• Share
  • Email
  • Embed
  • Like
  • Save
  • Private Content
Se il negoziante fosse un e-commerce: 10 idee da rubare all'online
 

Se il negoziante fosse un e-commerce: 10 idee da rubare all'online

on

  • 425 views

Cosa può imparare chi vende al dettaglio dal commercio elettronico? Forse dieci cose (più una).

Cosa può imparare chi vende al dettaglio dal commercio elettronico? Forse dieci cose (più una).

Statistics

Views

Total Views
425
Views on SlideShare
422
Embed Views
3

Actions

Likes
4
Downloads
6
Comments
0

2 Embeds 3

https://www.linkedin.com 2
http://www.linkedin.com 1

Accessibility

Categories

Upload Details

Uploaded via as Adobe PDF

Usage Rights

© All Rights Reserved

Report content

Flagged as inappropriate Flag as inappropriate
Flag as inappropriate

Select your reason for flagging this presentation as inappropriate.

Cancel
  • Full Name Full Name Comment goes here.
    Are you sure you want to
    Your message goes here
    Processing…
Post Comment
Edit your comment

    Se il negoziante fosse un e-commerce: 10 idee da rubare all'online Se il negoziante fosse un e-commerce: 10 idee da rubare all'online Presentation Transcript

    • Se il negoziante fosse un e-commerce 10 consigli da rubare all’online Gianluca Diegoli http://www.minimarketing.it
    • 1
    • 1 “Intratterrebbe il (possibile) cliente con contenuti” Un evento, un libretto di istruzioni, un corso gratuito di… in modo da attrarre anche chi non è ancora pronto a comprare. E per conversare con loro.
    • 2
    • “Recupererebbe il carrello” Se qualcuno ha provato venti maglioni e non ha comprato, magari chiedetegli un’email e ricordategli quanto erano belli.
    • 3
    • “Pagherebbe per un nuovo cliente più dello scontrino medio” Un cliente è per sempre (ok, per un po’): calcolare il valore del ciclo di vita totale serve per capire a quale costo acquisirlo.
    • 4
    • “Userebbe i coupon per capire da dove viene il cliente” Il 50% della pubblicità è sprecato. Ma non sa quale 50% (cit.)
    • 5
    • “Renderebbe facile il reso” Anche perché quando torna, lo vede in faccia, e gli può vendere qualcos’altro.
    • 6
    • “Saprebbe che ci sono due tipi di clienti: quelli che cercano e quelli che vagano” E strutturerebbe il negozio per cercare di accontentarli entrambi. magari con una chiara indicazione degli scaffali.
    • 7
    • “Userebbe il commesso come la popup della chat" Mai importunare troppo presto, mai chiedere troppo tardi. Essere sempre raggiungibili.
    • 8
    • “Saprebbe che non può nascondere i prezzi degli altri” E quindi, potrebbe migliorare il servizio, creare valore, essere più affettuosi o flessibili.
    • 9
    • “Saprebbe che l’80% del venduto è fatto da una minoranza di clienti” E che questi sono spesso anche i suoi migliori ambasciatori. Meritano una comunicazione dedicata e un trattamento speciale.
    • 10
    • “Saprebbe tutto dei clienti – ma in più, saprebbe come contattarli” Per esempio, se ha comprato solo con gli sconti, se abita in una certa zona, se ha acquistato un prodotto X o Y, o se è il suo compleanno. E quale è la sua email.
    • “Non lo corteggerebbe solo quando si fa avanti lui” Manterrebbe un contatto continuo, fatto non solo di proposte di acquisto, ma di atti gentili e di piccoli regali personalizzati. Via email.
    • Se il negoziante fosse un e-commerce 10 consigli da rubare all’online Gianluca Diegoli http://www.minimarketing.it