FF3300 L'Intervista - a cura di Rino Scoppio - gennaio 2011

  • 1,429 views
Uploaded on

Il testo integrale dell'intervista realizzata con in fondatori dello Studio di Design della Comunicazione FF3300

Il testo integrale dell'intervista realizzata con in fondatori dello Studio di Design della Comunicazione FF3300

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,429
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2

Actions

Shares
Downloads
19
Comments
1
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO
  • 2. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOFF3300 È UNO STUDIO DI DESIGNDELLA COMUNICAZIONE.IL LORO MOTTO È:"CREDIAMO NEL POTEREDELLE IDEE, NEL METODOE NELLA CULTURA".
  • 3. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO1) PERCHÉ AVETE SCELTO il panorama della comunicazioneDI CHIAMARE IL VOSTRO visiva italiana. Il motivo che ci haSTUDIO FF3300? portato a chiamare la rivista in questo modo è semplice: era un oggettoPerché è il codice esadecimale che si muoveva sul web, quindi darledellarancione. È una dichiarazione il nome di un codice esadecimaledi intenti e metodologia, dando allo rgb, ci sembrava semiologicamentestudio questo nome comunichiamo corretto.che il nostro interesse principaleè lavorare con il linguaggio e i sistemidi scrittura. Questo colore identificaun approccio. Era anche il nome dellarivista gratuita e bilingue progettatae diretta da Alessandro, che dal2006 al 2008 è uscita in 8 numeri,segnando significativamente
  • 4. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO2) FF3300 NASCE PERCHÉ AVETE che facciamo noi oggi.DECISO DI PARTECIPARE AL BANDO Stavo tornando a Roma da FoggiaDI PRINCIPI ATTIVI PROMOSSODALLA REGIONE PUGLIA. QUANDO e mi capitò in mano, nel vagoneAVETE PREPARATO IL FORMULARIO ristorante, il giornale La RepubblicaPER PARTECIPARE A QUESTO BANDO, con un articolo che parlava dellaCOME VI SIETE ORGANIZZATI?AVETE SCRITTO TUTTO DA SOLI Regione Puglia e del bando di PrincipiO VI SIETE FATTI AIUTARE? Attivi. Sono arrivato a Roma e nel giro di qualche giorno mi sono licenziato.Me ne occupai io (Alessandro)allepoca, anche perché in quelperiodo Nicolò stava preparandola tesi di laurea ed era a Venezia dovestudiava. Carlotta ed io vivevamoa Roma e lavoravamo in due studidiversi, che fanno la stesso lavoro
  • 5. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO"MI CAPITÒ IN MANO, NEL VAGONERISTORANTE, IL GIORNALELA REPUBBLICA CON UN ARTICOLOCHE PARLAVA DELLA REGIONE PUGLIA EDEL BANDO DI PRINCIPI ATTIVI.SONO ARRIVATO A ROMAE NEL GIRO DI QUALCHE GIORNOMI SONO LICENZIATO".
  • 6. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO3) ADDIRITTURA ANCORA PRIMA di mesi a Foggia dai miei genitori,DI PARTECIPARE AL BANDO, in modo da potermi dedicareHAI DECISO DI LASCIAREIL TUO LAVORO DI ROMA? a scrivere il bando senza essere distratto dal "dovermi mantenere".Si, perché ero sicuro che avremmo Per la stesura del bando ci ha aiutatovinto. Ritengo che FF3300 mia sorella che fortunatamenterappersenti unanomalia nel è una commercialista.panorama di mediocrità e tristezza Quindi tutta la parte più tecnicache ci circonda. Io mi licenziai ha potuto seguirla lei.perché non ne potevo più di viverenella condizione di dipendente(e precarietà) fosse anche soloper il pessimo carattere chemi ritrovo. Volevo fare le cose perconto mio e me ne tornai un paio
  • 7. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO4) DOPO QUANTO TEMPO SONO 5) PER CHI ANCORA NON VISTATE PUBBLICATE LE GRADUATORIE? CONOSCE, CI DITE I NOMI DI CHI LAVORA IN FF3300?Abbiamo consegnato la domandaa luglio e a fine dicembre sono uscite In ordine alfabetico: Carlotta Latessa,le graduatorie. Ma noi a settembre Nicolò Loprieno e Alessandroeravamo operativi e già lavoravamo Tartaglia sono i soci fondatori.per conto nostro senza avere ancora Poi abbiamo una serie di collaboratoriavuto il finanziamento. Avevamo esterni, che cerchiamo attraversodeciso che comunque fosse andata, il network di relazioni che abbiamonoi avremmo intrapreso questo messo in piedi grazie alla rivista.percorso.
