Irc 1media 01-bibbia

2,521 views
2,507 views

Published on

la Bibbia - presentazione e notizie generali

Published in: Education
0 Comments
1 Like
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

No Downloads
Views
Total views
2,521
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
468
Actions
Shares
0
Downloads
11
Comments
0
Likes
1
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

Irc 1media 01-bibbia

  1. 1. IRC il nostro percorso alla scoperta della fede cristiana Appunti per il corso di Religione Classe 1a media
  2. 2. Il nostro percorso  U1: Religione: di che si tratta?  U2: La Bibbia: un libro da conoscere  U3: La storia del popolo di Israele  U4: La terra di Gesù: Palestina  U5: Gesù – l’uomo figlio di Dio
  3. 3. I grandi interrogativi  La vita, la natura, i grandi eventi, nascere, morire…  L’uomo si meraviglia, si interroga, si pone domande  Le domande «esistenziali»  Una poesia di Ungaretti: Soldati  Si sta come d’autunno / sugli alberi le foglie  Sant’Agostino parla di «nostalgia di Dio»…  Viviamo per conoscere l’altra sponda della vita
  4. 4. Ma cosa è la “religione”?  dal latino «re.ligio», legare, tenere insieme l’uomo e la divinità  Alcuni termini da conoscere  Religioni politeiste  Considerano la presenza di vari /tanti dei  Come molte religioni dei popoli antichi  I Greci (il monte Olimpo), i romani (Pantheon)  Monoteiste: un solo dio  Ebrei, cristiani, musulmani
  5. 5. Naturale o rivelata?  Religione naturale:  È l’uomo che «scopre» Dio  Protagonista = l’uomo  Nella natura, negli eventi,  spesso con paura  Il protagonista … è solo l’uomo  Mentre la Religione rivelata  È Dio che si presenta all’uomo  Parte da un intervento divino  protagonisti: Dio e l’uomo
  6. 6. E l’uomo primitivo?  Molte le testimonianze di religiosità  Scene di sacrifici, di sepolture  Tracce di tempi grandiosi (Stonehenge)  Segno dello spazio riservato al sacro  L’uomo attribuisce una “forza” alla natura, un’anima per ogni cosa  Questa forma religiosa viene detta animismo  Grande importanza alle sepolture
  7. 7. Religione mesopotamica  In ogni città c’era la ziggurat – tempio  Con la statua del dio protettore  Trattato come un essere vivente  Curato dai sacerdoti  Varie divinità con ruoli precisi  Anu (cielo) Enlil (vento), Ki (acqua) Sin (luna)  Importanza della sepoltura  Per evitare che le ombre tormentassero i vivi  Regno dei morti, tenebroso e triste
  8. 8. Religione dell’antico Egitto  Politeista: forze naturali  “eccezione” monoteista di un faraone  Divinità zoomorfe:  Anubi, Iside, Horus  Il faraone considerato “figlio di dio”  Credenza nell’immortalità  Imbalsamazione del cadavere  Rituale descritto nel Libro dei Morti
  9. 9. Religione greco-romana  La cultura greca ha profondamente influenzato quella romana  Nei poemi, poesie, letteratura (Iliade, Odissea…)  Le divinità, i miti e i riti sono comuni  La sede degli dei: il monte Olimpo  I romani “raccolgono” gli dei nel Pantheon  Il tempio è il centro della vita religiosa  Elegante, a misura d’uomo  cella per la statua del Dio  Famosi gli oracoli, i luoghi sacri  E i sacerdoti, incaricati del sacro
  10. 10. I gesti sacri – i riti  Rito = gesto simbolico per ottenere uno scopo  I riti prevedevano dei sacrifici agli dei  Venerazione (lode ringraziamento)  Propiziazione (chiedere favori)  Riparazione (chiedere scusa, perdono)  Sacrifici cruenti  Uccisione di animali, spargimento di sangue  Sacrificio incruento  Offrire doni e frutti naturali, raccolti  Vengono portati sull’altare  il fuoco li consuma, il fumo sale in cielo
  11. 11. Religioni monoteiste  Le principali religioni monoteiste  Ebraismo (circa 1500 a.C)  Abramo, Mosè, Davide  Religione del libro: Bibbia (A.T.)  Cristiandaesimo (dal 30 d.C)  L’esperienza di Gesù  Narrata nei Vangeli (N.T)  Islam (dal 622 d.C.)  Proclamato da Maometto, il profeta  Libro scritto sotto dettatura: Corano
