• Save
Enterprise 2.0 - Modelli organizzativi e gestione dei social media in azienda
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×
 

Enterprise 2.0 - Modelli organizzativi e gestione dei social media in azienda

on

  • 2,637 views

Enterprise 2.0 è un’innovazione sociale e organizzativa, più che tecnologica. Andrew McAfee, uno dei massimi esperti mondiali di web 2.0 e strategie di innovazione digitale per le aziende, così ...

Enterprise 2.0 è un’innovazione sociale e organizzativa, più che tecnologica. Andrew McAfee, uno dei massimi esperti mondiali di web 2.0 e strategie di innovazione digitale per le aziende, così la definisce: “L’Enterprise 2.0 consiste nell’uso emergente delle piattaforme di social software da parte delle imprese, allo scopo di favorire il raggiungimento degli obbiettivi di business”.

Alessandro Prunesti ritorna, dopo Social media e comunicazione di marketing, con un nuovo volume che si concentra sulle strategie organizzative e sulle tecniche di utilizzo degli strumenti web 2.0 e dei social media per favorire i processi collaborativi e di comunicazione all’interno delle aziende attraverso la filosofia Enterprise 2.0.

Il libro si sofferma sulle innovazioni che offre il paradigma collaborativo dell’Enterprise 2.0 nel soddisfare le necessità aziendali e generare benefici a vantaggio di tutti i soggetti che si relazionano con l’impresa, attraverso la costruzione di una community aziendale a struttura orizzontale, il cui ruolo strategico è favorire lo sviluppo delle attività di comunicazione.

I blog, i wiki, i social network, i forum e i podcast sono tutti strumenti utilizzabili all’interno delle imprese per dare vita a una community informale all’interno della quale trovare rapidamente soluzioni efficaci a problematiche singole o comuni. Ampio spazio è dedicato alle indicazioni su come implementare questi social media nell’organizzazione aziendale, attraverso la costruzione e la gestione di una piattaforma informatica.

Il volume riporta i dati più recenti sulla visione del management nei confronti dell’Enterprise 2.0 in Italia, da cui emergono due visioni contrapposte: la prima piuttosto miope riguardo agli sviluppi futuri dell’innovazione digitale, mentre la seconda la riconosce invece come un processo tangibile e promettente per l’innovazione organizzativa delle aziende.

Un testo attuale e contestualizzato nella realtà del nostro paese, grazie agli esempi applicativi attuati in Italia nelle grandi aziende e nelle PMI. Disponibile anche in formato e-book.

Enterprise 2.0
Modelli organizzativi e gestione dei social media per l’innovazione in azienda
Alessandro Prunesti
Franco Angeli, 2010
pp. 208, 26, 00 €
E-book 21,00 €

Statistics

Views

Total Views
2,637
Views on SlideShare
2,568
Embed Views
69

Actions

Likes
1
Downloads
0
Comments
0

4 Embeds 69

http://www.alessandroprunesti.com 65
http://alessandroprunesti.wordpress.com 2
http://paper.li 1
https://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Microsoft PowerPoint

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

Enterprise 2.0 - Modelli organizzativi e gestione dei social media in azienda Enterprise 2.0 - Modelli organizzativi e gestione dei social media in azienda Presentation Transcript

