazione su Paesaggio,Design, Giardini, Ambiente che precorrano le possibilità che ci saranno nella Villa Reale restaurata e nelParco. 1 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • DEGNA DELLA SUA STORIAParco e Villa Reale – Sviluppo e innovazione culturale•Attività teatrali. Ampliamento del palcoscenico del Manzoni. Ampliamento del teatro Binario 7 conlaggiunta delledificio ex Vigili. Collocamento di scuola di teatro, sedi associative ecc. Revisionedellattività di Scenaperta e del suo ruolo.•Attivazione sedi per attività culturali decentrate legate alle specificità delle varie zone della città. Sedi ex circoscrizioni ecc.Tutte queste azioni potrebbero essere concluse nel quinquennio, ma la loro attivazione deve esserearmonizzata in un più vasto orizzonte.Idee trasversali: Progetti interculturali e intergenerazionali che coinvolgano comunità straniere, gruppi giovanili,associazioni anche nella funzione creativa in una logica di inclusione.La formazione e quindi uno stretto collegamento con le strutture scolastiche dei vari livelli fa parte a pieno titolo delprogramma culturale in particolare per quanto riguarda la conoscenza e la presa di coscienza del valore della nostracittà. Idee da scartare non ce ne sono. Molte delle più ambiziose, soprattutto quelle relative a grandi progetti su Villa e Parcoo la costruzione di un importante polo espositivo per la Brianza necessitano di un grande lavoro politico.Da non perdere è loccasione dellEXPO da giocare in consonanza con il Comune di Milano.I link della cultura a più largo raggio, di respiro Europeo sono: 1 PAESAGGIO, IMPRENDITORIA, FORMAZIONE, PRODUZIONE, INCLUSIONE SOCIALE cantiere www.icantieridelleidee.it
    • RISPETTOSA DELL’AMBIENTE Urbanistica e territorio – qualità urbana Urbanistica: 5.Opposizione alla variante generale al Piano di Governo del Territorio “adottata” dal centrodestra. 6.Sostenere una pianificazione del territorio che salvaguardi e preservi come suolo naturale le aree libere da edificazione esterne al tessuto urbano consolidato. 7.Promuovere la riqualificazione delle aree produttive dismesse, mediante criteri progettuali che salvaguardino il patrimonio di archeologia industriale esistente: PASTORI & CASANOVA, CGS, MACELLO COMUNALE, DEPOSITO TPM, FOSSATI & LAMPERTI etc. con procedure amministrative certe, trasparenti e partecipate. 8.“Una città policentrica” (servizi di vicinanza, nuovi spazi e luoghi di aggregazione e socializzazione, pedonabilità e ciclabilità protette) 9.“Una città cablata”, estensione rete WI-FI 10.“Una rete ecologica comunale” (perimetrazione e connessione ai PLIS 2 esistenti della Cavallera, del Medio Lambro, del Grugnotorto/Villoresi).cantiere www.icantieridelleidee.it
    • RISPETTOSA DELL’AMBIENTE Urbanistica e territorio – qualità urbana AREE AGRICOLE: 6.Destinare una quota degli oneri di urbanizzazione alla valorizzazione delle aree agricole. 7.Individuazione di altre risorse – finanziamenti regionali, nazionali o comunitari- rivolte al medesimo fine. 8.Incremento degli orti urbani con l’introduzione di norme più rigorose per assicurarne il decoro e la corretta gestione. 9.L’agricoltura deva essere vista in funzione di prestazioni di attrazione collettiva che può realizzare: a partire da interessi ambientali (interventi di parziale riforestazione, di tutela dei filari e delle rogge) e ricreativi, da produzioni di prossimità e connessioni con il distretto di economia solidale (promuovere i Gruppi di Acquisto Solidale). 2cantiere www.icantieridelleidee.it