  • 8. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO6) QUANDO AVETE RICEVUTO 7) I VOSTRI PERCORSI DI STUDI?IL FINANZIAMENTO, COME AVETEINVESTITO I SOLDI? Carlotta ha studiato Design della comunicazione alla SapienzaIl finanziamento ci è servito per di Roma. Nicolò ha studiatocomprare beni di consumo, pagare Design del prodotto a Bari, pressole spese, trovarci un ufficio, e tutte il Politecnico, e successivamentele cose di questo genere che ogni Comunicazione Visiva e Multimedialeazienda neonata deve affrontare. a Venezia, presso lo IUAV. AlessandroLavorando nellambito delleconomia ha studiato Design del prodottodella conoscenza non avevamo a Bari, presso il Politecnico,grosse necessità di macchinari e successivamente Sistemi Graficio strumenti costosi. a Urbino, presso lISIA.
  • 9. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO8) QUINDI, DOPO LA LAUREA 9) I PRIMI LAVORI, FF330SPECIALISTICA AVETE INIZIATO COME LI HA OTTENUTI?SUBITO A LAVORARE? I primi lavori non erano definibiliSi, Alessandro a Roma in un studio "lavori". Erano sempre piccoli clienti,che si chiama Lola et Labora per lo più privati o liberi professionisti,e Carlotta in uno studio che si chiama con i quali era difficile relazionarsi.Vertigo Design. Nicolò invece Oppure dei lavori con delle piccoleha iniziato subito con FF3300, associazioni cittadine.appena laureato, perché nel Poi, grazie al lavoro fatto a montefrattempo avevamo vinto con la rivista, siamo riuscitiil finanziamento, e quindi a costruire una reputazione,non ha avuto il tempo di fare altro. una narrazione, e piano piano la gente ha iniziato a fidarsi di noi.
  • 10. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOSulla rivista sono comparsi alcuni un posizionamento nel mercato.tra i più importanti professionisti Infine, abbiamo conosciuto unaitaliani e stranieri che lavorano persona che ci ha commissionatonellambito del design. il nostro primo lavoro "vero", CastelAbbiamo pubblicato interviste dei Mondi. Questa persona è unae progetti di altri designer, tesi designer che lavora in Mondadoridi laurea, dossier di approfondimento (si occupa tra laltro di ricercastorico, insomma, FF3300 (la rivista) e sviluppo per questazienda)era un medium Tattico che ha svolto e come freelance, il suo nomealla perfezione il suo compito. è Carla Palladino, e le siamo moltoAbbiamo promosso un dibattito grati per averci dato fiducia, e consulla nostra professione dove noi la quale tuttora collaboriamo spesso.cercavamo di delineare un nuovoruolo. Tutto questo ci ha permessodi costruire un immaginario,
  • 11. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOFF3300 (LA RIVISTA) ERA UN MEDIUMTATTICO CHE HA SVOLTO ALLAPERFEZIONE IL SUO COMPITO.
  • 12. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO10) QUINDI QUESTO È STATO 11) CHE RAPPORTO AVETE CONIL PRIMO LAVORO IMPORTANTE LE AGENZIE DI COMUNICAZIONEDI FF3300? BARESI E PUGLIESI?Si, il primo spazio serio dove abbiamo Se parli di Agenzie, facciamopotuto mettere a frutto le nostre un lavoro diverso.competenze in maniera libera senza Loro fanno la pubblicità.vincoli e preconcetti. Il primo vero Noi ci occupiamo di design.banco di prova. Non faremo mai il loro lavoro. Però abbiamo diversi altri "studi di design" con i quali parliamo, collaboriamo, e siamo in ottimi rapporti.
