0
ARGOMENTI DI ECOGRAFIA PEDIATRICAARGOMENTI DI ECOGRAFIA PEDIATRICA
MALASSORBIMENTOMALASSORBIMENTO
INTESTINALE NEL BAMBINOI...
MALASSORBIMENTO
 della digestione nel lume intestinale
(maldigestione)
 dell’ assorbimento a livello degli enterociti
(m...
Classificazione fisiopatologica della
SINDROME DA MALASSORBIMENTO
Sede Fisiopatologia Malattia
Intraluminale
(pre-epitelia...
Intolleranza ai carboidratiIntolleranza ai carboidrati
Malattia celiacaMalattia celiaca
Malattia di WhippleMalattia di Whi...
Deflusso linfatico
(post-epiteliale)
Ostruzione dei vasi
linfatici
Linfangectasia intestinale
Traumi
Linfomi
Linfoadenomeg...
FIBROSI CISTICA
MALATTIA CELIACA (M.C.)
 Il malassorbimento è generalizzato
 Le lesioni (atrofia dei villi) interessano la mucosa del te...
M.C. : PRESENTAZIONE CLINICA
FORME CLINICHE:
 FORMA CLASSICA (6-8
mesi): diarrea, steatorrea, distensione
addominale, sca...
BASI MORFOLOGICHE ED ANATOMOPATOLOGICHE
 Appiattimento (scomparsa) delle valvole conniventi (o di
Kerckring)
 Atrofia co...
Diagnosi definitiva: esameDiagnosi definitiva: esame
istologico previa biopsiaistologico previa biopsia
perendoscopicapere...
DIAGNOSTICA PER IMMAGINIDIAGNOSTICA PER IMMAGINI
QUANDO?QUANDO?
 Presentazione clinica atipicaPresentazione clinica atipi...
Metodiche di ImagingMetodiche di Imaging
RX Tradizionale
US
TC
RM
 Diretta addome
 Tenue seriato
 Enteroclisi del tenue...
SEGNI ECOGRAFICISEGNI ECOGRAFICI
Segni intestinali
- Dilatazione anse di tenue
- Contenuto luminale fluido-corpuscolato
- ...
ECOGRAFIAECOGRAFIA
Reperti intestinaliReperti intestinali
MALATTIA CELIACA: US
 PLICHE TOZZE E
DIRATATE
 DILATAZIONE ANS...
ECOGRAFIAECOGRAFIA
Reperti intestinaliReperti intestinali
MALATTIA CELIACA: US
AFFASTELLAMENTO DI ANSE
DIGIUNALI A CONTENU...
ECOGRAFIAECOGRAFIA
Reperti intestinaliReperti intestinali
MALATTIA CELIACA: US
INVAGINAZIONE
TRANSITORIA
ECOGRAFIAECOGRAFIA
Reperti extra-intestinaliReperti extra-intestinali
MALATTIA CELIACA: US
LINFONODI MESENTERICI
REATTIVI
...
ECOGRAFIAECOGRAFIA
Reperti extra-intestinaliReperti extra-intestinali
MALATTIA CELIACA: US
Stasi microlitiasica colecistic...
ECOGRAFIAECOGRAFIA
MALATTIA CELIACA: US
… I vari segni ecografici singolarmente possono essere aspecifici
ma riuniti e inq...
ECOGRAFIAECOGRAFIA
Follow-up post-terapiaFollow-up post-terapia
MALATTIA CELIACA: US
PRE-TERAPIA
POST-TERAPIA
Distensione ...
ECOGRAFIAECOGRAFIA
COMPLICANZECOMPLICANZE
MALATTIA CELIACA: US
LINFOMA
non-Hodgkin a cellule Tnon-Hodgkin a cellule T
ECOGRAFIAECOGRAFIA
COMPLICANZECOMPLICANZE
MALATTIA CELIACA: US
ADENOCARCINOMA
TEST SIEROLOGI DI SCREENING +
US
ISTOLOGIA PREVIA BIOPSIA
 Reperti atipici
 Scarsa risposta terapeutica
 Ricomparsa del...
GASTROENTERITE EOSINOFILA
Rara affezione caratterizzata da infiltrazione eosinofila di uno o più
strati della parete gastr...
MORBO DI WHIPPLE
LIPODISTROFIA INTESTINALE: causata da un actinomicete “Trepheryma
whippelii” che prolifera all’interno di...
LINFANGECTASIA INTESTINALE
 Rara condizione dovuta allaRara condizione dovuta alla
dilatazione e rottura dei vasi linfati...