    • RISPETTOSA DELL’AMBIENTEUrbanistica e territorio – qualità urbanaEdilizia e Lavori Pubblci:•Approvazione di un nuovo regolamento edilizio, contenente criteri di miglioramentodella performance energetica degli edifici e di riduzione degli sprechi.•Attenzione al tema delle barriere architettoniche, nelle opere private come in quellepubbliche, ivi comprese quelle stradali.•Piano delle aree gioco (sul modello della città di Torino), prevedendone il loroincremento.•Riqualificazione (sull’esempio delle vie Sempione e D’Annunzio) di alcune vie per la lorofruizione come zone a traffico limitato (ZTL) ed anche ciclo-pedonale protetta, con nuoveopere di arredo urbano e nuove piantumazioni a filari, per una migliore attrattività deinegozi di vicinato e delle funzioni pubbliche presenti.•Attenzione alla manutenzione degli spazi pubblici, delle aree verdi e dell’arredo urbano.•Riqualificazione del patrimonio costituito dai plessi scolastici comunali in termini disicurezza, accoglienza, comfort, attrattività.•Esclusione dell’impiego degli oneri di urbanizzazione per coprire il fabbisogno derivantedalle spese correnti. 2 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • RISPETTOSA DELL’AMBIENTE Urbanistica e territorio – qualità urbana Edilizia sociale: •Mappatura degli immobili sfitti. •Privilegiare e/o promuovere la locazione a canone calmierato. •Introduzione di quote destinate all’edilizia residenziale sociale da reperire nei piani attuativi, con il duplice scopo di evitare consumo di suolo e fenomeni di ghettizzazione. •Per l’edilizia convenzionata è necessario un maggiore controllo, sia relativamente ai requisiti per accedere alla prestazione (che devono essere riferiti al nucleo familiare) che per quanto riguarda la qualità dei materiali impiegati. 2cantiere www.icantieridelleidee.it
    • RISPETTOSA DELL’AMBIENTE Urbanistica e territorio – qualità urbana Energie rinnovabili: •Serve un ruolo più attivo del Comune e delle sue aziende (Agam) in questo campo, realizzando sinergie con le aziende del settore ed un’informazione capillare ai cittadini, sulle possibilità offerte dal conto energia. •Piano Energetico Comunale. •Istituzione di una “cabina di regia” coordinata dal Comune “COMMISSIONE ENERGIE RINNOVABILI” che coinvolga produttori e distributori di pannelli fotovoltaici e solari della Provincia, istituti di credito, Camera di Commercio, amministratori di condominio, ordini professionali, aziende installatrici, al fine di comporre un processo semplice e garantito rivolto a cittadini ed imprese disposti a realizzare gli impianti, usufruendo di un co- finanziamento delle banche che verranno poi ripagate con gli incentivi statali del 4° Conto Energia. •Per gli edifici pubblici viene proposto un piano di adeguamento con tetti fotovoltaici, collettori piani per la produzione di acqua calda, così come per i semafori ed i lampioni (led e biolamps): maggiore efficienza in termini di contenimento energetico. •Estensione rete del teleriscaldamento. •Accedere anche al fondo Kyoto della Regione Lombardia e ad altri finanziamenti disponibili. •Recuperare il progetto finalizzato allo sfruttamento dei salti d’acqua del canale Villoresi per 2 la produzione di energia elettrica.cantiere www.icantieridelleidee.it
    • RISPETTOSA DELL’AMBIENTE Urbanistica e territorio – qualità urbana Rifiuti: •Seguitare nella politica di potenziamento della raccolta differenziata. •Valutare la creazione di un solo ente a livello della Provincia di Monza e Brianza per la gestione completa del ciclo dei rifiuti. •Filiera della ricicleria: dal rifiuto alla risorsa: progetto di utilizzo delle piattaforme ecologiche come primo step di una filiera di prodotti per la cittadinanza •Dare impulso, compatibilmente con le competenze comunali in materia, ad iniziative per la riduzione di rifiuti (limitazione degli imballaggi, promozione consumo di prodotti “alla spina”, compostaggio domestico). •Incremento dei cestini dell’immondizia, non solo nel centro storico. •Verifica orari e modalità di raccolta dei rifiuti per limitare rumori e disagi. 2cantiere www.icantieridelleidee.it