  12. 12. I cristiani e le altre religioni  I Cristiani si sono divisi in tanti gruppi  Ortodossi: chiesa orientale  Protestanti: dopo Lutero, Europa /Nord  Altre religioni importanti  Induismo: in India, politeista, caste, reincarnazione..  Buddismo: dal riformatore Buddha, compassione, equilibrio  Scintoismo: in Cina  Confucianesimo: tradizionale, famiglia
  13. 13. Religioni a confronto Religione EBRAISMO CRISTIANESIMO ISLAM Testo sacro Personaggi/ Storia Simboli/ regole e norme Persone «sacre» Preghiere Feste principali Giorno/ Luogo di culto
  14. 14. Un tempio antico Cella interna Atrio e ingresso Statua del dio Frontone decorato Altare dei sacrifici
  15. 15. Mappa 1 unità
  16. 16. U2 – la Bibbia: un libro da conoscere  Che cosa è  e come si è formata  Quadro letterario  I manoscritti di Qumran  Traduzioni, commenti  il canone (elenco e indice)  I primi 5 libri (Pentateuco)  La Bibbia: parola di Dio  Approfondiamo:  con l’arte, la letteratura, le scienze…
  17. 17. Cosa è la Bibbia?  Libro sacro per ebrei e cristiani  Il più diffuso e influente libro del mondo  Biblos (città fenicia, alfabeto)- libro di libri  Insieme di molti libri diversi  Antico testamento (x gli ebrei) e Nuovo testamento (cristiani)  “sacra scrittura”- Dio nella storia  Non è un “manuale” o un libro di storia  Il salmista la chiama: “lampada ai miei passi”
  18. 18. Formazione della bibbia  1. Ci sono dei fatti che vengono raccontati  2. Inizia così una Tradizione orale  Verso il 1000 a.C. (epoca del regno di Davide)  Si iniziano a raccogliere e scegliere i racconti  Vengono scritti – tavolette, pietre, papiri  3. si passa alle fonti scritte  dal papiro (molto fragile) si passa alla pergamena  pelle di pecora (città di Pergamo)  I fogli erano cuciti in lunghi rotoli  Scritti su colonne parallele in ebraico, conservati in astucci
  19. 19. Qumran  Qumran, sud Israele, Mar Morto - deserto  1947: primi ritrovamenti  Frammenti di pergamena: inizia la “caccia”  1956: conclusione della raccolta: 11 grotte  E ancora adesso avvengono altre scoperte…  Gli Esseni - “tesoro” nascosto nelle grotte  Ricopiano i testi biblici x salvarli…  La comunità essena risale al 70 d.C.  Libri della Bibbia, altri testi  Forse un frammento di un vangelo
  20. 20. Quadro letterario  La Bibbia è composta da vari tipi di testi  Chi scrive è ispirato da Dio  Vengono chiamanti agiografi  anche chi scrive le vite dei santi  Alcuni generi presenti nella Bibbia  Mitico: leggende, racconti fantastici  Storico: con criteri ben diversi dai nostri  Poetico: preghiere, salmi, invocazioni  Sapienziale: proverbi, insegnamenti  Giuridico: leggi, testamenti, genealogie  Profetico: esortazioni, annunci
  21. 21. Le traduzioni bibliche  46 libri nell’AnticoTestamento  Libri scritti in ebraico e aramaico  Nel III sec. A.C. ad Alessandria  70 studiosi ebrei traducono in greco  Prende il nome di “versione dei 70”  27 libri nel Nuovo Testamento  Libri scritti in greco e aramaico  Fra il 390 e 405 d.C, papa Damaso  Incarica Girolamo di tradurre in latino  Tutto il testo, AT e NT  Destinata a tutta la gente: Vulgata  1455 Gutenberg stampa la Bibbia
  22. 22. Canone e citazioni  L’elenco ufficiale è il Canone (regola)  Ci sono anche testi apocrifi (non ufficiali)  Ogni libro ha un titolo e una sigla  Ecco come si legge una citazione  Mt. 3,1-4  Mt = libro del vangelo di Matteo  3 = capitolo  1-4 dal versetto 1 al 4  Libro, capitolo, versetti
  23. 23. Antico Testamento
  24. 24. Nuovo testamento
  25. 25. inizio:il Pentateuco  Sono i libri iniziali della Bibbia  Non necessariamente i più antichi  Genesi  Creazione, inizio della vita e dell’uomo  Patriarchi: Noè, Abramo… Israele  Esodo  Fuga in Egitto, Mosè, fuga, Pasqua  Levitico, Numeri: documenti del popolo  Deuteronomio (seconda norma)  Insieme formano il Pentateuco  5 Astucci: uno per libro  Testi Rivelati: manifestati all’uomo da Dio
