Your SlideShare is downloading. ×
0804 Tds Eletto Il Nuovo Consiglio
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

0804 Tds Eletto Il Nuovo Consiglio

880

Published on

Giancarlo Rossi - (salv)agente di cambio - PDF Rassegna Stampa Compagnia per la Musica di Roma

Giancarlo Rossi - (salv)agente di cambio - PDF Rassegna Stampa Compagnia per la Musica di Roma

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
880
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Spedizione in abbonamento postale 70% Filiale di Bologna. In caso di mancato recapito inviare a Ufficio Bologna CMP per la restituzione al mittente che si impegna a versare la dovuta tassa. La sede storica di Piazza Calderini nuovo Eletto il Consiglio pagine 4/5 I nuovi organi collegiali Tribuna 4 XXXV anno 2008 dei Soci giugno/agosto
  • 2. 2 | Tribuna dei Soci SOMMARIO 3/5 Di ritorno dall’Assemblea Chi siamo; 6 1° bando giovani coppie 2008 dove siamo 7 1° bando sfrattati 2008 Sede di Via Farini, 24 (dirigenza/settore amministrati- 8 AAA depositi a prestito vo) – tel. 051 224692 – 051 226443 – fax. 051 222240. Apertura degli sportelli al pubblico: dal lunedì al ve- Rientro dei famigliari nerdì dalle ore 8,30 alle ore 12,30 – martedì e giovedì 9 Notizie dall’interno anche dalle ore 13,30 alle ore 17,30 (per tutte le infor- mazioni relative all’attività della Cooperativa). 10/11 Come eravamo 12 Città pulita? “Si può fare” Sede di Via Pacchioni, 3 (settore tecnico) – tel. 051 6145616. Dal lunedì al venerdì dalle ore 7,30 alle ore 13/16 Questionario 2008 8,30 e dalle ore 13 alle ore 14 (solo per i soci già as- segnatari ed unicamente per informazioni di carattere 17 L’angolo del legale tecnico o segnalazione guasti; è attiva anche la segre- 18/19 Le pagine del tecnico teria telefonica). 20/22 Lettere in Redazione Ricevimento soci in Via Farini, 24: Presidente: previo appuntamento con l’Ufficio di se- 23 Artefici di noi stessi greteria; 24 All’isola di Ponza si è fermata… Gruppo di lavoro rapporti coi soci: martedì e giovedì, previo appuntamento; 25 Ferie estive – Memento - Ufficio tecnico: martedì e giovedì dalle ore 14,30 alle Prestito personale ore 17,30; Coordinamento Commissioni soci: martedì e giovedì 26 Storia di una festa sociale dalle ore 15 alle ore 17. 27 Gran Premio Tricolore Pubblicazione dei bandi di concorso: presso l’albo della sede, presso gli albi di tutte le Com- missioni soci e sul sito INTERNET www.cooprisana- mento.it, a partire dal primo lunedì di ogni mese, ad Direttore Responsabile: Gian Paolo Conti Comitato di Redazione: Arturo Arbizzani, Bruno Cesari, eccezione di agosto. William Fava, Sergio Mantovani, Marco Poli Direzione e Redazione: Stampa: Via Farini 24, Bologna Futura Press Tel. 051.226443-224692 Via dell’Arcoveggio, 82 Fax 051.222240 Bologna Ristrutturazioni info@cooprisanamento.it Tel. 051.4174511 di appartamenti e negozi www.cooprisanamento.it Distribuzione gratuita ai soci Autorizzazione del tribunale di della Cooperativa per la Costru- Bologna del 7 febbraio 1974 n. zione ed il Risanamento di case 4331-Pubblicità inferiore al 70% per i lavoratori in Bologna Via del Sole, 4 - 40128 Bologna Cooperativa per la Costruzione ed il Risanamento di case per lavoratori in Tel. 051.70.22.49 Bologna certificata per la “Progetta- 335/53.75.155 - 335/53.60.734 zione, costruzione e manutenzione di edifici civili in proprietà indivisa, con Fax 051.70.22.49 - P. IVA 04164690374 assegnazione in godimento ai soci del- le unità immobiliari”.
  • 3. Tribuna dei Soci |3 Di ritorno dall’Assemblea p. il Consiglio d’Amministrazione – il Presidente Sergio Mantovani Il 17 maggio u.s., al ma di tutti i sei anni di verità. Però non voglia- interventi sul patrimonio Cinema Fossolo, si è questo Consiglio, alle pro- mo arrenderci; il prossimo esistente; le assegnazio- svolta l’annuale As- spettive per la nostra Co- anno, in questi giorni, ci ni di alloggi lasciati libe- semblea di bilancio della operativa. Queste ultime saranno le elezioni am- ri (che quest’anno hanno Cooperativa Risanamento non sono particolarmente ministrative e noi, in quel- raggiunto la cifra record che ha visto la partecipa- rosee sul fronte delle nuo- la traccia di equidistanza di 101, di cui 43 comple- zione di 398 soci e che è ve costruzioni, in quanto dai partiti politici che ci tamente ristrutturati); le stata presieduta dal Vice- le condizioni che si sono caratterizza, inizieremo i manutenzioni straordi- presidente uscente Bruno verificate in questi ultimi contatti con tutte le forze narie conservative di Via Cesari. anni non favoriscono certo rappresentate in Comune Coppi nn. 1, 3, 5 e di Via Si è illustrato il bilancio da la proprietà indivisa. L’al- di Bologna e nei Comuni De Ambris n. 10; di Via parte del consigliere de- tissimo costo delle aree, la limitrofi per sottoporre le Bergamini per fatti strut- legato all’amministrazio- mancanza di finanziamen- nostre richieste e le no- turali; l’installazione di 5 ne, Armando Guermandi; ti pubblici, l’aumentato co- stre proposte, sperando ascensori in Via M. L. King; la relazione del Collegio sto degli interventi, fanno nell’ascolto e nell’impe- l’installazione di nuove fi- sindacale letta dal Presi- sì che costruire per asse- gno a rappresentarle nei nestre in Via Salgari (in- dente del collegio stesso, gnare a canoni calmierati rispettivi programmi. Noi tervento che si chiuderà Pier Michele Corvinelli; riesce praticamente im- crediamo che la forza dei prima del prossimo au- la relazione della società possibile. nostri 9.000 soci ci consen- tunno) ed i programmi di revisione, letta dal re- Un grande sforzo è stato ta di fare ciò, rivendicando futuri di questo settore sponsabile amministrati- fatto in Via Legnani per i 14 inoltre il rispetto dell’art. che vedono: l’intervento vo Francesco Oppi. Infine alloggi in costruzione ma 45 della Costituzione di di manutenzione straordi- il Presidente ha tenuto la interventi a queste condi- cui, quest’anno, ricorre il naria e conservativa in Via relazione del Consiglio zioni non saranno più pos- 60° della promulgazione. Zanolini; il proseguimento d’Amministrazione, spa- sibili. È con grande ama- Nel corso della relazione della ristrutturazione di ziando dai risultati ottenuti rezza che diciamo queste il Presidente ha pure illu- alloggi; oltre al montaggio non solo nell’ultimo anno, cose, ma sono la pesante strato quali sono stati gli di finestre a taglio termico
