COMUNITA’ ALLOGGIO SALUTE MENTALEMINORIPROGETTO VISITING SICILIASERVIZI RESIDENZIALI E ABITATIVI IN SALUTE MENTALEACCREDI...
I PartecipantiUtenti Residenti OperatoriN. QuestionariUtentiN. QuestionariOperatoriComunità“Orizzonte”(Licata), Coop.Arcob...
Il Calendario delle visite 18-04-2013Comunità «Orizzonte», Licata 16-05-2013Comunità «Victorine Le Dieu», Ct 30-05-2013...
Le procedure di Visiting – Pre-Visiting• N QUESTIONARIO SERVICE STANDARD CoC CTCY INDIVIDUALIDI OPERATORI (DOCUMENTI CARTA...
Le procedure di Visiting - Fase delle Visite9.30 – 10.30 PRIMA RIUNIONE DELLE DELEGAZIONI IN VISITA10.30 – 12.00 PRIMO COM...
Le variabili organizzativo-strutturalidella Comunità Alloggio (Gas-Set)
VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU Il CICLAMINOTurni settimanatipo8-14; 14-21;21-87.30-15; 8-1514.30-20.3020-8; 9-12....
GruppoMultifamiliareIncontri con lafamigliaA seconda deicasiA seconda deicasi incontricon i familiariGruppisupervisione,co...
VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU ILCICLAMINOUtenza ProvvedimentoTribunaleServizi sociali Servizi sociali,provvedime...
VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU ILCICLAMINOFunzionigruppooperatoriMonitorare eguidare iragazzi durantela giornataG...
VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU ILCICLAMINOReferentiIstituzionaliComuni diresidenza, NPI,CSM,associazioneculturale...
VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU ILCICLAMINOGestioneterapiemedicheSuprescrizionemedica edeffettuatadall’operatoreSu...
Sezione 1Vivere in modo sano• IMMISSIONE UTENTI• SELEZIONE OPERATORI• ATTACCAMENTO• PROGETTO TERAPEUTICO• COMUNICAZIONE• C...
Sezione 2Sentirsi al sicuro•CONFINI E REGOLE•STRUTTURA•RIUNIONI DI GRUPPO•GESTIONE DEL PERSONALE•GESTIONE DELLE URGENZE
Sezione 3Divertimento e Realizzazione• COINVOLGIMENTO• GIOCO• RISCHIO• REALIZZAZIONE• FORMAZIONE• APPRENDIMENTO DALL’ESPER...
Sezione 4Contribuire positivamente•APPARTENENZA•LAVORO DI SQUADRA•CURA DELLA CASA•RACCOLTA DATI•RICERCA
Sezione 5Raggiungimento del benessereeconomico• EMPOWERMENT• DECISION MAKING• APPRENDIMENTO• COLLABORARE CON FAMIGLIE ESER...
La somministrazione comunitaria delQuestionario SCIA (Operatori + 3 Utentidelegazione)ITEM SCIASCIAComunitarioOrizzonteSCI...
La somministrazione individuale e anonima delQUESTIONARIO SCIA (Operatori)ITEMSCIAMediaSCIA Ind.OrizzonteMediaSCIA Ind.V. ...
La somministrazione individuale del QuestionarioSCIA Utenti 13-18 anniITEMSCIASCIA Ind.UtentiOrizzonteSCIA Ind.UtentiV. Le...
La compilazione del Questionario SCIA daparte delle tre delegazioni (Operatori – Utenti)durante la visitaITEMSCIASCIA Visi...
Medie Sezioni Standard assemblateITEMSCIASCIAComunitarioSCIAVisiteSCIA Ind.Oper. TriplettaSCIA Ind.Utenti TriplettaMedie S...
Valori Sezioni Standard SCIACV VALORI CENTRALICS STANDARD CENTRALI1. VIVERE IN MODO SANO2. SENTIRSI AL SICURO3. DIVERTIMEN...