  26. 26. Parola di Dio  La parola di Dio è viva ed efficace  Sia la luce. E la luce fu (Gen. 1,3)  Dare senso alla vita con le parole  “Io sono il Signore tuo Dio…”  Nella Bibbia viene “trasmessa” la parola  Tu andrai da tutti … e dirai (Ger, 1,7)
  27. 27. Approfondiamo la Bibbia/1  MINIATURA minio, rosso  lettere iniziali  amanuensi  Monaci benedettini  1455 Prima stampa
  28. 28. Approfondiamo la Bibbia/2  Bibbia e Scienza  La Bibbia non ha la pretesa di spiegare  In modo scientifico i fatti  Ne spiega le motivazioni profonde  Ma contiene anche molte concordanze  Bibbia e Storia  la scrittura dei testi avviene dopo i fatti  La cultura dei popoli vicini (babilonesi, egizi) ha influito sul modo di raccontare gli episodi  gli storici valutano e confrontano i fatti  gli ebrei sono un “piccolo popolo”  Ad es. nell’Egitto antico non si parla di Israle  i famosi Re (Davide, Salomone) sono ‘piccoli capi’ e mancano le prove schiaccianti
  29. 29. Storia di Israele  Abramo: l’amico di Dio  Isacco: il sorriso e la promessa  Giacobbe: lottare con Dio  Israele -> forte con Dio  Giuseppe e i suoi fratelli  In Egitto – la liberazione – Mosè  L’Esodo – il Sinai – L’Alleanza  I 40 anni nel deserto –  Il grande ruolo di Mosè – la sua fine…
  30. 30. Esodo  Un libro straordinario  Mosè: un leader  Le 10 parole: patto vitale  «nascita» di un popolo nuovo  Verso la «terra promessa»  I grandi «giudici»
  31. 31. Il Regno di Israele  La terra promessa – i Giudici  Giosuè, Debora, Gedeone, Sansone…  I Re di Israele: Saul, Davide, Salomone  Il tempio di Gerusalemme  I due regni: Giudea/Regno del Nord  la divisione – deportazione a Babilonia  L’Esilio in Mesopotamia – i profeti  Il ritorno – il nuovo tempio – l’attesa  Ellenismo – rivolte - impero romano
  32. 32. Israele ai tempi di Gesù  Il territorio – regioni della Palestina  La società ai tempi di Gesù  La cultura: lingue ed economia  Il lavoro, la famiglia, la casa  Il Tempio e la Sinagoga  I gruppi religiosi  Le forze politiche e il potere  Gerusalemme e le feste ebraiche  Il messianismo e la gente semplice
  33. 33. Palestina  Galilea: a nord  Zona fertile, acque, lago Tiberiade, Cafarnao  Samaria: al centro  Collinare, poco fertile pastorizia, m.Garizim  Giudea: a sud  montuosa, arida  Gerusalemme  unito dal Giordano  Hermon -> M.Morto: 151 km
  34. 34. Società ai tempi di Gesù  Provincia dell’Impero romano  Una certa libertà: organi autonomi  Sinedrio: sacerdoti, anziani, scribi  Gruppi religiosi ben definiti  Farisei: osservanti scrupolosi  Sadducei: nobili, collaborazionisti  Pubblicani: funzionari romani, esattori  Zeloti: nazionalisti, contro Roma  Samaritani: discendenti del Regno del Nord, fede e bibbia “ridotte” (solo il Pentateuco), il tempio non era riconosciuto  I “poveri di Israele” gente semplice, anawim
  35. 35. Lingua e cultura  L’ebraico antico  Sacerdoti, scribi, Tempio di Gerusalemme  Aramaico: popolare, più diffusa  Greco: Lingua commercio e cultura  Latino: lingua dei dominatori  Cultura ebraica:  Bibbia, Talmud, midrash, cabala…  Moneta: romana e greca:  Talenti, dracma
  36. 36. Lavoro, famiglia, casa  Le occupazioni principali  Agricoltura: olivo, grano, vite,  Pastorizia: pecore e capre  Pesca: lago di Tiberiade, reti a strascico  Commercio: rete di strade romane  Artigianato: fabbro, carpentiere  Anche Gesù impara un lavoro  Famiglia patriarcale  Fidanzamento (12 mesi), vita insieme, poi il matrimonio  Rito della circoncisione per i maschi  Bar-mitzva - 12 anni – al tempio Gerusalemme
  37. 37. Il Tempio  Il (2°) tempio di Gerusalemme  Realizzato da Salomone, poi distrutto  Riedificato da Erode il Grande  Atrio dei gentili (tutti) – anche le donne  uomini/sacerdoti  Sacrifici di animali  Abluzioni/vasca  Sancta Sanctorum  Sommo sacerdote festa Espiazione!  Arca/tavole leggi
  38. 38. La sinagoga  in ogni paese/città  si riunisce la comunità ebraica per la preghiera del sabato  Lettura della Parola  Preghiera dei Salmi  Spiegazioni  Ruolo del rabbino  Era anche scuola  Rotoli della Bibbia  Simboli ma non figure
