Your SlideShare is downloading. ×
Fabermeeting 2013 premi
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Fabermeeting 2013 premi

469
views

Published on

Published in: News & Politics

0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
469
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. I VINCITORIWEB E APP #1LORENZO GRIPPO Avigliana (Torino), 1987Easy game - PREMIO SPECIALE DELTATRErealizzato con Angelo GaleanoLorenzo Grippo: ingegnere con la passione per le tecnologie di registrazione eriproduzione del suono e della musicaEasy Game è un software innovativo che, grazie a un’interfaccia grafica intuitivae semplificata, permette il mixaggio in tempo reale di microfoni piazzati,sostituendo (o implementando) il front desk del tradizionale mixer audio. Il suoscopo è facilitare le riprese sonore durante gli eventi (sportivi, teatrali equant’altro) ma può essere usata in tutte le occasioni in cui ci sia necessità diavere microfoni piazzati.RUSSI RAFFAELE Torre Boldone (Bergamo), 1977Filastrocca del luporealizzato con OverMob: Raffaele Russi, Alberto Benigni, Alice Tebaldi, RuggeroBossoRaffaele Russi: webmaster e webdesigner, consulente app mobile in SamsungElectronics ItaliaFilastrocca del lupo è una app dedicata ai più piccoli (ma non solo: alleggerisce illavoro di genitori e baby sitter!) composta da varie tavole colorate in cui, oltre aiversi della filastrocca da ascoltare e leggere in doppia lingua (italiano/inglese), ilbambino interagisce e scopre cosa si nasconde dietro ogni oggetto in modo liberoe autonomo.MARIANO LEOTTA Giarre (Catania), 1982Mooderrealizzato con Consonant: Mariano Leotta, Francesco Enea, Filippo Enea, MartaNardiMariano Leotta: art director e Interaction designer, fondatore di Consonant, unostudio di interaction & communication design, i suoi lavori sono stati prodotti esviluppati in vari Paesi, tra cui Germania, Italia, Bulgaria, Portogallo, Grecia,Inghilterra e Russia.Mooder è una app per il design d’interni del settore fashion & beauty dal lookcontinuamente rinnovabile che permette di fare promozione del proprio locale inun solo click.
  • 2. MATTEO BOERO Torino, 1978Cloudschooling, Eugenio, Cicerorealizzato con Maieutical labs: Adriano Allora, Matteo Boero, Ivan MolinerisMatteo Boero è fondatore – con Adriano Allora e Ivan Molineris - di MaieuticalLabs, centro di ricerca per soluzioni didattiche innovative e tecnologicamenteevolute.Cloudschooling è una classe virtuale dotata di un sistema di reportisticainnovativo orientato alle competenze (peraltro conforme al quadro di valutazioneINVALSI per la lingua italiana). Eugenio è invece un tutor per l’analisi(grammaticale, linguistica, testuale) dei testi. Cicero, infine, è un altro tutor perl’acquisizione delle competenze di traduzione dal latino all’italiano. Lacaratteristica di tutti è l’interattività e l’adattabilità.ROBERTO PIUMATTI Bra, 1987Switchonfuture.itSviluppatore freelance di siti d applicazioni web dinamiche tramite l’utilizzo ditutte le ultime tecnologie del settore.Switchonfuture.it è un sito di raccolta e divulgazione di arte indipendentededicato agli artisti in cerca di visibilità e agli utenti desiderosi di scoprire nuovitalenti.FABRIZIO MIRABITO Torino, 1985Ansquare - www.ansquare.comrealizzato con Salvatore Grignano e Edoardo BenedettoFabrizio Mirabito: con una doppia laurea in ingegneria informatica e gestionale èin primis sviluppatore e consulente