Your SlideShare is downloading. ×
0
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Laser Multicopter Presentazione Mil 26 01 10

1,584

Published on

Some details about italian Multicopter UAV

Some details about italian Multicopter UAV

0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
1,584
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Laser Multi Copter
  • 2. Laser Multi Copter Architettura di sistema: <ul><li>Centrale mobile di Gestione </li></ul><ul><ul><li>Guida del mezzo </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Pilotaggio attraverso Radiocomando </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Pilotaggio attraverso settaggio realtime dei waypoint </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Ricezione delle telemetrie, settaggio dei parametri di volo… </li></ul></ul><ul><ul><li>Posizione Geografica 3D </li></ul></ul><ul><ul><li>Assetto di volo </li></ul></ul><ul><ul><li>Livello di segnale ricevuto </li></ul></ul><ul><ul><li>Livello Batterie (Quantità di energia ancora disponibile) </li></ul></ul><ul><ul><li>Invio Prossimo Waypoint da raggiungere </li></ul></ul><ul><ul><li>Impostazione della posizione del brandeggio </li></ul></ul>
  • 3. Laser Multicopter Architettura di sistema: <ul><li>Scheda di controllo Assetto e Motori. </li></ul><ul><ul><li>CPU per il controllo dell&apos;assetto di volo </li></ul></ul><ul><ul><li>Sensori Inerziali 3 Assi </li></ul></ul><ul><ul><li>Sensori di velocità angolare ( Giroscopi) </li></ul></ul><ul><ul><li>Sensore di pressione atmosferica ( Altimetro) </li></ul></ul><ul><ul><li>N° Controllo Motori ( il numero varia a seconda delle eliche ) </li></ul></ul><ul><li>Bussola Magnetica </li></ul><ul><ul><li>3 Magnetometri </li></ul></ul><ul><li>Scheda autopilota </li></ul><ul><ul><li>CPU di navigazione </li></ul></ul><ul><ul><li>GPS </li></ul></ul><ul><li>Scheda OSD (Sovrapposizione dati di volo su video live ) </li></ul><ul><li>Ricevitore Radiocomando </li></ul><ul><li>Radiomodem Bidirezionale Telemetrie veicolo </li></ul>
  • 4. Canali di comunicazione <ul><li>Canali tradizionali Analogici </li></ul><ul><li>indipendenti (link diretto): </li></ul><ul><ul><li>Radiocomando 35 Mhz </li></ul></ul><ul><ul><li>Telemetria Vs Laser Multicopter 433 Mhz / 2.4 Ghz Zigbee </li></ul></ul><ul><ul><li>Video /Audio Realtime Downlink Analogico 2.4 Ghz </li></ul></ul><ul><li>Canali digitali dipendeti da rete di comunicazione di terra </li></ul><ul><ul><li>Radio Link HUSDPA 7.2 Mbit </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>Downlink Video/ Audio. </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Telemetria Bidirezionale. </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Comando del velivolo. </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>Radio Link Hyperlan 100 mbit </li></ul></ul><ul><ul><li>Radio Link satellitare thuraya 70 kbps </li></ul></ul><ul><ul><li>Radio Link video COFSDM </li></ul></ul>
  • 5. Diverse tipologie di architettura disponibili <ul><li>Laser Multicopter </li></ul><ul><ul><li>Struttura realizzata in materiali compositi : Carbonio - Kevlar </li></ul></ul><ul><ul><li>Numero di propulsori </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>4 Pale 4 assi Payload 300 gr </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>6 Pale 3 assi Payload 500 gr </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>8 Pale 4 assi Payload 1000 gr </li></ul></ul></ul>
  • 6. Payload disponibili: <ul><li>Telecamera Wireless completa di trasmettitore analogico 10 – 500 mw per trasmissione a terra di immagini in tempo reale </li></ul><ul><li>Alloggiamento telecamere completo di servo motori per brandeggio videocamere HD / Termica (FLIR) fino a limite peso supportato dal LaserXCopter </li></ul><ul><li>Alloggiamento naso elettronico, configurabile in base alle sostanze da rilevare. (agenti inquinanti di diversa natura allo stato gassoso) </li></ul><ul><li>Laser Fly Router HUSDPA per collegare attraverso un link a larga banda 3.6/7.2 Mbit le apparecchiature di bordo </li></ul><ul><li>Dispositivi di sgancio o altro su richiesta per specifiche applicazioni </li></ul>