  39. 39. Feste ebraiche  Settembre: capodanno  Espiazione – Yom Kippur  Il simbolo del «capro espiatorio»  Festa delle capanne  Ricordo dell’alleanza, dell’esodo - deserto  Dedicazione – dicembre - Hanukah  Pasqua – primavera – marzo/aprile  Tutti a Gerusalemme (raddoppia abitanti)  Pentecoste – festa della mietitura  Festa dell’alleanza stipulata al Sinai
  40. 40. Problemi attuali ancora aperti  Palestina#Israele  130 d.C. diaspora  700 d.C. Islam  1100 crociate  1900 Tel Aviv  1940-45 SHOAH  1946 stato di Israele  1967 guerra dei 6 giorni  Conflitti attuali  1 terra per 2 popoli: Israeliani e Palestinesi
  41. 41. Itinerari di Gesù
  42. 42. Gesù – nella storia  Gesù, figlio di Dio fatto uomo  Le fonti storiche su Gesù  La testimonianza dei vangeli  La formazione dei vangeli  I quattro vangeli  Gesù nel vangelo di Marco  La nascita di Gesù  Gesù salvatore del mondo
  43. 43. Figlio di Dio fatto uomo  Il Verbo si è fatto carne  Parola, suono, comunicazione…  Umanità, concretezza, materia «finita»  Incarnazione  Come per i segnali radio nell’aria…  Gesù di Nazareth, vero Dio e vero Uomo  Testimonianza del centurione  Risposta di Pietro: tu sei il Cristo  Unto di Dio, messia, inviato  Incarnazione # re-incarnazione
  44. 44. Fonti storiche su Gesù  Cristiane:  Testi canonici: i 4 Vangeli, lettere…  Apocrifi: leggendari e poco attendibili, ma…  Giudaiche:  Giuseppe Flavio (antichità giudaiche…)  Talmud, anonimo, crocifissione altro sul mago Gesù  Romane:  Plinio il giovane, Bitinia, 113, diffusione  Cornelio Tacito, 120, un tale, detto Cristo  Caio Svetonio, 126, tumulti a Roma, Cresto  Riferimenti: Cesare Augusto, Ponzio Pilato
  45. 45. I Vangeli  Opere degli apostoli e collaboratori  È una «buona novella», notizia felice  Come l’annuncio di Filippide – Maratona  Il profeta Isaia parla del «messaggero»  Annuncia il Regno  Gesù ha vinto la morte  La storia può cambiare, è già cambiata  Amare il nemico, amare il prossimo
  46. 46. Dal Vangelo ai vangeli  Dopo la morte di Gesù-> a voce  Verso l’anno 60 inizia la scrittura  Il Vangelo è Gesù  I vangeli sono gli scritti su Gesù  Si parte dai detti di Gesù  Usati per le catechesi, insegnamento  Non si tratta di una biografia  Lo scopo è suscitare la fede  Gv, «vi sono ancora molte cose…»  Trasmettono la testimonianza diretta
  47. 47. I 4 vangeli  I tre sinottici (= un solo sguardo)  MarcoMarco, discepolo di Pietro e Paolo, scrive a Roma, per i pagani,  MatteoMatteo, apostolo, scrive per i giudei, presenta il Messia 80-90 dC  LucaLuca, discepolo di Paolo, autore degli Atti, presenta il Gesù vero uomo, 80-90  GiovanniGiovanni, apostolo, ultimo vangelo, molti fatti non presenti negli altri vangeli, riflessione su Gesù
  48. 48. Il vangelo di MARCO  Stile semplice, primo documento  Epoca di Nerone, persecuzioni - Roma  in greco, notizie su luoghi e tradizioni ebree  Segue uno schema geografico  Inizio missione in Galilea  Battesimo, deserto, Cafarnao, peccatori  Viaggio verso la Giudea – Gerusalemme  Guarigioni, trasfigurazione, identità di Gesù  Passione, morte e resurrezione (kerygma)  Ultima cena, processo, morte, resurrezione apparizioni ai discepoli, loro missione
  49. 49. Nascita di Gesù  Ne parlano solo i vangeli di Mt e Lc  Maria, giovane donna di Nazareth  Ruolo di Giuseppe  gli angeli: messaggi/messaggeri di Dio  I luoghi: Betlemme (Gerusalemme)  Personaggi: pastori e magi  Erode e le preoccupazioni politiche  Profonde influenze sulla nostra cultura  Natale, arte, tradizioni, musica, cori…  Problemi di datazione, comete, storia
  50. 50. Salvatore del mondo…  Incarnazione di Gesù: perché?  Il nome Gesù = Dio salva  Ma da che cosa, e perché?  La vera vita, vita piena  Il male e il peccato  Gesù libera dalla schiavità del peccato  Manifesta l’amore come legge  Supera le paure dell’uomo: la morte  Promette una vita «piena», eterna

×