  • 4. 4 | Tribuna dei Soci per il risparmio energeti- serenità e stigmatizzando i vari comitati di appoggio ad uno od altro candidato, sorti co (onde sfruttare l’attuale in maniera anonima e senza un programma concreto che mettesse gli elettori in legislazione che prevede grado di giudicare. sgravi fiscali per queste La votazione ha dato il seguente risultato: opere). È stato pure illustrato un programma che, per fasce di urgenza, andrà a copri- re i prossimi trent’anni di Consiglio d’Amministrazione interventi sul patrimonio e che impegnerà risorse per oltre 73 milioni di euro. Soci assegnatari Soci non assegnatari Il Presidente ha presenta- to all’Assemblea il nuovo Presenti e votanti n. 385 Presenti e votanti n. 385 responsabile dell’Ufficio Schede bianche n. 4 Schede bianche n. 12 Tecnico, geom. Pierlui- Schede nulle n. 4 Schede nulle n. 5 gi Ceccarini, al quale va l’augurio di buon lavoro. È stata illustrata, infine, la Hanno ottenuto voti: vicenda del bando di Oz- zano dell’Emilia dove, in Franco NANNI 210 Sergio MANTOVANI 291 Associazione Temporanea Arturo ARBIZZANI 202 Armando GUERMANDI 267 d’Impresa (ATI) con la Coo- Gian Paolo CONTI 196 Marco POLI 260 perativa Murri e l’Impresa Umberto BIONDI 193 Renzo BACCOLINI 236 Raggi, ci siamo impegnati Valeria MERIGHI 182 Bruno CESARI 207 a costruire 30 alloggi in lo- Luciano TROMBETTI 174 Piero VILLANI 207 cazione permanente. Miria LANDINI 173 Riccardo LOLLI 167 Il risultato del bando, che Bruno GRANDI 170 Giancarlo BUSSOLI 139 ci ha visti terzi, è stato, a Giancarlo ROSSI 136 Andrea NANNI 108 parere dell’ATI, difforme Alfredo LIGUORI 116 dallo spirito del bando Dario BRESCIANI 103 stesso ed in tale ottica si è Renato RIMONDINI 92 ricorsi al TAR che, con sua Paola PAIOLI 48 sentenza del 21 maggio Sergio SACCHETTI 39 2008, ha annullato il ban- Roberto MUZZI 38 do stesso e gli atti con- seguenti, condannando il Comune di Ozzano. Collegio sindacale L’ATI è stata difesa, in que- sta causa, dagli avvocati Elisabetta Poli, Patrizio Presenti e votanti n. 385 Trifoni e Federico Gua- Schede bianche n. 77 landi, ai quali vanno i più Schede nulle n. 0 sentiti ringraziamenti del Consiglio d’Amministra- Hanno ottenuto voti zione. Concludendo, il Presidente ha ringraziato Sindaci effettivi Sindaci supplenti tutti i collaboratori inter- ni ed esterni per la loro Pier Michele CORVINELLI 265 Alberto BATTISTINI 201 preziosa opera, invitando Ermanno MONTI 256 Stefano OSTI 183 i soci a votare il rinnovo Giancarlo SCHENA 236 delle cariche con grande
  • 5. Tribuna dei Soci |5 Detto ciò, l’Assemblea ha sti, il 23 maggio si è svolto, convocato dal Consigliere anziano Gian Paolo Conti, il mantenuto praticamen- Consiglio di insediamento per la nomina delle cariche sociali: te invariato il precedente Consiglio, ad eccezione dell’entrata della sig.ra Presidente (riconfermato) Sergio Mantovani Valeria Merighi (alla sua Vicepresidente (riconfermato) Bruno Cesari prima candidatura ed alla Consigliere delegato quale va il saluto e l’augu- all’amministrazione (riconfermato) Armando Guermandi rio di tutti i soci) e l’uscita , Consigliere (riconfermato) delegato dopo quattro mandati, del alle pubbliche relazioni Marco Poli sig. Giancarlo Rossi a cui Membri del comitato esecutivo Sergio Mantovani, Renzo Baccolini, pure va il saluto, l’augurio Armando Guermandi, Franco e, soprattutto, il ringra- Nanni, Marco Poli (tutti riconfermati ziamento di tutti i soci per ad eccezione di Franco Nanni che l’opera prestata con entu- entra per la prima volta) siasmo ed abnegazione a Direttore di “Tribuna dei Soci” (riconfermato) Gian Paolo Conti favore del Sodalizio. Rossi Consigliere (riconfermato) Arturo Arbizzani rimarrà comunque a di- Consigliere (riconfermato) Umberto Biondi sposizione della Presiden- Consigliere (riconfermato) Bruno Grandi za per eventuali incarichi. Consigliere (riconfermato) Miria Landini Il Presidente ha infine ri- Consigliere (riconfermato) Riccardo Lolli cordato che la Magistratu- Consigliere (neo eletto) Valeria Merighi ra ha individuato gli autori Consigliere (riconfermato) Luciano Trombetti della lettera anonima di Consigliere (riconfermato) Piero Villani 5 anni fa che diffamava il Presidente stesso, il sig. Gian Paolo Conti e lo Stu- Il Consiglio si è riservato di procedere alla nomina dei gruppi di lavoro della cui dio “Pratello90”. Ci augu- composizione si darà notizia sul prossimo numero di “Tribuna”. riamo, per questi signori, Riteniamo che il risultato elettorale riconfermi la fiducia in maniera larga ed evi- una punizione esemplare. dente al Consiglio uscente, manifestando, nel contempo, l’apprezzamento per il la- Alla luce dei risultati espo- voro svolto a favore del Sodalizio.
  • 6. 6 | Tribuna dei Soci 1° bando giovani coppie 2008 In base all’art. 42 dello Statuto della Cooperativa è aperto dal 30 giugno all’11 luglio 2008 un bando per l’assegnazione di n. 6 alloggi in Bologna riservato ai Soci della Cooperativa che si trovino in con- dizione di “giovane coppia”. Per giovane coppia s’intende quella in cui il Socio richiedente contrae matrimonio per la prima volta. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE: 1. aver adempiuto alle obbligazioni sociali; 2. residenza anagrafica del richiedente nel comprensorio di Bologna; 3. non essere, il richiedente, il coniuge od il nubendo, proprietario o assegnatario di altra abi- tazione ai sensi del RDL n. 1165/38; 4. non aver ottenuto il richiedente, il coniuge od il nubendo, l’assegnazione di altro alloggio costruito con contributo dello Stato; 5. aver contratto matrimonio in data non anteriore l’1.7.2005 o avere le pubblicazioni in corso, purché, alla data di consegna dell’alloggio, risulti contratto matrimonio. 6. occorre che uno dei nubendi non abbia superato il 35° anno di età.
