Social Media E Comunicazione Di Marketing

4,233 views

Published on

Presentazione degli argomenti trattati all'interno del libro di Alessandro Prunesti "Social media e comunicazione di marketing: pianificare e gestire le attività di marketing e comunicazione nell'era del web 2.0", edito da Franco Angeli, 2009

Published in: Education, Business, Technology
0 Comments
7 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
4,233
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
77
Actions
Shares
0
Downloads
0
Comments
0
Likes
7
Embeds 0
No embeds

No notes for slide
  • P. 49 comunicazione di marketing sul web 2.0 e ruolo del professionista
  • X valore d’uso e relazioni: p.138
  • p. 75
  • l’impresa 2.0 deve creare e sviluppare messaggi che siano facilmente adattabili a qualsiasi strumento elettronico, dai PC, agli Ipod, agli Smartphone; 2)L’impresa 2.0 deve moltiplicare e cordinare le occasioni dei contatto con il mercato creando blog, community, eventi online; 3) l’impresa 2.0 deve sviluppare contenuti che siano facilmente condivisibili tra gli utenti della Rete, utiizzzando i massimi standard di compativbilità che consentono la trasmissione digitale e lo scambio dei dati tra i social device. 4) L’impresa 2.0 deve quindi affiancare alla pubblicità classica e ai comunicati stampa anche le iniziative veicolate sui social media: la pubblicazione di contenuti video, la creazione di blog e la partecipazione ai social network che possano coinvolgere le persone e farle sentire parte dell’identità aziendale; 5) La comunicazione dell’impresa 2.0 deve essere orientata ad ascoltare i consumatori e tutti i propri stakeholder . Le campagne devono essere pensate per mettere il marchio dell’azienda a disposizione degli utenti, utilizzando i social media per instaurare una collaborazione attiva capace di diffondere un passaparola positivo
  • P. 144
  • P. 151
  • Social Media E Comunicazione Di Marketing

