Your SlideShare is downloading. ×
Strumenti informatici per la gestione della cartografia in montagna
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Strumenti informatici per la gestione della cartografia in montagna

363

Published on

Presentazione divulgativa sull'utilizzo di strumenti GIS per l'escursionismo in ambienti montani. L'esperienza di Gter, spin-off della Scuola Politecnica dell'Università di Genova con 2 soluzioni ad …

Presentazione divulgativa sull'utilizzo di strumenti GIS per l'escursionismo in ambienti montani. L'esperienza di Gter, spin-off della Scuola Politecnica dell'Università di Genova con 2 soluzioni ad hoc: G-PASTRO e G4MoRe

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
363
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
8
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Introduzione G-PASTRO G4MoRe Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche G-PASTRO & G4MoRe Tiziano Cosso1 , Roberto Marzocchi1 , Domenico Sguerso1,2 1 Gter s.r.l. Innovazione in Geomatica, Gnss e Gis 2 Dicca - Dipartimento di Ingegneria Civile, Chimica e Ambientale Scuola Politecnica dell’Universit` di Genova a CAI Savona, 26 febbraio 2013
  • 2. Introduzione G-PASTRO G4MoReSommario 1 Introduzione Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche. Fasi di sviluppo e living lab 2 G-PASTRO Descrizione G-PASTRO Esempio di applicazione turistica 3 G4MoRe Ricerca dispersi in ambienti montani Esigenze per la ricerca dispersi Principali funzioni 1 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 3. Introduzione G-PASTRO G4MoReLa cartografia digitale In ambito escursionistico la cartografia ` uno strumento da e sempre fondamentale. L’utilizzo della cartografia digitale offre interessanti e nuove prospettive, soprattutto per la natura dei dati che possono essere gestiti attraverso i moderni strumenti informatici 2 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 4. Introduzione G-PASTRO G4MoReGeoDB L’utilizzo di database geografici permette di associare molteplici informazioni ai segmenti di sentieri, come ad esempio: difficolt`, a tempi di percorrenza, segnavia, schede tecniche, altre informazioni turistiche, Es. - visittrentino - outdoor - link - outdoor.com (sito in tedesco con anche dati liguri) - link - Sito escursionismo Canton Ticino (Svizzera Italiana) - link 3 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 5. Introduzione G-PASTRO G4MoRe3D La disponibilit` di informazioni altimetriche permette la possibilit` a a di analisi GIS 3D del territorio, ad esempio: analisi minima energia, dispendio calorie, etc. 4 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 6. Introduzione G-PASTRO G4MoReDati geografici Purtroppo a livello ufficiale c’` ancora una certa carenza di dati e cartografici digitali relativi alle reti sentieristiche come avviene invece all’estero e/o in alcune regioni italiane quali il Trentino. A livello di open data rileviamo: geoDB di OpenstreetMap da cui ` possibile estrarre file e vettoriali con la rete sentieristica come anche altre informazioni utili (es. fiumi) dem20 del territorio italiano (ISPRA), A livello regionale esiste il progetto della Rel (Rete Escursionistica della Liguria), di cui si ` cominciato a parlare con l’approvazione della e legge n.24 del 16 giugno 2009 Rete di fruizione escursionistica della Liguria, tuttavia, ad oggi il lavoro per ottenere mappe digitali della rete sentieristica ` ancora in divenire. e 5 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 7. Introduzione G-PASTRO G4MoReCompetenze sviluppate da Gter 2006 Tesi laurea: Studio dell’accessibilit` territoriale nel territorio a della Comunit` Montana Argentea - A.Cervetto a 2008 ripresa sviluppo dei moduli GRASS denominati PASTRO (Path Accessibility System Tracks Outliner) nei progetti di ricerca (foss4g-it 2008 Perugia) 2010 interfaccia grafica G-PASTRO e utilizzo dei moduli per portale sulla rete sentieristica della Provincia di La Spezia in collaborazione con GisWeb 6 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 8. Introduzione G-PASTRO G4MoReCompetenze sviluppate da Gter 2011 inizio living lab con il CNSAS Genova per lo sviluppo di G4MoRe - 07/2011 I test operativo,: passo del Faiallo - 1 disperso e 1 squadra. A disposizione 2 GPS e un PC con software GIS per visualizzazione cartografia e applicativo G-Pastro per il calcolo dell’area in cui concentrare le ricerche - 10/2011 (sera) II test operativo: Monte Pennello, 2 dispersi e 6 squadre - 09/2012 III test operativo: Passo del Faiallo, 2 dispersi e 4 squadre. A disposizione diversi GPS e prima versione operativa di G4MoRe - mensilmente riunioni periodiche per autotuning 7 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 9. Introduzione G-PASTRO G4MoReLiving Lab Il concetto di living lab `... e ... un moderno approccio nelle attivit` di ricerca che consente agli utiliz- a zatori di collaborare con i progettisti nello sviluppo e nella sperimentazione dei nuovi prodotti ad essi destinati. Gli utenti diventano essi stessi co-sviluppatori del prodotto definendone le specifiche, valutando i primi prototipi e sperimentando le nuove soluzioni tecnologiche per un periodo di tempo sufficientemente lungo. G4MoRe (Gter for Mountain Rescue) ` stato e sviluppato a partire da gennaio 2011 e testato diverse volte in itinere grazie ad una collaborazione con la stazione di Genova del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS). 