freelance, da oltre 10 anni ardito navigatoredel web.Ansquare è una piattaforma di domande e risposte dotata di dinamiche social edi gamification. Tutte le attività sul portale incrementano il punteggio dell’utente,che, arrivato a determinate soglie, sblocca delle ricompense: sconti, coupon,deal, app gratuite, prodotti in prova. L’unica piattaforma che permette ditrasformare la propria cultura e i propri dubbi in veri e propri benefici reali.FRANCESCA MASOERO Cumiana (TO), 1983PREMIO SPECIALE CNA-Associazione provinciale di TorinoSTREAM!realizzato con Elisa CecilliFrancesca Masoero è una storyteller, collabora quale consulente creativa conaziende, fondazioni e agenzie in Italia e negli USA. Ph.D. in cinema e marketingconseguito tra Bologna e New York, insegna marketing e comunicazione 2.0all’Università di Bologna e all’Università di Torino.STREAM! è stato fondato nel novembre 2011 tra Torino e Londra da FrancescaMasoero e da Elisa Cecilli. Magazine online di digital lifestyle con tagliodivulgativo: l’obiettivo è diffondere in Italia notizie ad alto tasso di tecnologia edinnovazione. Caratteristica principale è la forte vena pop, che rende la fruizionedei contenuti facile ed adatta alla modalità on-the-go. Il titolo è una citazione:
  • 3. L’Ulisse di Joyce, eroe moderno, curioso, caotico, fuori dagli schemi.SIMONE MARCARINO Alba, 1986iLoveToretrealizzato con Unbit: Simone Marcarino e Riccardo MagliocchettiIl Collettivo capitanato da Simone Marcarino si occupa di Web design e front-enddevelopment.iLoveToret è una app che offre la possibilità agli utenti di adottare gratuitamenteuna o più delle ottocento fontane sparse per la città, per poter preservare un benecomune peraltro simbolo della città.LIVE ACTION #2PAOLO LA TERRA Torino, 1984Paratissima 2012Realizzato con Collettivo Over#C Paolo Laterra, Giovanni Bonaventura, DarioPetralia, David Giacomelli, Luca Mucci.Over#C è un collettivo artistico che nasce nel 2010 in occasione del festivalParatissima per il quale venne realizzato uno dei primi videomapping in Italia‘proiettato’ sulla facciata della chiesa di SS Pietro e Paolo. Dopo questo successo,oggi il collettivo sta lavorando all’adattamento di un libro in realtà aumentata.Paratissima 2012 è un video nato da una riflessione su come le nuove tecnologiepossano essere messe a servizio dell’arte attraverso la creatività e l’innovazione,arrivando ad assottigliare la distanza tra il reale e il mondo onirico eimmaginifico.TERESA SALA Sesto San Giovanni , 1987Foreign LoversTeresa Sala è film maker alla Scuola Civica di Cinema e Televisione, laureata inScienze dei Beni Culturali e, da quest’anno, anche diplomata al CentroSperimentale di Cinematografia. Collabora con la casa di produzione YAM112003come montatrice.Foreign Lovers è stato realizzato all’interno del concorso Languages ThroughLenses (che ha vinto), finanziato e sponsorizzato dalla Comunità Europea e dalCilect. Scopo del progetto è promuovere il multiculturalismo e il multilinguismoper l’integrazione tra i popoli europei. La trama è semplice: un ragazzo indianoincontra una ragazza russa in biblioteca: si piacciono ma non riescono a capirsi.Da questa situazione nascono equivoci che rischiano di allontanarli per sempre.Solo con il superamento del gap linguistico che li separa, potrà nascere fra lorouna storia d’amore. Non solo una favola romantica, ma un gioco prezioso che fasorridere e intenerisce.
