• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Il linguaggio della verità
 

Il linguaggio della verità

on

  • 138 views

 

Statistics

Views

Total Views
138
Views on SlideShare
138
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
0
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Il linguaggio della verità Il linguaggio della verità Document Transcript

    • Il linguaggio della verità.La crisi assume contorni netti ed inequivocabili. La Grecia è più sul precipizio che sul solido. LaSpagna, il Portogallo, lIrlanda ... E tutta lEuropa che traballa tra i flutti di una crisi mondialedelleconomia. Naturalmente la tempesta ha investito e investe anche il nostro Paese.Avremmo potuto sfruttare questa crisi per scrollare lItalia e rivoltarla come un calzino, per fermareil suo lungo e continuo declino. Non labbiamo fatto e oggi ..."La vera sfida oggi è parlare il linguaggio della verità. Ci sono alcune cose da fare, ora. Non traun anno, non tra dieci anni. Adesso. Vanno dette e vanno fatte, senza incertezze" dice MatteoRenzi, il sindaco di Firenze. Oggi ci affidiamo al governo tecnico di Monti che è partito con lacosiddetta fase l e possiamo solo augurarci che la fase 2, quella delle riforme epocali, arriviimmediatamente perché, sempre citando Renzi, "un esecutivo (tecnico) che si limiti a metterbalzelli straordinari senza affrontare i problemi strutturali fa tremare i polsi". La lista delle riformesarebbe lunga, a partire dalla giustizia per arrivare al lavoro passando per il dimezzamento dei costidella macchina pubblica e dei costi, vergognosi, della politica. Questa dei costi e dei posti dellapolitica piuttosto sarà una lotta durissima perché, come ci ricorda il politologo Giovanni Sartori,sono tantissimi i politici di professione, quelli cioè che senza la poltrona sotto il deretano nonsaprebbero cosa fare, non saprebbero fare alcunché e questi personaggi resisteranno come fossero aFort Alamo, stiamone certi.Ma attenti! La crisi non è di vertice. I problemi dellItalia sono sistemici e attraversano tutta lanostra società. Dovremmo riformare tutte le nostre teste. Non sarà facile ma non abbiamoalternative e allora cominciamo. Cominciamo da dove siamo, dalle comunità nelle quali viviamo eportiamo anche qui il linguaggio della verità. Diciamo chiaro e forte che va abbandonata la politicache non ha altro obiettivo che la ricerca del consenso per garantire al proprio partito il potere.Quella politica (che poi non è Politica ma bassa gestione del potere) che sacrifica ogni progetto disviluppo per sparpagliare le risorse qui e là, agglomerato per agglomerato, con locchio che nonvede oltre il traguardo delle prossime elezioni dove si deve vincere, anche se lItalia perde e tuttiperdiamo. E infatti la politica della spesa quella che non capisce che dietro ogni investimento, ogniinfrastruttura si cela, appunto, una spesa che lasciamo a figli e a nipoti e che dunque occorrescegliere oculatamente con la "vista lunga" puntando sempre alla crescita che è lunica