Risultati Comunità ORIZZONTEPunti di EccellenzaItem CS 9 Utenti Punti di DebolezzaItem CS 7 Utenti; 1.3.3 Utenti; 5.2 Utenti
Punti di Eccellenzaespressi dagli UtentiCS 9 I membri della comunità trascorronoinsieme il tempo in situazioni formali edi...
Punti di Debolezzaespressi dagli utentiCS 7 Il potere e l’autorità nelle relazioni sono usati inmaniera responsabile e pos...
Risultati Comunità Victorine Le DieuPunti di EccellenzaItem CV 1; CV 2; CV 3; CV 4; CV 8e con il riconoscimentodegli item ...
Punti di Eccellenza espressi dagli OperatoriCV1 Una relazione sana è un requisito per lo sviluppo degli esseriumani e dovr...
Punti di Eccellenzaespressi dagli UtentiCV1 Una relazione sana è un requisito per lo sviluppo degliesseri umani e dovrebbe...
Punti di Debolezzaespressi dagli operatori4.5.2 La comunità ha un’organizzazione perprendere in considerazione e divulgare...
Punti di Debolezzaespressi dagli utenti4.3.2 I membri della comunità sonocoinvolti nella scelta dell’arredamento e dimobil...
Risultati Comunità Il CiclaminoPunti di EccellenzaItem CV 1; CV 10; 1.3.2; 1.4; 3.1.1; 3.4; 5.5.4e con il riconoscimentode...
Punti di Eccellenza espressi dagli OperatoriCV1 Una relazione sana è un requisito per lo sviluppo degli esseriumani e dovr...
Punti di Eccellenzaespressi dagli UtentiCV1 Una relazione sana è un requisito per losviluppo degli esseri umani e dovrebbe...
Punti di Debolezza (espressi operatori)1.2.1 Bambini ed adolescenti sono coinvolti in alcuni aspetti dellaselezione dei nu...
Punti di Debolezzaespressi dagli Utenti1.2.1 Gli utenti sono coinvolti in alcuniaspetti della selezione dei nuovimembri de...
Per la scelta consensuale degli item sucui identificare le Best Practices daformalizzare e trasmettereV. Le Dieu > Orizzon...
Item Best PracticesV. Le Dieu OrizzonteRaggiungimento del benessere economicoDecision making5.2 I membri della comunità ai...
Item Best PracticesOrizzonte Il CiclaminoVivere in modo sanoSelezione1.2 Vi sono criteri chiari di selezione del personale...
Item Best PracticesIl Ciclamino V. Le DieuContribuire positivamenteCura della casa4.3.2 I membri della comunità sono coinv...
Upcoming SlideShare
Loading in …5
×

Ca sm minori

562 views

Published on

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
562
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
380
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Ca sm minori

  1. 1. COMUNITA’ ALLOGGIO SALUTE MENTALEMINORIPROGETTO VISITING SICILIASERVIZI RESIDENZIALI E ABITATIVI IN SALUTE MENTALEACCREDITAMENTO TRA PARI DI QUALITA’ SCIENTIFICO-PROFESSIONALE ATTRAVERSO IL VISITING CONDOTTO DAIPRINCIPALI STAKEHOLDER PER LA COSTRUZIONE DI STANDARD DISERVIZIO CON LA METOLOGIA BENCHMARKCiclo Annuale 2012/2013COMUNITA’ ALLOGGIO SALUTE MENTALEMINORIPROGETTO VISITING SICILIASERVIZI RESIDENZIALI E ABITATIVI IN SALUTE MENTALEACCREDITAMENTO TRA PARI DI QUALITA’ SCIENTIFICO-PROFESSIONALE ATTRAVERSO IL VISITING CONDOTTO DAIPRINCIPALI STAKEHOLDER PER LA COSTRUZIONE DI STANDARD DISERVIZIO CON LA METOLOGIA BENCHMARKCiclo Annuale 2012/2013