  • 13. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO12) NEL VOSTRO LAVORO CI SONO determinati testi sono obbligatoriMOLTE CONTAMINAZIONI CON per capire come si è evolutaIL CINEMA, IL TEATRO, LA PITTURA,LA LETTERATURA, I FUMETTI. PENSO la progettazione nel corso del tempo.AD ESEMPIO ALLA CITAZIONE Limportante è avere degli interessiDI ITALO CALVINO CHE HA FATTO che in un modo o nellaltroALESSANDRO NEL SUO INTERVENTOAL FESTIVAL DELLINNOVAZIONE. si riflettano allinterno dei nostriQUALI SONO I PRINCIPALI MODELLI progetti. Il nostro lavoro non puòCULTURALI A CUI VI ISPIRATE? prescindere dalla curiosità. Ad esempio Italo Calvino o testi comeNoi siamo nati facendo graffiti "Farsi un Libro" sono nella bibliografiae ne facciamo tuttora. Il mondo minima del mio corso al Politecnico.della Street Art in qualche manieraci ha segnato. Io penso che a partele letture che abbiamo citatoal Public Camp, nel lavoro del design
  • 14. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO13) VOI INSEGNATE ALLUNIVERSITÀ? 14) QUANDO VI VEDONO ARRIVARE COSÌ GIOVANI IN AULA LACCOGLIENZA COMÈ?Si, Carlotta ha insegnato alla Sapienzadi Roma ed ora insegna al Politecnico Buona, la maggior parte delle voltedi Bari. Alessandro insegna conoscono molto bene il nostroal Politecnico di Bari e ha fatto alcune lavoro di designer. Vorremmo tornarelezioni a Roma (La Sapienza) e Milano un attimo indietro, alla tua domanda(CFP BAUER). sui modelli culturali a cui ci ispiriamo. Crediamo che chi si occupa di design della comunicazione ha un ruolo delicato. Noi (per citare un nostro professore, Sonnoli) siamo a metà tra degli artigiani, degli imprenditori e degli intellettuali.
  • 15. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOSIAMO A METÀ STRADA TRADEGLI ARTIGIANI, DEGLI IMPRENDITORIE DEGLI INTELLETTUALI.
  • 16. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOCrediamo che il nostro lavoro debba Perché gli input che noi assorbiamo,portare un valore aggiunto in termini in qualche modo, vanno a riempiredi cultura altrimenti non ha senso. una sorta di contenitore.Se svuotiamo il nostro lavoro dalla Ogni qualvolta noi dobbiamo farecultura diventiamo semplici tecnici dei progetti mettiamo le manidellimmagine. in questo contenitore ed è lì chePer fare questo, diceva Carlotta, peschiamo le nostre intuizioni/è necessaria sicuramente la curiosità. soluzioni. E se noi non alimentiamoEd è anche importantissimo cercare questo contenitore il rischio è che:di andare in profondità nelle cose, o facciamo sempre le stesse cose,anche rischiando di grattare il fondo. o facciamo delle cose che non sonoNoi leggiamo molto, guardiamo molti efficaci. È come il cane che si mordefilm e cartoni animati, siamo avidi la coda.di input.
  • 17. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO
  • 18. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOPer fare questo lavoro devi che ci accusassero di plagio perchéstudiare. (Altrimenti non si sarebbe abbiamo fatto un manifesto con lachiamato "studio di design della sua faccia fatta di icone. Qualcuno hacomunicazione"). definito il lavoro un plagio perché altri designer, in altre circostanze avevano15) I VOSTRI COMMITTENTI adoperato una soluzione simileRICONOSCONO QUESTO VOSTRO"VALORE AGGIUNTO"? (traduzione delle immagini in codice ASCII). Ma la questione è questa.Fino ad ora ci pare di si. Abbiamo Quando si fa il nostro lavoro,avuto fortuna. Però è anche una e si ha questo approccio, spessoquestione di mercato. Nel senso si utilizza il meccanismo dellache il "mercato" ti risponde per citazione. Spesso ci si riferiscecome tu ti posizioni. Ci è capitato a modelli culturali del passato.a volte, come ad esempio nella Rispetto a questa modalità, chicampagna di Nichi Vendola. reagisce urlando al plagio, secondo
