Uploaded on

 

  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
1,206
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
9
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. CONTRO IL GOLDEN RICE 2000 Ingo Potrykus Golden rice 1,6 mg di Carotenoidi/Kg di riso. 3 Kg minimo di riso al giorno Razione giornaliera raccomandata di vitamina A (Retinolo) ADULTO -800 RE(retinolo equivalenti) = 0,8 mg Retinolo = 4,8 mg  -Carotene = 9,4 mg altri carotenidi 2005 Syngenta biotechnology and genomic research. Phytoene synthase di mais convesione di geranylgeranyl pyrophosphate in phytoene Golden rice 2 37 mg di Carotenoidi/Kg di riso. 0,130 Kg minimo al giorno. Ma…
  • 2. Problemi nutrizionali
    • Biodisponibilità (Peter Beyer e la Bill and Melinda Gates Foundation 2005)
    • Non sarebbe possibile risolvere i problemi legati alla carenza di vitamina A con la produzione del solo riso in larga scala, perché una dieta variegata è necessaria per l’alimentazione umana
    • L’assunzione di vitamina A, vitamina liposolubile
    • Degradazione durante la cottura
    • Quanto riso sarebbe necessario a soddisfare la R.D.A.?
    • Se si aumentasse in modo consistente la produzione di riso verrebbe ancora meno sviluppate le colture autoctone e variegate di tali paesi
    • -La mancanza di vitamina A è spesso accompagnata nelle popolazioni povere alla carenza di altri nutrienti
    • -Questione sul contenuto di vitamina A nel tegumento
  • 3.
    • Possibilità di trasferimento orizzontale di geni batterici all’uomo
    • Il materiale genetico è instabile
    • -Assenza di test clinici di allergenicità
    • -Non sono stati effettuati studi a lungo termine per esaminare la possibilità di più seri effetti negativi sulla salute
    • -Cavallo di Troia delle multinazionali
    Golden rice in quanto OGM
  • 4. BREVETTI 32 aziende ed istituti detengono 70 brevetti che coprono le tecnologie impiegate per la creazione del riso d'oro AUMENTO COSTI DEL RISO OGM Esenti paesi più poveri Sig.Rockefeller
  • 5. Problemi tecnici
    • Dal laboratorio All’ ambiente
    Soia della Monsanto Tabacco transgenico resistente agli erbicidi Golden rice ? Baccelli spaccati Sensibile agli erbicidi Mancano test in pieno campo!!!
  • 6. Il riso GM è stato presentato in alcune pubblicazioni e dibattiti come una facile e rapida soluzione alle carenze da Vitamina A (VAD), ma i fatti dimostrano che così non è. Nel breve periodo il riso GM è il metodo ecologicamente più rischioso per affrontare la carenza di vitamina A. Infatti il problema è più generale e si estende alla più ampia avversione nei confronti dell’utilizzo delle piante OGM per l’alimentazione umana. Nel golden rice si riscontrano tutte le caratteristiche indesiderate delle piante transgeniche . Infatti sono stati utilizzati promotori virali che stimolano l’instabilità del genoma, il che in primo luogo aumenta la possibilità di un trasferimento genico orizzontale, ed inoltre avrà un impatto preoccupante sulla salute e sulla biodiversità. L’impatto ambientale del “riso dorato”
  • 7. In particolare: il gene di resistenza agli antibiotici potrà avere un effetto sulla fauna batterica associata a diverse malattie infettive. Il trasferimento genetico alla fauna batterica dell'intestino è stato dimostrato sia nell'intestino umano, sia in quello delle larve delle api; il trasferimento genetico orizzontale dalla pianta ai funghi ed ai batteri del suolo è stato dimostrato, anche di recente, con la barbabietola da zucchero, con la quale il DNA estraneo persisteva nel suolo per almeno due anni. Oggi si sa che tutte le cellule , incluse quelle degli esseri umani, sono in grado di raccogliere materiale genetico estraneo . Alcuni inserimenti di materiale genetico estraneo possono anche essere associati all'insorgenza del cancro Il trasferimento genetico orizzontale derivante dal golden rice  può dunque causare resistenza agli antibiotici nei patogeni batterici ed anche causare la creazione di nuovi virus e batteri associati alle malattie;
  • 8. Su questo argomento si è espresso Rafael Mariano, presidente del Sindacato degli Agricoltori Filippini (Kilusang Magbubukid ng Pilipinas):
    • "La promozione di potenti erbicidi nella coltura del riso condotta dall'Istituto Internazionale di Ricerca sul Riso (IRRI), ha annientato le colture locali, fonte di Vitamina A per la povera gente, ma anche le rane pescatrici, i crostacei e i grilli che rappresentano una fonte di proteine per 50 milioni di poveri, ed ora la gente [delle Filippine] deve spendere percentuali sempre maggiori dei loro ridotti redditi per acquistare costosi alimenti"
    •  
    • In Asia, dove il riso è il maggior alimento di prima necessità, " una nube nera di uniformità genetica già sta avvolgendo i campi asiatici, con colture limitate a poche varietà", ha dichiarato recentemente il gruppo Filippino MASIPAG (Farmer-Scientist Partnership for Development).
