Your SlideShare is downloading. ×
Le strategie e-learning centrate  sulla condivisione della conoscenza  e sulla produzione di risorse educative
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Saving this for later?

Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime - even offline.

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Le strategie e-learning centrate sulla condivisione della conoscenza e sulla produzione di risorse educative

403
views

Published on

Udine, Aprile 2012, Intervento al corso di aggiornamento“Le innovazioni organizzative e didattiche della riforma del secondo ciclo di istruzione”

Udine, Aprile 2012, Intervento al corso di aggiornamento“Le innovazioni organizzative e didattiche della riforma del secondo ciclo di istruzione”


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
403
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
14
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Corso di formazione: “Le innovazioni organizzative e didattiche della riforma del secondo ciclo di istruzione” Le strategie e-learning centrate sulla condivisione della conoscenzae sulla produzione di risorse educative Udine, 23 aprile 2012 Pierfranco Ravotto – p.ravotto@aicanet.it
  • 2. Temi dell’interventoLa sfida e il contesto eLearning (e ICT) nella scuola Ambiente, risorse e attività Condivisione di OER Strumenti operativi
  • 3. La sfida del cambiamento Gli studenti L’Europa
  • 4. non sono più quelli di una voltaGli studenti Immagine tratta da http://ilbetta.blogspot.it• Abituati all’uso delle tecnologie digitali• Sempre connessi• Multitasking• Non abituati alla concentrazione né ad approfondire
  • 5. ci chiede competenzeL’Europa CompetenzaConoscenze Abilità Attitudini o Capacità personali, sociali e/o metodologiche
  • 6. Il contesto Dispositivi mobili Web 2.0 Nuovi modelli comportamentali
  • 7. Dispositivi mobili
  • 8. Dispositivi mobili
  • 9. Web 2.0
  • 10. Nuovi modelli
  • 11. Integrazione presenza e rete • Computer e rete attraggono, soprattutto i giovani abituati allambiente digitale. • Il software può permettere simulazioni e quindi attività di learning by doing. • La rete permette l’accesso ad una pluralità di risorse (non solo testi ma video, animazioni, …). • Materiali didattici interattivi e forum di discussione promuovono un ruolo attivo. • Il lavoro in rete permette sia il rispetto dei tempi individuali di apprendimento, sia lindividualizzazione e personalizzazione dei percorsi. • La didattica in rete - asincrona - supera barriere di tempo e di spazio e permette di sfruttare la disponibilità di dispositivi mobili. • E’ più semplice focalizzare l’intervento formativo sui diversi aspetti (conoscenze, abilità, attitudini). 11
  • 12. Temi dell’interventoLa sfida e il contesto eLearning (e ICT) nella scuola Ambiente, risorse e attività Condivisione di OER Strumenti operativi
  • 13. Le ICT nella scuola Attività Attività idat tica? docente ale d studente Per qu Aula Rete
  • 14. Le ICT nella scuola enti ie strum Attività Attività ispo sitiv docente studenteQuali d Tablet o Aula LIM netbook Forum Learning Wiki Rete object Googledoc
  • 15. Le ICT nella scuola centi e pe r i do Attività Attività azi on docente studente formQuale Software LIM, Programmi “office” e programmi per per simulazioni, ricerca preparare di risorse in rete, Aula presentazioni e ambienti 2.0 di simulazioni, ricerca di condivisione e risorse in rete collaborazione Strumenti/ambienti di LMS (p. e. Moodle) o comunicazione (forum, blog, produzione di email, chat, Skype, Rete LO, multimedialità, Moodle, blog, simulazioni, ricerca di Facebook) e di risorse in rete collaborazione (Wiki, GoogleDoc, …)
  • 16. Le ICT nella scuola i lav ora? tivi s Attività Attività biti forma docente studente ual i amSu q CONOSCENZE CONOSCENZE Aula ABILITA’ ATTITUDINI CONOSCENZE CONOSCENZE Rete ABILITA’ ABILITA’ ATTITUDINI eLearning
  • 17. Modelli di eLearning
  • 18. Modelli di eLearning Risorse per lo studio, esercitazioni con correzione automatica, autovalutazione Idem + correzioni da parte del docente Idem + correzioni da parte del docente + gruppo dei pari Attività progettuali di gruppo
  • 19. Modelli di eLearning Learning Object Risorse per lo studio, esercitazioni con correzione automatica, autovalutazione Idem + correzioni da parte del Ambiente di docente comunicazione Idem + correzioni da parte del docente + gruppo dei pari Ambiente di Attività progettuali di gruppo lavoro
  • 20. Modello Sloop P E R Obiettivi/Risultati dell’apprendimento Ambiente C O accessibile R Risorse di studio (MM e interattive) sia in S O presenza che a distanza D Attività individuali I D A Attività di gruppo T T I Autovalutazione + customers’ satisf. C O