Your SlideShare is downloading. ×
0
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Giornata dell’europa
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×
Saving this for later? Get the SlideShare app to save on your phone or tablet. Read anywhere, anytime – even offline.
Text the download link to your phone
Standard text messaging rates apply

Giornata dell’europa

777

Published on

rassegna dei progetti PON relizzati nell'anno sc. 2010/11

rassegna dei progetti PON relizzati nell'anno sc. 2010/11

Published in: Education, Business
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
777
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
2
Actions
Shares
0
Downloads
1
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. GIORNATA DELL’EUROPA Liceo Scientifico Statale G. Tarantino Gravina in Puglia
  • 2. SINTESI DEI PERCORSI E DEI PRODOTTI REALIZZATI A.S. 2010/11
  • 3.
    • Docenti: prof. Luca Anzelmi
    • prof.ssa Anna Gramegna
    • prof.ssa Rosa Lorusso
    • Tutor: prof.ssa Anna Maria Gramegna
    • prof.ssa Maria Grazia Marino
    • prof.ssa Maria Vicino
    Multimedialità senza segreti - ECDL MOD C1
  • 4.
    • L'ECDL ( European Computer Driving Licence ) o Patente Europea del computer è una certificazione riconosciuta a livello internazionale che attesta le capacità nell'uso del personal computer.
    • Esistono due livelli di certificazione:
    • ECDL base
    • ECDL advanced
    Che cos'è la European Computer Driving Licence
  • 5.
    • In Italia la Certificazione ECDL è stata riconosciuta:
    • dal Dipartimento della Funzione Pubblica (Presidenza del Consiglio dei Ministri)
    • dal Ministero della Pubblica Istruzione
    • dalla Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (CRUI)
    • dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali
    • da numerose Regioni
    Riconoscimento
  • 6. ORGANIZZAZIONE DEL CORSO
  • 7. Alla scoperta della Biodiversità nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia
    • Docente Tutor: Zuccaro Grazia
    • Docenti Esperti Ragone Giovanni
    • Popolizio Raffaele
    MOD C1
  • 8.  
  • 9.  
  • 10.  
  • 11.  
  • 12.  
  • 13.
    • Veicolare la legalità
    • educazione alla fiscalità
    • Docente Tutor: Varvara Teresa
    • Docente Esperto: Vicino Domenico
    MOD C1
  • 14.  
  • 15.  
  • 16.  
  • 17.  
  • 18.  
  • 19.  
  • 20. Decorazione di colonne e capitelli in Gravina
    • Docente esperto: Tucci Maria
    • Docente tutor: Angiulli Angelo
    MOD C1
  • 21.  
  • 22.  
  • 23.  
  • 24.  
  • 25.  
  • 26.  
  • 27. PREPARIAMOCI ALLE OLIMPIADI DI SCIENZE NATURALI - BIENNIO
    • Docenti Tutor: prof. Popolizio Raffaele
    • Docenti Esperti prof.ssa Giovanniello Silvia
    • prof.ssa Teofilo Antonietta
    • Collaborazione prof.ssa Gramegna Anna Maria
    MOD C4
  • 28. FASE D’ISTITUTO anno secondo Liceo Statale G. Tarantino Sabato 12 marzo 2011 ore 15,30 – 17,30 Comprende un test sui principali temi della Biologia e delle Scienze della Terra Possono partecipare tutti gli studenti frequentanti le classi del biennio i primi classificati (numero da stabilire) saranno ammessi a partecipare alla fase regionale prevista a Bari
  • 29. 4 dei 5 studenti che hanno partecipato alla selezione regionale
  • 30.
    • F:DCIM100NIKONDSCN3402.JPG
  • 31.  
  • 32. Digilio Francesco classificato tra i primi 10 nella competizione tenutasi a Bari
  • 33. DA GUTENBERG AL WEBZINE
    • ESPERTI:
    • Prof. Luisa Pontillo (modulo lingua inglese)
    • Prof. Rosanna Gentile (modulo lingua italiana) 
    • TUTOR :
    • Prof. Colamonaco (modulo lingua inglese)
    • Prof. Caso (modulo in lingua italiana)
    • Prof. Antonacci (tutor aggiunto bisogni speciali)
    MOD C1
  • 34.
    • Obiettivo / Azione  C 1 Interventi per lo sviluppo delle competenze chiave
    • Comunicazione in lingua madre - Percorso formativo