  • 19. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOme è semplicemente un ignorante, sviluppare tecnologie, idee, progetti,perché ignora che nel nostro processi che lo hanno portato sullalavoro, come in qualunque forma Luna. Credo che la comunicazione nondi creatività. (anche se su questa funzioni diversamente. La campagnaparola, abusata, dovremmo fare di Vendola funzionava perché cerauna riflessione), bisogna rielaborare una linea di continuità e anche,gli input passati. volendo, di discontinuità con quanto è avvenuto prima (nella comunicazioneLuomo è arrivato sulla luna perché a politica). Quando mai in Italia unpartire da Icaro ha sempre desiderato politico ha adoperato dei Designervolare. Si sono accumulate delle per progettare la propria compagna diesperienze rispetto ad una tematica. comunicazione? Forse negli anni 70…Queste esperienze si sono stratificate Sicuramente erano almeno 20 annied hanno dato vita a un corpus che che non succedeva.ha permesso alluomo di arrivare a
  • 20. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO16) ALESSANDRO POCO FA risparmiare, non inquinare, e creareHA DETTO QUALCOSA DI CUI un valore aggiunto in termini diORA DEVE DARCI CONTO:"LA CREATIVITÀ NON ESISTE". cultura.COSA INTENDI PER QUESTO?Che il termine Creatività per comeviene abusato oggi, secondo noirappresenta le "porte dellinferno"(stiamo citando Enzo Mari).Creatività non significa fare qualcosadi Bello o Mai Visto Prima.Creatività significa saper combinareinsieme cose diverse per ottenerela soluzione giusta al problemadi partenza. Il tutto cercando di
  • 21. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOIL TERMINE CREATIVITÀ PER COMEVIENE ABUSATO OGGI,SECONDO NOI RAPPRESENTALE "PORTE DELLINFERNO"(STIAMO CITANDO ENZO MARI)
  • 22. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO17) PARLIAMO DELLE VOSTRE FACCE. SOLO CHE NEL PRIMO CASOIO RICORDO MOLTO BENE UNA LA FACCIA, LA FOTO E IL CURRICULUMSCENA. FESTIVAL DELLINNOVAZIONE DI ALASTAIR CAMPBELL ERANOA BARI, 1/2/3 DICEMBRE 2010. AMPIAMENTE PUBBLICIZZATI.I CONVEGNI PROMOSSI NELLÍAMBITO NEL SECONDO CASO CERA SOLODI PUBLIC CAMP. DUE SALE ATTIGUE. IL CODICE FF3300 SUL PROGRAMMAIN UNA ERA RELATORE ALASTAIR DEI CONVEGNI. NON VI INTERESSACAMPBELL, CHE È STATO PORTAVOCE MOSTRARE I VOSTRI VOLTI E I VOSTRIE CAPO UFFICIO STAMPA DEL PRIMO NOMI. PERCHÉ?MINISTRO BRITANNICO TONY BLAIR,DI CUI HA SVOLTO ANCHE IL RUOLODI DIRETTORE DELLE COMUNICAZIONI Noi non abbiamo mai voluto fareE DELLA STRATEGIA DAL 2001 un discorso individuale. Siamo natiAL 2003. NELLALTRA, SALA DI come gruppo, e cerchiamoFRONTE CERA ALESSANDRO COMERELATORE, CHE PARLAVA DI DESIGN di raccontarci in questo modo.GENERATIVO. LE DUE SALE ERANO Nella rete, siamo un brand.ENTRAMBE PIENE. Ci conviene dare autoritas al brand. È una considerazione molto semplice.
  • 23. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOAlessandro, Carlotta, Nicolò… avanti il brand. FF3300 come brandsiamo tutti FF3300. Se tutti e tre ha una sua esistenza che la svincolacon il nostro personale Storytelling dal mio vissuto personale o dal loro.riusciamo ad accrescere la nostraautoritas individuale, accresciamo 18) NEL VOSTRO SITO WEB UTILIZZATE SPESSO 2 TERMINI:quella di FF3300. - DESIGN DELLA COMUNICAZIONE - IDENTITÀ VISIVAPerò se io accresco lautoritas POTRESTE DARCI UNA DEFINIZIONE?di FF3300 al posto di quella di unosolo di noi, contemporaneamente Il Design della Comunicazione èaccresco quella di Alessandro, quella sostanzialmente SCRITTURA.di Carlotta e quella di Nicolò. Quindi Affronta la tematica del trasferimentocon lo stesso sforzo ottengo un di informazioni da unemittenterisultato triplicato. Ci sembra molto a un ricevente. Il trasferimento dipiù saggio e intelligente portare informazioni può avvenire attraverso
  • 24. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO
  • 25. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOIL DESIGN DELLA COMUNICAZIONEÈ SOSTANZIALMENTE SCRITTURA.AFFRONTA LA TEMATICA DELTRASFERIMENTO DI INFORMAZIONIDA UNEMITTENTE A UN RICEVENTE.
