Your SlideShare is downloading. ×
Summer School Aerospaziale_2010
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Introducing the official SlideShare app

Stunning, full-screen experience for iPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Summer School Aerospaziale_2010

730
views

Published on


0 Comments
0 Likes
Statistics
Notes
  • Be the first to comment

  • Be the first to like this

No Downloads
Views
Total Views
730
On Slideshare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0
Actions
Shares
0
Downloads
7
Comments
0
Likes
0
Embeds 0
No embeds

Report content
Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
No notes for slide

Transcript

  • 1. FACOLTÁ DI INGEGNERIA INDUSTRIALE 2 Organizzazione in Facoltà L’offerta formativa del Politecnico di Milano nell’ambito dell’ingegneria si articola nelle seguenti Facoltà • Facoltà di Ingegneria Civile, Ambientale e Territoriale • Facoltà di Ingegneria dei Sistemi • Facoltà di Ingegneria dei Processi Industriali • Facoltà di Ingegneria Industriale • Facoltà di Ingegneria dell’informazione • Facoltà di Ingegneria Edile/Architettura Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 2. La Facoltà di Ingegneria Industriale: 3 Corsi di Studio (CS) La Facoltà di Ingegneria Industriale offre i seguenti Corsi di Laurea • Ingegneria Aerospaziale • Ingegneria Energetica • Ingegneria Meccanica • Ingegneria dei Trasporti ed i seguenti Corsi di Laurea Specialistica • Ingegneria Aeronautica • Ingegneria Energetica • Ingegneria Meccanica • Ingegneria Spaziale Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale La Facoltà di Ingegneria Industriale: 4 Le Sedi La Facoltà di Ingegneria Industriale si estende sulle seguenti sedi • Milano campus Bovisa • Piacenza • Lecco Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 3. Summer School 2010 Il Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale Prof. Gian Luca Ghiringhelli 6 Cosa fare? I quesiti per lo studente delle scuole superiori: Uno studio universitario o l’ingresso immediato nel mondo del lavoro? Una facoltà tecnico/scientifica o umanistico/letteraria? Una facoltà di ingegneria? Ingegneria aerospaziale / aeronautica / spaziale? Quale Università? Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 4. 7 Come studiare al Politecnico L’università non è una corsa ad ostacoli: • Si studia per imparare, per accumulare conoscenza • Si studia per far crescere la propria capacità di utilizzare la conoscenza, cioè per costruire una professionalità • Si lavora per acquisire una professionalità particolarmente apprezzata e, quindi, spendibile nel mondo del lavoro Occorre quindi: imparare a studiare e ad essere efficienti nell’apprendere capire che studenti si è ( “Scattisti” o “Maratoneti”?) All’università è richiesto un metodo di studio diverso rispetto alle scuole superiori Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 8 Come studiare al Politecnico Cosa richiede il Politecnico per raggiungere l’obiettivo? Impegno continuo Curiosità e voglia di imparare Come sfruttare al meglio la permanenza al Politecnico? Calibrare la carriera sulle capacità Non avere fretta e privilegiare la maturazione degli argomenti al semplice superamento dell’esame E’ importante “sapere” ma anche “saper usare” e ancora di più “sapere perché” e “saper capire come, quando e cosa usare” Cosa dovete chiedere al Politecnico? di darvi opportunità di apprendimento di darvi opportunità di crescita personale e professionale di organizzare la vostra vita in modo da poterle sfruttare Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 5. 9 Il Contesto Aeronautico La progettazione aeronautica La proposta formativa Le attività di ingegneria e ricerca Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 10 Il Contesto Aeronautico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 6. 11 Il Contesto Aeronautico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 12 Il Contesto Aeronautico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 7. 13 Il Contesto Aeronautico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 14 Il Contesto Aeronautico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 8. 15 Il Contesto Aeronautico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 16 Il Contesto Aeronautico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 9. 17 Il Contesto Aeronautico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 18 Il Contesto Aeronautico Complessità progetto generale di un aeromobile: prestazioni / caratteristiche Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 10. 19 Il Contesto Aeronautico Complessità progetto generale di un aeromobile: prestazioni / caratteristiche Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 20 Il Contesto Spaziale 4 ottobre 1957: Sputnik 12 aprile 1961: Gagarin 14 dic ‘62: 16 giugno 1963: Mariner 2 Valentina Tereshkova Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 11. 21 Il Contesto Spaziale 20 luglio 1969: 15 dic 1964: Neil Armstrong San Marco 1 17 agosto 1970: Venera 7 Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 22 LA PROGETTAZIONE IN AMBITO SPAZIALE Il Contesto Aeronautico Complessità progetto generale di un satellite: prestazioni / caratteristiche Peculiarità del progetto di un satellite Condizioni operative ostili: - Condizioni di temperature estreme, da molto caldo a molto freddo - Condizioni di vuoto e assenza di gravità - Problemi di corrosione e degradazione dei materiali sottoposti a radiazioni FASE A Studio di fattibilità (capacità acquisita da tutti gli studenti di ingegneria spaziale) FASE B Progetto del satellite (capacità acquisita da tutti gli studenti per alcuni sottosistemi del satellite) FASE CD Realizzazione e collaudo del satellite (capacità acquisita da alcuni studenti, nel corso della tesi o di attività di tirocinio, è un’attività tipicamente svolta dall’industria) Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 12. 