  • 7. Brandeggio Payload giro stabilizzato <ul><li>Nel corso dello sviluppo del veicolo particolare attenzione è stata data alla qualità delle immagini prodotte e ritrasmesse a terra dal velivolo. </li></ul><ul><li>In particolare abbiamo realizzato tramite l&apos;impiego della piattaforma giroscopica del velivolo un sistema di compensazione automatica del brandeggio su cui vengono installate le telecamere. </li></ul><ul><li>La stabilizzazione interviene sia sul l&apos;asse di beccheggio (tilt) che sull&apos;asse di Rollio (roll) mantenendo in posizione la telecamere in base a come viene configurata da terra. </li></ul><ul><li>Caratteristica unica della piattaforma del nostro multicottero è la possibilità di pilotare il pan del brandeggio in modo indipendente rispetto alla direzione di marcia del velivolo con un angolo di +- 90° </li></ul>
  • 8. &nbsp;
  • 9. Limiti operativi <ul><li>In volo . </li></ul><ul><ul><li>20 minuti di autonomia con 100 gr payload. </li></ul></ul><ul><ul><li>150 m di altezza. </li></ul></ul><ul><ul><li>1.2 km raggiungibili attraverso l&apos;impiego di addestramento e tecniche fpv </li></ul></ul><ul><ul><li>3.5 km raggiungibili attraverso l&apos;impiego di tecniche gps a waypoint predefiniti. </li></ul></ul><ul><li>A terra o a bordo airship. </li></ul><ul><ul><li>Possibilità d&apos;impiego della trasmissione di immagini tramite downlink digitale e/o analogico massimo 3 ore d&apos;autonomia. Impiego del sistema di brandeggio giro stabilizzato. </li></ul></ul>
  • 10. &nbsp;
  • 11. FOX IV <ul><li>FOX IV </li></ul><ul><ul><li>Nuova struttura in carbonio radio assorbente. </li></ul></ul><ul><ul><li>Ali ripiegabili. </li></ul></ul><ul><ul><li>Pattini dotati di cingoli. </li></ul></ul><ul><ul><li>Dome camera Day &amp; Night </li></ul></ul><ul><ul><ul><li>26 x Zoom ottico </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>10 X Zoom digitale. </li></ul></ul></ul><ul><ul><ul><li>Antivibrante. </li></ul></ul></ul><ul><ul><li>FPV Camera per la navigazione a vista. </li></ul></ul>
  • 12. FOX IV
  • 13. FOX IV
  • 14. Impieghi operativi UAV - FOXIII
  • 15. Scopo operativo dell’ UAV FOX III <ul><li>Acquizione di informazioni a livello tattico </li></ul><ul><li>FPASS and situational awareness: </li></ul><ul><li>• Force Protection Aerial Surveillance System </li></ul><ul><li>Sistema di sorveglianza aerea delle forze </li></ul><ul><li>• Force protection battlespace </li></ul><ul><li>Protezione delle forze sul campo di battaglia </li></ul><ul><li>• Urban operations </li></ul><ul><li>Operazioni controllo e combattimento urbano </li></ul><ul><li>• Area surveillance </li></ul><ul><li>Sorveglianza d’ area </li></ul><ul><li>• Support to special operations </li></ul><ul><li>Supporto a truppe speciali </li></ul><ul><li>• Patrolling base perimeter </li></ul><ul><li>Pattugliamento aree perimetrali di basi </li></ul><ul><li>• Patrolling runway proximity </li></ul><ul><li>Pattugliamento prossimità di piste </li></ul><ul><li>• Convoy Over-Watch </li></ul><ul><li>Sorveglianza convogli </li></ul>
  • 16. Modalità di acquisizione delle informazioni <ul><li>Le attività di recon possono essere condotte con l’impiego di diversi sensori </li></ul><ul><li>Telecamera panoramica (180°) </li></ul><ul><li>Telecamera settoriale, </li></ul><ul><li>Telecamera IR </li></ul><ul><li>Intensificatore di luce </li></ul><ul><li>Sensori audio omnidirezionali e direttivi </li></ul><ul><li>Nasi elettronici </li></ul><ul><li>Sensori di rilevazione del movimento </li></ul>
  • 17. Esempi di attività operativa, attività recon e supervisione di area <ul><li>a-ricognizione di un target o area circoscritta di intervento sconosciuta </li></ul><ul><ul><li>rilevazione ortofotografica </li></ul></ul><ul><ul><li>creazione del dato cartografico in situ </li></ul></ul><ul><li>b-ricognizione di edificio </li></ul><ul><ul><li>acquisizione di informazioni dall’ alto prima dell’ intervento dell’ elicottero con team d’ assalto </li></ul></ul><ul><li>c-ricognizione di interni di un edificio </li></ul><ul><ul><li>rilievo ottico della situazione da balconi / finestre (anche introduzione fisica) con telecamere