Programma_Rinascita_Siliqua_Completo

468 views
374 views

Published on

Programma Ufficiale del Gruppo Rinascita Siliqua. Riprende fedelmente il testo del programma depositato presso il Comune all'atto della presentazione della lista.

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
468
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Programma_Rinascita_Siliqua_Completo

  1. 1. Gruppo Rinascita Siliqua Programma Elettorale Elezioni Amministrative 10-11 Giugno 2012 Candidati Consiglieri Candidato Sindaco Salvatore Bachis Marzia Farris Piergiorgio Lixia Francesco Frongia Mauro Frongia Stefano Frongia Pierfelice Massa Simona Melis Ernesto MuraIl Gruppo Rinascita Siliqua espone ai Robertino Pirastrupropri concittadini il proprio progetto di Alessandra Porcusviluppo del Paese. Andrea Sabiu Roberto Todde
  2. 2. Contenuti Premessa Sostegno ai redditi delle famiglie e delle imprese Sostegno allo sviluppo dellimprenditoria locale Sviluppo dei servizi alle persone Opere pubbliche a budget sostenibile Informazione e partecipazione della cittadinanza Iniziative a sostegno della cultura e del turismo Iniziative in favore dello sport Valorizzazione dellambiente e del patrimonio di Siliqua Conclusioni
  3. 3. Rinascita Siliqua: chi siamo e cosa potete aspettarvi da noiIl presente documento illustra il progetto di È così, con entusiasmo, serietà ed umiltà, che vi chiediamoAmministrazione proposto dalla Lista “Rinascita Siliqua” che, di rinnovarci la vostra fiducia con lintenzione, anzitutto, dirinnovata nella propria composizione, si propone alle proseguire e portare a termine i percorsi già iniziati nelcittadine e ai cittadini siliquesi per le elezioni comunali del precedente mandato amministrativo, primo fra tutti lavvio10 e 11 Giugno 2012, con lobiettivo di portare il proprio delle attività presso la nuova zonacontributo allo sviluppo di Siliqua e al miglioramento della artigianale/industriale/commerciale, in modo da renderequalità della vita dei suoi abitanti. concrete le opportunità di lavoro che tale nuova realtà potràLa nostra squadra, forte dellesperienza degli ultimi 5 anni di portare agli abitanti di Siliqua.amministrazione, si propone come un movimento civico Crediamo infatti che sarebbe un grave errore buttare all’ariavero, privo di barriere ideologiche in quanto composto da gli sforzi finora compiuti in questa direzione proprio ora cheragazze e ragazzi, donne e uomini dei più diversi si è a un passo dal raggiungimento di obiettivi importanti:orientamenti politici: è questo un presupposto come leggerete in seguito, stiamo già sondando laindispensabile affinché possa parlarsi onestamente di disponibilità di alcune importanti realtà produttive di"movimento civico" o di "lista civica", che in quanto tale livello nazionale (Ikea e Decathlon sono tra queste) addeve rendere conto del proprio operato soltanto ai propri aprire i battenti presso la nuova zona di Siliqua, che si rivelaconcittadini, e non anche ai partiti nazionali. particolarmente favorevole come punto di passaggio traLa linea guida che segna e conduce il programma della lista è diverse zone del Sud Sardegna. È inoltre in fase avanzata illa consapevolezza che gli amministratori devono operare progetto, presentato alcuni mesi fa da un soggettocon senso di servizio orientati verso il cittadino siliquese, specializzato, di realizzazione di un nuovo Centro medico disenza distinzione alcuna riguardo alla sua provenienza, medicina iperbarica, di supporto allOspedale Marino didislocazione geografica o credo politico. Cagliari, che potrebbe portare consistenti opportunità diLimpegno costante sarà quello di dare risposte a tutti i lavoro al nostro paese.cittadini, promuovendo la maturazione civica e l’interesseper la collettività e garantendo la certezza del diritto e latrasparenza degli atti.
  4. 4. Rinascita Siliqua: chi siamo e cosa potete aspettarvi da noiLesperienza maturata negli anni appena trascorsi al servizio La scelta delle priorità che intendiamo perseguire nellazionedella nostra comunità ci ha consentito una piena conoscenza amministrativa discende direttamente dalla lettura deldella "macchina amministrativa", a partire soprattutto dal contesto siliquese che, seppur caratterizzato da alcunebilancio comunale di Siliqua e dalle reali possibilità di spesa proprie peculiarità, condivide con molti altri comuni delladel Comune. Abbiamo già avuto modo di mostrare in Sardegna gli stessi problemi, a cominciare da quelli legatipassato il nostro senso di responsabilità e la nostra alla crisi economica globale.sensibilità sul tema, quando ci siamo occupati del problema Oggi molte famiglie (e molte imprese) che finora nondegli espropri, che tutti ricorderete. Siamo quindi ben avevano avuto particolari preoccupazioni di naturaconsapevoli di ciò che si può fare (e di ciò che non si può finanziaria, si trovano dimprovviso a dover affrontare ognifare) con le risorse finanziarie a disposizione. mese delle vere e proprie emergenze.Per questo motivo vogliamo essere chiari da subito, Ogni emergenza, si sa, impedisce di guardare oltre e dipresentandoci a voi con lumiltà di non promettere miracoli: pianificare un qualsiasi futuro, anche il più modesto, dii nostri sforzi si concentreranno su obiettivi concreti e disegnare un progetto di vita familiare e una propriaperseguibili con le risorse economiche di cui il Comune realizzazione personale.dispone. In un simile contesto quale può e devessere il ruolo degliDa sempre diffidiamo da chi promette miracolose amministratori comunali?“rivoluzioni” di qualsiasi tipo, magari con la costruzione di Secondo noi, unamministrazione comunale può anzituttomirabolanti opere pubbliche: queste persone nel migliore cercare di venire incontro alle esigenze quotidiane delledei casi non sanno di cosa stanno parlando, nel peggiore dei persone, alleviando loro i problemi pratici di tutti i giorni.casi sanno fin troppo bene di promettere cose impossibili. Oggi a Siliqua cè bisogno, prima di tutto, di aiutare tutte leIn ogni caso, costoro non manterranno le loro promesse, per famiglie e le imprese a tenere duro durante la crisila semplice ragione che il Comune non ha risorse a economica.sufficienza per fare tutto ciò, tanto più in un periodo cosìbuio come quello che tutte le nazioni stanno vivendo.