8 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 10. Introduzione G-PASTRO G4MoReG-PASTRO G-PASTRO (Gter – Path Accessibility System TRacks Outliner) unisce tradizione e tecnologia fornendo, informazioni aggiornate sull’intera rete escursionistica in modo semplice ed intuitivo. Nella fattispecie si tratta di un modulo sviluppato in ambiente GIS-GRASS 6.4.1 che consente di gestire ed analizzare le informazioni relative ad una rete escursionistica. La sua prerogativa principale ` quella e di poter funzionare correttamente anche al di fuori di una rete sentieristica data mediante il criterio della minima energia. 9 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 11. Introduzione G-PASTRO G4MoReSIT per la gestione della rete sentieristica della provincia della Spezia Si tratta di un portale sviluppato per conto della Provincia della spezia in collaborazione con GisWeb. 10 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 12. Introduzione G-PASTRO G4MoReSIT per la gestione della rete sentieristica della provincia della Spezia 11 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 13. Introduzione G-PASTRO G4MoReSIT per la gestione della rete sentieristica della provincia della Spezia Area presidiata dalla rete sentieristica 12 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 14. Introduzione G-PASTRO G4MoReSIT per la gestione della rete sentieristica della provincia della Spezia Percorso a minima energia da punto a rete sentieristica 13 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 15. Introduzione G-PASTRO G4MoReSIT per la gestione della rete sentieristica della provincia della Spezia Percorso a minima energia da punto a punto 14 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 16. Introduzione G-PASTRO G4MoReSIT per la gestione della rete sentieristica della provincia della Spezia Profilo altimetrico etc. 15 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 17. Introduzione G-PASTRO G4MoRePerch` G4MoRe e La cartografia ` da sempre strumento e fondamentale per la gestione delle ricerche dispersi in ambienti montani. Le odierne tecnologie GNSS e GIS consentono sicuramente di avere strumenti molto utili per velocizzare le operazioni e/o per analisi del territorio anche in 3D. Ad oggi, tali tecnologie non sono assolutamente pensate per le specifiche esigenze della ricerca dispersi in ambiente ostile. etc.. 16 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 18. Introduzione G-PASTRO G4MoReEsigenze per la ricerca dispersi Gestione della cartografia digitale 17 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 19. Introduzione G-PASTRO G4MoReEsigenze per la ricerca dispersi Interazione con i GPS 18 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 20. Introduzione G-PASTRO G4MoReEsigenze per la ricerca dispersi Gestione informazioni squadre 19 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 21. Introduzione G-PASTRO G4MoReEsigenze per la ricerca dispersi Il prodotto implementato risponde contemporaneamente alle tre esigenze del CNSAS e consegue quindi due importanti risultati: velocizza le operazioni pensato su misura per la ricerca dispersi 20 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 22. Introduzione G-PASTRO G4MoReGestione cartografia e interfacciamento GPS interfaccia web semplice per la gestione della cartografia digitale; digitalizzazione delle aree di ricerca; interfaccia con devices GPS: - download aree di ricerca su GPS, - upload tracce da GPS; gestione waypoints; etc. 21 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 23. Introduzione G-PASTRO G4MoReGestione delle squadre e delle fasi di ricerca gestione del personale; gestione delle squadre di ricerca (formazione e assegnazione aree); visualizzazione della posizione delle squadre sulla mappa; cronologico comunicazioni; gestione database dispersi; etc. 22 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 24. Introduzione G-PASTRO G4MoReFunzionalit` di analisi GIS a individuazione automatica dell’area a pi` alta probabilit` u a di ritrovamento; individuazione automatica di scarpate e possibili elisuperfici; analisi di visibilit` di punti noti; a cartografia tematica sulla base della classificazione di immagini; etc. 23 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 25. Introduzione G-PASTRO G4MoReAnalisi GIS Individuazione automatica dell’area a pi` alta probabilit` di ritrovamento u a del disperso 24 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 26. Introduzione G-PASTRO G4MoReG4MoRe G4MoRe ` un prodotto testato e pronto per e essere utilizzato dagli enti che si occupano di ricerca dispersi in ambienti montani. Attualmente ` in dotazione alla Stazione di e Genova del Soccorso Alpino e verr` utilizzato nei a futuri interventi in accoppiamento ai metodi tradizionali. Data la sua struttura si presta a installazione sia in locale (Virtualbox) sia su server nel caso di interventi gestiti da centrali operative attrezzate. con l’evoluzione delle reti mobile e dei Location Base Services (LBS) ` uno strumento ideale per e la visualizzazione automatica e real-time degli spostamenti delle squadre di ricerca. 25 / 25 Strumenti GIS per la gestione delle reti sentieristiche
  • 27. Introduzione G-PASTRO G4MoRe Grazie dell’attenzione! g4more@gter.it G4MoRE website www.gter.it Quest’ opera ` distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported. e

×