e/o visori notturni </li></ul></ul><ul><ul><li>rilievo ottico con ausilio di sensori IR in vicinanza dell’ edificato e con eventuale rilascio di sensori di rilevazione sonora </li></ul></ul><ul><ul><li>supervisione delle attività scambio info con unità operanti e comando </li></ul></ul><ul><li>d-controllo di check point da posizione elevata con posizionamento su edifici </li></ul><ul><ul><li>rilevazione ottica delle attività nell’ intorno del check point </li></ul></ul><ul><li>e-ricognizione di zona per operazioni di scorta e/o sicurezza </li></ul><ul><ul><li>trasmissione dati tra veicolo e multicopter attivo su obiettivi sensibili sul percorso </li></ul></ul><ul><ul><li>rilevazione ottica e/o sensoriale su percorso convogli </li></ul></ul><ul><ul><li>rilevazione / eliminazione criticità sul percorso con impiego sensori di rilevazione e/o microcariche </li></ul></ul><ul><li>f-rilevamento dati e copertura/creazione di diversivo in fase di intervento di squadre armate </li></ul><ul><li>g-operazioni di puntamento bersaglio con rilievo del dato georeferenziato del bersaglio </li></ul><ul><ul><li>Impiego di due multicopter per rilevazione coordinate bersaglio </li></ul></ul><ul><li>h-ricognizione di unità navali in operazioni di blocco navale </li></ul><ul><ul><li>rilevazione ottica della situazione prima dell’ intervento di squadre di controllo e d’ assalto </li></ul></ul><ul><ul><li>supervisione di area e scambio info tra multicopter / squadre d’ intervento e comando </li></ul></ul><ul><li>i-ricognizione di mezzi aerei in operazioni antidirottamento </li></ul><ul><ul><li>acquisizione informazioni: posizionamento su aeromobili e rilascio di sensori di rilevazione sonora </li></ul></ul><ul><li>j-rilascio microcariche esplosive </li></ul><ul><ul><li>su target designati </li></ul></ul><ul><ul><li>su target a scopo diversivo </li></ul></ul><ul><li>k-rilascio sensori di rilevazione </li></ul><ul><ul><li>su target designati per rilevazione dati e informazioni </li></ul></ul>
  • 18. Sviluppi progetto UAV FOX-III e FOX-IV Individuazione tipologie impiego
  • 19. PROGETTO FOX MULTICOTTERO UAV FOX Ambiente interno Ambiente esterno Microcottero FOX-III-  Esa/ottocottero Mini FOX-III-6/8 Alacottero Mini FOX-IV-w Microcottero FOX-III- 
  • 20. Microcottero FOX-III-  Il microcottero FOX-III-m è un UAV di dimensioni estremamente ridotte (ca.15/18 cm interasse) per operazioni locali. A bordo monta un’ elettronica di navigazione e controllo del volo molto efficace; è munito di comandi da palmare per consentire impiego / gestione del pay-load in modo semplice ed efficace. Il microcottero FOX-III-  può essere impiegato in missioni con volo a vista o strumentale per una rapida e immediata acquisizione da parte delle unità operanti di informazioni real time relative alla situazione interna di obiettivi costituiti da edifici, con impiego e gestione di micro-telecamere e sensori e la possibilità di deporre e impiegare dispositivi e carichi utili di varia tipologia. Il microcottero FOX-III-  può essere impiegato in missioni all’ esterno con volo a vista o strumentale per una rapida e immediata acquisizione di informazioni georeferenziate relative a obiettivi o alla zona di azione da parte di unità minori a livello di squadra / plotone durante lo svolgimento di missioni recon, o durante le fasi dell’azione con la possibilità di trasporto e impiego di sensori, dispositivi e ordigni esplosivi di dimensioni ridotte dispositivi di disturbo per diversivi
  • 21. Esa/Ottocottero Mini-FOX-III-6/8 <ul><li>La tipologia MINI UAV del progetto FOX-III prevede due versioni entrambe spalleggiabili e dotate di sistemi di sicurezza del volo (paracadute e airbag): </li></ul><ul><ul><li>MINI FOX-III-6 ovvero esacottero </li></ul></ul><ul><ul><li>MINI FOX-III-8 ovvero ottocottero </li></ul></ul><ul><li>Le due diverse versioni permettono l’ uso di carichi utili diversi (da 500 gr fino a 1000 gr) che possono comprendere: </li></ul><ul><ul><li>Sistemi brandeggiabili di telecamere IR con trasmettitori video da 2,4 Ghz o 5,5 Ghz </li></ul></ul><ul><ul><li>Sistemi di puntamento </li></ul></ul><ul><ul><li>Telecamere panoramica (180°) </li></ul></ul><ul><ul><li>Telecamere settoriali </li></ul></ul><ul><ul><li>Intensificatore di luce </li></ul></ul><ul><ul><li>Sensori audio omnidirezionali e direttivi </li></ul></ul><ul><ul><li>Nasi elettronici </li></ul></ul><ul><ul><li>Sensori di rilevazione del movimento </li></ul></ul><ul><li>Si tratta di UAV idonei per impieghi tattici a livello compagnia e superiore con un raggio di acquisizione delle informazioni fino a 10 nm e con la possibilità di imbarcare carichi utili fino a 1000 gr di esplosivo </li></ul>