  • 4. NICOLÒ DE BRABANT Milano, 1990L’Età del farerealizzato con Ludovico MengoniNicolò De Brabant, allievo allo Iulm di Milano, ha frequentato un corso intensivodi regia presso la NYFA e ad oggi si sbizzarrisce nella creazione di video per festeprivate e eventi.Il video ‘L’età del fare’ è il risultato di una serie di 5 incontri con artigiani a Milano.La semplicità del loro mondo e l’appassionato rapporto con i loro prodotti, il lavoroe le possibilità per il futuro: ecco gli aspetti che caratterizzano questa opera unica.PAOLO CAPONETTO Carpi (Modena), 1984Murales a Peppe TizianPaolo Caponetto è video operatore per progetti scolastici, laboratori didattici,video aziendali e trasmissioni tv.Il video narra la materiale realizzazione del murales dedicato a Giuseppe Tizian,vittima innocente di mafia.FABIO BOBBIO Rivarolo (Torino), 1980The Quiet Revolution (3quietmen)Diplomato al Corso Superiore di Documentario Sociale e Creativo nell’Observatoriode Cine di Buenos Aires, vive tra Torino e Barcellona. Montatore, direttore dellafotografia e professore di montaggio cinematografico e ripresa digitale inSpagna.‘The Quiet Revolution’ è un videoclip del gruppo jazz sperimentale 3quietmennato con l’idea di giocare sul ritmo ipnotico del brano creando un clima grottescoe surreale. Utilizzando come leitmotiv l’immagine del nuovo disco del gruppo, unuomo/topo che li accompagna anche nelle esibizioni live, il video è incentrato suuna serie di personaggi legati, ognuno a suo modo, al concetto di ”rivoluzionequieta”.FABIO ZENOARDO Imperia, 1980Web is mobilerealizzato con AF Video: Fabio Zenoardo e Andrea LanguascoLaureando al D.A.M.S. di Torino, Fabio Zenoardo lavora come operatore, regista emontatore; la sua passione sono gli effetti speciali digitali e realizzazione di props.Un breve spot dal taglio ironico per pubblicizzare la diffusione dell’accessibilità ainternet da parte dei dispositivi mobili.LORENZO FACCHINELLI Trento, 1982Viral Serie For Reading Groupsrealizzato con Mali Weil: Lorenzo Facchinelli, Mara Ferrieri e Elisa Di LiberatoMali Weil: giovane impresa creativa organizzata come una piattaformamultidisciplinare, viene fondata nel 2008 da Elisa Di Liberato, Lorenzo Facchinellie Mara Ferrieri e ha base tra Trento, Milano e Berlino. Progetta interventicrossmediali che mixano concept design, multimedia storytelling,experience/participative design e installazione site specific.
  • 5. In occasione del convegno internazionale “Ecco s’avanza uno strano lettore”, MaliWeil ha creato una rete di eventi visioni realizzati con una logica transmediale,per diffondere l’attenzione sulla buona pratica dei Gruppi di Lettura.ELISA MICALEF Torino, 1983La TerapiaDopo la Laurea in Lettere Moderne e Comparate e in Culture Moderne eComparate all’Università degli Studi di Torino ha iniziato a lavorare comeassistente alla regia nel cinema e in teatro. Con il cortometraggio La Terapia havinto il premio del pubblico al Piemonte Movie GLocal Film Festival 2012. Titanio,invece, secondo corto, è stato selezionato alla trentesima edizione del Torino FilmFestival e al David di Donatello 2013.La Terapia è il titolo dell’opera/ progetto che narra di una mattina di sole, unacucina e una coppietta che fa colazione. Cereali, frutta e caffè però, invece diessere amorevolmente passati dai due giovani innamorati, vengono lanciati dauna parte all’altra del tavolo, accompagnati da ogni genere di insulto…maspesso le apparenze ingannano!ANIMAZIONE #3GIUSEPPE LASELVA Bari, 1981Natura di stoffaImpiegato in unazienda pugliese che si occupa di manutenzione stradale,quando non è in servizio, Giuseppe Laselva libera tutta la sua creatività. E così,nel suo curriculum fanno capolino tanti lavori artistici con cui ha vinto parecchipremi.Una