  • 26. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOun processo di codifica da parte Partendo da questa base teorica sidellemittente e di decodifica da parte può dire che:del ricevente. Per avere una codifica il pittogramma che indica il W.C. èe una decodifica ci deve essere Design della Comunicazione.un sistema di riferimento, un sistema Posso dire invece che uno spot videodi comunicazione che sia: che spiega come fare una certa operazione è Comunicazione.- Non ambiguo Tutto ciò che trasmette senso- Univoco ed informazioni senza il tentativo- Chiaro di effettuare un processo- Riconosciuto di coercizione o finzione può essere- Intelligibile Design della Comunicazione. (a patto che sia progettato).
  • 27. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO19) LITALIA VIENE RICONOSCIUTA di avanscoperta nel TerritorioCOME LA PATRIA DEL DESIGN. dellignoto, del fattibile, di tutto quello che può essere fatto e nonsi… come no.. magari negli anni 60 è stato ancora fatto per risolvere;-) problemi. Comunque la si guardi, il Design parte da un Problema (che20) MI PUOI DARE UNA DEFINIZIONEDI COSA È PER VOI IL DESIGN? cambiando prospettiva può diventare unesigenza, o una necessità).Il PROGETTO. Non cè mai stato un cliente cheLetimologia della parola PROGETTO sia venuto da noi senza un Problema.viene dal latino: pro ietto cioè, Se qualcuno viene qui, è perché ha unportarsi avanti, gettarsi avanti, problema. O più di uno. (ridono, NDR).andare avanti, proiettarsi avanti. La funzione è fondamentale.Quindi lattività del Design è Una bella forma, fine a se stessa,sostanzialmente unattività per noi non è Design.
  • 28. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOUNA BELLA FORMA,FINE A SE STESSA,PER NOI NON È DESIGN.
  • 29. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO21) NEL CAMPO DEI MOBILI COME 22) PARLIAMO ORADEFINIRESTE UNA POLTRONA DI IDENTITÀ VISIVA.BELLISSIMA A VEDERSI, MASCOMODISSIMA? Facciamo lesempio del progetto che abbiamo realizzato per il Public CampUn Esercizio di Stile. (sperando che 2010 di Bari. Una volta progettatoQuenau non si offenda). il Sistema, lo stesso può essere poiLa Panda (quella vecchia) è un ottimo declinato in tutte le forme.esempio di design. (stiamo citandoRoberto Perris).
  • 30. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO23) QUALI ARGOMENTAZIONI Facciamo un esempio negativoUSERESTE PER CONVINCERE (quindi di quello che può succedere aUNORGANIZZAZIONE PROFITO NON PROFIT DELLIMPORTANZA fare male questo lavoro): Magic Italy.DI DOTARSI DI UNIDENTITÀ VISIVA? Se lItalia, uno dei paesi con il piùRende riconoscibili, posiziona grosso bagaglio di beni culturalinellimmaginario, genera storytelling, del mondo, una storia e un orgoglioaumenta la brand reputation. millenario dal punto di vista culturale.(pensa al sistema di identità visiva Bene, tu decidi che per comunicartidelle Fabbriche di Nichi). hai bisogno di una scritta, quindi diLa Reputazione, attraverso tipografia, però scegli il carattereil Passaparola che genera, senza alcuna cura, senza unagli fornirà dei Feedback. accuratezza storica, senza una corrispondenza tra forma e senso, senza alcun effetto di senso.
  • 31. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOPunti tutto su un bagliore, che non 24) HO GUARDATO SUL VOSTRO SITOtrascrive e non traduce nessun tipo TUTTI I VOSTRI LAVORI E DEVO DIRE CHE DUE MI HANNO COLPITOdi elemento cognitivo legato IN PARTICOLARE:allidentità Italia. Ma cè un tricolore. - INDEX URBISRidurre la molteplicità dellItalia - VENICE IN PERILa questo è tutto quello che bisognaevitare. La molteplicità è una Venice in Peril è la tesi di laurearicchezza. Per noi lidentità visiva di Nicolò.ha sempre una relazione forte,non ambigua, ed evidente conciò che vuole raccontare.Magic Italy è listantanea dellItaliadi oggi.
  • 32. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOMAGIC ITALY È LISTANTANEADELLITALIA DI OGGI.