  2. 2. I PartecipantiUtenti Residenti OperatoriN. QuestionariUtentiN. QuestionariOperatoriComunità“Orizzonte”(Licata), Coop.Arcobaleno,Licata (Ag) 12 11 11 11Comunità“Victorine LeDieu” (Ct) 11 8 6 8Comunità“Il Ciclamino”(Trabia), CoopNuovaGenerazione,(Pa) 10 8 4 8
  3. 3. Il Calendario delle visite 18-04-2013Comunità «Orizzonte», Licata 16-05-2013Comunità «Victorine Le Dieu», Ct 30-05-2013Comunità «Il Ciclamino», Trabia
  4. 4. Le procedure di Visiting – Pre-Visiting• N QUESTIONARIO SERVICE STANDARD CoC CTCY INDIVIDUALIDI OPERATORI (DOCUMENTI CARTACEI)• N QUESTIONARIO SERVICE STANDARD CoC CTCY UTENTI 13-18ANNI INDIVIDUALE, OTTENUTO DA UNA SELEZIONE DI ITEM DELQUESTIONARIO SERVICE STANDARD CoC CTCY (DOC. CARTACEI)• 1 QUESTIONARIO SERVICE STANDARD CoC CTCY COMUNITARIOCOMPILATO DAGLI OPERATORI + 3 UTENTI DELEGAZIONE(DOC.IN FILE)• 1 GAS –SET COMPILATA DAL GRUPPO STAFF OPERATORI + 3UTENTI DELEGAZIONE (DOC. IN FILE)• 1 DOCUMENTO DI SINTESI CON PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA ACURA DEGLI OPERATORI + 3 UTENTI DELEGAZIONE• 1 LETTERA DI PRESENTAZIONE DEL SERVIZIO A CURA DI TUTTI IMEMBRI DELLA COMUNITÀ• ELENCO CON I NOMINATIVI DELLE PERSONE CHE FARANNOPARTE DELLA RAPPRESENTANZA DURANTE IL VISITING (3 utenti+ 3 operatori + il facilitatore interno già assegnato).
  5. 5. Le procedure di Visiting - Fase delle Visite9.30 – 10.30 PRIMA RIUNIONE DELLE DELEGAZIONI IN VISITA10.30 – 12.00 PRIMO COMMUNITY MEETING ALLARGATO12.30 – 13.15 VISITA DEI LOCALI13.15 - 14.30 PRANZO COMUNITARIO14.30 – 16.30 RIUNIONI DEL GRUPPO DELLE TRE DELEGAZIONI (UTENTI-OPERATORI)17.00 – 17.30 SECONDA E ULTIMA RIUNIONE DELLE DELEGAZIONI IN VISITA17.30 – 19.00 SECONDO E ULTIMO COMMUNITY MEETING ALLARGATOALLA FINE DI OGNI VISITING IL COORDINATORE ESTERNO POSSIEDE SULLACOMUNITA’ VISITATA:N.1 QUESTIONARIO SERVICE STANDARD CoC CTCY GRUPPO OPERATORI-UTENTI DELLA VISITA- COMPILATO DAGLI OPERATORI E DAGLI UTENTI DELLETRE DELEGAZIONIN.1 DOCUMENTO CON PUNTI DI FORZA E DEBOLEZZA COMPILATOCONGIUNTAMENTE DALLE DUE DELEGAZIONI IN VISITA
  6. 6. Le variabili organizzativo-strutturalidella Comunità Alloggio (Gas-Set)
  7. 7. VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU Il CICLAMINOTurni settimanatipo8-14; 14-21;21-87.30-15; 8-1514.30-20.3020-8; 9-12.308-13; 13-2121-24; 24-8Attività internestrutturateTerapia, puliziaambienti, p.personale,pranzi,laboratorio,tempo libero,televisionePulizia casa,laboratori,colloquipsicologiciindividuali,gruppopsicoterapiaSostegnoscolastico,catechismo,laboratoriGruppicomunitarioperatori-utentiNel corso delmese perproblematichevarieUna volta almeseMensileriflessione sudinamicheinterneGruppioperativi diprogettazionepersonalizzataIncontri conl’utenteA seconda deicasiAggiornatitrimestralmente