    • INTERESSATA AL LAVORO Crisi, mondo del lavoro e nuove opportunità di sviluppo 1° Priorità La connessione strategica per l’innovazione produttiva con il mondo delle Scuole Superiori, Professionali e le sedi universitarie presenti a Monza (Polo di Medicina e Polo di Scienze dell’Organizzazione) 2° Priorità I “cantieri utili” come occasione di lavoro e di qualità per Monza (Villa Reale, Ospedale, aree dismesse, riuso degli immobili, cura e manutenzione della città, sostegno alla green economy) per sostituire la dimensione quantitativa della crescita con l’approccio qualitativo dello sviluppo. 3° Priorità La cultura e il turismo come leve di sviluppo locale ( piano di valorizzazione economica del Parco e della Villa Reale e di tutte le altre iniziative collegate per rendere la Monza vivibile e attraente per tutti i city users) 3cantiere www.icantieridelleidee.it
    • INTERESSATA AL LAVORO Crisi, mondo del lavoro e nuove opportunità di sviluppo 4° Priorità La valorizzazione del lavoro degli immigrati, del lavoro volontario e cooperativo, dei lavoratori in cassa integrazione e LSU e dell’esperienza degli anziani come risorse per lo sviluppo e la qualità della città per trasformare le situazioni problematiche in opportunità di sviluppo e di qualità per Monza. 5° Priorità La valorizzazione del lavoro pubblico per il miglioramento dei servizi dei servizi, dei tempi e della qualità della vita di Monza, con particolare riferimento alle condizioni del lavoro femminile e famigliare. 6° Priorità La costituzione di modelli di partecipazione a livello cittadino e di luoghi di governance a livello territoriale per favorire tra gli attori locali una visione condivisa delle prospettive e degli obiettivi prioritari di sviluppo, in cui Monza abbia un ruolo protagonista di capitale della Brianza. 3cantiere www.icantieridelleidee.it
    • COESA E SOLIDALEWelfare – Istruzione – Piani di Zona•DARE PRIORITA’ ALL’INVESTIMENTO DELLE RISORSE NEL WELFARE E NELL’ISTRUZIONE, con scelte dibilancio conseguenti, perché si tratta di strumenti indispensabili per sostenere e accompagnare ilprogetto di vita di individui e famiglie e garantire a ciascuno l’esigibilità dei diritti di cittadinanza sociale•PROMUOVERE LA RIORGANIZZAZIONE e LA RIQUALIFICAZIONE DEL WELFARE MUNICIPALE, perassicurare interventi efficaci a sostegno del benessere di individui e famiglie lungo tutto il ciclo di vita emaggiore efficienza nell’utilizzo delle risorse e delle competenze a disposizione•RIATTIVAZIONE DELLE FORME DI PROGRAMMAZIONE PARTECIPATA previste dal PIANO DI ZONA perdare sostanza a un welfare effettivamente sussidiario e plurale, nel quale l’attivazione di partenariati trapubblico, privato e privato sociale consenta di massimizzare le energie, le risorse, le competenzedisponibili e di mobilitarne di nuove per trovare una risposta adeguata al bisogno sociale, alla povertà eall’esclusione sociale•PROMUOVERE e GARANTIRE LA QUALITA’ DELL’INTERVENTO COMUNALE IN MATERIA DI ISTRUZIONE– EDUCAZIONE, confermando gli interventi nei confronti delle scuole dell’infanzia, curando l’attuazionedegli interventi per il Diritto allo studio e per gli arredi scolastici, prestando maggiore attenzione alleattività di istruzione e formazione direttamente gestite dall’Ente, sviluppando gli interventi diprogrammazione e coordinamento delle attività scolastiche su scala territoriale, con particolare riguardoper l’orientamento scolastico, la prevenzione della dispersione scolastica, lo sport a scuola•DEFINIZIONE DI UNA SERIA POLITICA PER LA CASA, mediante la costituzione di un’apposita agenzia,l’istituzione