MALASSORBIMENTO
ECOGRAFIA
 Assenza di radiazioniAssenza di radiazioni
ionizzantiionizzanti
 RipetibilitàRipetibilità
 E...
CONCLUSIONICONCLUSIONI
Nell’inquadramento delle patologie daNell’inquadramento delle patologie da
malassorbimentomalassorb...
Malassorbimento intestinale nel bambino: ruolo dell'ecografia
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Malassorbimento intestinale nel bambino: ruolo dell'ecografia

227

Published on

Published in: Health & Medicine
1 Comment
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
227
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
5
Comments
1
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • Enterite ulcerativa
  • Sindrome linfonodi cavitari
  • Transcript of "Malassorbimento intestinale nel bambino: ruolo dell'ecografia"

    1. 1. ARGOMENTI DI ECOGRAFIA PEDIATRICAARGOMENTI DI ECOGRAFIA PEDIATRICA MALASSORBIMENTOMALASSORBIMENTO INTESTINALE NEL BAMBINOINTESTINALE NEL BAMBINO RUOLO DELL’ECOGRAFIARUOLO DELL’ECOGRAFIA
    2. 2. MALASSORBIMENTO  della digestione nel lume intestinale (maldigestione)  dell’ assorbimento a livello degli enterociti (malassorbimento)  del trasporto attraverso i vasi linfatici intestinali Questi meccanismi possono coesistere. E’ una complessa condizione patologica secondaria a molte malattie inE’ una complessa condizione patologica secondaria a molte malattie in cui si verifica un’ alterazione:cui si verifica un’ alterazione:
    3. 3. Classificazione fisiopatologica della SINDROME DA MALASSORBIMENTO Sede Fisiopatologia Malattia Intraluminale (pre-epiteliale) Deficit enzimatico Deficit di sali biliari Fibrosi cistica Sindrome di Shwachman Ipoplasia pancreatica Inadeguata sintesi epatica Alterata escrezione (atresia vie biliari, epatite neonatale) Deconiugazione (sindrome da colonizzazione del tenue) Deficit di assorbimento (resezione ileale, m. di Crohn)
    4. 4. Intolleranza ai carboidratiIntolleranza ai carboidrati Malattia celiacaMalattia celiaca Malattia di WhippleMalattia di Whipple Gastroenterite eosinofilaGastroenterite eosinofila MastocitosiMastocitosi Mal. di CrohnMal. di Crohn Enterite attinicaEnterite attinica A-A-ββ-lipoproteinemia-lipoproteinemia Sd. dell’intestino cortoSd. dell’intestino corto Deficit disaccaridasiDeficit disaccaridasi Alterazione captazione /Alterazione captazione / trasporto dell’enterocitatrasporto dell’enterocita Inadeguata superficieInadeguata superficie d’assorbimentod’assorbimento MucosaMucosa intestinaleintestinale (epiteliale)(epiteliale)
    5. 5. Deflusso linfatico (post-epiteliale) Ostruzione dei vasi linfatici Linfangectasia intestinale Traumi Linfomi Linfoadenomegalie infettive Cardiopatie dx.
    6. 6. FIBROSI CISTICA
    7. 7. MALATTIA CELIACA (M.C.)  Il malassorbimento è generalizzato  Le lesioni (atrofia dei villi) interessano la mucosa del tenue  L’astensione dal glutine induce un miglioramento clinico ed istologico fino alla completa regressione La M.C. è un’ enteropatia cronica, che consegue all’ ingestione di glutine in individui geneticamente predisposti
    8. 8. M.C. : PRESENTAZIONE CLINICA FORME CLINICHE:  FORMA CLASSICA (6-8 mesi): diarrea, steatorrea, distensione addominale, scarso accrescimento  FORMA ATIPICA: anemia sideropenica, bassa statura, dolori addominali, flatulenze  FORMA ASINTOMATICA: Disturbi del comportamento ( depressione, irritabilità ), ridotto rendimento scolastico, facile affaticabilità, iposideremia con o senza anemia DIPENDE DA:  ETA’ di comparsa dei sintomi  Durata ed estensione della malattia  Presenza di PATOLOGIA EXTRAINTESTINALE
