La Community Network di Regione Veneto

945 views

Published on

La Community Network di Regione Veneto

Published in: Technology, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
945
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
94
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • cos'è o meglio cosa vuole diventare la community network, ovvero un ambito di collaborazione non solo tecnologico ma soprattutto di persone.
  • La Community Network di Regione Veneto

    1. 1. Costruiamo assieme la Community Network Cos’è la Community Net-SIRV? <ul><li>Un “luogo” di confronto e di dialogo permanente con e per il territorio </li></ul><ul><li>Un “luogo” dove condividere le risorse per trovare soluzioni ai problemi comuni </li></ul><ul><li>Un “luogo” dove affrontare assieme il cambiamento </li></ul><ul><li>Un “luogo” dove creare leali collaborazioni tra enti </li></ul>
    2. 2. Il nuovo dialogo Regione-territorio: lo sviluppo della Community Network regionale <ul><li>I passi per lo sviluppo del territorio </li></ul><ul><li>Da servizi di e-government del singolo Ente a cooperazione tra gli Enti nell’erogazione dei servizi </li></ul><ul><li>Necessità di valorizzare, condividere e diffondere le eccellenze </li></ul><ul><li>Mettere a frutto e condividere i progetti di interoperabilità e cooperazione applicativa a livello nazionale e regionale </li></ul><ul><li>Creare un tavolo di confronto, di coordinamento, di dialogo continuo tra gli EELL (Regione, Provincie, Comuni, CST, ecc.) per l’innovazione del territorio. </li></ul>
    3. 3. Definizione Community Network <ul><li>«Community Network»: </li></ul><ul><li>Per C.N. si intende “la rete territoriale istituita da una disposizione normativa regionale che garantisca il rispetto dei requisiti previsti dal presente decreto”. </li></ul><ul><li>Le regioni definiscono con il CNIPA appositi protocolli d'intesa, periodicamente aggiornati, da portare all'approvazione della Commissione, nei quali vengono definite le modalità organizzative e tecniche con cui vengono garantiti i livelli di servizio e di sicurezza del SPC. Le Community Network fanno parte integrante del SPC operando secondo i criteri di qualità e sicurezza previsti nelle presenti Regole tecniche. </li></ul>Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 1 aprile 2008 “ Regole tecniche e di sicurezza per il funzionamento del Sistema pubblico di connettività previste dall'articolo 71, comma 1-bis del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, recante il «Codice dell'amministrazione digitale».” G.U. 21 giugno 2008, n. 144.
    4. 4. I principi fondamentali della Community Network <ul><li>Contribuire allo sviluppo dell’“internet paese” </li></ul><ul><li>Utilizzare le tecnologie e i paradigmi di internet </li></ul><ul><li>Costituire una realtà omogenea dal punto di vista dell’interconnessione all’internet </li></ul><ul><li>Basarsi su una politica di gestione condivisa e coordinata tra i soggetti costituenti </li></ul><ul><li>Disporre di servizi omogenei sui livelli di qualità ed allineati alla migliori opportunità offerte dal mercato. </li></ul>
    5. 5. Obiettivi della Community Network <ul><li>La Community Network dovrebbe essere un sistema di servizi, standard e modelli di scambio che permette a tutti gli enti locali del territorio regionale di lavorare insieme per lo sviluppo della società dell’informazione e dei processi di innovazione. </li></ul><ul><li>E' un modello interistituzionale concepito e realizzato affinché tutti gli enti possano disporre degli stessi strumenti e opportunità, per sfruttare i vantaggi e le potenzialità che si accompagnano allo sviluppo della società dell’informazione e al dispiegamento dei processi di e-government. </li></ul><ul><li>Oltre che per garantire questo fondamentale principio di equità, la Community Network nasce e opera per valorizzare e diffondere le eccellenze e le vocazioni specifiche maturate nei singoli territori. </li></ul>

    ×