sartoria con tanti piccoli oggetti e stoffe, che compongono una naturafantasiosa e colorata nella quale la bambolina creata da Agatha Ruiz de laPrada vive gioiosamente. Questo lavoro sottolinea il forte nesso tra il mondo dellamoda, la natura e l’infanzia alla base del progetto UNICEF – Frimousses deCréateurs Video Contest (primo premio).LUCIA ROTELLI Torino, 1982La Danza del Piccolo Ragno - PREMIO SPECIALE CSP-INNOVAZIONE NELLE ICTrealizzato con: Giacinto Compagnone, Aurora Febo, Emma Vasile e VincenzoSchiavoLucia Rotelli: diplomata in Pittura presso l’Accademia di Belle Arti di Roma e alCSC in cinema d’animazione, questo corto d’animazione è il suo saggio didiploma, co-diretto con Aurora Febo, Emma Vasile, Giacinto Compagnone.Attualmente, Lucia Rotelli è animatrice a New Cinema Network - Progetto Serra esi sta occupando della realizzazione di un corto animato per il Ministerodell’Ambiente.Dalla nota leggenda del Morso della Taranta, la storia è quella di Carmela, 13anni, ragazzina pugliese. Che viene pizzicata da una tarantola nel sonno. Iniziacosì il lungo processo che attraverso ballo, musica e colori la porterà a danzare
  • 6. col ragno, essere il ragno, combattere il ragno e, infine, calpestarlo al ritmo dellatarantella.CLAUDIO GASPAROLLO Fontanafredda (Pordenone), 1985Mockingbird – Official Music Videorealizzato con Elisa Vendramin e Tim L. SchaferClaudio Gasparollo: graphic designer appassionato in particolar modo di motiongraphics e video; laureato in Comunicazioni Visive e Multimediali pressol’Università IUAV di Venezia, attualmente collabora come graphic designer emotiongrapher con l’agenzia di comunicazione LKMSTUDIO di Treviso.Video musicale per il brano ‘Mockingbird’, uscito con l’album Winter Sun (2011)del cantautore islandese Snorri Helgason. Lo scenario è un paesaggio organico edetereo, un collage di immagini istologiche e di cristalli minerali, dentro il qualesono celati due personaggi. Il video è realizzato in tecnica mista: collage diimmagini ed apporti filmici uniti in un unico stage tridimensionale attraverso piùfasi di compositing.ANDREA CRISTOFARO Torino, 1988Nana Bobò - MENZIONE SPECIALE CUBOVISION di TELECOM ITALIArealizzato con: Lucas Wild do Vale, Francesco Nicolò Mereu e Valentina DelmiglioAndrea Cristofaro: diplomato presso il Dipartimento di Animazione del CentroSperimentale di Cinematografia si è specializzato nella realizzazione di filmd’animazione 2d.“Nana bobò”, realizzato con Lucas Wild do Vale, Francesco Nicolò Mereu eValentina Delmiglio, oltre che essere saggio del diploma, ha partecipato a moltifestival internazionali tra cui Annecy 2012, Anima Mundi 2012, Zagreb Animafest2012 e Hiroshima 2012.Pietro arriva alla meta tropicale dove si reca abitualmente per le sue vacanze.Conoscendo bene il luogo, anziché girovagare da turista, si rilassa al solegodendosi qualche drink in spiaggia. C’è però qualcosa di sinistro in Pietro, che siprocura in modo seriale dei giocattoli vagando per la città…FRANCESCO D’AMBROSIO Bari, 1989Yellow Ribbonrealizzato con Fab Design: Francesco D’Ambrosio, Annarita MilellaAutodidatta, specializzato in animazione 3D, Francesco D’Ambrosio ha fondatocon Annarita Milella nel 2012 lo studio di animazione e VFX ”Fab Design”,specializzato nella creazione di animazioni 2D e 3D principalmente per il settorepubblicitario.Animazione che pubblicizza l’omonima app di messaggistica, creata dalla sud-coreana MagnaLAB, che gioca sulla ripetizione delle stesse scene in diverseepoche per narrare attraverso una storia dolce e romantica la tradizione delfiocco giallo che sta alla base del concetto della app. La peculiarità è che ilmittente può mandare un messaggio e una posizione che il destinatario devenecessariamente raggiungere per poterlo leggere.
