Emilia

862 views
864 views

Published on

Slides Emilia Romagna

Published in: Education
0 Comments
2 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
862
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
609
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
0
Likes
2
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Emilia

  1. 1. RE OM MI AL GI NA A
  2. 2. RiminiE’ OMolto Milano MarittimaIndustrializzata, AbbronzarsiLavori GiocareImportanti, NuotareArtigianato Allegramente
  3. 3. LA MIA SERA (Giovanni Pascoli) non resta che un dolce singultoIl giorno fu pieno di lampi; nell’umida sera.ma ora verranno le stelle, E’, quella infinita tempesta,le tacite stelle. Nei campi finita in un rivo canoro.c’è un breve gre gre di ranelle. Dei fulmini fragili restanoLe tremule foglie dei pioppi cirri di porpora e d’oro.trascorre una gioia leggera. O stanco dolore, riposa!Nel giorno, che lampi! Che scoppi! La nube del giorno più neraChe pace, la sera! fu quella che vedo più rosaSi devono aprire le stelle nell’ultima sera.nel cielo sì tenero e vivo. Che voli di rondini intorno!Là, presso le allegre ranelle, Che gridi nell’aria serena!singhiozza monotono un rivo.Di tutto quel cupo tumultodi tutta quell’aspra bufera,
  4. 4. LO SAPEVI CHE…San Marino è la più vecchia e la più piccola repubblica del mondo. Fufondata nel 301 da un certo Marino, un umile tagliapietre, arrivato dallaDalmazia e stabilitosi in cima al monte Titano, dove fondò una piccolacomunità di uomini poveri e religiosi.
  5. 5. In un paese in provincia di Forlì, Forlimpopoli, si celebra una festaantichissima ogni anno: la sagra di Segavecchia. Consiste in una sfilatadi carri allegorici, primo fra tutti quello della Vecchia, con gentetravestita, bande musicali e venditori ambulanti.
  6. 6. Ravenna è una città molto famosa in tutto il mondo per suoi mosaici.Essa conserva il più ricco patrimonio mondiale di mosaici.A Ravenna ci sono numerose botteghe artigianali, di cui il centrocittadino è pieno.
  7. 7. Ad carnevèl ogni burla vèl.A carnevale ogni scherzo vale.Setémbar e utòbar cun dal bél giurnèdi, temp ad fè dalscampagnèdi.Settembre e ottobre con belle giornate, tempo per fare scampagnate.Erchbalen da cant dla sera e’ fa ars-ciare la vela,erchbalen de cant de la matena e’ fa rimpì la psculena.Arcobaleno dal canto della sera fa rischiarare la vela (l’orizzonte),arcobaleno dal canto della mattina fa riempire la pozzanghera.Quand che al nuval al va a bulogna e piòv c’un s’vargogna!Quando le nuvole vanno verso Bologna, piove senza vergogna!
  8. 8. Io tutte le estati vado a Misano Adriatico che sitrova in Emilia Romagna.Quando vado là trovo sempre bel tempo, il mare èbellissimo, anzi stupendo.Si mangia benissimo e ci si sta veramente bene.Ogni mattina andavo in spiaggia per fare il bagno inquell’acqua meravigliosamente limpida, paragonabile aquella della Sardegna.Al pomeriggio invece il mare era più mosso e a mepiaceva ancora di più perché con le onde mi divertivotantissimo.(Anna.S)
  9. 9. In Emilia, dove vado spesso in bici con il nonno, c’è sia il MareAdriatico che gli Appennini; è la mia regione preferita.Quando vado al mare in estate, scegliamo sempre questo postoperché è vicino, il mare è abbastanza bello quando è pulito e imercatini sono meravigliosi.Mi ricordo quando lo scorso anno giocavo in acqua con i mieiamici, comperavo cianfrusaglie sui mercatini.(Elia D.)
  10. 10. Quando sono andato a Milano Marittima ho visto moltiombrelloni, tante persone che camminavano lungo la spiaggiaalla mattina presto , altre che si coricavano sugli sdrai.Io, la mamma e mia zia andavamo sugli scogli a farci un girettoe sentivamo un delizioso profumino di pesce appena pulito elavato. C’era il mercato, c’erano molte navi, pescatori e molte canneda pesca.Quando al pomeriggio andavo a fare un bagnetto, avevo lafobia dei granchi, perché quand’ero piccolo uno mi avevapizzicato!(Alessandro)
  11. 11. Una regione che a me piace tanto è l’Emilia Romagna.C’è il mare con l’acqua molto pulita, ma anche la campagnacon gli allevamenti di bovini che mi ricordano un po’ le zone incui abito.Le spiagge sono lunghissime, piene di ombrelloni; il mare èazzurro come il cielo.Il paese dove io sono stato è Bellaria, un paese che offre moltidivertimenti. Ci sono anche tantissimi alberghi a quattro ocinque stelle.Mi ricordo un hotel dal nome particolare: “fiorita” perché laforma ricorda quella di un fiore.Lì vicino c’è il mare, vasto, grande, infinito. A me piace tanto ilmare.(Angelo L.)
