2010 01-08 f&m multi physics lab pag colore
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

2010 01-08 f&m multi physics lab pag colore

on

  • 754 views

 

Statistics

Views

Total Views
754
Views on SlideShare
754
Embed Views
0

Actions

Likes
0
Downloads
1
Comments
0

0 Embeds 0

No embeds

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    2010 01-08 f&m multi physics lab pag colore 2010 01-08 f&m multi physics lab pag colore Document Transcript

    • 9 Molfetta, l’agricoltura gioca sul Tavolo verde Si chiama «Tavolo Verde» ed è il nuo- truzzella, riunirà esponenti delle asso- vicolo, vivaistico, dell’ortofrutta e del- vo tavolo tecnico permanente istituito ciazioni di categoria e operatori del la floricoltura. «L’agricoltura è un set- dal Comune di Molfetta con il compito settore. tore vitale per l’economia molfette- di affrontare le principali problemati- Il Tavolo dovrà individuare propo- se», sottolinea Petruzzella, ricordan- che legate al mondo dell’agricoltura. ste, indirizzi e provvedimenti utili per do che l’agro comunale si estende per L’organismo presieduto dall’assesso- rimediare alle debolezze congiuntura- 4.500 ettari di superficie, coltivata re comunale all’Agricoltura, Leo Pe- li e strutturali dei diversi comparti, oli- per tre quarti a uliveto. Imago www.finanzaemercati.it VENERDÌ 8 GENNAIO 2010 Aria pura ed energia pulita Torna Call for papers l’innovazione riparte i cervelli scalano le Dolomiti dal Festival di Lecce Nasce in Cadore Alla terza edizione della rassegna sull’energia il MultiPhysics Lab: i progetti di università, associazioni e istituti dieci imprese di ricerca italiani e stranieri, entro il 15 marzo innovative investono Dal 20 al 23 maggio si terrà a Lec- it e saranno selezionate entro il 31 2,5 milioni di L per ce la terza edizione del «Festival marzo dal Comitato scientifico del dell’Energia», la manifestazione Festival, in base a criteri di innova- sviluppare progetti promossa da Aris - Agenzia di ricer- zione e fattibilità. ambientali e fermare che informazione e società - e Asso- elettrica, in collaborazione con Fe- Attraverso questa iniziativa il Fe- stival dell’Energia intende creare la fuga di ingegneri derutility. Quattro giorni di dibatti- un'occasione di dialogo tra mondo ti, incontri, presentazioni di libri e scientifico, mondo finanziario, e ricercatori conferenze per coinvolgere esperti, aziende e cittadini. Quest’anno rad- cittadini, amministratori locali e na- doppiano i momenti di visibilità: co- STEFANO VIETINA zionali, imprese, associazioni di ca- me nel 2009, i lavori selezionati sa- tegoria ed esponenti del panorama ranno presentati al pubblico duran- Le nuove tecnologie annullano le culturale sui temi dell’energia. te i giorni della manifestazione al- distanze e consentono di fare im- Tra le numerose iniziative torna l’interno di un’area dedicata - lo presa ad alto valore aggiunto an- il Call for papers, un bando per la Spazio Innovazione - ma a questo che fra le montagne delle Dolomiti presentazione di progetti di ricerca si aggiunge una vetrina virtuale sul bellunesi. È nato così il progetto e innovazione tecnologica in ambi- sito di InnovazionEnergia, dal qua- del MultiPhysics Lab, un laborato- to energetico, rivolto a Università, le sarà possibile visualizzare e sca- rio multidisciplinare nel campo del- fondazioni, associazioni, istituti di ricare tutti i progetti. Il nuovo por- l’ingegneria, inaugurato nei giorni ricerca pubblici e privati, italiani e tale nasce dalla collaborazione tra scorsi a Vallesella di Domegge di stranieri. I-Com e Aris, e dalle rispettive Cadore, in provincia di Belluno, su I progetti, sotto forma di abstract esperienze nel settore della ricerca iniziativa della Comunità montana (3.500 