  5. 5. Rinascita Siliqua: chi siamo e cosa potete aspettarvi da noiCome? La zona artigianale/industriale/commerciale appena1. Anzitutto attraverso reali interventi immediati di costituita ha, in questo senso, un ruolo importante. Da sostegno dei redditi, nell’attesa che le dinamiche sempre crediamo che la nuova zona abbia un alto economiche internazionali, che restano fuori dal nostro potenziale per riuscire a offrire risposte concrete al controllo, volgano al meglio. Ci impegniamo, in questa settore terziario offrendo agli imprenditori, grazie alla direzione, allapplicazione di consistenti sgravi fiscali posizione equidistante tra Cagliari e Iglesias, le risorse per le famiglie e le imprese, a iniziare dallabolizione necessarie per realizzare adeguati supporti turistici, dellIMU sulla prima casa e alla concessione di "bonus commerciali ed imprenditoriali in genere. bebè" per le famiglie dei nuovi nati a Siliqua; a ciò si sommeranno i contributi per lasilo nido, le esenzioni 3. Oggi più che mai è importante garantire a ciascun dallIMU e dalla TARSU per le imprese che cittadino un livello accettabile di servizi, ponendo assumeranno lavoratori siliquesi, ed altri interventi che sempre al centro dellazione amministrativa le Persone. leggerete nel seguito di questo documento. Rientra in questo spirito il forte sostegno che ci Questo è uno dei punti cardine del nostro programma, impegniamo a dare alla nascita, anche a Siliqua, della poiché riteniamo che si tratti di interventi in una certa c.d. "Banca del Tempo", di cui diremo oltre. misura urgenti. Se per poterlo realizzare si dovesse Particolare attenzione sarà dedicata ai giovani e agli dunque rinunciare ad edificare una piazza in più, anziani. crediamo che le famiglie e le imprese siliquesi Ai giovani, dei quali intendiamo valorizzare capacità e capirebbero. competenze, sia attraverso borse di studio per l’iscrizione allUniversità, sia cercando di creare intorno2. Al tempo stesso, ci impegniamo a promuovere lo a loro condizioni favorevoli allavvio di nuove realtà sviluppo delle attività produttive in grado di portare produttive che possano dar loro unoccupazione. unopportunità di reddito.
  6. 6. Rinascita Siliqua: chi siamo e cosa potete aspettarvi da noi Il Comune, con i propri limitati mezzi, non può partecipazione democratica. sovrapporsi ad altre istituzioni e organismi preposti Al giorno d’oggi è più che mai necessario informare all’occupazione dei nostri giovani ma può comunque ciascun cittadino sul come vengono impiegate le risorse fornire il proprio contributo affinché essi raggiungano la pubbliche, e sulle scelte dei propri amministratori locali. propria autonomia economica ed indipendenza dalla Per consentire a tutti di poter esercitare il loro diritti di famiglia d’origine senza costrizioni di assistenzialismo. cittadinanza saranno predisposti degli strumenti volti a È sempre ai più giovani, infine, che sono dedicati in facilitare laccesso agli atti e lo sviluppo della maggior misura gli interventi in favore dello sport. comunicazione istituzionale sulle attività del Consiglio e Con riguardo ai più piccoli, la creazione a Siliqua di un della Giunta, primo fra tutti la trasmissione in diretta gruppo di boy scouts vuole avvicinare le nuove web delle sedute del Consiglio comunale. Saranno generazioni alle nostre risorse naturali, affinché essi inoltre istituiti nuovi servizi sul sito web del Comune, imparino sin da piccoli ad apprezzarne la bellezza ed il tra cui la possibilità di confrontarsi attivamente con gli valore e siano pronti, un giorno, a coglierne tutto il amministratori comunali sulle singole scelte fatte potenziale, beneficiando al contempo di una "scuola di tramite quesiti a risposta immediata (sul modello del vita" unica nel suo genere. "question time"). Per quanto riguarda gli anziani, il 2012 è l"Anno 5. Saper gestire la cosa pubblica significa anche riuscire a Europeo dellInvecchiamento Attivo e della Solidarietà valorizzare il patrimonio del Comune, che nel caso di tra le Generazioni" e LUnione Europea ha previsto Siliqua è in buona parte patrimonio boschivo. appositi stanziamenti economici per le iniziative rivolte Le campagne di Siliqua costituiscono una risorsa ai nostri anziani. È in tale cornice che verranno potenziale notevole per lo sviluppo economico, turistico potenziati i servizi a loro dedicati, come di seguito e culturale del paese. La valorizzazione di tale risorsa è potrete leggere. possibile anche mediante l’organizzazione di un sistema4. Linformazione, la trasparenza amministrativa e la di percorsi pedonali e/o ciclabili intesi come percorsi
  7. 7. Rinascita Siliqua: chi siamo e cosa potete aspettarvi da noi “aggreganti” tra il centro urbano e le campagne. Vanno i giovani di Siliqua, come pure lampliamento del parco in tal senso le attività, già avviate, di censimento per la giochi con la realizzazione di un piccolo campo da successiva riqualificazione del patrimonio boschivo di minigolf. Siliqua e dei suoi sentieri, destinate alla creazione di Quali risorse finanziarie il Comune metterà in campo per percorsi didattici, piste ciclabili, oasi verdi (anche far fronte agli impegni presi con gli elettori? nellambito del Parco di Gutturu Mannu cui Siliqua ha Avendo sotto mano i dati analitici del nostro bilancio aderito). In questa direzione porteremo avanti, tra gli comunale e conoscendo i volumi finanziari in gioco, altri, gli interventi sulle strade campestri. sappiamo che non sono ammesse improvvisazioni: il Si tratta di un patrimonio che intendiamo valorizzare complesso degli interventi di sostegno ai redditi familiari e anche sotto laspetto turistico e culturale: da qui gli dimpresa, in particolare, devessere controbilanciato da interventi che realizzeremo presso la struttura del analoghe voci di entrata del bilancio o da equivalenti Castello di Acquafredda, finora a vocazione risparmi di spesa. esclusivamente museale, ma anche un nuovo Museo a) Per portare a termine i progetti sommariamente multimediale delle Acque. descritti occorre, anzitutto, avere la capacità di cogliere6. Quanto, infine, alla realizzazione di opere pubbliche, i finanziamenti regionali, nazionali ed europei di volta provvederemo di certo a realizzare quelle ritenute in volta disponibili. essenziali. Tra queste, in primo luogo gli interventi sulla Nei cinque anni appena trascorsi, il Comune di Siliqua viabilità nel Centro storico (liter per lallargamento ha colto finanziamenti regionali per circa tre milioni di della via Sassari è già iniziato) e lampliamento del euro (proprio in questi giorni abbiamo ottenuto dalla cimitero comunale, mentre unimportanza primaria Regione Sardegna ulteriori 200.000 euro per la riveste la realizzazione del nuovo centro culturale manutenzione della strada di Orbai, finanziamento non polivalente, un "Palazzetto della Cultura" attrezzato che incluso nel rendiconto di mandato recentemente abbiamo pensato soprattutto come luogo di ritrovo per diffuso).
