Your SlideShare is downloading. ×
  • Like
Sin def roma 3 luglio
Upcoming SlideShare
Loading in...5
×

Thanks for flagging this SlideShare!

Oops! An error has occurred.

×

Now you can save presentations on your phone or tablet

Available for both IPhone and Android

Text the download link to your phone

Standard text messaging rates apply

Sin def roma 3 luglio

  • 269 views
Published

Filiera Nefrologica …

Filiera Nefrologica
SIN Bocconi Cergas

Published in Health & Medicine
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Be the first to comment
    Be the first to like this
No Downloads

Views

Total Views
269
On SlideShare
0
From Embeds
0
Number of Embeds
0

Actions

Shares
Downloads
2
Comments
0
Likes
0

Embeds 0

No embeds

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
    No notes for slide

Transcript

  • 1. Progetto di ricerca SIN in collaborazione con CERGAS Bocconi e CUSAS Università di FirenzeForme istituzionali e modelli gestionali per la filiera dei servizi nefrologici Roma, 3 Luglio 2012 “Pianta di Roma - 1860 circa - in primo piano, Piazza del Popolo” UNA Hotel Roma Via Giovanni Amendola, 57
  • 2. Presentazione dei risultati del progetto di ricerca della Società Italiana diNefrologia, del CERGAS Università Bocconi e CUSAS Università di FirenzeL a ricerca, coordinata dal Prof. Mario Del Vecchio del Cergas-Cusas, ha analizzato possibili forme di gestione dei servizi nefrologici e dialitici attraverso la comparazione di casi concreti distribuiti sul territorio nazionale. L’assistenza nefrologica, dialitica e di follow-up del trapianto di rene si componedi una filiera eterogenea di servizi che manifesta elevati fabbisogni di coordinamento. Sorge così l’esigenza di comprendere meglio i legami logici e operativi tra le diversecomponenti di una filiera che deve saper coniugare elevati livelli di integrazione pergarantire la continuità assistenziale e di flessibilità per utilizzare in modo ottimaleforme di diversificazione organizzative e gestionali. I principali obiettivi della ricerca sono stati: a) produrre un modello di rappresentazione della “filiera nefrologica” per unità elementari a partire da una analisi di realtà nefrologiche differenziate nella configurazione e funzionamento dei servizi; b) analizzare le caratteristiche delle diverse unità elementari identificate in termini di esigenze e formule organizzative e gestionali adottate; c) chiarire la natura delle relazioni che legano tra loro le diverse unità elementari e le condizioni necessarie per assicurare un funzionamento unitario della filiera; d) analizzare le implicazioni che le forme di differenziazione organizzativa e gestionale, includendo anche la gestione mista pubblico-privato, hanno rispetto al governo clinico del malato e alle professionalità del nefrologo; e) proporre un modello interpretativo in grado di supportare le aziende sanitarie nella valutazione delle diverse opzioni disponibili, tenendo in particolare considerazione i temi del governo clinico e della professionalità. Lo studio ha adottato i seguenti strumenti: 1. desk research: ricerca documentale; a) per la definizione del quadro delle politiche nazionali e regionali in campo nefrologico in merito alla promozione di specifici modelli organizzativi e alla definizione di convenienze per gli attori coinvolti (ad esempio, sistemi incentivanti, accordi quadro di partnership, ecc.); b) per la ricostruzione dei casi di studio attraverso documentazione aziendale, database con informazioni relative alla “produzione” ed alla dotazione di risorse, ecc.; 2. interviste agli attori chiave dei sei casi di studio: interviste semi-strutturate a personale medico, amministrativo e della direzione delle aziende; 3. gruppi di lavoro per la discussione delle evidenze emerse.
  • 3. P RO G R A M M Aore 10.30 BENVENUTO Rosanna Coppo, Mario Del Vecchioore 10.45 REPORT DELLA RICERCA Valeria Tozzi, Mario Del Vecchioore 11.40 CLINICAL COMPETENCE NEFROLOGICA Gianni Cappelliore 12.00 DISCUSSIONE APERTA Rosanna Coppo, Francesco Pizzarelliore 13.00 Light Lunchore 14.00 TAVOLA ROTONDA LA SIN A CONFRONTO CON LE AUTORITÀ REGIONALI E CON I PORTATORI DI INTERESSE Coordina: Giovambattista Capasso Discussant: Giuseppe Quintaliani, Antonio Santoro Interventi: Rappresentanti Assessorati Regionali Stefano Rimondi - Presidente Assobiomedicaore 16.30 CHIUSURA Rosanna Coppo, Mario Del Vecchio
  • 4. Relatori e ModeratoriGiovambattista CapassoProfessore Ordinario di Nefrologia - Università Federico Secondo di Napoli;Presidente Eletto della Società Italiana di NefrologiaGianni CappelliProfessore Associato di NefrologiaUniversità degli Studi di Modena e Reggio EmiliaRosanna CoppoDirettore U.O. Nefrologia, Dialisi e Trapianto - Ospedale Regina MargheritaTorino; Presidente della Società Italiana di NefrologiaMario Del VecchioProfessore Associato - Medicina e Chirurgia Università di Firenze;Direttore MiMS (Master in Management per la Sanità) SDA Bocconi MilanoFrancesco PizzarelliDirettore U.O. Nefrologia e Dialisi - Ospedale S. Maria Annunziata - FirenzeSegretario della Società Italiana di NefrologiaGiuseppe QuintalianiCoordinatore Governo Clinico della Società Italiana di NefrologiaAntonio SantoroDirettore U.O. di Nefrologia Dialisi e IpertensionePoliclinico S. Orsola Malpighi - BolognaValeria TozziVice Direttore MiMS (Master in Management per la Sanità) - SDA Bocconi;Responsabile area di ricerca PDTA (Percorsi Diagnostico Terapeutici e Assistenziali)CERGAS Università BocconiSedeUNA Hotel RomaVia Giovanni Amendola, 57 - Tel. 06.64937045Segreteria OrganizzativaNew OMNIA Meeting & Congressi Srl - Via Torino, 29 - 00184 RomaTel. 06.4871366 - Fax 06.4815339 - lpolini@omniameeting.com Partecipazione al supporto economico