Your SlideShare is downloading. ×
0
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Insegnare 2.0 (1° incontro)
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Insegnare 2.0 (1° incontro)

996

Published on

Intervento a un corso di aggiornamento per docenti dell'ISIS Romero. …

Intervento a un corso di aggiornamento per docenti dell'ISIS Romero.
Primo incontro: "Adeguare le pratiche didattiche ad alunni "nativi digitali" e ai nuovi strumenti digitali di comunicazione"

Published in: Education, Business, Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
996
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
39
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. Pierfranco Ravotto Adeguare le pratiche didattiche ad alunni "nativi digitali" e ai nuovi strumenti digitali di comunicazione Insegnare 2.0 di 29
  • 2. Momenti epifanici … Prof, voglio mettere un effetto acqua … di un immigrante digitale Prof, posso usare il cellulare? Prof, non ho fatto l’esercizio, perché l’ho visto solo a mezzanotte Sofia Jessica Katia di 29
  • 3. Momenti epifanici … Prof, voglio mettere un effetto acqua … di un immigrante digitale Prof, posso usare il cellulare? Prof, non ho fatto l’esercizio, perché l’ho visto solo a mezzanotte Sofia Jessica Katia Prof, posso andare in bagno? … Marza di 29
  • 4. E’ la rete, baby … CHAT Videogioco Download YouTube di 29
  • 5. E’ la rete, baby … CHAT Videogioco Download YouTube Attività per la scuola di 29
  • 6. Nativi digitali Ardizzone e Rivoltella di 29 Media e le ICT sono la cultura in cui i giovani oggi vivono, costruiscono e scambiano significati.
  • 7. Nativi digitali Prensky I nostri studenti sono cambiati radicalmente . Gli studenti di oggi non sono più quelli per cui il nostro sistema educativo è stato progettato. Essi sono la prima generazione cresciuta con le nuove tecnologie . Hanno passato la loro intera vita usando ed essendo immersi in computer, videogames, riproduttori musicali, videocamere, cellulari e ogni altro gioco e strumento dell’era digitale. … Videogiochi, email, Internet, cellulari, chat sono parte integrante delle loro vite. … Sono nativi digitali … … I cervelli dei nativi digitali sono probabilmente fisicamente differenti , effetto dell’input digitale che hanno ricevuto crescendo. di 29
  • 8. Nativi digitali Gardner di 29 … le menti si differenziano l'una dall'altra in modo significativo a seconda che si siano sviluppate in una cultura pre-alfabetizzata, in una cultura classica o moderna in cui il testo è fondamentale, o in una cultura post-moderna dove l'alfabetizzazione riguarda una varietà di segni che operano congiuntamente, talora in sinergia, talaltra in caotica mescolanza . .
  • 9. Insegnare nella tecnologia Calvani Insegnare come la si usa (tecniche e consapevolezza)‏ Usare le tecnologia per insegnare Considerarla l'ambiente naturale in cui si realizza l'apprendimento Forse è il momento di passare dall'insegnare la tecnologia o con la tecnologia all'insegnare nella tecnologia di 29 Insegnare la tecnologia Insegnare con la tecnologia Insegnare nella tecnologia
  • 10. Nativi e migranti di 16 di 29
  • 11. L'educazione è conversazione Raffaello di 29
  • 12. Conversazione educativa nell’IT di 29
  • 13. Conversazione educativa nell’IT Gli insegnanti devono scegliere di volta in volta gli strumenti più adatti alla conversazione educativa . di 29
  • 14. Web 2.0 di 29
  • 15. GOOGLE Comunicazione (anche chat) Calendario Ambiente di lavoro con permessi Documenti condivisi di 29
  • 16. Skype Videoconferenze (a due) Audioconferenze (in molti) di 29
  • 17. Wiki Scrittura collaborativa di 29
  • 18. FaceBook Ambiente di interazione di 29
  • 19. Slideshare Condivisione slide (con audio) + Audacity di 29
  • 20. YouTube Condivisione video di 29
  • 21. YouTube Se ascolto, dimentico. Se vedo, ricordo. Se faccio, capisco. Vedere Fare <ul><li>Un’esperienza di fisica </li></ul><ul><li>La soluzione di un’equazione </li></ul><ul><li>Un esercizio di ginnastica </li></ul><ul><li>Un filmato sulla cellula, sull’astronomia, … </li></ul><ul><li>Uno spezzone di documentario storico </li></ul><ul><li>Benigni che legge Dante </li></ul><ul><li>… </li></ul>Gli studenti hanno il videofonino: perché non farglielo usare? di 29
  • 22. Scribd Condivisione documenti di 29
  • 23. Cmap Condivisione di mappe mentali di 29
  • 24. Dipity Timeline di 29
  • 25. Blog Ambiente di comunicazione e interazione di 29
  • 26. MOODLE Ambiente di comunicazione e interazione progettato per la didattica di 29
  • 27. Non è possibile … <ul><li>… restare al modello di scuola novecentesco , caratterizzato: </li></ul><ul><li>dal processo lezione-studio individuale-esercizi applicativi-verifica , </li></ul><ul><li>da una rigida divisione del sapere in discipline , </li></ul><ul><li>da un orario scolastico che definisce in modo rigido non solo il tempo attribuito a ciascuna disciplina/insegnante ma anche alla lezione e al laboratorio. </li></ul><ul><li>da un paradigma dell'apprendimento basato sulla trasmissione ordinata sistematica e sequenziale della conoscenza, </li></ul><ul><li>dalla centralità del docente e dalla disposizione della classe con i banchi rivolti alla cattedra, </li></ul> di 29
  • 28. Una rivoluzione copernicana … <ul><li>dalla centralità del docente alla centralità dello studente , </li></ul><ul><li>dall'insegnamento all' apprendimento , </li></ul><ul><li>dalla trasmissione della conoscenza secondo un modello compartamentista o cognitivista alla produzione di conoscenza secondo un modello costruttivista o connettivista , </li></ul><ul><li>da un sistema gerarchico (docente-studenti) ad un sistema reticolare in cui ) sia valorizzato il contributo dei pari all'apprendimento, </li></ul><ul><li>dall'ordine sistematico, lineare e sequenziale al disordine ipermediale , </li></ul><ul><li>dai tempi lunghi ai tempi brevi , </li></ul><ul><li>dalla scuola come tortura alla scuola come gioco , </li></ul><ul><li>dall'apprendimento formale alla contaminazione con l'informale , </li></ul><ul><li>dalla scuola tradizionale ad una scuola 2.0 . </li></ul> di 29
  • 29. Pierfranco Ravotto [email_address] Grazie per l’attenzione di 29 Potete usare, modificare e distribuire liberamente in base alla licenza CreativeCommons “Attribution-Share alike” o altra licenza equivalente, a patto di citare l'autore originario e di lasciare sul prodotto derivato le stesse libertà.

×