  • 7. Tribuna dei Soci |7 1° bando sfrattati anno 2008 In base all’art. 42 dello Statuto della Cooperativa è aperto dal 30 giugno all’11 luglio 2008 un bando per l’assegnazione di n. 1 alloggio in Bologna riservato ai Soci della Cooperativa contro i quali sia in atto un’azione di sfratto. REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE: 1. essere Soci della Cooperativa al momento della pubblicazione del bando; 2. aver adempiuto alle obbligazioni sociali; 3. residenza anagrafica del richiedente nel comprensorio di Bologna al momento della esecu- zione dello sfratto o al momento della presentazione della domanda; 4. sia il richiedente sia il coniuge non separato legalmente ed i membri conviventi a qualsia- si titolo, non devono essere proprietari o assegnatari di altre abitazioni ai sensi del RDL n. 1165/38; 5. non aver ottenuto il richiedente, il coniuge ed i membri conviventi a qualsiasi titolo, l’asse- gnazione di altro alloggio costruito con il concorso o il contributo dello Stato; 6. aver ricevuto sentenza di sfratto o, per i dipendenti pubblici occupanti alloggi di servizio, provvedimento di rilascio alla data di chiusura del bando, resi esecutivi entro la data del 31 dicembre 2008. Sono esclusi dal concorso gli sfratti per morosità e colpa del conduttore; sono altresì esclusi i rilasci avvenuti per conciliazione delle parti; 7. dipendenti privati che godessero di un alloggio per ragioni di lavoro: dovrà essere prodotta copia della sentenza che li obbliga al rilascio dell’appartamento entro il 31 dicembre 2008 o copia del verbale d’udienza o del verbale avente valore vincolante ai sensi dell’art. 2113 del Codice Civile. di Giuseppe Caruana s.a.s. COSTRUZIONI E RISTRUTTURAZIONI EDILI Via Zanardi, 78/f - 40131 Bologna tel. e Fax 051.6350244 - cell. 335.8108666
  • 8. 8 | Tribuna dei Soci A.A.A. Avviso per i depositi a prestito A cura dell’ Ufficio Amministrativo D al 30 aprile 2008, data di entrata in vigore del D. girata (questo vale per ogni girata apposta). Diver- Lgs. 231/2007 che pone limiti alla circolazione samente l’assegno NON potrà essere versato sul del denaro e degli assegni, le disposizioni per i libretto. movimenti sui libretti di deposito saranno i seguenti: Per importi pari o superiori a E 5.000,00 il socio pre- sentatore ha l’obbligo di fare un assegno non trasferi- DENARO CONTANTE bile intestato a: Coop. Costruzione Risanamento Case In una settimana il socio della Cooperativa potrà effet- Lavoratori s.c.. tuare sul proprio libretto, in unica operazione od in più Dal 30 aprile, inoltre, INDIPENDENTEMENTE dall’im- operazioni, versamenti in contanti o prelevamenti in porto, NON potranno essere versati sul libretto di contanti nel limite massimo di E 4.999,99. prestito sociale assegni NON emessi a favore della Cooperativa riportanti la dicitura non trasferibile e VARSAMENTI CON ASSEGNO non sarà più possibile versare assegni emessi a favo- Si potranno fare versamenti con assegni liberi solo per re di me medesimo. un importo massimo di E 4.999,99. Tuttavia, nel caso di versamento di assegni liberi PRELIEVI CON ASSEGNO emessi non a favore della Cooperativa, nel retro Per prelievi uguali o superiori a E 5.000,00 la Coope- dell’assegno, oltre alla firma di girata, dovrà esse- rativa emetterà ESCLUSIVAMENTE assegno non tra- re indicato ANCHE il codice fiscale di chi effettua la sferibile intestato al socio. Rientro dei famigliari già residenti A cura del Gruppo di lavoro rapporti coi soci C ome già comunicato su “Tribuna dei Soci” n. 1/2008 (pag. 14) e n. 2/2008 (pag. 10), è tuttora sospesa la trat- tazione delle richieste tese a favorire il rientro dei famigliari già residenti, in attesa del riesame dell’art. 9 del Regolamento per i soci assegnatari. Le domande già presentate sono state rimesse agli interessati e, nel frattempo, NON NE SARANNO AC- CETTATE DI NUOVE. Sarà nostra cura informare tutti gli intertessati, tramite questo organo di stampa, dell’EVENTUALE riapertura dei termini e delle EVENTUALI nuove condizioni.
  • 9. Tribuna dei Soci |9 Notizie dall’interno Rispetto delle norme regolamentari A cura del Gruppo di lavoro rapporti coi soci V ogliamo riportare, mente e con la massima di Polizia Urbana; gettare per l’ennesima vol- diligenza”. rifiuti ed immondizie da fi- ta, l’attenzione su Va aggiunto (e non è su- nestre e terrazze”. alcune elementari norme perfluo sottolinearlo) di comportamento conte- che i cani stessi NON Art. 5 – lett. m: “sommi- nute, peraltro, negli arti- DEBBONO essere con- nistrare cibo a piccioni ed coli del Regolamento per i dotti, per le loro necessi- altri animali”. soci assegnatari: tà fisiologiche, nei cortili o, più in generale, negli Vogliamo infine richiama- Art. 5 – lett. f: “tenere ani- spazi comuni. Comun- re l’attenzione sul decoro mali domestici purchè tale que è OBBLIGO del pro- degli stabili: installando detenzione non sia pregiu- prietario eliminare ogni cancelli di sicurezza o dizievole per l’igiene……Gli eventuale traccia del loro portoncini blindati, così animali debbono essere “passaggio”. come applicando tende, custoditi in modo tale che serrande alla veneziana non arrechino disturbo o Art. 5 – lett. h: “battere o tapparelle, assicurarsi molestia ai terzi……I cani panni o tappeti nei vani che esse corrispondano debbono essere tenuti al scala o farlo dalle finestre ai canoni estetici ed ai guinzaglio, con museruo- e dai balconi in orari non colori di quelle già ESI- la e sorvegliati costante- consentiti dai regolamenti STENTI. Attestazione N° 1119/24/00
  • 10. 10 | Tribuna dei Soci Verso i 125 anni di vita: Come costruire case ad affitto equo Eravamo è sempre stata un’impresa di Marco Poli C ome tutti sappia- mo la nostra Coo- perativa fu fondata 124 anni fa, nel 1884, allo scopo di costruire o risa- nare edifici da destinare agli operai, una categoria di lavoratori nuova, sorta dopo la rivoluzione indu- striale inglese. A par- tire dal 1860 a Bologna come altrove, nacquero le Società Operaie con l’obiettivo di migliorare le condizioni di questi lavoratori, di realizzare iniziative previdenziali a loro favore, di creare tut- ti quegli strumenti che potessero essere utili: dalle banche (le banche operaie e cooperative), alle cooperative nei vari settori, all’assistenza sanitaria. Ma non biso- gna credere che per la nuova cooperativa Risa- namento le cose fossero semplici e in discesa. Anzi. Mentre la Risanamento muoveva i suoi primi pas- si ed era impegnata ad avviare le prime costru- zioni, il 9 novembre 1885, sul quotidiano bolognese “La Patria” fu pubblicata la lettera di un lettore il quale sosteneva che “il pensiero di costruire edi- fici che possano servire
  • 11. Tribuna dei Soci | 11 ad abitazione di operai incontrato erano ben pre- è certamente un nobile senti, ma che l’obiettivo pensiero; ma in pratica di realizzare abitazioni è un’utopia, è un gravis- “salubri ed economiche simo errore”. Il pensie- per le classi meno agia- ro di questo lettore non te”, era irrinunciabile. rappresentava l’opinione Forlai ammise che il ri- di un singolo, ma una sanamento di case esi- diffusa visione sociale di stenti si profilava assai quell’epoca. Quella let- arduo: i proprietari di tera, infatti, sosteneva case fatiscenti, infatti, che l’operaio è una per- volevano cederle a prez- sona “di buon senso, di zi esagerati, mentre ap- generosità d’animo e di pariva possibile e giusto onestà innata”, ma che procedere alla costru- ha “abitudini poco cor- zione ex novo di interi rette e pulite, coi suoi edifici ed annunciò che vizi, con le sue miserie, la Cooperativa Risana- con i suoi bisogni”. La mento aveva già ottenuto proposta che, alla fine, le aree necessarie e re- il lettore avanzò fu quel- alizzato i relativi progetti la di non costruire case edilizi per realizzare 100 solo per gli operai, bensì appartamenti che poi sa- di avviare nuove costru- rebbero stati affittati a zioni da parte di privati 40 lire al mese. che “elevando fabbriche Di fronte alla critica che nuove, costruissero in gli giunse circa l’affitto esse oltre alle abitazioni troppo elevato, Forlai dis- per i ricchi, piccoli ap- se che la cifra di 40 lire al partamenti per gli ope- mese era ben al di sotto rai”. E motivò così la della media degli affitti sua proposta: “La promi- e che spesso per quella scuità delle varie clas- somma si affittavano veri si diminuisce gli attriti, e propri tuguri. La con- ingentilisce le abitudini, vinzione di operare bene solleva le miserie, ren- era talmente radicata de meno imperiosi i bi- che Forlai annunciò l’im- sogni. L’educazione ed pegno della Risanamen- i costumi ci guadagnano to per ottenere dal Co- indubbiamente”. mune di Bologna 15.000 Il vicepresidente del- mq per procedere alla la Risanamento, Enrico costruzione di numerosi Forlai, espresse l’orien- altri alloggi. Dunque, fin tamento della Coopera- dalla sua nascita, la Co- tiva in una lunga lette- operativa Risanamento ra pubblicata lo stesso si trovò a dover affronta- giorno 9 novembre 1885: re ostacoli e difficoltà sia dopo aver affermato che di natura “ideologica”, la neonata cooperati- come nel caso descritto, va aveva ben esaminato sia di tipo amministrati- queste tematiche di inte- vo e finanziario. Come grazione, affermò che le vedremo nei prossimi difficoltà che avrebbero articoli.