  • Presentazione del volume di Alessandro Prunesti Enterprise 2.0 - modelli organizzativi e gestione dei social media per l'innovazione in azienda Franco Angeli, 2010 Scopri di cosa parla!
  • Resp. Risorse Umane Resp. Comunicazione interna Resp. Sviluppo IT Resp. Business Unit Dipendenti e Collaboratori Esigenze relazionali in azienda: alcuni esempi Desidero avere i CV sempre aggiornati Desidero coinvolgere maggiormente i dipendenti Desideriamo ampliare la fruibilità della intranet e abbassare i costi di gestione Desideriamo uno strumento di monitoring e valutazione in tempo reale sulle attività svolte da ciascun collaboratore Vogliamo uno spazio di lavoro più collaborativo, stimolante e accessibile anche fuori dall’ufficio
  • … … … … … … … Organizzazione tradizionale Organizzazione innovativa Ripensare l'organizzazione interna Responsabili di area/progetto Community (team di lavoro trasversali) Direttore Generale Area Commerciale Responsabile Contabilità Responsabile Acquisti Responsabile Vendite
    • Le imprese orientate al web 2.0 sono quelle che utilizzano le piattaforme di social software e i social media:
    • All’interno dell’azienda;
    • Nelle relazioni con le altre imprese e la pubblica amministrazione;
    • Nei rapporti con i partner commerciali e i clienti
    • Questo presuppone un sostanziale cambiamento culturale e organizzativo , che privilegi il passaggio dalla centralità della tecnologia alla centralità delle persone
    Cos'è una Impresa 2.0? Cosa c'entra il "social"? I tre passaggi dall’impresa tradizionale a quella partecipativa
  • Considerare la turbolenza dei mercati Fronteggiare il cambiamento Generare valore con l’innovazione Approccio tradizionale Approccio innovativo Ruolo della comunicazione
    • Atteggiamento attendista nelle strategie di mercato
    • Mantenimento dello status quo gerarchico nell’organizzazione interna
    • Sviluppare e incentivare le attività collaborative all'interno e all'esterno
    • Sviluppare un’organizzazione a rete
    • Progettare e gestire le piattaforme di social software ed Enterprise 2.0
    • Riduzione dei costi, con tagli al personale
    • Riduzione investimenti in ricerca & sviluppo
    • Concentrarsi sul miglioramento dei prodotti già esistenti
    • Ampliare le risorse relazionali e professionali
    • Aumentare gli investimenti in ricerca & sviluppo
    • Esplorare nuove modalità collaborative
    • Promuovere e s viluppare attività di crowdsourcing e social CRM
    • Operando in questo modo, è improbabile che si generi valore!
    • Premiare i progetti e le idee innovative
    • Sviluppare nuovi modelli di business e servizi co-prodotti con gli stakeholders
    • Ampliare le relazioni di business, rafforzare la reputazione. Clienti e dipendenti al centro di ogni processo
    Dribblare la crisi
  • Azione intrapresa dall’azienda Strumenti utilizzati L’azienda teme le forme di aggregazione spontanee e informali, e ne sanziona l’esistenza Impedire Tollerare Riconoscere Progettare Coltivare Approccio sanzionatorio Approccio social L’azienda tollera le forme di aggregazione spontanee e informali, purché restino fuori dai processi operativi formali Firewall aziendali con filtri molto stretti sui social network, siti e servizi web di varia natura I collaboratori usano strumenti web 2.0 esterni all’impresa per agevolare le loro attività L’azienda riconosce l’utilità delle esperienze maturate nelle community, e non ne impedisce l’evoluzione I collaboratori si avvalgono di strumenti web 2.0 esterni anche per le attività ufficiali dell’impresa L’azienda attiva le prime forme di adozione degli strumenti web 2.0 e dei social media in azienda, prevalentemente per attività di comunicazione esterna L’azienda integra le competenze maturate nelle community e le relazioni con gli stakeholder, incentivandone attivamente lo sviluppo I collaboratori progettano servizi web 2.0 specifici o integrano nella intranet strumenti già disponibili online I collaboratori partecipano attivamente allo sviluppo e al funzionamento della piattaforma di Enterprise 2.0 Il cambiamento organizzativo in 5 fasi Fonte: elaborazione da Scotti-De Sica, community management, Apogeo
  • Gli utenti (collaboratori, partner commerciali, clienti) Al centro di ogni attività Blog Wiki Social network Workspace Forum Podcast Web conferencing
  • Ricerca e attrae i migliori collaboratori Sviluppa le loro competenze Fornisce gli strumenti per innovare acquisendo nuove conoscenze Condividono le conoscenze grazie agli strumenti di social software Trovano in maniera autonoma i modi per rendere il lavoro più proattivo ed efficiente Si auto-motivano a lavorare meglio e con più soddisfazione Fanno conseguire all’azienda i risultati migliori Azienda Collaboratori
  • CEO Supervisiona il processo di adozione Reparto IT Early adopters INNOVATORE Incentiva l’uso degli strumenti web 2.0 e dei social media in azienda Sperimentano l’uso della piattaforma Enteprise 2.0 Verifica delle modalità di utilizzo Verifica delle funzionalità I Gli strumenti vengono adottati dal resto dei collaboratori Supporto tecnologico
    • Worspace condiviso
    • Wiki
    • Social network interno
    • Notifiche push
    • Faq
    • Web conferencing
    • Area e-learning
    • Blog
    • Chat
    • ...
    Community aziendali
  • Dashboard personalizzata con widget Eventi Workspace Gruppi Gruppi di discussione Team di lavoro su progetti specifici File di lavoro condivisi in modo collaborativo Utenti Insight Social network dei collaboratori Metriche di valutazione delle attività partecipative Workstream Workstream Workstream Profilo personale Bacheca Status update Post Link Multimedia Documenti L’Enterprise 2.0 lato utente: funzionalità e strumenti Calendario operativo Ricorrenze informali Accesso pubblico Accesso protetto Accesso privato Meccanismi di notifica
    • E-mail
    • Feed Rss
    • Sms
    • Following
    • Commenti
    • Like
    • Link di condivisione
    Meccanismi di rating
  • Analisi di fattibilità Progettazione Implemen-tazione Lancio Gestione Attività Output
    • Attivazione dell’innovatore in azienda
    • Attivazione nucleo fondatore della community
    • Verifica tecnologica
    • Insediamento Comitato guida
    • Tipologia di community e modello organizzativo
    • Assessment tecnologico e organizzativo
    • Progettazione del piano di comunicazione
    • Disegno degli ambienti web di supporto
    • Disegno modello di servizi (temi e strumenti)
    • Specifiche piattaforma tecnologica e interfacce
    • Piano di comunicazione
    • Modello di servizi e palinsesto
    • Sviluppo ambiente web versione Beta
    • Test con gruppo pilota di early adopters
    • Formazione e abilitazione all’uso degli strumenti web
    • Community online funzionante: funzionalità e contenuti attivati
    • Attuazione attività di comunicazione e ingaggio
    • Strumenti online di comunicazione e lancio della piattaforma
    • Attuazione delle attività di redazione e coltivazione delle community
    • Community in esercizio
    • Report di misurazione e valutazione
    Le 5 possibili fasi di realizzazione di una piattaforma di Enterprise 2.0
  • Partecipazione Passione Coinvolgimento Fornitori Clienti Partner commerciali Pubblica amministrazione Ecosistema interno dell’azienda Universo esterno dell’azienda Universo esterno dell’azienda Adozione degli strumenti digitali di collaboration e social software
  • Porre i clienti al centro di ogni processo: Fare social CRM
  • Acquisire risorse e sviluppare progetti attraverso il crowdsourcing