  8. 8. Rinascita Siliqua: chi siamo e cosa potete aspettarvi da noib) Saper cogliere i finanziamenti regionali e comunitari Vicesindaco) è già stata abolita questanno dal non è però di per sé sufficiente: occorre infatti legislatore nazionale e da quello regionale, proprio a proseguire negli sforzi per diminuire la spesa pubblica decorrere dallinizio della prossima legislatura (le spese comunale, già notevolmente ridotta in questi cinque per tale carica ammontano a quasi 88 euro lordi anni. mensili, pari a circa 62 euro netti al mese). Così, dopo aver posto un freno (nella legislatura appena trascorsa) alle folli spese legali di centinaia di migliaia di c) Tornando a questioni più concrete, altre possibili fonti euro ereditate dal passato, si procederà a un’opera di di reddito per le casse del Comune vanno rinvenute complessiva razionalizzazione di tutte le spese prodotte soprattutto nella razionale gestione del patrimonio dal Comune per le proprie attività, iniziando dalle comunale, sia sul versante delle risorse territoriali e indennità “politiche”: ciascun componente del nostro turistiche di cui Siliqua dispone, sia su quello gruppo rinuncia sin dora a tutte le indennità di dellimpiego del territorio ai fini dello sfruttamento Consigliere comunale, Assessore comunale e Sindaco. I delle energie rinnovabili, attraverso gli impianti relativi risparmi di spesa saranno utilizzati come fotovoltaici già installati ed ancora da installare (è contributo allazzeramento dellIMU sulla prima casa allesame, tra laltro, la possibilità di realizzare un parco per tutte le famiglie. Si tratta di un atto che, per quanto fotovoltaico in grado di erogare buona parte simbolico, sentiamo come dovuto nel periodo di crisi dellenergia elettrica necessaria al paese). Essi, come che stiamo vivendo. noto, oltre a garantire un risparmio di spesa sulle Non abbiamo in programma labolizione della carica di bollette comportano per il Comune delle entrate Presidente del Consiglio comunale, come invece finanziarie per la vendita dellenergia non utilizzata. promesso recentemente (...e un po distrattamente!) da altri, per la semplice ragione che per i Comuni sotto i 15.000 abitanti tale figura (insieme a quella di
  9. 9. Rinascita Siliqua: il Programma di mandato (2012-2017)Questi, in estrema sintesi, gli aspetti su cui concentreremo maggiormente il nostro impegno: Sviluppo dell’imprenditoria locale Sostegno al Servizi alle reddito di famiglie persone ed imprese Partecipazione Cultura e turismo democratica Opere pubbliche a Sport costi contenuti Patrimonio e ambiente
  10. 10. Il programma del Gruppo “Rinascita Siliqua”1. Il sostegno ai redditi delle famiglie e delle imprese Mercatino a “Km zero” e orti sociali Abbattimento dellIMU Banca del Tempo Bonus bebè , Bonus asilo nido Incentivi alle imprese Borse di studio per gli universitari Centro di Stoccaggio del latte2. Lo sviluppo dellimprenditoria e del commercio Avvio della nuova zona industriale Nuove attività al Museo del Castello Mercatino civico permanente in “Prazz’e ballus” Le biciclette a noleggio al Castello Gli incentivi ai laboratori artigianali3. Lo sviluppo dei servizi alle persone La Casa dell’Anziano: un luogo di ritrovo aperto a Numero verde gratuito segnalazione guasti tutti gli anziani del paese Medici di base al Poliambulatorio La consegna della spesa a domicilio Nuovo Centro di medicina iperbarica Corsi di informatica Biblioteca comunale: prenotazione online e Il parcheggio per le biciclette alla Stazione e le consegna a domicilio dei libri biciclette “condivise”4. Opere pubbliche a costi contenuti I lavori presso il cimitero La nuova area verde alle Scuole elementari Al parco giochi: area picnic e campo da minigolf Il cortile della Scuola dell’Infanzia e della ludoteca La viabilità: i “parcheggi rosa” in centro storico, il La messa in sicurezza del Rio Cixerri portico di via Mannu, una nuova rotonda in via La questione del Parco fluviale del Cixerri … Cixerri
  11. 11. Il programma del Gruppo “Rinascita Siliqua”5. Informazione e partecipazione all’amministrazione Le sedute del Consiglio comunale in diretta via Il Comune di Siliqua su Facebook e Twitter Internet I sondaggi periodici sulla soddisfazione delle Nuovi servizi sul sito internet del Comune persone6. Iniziative in favore della cultura e del turismo Il “Palazzetto della Cultura” e la biblioteca al Riportiamo i Boy Scouts a Siliqua vecchio Municipio Per i più piccoli: i corsi di educazione stradale e il Un nuovo Museo Multimediale delle Acque servizio “piedibus” Il Museo del Castello…7. Iniziative in favore dello sport La sistemazione della palestra delle scuole medie Minigolf e pista di pattinaggio a rotelle Le nuove attività sportive alla diga "Medau Convenzioni per il nuoto Zirimilis“ (non solo Wakeboard …) Tiro al piattello Pesca sportiva8. Valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio di Siliqua Zona addestramento cani Compagnia barracellare Rifugi montani Promozione del Parco di Gutturu Mannu Strade campestri Acquisizione aree del demanio militare
  12. 12. 1. Il sostegno ai redditi delle famiglie e delle imprese Abbattimento dellIMU Nel 2007, allindomani del nostro insediamento, Siliqua fu tra i primi Comuni dItalia ad abolire lICI sulla prima sulla prima casa casa, sempre nellottica di alleviare la pressione fiscale sulle famiglie. Ci impegniamo a fare altrettanto con l‘IMU sulla prima casa: sarà il Comune a farsi carico del relativo onere finanziario, fin dal suo primo anno di applicazione. A Siliqua il totale annuo della sola IMU sulla prima casa ammonta, secondo le proiezioni ad oggi disponibili, a circa 44.000 euro. L’importo sale a circa 103.000 euro includendo anche la restante parte di IMU (su seconde case e fabbricati d’impresa) che la normativa assegna alle casse del Comune. Anche su tale quota dell’IMU prevediamo, come vedremo in seguito, importanti decurtazioni ed esenzioni. Il “bonus bebè” e il “bonus Il Comune metterà a disposizione delle nuove coppie che decideranno di stabilirsi a Siliqua un contributo di asilo nido” 100 euro al mese per ogni nuovo nato (o preso in adozione o in affido), per i primi due anni dalla nascita o dall’adozione/affido. Il contributo verrà concesso in aggiunta e indipendentemente da eventuali analoghi contributi erogati da altre Istituzioni. Con questo aiuto speriamo di contribuire, anche se in misura minima, ad incoraggiare le giovani coppie a rimanere nel proprio paese natale. Allo scopo di sostenere quelle famiglie in cui entrambi i genitori hanno deciso di lavorare, un ulteriore contributo economico sarà riconosciuto alle famiglie che decideranno di iscrivere il proprio bambino allasilo nido (il contributo del Comune ammonterà, anche in questo caso, a 100 euro mensili per il primo anno di iscrizione del bambino allasilo nido, con una parziale riduzione per il secondo anno). Borse di studio per Agli studenti delle scuole superiori più capaci e meritevoli che decideranno di iscriversi allUniversità in Università Sardegna saranno riconosciute borse di studio o, in alternativa, buoni per lacquisto di abbonamenti per i trasporti pubblici o buoni per lacquisto di testi universitari. Intendiamo così dare un contributo al contrasto della dispersione scolastica e incentivare la frequenza dei nostri ragazzi allUniversità.