23 Il Contesto Aerospaziale Ambito operativo caratterizzato da: forte interdisciplinarietà alto livello tecnologico elevati requisiti di efficienza e di sicurezza continua evoluzione forte internazionalizzazione Richiesta di: figure di alto livello professionale supporto alla ricerca e allo sviluppo Risposta del Politecnico: formazione di base formazione avanzata / specialistica supporto alla ricerca e per le applicazioni avanzate Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 24 Il Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale Il laureato in Ingegneria Aerospaziale (primo e secondo livello) si forma nell’ambito dell’ingegneria industriale: contesto e applicazioni aerospaziali come ambiente di studio e formazione velivolo/satellite visto come sistema, parte di un più ampio e articolato sistema di trasporto figura di riferimento è l’ingegnere progettista Nella specificità inevitabile dei due livelli, necessità di: competenze specifiche, nei settori aeronautico e spaziale, fondate su solide basi generali, scientifiche ed ingegneristiche saper coordinare, integrare e bilanciare competenze e capacità proprie in diverse discipline ai fini di un progetto di successo Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 13. 25 Il Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale Recente adozione della nuova organizzazione dei corsi di studio voluta dal Ministro richiede una moderna interpretazione del ruolo che l’ingegnere aerospaziale deve saper giocare nel mondo del lavoro Rafforzare le capacità di tradurre il proprio sapere in comportamento coerente nel mondo del lavoro Possesso di un adeguato bagaglio di conoscenze specifiche Capacità di analizzare i problemi Elaborazione autonoma delle proprie conoscenze Capacità di acquisizione autonoma di nuove conoscenze Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 26 Offerta formativa Ingegneria Aerospaziale del Corso di Studio Il Corso: Precedente schema organizzativo Offerta formativa nel settore Test di ammissione aerospaziale: 1°anno L 2°anno L 1)Laurea in Ingegneria Aerospaziale 3°anno L Laurea (L) (percorso indifferenziato + ASPRI) 1°livello 2)Laurea Magistrale in: Valutazione di ammissione Ingegneria Aeronautica (4 indirizzi) 1°anno LM o Ingegneria Spaziale (percorso 2°anno LM L. Magistrale (LM) indifferenziato) 2°livello Valutazione di ammissione 3)Dottorato di Ricerca in: 1°anno PhD Ingegneria Aerospaziale o 2°anno PhD Aeromobili a Decollo Verticale Dott. di Ricerca 3°anno PhD 3°livello MASTER di I e II livello Professione Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 14. 27 Il Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale LM Bilanciamento insegnamenti in Laurea per numero e tematiche: AER IMP STR PRO SPZ I I Anno: scienze di base (giallo) II Anno: ingegnerie di base (verde) III Anno: discipline aerospaziali (azzurro) Scelte libere (grigio) II L I II III Laurea Magistrale “caratterizzata” ma fortemente multidisciplinare con anche l’innesto di discipline “esterne” Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 28 Il Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale TU NTNU RWTH KTH TU Delft Trondheim Aachen Stockholm Braunschweig TU University Berlin of Glasgow TU Cranfield Dresden University University CTU of Bristol Prague ENSMA Stuttgart Poitiers Universität ENAC TU ENSAE München ENSICA Toulouse Politecnico di Milano IST Politecnico Lisboa di Torino UPM/ETSIA Università Università Università Madrid di Pisa di Roma di Napoli Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 15. 29 Domande? Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 32 I servizi di supporto ingegneristico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 16. 33 I servizi di supporto ingegneristico Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 34 I servizi di supporto ingegneristico • Strutture: comportamento oltre il limite di stabilità di pannelli sottili Verifica sperimentale e analisi numerica del comportamento post-critico di componenti strutturali Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 17. 35 I servizi di supporto ingegneristico • Aerodinamica: analisi numerica Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 36 I servizi di supporto ingegneristico • Aerodinamica: analisi sperimentale La grande galleria del vento del Politecnico di Milano Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 18. 37 I servizi di supporto ingegneristico • Aerodinamica: prove su soggetti non aeronautici Alcune prove di carattere NON aeronautico effettuate presso la grande galleria del vento del Politecnico di Milano: ottimizzazione di attrezzature sportive Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 38 I servizi di supporto ingegneristico • Strutture: nuove tecnologie e materiali avanzati Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 19. 39 I servizi di supporto ingegneristico Laboratorio prove strutturali, dinamiche e vibroacustiche Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 40 I servizi di supporto ingegneristico • Strutture: analisi e sviluppo delle metodologie per l’analisi, il progetto e la realizzazione delle strutture aerospaziali Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 20. 41 I servizi di supporto ingegneristico • Strutture: caratterizzazione del comportamento aeroelastico delle strutture aerospaziali Interazione fluido-struttura per l’ala del velivolo Piaggio PA180 Prove in galleria del vento di un Avanti modello in scala di velivolo innovativo Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 42 I servizi di supporto ingegneristico • Strutture: comportamento dinamico di carrelli di atterraggio Prova di shimmy: instabilità Prova di caduta carrelli dinamica di un carrello anteriore Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 21. 43 I servizi di supporto ingegneristico • Dinamica di elicotteri Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 44 I servizi di supporto ingegneristico • Strutture: comportamento delle strutture in condizioni estreme (instabilità, assorbimento di energia) Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale
  • 22. 45 I servizi di supporto ingegneristico • Strutture: progetto e realizzazione di strutture ‘intelligenti’ Immagine al microscopio di un fili di Nitinol (SMA) immerso in un pannello realizzato in materiale in composito Riduzione, mediante controllo attivo del percorso strutturale, del rumore prodotto nella cabina di un elicottero dalla trasmissione. Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale 46 Domande? Corso di Studio in Ingegneria Aerospaziale