  8. 8. GruppoMultifamiliareIncontri con lafamigliaA seconda deicasiA seconda deicasi incontricon i familiariGruppisupervisione,co-visione,riunioni equipeRiunioni suicasiGrupposupervisione edequipe acadenzaregolareCo-visioneAltri gruppi GruppieducativiGruppopsicoterapiaGruppopsicodrammaSpazi e luoghi Strutturaampia, incondominio,zonacommercialeStrutturaampia, zonaperifericaStrutturaampia, incondominioAreadell’interventoSostegnoautonomieprimarie esecondarie, vitadomestica,sostegno vitasociale ecomunitàSostegnoautonomieprimarie esecondarie, vitadomestica,sostegno vitasociale ecomunitàSostegnoautonomieprimarie esecondarie, vitadomestica,sostegno vitasociale ecomunità
  9. 9. VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU ILCICLAMINOUtenza ProvvedimentoTribunaleServizi sociali Servizi sociali,provvedimentoTribunaleRegole dicomportamentodi programm.Attivitàpersonali ecollettive, diutilizzostrumenti ditelecomunicaz.Decise dallaresponsabileConcordate conutenti eoperatoriConcordate conutenti eoperatoriRuoli gruppooperatoriAssistentesociale,psicologo,educatori,ausiliari,animatore,infermiereLegalerappresentante,assistentesociale,educatori,psicologo,psicoterapeutasupervisore,Assistentesociale,psicologo,educatori,ausiliari,tirocinanti
  10. 10. VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU ILCICLAMINOFunzionigruppooperatoriMonitorare eguidare iragazzi durantela giornataGarantirebenesserepsicofisico eprogettualitàindividualizzataGarantirebenesserepsicofisico esupporto allacrescitaObiettiviistituzionaliPrendersi curae favorireautonomiaGarantiresicurezza esviluppopsicofisico incontestofamiliareTutela delminore,garantire dirittiscolastici ebenesserepsicofisicoCosti residenzacomunitàComuneresidenza,centro giustiziaComuneresidenzaComuneresidenzaStrutture dicoordinamentoServizi sociali Servizi sociali Assistentesocialeresponsabilestruttura
  11. 11. VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU ILCICLAMINOReferentiIstituzionaliComuni diresidenza, NPI,CSM,associazioneculturale,tribunaleminorenni,tutore, scuola,famigliaComuniresidenza, NPI,tutore,tribunale,servizi sociali,scuola, famigliaComuniresidenza, NPI,cooperativasociale, tutore,tribunaleservizio sociale,scuola, famigliaStrumentazionitecnicheTest, report Schedeingresso, PEI,diario bordo,cartellaindividualeCartellapersonale,schedaingresso, test,PEI, cartellasocio-sanitaria,diario di bordo,nota spesa,schedemanutenzione
  12. 12. VariabiliG.A.S. SETORIZZONTE V. LE DIEU ILCICLAMINOGestioneterapiemedicheSuprescrizionemedica edeffettuatadall’operatoreSuprescrizionemedica edeffettuatadall’operatoreSuprescrizionemedica edeffettuatadall’operatore
  13. 13. Sezione 1Vivere in modo sano• IMMISSIONE UTENTI• SELEZIONE OPERATORI• ATTACCAMENTO• PROGETTO TERAPEUTICO• COMUNICAZIONE• COMPRENDERE I COMPORTAMENTI• SUPERVISIONE• RELAZIONE
  14. 14. Sezione 2Sentirsi al sicuro•CONFINI E REGOLE•STRUTTURA•RIUNIONI DI GRUPPO•GESTIONE DEL PERSONALE•GESTIONE DELLE URGENZE
  15. 15. Sezione 3Divertimento e Realizzazione• COINVOLGIMENTO• GIOCO• RISCHIO• REALIZZAZIONE• FORMAZIONE• APPRENDIMENTO DALL’ESPERIENZA• CONDIVISIONE
  16. 16. Sezione 4Contribuire positivamente•APPARTENENZA•LAVORO DI SQUADRA•CURA DELLA CASA•RACCOLTA DATI•RICERCA