  • 12. 12 | Tribuna dei Soci Città pulita? “Si può fare” di Eraldo Sassatelli A proposito dell’interessante articolo di Marco dere acqua (nel senso di minzione) negli angoli delle Poli, buone notizie (semiserie) sul fronte igie- strade o nelle piazze, per “marcare” olezzosi confini nico cittadino. territoriali (come fanno alcune specie di animali nel- la savana) rendendo così le zone comprensibilmente Caro Marco, nella rubrica “Come eravamo” che tieni inavvicinabili e, quindi, più sicure. sul periodico della Cooperativa, nell’ultimo numero Per i più zelanti sarà, però, necessario procedere con tratti dottamente, come al solito, la questione della analisi di laboratorio del liquido organico sul posto città pulita contestualizzandola storicamente. per stabilirne l’appartenenza, se di natura umana o Il tuo articolo termina con un’esortazione, quasi cinofila. Ad ogni modo occorre dar tempo al tem- un’invocazione: “La città è di chi ci vive e ciascuno po, come si dice con un abusato luogo comune. Nel deve fare la propria parte per tutelarla, mantenerla pensiero e nell’iniziativa amministrativa si sta facen- pulita e decorosa”. do strada una nuova consapevolezza ed una decisiva Come non essere d’accordo con questo invito acco- volontà ambientalista ed ecologista. rato! Al punto che, sembra, questo sentire comune, Così come tra gruppi di cittadini (all’aperto, formati anzi ecumenico del valore di operare per avere una ciascuno da non più di tre persone…mala tempora città pulita, stia contaminando la coscienza civica di currunt). La dimostrazione viene da qualche esem- molti, a cominciare dagli amministratori. plare comportamento di alcuni, piccoli, comuni della Tu facevi riferimento, nell’articolo, al Cardinale Le- provincia, dove si sta organizzando la raccolta diffe- gato che governava Bologna nel ‘500; beh, verrebbe renziata porta a porta. da dire che oggi abbiamo il Sindaco legato, nel sen- Stimolato da questi esempi, il Comune di Bologna, so che ha le mani legate: dai vincoli della lentezza pur con le difficoltà e la complessità dovute ad un burocratica, non risalente al tardo Rinascimento grande centro urbano, sembra intenzionato ad intra- ma più figlia dell’oscurantismo moderno. Nono- prendere un’analoga iniziativa. In una sorta di deli- stante il tanto decantato “modello americano” (le rio mediatico, si pensa di organizzare diffusamente primarie, le secondarie, l’elezione diretta e quella la raccolta differenziata porta a porta dal lunedì al registrata), in realtà al Sindaco-Podestà, plenipo- venerdì, dopo il tg1 delle 23,15 (ci si augura che lo tenziario reggente, secondo i canoni della montan- share sia alto). te ed impetuosa onda maggioritaria e della politica Allora, caro Marco, come vedi ci sono buone pro- semplificata, è demandata l’autorità di provvedere spettive che indicano, in questi primi atti, un con- prioritariamente alla pulizia degli argini dei fiumi, creto impegno che va nella direzione auspicata dal prima che a quella urbana. tuo articolo. Adesso, poi, il tema principale che tiene desta l’atten- È vero, la città è di tutti e quindi ognuno deve “ripuli- zione dei media è la “percezione dell’insicurezza”. I re davanti a casa propria o alla propria bottega” per cittadini sono preoccupati? Allora via con la costitu- mantenerla decorosamente. zione di ronde per il controllo del territorio. Sembra Stava scritto in quel bando del 1588 firmato dal Car- che fra le misure adottate: telefonini, travestimenti, dinal Legato ed è pure, com’è noto, una saggia mas- simboli identificativi, si stia pensando anche di span- sima…cinese.
  • 13. Tribuna dei Soci | 13 QUeStIonARIo 2008 Carissimi Soci, Riproponiamo il questionario già apparso sul n. 1/2008 di “Tribuna dei Soci” con l’in- vito a quanti non avessero risposto di considerare l’opportunità della compilazione, così da permetterci una stima statistica la più obiettiva possibie circa i desiderata dei nostri iscritti. Resta inteso che chi già l’avesse compilato non è tenuto alla ripe- tizione. Ringraziamo fin d’ora coloro che vorranno aderire La Cooperativa è in grado di offrirvi ConVenIenzA i canoni d’affitto sono nettamente inferiori a quelli proposti dal “libero mercato” (mediamente dal 50% al 60% in meno) ed anche dei canoni “concordati”. AffIDAbILItà dal 1884 (anno della nostra fondazione) il patrimonio immobiliare è costantemente cresciuto fino a raggiungere l’attuale numero di 2.205 appartamenti. Inoltre, la locazione è di tipo permanente, cioè per tutta la vita dell’assegnatario e dei suoi conviventi, dato che i contratti d’affitto stipulati con la Cooperativa Risanamento escludono lo sfratto (eccetto che per insolvenza) garantendo la sicurezza dell’abitare. ASCoLto il nostro sguardo è rivolto al futuro. Le nostre indagini hanno lo scopo di capire quali siano le vostre preferenze e/o critiche, così da costruire insieme la realtà migliore possibile per voi e per i futuri soci. Vi chiediamo quindi di rispondere al questionario proposto nelle pagine successive. L’indagine è rivolta sia ai soci assegnatari che a quelli non assegnatari ed ha lo scopo di comprendere: 1. se vi è interesse ad ottenere un alloggio 2. l’ eventuale tipologia di appartamento 3. quali siano le località preferite qualora la Cooperativa Risanamento costruisse nei comuni limitrofi a Bologna 4. l’importo massimo di prestito infruttifero che il socio sarebbe disposto a versare 5. che cosa potrebbe frenare il socio dal chiedere l’alloggio QUATTRO AVVERTENZE IMPORTANTI 1) IL QUESTIONARIO È RIVOLTO AI SOCI NON ASSEGNATARI COMPAGNA (ANCH’ESSO/A SOCIO/A DELLA COOPERATIVA CHE CERCANO UN ALLOGGIO E AI SOCI ASSEGNATARI CHE RISANAMENTO) SI DOVRÀ COMPILARE 1 SOLO QUESTIONA- DESIDERANO TRASFERIRSI FUORI BOLOGNA. RIO PER COPPIA. 2) IL QUESTIONARIO DEVE ESSERE COMPILATO PENSANDO 4) RAMMENTIAMO CHE PER CONCORRERE ALL’ASSEGNAZIO- A SE STESSI E NON AD ALTRE PERSONE (ES. FIGLI, NIPO- NE DI UN ALLOGGIO DELLA COOPERATIVA IL SOCIO ED I TI, …). CIÒ SIGNIFICA CHE CHIEDIAMO IL VOSTRO PERSO- COMPONENTI DEL SUO NUCLEO FAMIGLIARE NON DEVONO NALE INTERESSE AD OTTENERE UN NUOVO ALLOGGIO. ESSERE PROPRIETARI DI IMMOBILI NELL’AMBITO DELLA PROVINCIA DI BOLOGNA O SU TUTTO IL TERRITORIO NAZIO- 3) IL QUESTIONARIO È STATO SPEDITO A TUTTI I SOCI, PER NALE NEL CASO CHE LA COSTRUZIONE ABBIA USUFRUITO TAL MOTIVO SE DESIDERATE OTTENERE UN NUOVO ALLOG- DI CONTRIBUTI STATALI. GIO ED ABITARCI CON IL VOSTRO COMPAGNO O LA VOSTRA
