Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale

on

  • 723 views

Corso di formazione sull'aggiornamento di siti web dell’area medica accessibilmente usabili. ...

Corso di formazione sull'aggiornamento di siti web dell’area medica accessibilmente usabili.

Dipartimento di Pediatria Salus Pueri
Facoltà di Medicina e Chirurgia
Comunità di Pratica U-WAKES

Statistics

Views

Total Views
723
Slideshare-icon Views on SlideShare
723
Embed Views
0

Actions

Likes
1
Downloads
11
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Presentation Transcript

    • Redattore di Sito Web Dipartimentale Dipartimento di Pediatria Salus Pueri Facoltà di Medicina e Chirurgia Comunità di Pratica U-WAKES Corso di formazione sull'aggiornamento di siti web dell’area medica accessibilmente usabili
      • 9.45-10.30 * Perché? Parte Teorica* . Perché, per essere abilitati ad aggiornare il sito della propria struttura, è necessario conoscere:
      • 1) il regolamento d’Ateneo;
      • 2) la legge italiana sui siti web di PA (L. 4/2004);
      • 3) gli standard internazionali del W3C (WCAG 2.0)?
      • 10.45-11.30 * Come? Parte Pratica* . Come applicare alle istanze dipartimentali e a quella della presidenza della Facoltà, i principi generali suggeriti da regolamenti, leggi e standard?
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Sommario
    • Prima parte Perché?
      • Lo scopo di un sito di Ateneo è quello di fornire contenuti didattici, informazioni e servizi orientati all'utenza (Studenti, Docenti, Ricercatori…).
      • Un sito con informazioni aggiornate può dare un servizio altrimenti è una inutile e ridicola vetrina.
      • E' opportuno fornire a tutti coloro che pubblicano sul web, semplici linee guida condivise sull’usabilità accessibile che recepiscono le indicazioni a livello:
        • Locale: Regolamento d’Ateneo
        • Nazionale: Legge Stanca (Campa-Palmieri)
        • Internazionale: WCAG/W3C
      • Per questo è necessario curare * l'uniformità funzionale* dell’offerta didattica e dei servizi.
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Premesse
    • Personaggi ed Evoluzione del [email_address]
    • Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale I Personaggi Web Master Redattore Utente Sito
      • Web 1.0
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Evoluzione: ieri
      • Web 2.0
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Evoluzione: oggi
      • Web 3.0
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Evoluzione: domani
    • Interazione Uomo – Macchina Cittadino – Servizio Pubblico
    • elaborazione output percezione cognizione azione input Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Interazione Uomo Macchina 1.0
    • Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Interazione Uomo Macchina 2.0 elaborazione output percezione cognizione azione input
    • Regolamenti Leggi Standard Linee Guida
      • Regolamentazione (…) Ateneo (…) web strutture
        • www.unipd.it/regolamenti/ricerca_prestazionicontoterzi-Ricerca.htm
      • * Legge “Stanca (Campa-Palmieri)”* “Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici”
        • www.governo.it/Presidenza/web/legge09012004.html
      • WCAG 2.0: linee guida del progetto WAI del W3C.
        • www.w3.org/TR/WCAG/
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Ateneo, Legge “Stanca” e WCAG/W3C
      • “… I siti dovrebbero essere * conformi alla normativa italiana in materia di accessibilità * (…) e tenere conto delle linee guida del progetto WAI - Web Accessibility Initiative del W3C (WCAG 2.0 ndr).”
      • Il regolamento nel 2004 non imponeva ma solo proponeva ma dal novembre del 2009 c’é
      • http://www.accessibile.gov.it/consulta/
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Regolamentazione (…) Ateneo (…) web strutture
    • Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Dai 22 requisiti della legge “Stanca (Campa-Palmieri)”
      • Requisiti 3 e 18 : Curare la presentazione multicanale di oggetti multimediali e non testuali. Fornire nel caso di immagini, e in special modo di quelle con del testo, la descrizione. Inoltre, ove possibile, includere un riassunto o dei sottotitoli nel caso di filmati.
      • Requisiti 4 e 6 : Curare la leggibilità visiva e sonora delle informazioni testuali. Fare attenzione ai colori scelti che devono avere un buon contrasto e che non devono essere usati da soli per veicolare le informazioni.
      • Requisito 19 : Curare che la navigazione sia chiara e semplice. Il testo dei link dev'essere indicativo dell'oggetto a cui fa riferimento anche se decontestualizzato. Il contenuto deve permettere di raggiungere le varie sezioni del documento in maniera agevole.
      • Requisito 2 : Curare l’identificazione della lingua principale con cui è scritto il contenuto della pagina. Nelle pagine multilingua inserire le informazioni necessarie ad identificare I cambiamenti di lingua nelle frasi.
    • Un servizio informatico è accessibile quando è P U R O Percettibile : i contenuti multimediali possono essere percepiti anche anche se non si vede (audiodescrizione) o non si sente (sottotitoli); Usabile/Comprensibile : le informazioni devono essere chiare e semplici in ogni lingua; Robusto : vengono utilizzati standard ISO/W3C affinché, sia oggi che domani i contenuti, siano percepibili e usabili; Operabile : l’interfaccia per l’input è multimodale (contemporaneamente più modalità: voce/mouse/tastiera/touch screen) e la velocità dell’output visivo e vocale è personalizzabile Autore foto: Marco Filippi Licenza: Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale WCAG 2.0 standard web del W3C