  • 7. MATTEO GARDIN Udine, 1986Life - PREMIO SPECIALE VISIONBORNEAppassionato di grafica 3D e character animation, si è specializzato allaVancouver Film School in Canada nel 2012.Il corto ‘Life’ vuole trasmettere la metafora della musica come forma di esistenza,nonché come motore che produce e fa continuare il circolo della vita.ERNESTO MANDARA Torino, 1983Menù degli incontri senza copertoDopo l’Accademia di Belle Arti di Roma (specializzazione in scenografia), sitrasferisce a Torino dove frequenta il Centro Sperimentale di Cinema -Dipartimento di Animazione.Si sposta quindi a Londra dove collabora con Cartoon Network,e dopo una breveesperienza milanese, torna a Torino dove lavora per la tv dei ragazzi (Rai) comegrafico animatore.Alle prime luci dell’alba, in un quartiere di Torino, ci si sveglia, ci si guarda e ci siincontra.Si ricorda da dove si proviene, dove si va e dove si è andati. Il cibo porta allamente sapori, odori ricordi che aiutano a incontrarsi, a conoscersi, a integrarsi.MARTA ROMANI Botticino (Brescia), 1980Exquisite Drowningrealizzato con The Frame Collective: Dalila Rovazzani, Giulia Landi, AdolfoDimolfetta, Daniele Baiardini, Marta Romani, Nicolo Mereu, Andrea Cristofaro,Giovanni Munari, Giovanni Braggio, Giulia Sara Bellunato, Giulia Barbera, JakeArmstrong, Nacho Rodriguez, Amanda Gil, Bartel Bruneel e Lucas Wild.Marta Romani: diplomata all’Accademia di Belle Arti di Bologna e al CentroSperimentale di Cinematografia - Animazione di Torino, è character animator,concept artist, illustratrice e creativa per la tv dei ragazzi. Negli ultimi anni hadedicato la sua ricerca alle persone e ai loro “paesaggi interiori” in relazioneall’ambiente esterno e alla società. Mescola i nuovi mezzi con i vecchi: audio-collage, arte partecipativa, performance e scambio sociale.Exquisite Drowning è stato realizzato dal collettivo internazionale ‘The framecollective’, composto da16 animatori. L’opera è stata realizzata con la tecnica del‘cadavere squisito’ su un brano di musica jazz sperimentale originale.VISUAL GRAPHIC #4CRISTINA PASQUALE Busso (Campobasso), 1987Pocket biographies - PREMIO SPECIALE IAAD Infographics storiesLaureata in Media Art presso l’Accademia di Belle Arti di Frosinone, è stataselezionata per il Premio delle Arti 2012 (settore design della comunicazione). Havinto diversi premi e partecipato come protagonista a vari eventi artistici.Infographics stories traduce la logica del racconto in esperienza simbolicautilizzando il linguaggio grafico-narrativo. Scopo dell’opera è ‘scambiare il ruolo
  • 8. della parola per affidarlo all’ immagine. L’idea parte dalla rivisitazione dellastruttura biografica per un nuovo tipo di fruizione che diviene materiale disperimentazione per la conversione visiva e la sintesi dei contenuti. LInfographicsstories utilizza questi tre elementi come base per la creazione di una serie dibiografie visive, moderne, sintetiche e tascabili.ANDREA FORLANI Boltiere (Bergamo), 198121 in BICIAndrea Forlani si occupa di web, grafica e fotografia e collabora come assistenteper diversi fotografi.Agenda 21- Isola bergamasca Dalmine-Zingonia promuove l’uso della bicicletta econduce alla scoperta del territorio. Per stimolare un nuovo modo di pedalare, siaper lavoro che per piacere.ELISA VENDRAMIN Fontanafredda (Pordenone), 1985Sagra degli Osei – PREMIO SPECIALE EGGERS 2.0realizzato con Claudio GasparolloElisa Vendramin: graphic designer e illustratrice italiana con esperienzainternazionale. Master in Design della Comunicazione al Central Saint MartinsCollege of Art and Design di Londra, ha collaborato con numerose istituzioni comeThe Nordic House (Reykjavik) e il Science Museum of London. Ha partecipato anumerose mostre a Parigi, Londra e