Your SlideShare is downloading. ×
0
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

/Users/Alessia/Desktop/I Retailer Non Sanno Cucinare

416

Published on

Intervento di Gianluca Greco al social innovation camp - Milano 6 maggio 2010

Intervento di Gianluca Greco al social innovation camp - Milano 6 maggio 2010

Published in: Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
416
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide
  • (I manuali) confondono piuttosto che aiutare lo sconsiderato che sia alla ricerca di metodi produttivi. I manuali di scienza insegnano come ‘leggere’ la letteratura, non come crearla o valutarla” Kuhn è l’autore dei uno dei più noti di filosofia della scienza. Strutture delle…. Sostiene che non c’è progresso nella scienza ma un alternarsi di paradigmi che entrano in crisi quando il susseguirsi di anomalie che si cerca di ricondurre al paradigma dominante attraverso delle ipotesi ad hoc. L’uso degli stessi termini nei diversi paradigmi è fuorviante perché all’interno di ognuno i termini hanno significati differenti. I manuali hanno un ruolo centrale nel consolidarsi del paradigma e nel difenderlo dalle critiche mostrando i contenuti del paradigma non in una prospettiva storica ma in modo asettico al punto da farli apparire naturali.
  • Dall’analisi critica di un manuale posso ricostruire il paradigma di riferimento e la sua visione del processo economico. E’ molto importante perché i primi a credere in questo approccio sono coloro che lavorano per i Retailer. Nella prima edizione del Kotler la parola Retail appare solo 5 volte – Product oltre un centinaio
  • Il consumo come condivisione, come racconto di una storia…l’informazione
  • Transcript

    • 1. I Retailer non sanno cucinare (E’ colpa di Kotler) Milano, 6 Maggio 2010 Gianluca Greco, www.retailforum.it
    • 2.
      • “ Un manuale fornisce al lettore le proposizioni di ciò che la comunità scientifica pensa di sapere e indica le principali applicazioni di questa conoscenza.”
    • 3. La Produzione domina su ogni altra cosa Il consumatore è solo l’ultimo passaggio della produzione. Un retailer è un box mover al servizio della Produzione, Esselunga potrebbe non esistere
      • Pagine dedicate
      • Produzione……..520
      • Comunicazione…………90
      • Consumatore……………90
      • Retail…………………….75
      Secondo il Manuale di Marketing più importante del pianeta:
    • 4. I retailer idolatrati dai manager del settore (USA) (UK) (Spagna) Il Retail fonda la sua esistenza sul concetto di rotazione. La rotazione è l’espressione di una complessa e storicamente data configurazione di sistema produttivo, supply chain e stili di vita, detta ‘consumismo’.
    • 5. I modelli di riferimento del Retail hanno prosperato in un contesto anomalo per indebitamento e comportamenti alimentari. Paese Debito Privato/PIL Obesità (%) USA 88 30 UK 94 23 Spagna 63 13 Italia 28 8,5
    • 6. Declinando la 49° tesi di [mini]marketing in ottica Retail Se credete realmente che i vostri clienti sono i Produttori di cui vendete i prodotti e a cui vendete spazi nel vostro punto di vendita,  siete nella stessa situazione di un veicolo condotto da un cieco. Fatevi guidare da chi entra nei vostri negozi, anche se avete sempre potuto farlo.
    • 7. La spesa alimentare e la preparazione del cibo sono un atto di amore, uno dei modi principali di rapportarsi con il mondo. Marmellata di arance Asportate la sola parte arancione della scorza di 1 kg di arance con un pelapatate, tagliatela a filetti e sbollentate. Sbucciate al vivo le arance, raccogliendo in una ciotola il succo che cola. Pesate la polpa delle arance, tagliatela a pezzi, eliminate con grande attenzione i semini (una noia mortale, ma va fatto…) e mettetela con ¾ del peso di zucchero, il succo e le scorzette sgocciolate in una casseruola d’acciaio a fondo spesso. Cuocete a fuoco basso mescolando spesso con cucchiaio di legno per 2 o più ore, finché la marmellata sarà densa, traslucida e aderirà a cl cucchiaio. Lavate i vasetti con acqua bollente, asciugateli bene e teneteli in forno a 150° per 4’. Riempiteli fino a 1 cm dal bordo con la marmellata caldissima, chiudeteli subito ermeticamente, capovolgeteli e lasciateli raffreddare prime di riporli in dispensa.
    • 8. Due logiche Produzione Consumo Distribuzione Relieving Enabling Produzione Distribuzione Consumo
    • 9.
      • Gianluca Greco
      • [email_address]
      • www.delta-team. it - blog: www. retailforum . it

    ×