    • "Questa è una situazione estremamente pericolosa sia per gli agricoltori che per la sicurezza alimentare perché aumenta la dipendenza dai composti chimici tossici e dall'ingegneria genetica per la difesa dei raccolti contro le debolezze intrinseche dell'uniformità biologica".
    Ricordiamo che il progetto del "Golden rice" è stato finanziato  dalle fondazioni  Rockefeller e Ford, che hanno pure promosso l'IRRI (International Rice Research Institute), che ha avuto un ruolo principale nell'introdurre la Rivoluzione Verde nel Terzo Mondo.
  • 9. GREENPEACE contro il Golden Rice:
    • GREENPEACE è un’associazione non governativa che utilizza azioni dirette per denunciare in maniera creativa i problemi ambientali e promuovere soluzioni.
    • GLI ASPETTI RELATIVI AI POSSIBILI PERICOLI PER L’AMBIENTE E PER LA SALUTE DELL’UOMO HANNO POSTO IL GREENPEACE IN PRIMO FILA NELL’OPPOSIZIONE ALLO SVILUPPO DEGLI OGM ED IN PARTICOLARE LO SLOGAN CHE HA PORTATO AVANTI NELLA LOTTA AL GOLDEN RICE E’ STATO:
    “ NON E’ TUTTO ORO QUEL CHE LUCCICA”
  • 10. GREENPEACE: perché contro
    • Il golden rice sottrae solo attenzioni e soprattutto finanziamenti verso quelle che sono le reali soluzioni ai problemi legati alla malnutrizione e tra questi la VAD.
    • Il golden rice è stato pensato più per aiutare le multinazionali delle biotecnologie a neutralizzare la diffidenza dei consumatori e dell'opinione pubblica nei confronti delle coltivazioni OGM, che per risolvere il problema della VAD.
    • Non importa quanto beta-carotene extra si riuscirà ad aggiungere attraverso la manipolazione genetica e d'altra parte non è noto l'indice di trasformazione del beta-carotene in vitamina A.
  • 11. GREENPEACE: perché contro
    • Lo sviluppo del riso OGM incoraggerebbe una dieta basata solo su di un tipo di alimento.
    • Molte delle persone affette da carenza di vitamina A e/o da carenza di minerali [VMD], pur avendo cibo a sufficienza, hanno un’alimentazione povera di vitamine e di micronutrienti fondamentali come il ferro, lo iodio o il calcio.
    • La propaganda portata avanti da coloro che sono pro-golden rice risulta in generale priva di coerenza.
  • 12. GREENPEACE: le alternative
    • Strategie basate sugli alimenti
    • Incentivare la coltivazione di orti casalinghi
    • Incentivare l’allevamento su piccola scala
    • Strategia basate sull’uso di medicinali
    • Sviluppo di programmi nazionali che riguardino la somministazione di vitamina A ed altri integratori
    • Sviluppo di programmi nazionali di educazione alimentari
  • 13. GREENPEACE: le alternative
    • “ NEW RICE FOR AFRICA”
    • Nato nel 1996, dall’idea di uno scienziato sierraleonese, Monty Jones, è la combinazione di due tipi di riso, quello africano quello asiatico.
    • Il riso africano è resistente alle drastiche variazioni climatiche del continente nero ma è poco produttivo, mentre quello asiatico è altamente produttivo ma poco resistente alla siccità e alle alte temperature.
    • L’incrocio tra le due linee produce piante altamente produttive e capaci di resistere sia alle stagioni delle grandi piogge che alla siccità.
    • Il Nerica pur essendo figlio della biotecnologia non rappresenta un OGM ed ha permesso di diminuire drasticamente le importazioni di riso in Africa.
  • 14. L'opposizione per l'utilizzo di golden rice arriva anche dalla OMS , la quale, non ha ricevuto una documentazione specifica relativa alla modifica genetica del riso alla Vitamina A, né alcuna informazione sui test di sicurezza per questo prodotto. Bisogna notare che i seguenti aspetti devono essere considerati in una valutazione più ampia: gli effetti collaterali sulla salute, se ci saranno, non sono conosciuti: bisogna condurre test sanitari; la disponibilità biologica di carotenoidi contenuti nel riso GM non è conosciuta (in particolare la loro digeribilità); l'approvazione dei consumatori va studiata poiché il riso GM ha un colore giallo". L’ OMS sul Golden Rice:
  • 15. La sperimentazione oggi è effettuata in sette paesi asiatici il problema è che qui il Golden Rice non trova terreni favorevoli, perciò si è giunti a far incrociare il Gr1 e Gr2 con la varietà Indica Ir64 adatta a crescere in questi luoghi. L’Oms non è ancora convinta , sarebbe più conveniente distribuire integratori e insegnare coltivare ortaggi contenenti vitamina A. La lotta è aperta, di volta in volta vengono opposte nuove regole e nuovi canoni da seguire con l’ovvia conseguenza di numerosi rallentamenti… staremo a vedere!