Reykjavík.Illustrazioni e design realizzati per la 739° edizione della Sagra dei Osei, unacelebre manifestazione folkloristica locale che si tiene ogni anno nella città diSacile (PN), sin dal lontano 1273.MATTEO PONT Rivarolo Canavese (Torino), 1987LETTERdRESSRealizzato con Boumaka: Nicolò Brusa, Francesco Carletto, Matteo PontBoumaka è una piccola agenzia di comunicazione che sviluppa idee per tradurrevisivamente messaggi e concetti. Nasce a Torino sul finire del 2010 e si occupa diidentità, sistemi visivi, prodotti editoriali, campagne di promozione eprogettazione web.Le magliette create da Boumaka sono in tiratura limitata e sono stampateutilizzando tecniche di impressione tipografica tradizionale a caratteri mobili inpiombo o in legno, composti manualmente e successivamente inseriti all’internodi un tirabozze tipografico. Le lettere sono inchiostrate e impresse sul tessuto permezzo di un grande cilindro azionato manualmente. Ogni capo viene etichettatoe numerato come esemplare unico.DIEGO DECORTES Torino, 1977Torino by GNAM! - PREMIO SPECIALE TOOLBOX COWORKINGSpecializzato nella progettazione di identità e di sviluppo del marchio, progettieditoriali, design di stampa, design per media digitali e allestimenti, DiegoDecortes insegna anche presso IED Torino e Politecnico.Torino by GNAM! nasce dalla passione per il food di due gastronauti: Maurizio(studente di medicina con precedenti collaborazioni con scuole di cucina) e Diego
  • 9. (designer della comunicazione). GNAM! non è solo un blog, è un progetto natodall’idea di ricerca sul food e intorno al food. Assaporare, osservare, cercare tuttociò che è inconsueto senza dimenticarci della tradizione. La ricerca è uno statod’animo, una costante propensione alla curiosità. GNAM! è il lato coinvolgente edemotivo del cibo: il profumo, i sapori, le forme, la condivisione, le persone. In unmondo dove il virtuale sembra aver preso vita propria, si cerca di sfruttare i socialnetwork per condividere e coinvolgere le persone anche nella vita reale.ADELINA VOINEA Torino, 1989Restyling immagine coordinata Museo Regionale Scienze Naturali Torino -PREMIO SPECIALE SOSIMPLELaureata in Progetto grafico e virtuale al Politecnico TorinoNel progetto di Adelina Voinea si concretizza la nuova immagine coordinata delMuseo Regionale di Scienze Naturali di Torino, per aumentarne la riconoscibilitàdelineando un’identità più moderna e funzionale di quella attuale.FRANCESCA MOREA Torino, 1990I don’t need to be a herorealizzato con Plug CreativityPlug Creativity è un’associazione culturale no-profit nata dal desiderio di ungruppo di giovani creativi di costruire uno spazio in cui potersi esprimere sui temidella sostenibilità. Il collettivo ha dato vita al concorso di comunicazione socialePosterheroes che, giunto alla sua terza edizione, ha visto la partecipazione di oltremille creativi da 67 paesi del mondo. Intorno al concorso si sono sviluppatinumerosi eventi di promozione e diffusione creativa, primo fra tutti la conferenza“Serve essere eroi?”, che ha portato a Torino nomi prestigiosi della comunicazionevisiva.‘I don’t need to be a hero’ è un catalogo, un saggio, un’opera di dibattito sui temidella sostenibilità socio-ambientale che, attraverso i 40 poster selezionati nellaseconda edizione del concorso Posterheroes, racconta il ruolo dei giovani creativinella comunicazione sociale per la promozione di modelli di consumo sostenibili.La realizzazione è avvenuta secondo criteri di sostenibilità ambientale intrinsecadel prodotto di comunicazione, in un’ottica di relazione tra contenuto e supportografico, dove alla base vi è la volontà di coniugare comunicazione visiva esostenibilità ambientale sia a livello di contenuti che di prodotto grafico.ERIKA