  17. 17. Sezione 5Raggiungimento del benessereeconomico• EMPOWERMENT• DECISION MAKING• APPRENDIMENTO• COLLABORARE CON FAMIGLIE ESERVIZI: RETE PROGETTUALEINTEGRATA• DIMISSIONI
  18. 18. La somministrazione comunitaria delQuestionario SCIA (Operatori + 3 Utentidelegazione)ITEM SCIASCIAComunitarioOrizzonteSCIAComunitarioV. Le DieuSCIAComunitarioIl CiclaminoMediaSCIAComunitarioSezione CV 3.5 3.6 3.5 3.5Sezione CS 3.1 3.5 3.0 3.2Sezione 1 3.6 3.4 2.7 3.2Sezione 2 3.7 3.3 2.7 3.2Sezione 3 3.5 3.1 2.4 3.0Sezione 4 3.1 3.0 2.5 2.9Sezione 5 3.4 3.6 2.7 3.2Media Tot 3.4 3.4 2.8 3.2
  19. 19. La somministrazione individuale e anonima delQUESTIONARIO SCIA (Operatori)ITEMSCIAMediaSCIA Ind.OrizzonteMediaSCIA Ind.V. Le DieuMediaSCIA Ind.Il CiclaminoMediaSCIA Ind.TriplettaSezione CV 3.2 3.7 3.5 3.4Sezione CS 3.2 3.2 3.1 3.2Sezione 1 3.2 3.2 2.8 3.1Sezione 2 3.2 3.0 2.6 2.9Sezione 3 3.0 2.8 2.4 2.7Sezione 4 3.0 2.8 2.4 2.7Sezione 5 3.1 3.1 2.7 3.0Media Tot 3.1 3.1 2.8 3.0
  20. 20. La somministrazione individuale del QuestionarioSCIA Utenti 13-18 anniITEMSCIASCIA Ind.UtentiOrizzonteSCIA Ind.UtentiV. Le DieuSCIA Ind.UtentiIl CiclaminoSCIA Ind.UtentiTriplettaSezione CV 3.3 3.6 2.7 3.2Sezione CS 3.2 3.3 2.6 3.0Sezione 1 3.2 3.0 2.1 2.8Sezione 2 3.0 2.8 1.8 2.5Sezione 3 3.1 3.4 2.6 3.0Sezione 4 2.6 3.3 2.8 2.9Sezione 5 2.8 3.4 2.5 2.9Media Tot 3.0 3.3 2.4 2.9
  21. 21. La compilazione del Questionario SCIA daparte delle tre delegazioni (Operatori – Utenti)durante la visitaITEMSCIASCIA VisitaOrizzonteSCIA VisitaV. Le DieuSCIA VisitaIl CiclaminoMediaSCIA VisiteSezione CV 3.5 4.0 4.0 3.8Sezione CS 2.9 4.0 4.0 3.6Sezione 1 3.2 3.8 3.4 3.5Sezione 2 3.6 3.9 3.5 3.7Sezione 3 2.4 3.4 3.2 3.0Sezione 4 2.6 3.4 3.5 3.2Sezione 5 3.3 3.7 3.7 3.6Media Tot 3.1 3.7 3.6 3.5
  22. 22. Medie Sezioni Standard assemblateITEMSCIASCIAComunitarioSCIAVisiteSCIA Ind.Oper. TriplettaSCIA Ind.Utenti TriplettaMedie SezioniStandardSez. CV 3.5 3.8 3.4 3.2 3.5Sez. CS 3.2 3.6 3.2 3.0 3.3Sez. 1 3.2 3.5 3.1 2.8 3.2Sez. 2 3.2 3.7 2.9 2.5 3.3Sez. 3 3.0 3.0 2.7 3.0 2.9Sez. 4 2.9 3.2 2.7 2.9 2.9Sez. 5 3.2 3.6 3.0 2.9 3.2Media Tot 3.2 3.5 3.0 2.9 3.2
  23. 23. Valori Sezioni Standard SCIACV VALORI CENTRALICS STANDARD CENTRALI1. VIVERE IN MODO SANO2. SENTIRSI AL SICURO3. DIVERTIMENTO E REALIZZAZIONE4. CONTRIBUIRE POSITIVAMENTE5. RAGGIUNGIMENTO DEL BENESSEREECONOMICO3.53.33.23.32.92.93.2
  24. 24. Risultati Comunità ORIZZONTEPunti di EccellenzaItem CS 9 Utenti Punti di DebolezzaItem CS 7 Utenti; 1.3.3 Utenti; 5.2 Utenti
  25. 25. Punti di Eccellenzaespressi dagli UtentiCS 9 I membri della comunità trascorronoinsieme il tempo in situazioni formali edinformali
  26. 26. Punti di Debolezzaespressi dagli utentiCS 7 Il potere e l’autorità nelle relazioni sono usati inmaniera responsabile e possono essere messi indiscussione1.3.3 Ciascun utente può intervenire nella scelta dicoloro che lavoreranno con lui a livello individuale5.2 I membri della comunità aiutano a prenderedecisioni che incidono sulla vita della comunità