  • 33. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO25) IL BUDGET DI QUEL VIDEO 26) QUESTO DIMOSTRA CHE ANCHEQUANTO ERA? CON BUDGET RISTRETTI E CON TANTA CREATIVITÀ SI POSSONO FARE COSE MOLTO INTERESSANTI. PENSOZero, Avevo 15 giorni di tempo per ALLE POLEMICHE PER LO SPOT DIrealizzarlo, e zero euro di budget. CHRISTIAN DE SICA E DELLA BELEN.Ma non è la cosa più estrema che AI SOLDI BUTTATI.abbiamo fatto, se pensi che gli spot"cè un Puglia Migliore" sono stati Capita, quando ci si rivolgefatti interamente a budget zero, ne a della gente che non è interessataabbiamo fatti 6 in 24 ore. a fare un buon lavoro, ma soltanto a fatturare.
  • 34. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO27) IN INDEX URBIS PARLATE (perché aveva 21 varianti unaDI "LOGOTIPO VARIABILE GENERATO per ogni secolo e cambiava la formaCON PROCESSING" È STATOSVILUPPATO UN SOFTWARE delle lettere a seconda del secoloPER GENERARE I MARCHI, CON di riferimento).DEI PARAMETRI DI VARIABILITÀ - setta le dimensioni dellaCASUALE PROGETTATI A MONTE,COSÌ DA GARANTIRE LA VARIABILITÀ composizioneSISTEMATICA DEL BRAND. - setta colore di sfondoDI COSA SI TRATTA? - inizia a disegnare il marchioAbbiamo creato un algoritmo che I gruppetti successivi di istruzioniha questa sequenza: indicano ciascuno una lettera.- Crea un nuovo PDF La prima è la I. La seconda la N e così- Importa il Carattere History che via. Per ognuno di questi gruppettiè il carattere che abbiamo scelto il primo rigo dice ripeti loperazionea monte per questo progetto 4 volte.
  • 35. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOQuindi per ogni lettera genera 4 Questa operazione ripetuta per tuttesovrapposizioni. le lettere con questi parametriOgnuna di queste sovrapposizioni di variabilità progettati a monteha una variazione da 1 a 21 nel caso fornisce lidentità di Index Urbisdel carattere. (History-X dove X varia che quindi varia continuamenteda 1 a 21). Il secolo è casuale tra i 21 come una fiamma (Citiamo Calvino).disponibili. Una variazione cromatica Questo modo di lavorare,sui 3 canali R-G- B (Red, Green, Blu). pur non essendo programmatoriSempre da 0 a 255 che è il di formazione, ci consentelimite massimo perché essendo di effettuare numerose e divertentiesadecimale sarebbe base 16. incursioni nel mondo del codice.Dopodiché cè un comando che dice:scrivi con questi parametri la letteraI e gli dai la posizione X e Y,cioè la coordinata spaziale.
  • 36. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOAl Committente abbiamo dato un 29) A QUESTO PROPOSITOpiccolo file che una volta cliccato NELLE VOSTRE CAMPAGNE FATE UN GRANDE USO DI MATERIALIgenerava un segno sempre diverso. NATURALI E RICICLATI…28) NEL VOSTRO LAVORO UTILIZZATEPREVALENTEMENTE SOFTWARE Lo facciamo perché in questo modoGRAFICI O LAVORATE ANCHE narriamo il nostro territorio.A MANO? E la narrazione del territorio parte dagli elementi caratterizzanti delLattitudine a lavorare con le mani territorio stesso. Quindi, ad esempio,è una nostra attitudine. il Pane in Puglia è importante.Penso ad esempio alla campagna Oppure dovendo parlare di politicadi lancio delle Fabbriche di Nichi del a chi di politica non ne vuol sentire2009 dove la tipografia era tutta parlare, abbiamo detto: facciamocucita a mano. un patchwork, rappresentiamo le diverse tipologie di esperienze
  • 37. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO
  • 38. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO
  • 39. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOcon cui ognuno di noi si avvicina un nostro piacere di staccarci daia questo nuovo progetto delle monitor e riprendere quelle che eranoFabbriche. Quindi TANTI TESSUTI le passioni di una volta.DIVERSI. Lavorare in analogicosignifica trasmettere verità, calore, 30) AVETE CITATO LE FABBRICHE DI NICHI. VORREI FARVI UNAamore. Sicuramente serve più tempo, DOMANDA CHE HO GIÀ FATTOcon Photoshop avremmo fatto molto NELLINTERVISTA A PROFORMAprima. Ma questo investimento DI QUALCHE TEMPO FA: CHE DIFFERENZA CÈ FRA LE SEDIdi tempo crea un ritorno: guarda DI SEL E LE FABBRICHE DI NICHI?che questo è un lavoro vero, onesto,è caldo, analogico, è come il suono Non ci interessa rispondere a questadi Tom Waits, vibra. domanda, crediamo che dovrestiÈ sempre un posizionamento porla ai responsabili politici dellenellimmaginario. Non ti nascondo fabbriche stesse. Noi facciamoche facciamo questo anche per comunicazione, non politica.