  • 14. 14 | Tribuna dei Soci ISTRUZIONI Prima di iniziare a rispondere alle domande che compongono il questionario ti chiediamo di compilare la parte anagrafica che ci aiuterà, in fase di analisi delle risposte, a raggiungere un quadro quanto più accurato possibile delle richieste e preferenze espresse. Come sempre ti garantiamo l’assoluta riserva- tezza nel trattamento delle risposte ed il completo anonimato. PARTE ANAGRAFICA Ti ricordiamo che se desideri ottenere un nuovo alloggio ed abitarci con il tuo compagno o la tua com- pagna (anch’esso/a socio/a della Cooperativa Risanamento) si dovrà compilare 1 solo questionario per coppia e segnalarlo rispondendo Sì alla prima domanda della parte anagrafica qui sotto. Stai compilando il questionario a nome della Appartieni ad una categoria particolare? coppia? Pensionati (età superiore a 52 anni) Sì Anziani (età superiore a 65 anni) No Diversamente abili (invalidità superiore al 65%) Giovani coppie (età inferiore a 35 anni di Sesso almeno un componente, con pubblicazio- ni in corso o sposati da meno di 3 anni) M Sfrattati (sfratto giudiziario esecutivo non F per morosità) No, nessuna Età Dove ti piacerebbe vivere? _______ (anni compiuti) Centro Bologna Prima Periferia Bologna Socio Periferia Bologna Fuori Bologna (comuni limitrofi) Assegnatario Non assegnatario Perché? ____________________________________ Anzianità Socio ____________________________________ ____________________________________ _______ (anno d’iscrizione) ____________________________________ ____________________________________
  • 15. Tribuna dei Soci | 15 LE DOMANDE Ora ti preghiamo di rispondere alle 7 domande leggendo attentamente anche le note in corsivo che incontrerai. Quello che desideriamo è avere risposte sincere al fine di capire il tuo reale interesse e le tue reali preferenze. Procedi quindi con la compilazione delle 3 sezioni (A, B e C) che compongono il questionario. A. INTERESSE AD UN ALLOGGIO E B. UBICAZIONE ALLOGGIO PREFERENZE SULLA TIPOLOGIA Poiché la Cooperativa Risanamento ha già co- La Cooperativa Risanamento dà la possibilità ai struito molti immobili a Bologna (centro, prima soci di ottenere un alloggio tramite bandi di con- periferia, periferia), il desiderio è quello di indi- corso e di norma con contestuale versamento di viduare quali siano le zone al di fuori della città prestito infruttifero da parte del socio che verrà che potrebbero interessare ai soci in attesa di un restituito dalla Cooperativa stessa con decurta- alloggio o ai soci assegnatari che vorrebbero tra- zione del canone in una percentuale stabilita di sferirsi. volta in volta nel bando di concorso. 4. Quali sono i comuni (massimo 3) che più 1. Entro quanto tempo ti interessa l’asse- ti interessano? gnazione di un appartamento della Ri- sanamento? Altedo Anzola dell’Emilia Baricella Bazzano Ora (meno di 1 anno) Bentivoglio Budrio 2 anni Calderara di Reno Casalecchio di Reno 3 anni Castelmaggiore Castel San Pietro Terme 4 anni Castenaso Crespellano Funo Granarolo dell’Emilia 5 anni o più Loiano Marzabotto Medicina Minerbio Molinella Monghidoro 2. Pensando alla domanda numero 1, Monterenzio Ozzano dell’Emilia quanto ti interessa? Pianoro Pontecchio Marconi Porretta Rastignano Poco S. Giorgio di Piano S. Giovanni in Persiceto Abbastanza S. Lazzaro di S. S. Pietro in Casale Molto Sasso Marconi Vergato Moltissimo Zola Predona 3. Quanti sarebbero i componenti del nu- 5. Preferiresti un’altra destinazione non cleo famigliare ad abitare nell’apparta- riportata sopra? mento? Se sì, puoi scriverla qui: ____________________________________ ____________________________________ ____________________________________ ____________________________________
  • 16. 16 | Tribuna dei Soci LE DOMANDE C. PRESTITO INFRUTTIFERO 6. Tenuto conto che per le nuove costruzio- ni, in assenza di contributi pubblici, l’im- Per poter ottenere un alloggio della Cooperati- porto del prestito infruttifero non può va Risanamento occorre che il socio anticipi una essere inferiore a 55.000/65.000 euro, somma, più o meno consistente a seconda della sei disposto anche ad anticipare importi tipologia di appartamento, sotto forma di prestito superiori? Se sì quali? infruttifero. Occorre sottolineare però che il prestito verrà re- No stituito INTERAMENTE, riducendo l’affitto di una SI Da 65.000 a 74.000 percentuale indicata nel bando di concorso che Da 75.000 a 84.000 mediamente si attesta nella misura del 40% fino alla restituzione della cifra versata. In caso di rilascio dell’alloggio l’importo residuo non ancora rimborsato del prestito infruttifero 7. Che cosa ti frenerebbe dall’accettare viene integralmente restituito al socio o in caso definitivamente l’alloggio della Coope- di decesso ai suoi eredi. rativa Risanamento che ti interessa? ____________________________________ ____________________________________ ____________________________________ ORA TI PREGHIAMO DI CONSEGNARE IL QUESTIONARIO ALLA COOPERATIVA RISANAMENTO NELLA MODALITÀ A TE PIÙ COMODA: VIA POSTA, VIA FAX O METTENDOLO NELLA SCATOLA CHE TROVERAI NELL’ATRIO DELLA COOPERATIVA STESSA Grazie mille per la tua disponibilità, le tue informazioni ci saranno di grandissimo aiuto Via Farini n. 24 C.A.P. 40124 Bologna (BO) Fax: 051 22.22.40
  • 17. Tribuna dei Soci | 17 L’angolo del Legale Richieste di convivenza per assistenza A cura dell’ ufficio Legale della Cooperativa Risanamento S i ritiene utile richia- chiede l’autorizzazione. zione valuterà la domanda mare all’attenzione Relativamente a quest’ul- (ed eventualmente l’ac- dei soci interessati tima va precisato che ver- coglierà), dandone comu- le disposizioni dello Statu- ranno accettate unicamen- nicazione scritta all’in- to sociale che regolano la te le domande per persone teressato. È facoltà del richiesta di convivenza per che, a tutti gli effetti, siano Consiglio chiedere chia- necessità di assistenza. in regola con le vigenti di- rimenti ed integrazioni ai In tutti i casi è necessario sposizioni di legge. Tale documenti prodotti, qua- ottenere la preventiva au- requisito dovrà essere lora fosse necessario. torizzazione del Consiglio mantenuto per tutta la du- Si rammenta che, sino d’Amministrazione. rata della permanenza. all’accoglimento della do- Gli interessati dovranno È onere del socio richie- manda, il socio non potrà richiedere in segreteria i dente presentare copia di ASSOLUTAMENTE acco- moduli, nei quali dovranno tutta la documentazione gliere altre persone e, essere indicati i dati relati- attestante il ricorrere del- pertanto, NON VERRAN- vi al socio assegnatario ed le condizioni che sono alla NO prese in considera- alla composizione del suo base della richiesta (es.: zione domande relative nucleo famigliare, le ra- certificati medici, docu- a soggetti già presenti gioni della richiesta, non- mentazione relativa alla nell’alloggio e non preven- ché tutti i dati inerenti alla persona ospitata, ecc.). tivamente autorizzati. persona per la quale si ri- Il Consiglio d’Amministra- Nel caso in cui il socio intendesse usufruire dei servizi di CasaBase, con la Sconto soci Risanamento quale è stata stipulata una convenzione (vedi “Tribu- na dei Soci” n. 1/2008), sarà sufficiente indicare 25% sull’acquisto di un occhiale da vista le ragioni della richiesta. 20% sull’acquistro di un occhiale da sole Il Consiglio concederà eventualmente l’autoriz- zazione, anche senza in- Controllo gratuito della vista dicazione nominativa della persona, che sarà rimessa Garage 50 metri avanti alla stessa CasaBase. completamente gratuito per i clienti Si ricorda, infine, che in ogni caso è onere del socio assegnatario dare comuni- Manutenzione occhiali gratuita cazione dell’avvenuta ospi- Via Bentivogli, 17 per i soci Risanamento talità alla Questura entro Tel e Fax 051 341890 le 48 ore, come da leggi Bologna vigenti.