    • DESTINATARI DEL PERCORSO :
    • n. 21 Studenti frequentanti il triennio del liceo Tarantino
  • 35.
    • FINALITÀ : Potenziamento delle competenze di scrittura in lingua italiana e inglese attraverso la riflessione semantico-lessicale;
    • comprensione e analisi del testo giornalistico, elaborazione del testo scritto secondo i criteri di coesione e coerenza.
    • STRUMENTI : Studio e analisi di modelli editoriali; quotidiani e riviste italiane e inglesi, esercizi di riscrittura, produzione di articoli in inglese e italiano,
    • GIOCO DI RUOLO : costituzione di una redazione di un giornale. Editing di un giornale
    • VISITA ALLA GAZZETTA DEL MEZZOGIORNO
  • 36. Visita alla Gazzetta del Mezzogiorno il 01/04/2011
  • 37.
      • PRODOTTO FINALE
  • 38. FOLK CLUB
    • ESPERTI:
    • Prof. Beatrice Topputi (modulo danze e musiche popolari)
    • Prof. Domenico Vicino (modulo marketing)
    • TUTOR :
    • Prof. Maria Luciana Colamonaco
    MOD C4
  • 39. OBIETTIVI DEL PERCORSO : comprendere e analizzare le componenti socio-culturali della danza popolare; comprendere ed analizzare gli elementi costitutivi del linguaggio dell'imprenditorialità e del marketing
  • 40. Finalità : Padroneggiare gli elementi costitutivi della danza e musica popolare; Individuare le caratteristiche di un’impresa giovanile e costituirne una attraverso il gioco di ruolo
  • 41.
    • DESTINATARI DEL PROGETTO :
    • Studenti del biennio e del triennio del liceo Tarantino
    • ESPERTI :
    • Prof. Beatrice Topputi (modulo danze e musiche popolari)
    • Prof. Domenico Vicino (modulo marketing)
    • TUTOR :
    • Prof. Maria Luciana Colamonaco
  • 42. Gli studenti di “Folk club” con la Prpf. Beatrice Topputi
  • 43. MODELLIZZAZIONE MATEMATICA DEI FENOMENI DEL MONDO REALE
    • Docente Esperto: Tucci Salvatore
    • Docente Tutor: Vicino Maria
    MOD C1
  • 44.  
  • 45.  
  • 46.  
  • 47.  
  • 48.  
  • 49.  
  • 50.  
  • 51.  
  • 52. LA MATEMATICA CON IL SOFTWARE TI-NSPIRE
    • Docente Esperto: Tucci Salvatore
    • Docente Tutor: Pisicoli Rosanna
    MOD C1
  • 53.  
  • 54.  
  • 55.  
  • 56.  
  • 57. LA MATEMATICA E L’USO DELLE NUOVE TECNOLOGIE
    • Docente esperto : prof. Luigi Rinaldi
    • Docenti tutor : prof.ssa Angela Mirizzi
    • prof.ssa Celestina Ida Papangelo
    MOD C1
  • 58.
    • Durante il percorso formativo P.O.N. abbiamo affinato le nostre conoscenze riguardo l’utilizzo del programma TI-Nspire.
    • Questo software ci permette di usufruire di più piattaforme elettroniche che interagiscono fra loro.
    • Abbiamo un ambiente calcolatrice, un blocco note, un ambiente foglio di calcolo, un ambiente grafici e geometria ed un ambiente statistica.
    • Vedremo ora come è possibile risolvere un problema P.I.S.A., apparentemente semplice, attraverso l’utilizzo di questo software.
  • 59. Martina abita a 5 km di distanza dalla scuola; Anna a 2. A che distanza sono posizionate le rispettive abitazioni l’una dall’altra ?
    • Seguirà ora una sintesi del lavoro presentato il 28/05/2010, giornata dell’Europa, durante la quale è stato utilizzato direttamente il software.
  • 60.
    • Prendiamo due punti A e M su ciascuna delle due circonferenze in modo da indicare le abitazioni di Anna e Martina.
    • Congiungendoli otterremo un segmento AM che indicherà la distanza fra le due abitazioni.
  • 61.
    • È interessante notare come allo spostarsi di uno dei due punti (il moto è poi stato reso automatico), vari anche la lunghezza del segmento AM.
    • La distanza delle due abitazioni sarà sempre compresa fra un minimo di 3 ed un massimo di 7 km (otterremo tali risultati nel momento in cui i due punti A e M risultano allineati con il centro delle circonferenze). Il problema quindi ammette più soluzioni.
  • 62.
    • Abbiamo quindi costruito un modello geometrico.