  13. 13. 1. Il sostegno ai redditi delle famiglie e delle imprese Banca del tempo Ci impegniamo a promuovere e coordinare la nascita a Siliqua della "Banca del Tempo". Con lespressione "Banca del Tempo" sintende un nuovo modo di offrire servizi e prestazioni alle persone, a cui il Comune intende aderire come soggetto attivo. La Banca del Tempo è qualcosa di molto diverso da ciò che comunemente sintende col termine "banca", poiché nella Banca del Tempo non cè mai alcuno scambio di denaro. Il principio di base della Banca del Tempo (che, dal punto di vista giuridico, è unAssociazione di Promozione Sociale") è molto semplice: ciascun cittadino che vorrà aderire (gratuitamente) alliniziativa sarà "Socio" della Banca del Tempo e potrà mettere a disposizione degli altri Soci (tra cui, appunto, il Comune di Siliqua) una piccola parte del proprio tempo libero (un certo numero di ore a settimana) e le proprie capacità ed esperienze. Le attività da mettere a disposizione potranno essere le più varie, dall’accompagnare una persona anziana alle Poste o dal medico curante al recapito a domicilio della spesa, dalla piccola riparazione casalinga alla battitura di testi al computer, dal servizio di baby sitter alle ripetizioni scolastiche, il tutto senza scambio di denaro e in una cornice di piena legalità. In cambio delle proprie prestazioni ogni Socio riceverà non del denaro, ma dei “crediti”. Con tali crediti potrà recarsi presso uno sportello che verrà appositamente istituito e richiedere, a sua volta, determinati servizi (la potatura del giardino o il lavaggio dellauto o qualsiasi altro servizio venga fornito dagli altri Soci). Nella Banca del Tempo ognuno può fare qualcosa per i propri compaesani facendo ciò che sa fare, ed in cambio ottiene altrettanto dagli altri aderenti al gruppo. Così facendo, tra laltro, ottiene il più delle volte anche un risparmio di spesa, poiché nessun Socio è autorizzato a pagare direttamente agli altri Soci per le loro prestazioni, tutto si svolge in modo “centralizzato” tramite la "Banca". Si tratta di un modello di organizzazione dei servizi che già in centinaia di Comuni italiani ha consentito ai cittadini un notevole risparmio di spesa, ma vuole essere anche un “esperimento culturale” completamente nuovo per Siliqua, poiché nel modello della Banca del Tempo ogni cittadino lega il proprio tempo libero a quello degli altri, in un quadro di solidarietà e di disponibilità reciproca. Quale sarà il ruolo del Comune allinterno di questa particolare "Banca"? Il Comune di Siliqua aderirà attraverso un proprio rappresentante ed offrirà allAssociazione una propria sede attrezzata. In cambio del sostegno offerto (sede, telefono, accesso al fax, alla fotocopiatrice, a Internet.....), riceverà lequivalente in "crediti di tempo" sotto forma di piccole prestazioni, non continuative, da destinare alla comunità (lunico vincolo da rispettare è che tali prestazioni non sostituiscano lavoro pubblico e neppure i servizi sociali). Per la riuscita di questo ambizioso programma, contiamo sulla collaborazione attiva anche da parte delle Associazioni del paese.
  14. 14. 1. Il sostegno ai redditi delle famiglie e delle imprese Mercato a Km zero Verrà istituito un "mercato a chilometro zero", con periodicità mensile, che darà spazio alla vendita dei prodotti delle aziende locali. Il mercato potrebbe tenersi, alternativamente, allinterno del paese o altrove: si è pensato di sfruttare, ad esempio, la struttura situata alla base del Castello (attualmente a vocazione esclusivamente museale) organizzando "eventi" in grado di attrarre anche visitatori dai paesi vicini. Orti sociali È nostra intenzione individuare nellagro siliquese delle aree idonee ad essere suddivise in piccoli appezzamenti per essere impiegate come orti "sociali" da affidare ai cittadini (o ai gruppi di cittadini) in base a specifici criteri. Incentivi alle imprese che Le imprese che assumeranno nuovi lavoratori siliquesi (a tempo indeterminato o determinato) assumono siliquesi beneficieranno, nellambito di determinati requisiti, di una decurtazione sostanziale dellIMU e dellesenzione totale dalla TARSU (per i primi due anni); Sgravi fiscali Allo stesso modo, le imprese (siliquesi e non) che apriranno i battenti presso la nuova zona industriale/commerciale/artigianale beneficieranno di una decurtazione sostanziale dellIMU e dellesenzione totale dalla TARSU (per i due primi anni). Centro di stoccaggio del Rientra nel quadro della politica di sostegno ai redditi delle imprese il progetto di realizzare un latte centro di stoccaggio del latte (sul modello di quelli presenti in altre realtà comunali), col partenariato del Comune, per consentire alle imprese di allevamento del paese una più razionale gestione delle proprie risorse produttive, e più in generale una politica complessiva di forte sostegno alle aziende di allevamento che operano sul territorio.