  12. 12. L’anno scorso sono andato in Emilia Romagna. E’ una regione con un mare limpido, parchi bellissimi e giostrefantastiche.Il piatto tipico di quella regione è la piadina romagnola, dellaquale sono ghiotto e quando sono là, ne mangio tantissime!L’anno scorso, appena arrivato, ho insistito per fare subito ilbagno, non resistevo dalla voglia di tuffarmi nell’acqua fresca eazzurra.Spero di tornarci presto!(Federico B.)
  13. 13. Il 26 Giugno sono andato in vacanza in EmiliaRomagna, a Riccione, come quasi tutti gli anni.Appena arrivo vedo i numerosi alberghi e dietro ilmare, e rivederlo dopo un anno, è sempre unagrandissima emozione.Ogni martedì c’è un mercato che si estende sututta la spiaggia; il cibo è buono, soprattutto ilpesce che viene pescato direttamente dal mare.I fiori più belli sono i tulipani e le viole; mi fannopensare alla bella stagione e mi rendono allegro.(Matteo L.)
  14. 14. L’Emilia Romagna è la regione in cui vado sempre in vacanza.Appena arrivo vado in spiaggia a vedere il mare, è molto sporcoperò vedere il mare è sempre bello, visto che nella mia regionenon c’è.Cesenatico è un paese molto carino, solo che è stretto e il mareè sporchissimo.La sera regala sempre panorami suggestivi con i suoi tramonticolorati, che io sto a guardare a bocca aperta!!!Il piatto tipico è la piadina, è squisita!! Ci sono tanti fiori, molto profumati e colorati, che diffondonoil loro delicato profumo in tutto il paese.(Lorenzo M.)
  15. 15. La regione dove sono stata più volte per le vacanze è l’EmiliaRomagna.A Cervia il mare non è tanto bello perché è sporco di alghe econchiglie portate dall’alta marea; è color verde e ci sono moltipesci che i bambini possono pescare. La zona non mi piace, madevo andarci perché ha pochi scogli, il mare è basso e adattoai bambini.Alla mattina mi piace sentire il rumore delle onde perché mirilassa.a volte riesco a percepire un leggero profumo di fiori:glioleandri, bellissimi fiori color rosa.Sulla spiaggia ci sono ogni giorno barche che occupano tutta lariva. (Paola)
  16. 16. Tutte le estati vado in Emilia Romagna.Lì il cielo è di un azzurro tenue e meraviglioso, il mare è di un bluintenso.Le spiagge sono dorate e il sole instancabile splende su di esse.La sera, le luci delle case e dei locali illuminano la notte, rendendolameno buia.Quasi tutte le sere mangio il prosciutto di Parma e vado poi a vedere lefontane danzanti, sempre accompagnate da musiche diverse.Ogni volta mi emoziono come se fosse la prima e mi sembra che la vitasia meravigliosa.Ci sono molte opere artistiche affascinanti, come i mosaici di Ravenna,strani musei, come l’ “Italia in miniatura” e visitarli è bellissimo.(Giada M.)
  17. 17. Ogni estate e ogni inverno vado in montagna al Ventasso che sitrova in Emilia Romagna.L’ atmosfera è molto bella, perché si vedono le montagne e lecolline.La sera si possono vedere cieli stellati meravigliosi, con la lunache sembra un enorme faro acceso.Anche se a volte mi sono annoiato, questi paesaggi mi regalanoogni volta grandi emozioni e immagini suggestive di paesaggiche, nella zona in cui abito, non avrei occasione di vedere.(SIMONE)
  18. 18. Spesso io trascorro le mie vacanze a Valbona, un paesino che sitrova in Emilia Romagna. Gli Appennini sono molto belli e in ogni periodo dell’anno c’è laneve. Verso sera nei boschi attorno a volte si possonoincontrare molti animali come il capriolo e il cinghiale.I piatti tipici che ho assaggiato sono il cinghiale con la polentae il gnocco fritto: erano molto saporiti, anche se forse un po’…pesantucci!!!(Valeria S.)
  19. 19. Durante le mie vacanze estive sono andato a Igea Marina, ilposto di mare più bello che abbia mai visto, che si trova inEmilia Romagna.Il giorno del mio arrivo all’albergo, sono rimasto con labocca aperta come se fossi un ippopotamo: la spiaggia erastupenda, per non parlare del mare, luccicante e blu, sembravaun cielo azzurro in una stupenda giornata di sole.Le onde erano le più belle che avessi mai visto.Insomma era tutto perfetto!!! ( Luca)
  20. 20. Ogni anno in estate per una settimana vado da mio zio in EmiliaRomagna .Quando arrivo vediamo sempre un paesaggio molto bello, masoprattutto c’è sempre la nostra cagnetta Aika che ci saluta.Di solito il giorno dopo vado in spiaggia, al mare dove lavora miozio; la sabbia è giallo ocra, pulita e calda, il mare azzurro e avolte luccica come avesse infiniti diamanti sopra. Gli ombrelloni, coloratissimi, al sole riflettevano come petardibrillanti; era incantevole ed è per questo che non vedo l’ora ditornarci!(Valeria.B) ESC

×