  27. 27. Risultati Comunità Victorine Le DieuPunti di EccellenzaItem CV 1; CV 2; CV 3; CV 4; CV 8e con il riconoscimentodegli item CV 1; CV 3; CV 4; CV 9 da parte degli utenti Punti di DebolezzaItem 4.5.2; 4.3.2 (utenti)
  28. 28. Punti di Eccellenza espressi dagli OperatoriCV1 Una relazione sana è un requisito per lo sviluppo degli esseriumani e dovrebbe essere considerata un diritto umanofondamentaleCV2 Un ambiente sicuro, che sostiene il soggetto, è necessarioperché un individuo si sviluppi, cresca o cambi e per lo sviluppodell’autostima e del senso della propria esistenzaCV3 Le persone hanno bisogno di sentirsi rispettate edapprezzate dagli altri per stare bene. Ogni individuo è unico enessuno può essere definito o decritto solo in base ai suoiproblemiCV4 Ogni comportamento ha un significato e rappresenta unacomunicazione che merita di essere compresaCV8 Non vi è sempre una risposta «giusta» ed è spesso utile, pergli individui, i gruppi e le organizzazioni riflettere, piuttosto cheagire immediatamente
  29. 29. Punti di Eccellenzaespressi dagli UtentiCV1 Una relazione sana è un requisito per lo sviluppo degliesseri umani e dovrebbe essere considerata un dirittoumano fondamentaleCV3 Le persone hanno bisogno di sentirsi rispettate edapprezzate dagli altri per stare bene. Ogni individuo è unicoe nessuno può essere definito o descritto solo in base aisuoi problemiCV4 Ogni comportamento ha un significato e rappresentauna comunicazione che merita di essere compresaCV9 Le esperienze positive e negative sono necessarie perlo sviluppo sano degli individui, dei gruppi e della comunità
  30. 30. Punti di Debolezzaespressi dagli operatori4.5.2 La comunità ha un’organizzazione perprendere in considerazione e divulgare lericerche più aggiornate
  31. 31. Punti di Debolezzaespressi dagli utenti4.3.2 I membri della comunità sonocoinvolti nella scelta dell’arredamento e dimobili appropriati
  32. 32. Risultati Comunità Il CiclaminoPunti di EccellenzaItem CV 1; CV 10; 1.3.2; 1.4; 3.1.1; 3.4; 5.5.4e con il riconoscimentodegli item CV 1; CV 8 da parte degli utenti  Punti di DebolezzaItem 1.2.1; 1.7; 1.7.1; 1.7.2; 1.7.3; 3.3.1; 3.3.2; 4.2.4e item 1.2.1 utenti
  33. 33. Punti di Eccellenza espressi dagli OperatoriCV1 Una relazione sana è un requisito per lo sviluppo degli esseriumani e dovrebbe essere considerata un diritto umanofondamentaleCV10 Ogni individuo ha delle responsabilità nei confronti delgruppo, ed il gruppo a sua volta ha una responsabilità collettivanei confronti di tutti gli individui che ne fanno parte1.3.2 Vi è un adulto di riferimento che svolge un ruolo importantenel tutelare e nell’occuparsi del bambino o dell’adolescente1.4 Ogni bambino o adolescente ha un progetto terapeuticoindividualizzato che evidenzia i suoi bisogni terapeutici e il modoin cui la comunità intende rispondervi3.1.1 Bambini e adolescenti assumono ruoli all’interno dellacomunità3.4 I successi sono riconosciuti e celebrati con la comunità5.5.4 La pianificazione del processo di uscita, laddove è possibile,coinvolge tutte le componenti della rete del bambino o delgiovane
