0
WordPress.orgCMS/Blog per “tutte” le esigenze● Nasce nel 2003 come semplice Blogging System ma si evolve inun vero e propr...
Installazione in 5 mosse:1) WebServer con requisiti minimi con database MySQL creato2) Effettuare il download da http://wo...
Configurazione in 5 mosse:1) Se necessario impostare i permessi di scrittura da WebServer sulla cartella /wp-contents2) Ef...
Oltre ai tradizionalihosting, i fornitori diarchitetture e serviziCloud cominciano adoffrire ai loro clientisoluzioni di d...
I più significativi:• Content is King, tutto è costruito attorno al contenuto• Semplicità, sia di Utilizzo che di Gestione...
WordPress.orgPunti deboliProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709Il rovescio dell...
WordPress.orgPresentationProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709Molto interessan...
● Soluzioni Integrate– Già la logica comunitaria su cui si basa WordPress.org èintrinsecamente social oriented, ne sono te...
Se il buon curatore deve: scrivere o selezionare, filtrare, classificare,ottimizzare, modificare, formattare, approfondire...
Lapproccio allesperienza Mobile è completa:● App ufficiali per lamministrazione dei sitihttp://wordpress.org/extend/mobile...
Ho scelto WordPress come argomento della mia presentazioneperchè mi offriva lopportunità di spaziare su più contenuti delc...
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

WordPress, CMS/Blog per “tutte” le esigenze

598

Published on

L’obbiettivo di questa presentazione, non è tanto quello di mostrare le funzionalità di un’applicazione web o farne un riassunto del manuale utente, ma mostrare alcune peculiarità e stimolare la curiosità a provare uno strumento che può essere molto utile qualsiasi sia l’interesse che muove un player della rete.

Published in: Technology
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total Views
598
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
3
Actions
Shares
0
Downloads
6
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Transcript of "WordPress, CMS/Blog per “tutte” le esigenze"