battute spazi inclusi), posso- e della comunicazione. L’obiettivo del Centro Cadore e con un investi- no avere carattere teorico o essere è individuare e selezionare le più si- mento iniziale di 2,5 milioni di eu- sviluppati da sperimentazioni gnificative esperienze di ricerca a ro. «La globalizzazione e la grande scientifiche, brevetti o prototipi. Le livello nazionale nel campo del- concorrenza che ne è scaturita han- nio), la multinazionale Electrolux Roberto Da Forno, Progetti concreti e di immediato proposte devono essere inviate en- l’energia, per costituire una banca no spiazzato il tradizionale settore di Pordenone, la Faber Value di Pa- utilizzo in una realtà come quella tro il 15 marzo 2010 all’indirizzo dati di riferimento del settore, uni- dell’occhialeria, basato sulle picco- dova (marketing e modelli di busi- promotore del montana e finalizzati alla creazio- callforpapers@festivaldellenergia. ca nel suo genere. le e micro-imprese che assorbiva- ness), la Francescon di Fonzaso ne di energia pulita e alla tutela del- no buona parte della manodopera (energie rinnovabili), la Kynetics progetto: «Elettricità l’ambiente. Al lavoro ci saranno da locale - spiega Roberto Da Forno, di Padova (sviluppo di software), e riscaldamento gennaio due giovani ricercatori ca- l’ingegnere che ha promosso l’ini- la Laser navigation di Bergamo dorini che, grazie alle borse di stu- ziativa e che insegna all’Università (sviluppo di software), la M31 di da una superstufa dio della Provincia di Belluno, rien- di Padova - e questo ha favorito ul- teriormente l’emigrazione dei cer- Padova (crea nuove società che svi- luppano sistemi ad alta tecnolo- a biomasse legnose treranno in Cadore per occuparsi di questi progetti. Sono stati sele- velli. Noi proponiamo il percorso in- gia), la Res di San Vito di Cadore E una nuova turbina zionati attraverso un bando di con- verso: le nuove tecnologie ci con- (pianificazione finanziaria) e la Sin- corso. «E contiamo di aver presto sentono di produrre ricerca a Valle- teco di Longarone (progettazione che sfrutta i torrenti qui al lavoro altri giovani ricercato- sella, in stretto contatto però con il meccanica, elettronica e softwa- senza deviare i corsi» ri - conclude Roberto Da Forno - mondo. Così abbiamo l’opportunità re). perché nel corso del 2010 saranno di richiamare giovani ricercatori». Il laboratorio è proiettato verso il presentati ulteriori progetti di ri- La Comunità montana ha sposa- futuro e si propone come volano di to, energia elettrica. Poi su un fil- cerca secondo bandi regionali, na- to il progetto, condiviso dalla Pro- sviluppo grazie all’apporto di azien- tro da applicare alle canne fuma- zionali e anche europei, con l’obiet- vincia di Belluno, dalla Regione Ve- de che fanno del mutuo scambio di rie, per abbattere il particolato sot- tivo di sviluppare altre interessan- neto e dal Consorzio Bim Piave. Il esperienze e di informazioni il loro tile emesso nella combustione del- ti idee innovative da mettere a di- MultiPhysics Lab sarà gestito da punto di forza. Si stanno già impe- le biomasse. Quindi - aggiunge - su sposizione del tessuto economico e un pool di aziende di diversa dimen- gnando su alcuni progetti concreti: una nuova turbina per lo sfrutta- imprenditoriale locale, ma anche sione, riunite in un’associazione «Nel 2010 - anticipa Da Forno - la- mento dei micro-salti idraulici dei regionale: con uno stile che raccor- temporanea d’impresa. Si tratta voreremo sullo sviluppo di un pro- corsi d’acqua montani, con l’obiet- da la ricerca e l’impresa, e che fa della Mda dello stesso Da Forno, pulsore Stirling da utilizzare per la tivo di garantire la massima produ- dialogare fra loro imprese che ab- che è la capofila e si occupa di si- micro-cogenerazione