  34. 34. Punti di Eccellenzaespressi dagli UtentiCV1 Una relazione sana è un requisito per losviluppo degli esseri umani e dovrebbe essereconsiderata un diritto umano fondamentaleCV8 Non vi è sempre una risposta «giusta» ed èspesso utile, per gli individui, i gruppi e leorganizzazioni riflettere, piuttosto che agireimmediatamente
  35. 35. Punti di Debolezza (espressi operatori)1.2.1 Bambini ed adolescenti sono coinvolti in alcuni aspetti dellaselezione dei nuovi membri dello staff1.7 Il personale riceve regolarmente una supervisione di gruppo e/oindividuale da una persona con esperienza e capacità appropriate1.7.1 La supervisione include il supporto allo staff, nell’esplorazionedelle proprie interazioni con tutti i membri della comunità1.7.2 La supervisione comprende una discussione sui casi degli utenti,in cui teoria, pratica ed esperienza sono integrate1.7.3 I membri dello staff che lavorano in comunità da meno di sei mesiricevono un supporto supplementare3.3.1 Sulla gestione dei rischi ci sono delle direttive scritte, cheriflettono l’approccio di una comunità terapeutica che ha finalità di cura3.3.2 Queste direttive scritte descrivono chiaramente le responsabilitàdi ogni membro della comunità nell’assicurare la sicurezza di tutti glialtri4.2.4 I membri dell’equipe sono messi nelle condizioni di riflettere sulleloro relazioni con la loro organizzazione di lavoro e con le professionalitàesterne
  36. 36. Punti di Debolezzaespressi dagli Utenti1.2.1 Gli utenti sono coinvolti in alcuniaspetti della selezione dei nuovimembri dello staff
  37. 37. Per la scelta consensuale degli item sucui identificare le Best Practices daformalizzare e trasmettereV. Le Dieu > Orizzonte 5.2 1.3.3 1.4.3Orizzonte > Il Ciclamino 1.2 5.4.4Il Ciclamino > V. Le Dieu 4.3.2 3.1.1 3.4
  38. 38. Item Best PracticesV. Le Dieu OrizzonteRaggiungimento del benessere economicoDecision making5.2 I membri della comunità aiutano a prendere decisioni cheincidono sulla vita della comunità.Vivere in modo sanoAttaccamento1.3.3 Ciascun bambino o adolescente può intervenire nellascelta di coloro che lavoreranno con lui a livello individuale.Progetto terapeutico1.4.3 Il progetto tiene in considerazione il processoterapeutico, l’esperienza individuale e gli esiti.
  39. 39. Item Best PracticesOrizzonte Il CiclaminoVivere in modo sanoSelezione1.2 Vi sono criteri chiari di selezione del personale, cheriflettono il modello di pratica della comunità.Raggiungimento del benessere economicoCollaborare con famiglie e servizi5.4.4 I servizi pubblici di riferimento sono incontratiregolarmente, anche all’interno della comunità
  40. 40. Item Best PracticesIl Ciclamino V. Le DieuContribuire positivamenteCura della casa4.3.2 I membri della comunità sono coinvolti nella sceltadell’arredamento e di mobili appropriati.Divertimento e realizzazioneCoinvolgimento3.1.1 Bambini ed adolescenti assumono ruoli all’interno dellacomunità.Realizzazione3.4 I successi sono riconosciuti e celebrati con la comunità.

×