    9. 9. BASI MORFOLOGICHE ED ANATOMOPATOLOGICHE  Appiattimento (scomparsa) delle valvole conniventi (o di Kerckring)  Atrofia con micronodularità ± evidente  Abnorme evidenza del reticolo vascolare Villi atrofici con infiltrato flogistico cronico della lamina propria
    10. 10. Diagnosi definitiva: esameDiagnosi definitiva: esame istologico previa biopsiaistologico previa biopsia perendoscopicaperendoscopica MALATTIA CELIACA: diagnosi Ab anti-endomisio (IgA) Ab anti-transglutaminasi (IgA) Ab anti-gliadina (< 2 aa) HLA TEST SIEROLOGICI QUADRO CLINICO: TIPICO O ATIPICO
    11. 11. DIAGNOSTICA PER IMMAGINIDIAGNOSTICA PER IMMAGINI QUANDO?QUANDO?  Presentazione clinica atipicaPresentazione clinica atipica  Scarsa risposta clinica dopo terapia aglutinataScarsa risposta clinica dopo terapia aglutinata  Ricomparsa della sintomatologia dopo buona rispostaRicomparsa della sintomatologia dopo buona risposta alla dietaalla dieta  Sospetto di complicanze (digiuno-ileite ulcerativa,Sospetto di complicanze (digiuno-ileite ulcerativa, linfoma)linfoma)  Diagnosi differenziale con altre malattie del piccoloDiagnosi differenziale con altre malattie del piccolo intestino dalla presentazione clinica simileintestino dalla presentazione clinica simile  Biopsia duodeno-digiunale dubbiaBiopsia duodeno-digiunale dubbia MALATTIA CELIACA
    12. 12. Metodiche di ImagingMetodiche di Imaging RX Tradizionale US TC RM  Diretta addome  Tenue seriato  Enteroclisi del tenue  Entero RM  T.C. Spirale Multislice  Entero TC  B-mode  Flussimetria Doppler AMS MALATTIA CELIACA
    13. 13. SEGNI ECOGRAFICISEGNI ECOGRAFICI Segni intestinali - Dilatazione anse di tenue - Contenuto luminale fluido-corpuscolato - Ispessimento parietale (+/-) - Pliche tozze e diradate - Iperperistalsi - Digiunizzazione ileale. Segni extra-intestinali - Versamento peritoneale - Linfonodi mesenterici - Steatosi epatica - Iposplenismo - ECD: incremento delle v. sistoliche e diastoliche e dell’IR dell’AMS MALATTIA CELIACA: US
    14. 14. ECOGRAFIAECOGRAFIA Reperti intestinaliReperti intestinali MALATTIA CELIACA: US  PLICHE TOZZE E DIRATATE  DILATAZIONE ANSE DIGIUNALI
    15. 15. ECOGRAFIAECOGRAFIA Reperti intestinaliReperti intestinali MALATTIA CELIACA: US AFFASTELLAMENTO DI ANSE DIGIUNALI A CONTENUTO CORPUSCOLATO, TALORA FLOCCULANTE
    16. 16. ECOGRAFIAECOGRAFIA Reperti intestinaliReperti intestinali MALATTIA CELIACA: US INVAGINAZIONE TRANSITORIA
    17. 17. ECOGRAFIAECOGRAFIA Reperti extra-intestinaliReperti extra-intestinali MALATTIA CELIACA: US LINFONODI MESENTERICI REATTIVI VERSAMENTO FLUIDO TRA LE ANSE
    18. 18. ECOGRAFIAECOGRAFIA Reperti extra-intestinaliReperti extra-intestinali MALATTIA CELIACA: US Stasi microlitiasica colecistica Dilatazione dell’arteria mesenterica superiore
    19. 19. ECOGRAFIAECOGRAFIA MALATTIA CELIACA: US … I vari segni ecografici singolarmente possono essere aspecifici ma riuniti e inquadrati nel complesso clinico-anamnestico possono indurre al sospetto diagnostico di malattia celiaca…. ….l’ecografia non eliminerà i due momenti fondamentali nella diagnosi di celiachia - biopsia e miglioramento clinico dopo terapia dietetica - ma può divenire un ausilio fondamentale nell’abbreviare il processo diagnostico, in particolare nei pazienti con presentazione clinica atipica…. Rettembacher et al. Radiology 1999
    20. 20. ECOGRAFIAECOGRAFIA Follow-up post-terapiaFollow-up post-terapia MALATTIA CELIACA: US PRE-TERAPIA POST-TERAPIA Distensione fluida con appiattimento plicare delle anse digiunali Incremento vel. sisto- diastoliche dell’AMS Normalizzazione del calibro e dell’aspetto plicare digiunale Normalizzazione vel. sisto-diastoliche dell’AMS