    • PURO - Percettibile Usabile (Comprensibile) Robusto e Operabile
      • I seguenti semplici consigli,
      • mostrando l’opposto,
      • Insegnano come
      • realizzare un
      • contenuto
      • digitale
      • P U R O
      http://boobam.org/tetra.htm Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Tetraedro PURO
    • Sulla Percettibilità dei colori Non usare mai il colore per veicolare contenuti Le frasi corrette sono scritte in verde quelle errate in rosso Un BYTE è composto da 9 bit Un BYTE è composto da 8 bit Diventa in stampa e in video per alcuni Le frasi corrette sono scritte in verde quelle errate in rosso Un BYTE è composto da 9 bit Un BYTE è composto da 8 bit Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Mai solo colore per veicolare contenuti
    • Sulla Percettibilità dei colori Usare il colore per veicolare contenuti solo se ridondante Le frasi corrette sono scritte in verde quelle errate in rosso Un BYTE è composto da 9 bit: Falso Un BYTE è composto da 8 bit: Vero Diventa in stampa e in video per alcuni Le frasi corrette sono scritte in verde quelle errate in rosso Un BYTE è composto da 9 bit: Falso Un BYTE è composto da 8 bit: Vero Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Non solo colore per veicolare contenuti
      • Verificare con una stampa come appare il documento in B/W
      • Verificare con una stampa come appare il documento in B/W
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Stampare a colori costa
    • Utilizzare uno sfondo semplice chiaro o scuro e assicurare la leggibilità dei testi Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Usare sfondi semplici
    • Quale delle seguenti descrizioni è la più corretta? 1: Isola di san Giorgio sul Canal Grande a Venezia 2: Un bicchiere, un piatto e una forchetta 3: 10 gondole blu Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Descrivere immagini e filmati
    • Streaming Multicanale (contenuti sia audio che visivi tramite sottotitoli) dell'intervento con cui Piero Angela il 19 settembre ha aperto nell'Aula Magna dell'Università di Padova il Convegno Berlin 5 su Open Access Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Multicanalità vs Multimedialità Estratto: http://www. youtube .com/watch?v= dtCeVpOgqFY Completo: http://www. webmultimediale .it/play. php ? vid =210 E’ importante curare la multi-canalità di un oggetto didattico multi-mediale attraverso commenti, audiodescrizioni o sottotitoli per renderlo PURO
    • Evitare slide con troppi concetti e caratteri piccoli Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Caratteri grandi e frasi corte! Una singola slide dovrebbe veicolare un concetto alla volta. Ognuno, anche dall'ultima fila o senza occhiali, deve poter leggere bene i vostri contenuti . Una singola slide dovrebbe veicolare un concetto alla volta . Ognuno, anche dall'ultima fila o senza occhiali, deve poter leggere bene i vostri contenuti. Una singola slide dovrebbe veicolare un concetto alla volta. Ognuno, anche dall'ultima fila o senza occhiali, deve poter leggere bene i vostri contenuti . Una singola slide dovrebbe veicolare un concetto alla volta. Ognuno, anche dall'ultima fila o senza occhiali, deve poter leggere bene i vostri contenuti . Una singola slide dovrebbe veicolare un concetto alla volta. Ognuno, anche dall'ultima fila o senza occhiali, deve poter leggere bene i vostri contenuti. Una singola slide dovrebbe veicolare un concetto alla volta. Ognuno, anche dall'ultima fila o senza occhiali, deve poter leggere bene i vostri contenuti.
    • Preferire formati per la codifica di contenuti *standard e aperti* Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Formati e protocolli standard e aperti Esempi di formati digitali standard e aperti : PDF, TXT, HTML, XML, JPEG, MP3, MPEG proprietari: DOC(X), XLS(X), PPT(X), NRG, MDB
    • Per essere sicuri di aver creato un contenuto digitale comprensibile e percettibile da tutti, basta selezionarlo, copiarlo, incollarlo in un editor di testo, stamparlo in bianco e nero e… farlo leggere ad un bimbo di 6 anni! Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Regola d’oro per un redattore PURO
    • Tu sei libero di riprodurre, distribuire, esporre in pubblico quest'opera; alle seguenti condizioni: BY - Attribuzione. Devi attribuire la paternità dell'opera. NC - Non commerciale. Non puoi usare quest'opera per fini commerciali. SA - Condividi nello stesso modo. Se alteri o trasformi quest’opera usa una licenza identica o equivalente. Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Licenza di utilizzo CC- BY-NC-SA
    • Tu sei libero di non seguire questi consigli nel creare contenuti digitali; alle seguenti condizioni: Spreco . Creare oggetti intrinsecamente accessibili evita costosi adeguamenti. Miopia . Ogni ‘normodotato’ è abile solo temporaneamente e relativamente. Inciviltà . Violazione legge 4/2004 e standard internazionali ISO/W3C Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale Licenza di *non* utilizzo
      • The power of the Web is in its universality. Access by everyone regardless of disability is an essential aspect.
      • La forza del Web risiede nella sua universalità. Che tutti possano avervi accesso, indipendentemente da eventuali disabilità, ne è un aspetto essenziale"
      • Tim Berners-Lee
      Corso di Formazione: Redattore di Sito Web Dipartimentale La forza del Web Fine prima parte