  15. 15. 2. Il sostegno allo sviluppo dellimprenditoria localeUn altro obiettivo fondamentale del nostro programma di mandato è quello del sostegno allo sviluppo dellimprenditoria locale,attraverso una serie di interventi dedicati ad imprese e commercianti.Avvio delle attività presso la L‘inizio delle attività presso la nuova zona industriale, situata sulla SS130 e avviata nella precedente nuova zona industriale legislatura. Ci attiveremo da subito per la creazione, nella zona, di lotti P.I.P., ovvero dei piani finalizzati alla realizzazione di nuovi insediamenti produttivi. Il PIP è un programma teso a favorire linsediamento di attività produttive in vari settori (artigianale, industriale, turistico- ricettivo). Esso viene attuato dal Comune mediante lassegnazione (previo procedimento di esproprio) delle aree interessate, a seguito dellespletamento di bandi di concorso (e relative graduatorie) a soggetti che siano in possesso dei requisiti previsti da apposito regolamento. In questi ultimi mesi abbiamo iniziato a sondare linteresse, da parte di alcune realtà commerciali e industriali di livello nazionale, allinsediamento di unattività produttiva nella nuova zona, anche facendo leva sulla posizione "strategica" della zona stessa. Nella ricerca degli operatori interessati cercheremo comunque, comè ovvio, di tutelare il commercio tradizionale cittadino, privilegiando linteresse per attività che non siano in diretta concorrenza con la tipologia di attività commerciali maggiormente presenti a Siliqua e non certo i marchi della grande distribuzione alimentare, contrariamente alle insinuazioni messe in giro, anche di recente, da qualche malalingua.... Inoltre, da qualche mese è allattenzione dellamministrazione comunale un progetto volto a realizzare nella zona un Centro di medicina iperbarica. Esso dovrebbe servire da "appoggio" al corrispondente reparto dellOspedale Marino di Cagliari, che da qualche anno è saturo. Il centro, dotato di due camere iperbariche e di 20 posti letto, potrebbe costituire unimportante opportunità occupazionale per le cittadine ed i cittadini siliquesi (sono 40 i posti di lavoro che si prevede di rendere disponibili, tra personale specializzato e generico). Infine, qualsiasi impresa, grande o piccola, di Siliqua o meno, che abbia intenzione di sfruttare la posizione favorevole della nostra zona industriale, potrà proporre un proprio progetto. In ogni caso, alle imprese che intendono impiantare una nuova attività assumendo personale di Siliqua sarà garantita, per il primo periodo di attività, la riduzione dellIMU e lesenzione dallimposta sullo smaltimento dei rifiuti (TARSU).
  16. 16. 2. Il sostegno allo sviluppo dellimprenditoria locale Mercatino civico La creazione di un mercatino civico permanente in Piazza Costituzione, da realizzare nella struttura che oggi permanente ospita la biblioteca comunale. La realizzazione del mercato sarà accompagnata dal completamento del livello superiore della struttura (che, debitamente allestito con strutture amovibili, potrà essere adibito ad area espositiva delle merci nella bella stagione). Il livello inferiore, attualmente occupato dalla biblioteca, sarà allestito con diversi box permanenti assegnati ai singoli esercenti (con priorità ai commercianti di Siliqua). Si verrà così incontro, in particolare, ai commercianti che sostengono spese consistenti per l’affitto dei locali (i box sarebbero affittati a canoni simbolici, con esenzione del canone per chi assume dipendenti di Siliqua). Laboratori artigianali Incentivazione al ritorno dei laboratori artigianali tradizionali (falegname, ciabattino, ecc...) attraverso tradizionali lapplicazione di appositi sgravi fiscali (anche qui, ad esempio, lesenzione dallIMU e dalla TARSU per il primo periodo dinsediamento), maggiori per chi decidesse di assumere personale apprendista residente a Siliqua. Rilancio dell’imprenditoria Le iniziative che abbiamo in mente per dare impulso al turismo a Siliqua vanno dalla valorizzazione delle turistica campagne siliquesi (con una campagna di promozione da diffondere tramite il sito internet del Comune), alla rivalutazione e riqualificazione della struttura situata ai piedi del Castello di Acquafredda, attualmente adibita esclusivamente a museo: ferma restando la vocazione "museale" (legata tra l’altro ai finanziamenti ottenuti a suo tempo per edificarla), vi si potrebbero affiancare attività collaterali, quali un esercizio di ristorazione/agriturismo, ma anche un laboratorio di cucina tipica con annessa scuola di cucina. La struttura potrebbe inoltre supportare eventuali manifestazioni legate al mercato mensile a chilometro zero... Un “Museo delle Acque” Altro obiettivo riguardante la valorizzazione turistica del territorio è dato dal progetto di istituzione di un Museo multimediale delle Acque presso lantico acquedotto sito di fronte alla chiesa di S.Anna, anche sfruttando i finanziamenti previsti per i Comuni che adottino questo genere di iniziative. Biciclette Sempre nellambito dellincentivazione alle attività turistiche pensiamo di dotare il Comune di Siliqua di un a noleggio piccolo parco di mountain bike a noleggio, da collocare presso il Castello di Acquafredda.
  17. 17. 3. Lo sviluppo dei servizi alle cittadine e ai cittadini Oltre agli obiettivi, già visti, del sostegno ai redditi e allimprenditoria locale, altro obiettivo primario è quello di migliorare i servizi già adisposizione degli abitanti di Siliqua e di incrementarne il numero. Anche in questo settore gli interventi comprenderanno, laddove necessario, alcune opere pubbliche da realizzarsi con budget di spesa“sostenibili”. In questa sezione daremo conto, in particolare, di alcune iniziative volte a migliorare il benessere degli anziani del nostropaese, in armonia con i princìpi delliniziativa dellUnione Europea che ha designato il 2012 come "Anno Europeo dellInvecchiamentoAttivo e della Solidarietà tra le Generazioni". Nell’ambito dei servizi essenziali, per quanto concerne il completamento dei percorsi già avviati prevediamo di concludere a breve larealizzazione dellisola ecologica, mentre è oramai imminente linizio dellapertura dei cantieri per la rete del gas cittadino. La retewireless comunale sarà potenziata per far sì che sia coperto un raggio maggiore allinterno del territorio urbano, aumentando la fasciaoraria gratuita del servizio.Quanto all’incremento dei servizi esistenti e allo sviluppo di nuovi intendiamo mettere a frutto alcune idee che, pur non richiedendo deicosti esorbitanti, possono migliorare la qualità della vita di tutti: Numero verde gratuito Un Numero Verde gratuito, raggiungibile da cellulare in modo non anonimo, per segnalare “in tempo segnalazione guasti reale” all’Amministrazione comunale i problemi riscontrati (buche sulla rete stradale, malfunzionamenti nell’impianto di illuminazione, perdite d’acqua, ecc…). Il Numero Verde funzionerà tramite operatore negli orari d’ufficio e tramite segreteria telefonica negli orari di chiusura degli uffici. Medici di base al Per venire incontro alle esigenze soprattutto dei più anziani, attraverso un capillare sondaggio Poliambulatorio valuteremo preventivamente la disponibilità dellintera popolazione allaccorpamento presso il Poliambulatorio comunale dei medici di base attualmente dislocati nelle diverse sedi del paese. Tale iniziativa, che si cercherà di coniugare con un servizio di trasporto degli anziani presso la struttura, consentirebbe agli utenti di beneficiare delle turnazioni tra i medici, in una struttura in genere più accogliente di quelle attuali. Centro di Sempre in tema di servizi sanitari, sono in atto le trattative per la realizzazione del un progetto medicina riguardante un centro di medicina iperbarica, cui già si è fatto cenno. iperbarica
