"Oltre" la questione generazionale

466 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
466
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
3
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

"Oltre" la questione generazionale

  1. 1. Questionegenerazionale<br />Oltrele polemiche, idatidifatto<br />www.robertobasso.it<br />
  2. 2. Esiste una questione generazionale nel PD? Se ne parla ferocemente ma – come accade su molti temi – senza alcun riferimento ai dati di fatto.<br />Chi sostiene che il partito sia governato da una gerontocrazia perdente cita suggestioni: per esempio i candidati alla presidenza di Piemonte, Veneto e Campania che, più vecchi (anche di vent’anni) dei candidati avversari, hanno perso il confronto. <br />Chi contesta questa rivendicazione accusa i “giovani” di arrivismo. E il dibattito si esaurisce così?<br />
  3. 3. 50 anni<br />61 anni<br />X<br />VINCENZO DE LUCA<br />STEFANO CALDORO<br />
  4. 4. 42 anni<br />64 anni<br />X<br />MERCEDES BRESSO <br />ROBERTO COTA<br />
  5. 5. 42 anni<br />62 anni<br />X<br />GIUSEPPE BORTOLUSSI<br />LUCA ZAIA<br />
  6. 6. 45 anni<br />55 anni<br />X<br />VASCO ERRANI<br />ANNAMARIA BERNINI<br />
  7. 7. Chi nega l’esistenza di una questione generazionale sostiene che di per sé l’età - ovviamente - non è garanzia di vittoria (non lo è stata in Emilia-Romagna, per esempio) e accusa i “giovani” di pretese ingiustificate.<br />Nelle tabelle che seguono c’è qualche dato che offre uno spaccato statistico della questione con numeri che esprimono la caratterizzazione del fenomeno, suggerendo qualche chiave di lettura utile – almeno – a farsi domande. Per esempio, ci sarà una relazione tra l’energia della Lega Nord in campagna elettorale e la maggiore presenza di giovani eletti nelle sue liste?<br />
  8. 8. ELEZIONI REGIONALI 2010*Candidati per partito ed età<br />*: Solo Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Lazio, Umbria, Basilicata, Campania<br />
  9. 9. EL. REG. 2010Candidati <30 anni<br />
  10. 10. EL. REG. 2010Candidati 31-40 anni<br />
  11. 11. ELEZIONI REGIONALI 2010*Confronto tra candidati ed eletti<br />*: Solo Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Lazio, Umbria, Basilicata, Campania<br />
  12. 12. ELEZIONI REGIONALI 2010Gli eletti: la Lega il partito più giovane<br />
  13. 13. ELEZIONI REGIONALI 2010Gli eletti: la Lega il partito più giovane<br />36%<br />Lega<br />
  14. 14. ELEZIONI REGIONALI 2010Gli eletti: la Lega il partito più giovane<br />10%<br />PD<br />
  15. 15. ELEZIONI REGIONALI 2010Gli eletti: il caso Veneto<br />
  16. 16. ELEZIONI REGIONALI 2010Gli eletti: il caso Puglia<br />
  17. 17. I SINDACI ITALIANII leghisti sono i più giovani<br />
  18. 18. I SINDACI ITALIANII leghisti sono i più giovani<br />52 anni<br />48 anni<br />CSX<br />Lega<br />
  19. 19. AMMINISTRATORI COMUNALIAnche qui i leghisti sono i più giovani<br />
  20. 20. AMMINISTRATORI COMUNALIAnche qui i leghisti sono i più giovani<br />26%<br />21%<br />Lega<br />CSX<br />
  21. 21. E LE VITUPERATE PROVINCE?<br />Forse riserva di poltrone per la Lega…<br />
  22. 22. Valorizzare le primarie come strumento per spiazzare l’establishment<br />1<br />Cambiare la legge elettorale che lascia alle segreterie il potere di cooptazione<br />2<br />Costituire un fronte interno al partito: non sull’età ma su valori, programmi e metodi<br />3<br />
  23. 23. NOTE<br />• La fonte per le elaborazionie le sintesistatistichesugliamministratoricomunaliè la base dati “Anagrafedeglieletti” del Ministerodell’Interno, in particolare la tabelladegliamministratoricomunaliaggiornata al 10/6/2010.<br />• La denominazionedelleareepolitichenellatabellarelativaagliamminsitratorilocalièfruttodiun’aggregazionedeipartiticensitinell’anagrafe: per esempionel CSX sonostatiaggregatiisindaciegliamministratoriclassificati come “DS, Ulivo, Unitinell'ulivo, Margherita, DL, PD”<br /><ul><li>I datistatisticirelativiallaelezioniregionali 2010 riguardanoesclusivamente le Regioni in cui la rilevazioneègestitadalministerodell’Interno: Piemonte, Liguria, Lombardia, Veneto, Emilia-Romagna, Lazio, Umbria, Basilicata, Campania</li></ul>• La differenzatrailnumerodeisindaciriportatonelletavoleeiltotaledeicomuniitaliani (8.101) èdovutaaicomunicommissariati.<br />www.robertobasso.it<br />

×