garanziarispetto al mantenere lattuale nostro benessere. Occorre anche, fin dal nostro livello, comunale,provinciale e regionale, eliminare costi e posti della burocrazia e della politica. Non è più tempo, semai lo è stato, per rimanere nel buio delle ideologie politiche e partitiche. Non cè bisogno di averstudiato alla Bocconi per capire che non si può più amministrare come si amministrava ieri, con lelogiche di ieri. Non mancano del resto esempi di amministrazione virtuosa. E invece il tempo di remare tutti assieme e tutti verso lunico approdo disponibile. E anchein fretta perché questa crisi farà presto sentire i suoi effetti negativi sulle famiglie più deboliche avranno bisogno del sostegno della comunità e noi dovremo avere le risorse necessarie peraiutarli.Gennaio 2012www.associazioneidea.net
    • ,....u- TRENITALIAGRUPPO FERROVIE caro STATO ITALIANEBologna-Prato Treni Regionali Orario 11 dicembre 2011 - 9 giugno 2012 Provenienza AnconaBologna Centrale p. 5.30 6.16 6.16 6.25 6.45 7.40 8.10 8.42 9.10 10.10 11.13 11.13 12.13 13.10 13.40 14.10 15.10 15.40 16.10 17.10 17.40 18.13 18.40 19.13 19.42 19.42 20.42 22.10Bologna S. Ruffillo p. 5.37 6.24 6.24 6.33 6.53 7.47 8.18 8.49 9.17 10.18 11.20 11.20 12.20 13.17 13.49 14.18 15.17 15.47 16.17 17.17 17.48 18.20 18.48 19.20 19.50 I 20.49 22.18Rastignano p. 5.41 6.28 6.28 6.36 6.57 7.52 8.21 8.53 9.21 10.22 11.24 11.24 12.24 13.21 13.54 14.22 15.21 15.51 16.21 17.21 17.51 18.24 18.52 19.24 19.54 I 20.55 22.22Musiano - Pian di Macina 5.46 6.33 6.33 6.41 7.02 7.57 8.27 8.58 9.26 10.27 11.29 11.29 12.29 13.26 13.59 14.27 15.26 15.56 16.26 17.26 17.56 18.29 18.57 19.29 19.59 I 21.00 22.27Pianoro p. 5.49 6.36 6.36 6.44 7.05 8.00 8.30 9.01 9.29 10.30 11.32 11.32 12.33 13.30 14.02 14.30 15.29 16.00 16.30 17.30 18.00 18.33 19.00 19.33 20.02 I 21.03 22.30Monzuno-Vado p. 5.55 6.43 6.43 6.51 7.12 8.07 8.37 9.07 9.41 10.36 11.43 11.43 12.39 13.39 14.08 14.37 15.36 16.06 16.37 17.37 18.06 18.39 19.07 19.39 20.09 I 21.10 22.36Grizzana p. 6.03 6.50 6.50 6.58 7.22 8.15 8.44 9.14 9.48 10.43 11.51 11.51 12.47 13.49 14.15 14.44 15.43 16.14 16.44 17.44 18.14 18.47 19.14 19.47 20.16 I 21.17 22.44S.Benedetto VSCP p. 6.08 6.55 6.55 7.03 7.26 8.21 8.49 9.20 9.53 10.49 11.57 11.56 12.52 13.55 14.21 14.49 15.49 16.20 16.49 17.49 18.21 18.52 19.20 19.52 20.23 20.07 21.23 22.50Vernio-Montepiano p. 6.21 7.06 7.06 7.37 8.14 9.00 9.32 10.05 11.01 12.07 13.03 14.06 15.01 16.01 16.31 17.01 18.01 18.40 19.03 19.32 20.03 I 21.34Vaiano p. 6.30 7.15 7.15 7.45 8.22 9.09 9.41 10.14 11.10 12.16 13.12 14.14 15.10 16.10 16.40 17.10 18.10 18.49 19.12 19.41 20.12 I 21.43Prato Centrale a. 6.39 7.22 7.23 7.56 8.29 9.20 9.50 10.23 11.20 12.26 13.22 14.22 15.20 16.20 16.50 17.20 18.20 18.58 19.22 19.50 20.22 20.31 21.53 Destinazione FICM FISMN FI CM Arezzo Arezzo FI SMN Numero Treno 6541 6581 11681 6409 11521 6583 11571 6559 6501 6597 6549 11433 11411 6557 6543 6497 11629 6545 6585 6547 11631 11403 6595 6599 11501 11633 6509 1795 11635 6531 Note e Periodicità [1] [2] [3] [1] [7] [4] [1] [4J [1] [1] [6] [1] [1] [1] [4] [1] [1] [1] [1] [1] [5J [1]NOTE[lJ Si effettua nei giorni lavorativi [2] Si effettua nei giorni lavorativi fino al 23/12/2011 e dal 7/1/2012 [5] Si effettua nei giorni festivi fino dal 27/5 [3] Si effettua nei giorni lavorativi dal 24/12/2011 al5/1/2012 [6] Si effettua nei giorni festivi [4] Si effettua nei giorni lavorativi escluso sabato [7J Nei giorni festivi circola corne R 11499 ,....u- TRENITALIAGRUPPO FERROVIE DEUO STATO ITALIANEPrato-Bologna Treni Regionali Orario 11 dicembre 2011 - 9 giugno 2012 Provenienza FISMN FICM Arezzo FICM M.varchi FISMNPrato Centrale p. 5.01 6.17 7.02 7.35 7.38 7.42 9.16 9.40 10.37 11.38 12.40 13.34 14.17 14.40 15.36 16.40 17.40 18.02 19.17 20.17 20.57 23.03Vaiano p. 5.10 6.26 7.11 1 I 7.52 9.24 9.48 10.46 11.45 12.48 13.42 14.26 14.48 15.44 16.49 17.49 18.10 19.26 20.26 21.05 23.11Vernio-Montepiano p. 5.18 6.34 7.20 1 I 8.00 9.32 9.57 10.54 11.53 12.57 13.50 14.34 14.56 15.52 16.58 17.58 18.19 19.34 20.35 21.13 23.19S.Benedetto VSCP p. 5.29 5.53 6.46 7.13 7.57 8.00 8.11 8.49 9.43 10.10 11.06 12.04 13.10 13.10 14.01 14.47 15.11 15.49 16.03 17.11 18.11 18.49 19.47 20.47 21.07 21.27 22.58 23.30Grizzana p. 5.35 5.59 6.51 7.18 I I 8.16 8.54 9.49 10.15 11.12 12.14 13.15 13.15 14.06 14.52 15.16 15.53 16.08 17.16 18.17 18.54 19.52 20.52 21.12 21.32 23.03 23.34Monzuno-Vado p. 5.43 6.06 6.58 7.25 I I 8.23 9.01 9.57 10.22 11.20 12.21 13.22 13.22 14.12 14.59 15.23 16.00 16.14 17.23 18.23 19.03 19.59 20.59 21.19 21.39 23.10 23.41Pianoro p. 5.51 6.13 7.06 7.32 I I 8.30 9.08 10.05 10.30 11.27 12.28 13.29 13.29 14.19 15.06 15.30 16.06 16.21 17.30 18.30 19.09 20.07 21.06 21.26 21.46 23.17 23.47Musiano -Pian di Macina 5.54 6.16 7.10 7.35 I I 8.33 9.11 10.09 10.34 11.31 12.33 13.32 13.32 14.29 15.10 15.34 16.11 16.31 17.33 18.33 19.13 20.10 21.10 21.29 21.50 23.20 23.50Rastignano p. 6.00 6.21 7.16 7.39 I 1 8.38 9.17 10.15 10.39 11.36 12.38 13.37 13.37 14.34 15.16 15.38 16.16 16.36 17.38 18.38 19.17 20.16 21.16 21.35 21.55 23.25 23.55Bologna S. Ruffillo a. 6.03 6.25 7.21 7.42 I 1 8.43 9.21 10.19 10.43 11.39 12.42 13.40 13.40 14.38 15.19 15.41 16.20 16.40 17.41 18.42 19.20 20.20 21.20 21.39 21.59 23.28 23.59Bologna Centrale a. 6.13 6.36 7.27 7.50 8.27 8.27 8.52 9.27 10.27 10.50 11.47 12.50 13.50 13.50 14.47 15.27 15.50 16.27 16.50 17.50 18.50 19.27 20.27 21.27 21.47 22.07 23.38 0.10 Destinazione Ancona Numero Treno 11674 6540 11626 6476 6552 6538 1792 6542 11656 6556 6544 6566 6594 11434 11664 11628 6498 6546 6502 11630 11636 6548 11426 6482 6554 11462 6580 6582 6592 11634 Note e Periodicità [6] [1] [4J [lJ [4] [5] [1] [3] [1] [1] [1] [2] [1] [4] [1] [1] [lJ [1] [1] [1] [1] [1]NOTE[lJ Si effettua nei giorni lavorativi [3] Si effettua nei giorni lavorativi fino al 23/12 e dal 7/1; dal 24/12 al 5/1 circola corne R 6550 [5] Si effettua nei giorni festivi fino dal 27/5[2J Si effettua nei giorni festivi [4] Si effettua nei giorni lavorativi escluso sabato [6] Nei giorni festivi circola corne R 11670