  18. 18. 3. Lo sviluppo dei servizi alle cittadine e ai cittadini P Prenotare online Contestualmente al trasferimento della biblioteca alla nuova struttura (il "Palazzetto della Cultura" in dei libri Corso Repubblica) abbiamo pensato di attivare presso la biblioteca un servizio che consenta di consultare “in tempo reale” il catalogo dei libri disponibili e di prenotarne il prestito via Internet. Recapito dei libri Per le persone anziane, per le donne in attesa o con figli in tenera età e per coloro che hanno a domicilio particolari problemi di mobilità abbiamo pensato a un servizio gratuito di recapito a domicilio dei libri della biblioteca, anchesso adottato con successo in altri Comuni. Gli anziani e Come anticipato, il 2012 è lAnno Europeo dellInvecchiamento Attivo e della Solidarietà tra le la Casa dell’Anziano Generazioni, e lUnione Europea ha previsto lo stanziamento di fondi specificamente destinati alle iniziative che si inquadrino in questo spirito. Sono numerosi gli anziani sopra i 70 anni - e quelli tra i 60 e i 70 - che vivono a Siliqua. Si tratta di un patrimonio umano prezioso, portatore di valori che rischiano di andare perduti poiché talvolta le giovani generazioni faticano a cogliere la presenza delle generazioni più anziane come opportunità di confronto e di crescita. Per avvicinare gli anziani del paese al resto della collettività e per cercare di limitare l’isolamento a cui spesso sono portati i più anziani specie se abitano da soli, abbiamo già da tempo ampliato alcuni servizi della Casa dellAnziano anche a chi non vi risiede: fin dallapertura della struttura, ogni anziano del paese ha la possibilità di accedere tutti i giorni alla mensa della Casa dellAnziano (il costo per singolo pasto è di circa 4€...), unopportunità di incontro e di convivialità che spesso non è stata sfruttata quanto avrebbe potuto... Noi però crediamo in questa opportunità, e da subito ci faremo promotori di occasioni di incontro tra gli anziani, in determinate giornate del mese o per eventi particolari. Vogliamo che la Casa dellAnziano non sia considerata solo un luogo di riposo per i residenti, ma un luogo di ritrovo per tutti gli anziani del paese: a tal fine è nostra intenzione realizzare anche un campo bocce nel cortile della struttura. Più in generale abbiamo pensato a una serie di servizi per far sentire gli anziani del paese un po’ più al centro della nostra comunità (dalla consegna a domicilio della spesa e dei libri della biblioteca alla previsione di una Convenzione con alcuni impianti termali dellIsola per brevi soggiorni di cura).
  19. 19. 3. Lo sviluppo dei servizi alle cittadine e ai cittadini Consegna della spesa Servizio gratuito di consegna della spesa a domicilio: già utilizzato con successo in altre realtà a domicilio comunali più grandi della nostra, verrà attivato a Siliqua (con la collaborazione dei nostri commercianti). Il servizio sarà assicurato direttamente dal Comune o tramite il circuito della Banca del Tempo, e sarà gratuito per le persone anziane, per le donne in attesa o con figli in tenera età e per coloro che hanno particolari problemi di mobilità, ma potrà essere esteso man mano anche a tutti gli altri. Corsi di informatica Nellambito dei fondi europei previsti nel 2012 in occasione dellAnno dell Invecchiamento Attivo, siamo determinati a realizzare, presso lAula multimediale già esistente, i corsi di alfabetizzazione informatica per gli anziani che, per carenza di fondi, non sono stati attivati nel precedente mandato. In seconda battuta prevediamo di estendere l’iniziativa a tutte le categorie di cittadini interessate. Bicicletta: parcheggi alla Per quanto riguarda la mobilità a Siliqua, abbiamo pensato di incentivare l’utilizzo della bicicletta: Stazione e “bike sharing” anzitutto attraverso la realizzazione di un "parcheggio” videosorvegliato presso la stazione ferroviaria (utilizzabile anche per i ciclomotori), pensato soprattutto per gli studenti che si recano ogni mattina a prendere il treno. Al tempo stesso, studieremo la possibilità di introdurre a Siliqua (in via sperimentale) un servizio di bike sharing (un piccolo parco bici "condiviso" tra più utenti), sul modello di quello introdotto nel vicino Comune di Villacidro (benché, ovviamente, in scala ridotta rispetto a quest’ultimo). Per gli spostamenti fuori dal paese infine, anche nellambito dello scambio di servizi con la Banca del Tempo, il Comune promuoverà lutilizzo del cosiddetto "car pooling" (ovvero luso condiviso di unauto da parte di più persone che compiono lo stesso percorso). “Car pooling” Si tratta, anche qui, di un sistema già utilizzato in tanti altri Comuni, che consente un consistente risparmio di spesa a chi lo utilizza. Il servizio viene coordinato centralmente da uno “sportello”, anche telefonico, che informa i cittadini sui posti disponibili di volta in volta per i vari percorsi. La sua gestione di solito si inquadra nel circuito della Banca del Tempo, ma può essere condotta anche indipendentemente da quest’ultima.
  20. 20. 4. Opere pubbliche a budget sostenibile Lavori presso Per quanto concerne il cimitero comunale, oltre al necessario ampliamento con incremento del il Cimitero numero dei loculi, abbiamo previsto la realizzazione di una copertura presso il piazzale antistante la cappella cimiteriale; per agevolarne la fruizione abbiamo inoltre pensato di predisporre un sistema automatizzato che consenta l’accesso al cimitero anche durante i giorni festivi, tramite l’utilizzo di un lettore di smart card (utilizzabile con le normali tessere sanitarie). Parco giochi: Per quanto riguarda il parco giochi, è previsto il suo completamento con l’accorpamento della zona picnic antistante al parco, che potrà ospitare un’area picnic ed un campo da minigolf. minigolf Viabilità Per quanto riguarda il miglioramento della viabilità a Siliqua, è nostro intendimento realizzare un piccolo portico che congiunga il Corso Repubblica con la via Mannu (previa acquisizione di un terreno privato), mentre è in fase avanzata liter per la realizzazione di nuovi parcheggi in via Sassari. Nell’ambito dei nuovi parcheggi, uno o più posti saranno riservati alle donne in stato di gravidanza o con bambini piccoli (c.d. “parcheggi rosa”), per tutto il giorno o in determinate fasce orarie. Compatibilmente con le disponibilità di bilancio studieremo, inoltre, la possibilità di realizzare in via Cixerri una nuova e più funzionale rotonda (per quella attuale, costruita nellurgenza di porre un freno ai sinistri stradali in quel tratto di strada, abbiamo dovuto fare i conti con le ristrette disponibilità finanziarie del Comune al momento della sua realizzazione). Scuole elementari Presso le Scuole elementari di via Quasimodo, dopo essere intervenuti nellarea antistante la scuola e nel cortile interno (i cui lavori dovrebbero terminare entro la fine della legislatura) abbiamo programmato la realizzazione di un’area verde dietro la palestra, con la possibilità di realizzare un piccolo percorso botanico. Scuola dell’Infanzia Anche presso la Scuola dell’infanzia e la Ludoteca è necessaria un’opera di completamento e sistemazione e ludoteca degli spazi esterni.