  • 40. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOLAVORARE IN ANALOGICO SIGNIFICATRASMETTERE VERITÀ, CALORE, AMORE.
  • 41. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO31) PARLIAMO DI SOCIAL MEDIA Addirittura noi non solo progettiamoORA. FF3300 È MOLTO PRESENTE soluzioni, spesso ci capita di fareSULLE VARIE PIATTAFORME(FACEBOOK, YOUTUBE, dei veri e propri Training ai nostriSLIDESHARE, ETC.). SECONDO clienti su queste tematiche.VOI LE ORGANIZZAZIONI STANNO Per il Partito Democratico in PugliaACQUISENDO CONSAPEVOLEZZASULLE GRANDI POTENZIALITÀ stiamo preparando un minicorsoDI QUESTI NUOVI STRUMENTI? per aiutarli a capire meglio i Social Media. Abbiamo anche preparatoSi, sono sempre più consapevoli. dei documenti teorici, slide.Ad esempio, come cliente abbiamo Insomma costruire in loro unaunazienda, che si occupa di HR, Consapevolezza che forse primacon clienti importanti, loro solo non cera. E loro erano contenti.entusiasti dei Social Media, anziloro stessi ci chiedevano di aiutarlia capire meglio questo strumento.
  • 42. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO
  • 43. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO32) LULTIMA DOMANDA. fatto presente come GruppoÈ PARTITO PROPRIO IN QUESTI di comunicazione (Proforma, FF3300,GIORNI IL LANCIO DELLA NUOVACAMPAGNA DI NICHI VENDOLA Carla Palladino, Developing, SoniaCON IL SITO: Pellizzari, Ed Testa) che bisognavaWWW.CEUNITALIAMIGLIORE.IT rimetterci a lavorare perchéPROMUOVE UN COINVOLGIMENTODALLA BASE PER COSTRUIRE lo scenario politico lo richiedeva.UN IMMAGINARIO PARTECIPATO. A seguito di ciò lo staff politicoCI RACCONTATE COME SI È SVOLTO ha scelto la strategia assiemeIL PROCESSO CREATIVODI QUESTO NUOVO PROGETTO? a Giovanni Sasso di Proforma,PARTENDO DAL BRIEFING FINO e poi noi, assieme a Carla, EdAD ARRIVARE ALLA MESSA e Silvestro di Developing abbiamoON LINE DEL SITO. lavorato al progetto grafico, allinterfaccia, al sito, al processoVerso la fine di settembre 2010 cè di generazione dei contenuti, etc…stata unavvisaglia quando I tempi di realizzazione del progettocon uno scambio di email abbiamo
  • 44. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOsono stati molto brevi in realtà. sappiamo la cifra esatta. Ma la cosaAnzi per essere precisi, interessante non è vedere quantamaterialmente il sito è stato fatto gente viene e crea il suo manifesto.in 3-4 giorni. Quello che ha portato La nostra personale considerazionevia un pò più di tempo è stata è che questa Campagna è un realela programmazione per la creazione strumento di misura del pensierointerattiva dei contenuti sul sito. collettivo. Fornisce finalmente questo Patchwork di Feedback.33) A POCHI GIORNI DAL LANCIO Sono tanti Feedback che insiemeCHE NUMERI AVETE FINO AD ORA?QUANTE PERSONE HANNO CREATO costruiscono un Immaginario.IL PROPRIO MANIFESTO? È utile a Nichi stesso per vedere cosa dice la sua gente.Ad oggi non ne abbiamo idea, Daltra parte è utile anche per capiresi tratta di diverse migliaia effettivamente quanta partecipazionedi manifesti generati, ma non cè nei numeri.