VICARETTI Torino, 1985Messi, l’uomo dei record - PREMIO SPECIALE LIBERArealizzato con Maria Isabella Reggio, Lidia Catalano e Paolo BernoccoErika Vicaretti: laureata nel 2011 in Ecodesign al Politecnico di Torino è oggidottoranda in sistemi di produzione e disegno industriale e lavora nel campodella grafica. Sempre attratta dalla progettazione di infografiche edatavisualization, attualmente firma i suoi lavori sotto il nome di tangerinelab.it.Il progetto di data journalism sul Pallone d’oro nasce dall’incontro tra quattrogiovani professionisti torinesi, due specializzati in giornalismo e comunicazione edue in grafica e design. Oltre ad analizzare i primi tre giocatori della classifica del2012, il team ha preso in esame tutti i vincitori dell’ambito riconoscimento dalla
  • 10. prima edizione del 1956 fino ad oggi, fino a elaborare le principali statisticherelative al premio. Il progetto riporta la notizia della vincita del Pallone d’oro diLionel Messi, l’albo d’oro dei vincitori (con schede di approfondimento), una breveintroduzione sulla storia del premio e due infografiche rappresentanti le statistichedei vincitori del Pallone d’oro. (NB. Il progetto venne pubblicato sul sito LaStampa.it a meno di un’ora dalla proclamazione di Messi come vincitore)
  • 11. PREMI SPECIALI#1 PREMIO SPECIALE VISIONBORNELifedi Matteo Gardin(2012 – animazione - 1’57”)#2 PREMIO SPECIALE DELTATREEasy gamedi Lorenzo GrippoRealizzato con Angelo Galeano(Software innovativo per facilitare le riprese sonore durante gli eventi sportivi)#3 MENZIONE SPECIALE CUBOVISION di TELECOM ITALIANana Bobòdi Andrea CristofaroRealizzato con Lucas Wild do Vale, Francesco Nicolò Mereu, Valentina Delmiglio)Prodotto da: CSC Scuola Nazionale di Cinema – Sede del Piemonte, Dipartimento Animazione(2012 – animazione - 4’00”)#4 PREMIO SPECIALE TOOLBOX COWORKINGTorino by GNAM!di Diego Decortes(Grafica di progetto dedicato al food)#5 PREMIO SPECIALE CSP-INNOVAZIONE NELLE ICTLa danza del piccolo ragnodi Lucia RotelliRealizzato con: Giacinto Compagnone, Aurora Febo, Emma Vasile, Vincenzo SchiavoSound design: Vincenzo Schiavo, musica: Associazione Officina Salento.Prodotto da: CSC Scuola Nazionale di Cinema – Sede del Piemonte, Dipartimento Animazione(2012 – animazione - 3’59”)#6 PREMIO SPECIALE LIBERAMessi, l’uomo dei recorddi Erika VicarettiRealizzato con: Maria Isabella Reggio, Lidia Catalano, Paolo Bernocco(Progetto di data journalism sul premio Pallone d’oro)#7 PREMIO SPECIALE IAADInfographics stories – pocket biographiesdi Cristina Pasquale(Racconti biografici in infografica; dal testo al simbolo all’immagine)#8 PREMIO SPECIALE CNA - Associazione provinciale di TorinoStream!di Francesca MasoeroRealizzato con Elisa Cecilli(Magazine online di digital lifestyle)
  • 12. #9 PREMIO SPECIALE Treatabit-I3P Incubatore per le imprese innovative del Politecnico di TorinoIPrenotadi Luigi Diego MasielloRealizzato con Guido Fessia, Stefania Masiello, Gabriele Gauna, Luigi Salso(Web/App - agenda elettronica innovativa per gestire gli appuntamenti degli esercenti)#10 PREMIO SPECIALE AMIATFai la differenza!di Faezeh NikfamRealizzato con Silvia Ceddia(2013 – animazione - 0’30”)Mi rifiutodi Luana Conti(2011 – animazione - 1’55”)#11 PREMIO SPECIALE SOSIMPLEMRSN – Restyling immagine coordinatadi Adelina Voinea(Progetto nuova immagine coordinata per il Museo Regionale di Scienze Naturali di Torino)#12 PREMIO SPECIALE EUPHONSocial Museumdi Grazia Canale(Visual Design e social media per il Museo Civico Archeologico ”Antonio De Nino” di Corfinio, Aquila)#13 PREMIO SPECIALE EGGERSSagra degli Oseidi Elisa VendraminRealizzato con Claudio Gasparollo(Progetto di identità visiva per la 739°edizione d ella Sagra dei Osei di Sacile, Pordenone)