  • 22. MINI FOX-IV-w <ul><li>Il multicottero bi-ala MINI FOX-IV-w è un UAV concepito per consentire all’ utente a livello compagnia e superiore ampi raggi di azione sul teatro operativo con autonomie che potrebbero arrivare a ca. 3 ore in funzione </li></ul><ul><ul><li>del tipo di assetto assunto durante il volo, che può variare dall’ hovering elicotteristico puro al volo traslato dell’ aereo, </li></ul></ul><ul><ul><li>della missione assegnata, </li></ul></ul><ul><ul><li>del tipo di assetto richiesto per il rilievo delle informazioni sul terreno. </li></ul></ul><ul><li>È equipaggiato con la stessa elettronica e gli stessi sistemi e dispositivi / carichi utili del MINI-FOX-III-6/8. </li></ul><ul><li>È spalleggiabile e dotato di sistemi di sicurezza del volo quali paracadute e airbag come il MINI-FOX-III-6/8. </li></ul>
  • 23. &nbsp;
  • 24. &nbsp;
  • 25. &nbsp;
  • 26. PROGETTO – FOX NCS FOX-V-HYDRO
  • 27. UNS – FOX-hydro <ul><li>UNV </li></ul>
  • 28. UNS – FOX-hydro <ul><li>È la derivazione navale del sistema di droni FOX che impiega l’ elettronica di navigazione e controllo definita come standard FOX. </li></ul><ul><li>È previsto in due versioni: </li></ul><ul><ul><li>FOX-hydro – confiigurazione Siluro dispiegabile o Catamarano (nell’ artist impression) </li></ul></ul><ul><ul><li>FOX-hydro – Scafo planante </li></ul></ul><ul><li>Il siluro dispiegabile è dotato di un motore a propellente ibrido che gli fa compiere il transit in immersione, mentre il dispiegamento in configurazione catamarano avviene automaticamente al raggiungimento di un punto prestabilito in vicinanza dell’ obiettivo con smistamento in propulsione elettrica (120 kW o 240 kW). Viene impiegato in transit in configurazione catamarano per operazioni a corto raggio. Caratteristica fondamentale la possibilità di operare anche in caso di ribaltamento grazie alla configurazione speculare sul piano di galleggiamento. </li></ul><ul><li>È stato concepito per compiere missioni di sorveglianza e recon sul mare a medio/lungo raggio integrando diverse tipologie di sensori e sistemi in funzione della missione assegnata </li></ul><ul><li>Lo scafo planante è stato ideato per fornire un sistema di convoglio di UNS per il rifornimento nave-terra di materiali vari impiegando il controllo remoto GCS o NCS (Naval Control Station) con riferimento un beacon su spiaggia per il mantenimento della rotta. Può inoltre essere impiegato come mezzo da sbarco per incursori o sqaudre recon. È dotato di sola propulsione elettrica (120 kW o 240 kW) </li></ul><ul><li>Il sistema in configurazione drone può venire impiegato in funzione delle distanze da coprire con un ponte radio montato su sistema COMETA 500 AIRSHIP o aerostato </li></ul>
  • 29. Progetto FOX – hydro – NCS <ul><li>Tutti i sottosistemi del progetto UAV/UNS FOX sono dotati di una GCS – Ground Control Station – o NCS – Naval Control Station – che consente all’ utente di gestire questi mezzi impostandone le missioni e controllando e analizzando in tempo reale le informazioni inviate a terra / bordo. I sistemi fanno riferimento alle centrali di comando e controllo LASER NAVIGATION del tipo HORUS e CU-911 in configurazione militare </li></ul><ul><li>Le GCS / NCS consentono ai vari livelli di comando di intervenire nel corso delle operazioni agendo sui droni in funzione della configurazione gerarchica predisposta. </li></ul>
  • 30. <ul><li>Via Matteotti, 34 </li></ul><ul><li>24054 Calcio (BG) Italy </li></ul><ul><li>Tel. +390363968520 Fax. +390363969244 </li></ul><ul><li>www.radionav.it </li></ul><ul><li>[email_address] </li></ul>

×