    1. 1. Dott. Alessandro Prunesti http://alessandroprunesti.wordpress.com Web 2.0 e social media <ul><li>Riflettiamo insieme su </li></ul><ul><li>3 temi molto attuali : </li></ul><ul><li>La cultura della partecipazione </li></ul><ul><li>Cosa sono e come funzionano i social media </li></ul><ul><li>Introduzione alle strategie necessarie a fare media relations e marketing sul web 2.0 </li></ul>
    2. 2. Diamo uno sguardo al futuro: l’affermazione della cultura della partecipazione <ul><li>Social network </li></ul><ul><li>Blog </li></ul><ul><li>Youtube </li></ul><ul><li>Wikipedia </li></ul><ul><li>Podcasting </li></ul>Sono strumenti che consentono a chiunque di creare contenuti , condividerli con gli altri e partecipare alla loro ri-produzione
    3. 3. User Generated Contents A differenza dei media tradizionali, oggi il flusso della comunicazione è sempre più spinto dal basso , grazie ai contenuti partecipativi generati dalla coda lunga della comunicazione
    4. 4. <ul><li>La comunicazione partecipativa oggi è possibile grazie a 2 fattori: </li></ul><ul><li>Il Web 2.0 come presupposto tecnologico </li></ul><ul><li>I social media come strumenti capaci di veicolare i flussi di comunicazione partecipativa </li></ul><ul><li>“ I social media sono tutti gli strumenti digitali utili alla creazione e alla diffusione dei flussi di comunicazione partecipativa tra le persone” </li></ul>Social media Blog Social network Feed Wiki Tag Molti di questi strumenti vengono creati direttamente dagli utenti e possono essere integrati tra loro per offrire servizi di comunicazione integrata E’ attraverso questi nuovi media che saranno veicolate sempre più in futuro le attività di marketing delle imprese
    5. 5. Comunicazione analogica Media classici Social media Tv, Radio, Stampa Contenuti prestabiliti organizzati in palinsesti Internet, PC, smartphones, palmari Contenuti partecipativi generati dagli utenti Nuovi linguaggi Convergenza di reti e device Flusso partecipativo della comunicazione Nuove opportunità di relazioni con i media Comunicazione digitale Media tradizionali Vs Social media: nuove opportunità per entrambi
    6. 6. Esplorazione dei social network Analisi dei trend di sviluppo Individuazione dei bisogni degli individui <ul><li>Comunicazione generica </li></ul><ul><li>Pubblicazione contenuti </li></ul><ul><li>Attività commerciale </li></ul><ul><li>Wiki </li></ul><ul><li>Nicchie professionali </li></ul><ul><li>Connettersi e socializzare </li></ul><ul><li>Sostenere </li></ul><ul><li>Promuovere </li></ul><ul><li>Costruire </li></ul><ul><li>Essere garantiti </li></ul><ul><li>Semplificazione </li></ul><ul><li>Microguadagno </li></ul><ul><li>Vendita </li></ul><ul><li>Ambienti multipiattaforma </li></ul><ul><li>Servizi per identità e privacy </li></ul>Ruolo dell’azienda e del professionista nel Web 2.0 Scoprire e capire la relazione tra social network e bisogni degli individui Pianificare attività di marketing e comunicazione ad hoc Pianificare la comunicazione di marketing sul web 2.0 Segmentazione in base allo scopo di utilizzo
    7. 7. Le parole chiave del marketing 2.0 <ul><li>Dialogo </li></ul><ul><li>Partecipazione </li></ul><ul><li>Condivisione </li></ul><ul><li>Relazioni </li></ul><ul><li>Valore d’uso </li></ul>La nuova filosofia di marketing adatta ai consumatori di oggi: Sono i presupposti di base per creare un business efficace attraverso i social media Trasparenza nei comportamenti, etica Nascondere difetti e problemi Sviluppo e marketing inseparabili Lo sviluppo prescinde dal marketing Il dominio del passaparola Il dominio dello spot di 30 secondi Chi insegna molto, vince Chi spende molto, vince Siate voi i primi a crederci Fare in modo che i clienti ci credano Focus sui consumatori appassionati Focus sulla marca Evangelizzazione Pubblicità Oggi Ieri
    8. 8. Conoscenza reciproca tra cliente e azienda Offerta di prodotti e servizi che rispondono in maniera precisa alle esigenze degli individui che costituiscono il mercato di riferimento per l’azienda Soddisfazione del cliente Fiducia nei confronti dell’azienda e fedeltà di marca Passaparola positivo con gli altri membri della tribù di consumatori attraverso i social media Il circolo virtuoso del marketing attraverso i social media OFFERTA DELL’AZIENDA BISOGNI DEGLI INDIVIDUI Condivisione delle informazioni sul web 2.0 Comunicazione partecipativa Marketing conversazionale Blog, Social network
    9. 9. Pre-acquisto Acquisto Post acquisto Info ufficiali Pubblicità classica Brochure, cataloghi Sito web aziendale … Info non ufficiali Opinioni di persone ritenute “esperte” Commenti e info su blog Esperienze vissute dai membri delle tribù digitali presenti sui social network Video dimostrativi su YouTube … Uso attivo dei motori di ricerca, tag e folksonomie Fruizione dei media tradizionali Web 2.0 Modalità di acquisto alternate o deviate Uso e valutazione del prodotto Creazione e condivisione delle informazioni con gli altri Generazione di nuove informazioni sul mercato Ricerca delle fonti di informazione Con il Web 2.0 cambiano le dinamiche dei processi di acquisto Media tradizionali Offline Online
    10. 10. 2.0 1) Multi-device 2) Multi-channel 3) Multi-format 4) Multi-content 5) Multi-goal L’azienda che vuole investire sui social media deve sviluppare 5 nuovi approcci di marketing & comunicazione: Social Enterprise Fonte: M. Lupi, Nòva , n. 77, 2007
    11. 11. E ngament P artecipazione I ntegrazione C ondivisione O rganizzazione Virale Messaggio EPICO Per comunicare con efficacia sui social media occorre creare e condividere un messaggio che sia capace di suscitare:
    12. 12. Attraverso i social media è più facile individuare tribù digitali e comunità di marchio , dove la brand awareness può crescere e valorizzarsi in maniera del tutto spontanea In questi particolari contesti partecipativi l’espressione di un messaggio con caratteristiche “epiche” può trovare terreno fertile per la sua diffusione Tribù digitali e brand community Oltre 3’000’000 di fan
    13. 13. Ricerca delle tracce Online Offline <ul><li>Fare Conversazione </li></ul><ul><li>Engagement </li></ul><ul><li>Generazione di senso </li></ul><ul><li>Costruzione di valori condivisi </li></ul><ul><li>Conseguenze della conversazione </li></ul><ul><li>Valore d’uso </li></ul><ul><li>Relazioni </li></ul><ul><li>Crescita della visibilità e dell’immagine del marchio, del prodotto o dell’evento </li></ul>Ricercare, individuare o relazionarsi con le tribù esistenti Generazione di senso e costruzione di valori condivisi Relazione di fiducia Proposta commerciale Individuazione dei gruppi digitali di consumatori Inserimento nei flussi di comunicazione partecipativa Ideazione di un messaggio EPICO Il segreto è: Individuare il proprio target e conversarci
    14. 14. Strategia di comunicazione integrata Offline Online Obiettivi di comunicazione Direzioni di acquisto /comportamento del pubblico Online Offline Web 2.0 Media classici L’impresa fa pubblicità e PR Proposta commerciale Interesse e curiosità Legame di fiducia L’impresa partecipa alle conversazioni nei gruppi Opinioni relative al post acquisto Pianificare la comunicazione sui social media Acquisto

    ×