  21. 21. 4. Opere pubbliche a budget sostenibile Il Rio Cixerri Per quanto riguarda il Rio Cixerri, in attesa che vengano resi disponibili fondi a tutt’oggi non impiegabili (in attesa delle determinazioni della Direzione del Genio Civile), di cui diremo al punto successivo, proseguiremo nell’esecuzione di interventi periodici di pulizia e messa in sicurezza, specialmente nelle zone più prossime al centro abitato.Il Parco fluviale del Cixerri... Venendo al tanto ambìto Parco fluviale del Cixerri, è vero (come si è letto altrove) che esistono dei fondi destinati allesigenza il cui utilizzo è attualmente sospeso. Si tratta, per la precisione, di 1.800.000 euro (e non 1.500.000, come erroneamente ritenuto da alcuni) messi a disposizione dalla Regione. Tuttavia, per evitare di cadere nella demagogia occorre un seppur minimo approfondimento: quei fondi infatti non sono destinati alla realizzazione del parco fluviale (secondo le stime di cui disponiamo, per quellesigenza occorrerebbero ben altre somme, dell’ordine di grandezza di dieci volte tanto!!). I finanziamenti in questione sono finalizzati esclusivamente alledificazione di opere per la messa in sicurezza dellalveo del fiume, che se vogliamo possono essere considerate "preparatorie" a una futura realizzazione del Parco. Proprio per tale loro destinazione, limpiego di quei fondi è di competenza della Direzione del Genio Civile la quale, a distanza di diversi anni, ha ancora allesame il relativo progetto. Ve ne potranno dare diretta conferma il Sindaco, gli assessori e i dipendenti comunali che si sono recati anche di persona, più e più volte, presso gli uffici del Genio per tentare di dare impulso alla pratica. Queste cose, però, le sa bene soltanto chi avuto contatti diretti con le Autorità competenti ed è cosciente delle lungaggini burocratiche che si incontrano strada facendo: invidiamo coloro che di tutti questi vincoli ignorano lesistenza o han perso memoria...
  22. 22. 5. Partecipazione e informazione della cittadinanza Consigli comunali Sarà installato al Monte Granatico un sistema di ripresa delle sedute del Consiglio comunale in diretta (attraverso una webcam) e di trasmissione in diretta audio/video sul sito internet del Comune Internet (che consenta di trasmettere via internet le sedute del Consiglio comunale. Vorremmo così tentare di coinvolgere maggiormente la popolazione (soprattutto le fasce più giovani) mostrando in diretta lo svolgimento delle sedute dell’assemblea dei rappresentanti l’intera comunità. Tale strumento potrà essere utilizzato anche per la trasmissione in diretta internet di particolari eventi di interesse generale che si svolgono al Monte Granatico. Il Comune su Per facilitare l’informazione dei cittadini e il dialogo con gli amministratori, saranno attivati Facebook sui principali social network (Facebook e Twitter) i profili istituzionali del Comune di Siliqua. e Twitter Da tali profili sarà possibile diffondere informazioni aggiornate sulle scelte dell’amministrazione e soprattutto sulle ragioni che stanno alla base delle stesse (ragioni che non sempre emergono dalla semplice lettura delle delibere consiliari o di Giunta), in un dialogo libero con la cittadinanza. Crediamo possa essere un luogo ideale per proporre considerazioni ed avanzare proposte, suggerimenti, critiche. Analogamente, vorremmo arricchire il sito internet del Comune di nuovi servizi informativi. Tra questi, una sezione dedicata al confronto periodico con gli amministratori sui temi di maggiore interesse per la popolazione, anche attraverso il modello a domanda e risposta tipico del “question time”. Le indagini sulla Come prevede la più recente normativa in materia, il Comune provvederà a diffondere soddisfazione dei cittadini periodicamente dei questionari alla popolazione finalizzati sia ad esprimere il livello di soddisfazione sulle attività dellamministrazione, sia a proporre suggerimenti e proposte di miglioramento. I risultati di tale attività dindagine saranno pubblicati sul sito web del Comune.
  23. 23. 6. Iniziative a sostegno della cultura e del turismo Palazzetto della Cultura Sfruttando i finanziamenti regionali che periodicamente vengono erogati per il settore culturale intendiamo realizzare, presso la struttura del vecchio Municipio in Corso Repubblica (che sarà a tal fine completamente ristrutturata) un nuovo "Palazzetto della Cultura": un Centro culturale attrezzato con sala convegni /sala proiezioni , un locale dedicato alla musica e spazi dedicati ai più giovani. La struttura accoglierà anche la biblioteca comunale, che verrà spostata dalla sede attuale. La biblioteca prevederà, come detto sopra, alcuni nuovi servizi (consegna a domicilio dei libri, consultazione e prenotazione online). Un Museo Come anticipato è nostro intento realizzare, presso lantico acquedotto di Siliqua, un Museo Multimediale delle Acque, testimone dellimportanza che tale prezioso elemento riveste nella storia dellinsediamento delle Acque urbano siliquese. La sua realizzazione sarà resa possibile anche grazie ai previsti finanziamenti regionali. Il “Museo” Come anticipato parlando delle iniziative a sostegno dellimprenditoria turistica locale, è nostra intenzione estendere lutilizzo della struttura museale sita ai piedi del Castello di Acquafredda per farne un luogo turistico del Castello comprensivo di ulteriori servizi. Tale struttura potrebbe costituire linizio di un percorso culturale, naturalistico di Acquafredda (con la possibilità di gite a cavallo o escursioni in mountain bike a noleggio) o culinario (con linserimento di unattività di ristorazione, una scuola di cucina ed un periodico mercato "a chilometro zero"). Gruppo di Promuoveremo la nascita a Siliqua di un gruppo di boy scouts, come importante esperienza di aggregazione e educativa, portatrice della cultura del rispetto dell’ambiente e del vivere comune secondo un modello boy scouts "sostenibile". Il Comune s’impegna a contribuire anche finanziariamente alla nascita e alla crescita dellassociazione nel primo periodo di attività. Educazione stradale. Con la collaborazione dellIstituto Scolastico Comprensivo verranno rinnovati i corsi di educazione stradale per i ragazzi tenuti dalla Polizia Municipale, mentre è nostra intenzione introdurre a Siliqua il servizio "Piedibus", “Piedibus” già sperimentato in altri piccoli Comuni: un "autobus umano", formato da un gruppo di bambini “passeggeri” e da adulti “autisti” e “controllori”.