  • 45. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOwww.ceunitaliamigliore.it non in più, il dato, che in questa nuovaè stato ancora sfruttato fino campagna abbiamo sostituito,in fondo perché la campagna poiché non si tratta più di unache noi abbiamo progettato prevede rendicontazione, con il contenutoche a ogni manifesto sia allegato crossmediale.un "contenuto multimediale".(che va a sostituire quello che nellacampagna precedente era il dato).A chiunque crea il manifesto vogliamodire: spiegaci perché pensi ciò.Se tutti usassero la campagnain questo modo, allora ne sarebbecentuplicata la forza. Se tu ci pensi,la campagna "La Poesia è nei Fatti"graficamente aveva un elemento
  • 46. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO34) I MIGLIORI POSTER CHE Non si possono fare campagneSARANNO PRESENTATI SUL SITO "prefabbricate".WWW.CEUNITALIGLIORE.ITPENSATE DI UTILIZZARLI POI PERLA CAMPAGNA ELETTORALE? Credo che sia anche pericoloso pensare che un politico oggi si basiNon credo che il sito sia stato creato su quello che gli dice la gente percon questa finalità. fare una campagna. Sarebbe un pòUna cosa che è stata messa in chiaro, demagogico come approccio.tutti i manifesti saranno conservati.Io credo che saranno molto più utiliper Nichi che per noi.Quando ci sarà bisogno di fareuna nuova campagna, saràrealizzata in base alle necessitàpolitiche contingenti del momento.
  • 47. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO35) A QUESTO PROPOSITO Per certi versi questo nonRITORNIAMO AL RUOLO CHE è solo uno svantaggio, ma ancheDOVREBBERO ASSUMERE LEFABBRICHE DI NICHI. QUESTE unopportunità. Adesso le FabbricheNASCONO NEL 2009. saranno messe sotto pressione e dovranno fare uno scatto in avanti.In quellanno Berlusconi era stato Da semplici comitati elettoralieletto da poco. Non cera lorizzonte dovranno trasformarsi inpolitico che cè oggi con le attuali crisi MOLTIPLICATORI DELLE NARRAZIONI.di governo. Le Fabbriche sono natecon lo scopo di costruire un cantiere 36) VI CHIEDONO MAI DI FARE OPERAZIONI DI TRAINING NELLEdellalternativa, a sinistra. FABBRICHE?Però le cose sono precipitate dal2009 ad oggi. La Rete delle Fabbriche No, non labbiamo mai fatto. (nonnon ha avuto il tempo di diventare siamo militanti, siamo professionisti).matura. Però allinterno della Fabbrica Zero
  • 48. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOdi Bari cè un team di evangelist 37) SE LA SITUAZIONE POLITICAche gira per tutte le Fabbriche DOVESSE "PRECIPITARE" ALLIMPROVVISO E IN PRIMAVERAcontribuendo alla condivisione 2011 SI DOVESSE ANDARE ALLEdella strategia, della tattica e delle ELEZIONI, PER LE PRIMARIEconoscenze. È una delle dinamiche PENSATE DI MANTENERE QUESTO FORMAT O CI SARÀ QUALCOSA DIinterne di lavoro della Fabbrica quella COMPLETAMENTE DIVERSO?di mandare "Competenze in Circolonella Rete" in modo tale che i vari nodi Non ne abbiamo idea,si irrobustiscano. fortunatamente il governo non è ancora caduto, e noi ci apprestiamo ad andare alcuni giorni in vacanza.
  • 49. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIO38) CI STATE GIÀ RIFLETTENDOSOPRA?Ti dico la verità: in questo momentonon vediamo lora di andarein vacanza ;-) però dovremmoiniziare a rifletterci su molto presto.
  • 50. INTERVISTA A FF3300 A CURA DI RINO SCOPPIOCONSIDERAZIONI FINALI si conosce la storia del nostro territorio, della 9) Essere sempre professionali.Lintervista con FF3300 ci offre molti spunti nostra cultura, del nostro lavoro.di riflessione: 10) Essere pronti a fare sacrifici. 5) Bisogna sapersi difendere, costruendo1) Per i giovani oggi esiste la possibilità il proprio lavoro con metodo, in modo chedi trovare un proprio percorso professionale. quando qualcuno ci attaccherà saremo in gradoCi vuole però molto coraggio, talento, e una forte di giustificare e difendere ogni singola sceltaconsapevolezza delle proprie capacità, il tutto presa.condito da una sana ambizione 6) Avere il coraggio di fare quello che nessuno2) Per lavorare nel mondo della comunicazione ha osato fino ad allora. Rispedire al mittente(e non solo) è fondamentale possedere una la classica frase: ma fino ad ora si è sempre fattorilevante base culturale. Essere voraci di input così.e cultura. 7) Comprendere che la Forma e il Senso sono3) Le contaminazioni sono importanti. inscindibili.4) La creatività non può esistere se non 8) Non smettere di giocare. Difendere il "pricio".