  • 18. 18 | Tribuna dei Soci Avanzamento lavori cantieri di via Coppi e via Legnani A cura dello Studio “Pratello 90” L a Cooperativa è impegnata su diversi fronti, ol- tre ai cantieri di ristrutturazione degli alloggi che si liberano e che vengono messi a “BANDO”, sta completando due opere importanti: il restauro di Via Coppi ed una nuova costruzione in Via Legnani. Ristrutturazione di via Coppi Sono terminate le opere iniziate in data 7 maggio 2007 nell’edificio sito a Borgo Panigale. Le tempistiche previste son state rispettate, nonostan- te in realtà siano aumentate le lavorazioni per esigenze sopraggiunte durante lo svolgimento dei lavori. Sicuramente l’ opera più importante che è andata ad aggiungersi alla mole di lavori preventivata è stata il rifacimento delle tubature del GAS fortemente deterio- rate e che erano fonte di pericolo. L’intervento compiuto dalla ditta Tansini è stato svolto in tempi rapidi con la competenza che da sempre accompa- gna questa azienda oramai “storica” per la Risanamento. In tema di imprese è giusto menzionare anche le altre ditte che hanno partecipato al restauro dell’edificio. La ditta Edilmaster è sempre stata presente in cantiere mostrando quotidianamente la propria competenza e disponibilità anche nei confronti dei soci assegnatari e residenti affinchè venissero meglio assorbite le inevita- bili problematiche legate alla presenza del cantiere. Un grosso sforzo è stato compiuto da MB2 che ha rea- lizzato le bandinelle e i bancali in lamiera verniciata e dalla ditta Vettaflex per la sostituzione delle tapparelle. Ultima, ma non ultima per meriti, è l’impresa Baldazzi che con l’opera di imbiancatura e reterasatura ha con- tribuito a dare un nuovo aspetto a questo edificio che oggi rappresenta uno dei tanti fiori all’occhiello della “nostra” Cooperativa. Ancora una volta si è sviluppato un’importante spirito collaborativo tra imprese e soci residenti, merito an- che dei tecnici ai quali è stata affidata la conduzione del cantiere che si sono sempre prodigati per trovare i giusti compromessi tra le esigenze dell’abitare e quelle delle imprese e dei lavoratori presenti in cantiere. La Cooperativa Risanamento rivolge sempre più atten- zioni ed energie nei confronti dei propri soci assegnata- ri cercando di creare condizioni abitative che risponda- no alle esigenze di vita dei fruitori degli alloggi. nuovo edificio in via Legnani In questa ottica sabato 10 maggio 2008 nella saletta San-
  • 19. Tribuna dei Soci | 19 l’opera nel suo insieme ai soci assegnatari e li han- no condotti, unitamente ai collaboratori di PRATEL- LO 90 SRL, nelle scelte raccogliendo le richieste di eventuali modifiche al progetto stesso. Intanto il cantiere procede a dispetto della stagione e, grazie all’impegno dei lavoratori e dei tecnici dell’impresa Schiavina, si è ormai completata la struttura ed anche l’ultimo solaio è stato realizzato. I posatori del cotto sono già al lavoro per realizza- re le prime tamponature dro Pertini di via Muratori noscere e consigliare i no- esterne e l’edificio sta as- sono stati ricevuti i soci as- stri soci assegnatari. sumendo i volumi e le for- segnatari dei nuovi alloggi Erano presenti i proget- me volute dai progettisti. che l’impresa Schiavina sta tisti che hanno illustrato Buon lavoro a tutti. realizzando in via Legnani. In questa giornata è stata data la possibilità a tutti coloro che hanno parteci- pato di visionare e sceglie- re pavimenti, rivestimen- ti, rubinetterie e sanitari dell’alloggio. La saletta per l’occasione è stata trasformata in una piccola esposizione con grande impegno da par- te della ditta Corradini ed in particolare del sig. Da- niele Viglietti e della sig. ra Giovanna Cecchelli che hanno offerto disponibi- lità e competenza a tutti coloro che ne hanno fatto richiesta. Medesimo impegno è sta- to prodotto dalla ditta CEVI produttrice di cermaniche note in tutto il mondo per il livello qualitativo ed ar- tistico, un ringraziamento a Cristiana Gainani che da Cava dei Tirreni si è tra- sferita a Bologna per un giorno al fine di potere co-
  • 20. 20 | Tribuna dei Soci Riceviamo dai volontari Lettere dell’Istituto Ramazzini: in redazione “I volontari dell’Istituto alla Sala Vallereno lo scor- cretizzata nella recente Ramazzini ringraziano i so 18 marzo. convenzione (vedi “Tribu- componenti delle Com- Grazie a questi picco- na dei Soci” 1/2008), fa sì missioni territoriali della li, ma grandi contribu- che le iniziative assunte Cooperativa Risanamen- ti, quest’anno i volontari dal Ramazzini siano sem- to per la collaborazione dell’Istituto Ramazzinipre le benvenute all’inter- fornita in occasione della sono riusciti a superare no delle nostre manifesta- vendita delle uova pasqua- la bella cifra di 2000 uovazioni culturali e del tempo li, il cui ricavato è stato pasquali ed a versare un libero. devoluto all’Istituto stesso corposo contributo per dar L’opera meritoria dell’Isti- per il proseguimento del modo agli studiosi di con- tuto “impone”, infatti, ogni lavoro di ricerca. tinuare sulla strada, anco-sostegno atto ad assicu- Con l’occasione si ringra- ra lunga, della ricerca atta rare i fondi necessari alla zia pure la Commissione a sconfiggere le malattie ricerca. Cultura e Tempo libero per oncologiche.” Quando se ne ripresenterà la disponibilità ad ospitar- l’occasione saremo sem- ci, com’è ormai consue- La collaborazione della pre pronti a cooperare. tudine, alla Festa sociale Risanamento con l’Istituto della Risanamento, tenuta Ramazzini, che si è con- La Redazione Riceviamo dalla neo consigliera Valeria Merighi: “Desidero esprimere rico- Non nascondo che ciò mi Ringraziamo la consigliera noscenza ai soci che han- rende orgogliosa e, nello Merighi per le espressioni, no sostenuto la mia can- stesso tempo, responsa- significative ed impegnati- didatura ed a coloro che, bile per il nuovo ruolo che ve al tempo stesso. A lei col loro voto a mio favore, mi è stato assegnato e che i più fervidi auguri di buon hanno fatto sì che entrassi sarà mirato sempre all’in- lavoro. a far parte del nuovo Con- teresse della Cooperativa siglio d’Amministrazione. e, quindi, dei soci. La Redazione Non potete immaginare Grazie l’emozione che mi ha colto nel momento in cui ho ap- Valeria Merighi Fanti” preso il risultato.