  24. 24. 7. Iniziative in favore dello sportQuanto alle iniziative in favore dello sport, a nostra idea di fondo è quella di promuovere la varietà e la diversificazione delle disciplinesportive; abbiamo inoltre intenzione di realizzare alcune opere di miglioramento degli impianti e degli spazi dedicati allo sport, coninterventi a costi contenuti. La palestra La palestra delle scuole medie verrà fornita dei servizi igienici (attualmente inesistenti) e accanto alla palestra troverà posto un ulteriore campo polivalente. delle scuole medie Gli sport alla diga Presso la diga "Medau Zirimilis", che attualmente ospita le attività sportive dedicate al Wakeboarding, è nostro intento promuovere la pratica di ulteriori attività sportive (dallequitazione alle escursioni in mountain bike al canottaggio), con accordi con le Associazioni sportive di riferimento e con i maneggi locali, anche con finalità di promozione turistica del nostro territorio. Pesca Per le sue caratteristiche il bacino idrico di “Medau Zirimilis” è inoltre particolarmente idoneo alla pratica della pesca sportiva. L’area circostante, a tal fine, previa convenzione con l’E.N.A.S. potrà sportiva essere allestita con le attrezzature necessarie. Tale innovazione, oltre a costituire un’ulteriore opportunità per gli sportivi del paese, potrebbe anche costituire un’interessante attrattiva turistica. Minigolf Nellarea adiacente al Parco Giochi intendiamo realizzare un campo da minigolf a disposizione della cittadinanza. Si tratta di unattività sempre più apprezzata, mentre dalle indagini che abbiamo e pattinaggio effettuato la realizzazione del campo richiede costi contenuti. Ci impegniamo inoltre ad individuare unarea idonea alla realizzazione di una piccola pista di pattinaggio a rotelle (attrezzata anche per chi pratica lo skateboarding). Nuoto per i più piccoli Anche nel prossimo mandato ci impegniamo a stipulare Convenzioni con le più vicine piscine per avviare i bambini e i ragazzi alla pratica del nuoto, con trasporto collettivo presso gli impianti sportivi. Tiro al piattello Altra disciplina che conta un numero sempre crescente di appassionati è il tiro al piattello. Abbiamo già individuato un’ area idonea ad accogliere un campo di tiro al piattello, in zona “S’Arritzali”.
  25. 25. 8. Valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio di Siliqua Zona addestramento cani Proseguiremo nell’attività, già avviata in questa legislatura, di censimento e riqualificazione del patrimonio boschivo e dei sentieri, destinata alla realizzazione di percorsi didattici, piste ciclabili ed oasi verdi (anche nellambito del Parco di Gutturu Mannu). Stiamo inoltre individuando un’area da destinare a zona per laddestramento dei cani (riservata ai soli animali dotati di microchip), il cui utilizzo sarà gratuito per i residenti a Siliqua. Rifugi montani Quanto ai rifugi montani, la loro costruzione è stata già inclusa nella variante urbanistica avente ad oggetto la nuova zona "industriale". Chiunque può fare richiesta di avviarne la costruzione, secondo un modello uniforme e rispettoso dellambiente circostante. I rifugi così costruiti entrano a far parte del patrimonio del Comune, da destinare in particolari periodi dellanno ad attività venatoria e nei rimanenti periodi a disposizione di tutti. Strade campestri Strade campestri. Proseguiremo nel programma di manutenzione delle strade campestri già iniziato e portato avanti con successo (di recente sono stati finanziati, come detto, ulteriori 200.000 euro per la strada campestre di Orbai) Compagnia barracellare Promuoveremo la nascita di una compagnia barracellare. Coordinata direttamente dal Sindaco secondo direttive specifiche sarà indirizzata su attività di prevenzione degli incendi boschivi, individuazione di discariche abusive di rifiuti nelle campagne e attività di vigilanza sul territorio. Il Parco di Gutturu Mannu È nostra intenzione proseguire nellattività di promozione del Parco di Gutturu Mannu, convinti come siamo che la partecipazione al Parco rappresenti per Siliqua unimportante opportunità, visto anche lingente finanziamento previsto per la nascita del Parco.
  26. 26. 8. Valorizzazione dell’ambiente e del patrimonio di Siliqua Acquisizione aree demanio Sempre riguardo al patrimonio di Siliqua merita infine un cenno liniziativa volta ad acquisire militare lutilizzo di alcune aree del demanio militare ritenute dagli Organi competenti non funzionali alle esigenze delle Forze Armate (l"ex magazzino casermaggio" con ingresso in via Cixerri e l"ex deposito carburanti" sulla SS293). I primi contatti diretti con le competenti Autorità militari risalgono alla fine del 2010. Da allora, l’iniziativa ha dovuto fare i conti con le ristrettezze di bilancio che affliggono, come tutti i Ministeri, anche quello della Difesa, oggi più propenso a conservare il patrimonio di cui dispone. Non demordiamo, comunque, e continueremo a seguire con forte impulso l’iniziativa, tenendovi informati sui suoi sviluppi.
  27. 27. Conclusioni: continuate ad avere fiducia in noi… Le iniziative sommariamente descritte in questo documento danno unidea della direzione che, qualora eletti,intendiamo seguire nei cinque anni a venire. Il nostro programma costituisce condizione e riferimento dell’azione amministrativa rivolta alle persone diSiliqua. Proprio per questo, esso punta ad essere il risultato di ogni apporto proveniente da tutte le componentisociali del paese e con le quali sarà ricercato un confronto permanente, improntato allo scambio reciproco edalla massima trasparenza: in questo senso è un programma sempre in progress. Per la sua concretizzazione non sarà sufficiente un forte impegno degli amministratori: è richiesto a tutte lecittadine e i cittadini di Siliqua un coinvolgimento attivo ed entusiasta, consapevole e determinato. Quando, nel 2007, avete deciso di accordarci il vostro consenso, il nostro Gruppo costituì un elemento di fortediscontinuità rispetto al panorama politico del passato siliquese. A distanza di cinque anni da allora, pur nella consapevolezza di aver risolto solo alcuni dei problemi del nostropaese, crediamo comunque di aver fatto tanto, coi limitati mezzi a disposizione, per migliorare la qualità dellavita dei nostri compaesani. Crediamo che il paese di Siliqua abbia intrapreso la direzione giusta, e vi chiediamo di continuare a credere innoi e nelle nostre capacità di proseguire su questo percorso di crescita della nostra comunità. Il candidato Sindaco I candidati consiglieri del Gruppo "Rinascita Siliqua” Piergiorgio Lixia
  28. 28. Gruppo Rinascita Siliqua Elezioni Amministrative 10-11 Giugno 2012 Candidati Consiglieri Salvatore Bachis Marzia Farris Francesco FrongiaCandidato Sindaco Mauro FrongiaPiergiorgio Lixia Stefano Frongia Pierfelice Massa Simona Melis Ernesto Mura Robertino Pirastru Alessandra PorcuContinuate ad avere fiducia in noi… Andrea Sabiu Roberto Todde

×