  1. 1. WordPress.orgCMS/Blog per “tutte” le esigenze● Nasce nel 2003 come semplice Blogging System ma si evolve inun vero e proprio CMS (Content Management System) – Siamoalla Versione 3.6● Funziona con qualsiasi WebServer che supporti– PHP versione 5.2.4 o superiore– MySQL versione 5.0 o superiore– modulo mod_rewrite di Apache (consigliato)http://www.html.it/articoli/riscrivere-gli-url-con-il-modulo-modrewrite-di-apache-1/● WordPress.org dichiara che il 17% del web tra cui: siti web,portali, blog, applicazioni è costruito con la sua piattaforma (laconsumerizzazione pare intrinseca), e la percentuale è increscita.● Insomma: Gratis, Facile e Potente (...per un Geek)Project Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709
  2. 2. Installazione in 5 mosse:1) WebServer con requisiti minimi con database MySQL creato2) Effettuare il download da http://wordpress.org/download/ ohttp://it.wordpress.org/ e scompattare il tar/zip3) Editare il file wp-config.php inserendo i dati del database4) Caricare via FTP i file ricavati dal tar/zip con il wp-config.phppersonalizzato5) Installare lanciandohttp://www.miodominio.it/wp-admin/install.phpFatto! Alla termine dellinstallazione il sistema vi fornirà una logine password che potrete cambiare al primo accessoWordPress.orgInstallazione e ConfigurazioneProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709
  3. 3. Configurazione in 5 mosse:1) Se necessario impostare i permessi di scrittura da WebServer sulla cartella /wp-contents2) Effettuare le Impostazioni dal menu sul Pannello Amministrativo3) Trovare il template che desiderate su http://wordpress.org/extend/themes/oppure su siti specializzati, basta cercare su google ce ne sono di bellissimi chesi possono acquistare per poche decine di $, scaricarlo.4) Caricare e attivare il template, se si carica in FTP si deve scompattare il file zipe copiare i file nella cartella /wp-contents/themes e poi attivarlo dal menuAspetto, altrimenti, se i permessi sulle cartelle lo consentono effettuare upload eattivazione direttamente dal menu Aspetto. Si possono avere più temi da attivarea piacere5) Completare la configurazione con personalizzazioni legate agli obbiettivi del sito(magazine, e-commerce, …) definendo i Menu dal menu Aspetto, installandoPlugin e Widget (http://wordpress.org/extend/plugins/) come fatto con i temi dalmenu PluginWordPress.orgInstallazione e ConfigurazioneProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709
  4. 4. Oltre ai tradizionalihosting, i fornitori diarchitetture e serviziCloud cominciano adoffrire ai loro clientisoluzioni di deploymentper WordPress nellepiattaforme adottate.WordPress.orgCloudProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709Soluzioni Platform as a Service (PaaS):http://www.appfog.com/https://www.openshift.com/https://www.heroku.com/Soluzioni Git Based:
  5. 5. I più significativi:• Content is King, tutto è costruito attorno al contenuto• Semplicità, sia di Utilizzo che di Gestione• Flessibilità, sia Architetturale che di Applicazione• Standard W3C, nativamente orientato allUsabilità ed allAccessibilità• Affidabilità, quasi il 25% dei siti lo usano ed esiste una community mondiale chelo testa e lo migliora• Logica Editoriale, nasce orientato alla pubblicazione di contenuti• Scalabilità, grazie a Plugin/Widget• Ottimizzato per il SEO, tool integrati nel core (permalink), consigliato da Google• Libertà, sia del codice che dei contenuti (tassonomie e campi personalizzati)• Programmabile e Personalizzabile, si può intervenire anche nel core• Gestione Utenti, gli utenti sono del tuo sitoWordPress.orgPunti di forzaProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709
  6. 6. WordPress.orgPunti deboliProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709Il rovescio della medaglia:• Competenza, lamministratore deve avere delle basi sistemistiche e di sviluppo• Sicurezza, va manutenuto e aggiornato costantemente• Destrutturazione del dato, lo rende flessibile ma limita le funzionalità CMS ecomplica limplementazione• Indipendenza della parte di Presentation dal Core, lo rende sempliceflessibile ma necessita di competenze specifiche (html, php, js, css, eframework)• Responsabilità, dei dati e delle funzionalità, non esiste un ecosistema chemedia, se modifichi il Core esci dalla community• Tipologia Utenti, limitata e poco flessibile
  7. 7. WordPress.orgPresentationProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709Molto interessante èandare a vedere fino adove ci si può spingerenella personalizzazionea livello presentation:http://codex.wordpress.org/Template_Hierarchyhttp://codex.wordpress.org/Theme_Development
  8. 8. ● Soluzioni Integrate– Già la logica comunitaria su cui si basa WordPress.org èintrinsecamente social oriented, ne sono testimoni le funzionalità ele startegie di condivisione inserite nel core dellapplicazione, adesempio: Widget RSS, Commeti/Feedback, PingBack e TrackBack.● Plugin System e Plugin Repository– Plugin che permettono di condividere contenuti, media, feedbackcon altri blog e i maggiori Social Network sono già a disposizione suhttp://wordpress.org/extend/plugins/ (ad es. cercate social)o nei Social stessi es.:https://developers.facebook.com/wordpress/ma se queste non bastassero...● Soluzioni Personalizzate– Sfruttando le WordPress API e i framework messi a disposizione daiprincipali social network è possibile creare le applicazioni piùdisparate e per tutte le esigenze.WordPress.orgApproccio SocialProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709
  9. 9. Se il buon curatore deve: scrivere o selezionare, filtrare, classificare,ottimizzare, modificare, formattare, approfondire, suggerire, partecipare,etc., WordPress è uno strumento che lo può aiutare in molti di questicompiti.Oltre a quelle che sono le sue funzionalità già precedentemente descritteche lo rendono consigliabile per un curatore, vanno evidenziati alcuniaspetti:● I contenuti possono essere raccolti e aggregati in un unico Archivioprivato● Se sono anche un editore di contenuti preferisco decidere cosacondividere e cosa mantenere in mio “completo” controllo● Libertà di gestione del proprio Archivio (pubblicazione, strutturazione,ordinamento...) -->http://it.paperblog.com/content-curation-e-giornalismo-perche-agli-editori-conviene-avere-cura-del-proprio-archivio-1784639/ → WordPress.com VIP http://vip.wordpress.com/● Relazione diretta e indipendente con gli utenti del sitoWordPress.orgContent CurationProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709
  10. 10. Lapproccio allesperienza Mobile è completa:● App ufficiali per lamministrazione dei sitihttp://wordpress.org/extend/mobile/● Temi Responsive (HTML5 e CSS3 supportati) sempre piùpresenti in http://wordpress.org/extend/themes/ nei themes store freee commerciali ma ovviamente ci si può creare personalmente ilproprio tema responsivehttp://www.html.it/guide/guida-responsive-design-tecniche-avanzate/● Esistono dei tool di sviluppo di app Native o Web, che permettonodi offrire funzionalità specifiche o esperienze di navigazioneparticolari per gli utenti mobile: Wptouch, WordPress MobilePack, Wapple Architect, ...WordPress.orgMobile: Tablet/SmartphoneProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709
  11. 11. Ho scelto WordPress come argomento della mia presentazioneperchè mi offriva lopportunità di spaziare su più contenuti delcorso, il mio obbiettivo era fare una panoramica dellefunzionalità e delle caratteristiche di un prodotto mettendone inevidenza le peculiarità che lo rendono adatto a perseguire lenuove tendenze nella rete, spero di esserci riuscito.Infine, visto che a lezione abbiamo parlato di Open Data eOpen Content, mi sembra doveroso citare lOpen Source perchiudere il cerchio sullapproccio etico che chi opera sulla retedovrebbe tenere in grande considerazione per perseguirelobbiettivo della massima condivisione di conoscenza.Attenzione Open Data e Open Source non devono essere intesicome concetti antitetici al business.WordPress.orgConclusioniProject Work su wordpress.org per Social Media 2013 di Raoul Petteno Matr. 762709
  1. A particular slide catching your eye?

    Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

×