7 nov 2011 | Di cose, di case, di moda...

2,517 views

Published on

Appunti condivisi per la serata Primolunedì del 7 novembre 2011. Per info: www.primolunedi.it

Published in: Design
0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total views
2,517
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
1,812
Actions
Shares
0
Downloads
2
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

No notes for slide

7 nov 2011 | Di cose, di case, di moda...

  1. 1. 7 NOVEMBRE 2011
  2. 2. INDUSTRIAL DESIGN 1 ª icona per Alessandro Busana MARC NEWSON Azienda: Magis prodotto: "House numbers" Progetto prodotto dall'azienda Magis nel 2002. Interessante per capire come il design coinvolga tutti gli aspetti dell'abitare, in questo caso è stata realizzata una serie di numeri civici in materiale traslucente così da facilitare la lettura del numero dell'abitazione di notte.
  3. 3. JASPER MORRISON Azienda: Magis prodotto: "Air Chair" E' una sedia prodotta dall'azienda Magis nel 2000. Una sedia iconogafica prodotta attraverso una particolare tecnica di stampaggio (air injection moulding) che permette di creare superfici cave con notevole risparmio di materiale. Anni dopo Ikea riprenderà concetto e forma per produrre la sedia Urban. INDUSTRIAL DESIGN 2ª icona per Alessandro Busana
  4. 4. ACHILLE CASTIGLIONI Azienda : Flos prodotto: "Lampada Arco" E' una lampada prodotta da Flos nel 1962 in alluminio e marmo rivoluzionaria soprattutto perché permette di avere un punto luce di dettaglio sul tavolo senza aver bisogno di un cablaggio a soffitto. Da sottolineare anche il foro sulla base in marmo pensato per inserire un manico di scopa e spostare agevolmente la lampada. 3ª icona per Alessandro Busana
  5. 5. ARCHITETTI D'INTERNI 1 ª icona per Daniele Renier ANTONIO CITTERIO Si distingue per la pulizia e l'apparente semplicità dei suoi progetti. Rappresenta l'eccellenza del design italiano nella sua versione contemporanea. Pluripremiato, è presente nella collezione permanente del MoMA di New York e del Beaubourg di Parigi. Il suo lavoro va “ dal cucchiaio alla città ” , come vuole l ’ alta tradizione milanese del design di formazione architettonica. Casa privata – Zurigo, 2002 Casa privata – Milano, 1998
  6. 6. LISSONI PIERO ARCHITETTI D'INTERNI 2 ª icona per Daniele Renier Per lui la definizione di minimalista è riduttiva: ricerca da sempre l ’ essenza formale, la purezza delle linee, l ’ astrazione. Grande stimolo nel suo lavoro è la curiosità. Trasmessa dal suo maestro Achille Castiglioni. Un vezzo: la predilezione per matita e righello. Azienda: Boffi Prodotto :Cucina modello Duemilaotto Azienda: Living Divani- immagine parziale del nuovo showroom aziendale, curato da Piero Lissoni, art director dell'azienda dal 1988.
  7. 7. PATRICIA URQUIOLA Azienda: Molteni Prodotto : Sequence ARCHITETTI D'INTERNI 3 ª icona per Daniele Renier Azienda: Flos – Installazione luci presso il bar dell'Hotel Resort Vieques Island,Puerto Rico E' la donna più corteggiata dall'industria del design mondiale. Le parole chiave del suo lavoro sono: bellezza e comfort. Spagnola di nascita ma milanese di adozione, ha come padri putativi i grandi del disegno industriale italiano: Bruno Munari, Achille Castiglioni, Vico Magistretti. In Italia ha imparato il mestiere e dall ’ Italia l ’ ha esportato in tutto il mondo.
  8. 8. FASHION DESIGN 1 ª icona per Marica Zottino COCO CHANEL Per il suo intervento sull'abito e sulla giacca in favore di un libero momvimento pensato per una donna attiva che interagisce col proprio contesto. petit robe noir tailleur in tweed
  9. 9. ELSA SCHIAPARELLI Per la sua moda visionaria, vicina agli artisti del suo tempo (famose le collaborazioni con Dalì) FASHION DESIGN 2ª icona per Marica Zottino Lobster Dress Abito con cassetti Cappello con scarpa rovesciata Guanti con le unghie
  10. 10. FASHION DESIGN 3ª icona per Marica Zottino HUSSEIN CHALAYAN Per la sua collezione ready to wear autunno inverno 2000, ambientata in un ipotetico living room/showroom, in cui le modelle finiscono per indossare realmente l'arredamento

×