G4MoRe - foss4git

379 views

Published on

Presentazione di G4MoRe al XIV meeting degli utenti Italiani di GRASS e GFOSS

Published in: Technology
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
379
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
4
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

G4MoRe - foss4git

  1. 1. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe Conclusioni G4MoRe, tool con strumenti GFOSS per la ricerca dispersi in ambiente montano Tiziano Cosso*, Roberto Marzocchi*, Danilo Repetto** * Gter s.r.l. Innovazione in Geomatica, Gnss e Gis ** Stazione di Genova del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico Genova, 8 febbraio 2013
  2. 2. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniSommario 1 Introduzione Ricerca dispersi in ambienti montani Fasi di sviluppo e living lab 2 Esigenze e funzioni Esigenze del CNSAS Principali funzioni 3 Struttura di G4MoRe Architettura di sistema Dati geografici e DB Geoservizi 4 Conclusioni 1 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  3. 3. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniPerch` G4MoRe e La cartografia ` da sempre strumento e fondamentale per la gestione delle ricerche dispersi in ambienti montani. Le odierne tecnologie GNSS e GIS consentono sicuramente di avere strumenti molto utili per velocizzare le operazioni e/o per analisi del territorio anche in 3D. Ad oggi, tali tecnologie non sono assolutamente pensate per le specifiche esigenze della ricerca dispersi in ambiente ostile. etc.. 2 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  4. 4. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniFasi di sviluppo I 2006 Tesi laurea: Studio dell’accessibilit` territoriale nel territorio a della Comunit` Montana Argentea - A.Cervetto a 2008 ripresa sviluppo dei moduli GRASS denominati PASTRO (Path Accessibility System Tracks Outliner) nei progetti di ricerca (foss4g-it 2008 Perugia) 2010 interfaccia grafica G-PASTRO e utilizzo dei moduli per portale sulla rete sentieristica della Provincia di La Spezia in collaborazione con GisWeb 3 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  5. 5. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniFasi di sviluppo II - living lab 2011 inizio living lab con il CNSAS Genova - 07/2011 I test operativo,: passo del Faiallo - 1 disperso e 1 squadra. A disposizione 2 GPS e un PC con software GIS per visualizzazione cartografia e applicativo G-Pastro per il calcolo dell’area in cui concentrare le ricerche - 10/2011 (sera) II test operativo: Monte Pennello, 2 dispersi e 6 squadre - 09/2012 III test operativo: Passo del Faiallo, 2 dispersi e 4 squadre. A disposizione diversi GPS e prima versione operativa di G4MoRe - mensilmente riunioni periodiche per autotuning 4 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  6. 6. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniLiving Lab Il concetto di living lab `... e ... un moderno approccio nelle attivit` di ricerca che consente agli utiliz- a zatori di collaborare con i progettisti nello sviluppo e nella sperimentazione dei nuovi prodotti ad essi destinati. Gli utenti diventano essi stessi co-sviluppatori del prodotto definendone le specifiche, valutando i primi prototipi e sperimentando le nuove soluzioni tecnologiche per un periodo di tempo sufficientemente lungo. G4MoRe (Gter for Mountain Rescue) ` stato e sviluppato a partire da gennaio 2011 e testato diverse volte in itinere grazie ad una collaborazione con la stazione di Genova del Corpo Nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico (CNSAS). 5 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  7. 7. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniEsigenze del CNSAS Gestione della cartografia digitale 6 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  8. 8. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniEsigenze del CNSAS Interazione con i GPS 7 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  9. 9. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniEsigenze del CNSAS Gestione informazioni squadre 8 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  10. 10. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniEsigenze del CNSAS Il prodotto implementato risponde contemporaneamente alle tre esigenze del CNSAS e consegue quindi due importanti risultati: velocizza le operazioni pensato su misura per la ricerca dispersi 9 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  11. 11. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniGestione cartografia e interfacciamento GPS interfaccia web semplice per la gestione della cartografia digitale; digitalizzazione delle aree di ricerca; interfaccia con devices GPS: - download aree di ricerca su GPS, - upload tracce da GPS; gestione waypoints; etc. 10 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  12. 12. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniGestione delle squadre e delle fasi di ricerca gestione del personale; gestione delle squadre di ricerca (formazione e assegnazione aree); visualizzazione della posizione delle squadre sulla mappa; cronologico comunicazioni; gestione database dispersi; etc. 11 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  13. 13. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniAltre funzionalit` cartografiche a individuazione automatica dell’area a pi` alta probabilit` di u a ritrovamento; individuazione automatica di scarpate e possibili elisuperfici; analisi di visibilit` di punti noti; a cartografia tematica sulla base della classificazione di immagini; etc. 12 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  14. 14. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniArchitettura di sistema 13 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  15. 15. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniG4MoRe DB I dati sono salvati in opportuni GeoDB implementati all’interno di G4MoRe utilizzando GRASS e PostGIS. Utilizzando le funzionalit` di un DBMS quale a PostgreSQL ` altres` possibile gestire anche dati non e ı propriamente geografici quali: anagrafica volontari, composizione squadre di ricerca, anagrafica dispersi, etc. 14 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  16. 16. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniG4MoRe DB 15 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  17. 17. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniDati geografici In G4MoRe cerchiamo di utilizzare prevalentemente opendata, nella fattispecie: tiles di OSM scaricate attraverso JTileDownloader vettoriali di OSM con: - sentieri - fiumi - cavi alta tensione banca dati IFFI fenomeni franosi, dem20 del territorio italiano (ISPRA), confini amministrativi ISTAT, Ovviamente l’utilizzo di standard WMS per la pubblicazione dei dati consente di pubblicare tutti i dati geografici gi` in possesso degli enti. a 16 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  18. 18. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniServizi WMS Utilizzando lo standard OWS Web Mapping Service (WMS) ` e possibile pubblicare i vari layer vettoriali e raster disponibili in qualsiasi formato standard (OGR o GDAL) e tutti i geodati presenti nel DB PostGIS. 17 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  19. 19. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniServizi WPS Utilizzando lo standard Web Processing Service (WPS) ` possibile e eseguire moduli GRASS e pubblicare il risultato come un layer aggiuntivo 18 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  20. 20. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniConclusioni G4MoRe ` un prodotto testato e pronto per e essere utilizzato dal CNSAS come anche da altri enti che si occupano di ricerca dispersi in ambienti montani. Attualmente ` in dotazione alla Stazione di e Genova del Soccorso Alpino e verr` utilizzato nei a futuri interventi in accoppiamento ai metodi tradizionali. Data la sua struttura si presta a installazione sia in locale (Virtualbox) sia su server nel caso di interventi gestiti da centrali operative attrezzate. 19 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  21. 21. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe ConclusioniPossibili sviluppi Data la sua natura opensource ` fortemente e interoperabile; utilizzando standard OWS come il WPS si presta a possibili integrazioni aggiungendo eventuali ulteriori funzioni GIS (analisi di visibilit`, interazione fra rotte di a elicotteri e cavi aerei, etc.). con l’evoluzione delle reti mobile e dei Location Base Services (LBS) ` uno strumento ideale per e la visualizzazione automatica e real-time degli spostamenti delle squadre di ricerca. 20 / 20 G4MoRe - Gter for Mountain Rescue
  22. 22. Introduzione Esigenze e funzioni Struttura di G4MoRe Conclusioni Grazie dell’attenzione! g4more@gter.it G4MoRE website www.gter.it Quest’ opera ` distribuita con licenza Creative Commons Attribuzione - Condividi allo stesso modo 3.0 Unported. e

×