di piani di housing sociale, il recupero del Contratto di Quartiere per il quartiere Cantalupo 4 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • COESA E SOLIDALEWelfare – Istruzione – Piani di ZonaIDEE PIU’ SPECIFICHE IN MERITO ai PDZ:5.Creazione di un’azienda speciale a livello sovracomunale per la produzione,erogazione, gestione dei servizi e delle prestazioni sociali; una soluzione pergarantire economie di scala dall’aggregazione della domanda sociale e la necessariaspecializzazione nella gestione degli interventi6.Istituzione di un Osservatorio sulla povertà e di un fondo dedicato7.Introduzione di strumenti di sostegno al reddito in modalità innovativa, anchegrazie all’attivazione di partenariati con altri enti o fondazioni del territorio 4 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • FACILE DA PERCORREREViabilità e mobilità4.Attivazione fermata ferroviaria Monza Est/Libertà5.Completamento rete ciclabile cittadina, interventi dimoderazione del traffico e corsie riservate per i mezzi pubblici6.Misure comportamentali per la mobilità sostenibile7.Prolungamento linea Metropolitana 5 da Milano Bignami versoMonza8.Velocizzazione asse viario Fermi-Industrie-Stucchi con lasostituzione delle rotonde Cimitero e Stadio con semi-rotonde diinversione9.Corsie riservate per i mezzi pubblici 5cantiere www.icantieridelleidee.it
    • LEGALITÀPrevenzione e contrasto delle infiltrazioni criminali – tutela dell’economialegale.1) FORMAZIONE-Formazione , in chiave di prevenzione, indirizzata ad amministratori comunali e dipendenti.- Supporto a funzionari pubblici su temi e situazioni sensibili.- Coinvolgimento della società civile nella costruzione della cultura della legalità.2) TRASPARENZA DEL COMUNE-Pubblicità e leggibilità dei dati con particolare evidenza dei costi preventivati per la realizzazione di opere/lavoripubblici e di quelli effettivamente sostenuti.-Rendicontazione periodica dell’attività amministrativa con organizzazione di momenti di partecipazione.-Trasparenza criteri delle nomine in ambito comunale;-Drastica riduzione degli incarichi a consulenti esterni;3) CONTROLLO-Istituzione Commissione Antimafia;-Effettività dei controlli interni al Comune e rendicontazione del loro esito;-Appalti: verifica rigorosa del rispetto dei tempi e qualità di esecuzione, limitazione del ricorso ai subappalti,trasparenza dei subappalti, white list Prefettura MB da cui attingere. 6 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • LEGALITÀPrevenzione e contrasto delle infiltrazioni criminali – tutela dell’economialegale.4) COOPERAZIONE TRA ENTI, ISTITUZIONI, SINDACATI, ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA-Scambio dati fra Comuni ed Enti Locali, mediante banche dati interconnesse ed iniziative Open Data (es. OpenBilanci);- Collaborazione interassessorile, e con Avvocatura comunale;- Collaborazione con Associazioni e Magistratura;- Pubblicizzazione ed utilizzo dei beni confiscati a beneficio della collettività;- Informazione periodica alla cittadinanza sullo stato della lotta alla criminalità sul territorio (in collaborazione conforze dell’ordine / magistratura)5) SOSTEGNO ALLA LEGALITA-Adozione di iniziative simboliche sin dai primi 100 gg.: • adesione all’Associazione AVVISO PUBBLICO, • adesione al Codice Etico "CARTA DI PISA", • intitolazione vie/strade/piazze a figure simbolo della lotta per la legalità;-sostegno agli imprenditori, anche attraverso la costituzione di un fondo anti-usura;-sostegno alle iniziative ed alle organizzazioni che attuano la cooperazione per la legalità,-presidio Polizia Locale nei quartieri, 6-istituzione task-force (Polizia Locale, Gdf, Polizia di Stato, Inps, Inail...) per ispezioni nei cantieri. cantiere www.icantieridelleidee.it