    21. 21. ECOGRAFIAECOGRAFIA COMPLICANZECOMPLICANZE MALATTIA CELIACA: US LINFOMA non-Hodgkin a cellule Tnon-Hodgkin a cellule T
    22. 22. ECOGRAFIAECOGRAFIA COMPLICANZECOMPLICANZE MALATTIA CELIACA: US ADENOCARCINOMA
    23. 23. TEST SIEROLOGI DI SCREENING + US ISTOLOGIA PREVIA BIOPSIA  Reperti atipici  Scarsa risposta terapeutica  Ricomparsa della sintomatologia ENTEROCLISI A DOPPIO CONTRASTO  Definizione e stadiazione di eventuali complicanze TC O RM MALATTIA CELIACA: PROTOCOLLO DIAGNOSTICO
    24. 24. GASTROENTERITE EOSINOFILA Rara affezione caratterizzata da infiltrazione eosinofila di uno o più strati della parete gastro-intestinale secondaria ad abnorme stimolazione del sistema immunitario verso uno o più alimenti. ECOGRAFIA - ISPESSIMENTO PARIETALE ECOGENO CON IPOECOGENICITA’ CONTESTUALI - CONTENUTO FLUIDO CON PLICHE IPERTROFICHE ED IPERECOGENE. - VERSAMENTO ASCITICO
    25. 25. MORBO DI WHIPPLE LIPODISTROFIA INTESTINALE: causata da un actinomicete “Trepheryma whippelii” che prolifera all’interno di macrofagi infiltranti le pareti intestinali con dilatazione dei vasi linfatici. ECOGRAFIA - ISPESSIMENTO PARIETALE IPERCOGENO SIMILPARENCHIMATOSO CON AREOLE IPOECOGENE INCLUSE - AREA LIQUIDA ALL’INTERNO DELLE ANSE CIRCONDATE DA VERSAMENTO EXTRAPARIETALE CON ASPETTO “A CIAMBELLA” -LINFOADENOMEGALIE MESENTERICHE IPERECOGENE
    26. 26. LINFANGECTASIA INTESTINALE  Rara condizione dovuta allaRara condizione dovuta alla dilatazione e rottura dei vasi linfaticidilatazione e rottura dei vasi linfatici del tratto gastrointestinale, piùdel tratto gastrointestinale, più frequentemente a carico del piccolofrequentemente a carico del piccolo intestinointestino  Primitiva congenita o secondaria (carcinomi, linfomi, fibrosi retroperitoneale)  Clinica: grave enteropatia proteino disperdente, ritardo di crescita, ricorrenti emorragie del tratto gastrointestinale, epigastralgia diffusa, diarrea cronica, steatorrea, edema, ascite chilosica.  US: ISPESSIMENTO DIFFUSO DELLE PARETI, CONTENUTO FLUIDO E ASCITE
    27. 27. MALASSORBIMENTO ECOGRAFIA  Assenza di radiazioniAssenza di radiazioni ionizzantiionizzanti  RipetibilitàRipetibilità  Esame non invasivoEsame non invasivo  Non richiede preparazioneNon richiede preparazione specifica (digiuno)specifica (digiuno)  Esame economicoEsame economico  Esame dinamicoEsame dinamico VANTAGGI LIMITI Esame operatore dipendente Scarsa panoramicità  Pazienti non sempre collaboranti (età pediatrica)  Limitato in caso di coesistenza di meteorismo
    28. 28. CONCLUSIONICONCLUSIONI Nell’inquadramento delle patologie daNell’inquadramento delle patologie da malassorbimentomalassorbimento intestinale, l’intestinale, l’ECOGRAFIAECOGRAFIA (US)(US), quale tecnica priva, quale tecnica priva di invasività (strumentale biologica) e dall’elevatadi invasività (strumentale biologica) e dall’elevata sensibilità, se eseguita da mani esperte ed in presenzasensibilità, se eseguita da mani esperte ed in presenza di un quadro clinico sospetto, può fornire un utiledi un quadro clinico sospetto, può fornire un utile supporto diagnostico al pediatra come indagine disupporto diagnostico al pediatra come indagine di prima linea.prima linea. Necessaria comunque la conferma successiva conNecessaria comunque la conferma successiva con ulteriori indagini clinico-strumentali.ulteriori indagini clinico-strumentali. Essa inoltre può giocare un ruolo importante nelEssa inoltre può giocare un ruolo importante nel follow-up durante terapia.follow-up durante terapia.
    1. A particular slide catching your eye?

      Clipping is a handy way to collect important slides you want to go back to later.

    ×