da biomasse zione di energia, senza dover ricor- biano, come le nostre, punti di con- stemi di calcolo per multifisica, la legnose. In sostanza una stufa che rere a modifiche dei corsi d’ac- tatto operativo e siano concentrate Bercella di Parma (fibre di carbo- può generare, oltre al riscaldamen- qua». su progetti di rapida applicazione». SVILUPPO SOSTENIBILE - I BENCHMARK «Il black out non basta Giovedì 7 gennaio 2010 Là dove c’era amianto usiamo le rinnovabili» Dow Jones World Sustainability Index 1028,09 -0,29% ora c’è il fotovoltaico Alla sesta edizione, «M’illumino di meno» La Camera di commercio di Torino propone cambia look: non più luci spente per risparmiare di coprire con pannelli solari i siti bonificati ma lampade alimentate da fonti alternative E organizza un seminario di studi il 19 gennaio Venerdì 12 febbraio si svolgerà la zione degli sprechi e l’attenzione al- L’obbligo di scegliere una nuova tifica della Fondazione per l’Am- sesta edizione di «M’illumino di me- le fonti alternative sono diventate copertura per i siti bonificati dal- biente Teobaldo Fenoglio, viene no», giornata del risparmio energe- parole d’ordine familiari per gli VARIAZIONE 1 SETTIMANA VARIAZIONE 1 MESE VARIAZIONE 1 ANNO l’amianto può rappresentare un’op- proposta una giornata dedicata al- tico indetta dalla popolare trasmis- ascoltatori di Caterpillar. Ora è il portunità per l’installazione di im- l’argomento. sione di Radio2, Caterpillar. Dopo momento di fare un passo avanti ri- +1,65% +1,27% +29,25% pianti fotovoltaici. L’osservazione L’iniziativa, in programma il 19 il successo delle scorse edizioni, spetto allo spegnimento simbolico costruttiva è della Camera di com- gennaio, sarà articolata in un semi- con l’adesione di migliaia di ascol- in nome del risparmio, per propor- mercio di Torino, secondo la quale nario al mattino e colloqui indivi- tatori e intere città in Italia e al- re un’accensione virtuosa all’inse- Dow Jones Euro Sustainability Index «l’esistenza di soluzioni tecnologi- duali con esperti al pomeriggio. I l’estero, quest’anno l’invito a ri- gna dello sviluppo delle energie rin- 103,21 -0,51% che che garantiscono prestazioni faccia a faccia saranno finalizzati spettare un simbolico «silenzio novabili. In questi anni abbiamo im- estremamente interessanti per a esaminare le soluzioni per i diver- energetico» si trasforma nella fe- parato a risparmiare, ora imparia- queste tipologie impiantistiche, il si casi concreti. Programma e mo- sta dell’energia pulita. mo a produrre meglio e a pretende- buon livello di semplificazione bu- dulo di iscrizione per aderire alla «In questi anni - spiegano i con- re energia pulita». La trasmissione rocratica e il quadro di incentivi, giornata di studio sono disponibili duttori Massimo Cirri e Filippo Soli- di RadioRai invita tutti, «dagli stu- rendono molto interessante l’argo- all’indirizzo internet www.promo- bello - grazie al sostegno di istitu- denti ai precari, dalle aziende in cri- mento». point.to.camcom.it/amianto_fotov zioni, scuole, associazioni, aziende si alle amministrazioni comunali, a Attraverso una collaborazione oltaico. La partecipazione al semi- e privati cittadini, abbiamo contri- misurarsi con la green economy tra i settori Informazione ambien- nario è gratuita e la registrazione buito a una maggiore consapevolez- adottando un sistema pulito per ac- VARIAZIONE 1 SETTIMANA VARIAZIONE 1 MESE VARIAZIONE 1 ANNO tale e Innovazione tecnologica del- on line deve essere completata en- za sulle conseguenze del consumo cendere tutti insieme le luci il 12 la Camera di Commercio di Torino, tro le ore 14 di lunedì 18 gennaio indiscriminato di energia: la ridu- febbraio». +2,07% +0,50% +25,24% avviata con la collaborazione scien- prossimo.