    • NUOVI CITTADINIPolitiche di integrazioneOBIETTIVO: COESIONE SOCIALEBasata su-ACCOGLIENZA-INFORMAZIONE-SICUREZZA-PARTECIPAZIONEPROPOSTE:• Creazione di un organo comunale che si occupi a 360° del fenomeno immigrazione: • Consolidamento dei rapporti a livello comunale e provinciale con la P.A.; • Coordinamento in rete di tutti gli enti, servizi e sportelli pubblici e del privato sociale presenti ed attivi nel settore immigrazione; • Attività di fund raising e progettazione partecipata di interventi concreti e sostenibili (accoglienza e housing, formazione, inserimento lavorativo, accompagnamento sociale, etc.); • Sensibilizzazione, informazione e promozione di iniziative culturali e di condivisione attraverso scuola e II generazioni. 7 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • NUOVI CITTADINIPolitiche di integrazione•Creazione di una Casa delle culture: • luogo di incontro, scambio e condivisione tra cittadini monzesi di diverse culture; • spazio per iniziative ed attività volte alla valorizzazione e crescita delle diverse culture nelle diverse forme espressive.•Creazione di una Consulta dei migranti • funzione di punto di osservazione per il Comune per individuazione di criticità territoriali; • proposta di attività ed iniziative per la promozione di processi di coesione sociale; • supporto nell’organizzazione delle diverse comunità, delle loro rappresentanze e della loro collaborazione con i vari attori locali. 7 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • PRONTA AD ASCOLTARE E PARTECIPARE Ascolto e partecipazione, Consulte di Quartiere, e-democracy Piano partecipativo e del nuovo decentramento coerente e trasversale a tutte le politiche specifiche, articolato nelle varie fasi (ascolto, informazione, rendicontazione, valutazione, coprogettazione, realizzazione) condotto e gestito da una struttura comunale dedicata, opportunamente dimensionata e con le necessarie deleghe politiche.  Città policentrica con i quartieri, ridefiniti nellidentità territoriale, come luoghi prioritari dove sviluppare la partecipazione e l’attivazione dei cittadini singoli e variamente organizzati.  Quartieri con centri civici polifunzionali sedi di servizi di prossimità e di accesso alla rete uffici/servizi dove realizzare progetti culturali,sociali sportivi e di attivazione civica in collaborazione con cittadini, associazioni e comitati 8cantiere www.icantieridelleidee.it
    • PRONTA AD ASCOLTARE E PARTECIPAREAscolto e partecipazione, Consulte di Quartiere, e-democracy Decentramento partecipato attraverso Consulte composte da eletti su basenominale e non nominati, che operino in forma del tutto gratuita. Nessuna gestionediretta di fondi di spesa, Si propone lestensione del diritto di voto e di candidaturaai sedicenni e agli immigrati regolari. Poteri decisionali e di controllo per i problemi reali e di pratica quotidiana dellazona ( traffico locale, manutenzione strade e verde, illuminazione notturna, giardini,etc) e poteri consultivi/propositivi obbligatori su pianificazione, scelte di bilancio etrasformazione sociale e urbana Utilizzo di nuovi strumenti per lascolto e linformazione della cittadinanza, ( web,social network, apps,..) e per il suo coinvolgimento ( sondaggi, gruppi di lavorofacilitati, consultazioni, segnalazioni, ...) 8 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • CAPACE DI FAR QUADRARE I CONTIGestione delle risorse economiche comunali•un nuovo bilancio di previsione•razionalizzazione della spesa: meno sprechi maggiori risorse•... anche nelle società partecipate•meno oneri di urbanizzazione e più equità tributaria no allecartoralizzazioni; sì ad una attenta valutazione del patrimonioimmobiliare . 9cantiere www.icantieridelleidee.it