    • Utilizzeremo ora l’ambiente foglio elettronico.
    • Memorizzando la lunghezza del segmento AM come variabile, è possibile registrare su una tabella il variare della lunghezza del segmento e quindi della distanza fra le abitazioni- allo spostarsi di uno dei due punti sulla circonferenza.
  • 63.
    • Infine abbiamo riportato i dati registrati in tabella su un grafico a dispersione.
    • Notiamo quindi come viene a formarsi una sinusoide che meglio spiega la variazione della distanza fra le abitazioni in relazione al movimento del punto sulla circonferenza.
  • 64. Conclusione
    • Come è stato possibile vedere, il problema è stato dapprima affrontato creando un modello geometrico, in seguito utilizzando un modello numerico ed infine rappresentandolo graficamente, con la particolarità che i tre registri sono in relazione fra loro.
    • Abbiamo dedotto quindi che ci sono più soluzioni: la distanza fra le due abitazioni sarà sempre compresa fra i 3 ed i 7 km.
  • 65. CLIL PER LA MATEMATICA
    • Docenti: prof.ssa Ines Celeste LOSACCO
    • prof.ssa Angela Francesca MIRIZZI
    • Tutor: prof.ssa Silvia GIOVANNIELLO
    MOD C1
  • 66. WHAT IS CLIL? Well, that’s a good question
  • 67. FROM ABSTRACT TO CONCRETE
    • CLIL is an acronym, and as such it tends to attract people’s attention.
    • CLIL stands for Content and Language Integrated Learning .
    • It refers to teaching subjects such as science, math, history and geography through the medium of a foreign language .
  • 68. CLIL HAS A DUAL FOCUS
    • The 'dual-focused' objective would seem to be implying that CLIL kills two birds with one stone.
    • What could be better than this? 
    • An approach to bilingual education in which both curriculum content, in this case Statistics , and English are taught together.  
  • 69. “ Clil for maths” : Statistics
  • 70. Statistics is a branch of maths which deals with the methods for collecting, elaborating and interpreting data concerning a collective phenomena about a group of people or objects in order to get a conclusion and to forecast.
  • 71.  
  • 72.  
  • 73.  
  • 74.  
  • 75.  
  • 76. GO FOR ENGLISH
    • Esperto: Deirdre Walsh
    • Tutor: Losacco Ines Celeste
    • Magro Marta
    MOD C1
  • 77.
    • FCE- First Certificate in English Livello B2
    • Cambridge ESOL examinations
    • Acquisizione della Certificazione Esterna First , riconosciuta come credito scolastico e spendibile nel prosieguo degli studi universitari, essendo riconosciuta da molte università e altre istituzioni educative
  • 78.
    • Potenziamento del livello di conoscenza e competenza comunicativa acquisita nel biennio
    • Motivazione all’ampliamento delle competenze linguistiche
    • Acquisizione delle abilità linguistiche previste per il livello di eccellenza- B2,secondo i parametri del Quadro di Riferimento Comune Europeo
  • 79.
    • Valutazione delle conoscenze nelle varie competenze :
    • Reading, Use of English, Writing, Listening, Speaking
    • Durata dell’esame :
    • Reading: 1 hour
    • Writing: 1 hour 20 minutes
    • Use of English: 45 minutes
    • Listening: 40 minutes
    • Speaking: 14 minutes
  • 80.
    • È rivolto a coloro che possiedono la capacità di scrivere e comunicare in lingua inglese ad un livello tra l’intermedio e l’avanzato.
    • È l’esame ideale per coloro che mirano all’utilizzo della lingua inglese sia in ambito lavorativo che di studio.
  • 81. LICEO STATALE “G. TARANTINO” GRAVINA IN PUGLIA B-2 A FESR-2008 153 “ PER UN LABORATORIO MODERNO DI CHIMICA, FISICA E BIOLOGIA ” A.S. 2010/11 Con l’Europa, investiamo nel vostro futuro
  • 82.
    • Il Dirigente Scolastico prof.ssa Grazia Giovanniello
    • ed il Direttore Amministrativo Giovani Marcosano
    • ringraziano tutti per la partecipazione e danno appuntamento al prossimo anno scolastico per nuove e interessanti attività INSIEME

×