  • 21. Tribuna dei Soci | 21 Riceviamo dalla Commissione soci di Pilastro: “Sig. Presidente Sergio namento, segno di fiducia Ringraziamo la Commis- Mantovani, sig. Vicepresi- espressa dai soci nella sione soci “Pilastro” per dente Bruno Cesari. continuità operativa. le parole espresse e vo- Esprimiamo vivo apprez- gliamo assicurare tut- zamento e soddisfazione Per la Commissione ti i soci che il Consiglio a lei ed al Suo staff diri- soci di Via Salgari uscito dall’Assemblea del genziale per la rielezione, 17 maggio proseguirà in seno alla Coop. Risa- Leonardo Consoli” nell’importante opera in- trapresa nell’esclusivo in- teresse della Cooperativa. La Redazione Riceviamo dalla socia Maria Rosa Scapinelli: “Caro Presidente, sento il ed eleganza estetica negli Non possiamo che prende- piacevole dovere di espri- appartamenti del nostro re atto con soddisfazione merLe i miei complimenti importante sodalizio. Ri- delle considerazioni svol- per l’ottima sistemazione conoscenza particolare e te dalla socia Scapinelli dell’appartamento che mi ringraziamento vanno ai ed assicurare lei e tutti i è stato assegnato in Via M. tecnici di ‘Pratello 90’ ed a soci della Risanamento L. King, 15. Simone Neri per la capaci- che, anche sulla base dei L’esternazione della sod- tà e disponibilità avute nel “complimenti” ricevuti, disfazione, mia e di mio risolvere tutti i problemi sarà nostra cura continua- marito, è sollecitata dal che sono man mano sor- re su questa strada e mi- fatto che ogni nostra ri- ti nel difficile compito di gliorare costantemente il chiesta è stata accolta e accontentare ‘l’inquilino’ nostro livello di attenzione risolta brillantemente dai e le esigenze delle Ditte. verso le esigenze degli as- tecnici della Cooperativa e Vogliamo quindi farVi par- segnatari e del patrimonio dalle Ditte di cui il Consi- tecipi, Lei ed il Consiglio nel suo complesso. glio si avvale. d’Amministrazione, della Essendo già io socia ed nostra grande soddisfazio- La Redazione inquilina da lunghissimo ne e dirVi un sentito grazie tempo, ho potuto con- per l’opera meritoria che statare l’enorme salto di costantemente svolgete qualità che, negli ultimi per noi. anni, la Coop. ha effettua- In fede to nell’offrire ristruttura- zioni con servizi di qualità Maria Rosa Scapinelli”
  • 22. 22 | Tribuna dei Soci Riceviamo dalla Commissione Soci S.Vitale: “Anche quest’anno, presso ticolare ringraziamento va Registriamo con soddisfa- la Sala Montanari, dal 20 anche all’‘Associazione Ci- zione il successo dell’ini- al 27 aprile si è tenuta la renaica’ che, gentilmente, ziativa che vedeva la Sala mostra dedicata ai ci ha prestato materiale di Montanari come una delle soci pittori (seconda edi- supporto per l’esposizione due sedi espositive (l’altra zione presso la nostra dei quadri. Si ricorda che, essendo la Sala Pertini in sede). Come per la prima se altri soci artisti fosseroCosta-Saragozza). Voglia- edizione l’affluenza di visi- interessati a partecipare, mo assicurare la Commis- tatori è stata cospicua ed i possono rivolgersi alla sione S.Vitale ma, più in giudizi sulle opere esposte Commissione S.Vitalegenerale tutti i soci, che è sono stati più che lusin- che provvederà a metter- nostra intenzione prose- ghieri, sia per la tecnica li in contatto con gli orga- guire anche per i prossimi che per la fantasia. L’orga- nizzatori. anni con questa iniziativa nizzazione dell’evento, da che, nel tempo, ha otte- parte del ‘Gruppo di lavoro Grazie a tutti ed arriveder- nuto un sempre maggior Cultura e Tempo Libero’, è ci al prossimo anno”. successo. stata esemplare. Un par- La Redazione 40122 Bologna Via Lame, 57 - Scala B e 63/A tel. (051) 52.46.64 - Fax (051) 55.40.06 Progetto e installazione: IMPIANTI RISCALDAMENTO CONDIZIONAMENTO IDRICO SANITARI
  • 23. Tribuna dei Soci | 23 Artefici di noi stessi di GPC C ol medesimo titolo stati conservati non solo e cioè nel fatto che un tuzione (la Risanamen- avevamo preannun- i progetti edilizi, gli atti archivio privato abbrac- to) che non solo opera ciato sul n. 2/2008 di ufficiali del Consiglio, ci così tanta parte della ininterrottamente da 124 “Tribuna” che il 10 aprile, il carteggio fra la Risa- storia urbanistica (e non anni nel settore dell’edi- presso il Centro di Docu- namento e le Istituzioni solo) di Bologna. lizia a proprietà indivisa mentazione Cooperativa che, a vario titolo, sono È sulla base di queste ma che ha determinato, di Via Mentana 2, la Risa- state nostre interlocutrici considerazioni che era- negli anni, larga parte namento avrebbe presen- ma anche gli atti di natu- no stati invitati i rappre- della realtà cittadina. tato alla città il proprio ra “personale” (contratti sentanti delle Istituzioni Vogliamo credere che le archivio storico comple- di assegnazione, corri- cittadine e regionali. La varie autorità fossero im- tamente digitalizzato, spondenza coi soci, asse- loro totale assenza è ri- pegnate in più importanti così che possa divenire gnazioni d’incarico ai vari suonata non tanto come incombenze. facilmente consultabile in professionisti che hanno atto di scortesia verso di Sorge però spontanea la qualsiasi momento. lavorato con noi, ecc.). noi ma, soprattutto, verso domanda: in altre circo- A quella cerimonia han- Proprio qui sta l’impor- il gotha dell’Università. stanze, quando le Istitu- no presenziato, ed hanno tanza del nostro archivio, È risuonata, special- zioni erano più sensibili portato il loro prezioso come ha sottolineato il mente, come sintomo di alle istanze sociali, sa- contributo di sapienza e consigliere Marco Poli, noncuranza verso un’isti- rebbe accaduto? conoscenza, i Proff. Pier Ugo Calzolari (Magnifico Rettore dell’Università di Bologna), Paolo Prodi (decano del Senato Ac- cademico), Aldino Monti (illustre storico), Angelo Turchini (una delle mas- sime autorità in campo archivistico), e Pier Luigi Cervellati (famoso archi- tetto ed indimenticato Assessore all’Urbanistica del Comune di Bologna). L’importanza del mate- riale, così riorganizzato dai Dott. Rita Lipparini e Francesco Rosa, sta nel fatto che, nel corso di tutti i 124 anni di storia della Risanamento, sono
  • 24. 24 | Tribuna dei Soci All’isola di Ponza s’è fermata…(1) di Gian Paolo Conti C ronaca di un viaggio dipanatosi fra mito, storia com’era, è ancora perfettamente leggibile. e realtà: così ci è apparsa la gita sulla Riviera di Altrettanto leggibile è la presenza romana a Sperlonga Ulisse e sull’isola di Ponza. coi resti della fastosa Villa di Tiberio culminante nel- Ma procediamo con ordine: è stato più affascinante il la grotta in cui avevano sede alcuni dei più importanti tuffo nel medioevo dell’Oasi di Ninfa e del borgo fortifi- gruppi scultorei dell’antichità: l’accecamento di Polife- cato di Sermoneta o la scoperta dei reperti romani del mo; il passaggio fra Scilla e Cariddi; il ratto di Gani- museo di Sperlonga e dei resti della Villa di Tiberio? mede; il trasporto da parte di Ulisse del cadavere di Difficile dirlo, anche perché non si può tralasciare la Achille. Si vuole che tutte queste statue (forse perché pregevole Cappella d’Oro di Gaeta e la scoperta del suo accusate di blasfemia, le statue!) siano andate distrutte nucleo medievale; il centro storico di Terracina, i cui durante la presenza sul sito di una comunità benedetti- resti indicano ancora quanto fosse importante questo na. A noi sono giunti alcuni frammenti che hanno però municipium in epoca romana; la visita, fuggevole ma consentito di ricostruire in gesso una parte considere- suggestiva, di Ponza. vole degli originali coi quali è stato attrezzato un picco- Un viaggio certamente ricco di scoperte. lo, grande museo. Lo sapevate che Ponza, così come Ventotene (e suc- Ninfa e Sermoneta: qui siamo in pieno medioevo; la cessivamente, ma siamo già nel ‘700, S.Stefano) furono famiglia dominante è Caetani (leggi Bonifacio VIII), sede di confino già fin dall’età augustea? solo per un breve periodo soppiantata dai Borgia (leggi Sapevatelo! (riprendendo un ricorrente tormentone de Alessandro