    • ADATTA AI GIOVANIPolitiche giovanili4.Delega specifica e data la trasversalità delle politiche giovanili, si consideri lopportunità di destinare il5% del bilancio di ogni assessorato per progetti a favore dei giovani5.Spazio Biblioteche: + spazi per aule studio, orario continuato, apertura serale (nelle sedi dellecircoscrizioni, costituzione centri civici), apertura serale in collaborazione con lutenza (servizio + spazistudio), Wifi libero6.Centri Civici: + spazi aggregativi ( recupero aree dismesse, ripensare i Cag in modo da armonizzare levarie anime che operano nel sociale)7.Scuola, università ed edilizia scolastica: agevolazioni agli studenti in base al merito e alla condizionesociale per la tutela del diritto di studio. (cantiere welfare > piano di zona > sostegno redditi)Edilizia scolastica- monitoraggio costante (consulta di quartiere+genitori+studente)Intervento immediato per consentire luso dellIstituto ISA-LASAgevolazioni per gli studenti (trasporti + edilizia per universitari)Progetti di educazione alla legalità, etica pubblica+ mensa a km 08.Lavoro: Iniziative per favorire lincontro tra giovani e aziendeFondo di accesso al credito 10 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • ATTIVITÀ SPORTIVEPromozione dello sport e dell’associazionismoPREAMBOLOlo Sport che pensiamo è unattività psicofisica (a tutti i livelli e a tutte le età) come gioconon strutturato, movimento, attività fisica da praticare preferibilmente in luoghi protetti,come parchi, piste ciclabili e impianti sportivi. In questo modo lo sport contribuisce acostruire, sotto il profilo culturale, soggetti che vivono nel rispetto delle regole, dellagiustizia, affermando anche i principi fondanti della legalità. In questo modo lo Sport puòcontribuire, non solo all’affermazione di talenti sportivi, ma anche alla crescita di unanuova generazione di cittadine/cittadini consapevoli e rispettosi delle regole chedemocraticamente ci siamo dati e che stanno alla base del nostro ordinamento per unasana convivenza civile. Per sviluppare queste strategie è fondamentale il ruolo dellamano pubblica e la valorizzazione dellimpegno delle Società Sportive che sono le gambesu cui far camminare idee e progetti, e con le quali, vogliamo stringere rapporti dicollaborazione. 11 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • ATTIVITÀ SPORTIVEPromozione dello sport e dell’associazionismo4.Strutturare il Parco per il pieno utilizzo della pratica sportiva nel rispettodellambiente.5.Sviluppare liniziativa Sport Estate per compensare alla mancanza deiconsueti punti di riferimento(scuole,società sportive)6.Coinvolgere le palestre private per lapertura alla mattina (in orari per lorodeserti) agli anziani per pratiche motorie e aggregazione sociale.7.Mappatura impianti sportivi e monitoraggio società sportive per il migliorutilizzo degli spazi,per un miglior servizio alla città e progettazione per ilfuturo.8.Istituire una Consulta dello Sport per un continuo controllo e immediatointervento. 11 cantiere www.icantieridelleidee.it
    • TRASPARENTE ED EFFICIENTEOrganizzazione della macchina comunale dovegli uffici comunali sono aperti più a lungo ed accessibili a tutti anche on-line, le pratiche sono riconoscibili e trattabili anche da casa o dallufficio;in una città cablata, si possa sapere da casa o dallufficio cosa stiafacendo il Comune con il denaro di tutti, quali servizi ci siano, comefunzionino e a chi rivolgersi per migliorarli, con la partecipazione deiconsumatori ed utenti; tgli uffici comunali sono riorganizzati e diretti in modo rinnovato, così da  rispondere al meglio alle esigenze dei cittadini,  controllare loperato e  valorizzare il personale e le sue potenzialità. 12 cantiere www.icantieridelleidee.it