VI). Oggi Ninfa, distrutta ed abbandonata “L’ottavo nano” – fortunata trasmissione di RAI 3 di alcuni già nel ‘500, è risorta come oasi naturalistica e, attorno anni orsono). Infatti a Ventotene la nobile romana Giulia ai ruderi dell’insediamento, è stato costruito un percor- (figlia di Augusto e moglie di Tiberio) fu relegata per la so tutto da vedere. sua condotta diciamo…sconveniente e là trovò la morte Sermoneta mantiene intatto tutto il fascino del borgo arroc- (si dice che sia morta invece a Pozzuoli; comunque non cato attorno al castello; un castello spartano, adatto esclu- di morte naturale – ma questi sono dettagli…). A Ponza sivamente a scopi militari; lo si evince bene visitandolo. furono invece confinati, durante il fascismo, Pertini, Spi- In conclusione: un viaggio che meritava di essere fatto. nelli, Amendola ed altri “delinquenti” consimili. Fra il 3 ed il 6 di maggio il Gruppo di lavoro Cultura e Torniamo in continente e riandiamo a Gaeta: il Castello Tempo Libero ci ha regalato tutte queste emozioni per- Angioino-Aragonese (oggi di proprietà dell’Università di mettendoci di trascorrere 4 giorni “fuori dal comune”, Cassino che ne sta curando il restauro) sovrasta ancora socializzando in allegra compagnia. con la sua mole imponente e minacciosa il centro me- Alla prossima! dievale e, per le condizioni urbane e civili della Gaeta del tempo, si può ben dire che quella presenza dovesse -------------------------------------------------------- essere minacciosa (per inciso gli ultimi ospiti “illustri” (1) – Luigi Mercantini: “La spigolatrice di Sapri” sono stati Herbert Kappler e Walther Reder – criminali di guerra nazisti responsabili il primo della strage delle Ardeatine ed il secondo della strage di Marzabotto). La Riviera di Ulisse, dominata dalla mole del Circeo (promontorio a tutti gli effetti anche se può apparire come un’isola) è dominata dalla storia, o dal mito se si vuole, legato agli esiti della guerra di Troia. Qui ha sede il castello della maga Circe; qui ha sede l’antro dei Ciclopi; qui abitavano i Lestrigoni (mitici mangiatori di carne umana al pari di Polifemo). Sarebbe fin troppo facile svariare fra Omero e Dante. In realtà qui ha avu- to sede la più ampia colonizzazione romana verso sud, tramite la costruzione della Via Appia che conduceva a Cuma. Terracina, come si diceva ne è il più classi- co esempio: nel suo centro storico la Via Appia, così
  • 25. Tribuna dei Soci | 25 feRIe eStIVe Riportiamo il calendario di chiusura degli Uffici per le prossime ferie estive: Ufficio Amministrativo – dal 10 al 24 agosto compresi. Ufficio Tecnico: per gli interventi di carattere tecnico resta disponibile per tutto il mese di agosto, con la sola eccezione del 15 (giornata di chiusura totale), l’Ufficio distaccato di Via Pacchioni, 3 – dal lu- nedì al venerdì, dalle ore 7,30 alle ore 8,30 e dalle ore 13 alle ore 14 – telefonando al n. 051 6145616. MeMento la Redazione Il 14 maggio ci ha lasciati Giancarlo Fiori. Per oltre vent’anni ha ricoperto il ruolo di Segretario del Consiglio d’Amministrazione della Cooperativa, segnalandosi per la sua capacità e per il suo attaccamento al sodalizio. Ma qui vogliamo ricordare il Fiori creativo. È stato fra i maggiori artefici delle iniziative legate al centenario della Risanamento nel 1984, curando l’aspetto grafico della bella monografia redatta da Elena Gottarelli; curando l’in- teressante mostra che fu esposta a Palazzo Pepoli-Campogrande; rileggendo il logo della Risanamento: quella “R” che ancora ci contraddistingue. Suo è anche il disegno delle piastrelle che accompagnano tutte le targhe dei numeri civici nei nostri insediamenti. Alcuni anni or sono restò vittima di un pauroso incidente stradale da cui pareva essersi faticosamente ripreso; evidentemente pareva soltanto. Ai famigliari i sensi più profondi del nostro compianto e della stima che resterà intatta nella nostra memoria. Grazie Giancarlo per tutto quanto hai fatto per la “tua” Cooperativa. PReStItI PeRSonALI Nell’ottica di favorire i Soci assegnatari nel versamento del prestito infruttifero relativo alla ristrut- turazione dell’alloggio assegnato, si segnala la proposta pervenutaci dalla CASSA DI RISPARMIO DI CESENA – Filiale di Bologna, la quale concede: • mutuo chirografario della durata di 10 anni; • importo massimo di E 50.000 (cinquantamila); • tasso Euribor 6 mesi + 1,50%; • pagamento in rate mensili; • diritti d’istruttoria 2/per mille.
  • 26. 26 | Tribuna dei Soci Storia di una festa sociale di Giancarlo Rossi - coordinatore Gruppo Cultura e Tempo Libero I n Emilia-Romagna: pre alle signore è stato patta dei nostri abituées; Si ringraziano i soci pitto- patria di tante sera- consegnato un omaggio alle Commissioni soci, ri Ildebrando Cappelletto te danzanti; perché a ricordo della serata, che hanno collaborato ed Eraldo Sassatelli per danzare è vita; perché serata allietata dall’Or- alla distribuzione dei bi- i quadri offerti in premio danzando si socializza; chestra Massimo Bu- glietti e non solo; al Con- per la lotteria. Una par- perché danzare si può a driesi e farcita di deli- siglio d’Amministrazione; ticolare menzione alla tutte le età. katessen (ovviamente agli sponsor (tutte Ditte direzione del Vallereno A Bologna, capoluogo più che gradite). A mez- che collaborano con la per la collaborazione del d e l l’ E m i l i a - R o m a g n a , zanotte il momento clou: Cooperativa e che voglia- personale di sala ed a oltre alle varie industrie l’estrazione dei numeri mo ringraziare: Baldazzi, quanti hanno coadiuvato che ne caratterizzano il della lotteria, con oltre Buganè, Nova Casa, Ca- gli organizzatori prima, tessuto sociale, da 124 80 premi in palio. ruana, Zini, Tansini, Pra- durante e dopo la festa. anni esiste una Coopera- Se anche la 25^ edizione tello 90, Mordenti, Co- Un grazie particolare ed tiva a proprietà indivisa, della festa sociale si è sma, Corradini, Lu-Ma, un plauso al Gruppo di la- la “Risanamento”, che conclusa positivamente Benfenati, Venturi, Kone, voro di Via Bergamini ed conta circa 9000 soci, lo si deve non solo all’or- SugarViaggi, Autofficina al coordinatore dell’or- che possiede 2205 ap- ganizzazione ma pure Canella Car Center, Ac- ganizzazione Umberto partamenti ed un centi- alla partecipazione com- conciature Emmesse). Biondi. naio fra negozi e locali commerciali. Come passano in fretta gli anni! Nel 1984, in oc- casione del centenario, la “Risanamento” organiz- zò, fra le altre manifesta- zioni, anche una serata danzante. Da allora essa si rinnova ogni anno, nel mese di marzo. Anche quest’anno, mar- tedì 18 marzo, presso la Sala Vallereno, il Gruppo di lavoro Cultura e Tempo Libero ha allestito la tra- dizionale Festa Sociale (la 25^), con la collabora- zione del Coordinamento delle Commissioni soci. I partecipanti (soci, pa- renti ed amici) sono stati 450. Come sem-
  • 27. Tribuna dei Soci | 27 Gran Premio tricolore S i è tenuta, lo scorso 98 concorrenti che si sono mine della quale ha pri- tribuito ancora una volta, 27 aprile, la 68^ edi- dati battaglia lungo tutto il meggiato Rino Gasparrini pur nella limitatezza dei zione del “Gran Pre- percorso. (Team Ceci Dreambik). nostri mezzi, alla riuscita mio Tricolore” (gara cicli- Soluzione in volata, al ter- Siamo onorati di aver con- della manifestazione. stica riservata agli allievi) intitolato a Mauro Pizzoli ed organizzato, con la con- sueta maestria, dall’omo- nima Società Ciclistica. La Risanamento ha volu- to contribuire alla riusci- ta dell’iniziativa con l’as- segnazione di un trofeo (come già era avvenuto per le passate edizioni della “Milano-Bologna” – corsa riservata agli under 23 ed organizzata, sem- pre, dalla Società Ciclisti- ca Pizzoli). La gara, svoltasi sulle strade che dalla Noce por- tano verso la “bassa”, con giro di boa ad Argelato, ha visto la partecipazione di l’allineamento degli atleti alla partenza Via dell’Arcoveggio, 82 - 40128 Bologna tel. 051.4174511 - fax 051.4174555 futura-press@ag-exploit.it exploit@ag-exploit.it
  • 28. 28 | Tribuna dei Soci

×